Circuito WTA Copertina, Entry List, WTA

WTA Sydney e Hobart: Entry list. In tabellone la Vinci e Sara Errani

30/11/2016 08:10 7 commenti
Roberta Vinci classe 1983, n.18 del mondo
Roberta Vinci classe 1983, n.18 del mondo

Queste le entry list dei tornei WTA Premier di Sydney ($687,900, hard) e del WTA International di Hobart ($226,750, hard) in programma dal prossimo 8 gennaio.

(Clicca per vedere l'entry list)
WTA Premier Sydney Inizio torneo: 08/01/2017 | Ultimo agg.: 29/11/2016 19:31

Main Draw (cut off: 29 - Data entry list: 28/11/16 - Special Exempts: 0/0)

  • 1. Kerber
  • 2. A Radwanska
  • 3. Cibulkova
  • 4. K Pliskova
  • 5. Kuznetsova
  • 6. Konta
  • 7. Kvitova
  • 8. Suarez Navarro
  • 9. Svitolina
  • 10. Bacsinszky
  • 11. Vesnina
  • 12. Vinci
  • 13. Wozniacki
  • 14. Strycova
  • 15. Stosur
  • 16. Zhang
  • 17. Garcia
  • 18. Gavrilova
  • 19. Kasatkina
  • 20. Pavlyuchenkova
  • 21. Babos
  • 22. Begu
  •  
  •  

Alternates




    (Clicca per vedere l'entry list)
    WTA International Hobart Inizio torneo: 08/01/2017 | Ultimo agg.: 29/11/2016 19:51

    Main Draw (cut off: 65 - Data entry list: 28/11/16 - Special Exempts: 0/0)

    • 1. Bertens
    • 2. Sevastova
    • 3. Niculescu
    • 4. Riske
    • 5. Doi
    • 6. Cornet
    • 7. Mladenovic
    • 8. Konjuh
    • 9. Osaka
    • 10. Errani
    • 11. Larsson
    • 12. Beck
    • 13. Siniakova
    • 14. Goerges
    • 15. Jankovic
    • 16. Petkovic
    • 17. Golubic
    • 18. Tsurenko
    • 19. Rogers
    • 20. Kr Pliskova
    • 21. Safarova
    • 22. Voskoboeva *pr
    • 23. Flipkens
    •  

    Alternates


      TAG: , , ,

      7 commenti

      Ja-ja (Guest) 30-11-2016 20:55

      La Konjuh è croata no slovacca;)

      7
      Cogito ergo sum; gli uomini hanno incominciato a filosofare a causa della meraviglia; io so di non sapere; l’uomo è una corda tesa fra la bestia e il superuomo (Guest) 30-11-2016 20:37

      Sara deve provare a vincere il torneo mentre Rob a fare il meglio possibile

      6
      Carl 30-11-2016 13:16

      Scritto da biglebowsky
      )

      Scritto da Fabblack
      @ Carlo (#1737538)
      La Safarova è dentro di poco perché è nr. 62, non ha più la classifica di un anno fa (9!!!).
      Quest’anno c’è stato un “rimescolamento” generale: non solo Camila ha perso molti posti, vedi Schmiedlova (225), Ivanovic (63), Petkovic (55), Jankovic (54), Errani (49), ma anche Bencic (43), Stephens (35) e Makarova (30) per non dire di Bouchard da due anni da 40 a 60 tutte con best ranking “di partenza” migliore del suo, anche top ten e nr. 1.

      direi che le nostre sono al top del “rimescolamento”.
      le migliori 5 azzurre erano 8-15-20-35-51 a fine 2015.
      sono 18-49-83-102-145.
      al di là del ritiro di pennetta un bel disastro!

      Facendo riferimento alla chiusura della stagione, e non all’anno solare, siamo comunque riusciti a mantenere 4 posizioni tra le prime 100 (Schiavone 91).

      Non lamentiamoci!

      Quello che oggi ci sembra un cattivo bilancio, potrebbe diventare tra non molto un dolce rimpianto.

      Mi ricordo come fosse ieri le critiche e l’etichetta di anno pessimo affibbiate al 2015 della Giorgi, per aver finito l’anno allo stesso livello dell’inizio, 35ma posizione. Rivista a posteriori è stata invece una annata favolosa!

      Non è impossibile che alla fine della stagione corrente ci si ritrovi con 1 (dico “UNA”) sola presenza in top 100, dopo i più che possibili (temuti da alcuni, auspicati da altri) ritiri di Schiavone al RG, Vinci a Flushibg Meadows, l’ennesima tribolata stagione della Knapp, finiti i bonus dello SR, l’apparente disimpegno e rilassamento della Giorgi, ci potremmo trovare con la sola Errani, che con tutti i suoi limiti e difetti però sembra al momento l’unica a credere seriamente in sè stessa ed a giocare un ultimo “all in”.

      Quella stagione appena conclusa che ci sembra ora pessima potrebbe essere assai rivalutata nei ricordi dei prossimi anni.

      5
      biglebowsky (Guest) 30-11-2016 12:33

      )

      Scritto da Fabblack
      @ Carlo (#1737538)
      La Safarova è dentro di poco perché è nr. 62, non ha più la classifica di un anno fa (9!!!).
      Quest’anno c’è stato un “rimescolamento” generale: non solo Camila ha perso molti posti, vedi Schmiedlova (225), Ivanovic (63), Petkovic (55), Jankovic (54), Errani (49), ma anche Bencic (43), Stephens (35) e Makarova (30) per non dire di Bouchard da due anni da 40 a 60 tutte con best ranking “di partenza” migliore del suo, anche top ten e nr. 1.

      direi che le nostre sono al top del “rimescolamento”.
      le migliori 5 azzurre erano 8-15-20-35-51 a fine 2015.
      sono 18-49-83-102-145.
      al di là del ritiro di pennetta un bel disastro!

      4
      Fabblack 30-11-2016 11:58

      @ Carlo (#1737538)

      La Safarova è dentro di poco perché è nr. 62, non ha più la classifica di un anno fa (9!!!).

      Quest’anno c’è stato un “rimescolamento” generale: non solo Camila ha perso molti posti, vedi Schmiedlova (225), Ivanovic (63), Petkovic (55), Jankovic (54), Errani (49), ma anche Bencic (43), Stephens (35) e Makarova (30) per non dire di Bouchard da due anni da 40 a 60 tutte con best ranking “di partenza” migliore del suo, anche top ten e nr. 1.

      3
      Carlo (Guest) 30-11-2016 11:17

      Cut off bassissimi per entrambi i tornei, specie per Hobart, che si conferma l’international con il cut-off più basso di tutti (Safarova dentro per poco!).

      Immagino che in Tasmania ci sia la Giorgi come alternate, ma fuori di diversi posti, con poche possibilità di un ingresso diretto.

      (Chissà perche dall’ATP si ha subito l’elenco completo degli alternates, dalla WTA no)

      Knapp continua a risparmiare SR, lo giocherà di sicuro a Melbourne, speriamo con buon esito.

      2
      Thomas81 (Guest) 30-11-2016 10:46

      La Errani di 2 anni fa, un tabellone cosi se lo mangiava.
      Per la Vinci é un tabellone molto forte. Le prime 4 tds sono inarrivabili, ma ce ne sono altre 4-5 che le darebbero dei problemi.

      1

      Lascia un commento