Us Open 2015 Copertina, WTA

Us Open: Le dichiarazioni di Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Flavia dichiara “Giocherò a Wuhan ed a Pechino, per ora so solo questo. Le Olimpiadi del prossimo anno? Al momento non sono un mio obiettivo”

13/09/2015 01:39 69 commenti
Flavia Pennetta classe 1982, n.8 del mondo da domani
Flavia Pennetta classe 1982, n.8 del mondo da domani

Queste le dichiarazioni di Flavia Pennetta e Roberta Vinci dopo la finale degli Us Open.

Flavia Pennetta ITA: “Giocherò a Wuhan ed a Pechino, per ora so solo questo. Le Olimpiadi del prossimo anno? Al momento non sono un mio obiettivo. Non ho ancora fissato la data di matrimonio con Fabio” – sorride la campionessa italiana.

“Ho preso questa decisione perché talvolta sta diventando difficile per me competere, questa è la ragione fondamentale.
Quando sei sul campo, quando devi giocare per 24 settimane all’anno devi riuscire a combattere ogni settimana. E se non lo fai sempre con lo stesso impegno, tipo quello che ci ho messo io oggi, le cose possono andare male. Almeno funziona così per me, e non credo di farcela più. Quindi questo è il momento migliore: è stata una decisione veramente difficile ma sono contenta di averla presa. Sono davvero orgogliosa di me stessa”.

“Il primo set è stato un piccolo dramma. Entrambe abbiamo cominciato molto tese. Voglio dire che non è facile giocare contro una delle tue migliori amiche nel circuito, contro qualcuno che conosci da così tanto tempo. Un sacco di emozioni mi erano piovute addosso nelle ultime ore ma sono davvero felice di aver portato a casa un primo set così complicato. Nel secondo ho cominciato a giocare meglio e tutto è stato più semplice. Credo che ancora una volta noi tenniste italiane abbiamo dimostrato di cosa siamo capaci”.

“Non ci sono segreti per questo successo. Sono riuscita ad essere solida fin dall’inizio del match anche se non ho di certo giocato il mio tennis migliore. Ero un po’ spaventata e contratta all’inizio, non riuscivo a colpire la palla come avevo fatto in semifinale. Roberta si muoveva in maniera incredibile e faceva sempre la cosa giusta. Nel secondo set però ha cominciato ad essere un po’ stanca”.




Roberta Vinci ITA: “Il primo ricordo che mi viene in mente pensando a Flavia? Che mi ha appena battuto!. A parte gli scherzi, ci conosciamo da così tanto tempo che sono tanti i ricordi che mi vengono in mente, soprattutto di quando eravamo ragazzine. Ma non ce n’è uno in particolare.
Quando eravamo sedute prima della premiazione mi sono congratulata con lei e le ho detto che aveva giocato meglio di me. Questo e tutto. E lei invece mi ha detto che era stato il suo ultimo match agli gli Us Open e che doveva trovare le parole per dirlo a tutti…. No è stata l’unica cosa che sono riuscita a dire. Se sono rimasta colpita? Certo che sì. Ma è una sua scelta, quindi per me va bene”.

“Ero un po’ stanca ma lei ha giocato meglio. E’ stata più solida di me, ha giocato meglio di rovescio, soprattutto lungo linea, ed ha servito meglio.
Credo comunque che sia stato un week-end incredibile per tutti gli italiani. Forse solo quando tornerò a casa mi renderò davvero conto di quello che siamo riuscite a fare. Se stasera io e Flavia festeggeremo insieme? Non lo so, magari sì. Non so ancora che programmi abbia.
Beh i miracoli possono accadere, Io ho battuto Serena e due italiane hanno giocato una finale!. Forse è stato più complicato affrontare un’amica, soprattutto dal punto di vista mentale. Ma lo è stato per entrambe”.


TAG: , , , , ,

69 commenti. Lasciane uno!

Wotan tennis 14-09-2015 00:57

Scritto da Vecchiogiovi

Scritto da Wotan tennis
@ Ste (#1449172)
Con tutto il rispetto e la stima per la Cagnotto, non credo che l’impresa di Flavia sia inferiore per nulla alla vittoria del mondiale di Tania, anzi forse è più straordinaria, visto che nessun italiano era mai andato lontanamente vicino a vincere uno slam diverso dal Roland Garros, dove possiamo vantare 4 successi ed altre finali. Vincere sul cemento di Flushing Meadow, per un popolo di terraioli come siamo, è un’impresa incredibile, la più grande nella storia del tennis italiano, che può essere solo paragonata alla staffetta di Lilleammer o alla Maratona di Baldini a Atene. La Cagnotto ha vinto il mondiale, impresa grandissima, ma non è la prima italiana (considerando uomini e donne) a riuscire a farlo. Se poi si guarda la carriera nel complesso è ovvio che la Pellegrini se le mangia tutte.
Flavia in questo momento sarebbe la più bella pubblicità che lo sport italiano possa avere, bella, brava, umile, lavoratrice instancabile e capace di primeggiare nel torneo più difficile e competitivo che sia al mondo, in uno sport universale come il tennis.
Poi queste sono tutte pippe mentali che ci facciamo, il CONI sa essere spesso molto creativo, come quando fecero portare la bandiera a Carton Myers che nel basket a livello internazionale non aveva vinto nulla piuttosto che ad Andrea Giani che aveva vinto tre mondiali nel volley o quando la portò Carolina Kostner che ancora era solo una giovane promettente (mettendole tutta l’ansia del mondo addosso) invece del più grande discesista che l’Italia abbia mai avuto: Kristian Ghedina (anche la vittoria di quest’ultimo a Kitzbühel fu qualcosa di leggendario). Quindi non si sa mai che alla fine la facciano portare alla Giorgi.

Un po’ di esagerazioni: Zeno Colo’ e’ tutt’oggi il piu’ grande discesista, Ghedina ha vinto sulla pista B di Kitz Isi aveva gia’ due bronzi olimpici quando fece da portabandiera. Io credo che l’impresa di Flavia sia certamente importantissima, perche’ sul cemento sono tutti competitivi, ma credo che il portabandiera debba essere un esponente di uno sport Che abbia nell’olimpiade la Massima competitione.

