Non ci sarà nemmeno Djokovic ATP, Copertina

Novak Djokovic non giocherà a Miami: “credo che tutte le energie spese a livello fisico nel passato abbiano lasciato un segno sul mio corpo”

19/03/2017 19:17 28 commenti
Novak Djokovic classe 1987, n.2 del mondo
Novak Djokovic classe 1987, n.2 del mondo

La notizia era nell’aria, adesso è ufficiale. Il tennista serbo Novak Djokovic, n°2 Atp, annuncia, attraverso la sua pagina Facebook, di non disputare il Miami Open 2017, Atp World Tour Masters 1000 al via mercoledì prossimo. Ciò significa che il campione serbo perderà altri 1000 punti nella classifica Atp, allontanandosi ulteriormente dalla vetta. Il rientro è previsto verosimilmente per il torneo di Montecarlo, che aprirà la stagione europea sulla terra rossa.

Queste le parole di Nole: “Ho una notizia molto deludente da condividere con voi per quanto riguarda il torneo di Miami. Il mio medico ha fortemente sconsigliato di giocare perché il mio infortunio al gomito, che continuo a portare avanti da mesi, è peggiorato nel corso della settimana passata. Farò tutto quanto in mio potere per recuperare e fare tutte le terapie necessarie per essere in grado di tornare in campo il prima possibile. Purtroppo, non sarò in grado di difendere il mio titolo a Miami questa settimana. Credetemi, è molto scioccante per me, come lo è per voi. Ho avuto risultati incredibili e ho vinto lì il mio primo Masters 1000 e iniziando la mia cavalcata verso la cima della classifica mondiale. Senza dubbio nello sport le sconfitte più grandi e dolorose vengono dagli infortuni, e non dagli avversari. Sono fortunato che in tutta la mia carriera non ho avuto molti infortuni, ma credo che tutte le energie spese a livello fisico nel passato abbiano lasciato un segno sul mio corpo. Resto eternamente grato per tutto l’amore e il sostegno che ricevo da voi. Grazie per credere sempre in me”.

Su Twitter: “Mi scuso con i miei fan che hanno acquistato i biglietti per vedermi giocare dal vivo al Miami Open. Purtroppo, sono infortunato e non sarò in grado di competere”.

Dopo la sconfitta subita per mano di Nick Kyrgios ad Indian Wells, il serbo era tornato a Montecarlo per sottoporsi ad alcuni controlli al gomito destro ed oggi la decisione di rinunciare al torneo americano.


Antonio Galizia


TAG: , ,

28 commenti. Lasciane uno!

Fantaman (Guest) 21-03-2017 16:54

@ Losvizzero (#1794380)

dopo i 30 anni sono competitivi solo i giocatori tecnici, quelli che sfruttano le doti fisiche sono ormai bolliti

28
Marina (Guest) 20-03-2017 13:43

È normale che nello sport praticato ad altissimi livelli ci siano infortuni, semmai Nole stupisce perché rispetto ad altri ne ha avuti pochi.Ora tocca a lui, ma questo non toglie nulla ai fantastici 5 anni passati a dominare come pochi altri hanno saputo fare. E tornerà sicuramente a dominare…

27
Haas78 (Guest) 20-03-2017 10:20

@ JacK (#1794409)

In effetti, è indubbio che abbia tirato troppo a livello fisico nelle recenti stagioni,in maniera più esasperata dello spagnolo, il calo mentale e i risultati latitanti contribuiscono ulteriormente alla situazione, dopo il RG vi è stata una progressiva stasi nel gioco e nella sua intensità

26
JacK (Guest) 20-03-2017 06:13

@ Raul Ramirez (#1794137)

Ah bhè se lo dici tu allora ci credo……

25
tinapica (Guest) 20-03-2017 04:04

@ PingPong (#1794197)

Beh, questa poi adesso….non le pare di esagerare?

24
Losvizzero 20-03-2017 01:19

Scritto da alef
È la fine del tennis muscolare, arrivati ai 30 sono spesso cavoli amari.

Ma questo per chi varrebbe scusa? Ci sono 30enni e 30enni, basta vedere stasera

23
Kaiser (Guest) 20-03-2017 00:49

Scritto da becu rules

Scritto da Kaiser

Scritto da IMPERIALISM
Spero non crediate alle barzellette su Nole e Andy.. perché il caso non esiste!
Ognuno ovviamente ha le sue motivazioni per nascondersi dietro questi finti infortuni!

La penso come te…sanno di non essere competitivi al momento

Aahahahh…più che credere alle barzellette questo è l’angolo della barzelletta…pare che adesso tutti i giocatori che non sono nella top 10 disertino in massa Miami per manifesta inadeguatezza…anzi pare che sia stata già cancellata tutta la settimana e già fissata la finale Federer – Wawrinka…dei ritirati qualcuno si darà al curling, altri al badmington per sfruttare l’effetto complemetarietà, qualcuno nelle primissime posizioni è sull’orlo del ritiro e chiederà l’assegno di invalidità, grazie a medici amici e compiacenti, pur di non confessare il proprio complesso di inferiorità….

Mai scritto robe del genere…
Djokovic e Murray sono fuori condizione ma non lo dico io, lo dicono i fatti.
Normale che vogliano prendersi una pausa per riorganizzare gioco e idee.
Semplicemente non credo al doppio infortunio al gomito

22
kas (Guest) 20-03-2017 00:36

mmmhhh… credo che dare per moribondi due soggetti come Nole e Andy sia un pochino azzardato… aspettiamo la fine degli US Open e poi tiriamo le somme. E comunque forza Roger! :mrgreen:

21
Stefano (Guest) 19-03-2017 23:55

Quindi non giocherà in Davis?

