La Francia si porta in parità Copertina, Davis/FedCup

Fed Cup – Primo Turno: Italia vs Francia 2-2. Camila Giorgi si spegne dopo aver vinto il primo set. La Garcia regala il pareggio alla transalpine

08/02/2015 16:11 40 commenti
Camila Giorgi classe 1991, n.31 del mondo
Camila Giorgi classe 1991, n.31 del mondo

Camila Giorgi viene sconfitta dalla francese Caroline Garcia, nell’incontro valevole il primo turno della Fed Cup, in corso di svolgimento a Genova su terra indoor.

La tennista azzurra è stata sconfitta dalla francese con lo score finale di 46 60 62 in 1 ora e 50 minuti di gioco circa.

La situazione adesso vede Italia e Francia sul 2-2. Il doppio quindi sarà decisivo ai fini del passaggio del turno.

Primo Set: Dopo un lungo game di servizio, il terzo, dove Camila annulla pure una palla break, l’azzurra nel settimo gioco realizzava il primo break del match (a 30) conducendo per 4-3 e battuta a disposizione.
Sul 5-4 la tennista di Macerata andava a servire per il set e alla seconda palla set utile, dopo un rovescio lungo dalla Garcia, si aggiudicava per 6-4 la prima frazione.

Secondo Set: Partenza sprint della transalpina che brekkava la Giorgi nel secondo e quarto gioco, dopo troppi errori non forzati di Camila, issandosi così sul 4-0 e servizio
Da segnalare anche che sullo 0 a 1, 30-40, con la Giorgi al servizio l’incontro è stato sospeso per diversi minuti per colpa di una buca che si è aperta sulla linea di fondo campo, alla ripresa la transalpina piazzava un nastro malefico dopo una risposta di rovescio, ottendendo in questo modo il break.
Sotto 0-5, l’azzurra commetteva due doppi falli nel gioco (di cui uno sul set point) e così la Garcia conquistava con un sonoro 6-0 la seconda frazione.

Terzo Set: La francese dopo aver salvato una palla break nel terzo gioco, strappava il servizio alla tennista azzurra nel game successivo e dopo aver tenuto la battuta si portava avanti sul 4-1.
Sotto 2-5 la Giorgi annullava due match point, ma capitolava al terzo, sbagliando un comodo rovescio, con la francese che sul 40 pari aveva messo a segno un bellissimo rovescio vincente, con la Garcia che conquistava set e match per 6-2 ed il punto del 2-2.

La partita punto per punto

FedCup ITA-FRA
Camila Giorgi
6
0
2
Caroline Garcia
4
6
6
Winner: C. GARCIA


Luigi Calvo


TAG: , , , , ,

40 commenti. Lasciane uno!

fabrizio 09-02-2015 12:52

Scritto da alexalex

Scritto da fabrizio

Scritto da alexalex
@ fabrizio (#1260881)
Non sono così fiducioso purtroppo…non ricordo di Agassi, ero troppo piccolo, ma ricordo quando, nel 2009, 2010, quando ancora Federer e Nadal erano una spanna sopra tutti, si diceva che Djokovic se trovava la continuità poteva dire la sua anche contro quei due! Bene, Djokovic ce l’ha fatta, ma per uno che ce la fa quanti incompiuti rimangono tali? con questo non voglio assolutamente dire che per Camila, nella migliore delle ipotesi, si possano prospettare primato nel ranking e vittorie slam! Ma una dignitosa top ten sì! Purtroppo, come ho detto, la sua forza è anche il suo tallobe d’Achille! Io suo gioco tutto attacco è tanto travolgente quanto fragile, e anche le più grandi campionesse almeno una partita storta in un grande torneo la passano! Al momento tu vedresti una Giorgi vincere una partita difficile, in cui non entra la prima e i vincenti vanno tutti larghi o lunghi, soffrendo umilmente a fondocampo stile Errani? Io non ce la vedo ora e non ce la vedo fra due anni! Possiamo solo sperare in un torneo perfetto! Ma anche in questo caso, si trovasse a servire per il match nella finale, siamo sicuri che in quel momento non arriverebbe una serie di prime-seconde sopra i 160 all’ora tutte sbagliate?

