ATP Finals 2019: Novak Djokovic vince facile contro Matteo Berrettini

10/11/2019 17:03 105 commenti

Nessun problema all’esordio nelle ATP Finals per Novak Djokovic (ATP 2), impegnato contro il nostro Matteo Berrettini (8).

Il serbo, dopo aver chiuso il primo set in 28′, si è aggiudicato il match imponendosi con un netto 6-2 6-1. Dopo una prima fase di studio, Nole ha cominciato a pigiare sull’acceleratore a partire dal break del 6o game, conquistando la bellezza di otto giochi consecutivi tra il primo e il secondo set. Dopo 1h04′ di confronto alla O2 Arena, il balcanico ha poi chiuso sul proprio servizio al primo match point disponibile.

105 commenti. Lasciane uno!

pablito 11-11-2019 13:13

Scritto da GIALAPPA SBANDY REMIX
ma al tiggicinque sono ubriachi ? ” questo match dimostra che Berrettini non tiene ancora il confronto con i tre big del tennis mondiale … ”
Ma dove ? Allora agli US Open quando addirittura conduceva nel tie break contro Nadal che poi ha vinto il torneo ?
Ma come si fa a fare i giornalisti da 4 soldi in quella maniera ?
Ma dai ! E li pagano pure.
Solo perchè non è al massimo della condizione e becca un punteggio severo non tiene il confronto con i più forti ?
Ma lo seguono il tennis questi ?
Allora un top 10 non può mai battere i primi 3 del mondo, secondo questi qui … mah !

“ancora” !
La frase riportata in enunciato mi sembra corretta e realista.
Con i migliori, il Nostro si “scioglie”…
Dubbi ?
Speriamo meglio per il futuro, ma finora…

105
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
LorenzoViola (Guest) 11-11-2019 12:07

Scritto da Mario
Speriamo Matteo migliori il prossimo anno perche fino ad ora, pur avendo fatto una grandissima stagione, ha dimostrato che quando la posta in palio é alta ed gioca sotto pressione…gli tremano le gambe.
É successo contro Roger a Wimbledon, con Rafa agli Us.Open , a Vienna con Thiem e a Bercy con Tsonga.
Tutte partite dove avrebbe potuto giocare meglio e magari vincere ( con thiem a vienna e soprattutto con Tsonga pensionato ) segno che mentalmente Matteo soffre i big match.
Nessuno chiedeva una vittoria su Roger o su Nole ma nemmeno di farsi devastare e spazzare via con punteggi umilianti.
Dai Matteo. Il prossimo anno ti vogliamo piu spavaldo con i big3 …non esiste che ti tremino le gambe ogni volta

Gli vogliamo concedere il tempo per adattarsi alla sua nuova realtà? L’anno scorso giocava i Challenger contro il sig. Nessuno e nel giro di 5/6 mesi si ritrova a giocare le Atp Finals con un girone di ferro. Sappiamo che è molto emotivo quindi avrà bisogno di tempo per metabolizzare tutto.
Tra 2 anni se continuerà ad avere questo rendimento e sarà sempre bloccato giocando con i “grandi del tennis” allora potremo anche parlare di mancanze a livello caratteriale.
Ricordo che non siamo tutti uguali (per fortuna!) guardiamo Sinner per esempio, timore zero è carattere!

104
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gasgas 11-11-2019 09:34

Sinner avrebbe vinto

103
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Vincent (Guest) 11-11-2019 09:06

Ogni tanto ho l’imporessione di essere caduto anch’io in un fuorviante abbaglio collettivo. Mi spiego. Spesso, ascoltando diverse dichiarazioni del caro Matteo e del suo staff, è come se dovessi unirmi alla loro gioia e grande soddisfazione per il solo fatto di essere arrivati a Londra, nel paradiso dei beati Roger, Rafa e Novak. Anche il tragico dopo partita domenicale, presagito ahimé dal comodo smash rovinato a rete e via seguendo, avrebbe dovuto ugualmente venir digerito con quella solita tisana del “intanto siam qui, una stagione fantastica” etc.
Ma secondo voi, un sostenitore, un appassiobato, un amante dell’agonismo tennistico si può accontentare di un selfie tra le ondine del Tamigi? E di questo mantra da rassegnato perdente prima ancora di tastare il campo?
A me, francanente, importa principalmente che il mio campione vinca, e che quell'”anche se perdo” sia cancellato dal vocabolario labiale e mentale! Se poi succede, sappiamo di non essere a un future, con tutto il rispetto.
Forza Matteo, e scusa il terra a terra, ma davanti ai beati tira fuori i santissimi!

102
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: gene61, pablito
robs (Guest) 11-11-2019 08:43

Scritto da Lorenzo
Facciamo crescere con calma e senza inutili pressioni questi ragazzi. E basta con ‘ste minchiate è meglio questo o quello….A volte penso che su questo blog scrivano dei bambini di 11 anni….Tipo: a chi vuoi più bene a papà o mamma?

😆 😆 😆

101
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!