Il torneo Future di Bergamo Copertina, Future

Naso, un signore in “giallo” a Bergamo

13/06/2015 21:21 2 commenti
Gianluca Naso classe 1987, n.275 del mondo - Foto di Antonio Milesi
Gianluca Naso classe 1987, n.275 del mondo - Foto di Antonio Milesi

Va a Gianluca Naso, soprannominato “Giallo”, la prima edizione del Trofeo Banca Popolare di Bergamo – Memorial Mauro Capponi. La finale viene rallentata dalla pioggia, ma il siciliano fa in tempo a imporsi al tie-break decisivo contro Alessandro Giannessi.

Ogni organizzatore vorrebbe una finale bella e combattuta. Per questo, il Tennis Club Città dei Mille di Bergamo può essere ben contento della prima edizione di un torneo-gioiello che ha incoronato Gianluca Naso. Nonostante l’inizio ritardato dalla pioggia, “Giallo” e Alessandro Giannessi hanno regalato una splendida finale, chiusa col punteggio di 4-6 6-2 7-6. Come era prevedibile, si è giocato su pochi punti ed è stata una sfida tattica, interessante e nel complesso ben giocata. Naso ha un tennis più equilibrato e ha migliorato sensibilmente l’efficacia al servizio, cambiando il movimento dei piedi. Ha cercato con insistenza il rovescio di Giannessi, storico punto debole dello spezzino, che a sua volta cercava di essere incisivo con un dritto che è una fiammata. Ne è venuta fuori una sfida equilibrata, molto di più rispetto ai tre precedenti. Per la prima volta, Giannessi ha strappato un set a Naso e per lunghi tratti ha sognato di prendersi il secondo titolo consecutivo dopo Lodi. Ma per lui va bene così: quando si rientra dopo un lungo stop per infortunio, c’è sempre il timore di non essere subito competitivi. Invece “Gianna” ha dimostrato di essere il giocatore di un tempo, con la stessa esplosività e un bel bagaglio d’esperienza in più. Ma contro un Naso così in forma aveva bisogno di un pizzico di concretezza in più.

Dopo due set equamente divisi, la partita si è decisa nel tie-break del terzo set, quando Naso ha infilato un ace centrale che gli ha dato il punto del 4-2. Giannessi l’aveva vista fuori, ha sfogato la sua frustrazione con un urlo e ha cambiato campo passando dalla parte opposta rispetto alle panchine. Era una specie di resa, peraltro normale dopo la grande fatica mentale per vincere la semifinale contro Trubrig. Finiva 7-3 per Naso, che chiudeva in bellezza con una splendida contro-smorzata di dritto e poteva allargare il suo bel sorriso solare, da tipico ragazzo del sud. Durante la premiazione ha ripreso nuovamente a piovere, ma il trapanese non ha rinunciato a una dedica importante: “Questo successo è per mia mamma, che oggi compie gli anni. Sapete, ne fa 25! – ha scherzato – voglio ringraziare di cuore gli organizzatori che mi hanno concesso una wild card, perchè inizialmente non facevo parte della lista di questo torneo. Se ho potuto giocare è solo grazie a loro. E’ stata una settimana perfetta, sono particolarmente legato al TC Città dei Mille perchè proprio qui, tanti anni fa, ho ottenuto il mio primo quarto di finale in un torneo ITF. Faccio i miei complimenti ad Alessandro per la bellissima partita e gli auguro di andare avanti così: lo conosco bene e so che è stato massacrato di infortuni e dolori vari, negli ultimi mesi ma anche nel corso degli anni. E poi grazie al circolo, mi avete trattato benissimo!”.

Il tutto dopo aver ricevuto il premio sull’onda del classico “We are the Champions” dei Queen. Naso intasca 18 punti ATP che gli consentiranno di salire ancora in classifica: per lui è il sesto titolo stagionale (a Bergamo, tra l’altro, si è aggiudicato anche il doppio) e sembra ormai chiaro che il prossimo step saranno i tornei challenger. Grande soddisfazione per gli organizzatori, a partire dalla direttrice del torneo Silvana Carrara e del presidente del circolo Marco Fermi, che hanno riportato i campioni del tennis al Città dei Mille dopo sette anni di assenza. E poi, a proposito di luoghi comuni, la pioggia durante la premiazione ci ha ricordato lo slogan: “torneo bagnato, torneo fortunato”. L’obiettivo, naturalmente, è provare a crescere. Magari già dal 2016.

TROFEO BANCA POPOLARE DI BERGAMO – MEMORIAL MAURO CAPPONI
Tennis Club Città dei Mille – Bergamo (10.000$, terra battuta)

FINALE
Gianluca Naso (ITA) b. Alessandro Giannessi (ITA) 4-6 6-2 7-6(3)


TAG: , , , ,

2 commenti

santopadre(dei forum) (Guest) 14-06-2015 05:23

Complimenti a Naso per la sestina vincente!

2
Mauro64 (Guest) 14-06-2015 01:11

Grande Giallo, giocatore che ho sempre ammirato, per il suo stile di gioco, ha bisogno di avere fiducia e soddisfazione, merita un Ranking ATP assai migliore, bravo Giallo.

1