Tutto logico quello che dici ma tu per esempio dici oggi che la vedi magari top 10 ma mai vincitrice Slam, beh già è un inizio pensa magari fra un paio di anni a discutere di una Camila top 10 senza magari aver ancora vinto Slam, la prospettiva sarebbe ben diversa parleremmo di un’ottima giocatrice a cui manca l’ultimo passo per essere una campionessa e a 25 anni non certo quindi a fine carriera.
E fra 2 anni pensare di essere tra le 10 è difficile ma non impossibile.
Con tutto il rispetto per i nostri tennisti e tenniste in futuro nei prossimi 10 anni tu in chi punteresti se non in Camila.

No, scusa mi sono espresso male… io la vedrei top10, e sarebbe già un successo, se trovasse quella continuità che dici tu! Al momento, se il suo gioco rimane così estemporaneo, non ce la vedo… ma francamente, dietro di lei, mi pare ci sia il vuoto, almeno nel circuito maggiore. Sui giovanissimi sono poco informato!

Si Alex avevo comunque capito cosa volevi dire la vedi se va tutto bene massimo nelle 10 e comunque se in carriera facesse questo già sarebbe ottimo, io però credo che le prime 10 non sarebbe il livello massimo che potrebbe raggiungere.
Però step by step vediamo giorno per giorno che succede e fra qualche mese si tira una riga, magari ci troviamo già dopo Wimbledon a ridosso delle 20.
Siamo nelle mani del talento/pazzia sportiva di Camila.

40
alexalex 09-02-2015 12:28

Scritto da fabrizio

Scritto da alexalex
@ fabrizio (#1260881)
Non sono così fiducioso purtroppo…non ricordo di Agassi, ero troppo piccolo, ma ricordo quando, nel 2009, 2010, quando ancora Federer e Nadal erano una spanna sopra tutti, si diceva che Djokovic se trovava la continuità poteva dire la sua anche contro quei due! Bene, Djokovic ce l’ha fatta, ma per uno che ce la fa quanti incompiuti rimangono tali? con questo non voglio assolutamente dire che per Camila, nella migliore delle ipotesi, si possano prospettare primato nel ranking e vittorie slam! Ma una dignitosa top ten sì! Purtroppo, come ho detto, la sua forza è anche il suo tallobe d’Achille! Io suo gioco tutto attacco è tanto travolgente quanto fragile, e anche le più grandi campionesse almeno una partita storta in un grande torneo la passano! Al momento tu vedresti una Giorgi vincere una partita difficile, in cui non entra la prima e i vincenti vanno tutti larghi o lunghi, soffrendo umilmente a fondocampo stile Errani? Io non ce la vedo ora e non ce la vedo fra due anni! Possiamo solo sperare in un torneo perfetto! Ma anche in questo caso, si trovasse a servire per il match nella finale, siamo sicuri che in quel momento non arriverebbe una serie di prime-seconde sopra i 160 all’ora tutte sbagliate?

Tutto logico quello che dici ma tu per esempio dici oggi che la vedi magari top 10 ma mai vincitrice Slam, beh già è un inizio pensa magari fra un paio di anni a discutere di una Camila top 10 senza magari aver ancora vinto Slam, la prospettiva sarebbe ben diversa parleremmo di un’ottima giocatrice a cui manca l’ultimo passo per essere una campionessa e a 25 anni non certo quindi a fine carriera.
E fra 2 anni pensare di essere tra le 10 è difficile ma non impossibile.
Con tutto il rispetto per i nostri tennisti e tenniste in futuro nei prossimi 10 anni tu in chi punteresti se non in Camila.

No, scusa mi sono espresso male… io la vedrei top10, e sarebbe già un successo, se trovasse quella continuità che dici tu! Al momento, se il suo gioco rimane così estemporaneo, non ce la vedo… ma francamente, dietro di lei, mi pare ci sia il vuoto, almeno nel circuito maggiore. Sui giovanissimi sono poco informato!