@ Vecchiogiovi (#1449373)

Per prima cosa io parlavo di Carolina Kostner a Torino 2006 quando era ancora una giovane promettente mentre Ghedina era un campione affermato che si meritava questo onore nella Olimpiade di casa, non di Isolde Kostner che quando lo fece era già una super campionessa.
Poi se la bandiera l’hanno portata Henin, Federer e Djokovic non capisco perché non la possa portare una tennista anche per l’Italia.

69
Vecchiogiovi (Guest) 13-09-2015 20:24

Scritto da Wotan tennis
@ Ste (#1449172)
Con tutto il rispetto e la stima per la Cagnotto, non credo che l’impresa di Flavia sia inferiore per nulla alla vittoria del mondiale di Tania, anzi forse è più straordinaria, visto che nessun italiano era mai andato lontanamente vicino a vincere uno slam diverso dal Roland Garros, dove possiamo vantare 4 successi ed altre finali. Vincere sul cemento di Flushing Meadow, per un popolo di terraioli come siamo, è un’impresa incredibile, la più grande nella storia del tennis italiano, che può essere solo paragonata alla staffetta di Lilleammer o alla Maratona di Baldini a Atene. La Cagnotto ha vinto il mondiale, impresa grandissima, ma non è la prima italiana (considerando uomini e donne) a riuscire a farlo. Se poi si guarda la carriera nel complesso è ovvio che la Pellegrini se le mangia tutte.
Flavia in questo momento sarebbe la più bella pubblicità che lo sport italiano possa avere, bella, brava, umile, lavoratrice instancabile e capace di primeggiare nel torneo più difficile e competitivo che sia al mondo, in uno sport universale come il tennis.
Poi queste sono tutte pippe mentali che ci facciamo, il CONI sa essere spesso molto creativo, come quando fecero portare la bandiera a Carton Myers che nel basket a livello internazionale non aveva vinto nulla piuttosto che ad Andrea Giani che aveva vinto tre mondiali nel volley o quando la portò Carolina Kostner che ancora era solo una giovane promettente (mettendole tutta l’ansia del mondo addosso) invece del più grande discesista che l’Italia abbia mai avuto: Kristian Ghedina (anche la vittoria di quest’ultimo a Kitzbühel fu qualcosa di leggendario). Quindi non si sa mai che alla fine la facciano portare alla Giorgi.

Un po’ di esagerazioni: Zeno Colo’ e’ tutt’oggi il piu’ grande discesista, Ghedina ha vinto sulla pista B di Kitz Isi aveva gia’ due bronzi olimpici quando fece da portabandiera. Io credo che l’impresa di Flavia sia certamente importantissima, perche’ sul cemento sono tutti competitivi, ma credo che il portabandiera debba essere un esponente di uno sport Che abbia nell’olimpiade la Massima competitione.

68
winter18 (Guest) 13-09-2015 19:12

Il padre Oronzo le farà cambiare idea e tirerà avanti sino a Rio, lasciando a UsOpen prossimo.

67
cercasifuturiroger (Guest) 13-09-2015 18:15

@ Omar Camporese (#1448917)
e’ inutile, sulla scorta delle forti emozioni di questa settimana, fare un raffronto tra Francesca e Flavia. A 24 ore dal successo agli US Open sarebbe troppo facile.Io rimango sempre dell’idea che ho sempre espresso tra le due, nonostante il grande risultato della brindisina. Dovrei anche rappresentarlo in modo esaustivo, dovrei fare analisi, confronti: ma oggi sarebbe fuori luogo, faccio i complimenti a Flavia e al suo team.

66
Wotan tennis 13-09-2015 18:08

Scritto da vecchiogiovi

Scritto da Omar Camporese
… E alla fine però lo Slam lo vince una sola…
Lo scrivevo ieri sera, alcune ore prima della finale!
Sceglievo con consapevolezza, di dare una leggera prevalenza a Roberta, per il mio personale sostegno in questa serata per noi indimenticabile, perchè Flavia si sarebbe ritirata…
Pochi minuti dopo la vittoria, la Pennetta conferma quanto aveva già fatto capire piu’ volte!
A fine stagione si ritirerà!
Poco meno di due mesi e con il nostro tennis nazionale, ritorneremo sulla Terra…
Va bene… Roberta ha stra-meritato la finale… è stata grande anche lei…
Ma un suo titolo per noi avrebbe significato un cammino ai vertici del tennis mondiale, ancora per un paio di anni!
Diciamocelo francamente:
Roberta dal 19mo posto conquistato, sarà difficile che riesca ad affacciarsi in top-10…
Le mancano circa 800 punti e fuori dalle prime 16, così come fuori dalle prime 8 della classifica, scalare ulteriori posti, non è facile!
Ad ogni modo, c’è chi sceglie di continuare a giocare fino a tarda età, come ha deciso di fare Francesca, anche a costo di vedersi spegnere giorno dopo giorno…
E chi invece come Flavia, trova la zampata finale, proprio in questo che da sempre era considerato il SUO SLAM…per poi uscire dalla scena, all’apice della sua indimenticabile carriera!
Cosa avrei deciso io per loro?
Nessuna delle due… Diciamo una via di mezzo.
Fossi in Flavia, giocherei ancora almeno una stagione.
Fossi in Francesca, avrei smesso quando cominciavo a rendermi conto che il mio tennis non era piu’ competitivo se non a tratti.
Diciamo una volta usciti dalle prime 30 in via definitiva…
Ma io non sono Flavia e non sono Francesca!
La loro vita appartiene solo a loro stesse e le loro decisioni vanno rispettate!
Ora per noi ci sarà un nuovo dibattito che spesso si riproporrà in futuro:
Francesca o Flavia… Chi è stata fra loro la tennista piu’ forte d’Italia?
Io da grande Schiavonista, ma al tempo stesso con un minimo di capacità di analisi, dico senza ombra di dubbio che a questo punto la miglior tennista italiana di sempre è diventata da ieri Flavia Pennetta.
Qui trovate il mio personale omaggio a lei e a Roberta:
http://www.livetennis.it/forum/viewtopic.php?pid=590073#p590073

