L’anno che verrà: il 2017 per le tenniste italiane deve essere…

08/12/2016 08:33 27 commenti
Sara Errani classe 1987, n.49 del mondo
Sara Errani classe 1987, n.49 del mondo

Con il tennis maschile italiano già finito sotto la lente d’ingrandimento e con la speranza rivelata e manifesta che il 2017 possa regalare ai nostri alfieri soddisfazioni e successi, tocca adesso al tennis femminile passare sotto la nostra osservazione, manifestando per ogni singola atleta quelle che sono aspettative e scenari che sarebbero assai graditi. Sotto a chi tocca quindi.

Roberta Vinci: obiettivo divertimento. Scampato pericolo, Robertina ha deciso di continuare ancora per un anno, allontanando quella paura del ritiro che dopo la Pennetta nel 2015 ci avrebbe privato della nostra miglior tennista. La tarantina ha già messo le mani avanti: continua per passione, per pura passione e anche se non lo dice, per una classifica ancora buona che le permetterà ottimi prize money e tabelloni sulla carta accessibili. Roberta ha già fatto presente però che il suo rendimento sarà sempre di più legato alle incognite del fisico: se è vero che i suoi colpi sanno mettere in difficoltà chiunque è pur vero che senza una condizione fisica accettabile e senza noie il suo sistema di gioco diventa meno performante. Speriamo quindi che la Vinci possa giocare un anno senza problematiche gravi e che possa soprattutto scendere in campo con l’unico obiettivo del divertimento puro da conseguire.

Sara Errani:
ritrovarsi. Cambio di coach che deve essere il miglior incentivo possibile per la romagnola che, scegliendo Fissette dimostra di aver ancora fame di tennis ad alti livelli e di voler provare a ritornare fra le grandi del tennis in gonnella. La Errani ha vissuto un 2016 tremendo, dove le soddisfazioni si sono potute contare sulle dita di una singola mano: il 2017 avrà le sembianze di un treno che passa veloce e su cui montare al volo, avrà le sembianze di un tavolo verde da gioco su cui puntare tutti i propri averi, sarà una scommessa da dentro o fuori. Risalire in classifica e tornare nel gotha del tennis: se sarà un 2016 bis probabilmente dovremo abituarci a un drastico cambio di scenari e ambizioni sicuramente più modeste, ringraziando comunque Sara per quanto di bello regalatoci in questi ultimi anni. Ma sono sicuro che la Errani saprà ri-stupirci…

Camila Giorgi: la speranza è l’ultima a morire. La Giorgi ha vissuto le ultime stagioni su un vero e proprio ottovolante: da possibile campionessa a meteora il passo è stato breve e il 2016 l’ha fatta precipitare in una sorta di aurea mediocritas. È ancora in tempo per fare grandi cose ma alcune scelte che nella sua vita fanno storcere il naso quasi a tutti sembrano indirizzare la sua carriera su binari ormai precisi. Ma se i miracoli esistono chi può assicurare che il 2017 di Camila non sia l’anno della sua definitiva consacrazione? Basterebbe vincere alcune partite importanti a inizio anno, entrare in fiducia e provare a scardinare i propri limiti psicologici: se in palla Camila per me può batterne davvero tante…deve convincersene però per prima lei.

Francesca Schiavone: la Leonessa vuole ancora ruggire. Tornei modesti, spalti semi vuoti, urla e recuperi come se si stesse giocando una finale al Roland Garros. Certo, la Schiavone non è più top10 da anni ormai, ma la sua voglia di tennis la porta ad affrontare le sfide odierne come se si trattasse di palcoscenici incredibilmente importanti. Si diverte, ha voglia di lottare, di ruggire: chi siamo noi per dirle cosa deve fare?