39
fabrizio 09-02-2015 12:01

Scritto da alexalex
@ fabrizio (#1260881)
Non sono così fiducioso purtroppo…non ricordo di Agassi, ero troppo piccolo, ma ricordo quando, nel 2009, 2010, quando ancora Federer e Nadal erano una spanna sopra tutti, si diceva che Djokovic se trovava la continuità poteva dire la sua anche contro quei due! Bene, Djokovic ce l’ha fatta, ma per uno che ce la fa quanti incompiuti rimangono tali? con questo non voglio assolutamente dire che per Camila, nella migliore delle ipotesi, si possano prospettare primato nel ranking e vittorie slam! Ma una dignitosa top ten sì! Purtroppo, come ho detto, la sua forza è anche il suo tallobe d’Achille! Io suo gioco tutto attacco è tanto travolgente quanto fragile, e anche le più grandi campionesse almeno una partita storta in un grande torneo la passano! Al momento tu vedresti una Giorgi vincere una partita difficile, in cui non entra la prima e i vincenti vanno tutti larghi o lunghi, soffrendo umilmente a fondocampo stile Errani? Io non ce la vedo ora e non ce la vedo fra due anni! Possiamo solo sperare in un torneo perfetto! Ma anche in questo caso, si trovasse a servire per il match nella finale, siamo sicuri che in quel momento non arriverebbe una serie di prime-seconde sopra i 160 all’ora tutte sbagliate?

Tutto logico quello che dici ma tu per esempio dici oggi che la vedi magari top 10 ma mai vincitrice Slam, beh già è un inizio pensa magari fra un paio di anni a discutere di una Camila top 10 senza magari aver ancora vinto Slam, la prospettiva sarebbe ben diversa parleremmo di un’ottima giocatrice a cui manca l’ultimo passo per essere una campionessa e a 25 anni non certo quindi a fine carriera.
E fra 2 anni pensare di essere tra le 10 è difficile ma non impossibile.
Con tutto il rispetto per i nostri tennisti e tenniste in futuro nei prossimi 10 anni tu in chi punteresti se non in Camila.

38
alexalex 09-02-2015 10:48

@ fabrizio (#1260881)

Non sono così fiducioso purtroppo…non ricordo di Agassi, ero troppo piccolo, ma ricordo quando, nel 2009, 2010, quando ancora Federer e Nadal erano una spanna sopra tutti, si diceva che Djokovic se trovava la continuità poteva dire la sua anche contro quei due! Bene, Djokovic ce l’ha fatta, ma per uno che ce la fa quanti incompiuti rimangono tali? con questo non voglio assolutamente dire che per Camila, nella migliore delle ipotesi, si possano prospettare primato nel ranking e vittorie slam! Ma una dignitosa top ten sì! Purtroppo, come ho detto, la sua forza è anche il suo tallobe d’Achille! Io suo gioco tutto attacco è tanto travolgente quanto fragile, e anche le più grandi campionesse almeno una partita storta in un grande torneo la passano! Al momento tu vedresti una Giorgi vincere una partita difficile, in cui non entra la prima e i vincenti vanno tutti larghi o lunghi, soffrendo umilmente a fondocampo stile Errani? Io non ce la vedo ora e non ce la vedo fra due anni! Possiamo solo sperare in un torneo perfetto! Ma anche in questo caso, si trovasse a servire per il match nella finale, siamo sicuri che in quel momento non arriverebbe una serie di prime-seconde sopra i 160 all’ora tutte sbagliate?

37
gianni (Guest) 09-02-2015 10:47

no giorgi non puoi perdere un set a 0 dopo aver vinto il primo set.comunque ha sbagliato Barazzutti io avrei messo in campo la knp oppure contro la garcia che ha un servizio e un goco simile la giorgi non l’errani.il doppio ho visto l’errani sbagliare in continuazione qualche lampo della vinci ma resto poco

36
fabrizio 09-02-2015 10:19

Scritto da alexalex
@ fabrizio (#1260317)
Il guaio è che quella continuità credo non arriverà mai! Quando giochi così al limite il margine di errore è altissimo! A parte il discorso della seconda di servizio sparata a 160 kmh, tattica che portava persino la Sharapova a commettere caterve di doppi falli, quello che mi ha intristito ieri è stato vederla cercare il vincente persino quando colpiva in ritardo, finendo matematicamente per sbagliare! Nemmeno se ti chiami Roger Federer puoi permetterti di sfondare l’avversario colpendo in equilibrio precario. Questo mi fa pensare che, oltre ad essere mal consigliata, la ragazza abbia dei seri limiti nel saper leggere le situazioni in partita! I grandi campioni, anche contemporanei, hanno insegnato che non puoi sempre vincere seppellendo l’avversario di vincenti, bisogna saper giocare con il cervello soprattutto i punti decisivi. Non vedo margini di miglioramento in tal senso… ma come dici tu, con la Giorgi sarà sempre così, prendere o lasciare…