non ci giurerei che tra due mesi saremo nel solito tran tran. Sono consapevole che nell’arco di due anni si ritireranno almeno tre delle fab4 italiane, ma due anni sono lunghi. Flavia si ritira perchè ha esaurito le sue motivazioni e fa bene. Francesca continua perchè ha ancora obbiettivi e fa bene. Roberta continua perchè ha ancora obiettivi e fa bene. Speriamo che questo strepitoso successo rimetta in carreggiata le altre. Sara deve trovare una pace e secondo me proprio dalle immagini di ieri sera avrà capito la strada da prendere. Karin l’ha già capita, deve aggregarsi a Sara, Roberta e quando c’è, a Francesca, serve per trovare consistenza e fiducia. Camila deve fare un esame di coscienza, magari da sola, lasciando pater ac mater un momento in disparte. Il tennis ce l’hanno in tante, la capacità di rapinare il trofeo quando c’è l’occasione no, e per far questo serve tanta intelligenza e tanta modestia, che in questo momento nel suo staff non vedo. Riprenda a fare il doppio, non ha minimamente idea di quanto bisogno abbia di una che ogni tanto le chieda se stia pensando a quello che fa. Delle olimpiadi non mi interessa niente, non valgono nemmeno il meno nobile (se esistesse) degli slam, ma mi piacerebbe vedere un doppio Flavia Francesca in Australia giocare l’ultimo torneo e uscire insieme di scena, simboleggiando che insieme si cresce e insieme si vince, anche nello sport individuale, senza essere delle superdonne.

Le Olimpiadi sono le Olimpiadi,sono un mondo a parte. Per il tennis sono inferiori agli slam ma per lo sport in generale sono l’evento più importante in assoluto.
L’albo d’oro femminile è questo:
1984 Graf
1988 Graf
1992 Capriati
1996 Davenport
2000 V. Williams
2004 Henin
2008 Dementieva
2012 S. Williams
Sembra l’albo d’oro di un torneo slam e, a parte la Dementieva che comunque resta una signora giocatrice degna di stare in questo elenco, le altre sono tutte state numeri uno: non per caso ma per pieno merito.
Detto questo probabilmente per le giocatrici le Olimpiadi conteranno qualcosa.

65
diegus 13-09-2015 17:45

Scritto da Vince

Scritto da Alexpivi
Secondo me se la Pennetta avesse trovato in finale La Williams…… difficilmente avrebbe vinto gli us open …. per me la vincitrice morale e’ Roberta che ha compiuto un’impresa sulla quale nessuno avrebbescommesso un cent !!!! Ihmo

Per me invece contro la Serena di questa settimana, Flavia ci avrebbe vinto in 2 set…e pur essendo contentissimo per la storica vittoria di Roberta, mi spiace che uno dei pochi desideri inespressi di Flavia, cioè quello di battere Serena, non si sia potuto realizzare…perchè qui era possibile farlo.

Significa che la batterà al Masters 😆 😆 😉 😉
Comuqnue, non so… Flavia ha una palla perfetta per i colpi di Serena.
Probabilmente, rimarrà l’unica big che non ha mai battuto.

64
Wotan tennis 13-09-2015 17:37

@ Ste (#1449172)

Con tutto il rispetto e la stima per la Cagnotto, non credo che l’impresa di Flavia sia inferiore per nulla alla vittoria del mondiale di Tania, anzi forse è più straordinaria, visto che nessun italiano era mai andato lontanamente vicino a vincere uno slam diverso dal Roland Garros, dove possiamo vantare 4 successi ed altre finali. Vincere sul cemento di Flushing Meadow, per un popolo di terraioli come siamo, è un’impresa incredibile, la più grande nella storia del tennis italiano, che può essere solo paragonata alla staffetta di Lilleammer o alla Maratona di Baldini a Atene. La Cagnotto ha vinto il mondiale, impresa grandissima, ma non è la prima italiana (considerando uomini e donne) a riuscire a farlo. Se poi si guarda la carriera nel complesso è ovvio che la Pellegrini se le mangia tutte.
Flavia in questo momento sarebbe la più bella pubblicità che lo sport italiano possa avere, bella, brava, umile, lavoratrice instancabile e capace di primeggiare nel torneo più difficile e competitivo che sia al mondo, in uno sport universale come il tennis.
Poi queste sono tutte pippe mentali che ci facciamo, il CONI sa essere spesso molto creativo, come quando fecero portare la bandiera a Carton Myers che nel basket a livello internazionale non aveva vinto nulla piuttosto che ad Andrea Giani che aveva vinto tre mondiali nel volley o quando la portò Carolina Kostner che ancora era solo una giovane promettente (mettendole tutta l’ansia del mondo addosso) invece del più grande discesista che l’Italia abbia mai avuto: Kristian Ghedina (anche la vittoria di quest’ultimo a Kitzbühel fu qualcosa di leggendario). Quindi non si sa mai che alla fine la facciano portare alla Giorgi.

63
kay (Guest) 13-09-2015 16:53

@ Vince (#1449076)

esatto! felice e soddisfatta di essere sempre rimasta “dalla sua parte” anche quando le cose andavano male!
onore comunque a Roberta per il meraviglioso UsOpen giocato

62
Vince 13-09-2015 16:14

Scritto da Alexpivi
Secondo me se la Pennetta avesse trovato in finale La Williams…… difficilmente avrebbe vinto gli us open …. per me la vincitrice morale e’ Roberta che ha compiuto un’impresa sulla quale nessuno avrebbescommesso un cent !!!! Ihmo

Per me invece contro la Serena di questa settimana, Flavia ci avrebbe vinto in 2 set…e pur essendo contentissimo per la storica vittoria di Roberta, mi spiace che uno dei pochi desideri inespressi di Flavia, cioè quello di battere Serena, non si sia potuto realizzare…perchè qui era possibile farlo.