Karin Knapp: fortuna, vieni a me! Il 2017 deve significare per KK solo una cosa: la piena integrità fisica. L’ennesimo stop, l’ennesima operazione, hanno reso il 2016 dell’altoatesina un vero e proprio calvario. Fresca di best ranking raggiunto sul finire del 2015 Karin ha vissuto un anno disastroso, in cui si ricordano facilmente le poche volte in cui è potuta scendere in campo. La caparbietà della tennista italiana è però cosa nota: non possiamo che augurarci che il 2017 le porti quella tranquillità fisica che possa permetterle il lusso di una nuova incredibile rinascita.

Trevisan, Paolini, Pieri, Brescia, Rosatello, Ferrando, Samsonova: CRESCERE. Se al maschile abbiamo una next generation davvero interessante, va detto che anche le ragazze quest’anno si sono date da fare e in tante si sono messe in luce. Abbiamo una pattuglia rosa in rampa di lancio con tante frecce interessanti da scagliare: chi delle citate raggiungerà per prima traguardi importanti, chi si avvicinerà alla top200, magari alla top100, nel minor tempo possibile? Che partano le scommesse.


Alessandro Orecchio


TAG:

27 commenti. Lasciane uno!

Orazio dallo spazio (Guest) 09-12-2016 13:11

Vi siete dimenticati Remondina minimo top 150/200

27
gbuttit 09-12-2016 08:53

Scritto da Carl
Per carità, formulare previsioni è assurdo e sconveniente.
Però posso esprimere speranze e timori, dichiarando a priori che sono tali e senza alcunché di oggettivo.
L’inviluppo delle mie speranze è avere a fine stagione Vinci top 20, Errani top 30, Giorgi top 50, Knapp e Schiavone top 100, Paolini tra le prime 150, Trevisan e Pieri tra le prime 200, Ferrando tra le prime 250.
Poi mi tolgo gli occhiali rosa, lascio libero sfogo ai miei più cupi timori di avere a fine stagione solo Vinci ed Errani tra le prime 100 (vabbè, facciamo almeno una tra prime 50, tanto per non deprimerci troppo), Giorgi Knapp e Schiavone da qualche parte entro le 200, solo due tra Paolini, Pieri e Trevisan tra le prime 300.
E’ chiaro che tra l’inviluppo dei massimi e quello dei minimi c’è uno spazio enorme, e ci sarà altrettanta variabilità individuale, impossibile che tutte vadano al meglio, come che tutte abbiano una stagione negativa.
Ciò premesso, sgravatomi da eccessive aspettative personali, ed esorcizzati i più neri pensieri, mi approssimo con serenità a godermi un altro anno di passione, esaltazione ed incaz..ure.
Mancano ormai poco più di 20 giorni, che lo spettacolo cominci!

Gli occhiali rosa distorcono la realtà, mi sembrano più realistici i cupi timori…

26
Lupen (Guest) 08-12-2016 21:35

Scritto da radar

Scritto da pablox
Senza voler fare l’indovino, che poi si rimediano solo brutte figure, ma credo che la VInci se sta bene possa anche non solo rimanere nelle 20 (che sarebbe comunque obiettivo prestigioso) ma addirittura riaffacciarsi fra le 10. Sara e Camila faranno sicuramente meglio per la semplice ragione che non possono fare peggio. La Schiavone non so, ma credo che per lei i risultati a questo punto siano meno importanti del semplice fatto di andare in campo, per cui qualsiasi cosa succeda sarà un successo. non sono ottimista su Karin, ma spero di essere smentito. Credo che qualcuna delle promesse possa esplodere arrivando in posizioni di classifica interessanti…insomma penso andrà meglio di quest’anno

Sono abbastanza d’accordo.
Roby in top 10, pur augurandomelo, mi pare eccessivo: siamo in pieno ricambio generazionale e già restare in top20 non sarà affatto semplice.
Sara dovrebbe risalire così come Camila, soprattutto per quest’ultima è decisamente troppo presto per ammainare le bandiere e i sogni di gloria.
Karin dovrà, come sempre, fare i conti col suo fisico che non le ha mai fatto sconti.
Dalla Schiavo mi aspetto ancora un sussulto e un colpo di reni.
Per le nuove leve è il momento di mettere fuori il naso e alzare il tiro: meglio provarci e calcare palcoscenici e tornei di livello che vegetare nei 10k o similari.