Perfetta analisi come al solito però secondo me alla fine la parola sempre potrebbe fra un po di tempo cambiare, perché è chiaro che Camila non ha raggiunto assolutamente la maturità tennistica, però stiamo parlando di una ragazza non certo più giovanissima 23 anni ma che ogni anno ha fatto magari piccoli miglioramenti, l’altro anno di questi tempi non era nelle prime 60 oggi è a ridosso delle 30.
Poi non ci scordiamo che 2 settimane fa stava battendo in 2 un ottima Venus, poi mi dirai avrebbe perso al turno successivo, però secondo me sono step delle volte il confine tra una vittoria e una sconfitta è sottile.
Credo insomma che se una volta raggiunta quella maturità di cui accennavo molte partite nere potrebbero diventare bianche, certo credo abbia come tu dici bisogno di un lavoro psicologico ma anche lì con il tempo si può migliorare.
Non voglio fare paragoni importanti però ricorderai Agassi quando arrivò nel circuito nel 1987 si aveva subito la sensazione di avere a che fare con un fenomeno, ma avendo lui problemi di testa il vero Andre si è visto solo alla fine del 1994, capisco è un paragone importante ma secondo me calzante.

35
alexalex 09-02-2015 08:17

@ fabrizio (#1260317)

Il guaio è che quella continuità credo non arriverà mai! Quando giochi così al limite il margine di errore è altissimo! A parte il discorso della seconda di servizio sparata a 160 kmh, tattica che portava persino la Sharapova a commettere caterve di doppi falli, quello che mi ha intristito ieri è stato vederla cercare il vincente persino quando colpiva in ritardo, finendo matematicamente per sbagliare! Nemmeno se ti chiami Roger Federer puoi permetterti di sfondare l’avversario colpendo in equilibrio precario. Questo mi fa pensare che, oltre ad essere mal consigliata, la ragazza abbia dei seri limiti nel saper leggere le situazioni in partita! I grandi campioni, anche contemporanei, hanno insegnato che non puoi sempre vincere seppellendo l’avversario di vincenti, bisogna saper giocare con il cervello soprattutto i punti decisivi. Non vedo margini di miglioramento in tal senso… ma come dici tu, con la Giorgi sarà sempre così, prendere o lasciare…

34
Gabriele Firenze 08-02-2015 22:58

Scritto da Emmebi
Vedi la Giorgi giocare con la Cornet e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo, la vedi giocare con la Garcia e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo.

Commento spettacolo il tuo: in poche righe c’è il succo di come ho vissuto anch’io la Giorgi in questi due giorni in cui la vedevo giocare dal vivo per la prima volta: ieri ero raggiante dal match perfetto a cui avevo assistito, oggi non mi sapevo capacitare di tutti quegli errori, di tutti quei doppi falli, di quel tunnel in cui è entrata e da cui non ha saputo più uscirne…detto questo, la Garcia dal secondo set (e poi nel doppio successivo) non ha sbagliato più nulla, o quasi… :sad:

33
lupodimare (Guest) 08-02-2015 20:33

Scritto da Emmebi
Vedi la Giorgi giocare con la Cornet e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo, la vedi giocare con la Garcia e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo.

Il miglior commento della giornata:hai vinto (non so che premio, ma..sei arrivato primo).!

32
Tweener (Guest) 08-02-2015 19:17

Era partita bene nel primo set,poi nel secondo e nel terzo si è spenta.
Il succo della partita sta nel servizio:Garcia 10 aces,Giorgi 10 doppi falli.
Mostruosa la francese,scandalosa l’ italiana.
Finchè non servirà meglio rimarrà un talento incompiuto….sigh :cry:

31
fabrizio 08-02-2015 18:47

Scritto da alexalex

Scritto da Emmebi
Vedi la Giorgi giocare con la Cornet e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo, la vedi giocare con la Garcia e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo.