61
Ste (Guest) 13-09-2015 15:43

La portabandiera sarà meritatamente Tania Cagnotto.. anche se certo anche Flavia sarebbe un sogno.. io ad inizio anno ad un amico dissi “due cose vorrei dallo sport: un oro mondiale di Tania Cagnotto e uno Slam do Flavia Pennetta”.. si sono realizzate entrambe in una sola estate. Non ci avrei scommesso un centesimo. I miei due idoli!

60
Andrea not Petkovic 13-09-2015 15:34

Scritto da Masaniello

Scritto da Andrea not Petkovic

Scritto da Masaniello
E in ogni caso nella race ora è sesta . Nona e decima , circa 100 punti dietro lei, sono Suarez e Muguruza che non sembrano in gran forma. Pericolosa potrebbe essere Aga che però è 11esima a 400 punti.
Con decenti risultati a wuhan e Pechino sarà sicuramente dentro.

È già dentro, ha vinto uno slam e resterà quasi sicuramente nelle top 20 quindi è dentro

Forse ti è sfuggito che la regola del vincitore slam che va comunque al Masters pirchè sia top20 ( togliendo il posto all’ottavo, vedi Cilic l’anno scorso ) vale sole per gli uomini. Per andare al Masters Flavia deve comunque finire tra le 8.

Lo ha scritto pure la redazione ieri (http://www.livetennis.it/post/221671/flavia-pennetta-annuncia-il-ritiro/), leggi qui.

59
ILSanto (Guest) 13-09-2015 15:25

Scritto da Alexpivi
Secondo me se la Pennetta avesse trovato in finale La Williams…… difficilmente avrebbe vinto gli us open …. per me la vincitrice morale e’ Roberta che ha compiuto un’impresa sulla quale nessuno avrebbescommesso un cent !!!! Ihmo

Flavia aveva il 50% delle possibilità per sconfiggere in un eventuale finale la Serena Williams. La Williams dura un set e mezzo con giocatrici di alto livello e al massimo della forma come la Vinci e la Pennetta. Guarda Flavia come ha frantumato la Halep in semifinale.

58
Alexpivi 13-09-2015 15:14

Secondo me se la Pennetta avesse trovato in finale La Williams…… difficilmente avrebbe vinto gli us open …. per me la vincitrice morale e’ Roberta che ha compiuto un’impresa sulla quale nessuno avrebbescommesso un cent !!!! Ihmo

57
fabious (Guest) 13-09-2015 15:13

Scritto da fabious

Scritto da drummer

Scritto da fabious
Dispiace ke Flavia abbia preso questa decisione adesso ke è al top mondiale, ma non possiamo certo interferire nelle sue scelte personali, anke se credo ke il Coni fara’ di tutto x farla arrivare alle Olimpiadi. Grandi complimenti Flavia!!!!!!!!

Ecco, il pressing che si sta facendo per rio già da adesso lo trovo molto fastidioso, un tentativo patetico da parte delle istituzioni di pararsi il c**o, in vista di un probabile fallimento generale, dovuto alla crisi irreversibile dell’atletica e di altri settori, un tempo fonte di medaglie, come il canottaggio e gli sport di lotta.
non ci sono di certo altri nobili fini..

Concordo al 120%

56
fabious (Guest) 13-09-2015 15:13

Scritto da drummer

Scritto da fabious
Dispiace ke Flavia abbia preso questa decisione adesso ke è al top mondiale, ma non possiamo certo interferire nelle sue scelte personali, anke se credo ke il Coni fara’ di tutto x farla arrivare alle Olimpiadi. Grandi complimenti Flavia!!!!!!!!

Ecco, il pressing che si sta facendo per rio già da adesso lo trovo molto fastidioso, un tentativo patetico da parte delle istituzioni di pararsi il c**o, in vista di un probabile fallimento generale, dovuto alla crisi irreversibile dell’atletica e di altri settori, un tempo fonte di medaglie, come il canottaggio e gli sport di lotta.
non ci sono di certo altri nobili fini..

55
Vincy #forzaRoby (Guest) 13-09-2015 14:07

Ma che portabandiera ….La portabandiera sarà una tra Federica Pellegrini e Tania Cagnotto

54
pallabreak 13-09-2015 14:03

Secondo me la Pennetta è stata fantastica anche nell’annunciare il ritiro. Le vere campionesse sanno smettere quando sono al massimo della loro carriera. Adesso sia altrettanto brava nel non lasciarsi intenerire dalle pressioni, magari del Coni o di qualche sponsor, e a non cambiare idea.

53
Luis (Guest) 13-09-2015 13:54

@ gas (#1449081)

Che c’entra la varietà di gioco. Flavia ha vinto il doppio

52
utente non registrato 13-09-2015 13:50

Scritto da gas
@ Omar Camporese (#1448917)
Rispetto ma non condivido il finale.per me francesca. In considerazione non delle due finali ma della varietà di gioco espresso.

quoto e per il momento non voglio dire altro…non voglio rovinare il momento a flavia e ai suoi tifosi….un consiglio pero glielo do: stai attenta che la gente dimentica in fretta, anche se hai vinto uno slam
BRAVISSIMA CMQ PER L ENORME RISULTATO OTTENUTO

51
anto13.08.2001 13-09-2015 13:41

@ Federicus (#1449082)

Vi prego Livetennis chiarite questa domanda

50
Federicus (Guest) 13-09-2015 13:32

@ anto13.08.2001 (#1449055)

@ anto13.08.2001 (#1449055)

No perché la finale dell’anno scorso è stata il 17 e i punti durano 1 anno quindi in teoria se i miei calcoli sono giusti diventerebbe n 6 al mondo

49
gas (Guest) 13-09-2015 13:31

@ Omar Camporese (#1448917)

Rispetto ma non condivido il finale.per me francesca. In considerazione non delle due finali ma della varietà di gioco espresso.