20
Raul Ramirez (Guest) 19-03-2017 22:38

Scritto da alef
È la fine del tennis muscolare, arrivati ai 30 sono spesso cavoli amari.

Quoto !!!!

19
PingPong 19-03-2017 22:20

Ampiamente pronosticato: matrimonio + primo infortunio nemmeno troppo serio e carriera ad alto livello finita. Uscirà fuori dai primi 20/30 molto alla svelta.

18
Felice (Guest) 19-03-2017 22:07

Roger n 1 alla fine dell anno

17
alef (Guest) 19-03-2017 21:57

È la fine del tennis muscolare, arrivati ai 30 sono spesso cavoli amari.

16
Jim Courier (Guest) 19-03-2017 21:26

Per me potrà tornare a discreti livelli. Ovviamente alcune sue stagioni (2011, 2015 n.d.r.) sono irripetibili e inavvicinabili.

Scritto da giuliano da viareggio

Scritto da Elpioco
Sembra quasi una lettera di addio

In effetti, il declino è ormai palpabile. Come ho già detto vincerà ancora qualche torneo qua e la ma il ciclo si è concluso.

15
Raul Ramirez (Guest) 19-03-2017 21:11

Dicesi….VIALE DEL TRAMONTO.
Lì incontrerà uno scozzese al primo incrocio e poco più in là uno spagnolo…

14
BigAudu 19-03-2017 20:59

Scritto da becu rules

Scritto da Kaiser

Scritto da IMPERIALISM
Spero non crediate alle barzellette su Nole e Andy.. perché il caso non esiste!
Ognuno ovviamente ha le sue motivazioni per nascondersi dietro questi finti infortuni!

La penso come te…sanno di non essere competitivi al momento

Aahahahh…più che credere alle barzellette questo è l’angolo della barzelletta…pare che adesso tutti i giocatori che non sono nella top 10 disertino in massa Miami per manifesta inadeguatezza…anzi pare che sia stata già cancellata tutta la settimana e già fissata la finale Federer – Wawrinka…dei ritirati qualcuno si darà al curling, altri al badmington per sfruttare l’effetto complemetarietà, qualcuno nelle primissime posizioni è sull’orlo del ritiro e chiederà l’assegno di invalidità, grazie a medici amici e compiacenti, pur di non confessare il proprio complesso di inferiorità….

Ahahah mi hai steso xD

13
giuliano da viareggio (Guest) 19-03-2017 20:48

Scritto da Elpioco
Sembra quasi una lettera di addio

In effetti, il declino è ormai palpabile. Come ho già detto vincerà ancora qualche torneo qua e la ma il ciclo si è concluso.

12
bad_player (Guest) 19-03-2017 20:44

Se l’infortunio al gomito non è tale lo vedremo a Montecarlo.
Devo ammettere, però, che anche per me non è molto realistico. Ma non certo per la ridicola teoria che non essendo in grado di vincere ben 2 top ten abbiano deciso di “darsi malati”.
E’ questione di stimoli, preparazione, gestione delle energie e obiettivi stagionali.

11
becu rules (Guest) 19-03-2017 20:20

Scritto da Kaiser

Scritto da IMPERIALISM
Spero non crediate alle barzellette su Nole e Andy.. perché il caso non esiste!
Ognuno ovviamente ha le sue motivazioni per nascondersi dietro questi finti infortuni!

La penso come te…sanno di non essere competitivi al momento

Aahahahh…più che credere alle barzellette questo è l’angolo della barzelletta…pare che adesso tutti i giocatori che non sono nella top 10 disertino in massa Miami per manifesta inadeguatezza…anzi pare che sia stata già cancellata tutta la settimana e già fissata la finale Federer – Wawrinka…dei ritirati qualcuno si darà al curling, altri al badmington per sfruttare l’effetto complemetarietà, qualcuno nelle primissime posizioni è sull’orlo del ritiro e chiederà l’assegno di invalidità, grazie a medici amici e compiacenti, pur di non confessare il proprio complesso di inferiorità….

10
Kaiser (Guest) 19-03-2017 19:46

Scritto da IMPERIALISM
Spero non crediate alle barzellette su Nole e Andy.. perché il caso non esiste!
Ognuno ovviamente ha le sue motivazioni per nascondersi dietro questi finti infortuni!

La penso come te…sanno di non essere competitivi al momento

9
fabio (Guest) 19-03-2017 19:45

Normale ,il tennis di oggi è molto più dispendioso

8
Elpioco 19-03-2017 19:37

Sembra quasi una lettera di addio

7
Luca96 19-03-2017 19:35

Gran dispiacere per il Miami Open perdere il n.1 e il n.2 ATP,ma questa è una grande occasione per Federer…vedremo 😉

6
Losvizzero 19-03-2017 19:30

Lasciate Federer da solo a combattere contro i giovani che avanzano

5
tomax (Guest) 19-03-2017 19:29

Ci sta tutto soprattutto dopo ultimo anno quando ha portato fisico oltre il limite.e’stato fortunato ad arrivarci a 30 anni senza problemi.

4
IMPERIALISM 19-03-2017 19:26

Spero non crediate alle barzellette su Nole e Andy.. perché il caso non esiste!

Ognuno ovviamente ha le sue motivazioni per nascondersi dietro questi finti infortuni!

3
Lucal (Guest) 19-03-2017 19:26

Belle parole… ma anche se un domani tornerà al top attualmente è scoppiato! Il tennis eccessivamente fisico suo e di Nadal alla fine presenta il conto. Fortunatamente qualcun’altro si basa su tecnica sopraffina e innata e mi auguro competa fino ai 40!

2
BigAudu 19-03-2017 19:22

A Federer piace questo elemento..

1