Esatto! Nel secondo e terzo set ha dato davvero il peggio… oltre all’aspetto mentale per cui io l’ho sempre criticata, mi stupisce l’incapacità di leggere tatticamente una partita! Quando non riesci a tenere uno scambio non sarebbe il caso di aspettare a sparare missili ad ogni colpo? Non si può giocare sempre e comunque una palla a 150 all’ora, a un centimetro dal nastro e sulla riga! Ok quando ti entrano tutte vinci in maniera travolgente! Ma quando non succede… Persino uno come Djokovic, che è un maestro in questo stile di gioco, quando non trova ritmo palleggia… e lui è il n.1 al mondo…

Alex pensa per me che tifo Rafa in campo maschile (grande testa, grande fisicità, grande cattiveria e soprattutto grande continuità) tifare Camila in campo femminile che sofferenza.
È tutto il contrario di Rafa ma questo è anche il bello e il brutto del tennis, rimango però convinto del suo talento, ci farà impazzire questa ragazza un giorno fenomeno un altro praticamente sembra una junior.
Che dire la delusione è forte ma dobbiamo sperare perché tolta lei il nostro futuro non è certo roseo.

30
Miiiiiiii (Guest) 08-02-2015 18:32

Scritto da gabry78
@ Miiiiiiii (#1260190)
La Garcia era in grado di gestire meglio i rimbalzi e sulla terra si è dimostrata migliore della Giorgi. ::

Ah quindi anche la metà campo di Garcia era malridotta? :mrgreen: Tranqui dai, è che c’ho le p. girate, un pomeriggio di tennis in tv e 4 sconfitte su 4..

29
magilla (Guest) 08-02-2015 18:29

Scritto da kenny

Scritto da Gaz
Il Tennis italiano femminile sara´ rappresentato negli anni prossimi essenzialmente da queste 2 giocatrici,cioe´ affidati alle bizzarrie e inaffidabilita´ dell´una e alla competitivita da vertice ristretta pero´ solo alla stagione sul rosso dell´altra.
La Francia dal canto suo perdesse anche il doppio domani ha di che´ consolarsi considerando il movimento che dara´presto i suoi FRUTTI.

Cosa dovrebbe dire la Polonia, o il Canada? Togli Aga e Eugenie,e a queste due nazioni non resta nulla. Resta ancora il doppio da giocare.

ONESTAMENTE QUESTO GRANDE FUTURO DELLA FRANCIA NON LO VEDO!!!….fuori la bartoli….c’è solo la garcia che cmq deve dimostrare ancora tutto!…e non facciamo della dodin un’altra presunta top 10!!!

28
Fabblack (Guest) 08-02-2015 18:27

@ giulio88 (#1260250)

Quindi un exploit nel 2012, uno nel 2013 e due nel 2014.
Se quest’anno ne fa anche solo tre, visto che ormai gioca quasi solo Premier, come le top 10 che però sono obbligate, siamo a cavallo!
E comunque a Katowice e Linz ne ha vinte 4 di fila, se ha perso le finali.

27
gabry78 (Guest) 08-02-2015 18:27

@ Miiiiiiii (#1260190)

La Garcia era in grado di gestire meglio i rimbalzi e sulla terra si è dimostrata migliore della Giorgi.

26
giulio88 (Guest) 08-02-2015 18:23

Io non capisco su quale basi, alcuni sostengono che la Giorgi entrerà nelle top 10 o vincerà tornei importanti. Come gestione delle partite è la peggiore del circuito, fuori dai tornei indoor a parte la semifinale a New Haven e gli exploit di Indian Wells, US open 2013 e Wimbledon 2012, in tre anni non ha mai saputo vincere tre partite di fila. Io sono convinto che la Giorgi rimarrà una tennista che se in giornata batterà una top 10 e il giorno dopo si fa schiantare da una fuori dalle prime 50.

25
Phoedrus (Guest) 08-02-2015 18:12

Scritto da Alex

Scritto da Emmebi
Vedi la Giorgi giocare con la Cornet e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo, la vedi giocare con la Garcia e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo.

Giustissimo, cheapeau anche da parte mia

La Cornet in questi giorni giocava da posizione oltre 50.
La Garcia era in forma.

24
Miiiiiiii (Guest) 08-02-2015 18:09

Scritto da gabry78
@ paolotdg (#1259941)
Secondo me la Garcia entrerà nelle top 10, la Giorgi no. Comunque Camila ha l’attenuante della superficie che più che un campo da tennis sembra un campo di patate. Spero che la Giorgi disputi un buon torneo ad Anversa.