48
gas (Guest) 13-09-2015 13:26

A mente fredda dico che forse l’impresa di roberta doveva essere coronata con la vittoria finale. Sono ovviamente felice per flavia che merita il successo. Il ritiro per diventare moglie di fognini mah..un anno poteva aspettare ora che è n 8 giocare l’anno e roma insomma poteva togliersi altre soddisfazioni. Fra un pó resterà solo la giorgi. ..ehm…

47
Vince 13-09-2015 13:23

@ Omar Camporese (#1448917)

Beh…questo ti fa onore, perchè non è mai facile riconoscere la superiorità di qualcun’altra, rispetto alla propria preferita.

Quello che posso dire e penso di esprimere un parere condiviso anche da altri tifosi di Flavia, è che senza tutti quegli incidenti di percorso, che ne hanno condizionato pesantemente l’attività agonistica, a certi traguardi ci sarebbe potuta arrivare anche prima.

Tuttavia, ormai ci eravamo rassegnati a vederla chiudere la carriera, senza quel botto, atteso per molti anni…ed invece in extremis è arrivato, quasi a voler dimostrare a noi che abbiamo avuto ragione a credere in lei, fino alla fine…e a rafforzare la nostra convinzione di tifosi, che certi risultati li avrebbe meritati, perchè erano obiettivamente alla sua portata.

46
Simonbolellivamos (Guest) 13-09-2015 13:21

Scritto da Wotan tennis
@ Simonbolellivamos (#1449042)
Da italiano e da tifoso trovo che sia giustissimo che il CONI provi a far di tutto per convincerla a giocare alle Olimpiadi, lo farebbero in qualsiasi paese, visto che è una delle atlete di punta della nazione ormai, sarebbe come se la Pellegrini o la Vezzali dicessero di ritirarsi prima dei giochi: le istituzioni dovrebbero stare a guardare e non dire nulla!
Magari la facessero portabandiera: sarebbe giustissimo e sarebbe veramente concludere la carriera con il riconoscimento ufficiale di essere fra i più grandi atleti dello sport nazionale di sempre.
Sarebbe accomunata a gente come: Sara Simeoni, Pietro Mennea, i fratelli Abbagnale, Valentina Vezzali, Deborha Compagnoni, Alberto Tomba e la grandissima Stefania Belmondo che accese la fiaccola olimpica a Torino. Glielo auguro di tutto cuore!

Credimi,vederla portare la bandiera sarebbe un momento indimenticabile per tutti noi..
Speriamo

45
Wotan tennis 13-09-2015 13:17

@ Simonbolellivamos (#1449042)

Da italiano e da tifoso trovo che sia giustissimo che il CONI provi a far di tutto per convincerla a giocare alle Olimpiadi, lo farebbero in qualsiasi paese, visto che è una delle atlete di punta della nazione ormai, sarebbe come se la Pellegrini o la Vezzali dicessero di ritirarsi prima dei giochi: le istituzioni dovrebbero stare a guardare e non dire nulla!
Magari la facessero portabandiera: sarebbe giustissimo e sarebbe veramente concludere la carriera con il riconoscimento ufficiale di essere fra i più grandi atleti dello sport nazionale di sempre.
Sarebbe accomunata a gente come: Sara Simeoni, Pietro Mennea, i fratelli Abbagnale, Valentina Vezzali, Deborha Compagnoni, Alberto Tomba e la grandissima Stefania Belmondo che accese la fiaccola olimpica a Torino. Glielo auguro di tutto cuore!

44
El92 13-09-2015 13:15

Scritto da Simonbolellivamos
Io penso di sapere come il CONI e la federazione proverà a convincere Flavia ad arrivare almeno a Rio 2016..
Verrà proposto a Flavia di fare da portabandiera

Prima di lei, trovo giusto mettere Cagnotto e Pellegrini.

43
Simonbolellivamos (Guest) 13-09-2015 13:15

Scritto da Vince
Da tifoso, in quel “al momento non sono un mio obiettivo”, riesco addirittura a vederci la possibilità di un momento successivo, in cui cambierà idea… però il mio è un sentimento da tifoso e quindi conta poco.

Lo penso anche io..
Speriamo

42
Re grigor (Guest) 13-09-2015 13:14

@ Simonbolellivamos (#1449042)

Non scherziamo sul portabandiera.. portabandiera sarà solo e giustamente qualcuno che già si è distinto nelle precedenti olimpiadi!

41
Re grigor (Guest) 13-09-2015 13:11

@ Simonbolellivamos (<a portabandiera

40
Vince 13-09-2015 13:07

Da tifoso, in quel “al momento non sono un mio obiettivo”, riesco addirittura a vederci la possibilità di un momento successivo, in cui cambierà idea… però il mio è un sentimento da tifoso e quindi conta poco.

39
Masaniello (Guest) 13-09-2015 13:05

Scritto da Simonbolellivamos
Io penso di sapere come il CONI e la federazione proverà a convincere Flavia ad arrivare almeno a Rio 2016..
Verrà proposto a Flavia di fare da portabandiera

Portabandiera, contratti pubblicitari, un futuro da dirigente sia per il CIO ( vedi Di Centa) che per Roma 2024 e capitano di Fed Cup ( e chissà anche di Davis ) dopo Rio.
Un figlio lo può mettere in cantiere anche subito dopo le Olimpiadi.

Questa sarà la proposta….

38
anto13.08.2001 13-09-2015 13:02

@ Federicus (#1449005)

Infatti dovrebbero scadere i punti di wozniacki e ivanovic che quest’anno non giocano e andrebbero entrambe dietro Flavia,ma dovrebbero scadere lunedì 21(a fine torneo)
Redazione ci puoi informare?

37
Masaniello (Guest) 13-09-2015 13:01

Scritto da Andrea not Petkovic

Scritto da Masaniello
E in ogni caso nella race ora è sesta . Nona e decima , circa 100 punti dietro lei, sono Suarez e Muguruza che non sembrano in gran forma. Pericolosa potrebbe essere Aga che però è 11esima a 400 punti.
Con decenti risultati a wuhan e Pechino sarà sicuramente dentro.

