Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Le assurde e orribili minacce a Kyle Edmund

16/03/2017 07:50 21 commenti
Kyle Edmund nella foto
Kyle Edmund nella foto

Dopo aver perso contro Novak Djokovic a Indian Wells, il britannico Kyle Edmund è stato minacciato attraverso il suo account Facebook, come riportato dal Times.

“Hai bisogno di essere brutalmente violentato e macellato”, “tagliato a pezzi”“Fai schifo…hai avuto paura di battere il più grande. Sei e resterai uno stupido giocatore da Challenger senza vittorie” ed altre minacce terribili tutte volte a diffamare e minacciare di morte il giocatore.

Kyle ha dichiarato che purtroppo capita spesso di ricevere tali messaggi da scommettitori che hanno perso dei soldi su delle sue partite.


TAG: ,

21 commenti. Lasciane uno!

Roberto (Guest) 16-03-2017 14:30

@ Angiolo (#1792128)

Sono d’accordo su tutto…Per eliminare una piaga bisogna sacrificare la minoranza che ci lavora onestamente.
Discorso analogo x la legalizzazione della cannabis… La criminalità avrebbe un bella botta

21
mittler831 16-03-2017 13:55

@ Angiolo (#1792128)

L’unico problema è che tornerebbe tutto in mano alla mafia, come prima del 1998, ma che lavoratori e lavoratori!
E magari al sig.Edmund spezzerebbero le rotule; meglio qualche impropero come lo subiscono i giocatori di calcio, con tutti gli zeri del c/c non moriranno di certo per qualche insulto di un’idiota.

20
Il Violinista del Titanic (Guest) 16-03-2017 13:51

Scritto da makko
Posto che certi individui vadano perseguiti, vorrei però sottolineare che i giocatori si prestano non dico volentieri ma fanno Buon viso a cattivo gioco a queste minacce perché usano il profilo Facebook anche e soprattutto per fare degli spot pubblicitari: non ne facciamo dei martiri…

?

19
solotitano (Guest) 16-03-2017 13:42

Io ho visto minacce di morte, insulti e bestemmie (a calciatori, giornalisti e avversari) per un fantacalcio tra amici senza soldi, diciamo che il problema è la maleducazione della gente, l’impunità, la concezione che sui social sia tutto permesso, non le scommesse in sé.

18
Numa Leone (Guest) 16-03-2017 13:20

Però, non capisco: ma non c’è modo di risalire a questi imbecilli ed inquisirli? Con tutte le tecnologie ed i grandi fratelli al giorno d’oggi?

17
Angiolo (Guest) 16-03-2017 12:39

Il problema è che giocatori, federazioni corrotte, politici e politicanti del tennis permettono che esistano le scommesse, le tutelano, tutelano chi scommette….

Altrimenti tutto questo schifo non ci sarebbe.
Vuoi combattere i tumori ai polmoni? Elimina le sigarette
Vuoi combattere le scommesse, gli scommettitori, e la spicosi da scommesse? Elimina le scommesse

Tanto semplice a dirsi….ed anche a farsi
Unico problema sarebbe legato alle persono che ci lavorano onestamente, ma come successo nella storia tante volte, potrebbero essere reinseriti in altri contesti….

Ma forse è un’altra storia

16
Dennis (Guest) 16-03-2017 12:06

Il fatto è che a queste persone non interessa lo sport. Per loro è un lavoro. Mi chiedo che cosa pensano di ottenere insultando in quel modo, secondo me neanche si sfogano

15
Lo Scriba (Guest) 16-03-2017 11:38

Scritto da gbuttit
Il lato positivo é che non c’é pericolo, si sa bene che sono solo minacce di frustrati che mai le metterebbero in pratica…
Il lato negativo é che ormai la maleducazione si é globalizzata ed i social network (che peraltro non demonizzerei, hanno anche aspetti positivi…) fungono da cassa di risonanza per questa gente.
E peraltro, non c’era bisogno di leggere quanto successo ad Edmund e ad altri, basta leggere i commenti su questo sito, capita spesso di leggere insulti ad un giocatore o ad una giocatrice, o qualcuno che odia un giocatore perchè francese o una giocatrice perchè non corrisponde ai suoi canoni di bellezza o per qualunque altro futile motivo… questo é il primo passo per arrivare ad essere come quelli che hanno minacciato Edmund….