La Garcia ha avuto la fortuna al sorteggio di prendere la metà campo perfetta

23
Alex (Guest) 08-02-2015 18:05

Scritto da Emmebi
Vedi la Giorgi giocare con la Cornet e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo, la vedi giocare con la Garcia e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo.

Giustissimo, cheapeau anche da parte mia

22
gabry78 (Guest) 08-02-2015 17:47

@ paolotdg (#1259941)

Secondo me la Garcia entrerà nelle top 10, la Giorgi no. Comunque Camila ha l’attenuante della superficie che più che un campo da tennis sembra un campo di patate. Spero che la Giorgi disputi un buon torneo ad Anversa.

21
peppe78 08-02-2015 17:44

Anche Seppi prova a perdere…

20
peppe78 (Guest) 08-02-2015 17:39

dopo sta giornata nerissima, disastrosa, mi prendo una pausa dal tennis..chi me lo fa fare a prendermi tutte ste collere?? Non scherziamo.

19
Angie (Guest) 08-02-2015 17:35

Ieri più di 100 commenti per la Giorgi….. :roll:

18
AGASSI1965 (Guest) 08-02-2015 17:33

Scritto da Emmebi
Vedi la Giorgi giocare con la Cornet e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo, la vedi giocare con la Garcia e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo.

Esatto !!

17
tommaso (Guest) 08-02-2015 17:32

Scritto da moreno
Spiegalo a qualche tifoso in particolare.
Ti diranno che e’ colpa del Barazza.

Beh se ieri era merito di Barazza perché oggi dovrebbe essere colpa di altri?

16
kenny 08-02-2015 16:55

Scritto da Gaz
Il Tennis italiano femminile sara´ rappresentato negli anni prossimi essenzialmente da queste 2 giocatrici,cioe´ affidati alle bizzarrie e inaffidabilita´ dell´una e alla competitivita da vertice ristretta pero´ solo alla stagione sul rosso dell´altra.
La Francia dal canto suo perdesse anche il doppio domani ha di che´ consolarsi considerando il movimento che dara´presto i suoi FRUTTI.

Cosa dovrebbe dire la Polonia, o il Canada? Togli Aga e Eugenie,e a queste due nazioni non resta nulla. Resta ancora il doppio da giocare.

15
Sc Hermulheim 08-02-2015 16:45

Scritto da Emmebi
Vedi la Giorgi giocare con la Cornet e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo, la vedi giocare con la Garcia e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo.

La carriera di una giocatrice riassunta in poche righe.
Chapeau! :idea:

14
moreno (Guest) 08-02-2015 16:44

Spiegalo a qualche tifoso in particolare.
Ti diranno che e’ colpa del Barazza.

13
alexalex 08-02-2015 16:41

Scritto da Emmebi
Vedi la Giorgi giocare con la Cornet e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo, la vedi giocare con la Garcia e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo.

Esatto! Nel secondo e terzo set ha dato davvero il peggio… oltre all’aspetto mentale per cui io l’ho sempre criticata, mi stupisce l’incapacità di leggere tatticamente una partita! Quando non riesci a tenere uno scambio non sarebbe il caso di aspettare a sparare missili ad ogni colpo? Non si può giocare sempre e comunque una palla a 150 all’ora, a un centimetro dal nastro e sulla riga! Ok quando ti entrano tutte vinci in maniera travolgente! Ma quando non succede… Persino uno come Djokovic, che è un maestro in questo stile di gioco, quando non trova ritmo palleggia… e lui è il n.1 al mondo…

12
paolotdg 08-02-2015 16:36

Scritto da Gaz
Il Tennis italiano femminile sara´ rappresentato negli anni prossimi essenzialmente da queste 2 giocatrici,cioe´ affidati alle bizzarrie e inaffidabilita´ dell´una e alla competitivita da vertice ristretta pero´ solo alla stagione sul rosso dell´altra.
La Francia dal canto suo perdesse anche il doppio domani ha di che´ consolarsi considerando il movimento che dara´presto i suoi FRUTTI.