È già dentro, ha vinto uno slam e resterà quasi sicuramente nelle top 20 quindi è dentro

Forse ti è sfuggito che la regola del vincitore slam che va comunque al Masters pirchè sia top20 ( togliendo il posto all’ottavo, vedi Cilic l’anno scorso ) vale sole per gli uomini. Per andare al Masters Flavia deve comunque finire tra le 8.

36
BennyLions 13-09-2015 12:58

Complimenti ad entrambe.

35
Simonbolellivamos (Guest) 13-09-2015 12:51

Io penso di sapere come il CONI e la federazione proverà a convincere Flavia ad arrivare almeno a Rio 2016..
Verrà proposto a Flavia di fare da portabandiera

34
Simo (Guest) 13-09-2015 12:12

Scritto da drummer

Scritto da fabious
Dispiace ke Flavia abbia preso questa decisione adesso ke è al top mondiale, ma non possiamo certo interferire nelle sue scelte personali, anke se credo ke il Coni fara’ di tutto x farla arrivare alle Olimpiadi. Grandi complimenti Flavia!!!!!!!!

Ecco, il pressing che si sta facendo per rio già da adesso lo trovo molto fastidioso, un tentativo patetico da parte delle istituzioni di pararsi il c**o, in vista di un probabile fallimento generale, dovuto alla crisi irreversibile dell’atletica e di altri settori, un tempo fonte di medaglie, come il canottaggio e gli sport di lotta.
non ci sono di certo altri nobili fini..

Giustissimo, Flavia deve mantenere le sue decisioni senza farsi influenzare da nessuno. Penso che le olimpiadi alla fine non le giocherà e forse per lei è meglio così

33
chrolli 13-09-2015 12:10

Flavia ha dato tanto al tennis italiano,ora vuole altro..spero che chi di dovere non faccia pressing estenuanti per convincerla a giocare le Olimpiadi.Il ritiro di Flavia mi ricorda con le dovute proporzioni,quello di Steffi Graf.Nel 97/98 praticamente non giocò per una valanga di problemi fisici,nel 99 lottò per vincere Roland Garros e quasi a Wimbledon e si ritirò da numero 3 del mondo con ancora molto da dare.Per Flavia è un ritiro pensato e giustissimo.Ora per lei inizia la vita vera.Come Steffi pure lei vuole una famiglia a cui dedicarsi.Buona vita Flavia 😀

32
Andrea not Petkovic 13-09-2015 12:09

Scritto da Masaniello
E in ogni caso nella race ora è sesta . Nona e decima , circa 100 punti dietro lei, sono Suarez e Muguruza che non sembrano in gran forma. Pericolosa potrebbe essere Aga che però è 11esima a 400 punti.
Con decenti risultati a wuhan e Pechino sarà sicuramente dentro.

È già dentro, ha vinto uno slam e resterà quasi sicuramente nelle top 20 quindi è dentro

31
Federicus (Guest) 13-09-2015 12:05

Scusate ma in teoria il Best ranking di Flavia non potrebbe aumentare? Perché lunedì scadono i punti del wta premier di Tokyo dove la ivanovic è la wozniaki difendono un po’ di punti

30
fabio (Guest) 13-09-2015 11:52

Grande Flavia,la migliore italiana di sempre a mio avviso……l’ammiro ancora di più per la sua decisione di ritirarsi in questo momento.

29
giovanni (Guest) 13-09-2015 11:51

Una decisione onorevole. Dispiace umanamente, ma ha raggiunto l’obiettivo di una vita, il sogno sfiorato, e mai afferrato. Personalmente, fossi stato in lei, non avrei neppure giocato in Asia. È bello chiudere così. Come in un film: questo è il suo lieto fine. Auguri a Flavia, e a tutti i suoi tifosi, con i quali spesse volte sono entrato in conflitto per terzi motivi.

28
drummer 13-09-2015 11:16

Scritto da fabious
Dispiace ke Flavia abbia preso questa decisione adesso ke è al top mondiale, ma non possiamo certo interferire nelle sue scelte personali, anke se credo ke il Coni fara’ di tutto x farla arrivare alle Olimpiadi. Grandi complimenti Flavia!!!!!!!!

Ecco, il pressing che si sta facendo per rio già da adesso lo trovo molto fastidioso, un tentativo patetico da parte delle istituzioni di pararsi il c**o, in vista di un probabile fallimento generale, dovuto alla crisi irreversibile dell’atletica e di altri settori, un tempo fonte di medaglie, come il canottaggio e gli sport di lotta.
non ci sono di certo altri nobili fini..

27
Giorgione1978 13-09-2015 11:15

strano, e la errani con chi lo giocherà il doppio a rio? con la vinci? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
sarebbe assurdo che flavia si ritirasse a fine anno per poi venire a giocare a rio solamente il doppio, senza tornei di preparazione. second me, questo ritiro non se lo aspettava proprio nessuno

26
fabious (Guest) 13-09-2015 10:55

Dispiace ke Flavia abbia preso questa decisione adesso ke è al top mondiale, ma non possiamo certo interferire nelle sue scelte personali, anke se credo ke il Coni fara’ di tutto x farla arrivare alle Olimpiadi. Grandi complimenti Flavia!!!!!!!!

25
Miiiiii (Guest) 13-09-2015 10:46

@ Omar Camporese (#1448917)

Il fatto è che gli obiettivi extra-tennistici di Francesca e Flavia sono per ovvie ragioni ben diversi..

24
drummer 13-09-2015 10:44

Ritirarsi al top è da grandi, mi rimane un pò d’amaro in bocca, ovviamente perché mi dispiacera’ non vederla più giocare, ma soprattutto perché si ferma dopo aver mostrato il tennis migliore della carriera, ad un tiro di schioppo dalla quinta tanto per dire, con scenari del tutto nuovi. Insomma, mi rimane un pò il “chissà come sarebbe andata se..”, a rendere più malinconico il ritiro.