Totalmente d’accordo.

14
Lo Scriba (Guest) 16-03-2017 11:37

Scritto da makko
Posto che certi individui vadano perseguiti, vorrei però sottolineare che i giocatori si prestano non dico volentieri ma fanno Buon viso a cattivo gioco a queste minacce perché usano il profilo Facebook anche e soprattutto per fare degli spot pubblicitari: non ne facciamo dei martiri…

Francamente non capisco il nesso tra l’utilizzo di Facebook per scopi pubblicitari e ricevere minacce.

13
gbuttit 16-03-2017 10:05

Il lato positivo é che non c’é pericolo, si sa bene che sono solo minacce di frustrati che mai le metterebbero in pratica…
Il lato negativo é che ormai la maleducazione si é globalizzata ed i social network (che peraltro non demonizzerei, hanno anche aspetti positivi…) fungono da cassa di risonanza per questa gente.
E peraltro, non c’era bisogno di leggere quanto successo ad Edmund e ad altri, basta leggere i commenti su questo sito, capita spesso di leggere insulti ad un giocatore o ad una giocatrice, o qualcuno che odia un giocatore perchè francese o una giocatrice perchè non corrisponde ai suoi canoni di bellezza o per qualunque altro futile motivo… questo é il primo passo per arrivare ad essere come quelli che hanno minacciato Edmund….

12
Andrea (Guest) 16-03-2017 10:05

Basta con questo Facebook, ha rotto le scatole! Non può non esserci un limite, chi guadagna soldi dal sito ha l’obbligo di controllare ciò che viene scritto, altrimenti multare, multare e poi ancora multare!

11
Antonio (Guest) 16-03-2017 09:50

Nemmeno avesse da Jaziri…

10
makko (Guest) 16-03-2017 09:34

Posto che certi individui vadano perseguiti, vorrei però sottolineare che i giocatori si prestano non dico volentieri ma fanno Buon viso a cattivo gioco a queste minacce perché usano il profilo Facebook anche e soprattutto per fare degli spot pubblicitari: non ne facciamo dei martiri…

9
Marco (Guest) 16-03-2017 09:13

Scritto da conquinzi
Auguro a questi scommettitori che abbiano perso la casa a causa di kyle vergognatevi solidarieta a kyle

sveglia..!! Questa ti sembra gente che può provare “vergogna”?
A mio parere il loro posto è dietro le sbarre, ma in questo mondo ancora molto incivile ho veramente poche speranze che ciò si realizzi.

8
Chemical (Guest) 16-03-2017 09:00

Più che altro la polizia postale potrebbe risalire agli ID di questi in meno di un minuto

7
conquinzi (Guest) 16-03-2017 08:59

Auguro a questi scommettitori che abbiano perso la casa a causa di kyle vergognatevi solidarieta a kyle

6
PingPong 16-03-2017 08:48

C’è da dire una cosa: chi minaccia etc si contano sulle punta della dita, oggettivamente. Ci sono IP, nomi e cognomi perchè non perseguirli?

5
Anselmo (Guest) 16-03-2017 08:33

decerebrati

4
Anselmo (Guest) 16-03-2017 08:32

Ma questi decerabrati non si riescono a prendeli e buttarli in qualche carcere per alcuni anni a riflettere sulla loro stupidità?????
Le scommesse sono una delle piaghe della nostra società e dello sport in particolare

3
BigAudu 16-03-2017 08:24

Eppure le cliniche psichiatriche sono aperte e funzionanti, perché sta gente non ci và? Boh

2
Mirko P. (Guest) 16-03-2017 07:56

Che schifo di persone…cmq mi chiedo come facciano le persone a scommettere, cosa ci trovano di divertente? Guardatevi la partita e basta…non posso abolire le scommesse? Mah

1