La Francia ha sicuramente tantissimi ottimi prospetti, ma le giocatrici francesi esplodono spesso da giovanissime per poi non confermare le aspettative: la Cornet nel 2008 arrivò già in finale a Roma, sta sicuramente facendo un’ottima carriera ma non è una giocatrice di elite come ci si aspettava. Stessa cosa la Mladenovic che nel 2013 è arrivata a ridosso delle 40 ed ora è calata di molto in classifica. Il miglior prospetto che hanno è senza dubbio la Dodin, la Garcia non sarà mai una giocatrice da top 10 fissa…troppo discontinua.

11
Gabriele da Ragusa 08-02-2015 16:35

Concordo cn tutti i commenti sulla Giorgi. Aggiungo che la sua iperattività ed il muoversi a scatto fa venire pure l’ansia a chi la guarda!

10
paolotdg 08-02-2015 16:32

Ok, Camila ha giocato veramente male dal secondo set, ma è possibile che sul 6-4 0*-1 30-40 ci debba essere un’interruzione di circa 15 minuti perché una riga del campo sta venendo via?!?!?!
Che vergogna! Ma che cos’è quello un campo di patate, o un campo in terra rossa per una manifestazione INTERNAZIONALE? :evil:
Non sto qui a giustificare la Giorgi che ha giocato in maniera disgustosa, ma vanno fatti anche i complimenti alla Garcia che ha servito in maniera ineccepibile ed ha mantenuto i nervi saldi.
Complimentissimi anche agli organizzatori, davvero spero vengano multati pesantemente per tutti questi disagi che si stanno verificando…è veramente vergognoso! :oops:

9
Gaz (Guest) 08-02-2015 16:30

Scritto da Gaz
Il Tennis italiano femminile sara´ rappresentato negli anni prossimi essenzialmente da queste 2 giocatrici,cioe´ affidati alle bizzarrie e inaffidabilita´ dell´una e alla competitivita da vertice ristretta pero´ solo alla stagione sul rosso dell´altra.
La Francia dal canto suo perdesse anche il doppio domani ha di che´ consolarsi considerando il movimento che dara´presto i suoi FRUTTI.

Il doppio e´ a seguire,un lapsus che mostra la mia avversione per i tornei a squadre nel Tennis.

8
panettone (Guest) 08-02-2015 16:30

@ Emmebi (#1259906)

Ben detto,purtroppo la Giorgi é cosi…

7
geppy (Guest) 08-02-2015 16:28

Ora come sempre si passerà dal “se gioca così entra in top 5 e vincerà slam” al “deve cambiare assolutamente allenatore o rimarrà un’eterna incompiuta”. Io sono dell’opinione che entrare nelle prime 20 per Camila sarebbe un ottimo risultato, non avrà mai la continuità per entrare nelle prime 10. Il suo gioco è legato ad un filo sottilissimo, se le entra tutto come ieri è devastante e può creare problemi a tutte, ma quando va fuori giri è un susseguirsi di doppi falli, risposte alle stelle, miriade di errori non forzati. Oltre che tatticamente deve migliorare soprattutto a livello mentale.

6
ginglegel 08-02-2015 16:21

adesso quelli di “è tutto merito di Barazzutti” sono curioso di vedere cosa si inventeranno…
o forse il trend sarà scendere di nuovo dal carro del vincitore e ritornare a tirare pietre (vi verrà male alle ginocchia a forza di su e giù).

uno degli esperimenti sociali più interessanti il caso Giorgi.

5
Sara-Fogna,Camila (Guest) 08-02-2015 16:21

@ Emmebi (#1259906)

Bella osservazione, complinenti.

4
Gaz (Guest) 08-02-2015 16:19

Il Tennis italiano femminile sara´ rappresentato negli anni prossimi essenzialmente da queste 2 giocatrici,cioe´ affidati alle bizzarrie e inaffidabilita´ dell´una e alla competitivita da vertice ristretta pero´ solo alla stagione sul rosso dell´altra.
La Francia dal canto suo perdesse anche il doppio domani ha di che´ consolarsi considerando il movimento che dara´presto i suoi FRUTTI.

3
barbaat (Guest) 08-02-2015 16:16

Purtroppo ancora una volta solita Camila!!

2
Emmebi (Guest) 08-02-2015 16:14

Vedi la Giorgi giocare con la Cornet e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo, la vedi giocare con la Garcia e non ti capaciti di come possa essere la numero 30 del mondo.

1

Lascia un commento