23
Masaniello (Guest) 13-09-2015 10:37

E in ogni caso nella race ora è sesta . Nona e decima , circa 100 punti dietro lei, sono Suarez e Muguruza che non sembrano in gran forma. Pericolosa potrebbe essere Aga che però è 11esima a 400 punti.
Con decenti risultati a wuhan e Pechino sarà sicuramente dentro.

22
renzopi (Guest) 13-09-2015 10:34

qualche mese fa papà Oronzo diceva che voleva diventare nonno. mi sa che entro l’anno prossimo sarà accontentato.
comunque è da un bel pò che su questo blog si parlava del ritiro di Flavia e quindi solo chi segue poco il tennis è rimasto sorpreso

21
Masaniello (Guest) 13-09-2015 10:30

Per quel che ricordi io, la regola del vincitore slam che partecipa di diritto al Masters anche se non è nei top 8 ( purchè sia almeno top 20 ) ” togliendo il posto all’ottavo ” vale solo per gli uomini ( vedi Cilic l’anno scorso ) e non per le donne.
Se non è così, ben venga.

20
vecchiogiovi (Guest) 13-09-2015 10:30

Scritto da Omar Camporese
… E alla fine però lo Slam lo vince una sola…
Lo scrivevo ieri sera, alcune ore prima della finale!
Sceglievo con consapevolezza, di dare una leggera prevalenza a Roberta, per il mio personale sostegno in questa serata per noi indimenticabile, perchè Flavia si sarebbe ritirata…
Pochi minuti dopo la vittoria, la Pennetta conferma quanto aveva già fatto capire piu’ volte!
A fine stagione si ritirerà!
Poco meno di due mesi e con il nostro tennis nazionale, ritorneremo sulla Terra…
Va bene… Roberta ha stra-meritato la finale… è stata grande anche lei…
Ma un suo titolo per noi avrebbe significato un cammino ai vertici del tennis mondiale, ancora per un paio di anni!
Diciamocelo francamente:
Roberta dal 19mo posto conquistato, sarà difficile che riesca ad affacciarsi in top-10…
Le mancano circa 800 punti e fuori dalle prime 16, così come fuori dalle prime 8 della classifica, scalare ulteriori posti, non è facile!
Ad ogni modo, c’è chi sceglie di continuare a giocare fino a tarda età, come ha deciso di fare Francesca, anche a costo di vedersi spegnere giorno dopo giorno…
E chi invece come Flavia, trova la zampata finale, proprio in questo che da sempre era considerato il SUO SLAM…per poi uscire dalla scena, all’apice della sua indimenticabile carriera!
Cosa avrei deciso io per loro?
Nessuna delle due… Diciamo una via di mezzo.
Fossi in Flavia, giocherei ancora almeno una stagione.
Fossi in Francesca, avrei smesso quando cominciavo a rendermi conto che il mio tennis non era piu’ competitivo se non a tratti.
Diciamo una volta usciti dalle prime 30 in via definitiva…
Ma io non sono Flavia e non sono Francesca!
La loro vita appartiene solo a loro stesse e le loro decisioni vanno rispettate!
Ora per noi ci sarà un nuovo dibattito che spesso si riproporrà in futuro:
Francesca o Flavia… Chi è stata fra loro la tennista piu’ forte d’Italia?
Io da grande Schiavonista, ma al tempo stesso con un minimo di capacità di analisi, dico senza ombra di dubbio che a questo punto la miglior tennista italiana di sempre è diventata da ieri Flavia Pennetta.
Qui trovate il mio personale omaggio a lei e a Roberta:
http://www.livetennis.it/forum/viewtopic.php?pid=590073#p590073

non ci giurerei che tra due mesi saremo nel solito tran tran. Sono consapevole che nell’arco di due anni si ritireranno almeno tre delle fab4 italiane, ma due anni sono lunghi. Flavia si ritira perchè ha esaurito le sue motivazioni e fa bene. Francesca continua perchè ha ancora obbiettivi e fa bene. Roberta continua perchè ha ancora obiettivi e fa bene. Speriamo che questo strepitoso successo rimetta in carreggiata le altre. Sara deve trovare una pace e secondo me proprio dalle immagini di ieri sera avrà capito la strada da prendere. Karin l’ha già capita, deve aggregarsi a Sara, Roberta e quando c’è, a Francesca, serve per trovare consistenza e fiducia. Camila deve fare un esame di coscienza, magari da sola, lasciando pater ac mater un momento in disparte. Il tennis ce l’hanno in tante, la capacità di rapinare il trofeo quando c’è l’occasione no, e per far questo serve tanta intelligenza e tanta modestia, che in questo momento nel suo staff non vedo. Riprenda a fare il doppio, non ha minimamente idea di quanto bisogno abbia di una che ogni tanto le chieda se stia pensando a quello che fa. Delle olimpiadi non mi interessa niente, non valgono nemmeno il meno nobile (se esistesse) degli slam, ma mi piacerebbe vedere un doppio Flavia Francesca in Australia giocare l’ultimo torneo e uscire insieme di scena, simboleggiando che insieme si cresce e insieme si vince, anche nello sport individuale, senza essere delle superdonne.

19
M_campione 13-09-2015 10:23

Le finals le giocherà sicuramente, sono tra un mese e mezzo e con la forma e la fiducia che ha può fare bene. Chissà l’anno prossimo. Sicuro non farà il prossimo US open ma ci sarà un grande pressing per cercare di convincerla a giocare fino alle olimpiadi. Secondo me c’è spazio per ripensamenti in questo senso. Se avesse perso al terzo turno e poi a fine anno avesse annunciato il ritiro era un conto. Ora è la campionessa, il mondo del tennis e il CONI vorrebbe puntare su di lei per Rio, magari formare una bella coppia Pennetta-Vinci per il doppio femminile. Tutto sommato Flavia non ha medaglie olimpiche, potrebbe trovare nuovi stimoli e fare un ultimo sforzo…….

18
becuzzi_style (Guest) 13-09-2015 10:10

probabilmente fossi stata in lei avrei chiuso la carriera con le olimpiadi cercando magari di migliorare il best ranking….con i 2000 punti conquistati agli US Open si potrebbe tranquillamente entrare nelle 5…ma inutile dire che questa deve essere una sua decisione

17
Omar Camporese 13-09-2015 10:06

… E alla fine però lo Slam lo vince una sola…

Lo scrivevo ieri sera, alcune ore prima della finale!
Sceglievo con consapevolezza, di dare una leggera prevalenza a Roberta, per il mio personale sostegno in questa serata per noi indimenticabile, perchè Flavia si sarebbe ritirata…
Pochi minuti dopo la vittoria, la Pennetta conferma quanto aveva già fatto capire piu’ volte!
A fine stagione si ritirerà!
Poco meno di due mesi e con il nostro tennis nazionale, ritorneremo sulla Terra…
Va bene… Roberta ha stra-meritato la finale… è stata grande anche lei…
Ma un suo titolo per noi avrebbe significato un cammino ai vertici del tennis mondiale, ancora per un paio di anni!
Diciamocelo francamente:
Roberta dal 19mo posto conquistato, sarà difficile che riesca ad affacciarsi in top-10…
Le mancano circa 800 punti e fuori dalle prime 16, così come fuori dalle prime 8 della classifica, scalare ulteriori posti, non è facile!
Ad ogni modo, c’è chi sceglie di continuare a giocare fino a tarda età, come ha deciso di fare Francesca, anche a costo di vedersi spegnere giorno dopo giorno…
E chi invece come Flavia, trova la zampata finale, proprio in questo che da sempre era considerato il SUO SLAM…per poi uscire dalla scena, all’apice della sua indimenticabile carriera!
Cosa avrei deciso io per loro?
Nessuna delle due… Diciamo una via di mezzo.
Fossi in Flavia, giocherei ancora almeno una stagione.
Fossi in Francesca, avrei smesso quando cominciavo a rendermi conto che il mio tennis non era piu’ competitivo se non a tratti.
Diciamo una volta usciti dalle prime 30 in via definitiva…
Ma io non sono Flavia e non sono Francesca!
La loro vita appartiene solo a loro stesse e le loro decisioni vanno rispettate!
Ora per noi ci sarà un nuovo dibattito che spesso si riproporrà in futuro:
Francesca o Flavia… Chi è stata fra loro la tennista piu’ forte d’Italia?
Io da grande Schiavonista, ma al tempo stesso con un minimo di capacità di analisi, dico senza ombra di dubbio che a questo punto la miglior tennista italiana di sempre è diventata da ieri Flavia Pennetta.

Qui trovate il mio personale omaggio a lei e a Roberta:
http://www.livetennis.it/forum/viewtopic.php?pid=590073#p590073

16
Angelos99 13-09-2015 09:58

Scritto da Hoara
Qualcuno potrebbe spiegarmi quali sono le condizioni affinché Flavia possa partecipare alle Finals di Singapore? È di diritto qualificata avendo vinto uno Slam oppure no?

Se rimane in TOP 20 per regolamento ha il diritto a partecipare al master avendo vinto uno slam.

15
emil (Guest) 13-09-2015 09:52

Scritto da Andrea not Petkovic
Tutto questo è così STRANO.

non e strano l,annuncio di ritirasi,sono strani tutti i commenti che si fanno qui,che durante tutto l,anno ogni partita che perdeva,i commenti errano:”ma che sta a fare qui,meglio ritirarsi”oppure:ma ha perso perche voleva andare con Fognini su non so che isola”,questo e strano,tutto l,anno ironici e adesso tutti a pregare che non si ritiri…

14
DEDAVI99 13-09-2015 09:25

Per me gioca in Australia,IW,Roma,RG,Wimbledon e poi le olimpiadi e poi si ritira
Speriamo cambi idea..é difficile immaginare un torneo senza di lei

13
Hoara 13-09-2015 09:04

Qualcuno potrebbe spiegarmi quali sono le condizioni affinché Flavia possa partecipare alle Finals di Singapore? È di diritto qualificata avendo vinto uno Slam oppure no?

12
Fabio (Guest) 13-09-2015 09:01

@ andrea not petkovic
Cosa c’è di strano nella decisione di una donna che dopo aver raggiunto l’obiettivo professionale inseguito per una vita ne ha ora uno che rappresenta la “vita”? Onore a Flavia Pennetta.

11
Andrea not Petkovic 13-09-2015 08:49

Scritto da Vincy #forzaRoby
@ Andrea not Petkovic (#1448831)
Perché ?

Scritto da Tomoni
@ Andrea not Petkovic (#1448831)
In che senso?

Strano nel senso che, Roby batte Serena, Flavia batte la Halep, finale italiana, vince Flavia, annuncia il ritiro, si qualifica per il master e tutto ciò succede così velocemente che non me lo sarei aspettato.

10
Ragazza cioè (Guest) 13-09-2015 08:26

Giusto così ora speriamo che il testimone lo raccolga in fretta Camila perché mi sto abituando ad avere italiane in finali slam….
Sotto a chi tocca!!!

9
carlitos (Guest) 13-09-2015 08:04

Alla fine le olimpiadi le giochera’ 100%

8
BumBum (Guest) 13-09-2015 07:14

Giusto così. Onore a te Flavia

7
Salvo (Guest) 13-09-2015 04:45

Scritto da FV96
Le WTA Finals le gioca?

Penso proprio di sì.

6
FV96 13-09-2015 04:12

Le WTA Finals le gioca?

5
Tomoni (Guest) 13-09-2015 02:12

@ Andrea not Petkovic (#1448831)

In che senso?

4
Luca96 13-09-2015 02:11

Ho la sensazione che Flavia giochi fino alle Olimpiadi,riducendo il numero di tornei ovviamente…la Federazione non si lascerà scappare un’opportunità concreta di medaglia nel doppio con Sara e poi sul cemento Flavia è temibile per tutte e quindi potrebbe giocare le sue carte anche in singolare.

3
Vincy #forzaRoby (Guest) 13-09-2015 01:57

@ Andrea not Petkovic (#1448831)

Perché ?

2
Andrea not Petkovic 13-09-2015 01:44

Tutto questo è così STRANO.

1