Roby uscira’ presto dalla top50 !!

25
Dave9 08-12-2016 21:21

Godiamocelo quest anno comunque vada perché nel 2018 saremo rappresentati da Giorgi e Knapp…. (Senza nulla togliere alle due eh sia chiaro)

24
Angelos99 08-12-2016 20:46

La Errani chiuderà tra le prime 25, ne sono sicuro.

23
Carl 08-12-2016 20:44

@ nino88 (#1739169)

@ Antony (#1739174)

Ragazzi fate fare un tiro anche a me, mi sembra che la vostra “roba” sia molto buona! :mrgreen:

22
Antony (Guest) 08-12-2016 20:19

Errani 25
Vinci 30
Giorgi 55
Knapp 80
Schiavone 95
Paolini 100
Trevisan 150
Ferrando 200
Brescia 250
Burnett 270
Samsonova 300

21
Antony (Guest) 08-12-2016 20:16

Anche io fare questo giochino x le previsioni x il fine 2017

20
nino88 (Guest) 08-12-2016 19:51

@ pablox (#1739086)

Seguendo il giochino delle previsioni di classifica secondo ne a fine 2017 avremo:
Giorgi 25
Errani 27
Vinci 30
Knapp 50
Trevisan 85
Paolini 90
Schiavone 98
Pieri 114
Burnett 131
Ferrando 144
Caregaro 156
Brescia 161
Moratelli 175
Dentoni 194
Samsonova 200

19
Forsecelafaccioadiventareterzacategoria (Guest) 08-12-2016 19:10

Scritto da Luis
@ Forsecelafaccioadiventareterzacategoria (#1739068)
Oltre ogni limite nell’essere anti italiano.

N sono realista, Roberta giocherà per piacere e non guarderà la classifica, Sara sarà più determinata ma non reputo che possa fare granché. Francesca beh….Camila o molla il padre o sarà sempre più nel limbo.Le altre non essendo supportate come si deve e visto che i coach italiani latitano non faranno grandi progressi.Ovvio che sono numeri buttati un po’ lì, ma neppure troppo. 😉

18
Hector (Guest) 08-12-2016 18:46

L’unica cosa che conta nel tennis dai primi del novecento ad oggi è che Camila continui a decidere di calcare i campi da tennis, siano essi grande slam o 10k. Folle oceaniche attendono in devota adorazione il suo rientro a Shenzhen.

17
Ragazza cioè (Guest) 08-12-2016 17:35

In foto avete messo Sara Safarova

16
radar 08-12-2016 16:47

Scritto da pablox
Senza voler fare l’indovino, che poi si rimediano solo brutte figure, ma credo che la VInci se sta bene possa anche non solo rimanere nelle 20 (che sarebbe comunque obiettivo prestigioso) ma addirittura riaffacciarsi fra le 10. Sara e Camila faranno sicuramente meglio per la semplice ragione che non possono fare peggio. La Schiavone non so, ma credo che per lei i risultati a questo punto siano meno importanti del semplice fatto di andare in campo, per cui qualsiasi cosa succeda sarà un successo. non sono ottimista su Karin, ma spero di essere smentito. Credo che qualcuna delle promesse possa esplodere arrivando in posizioni di classifica interessanti…insomma penso andrà meglio di quest’anno

Sono abbastanza d’accordo.

Roby in top 10, pur augurandomelo, mi pare eccessivo: siamo in pieno ricambio generazionale e già restare in top20 non sarà affatto semplice.

Sara dovrebbe risalire così come Camila, soprattutto per quest’ultima è decisamente troppo presto per ammainare le bandiere e i sogni di gloria.

Karin dovrà, come sempre, fare i conti col suo fisico che non le ha mai fatto sconti.

Dalla Schiavo mi aspetto ancora un sussulto e un colpo di reni.

Per le nuove leve è il momento di mettere fuori il naso e alzare il tiro: meglio provarci e calcare palcoscenici e tornei di livello che vegetare nei 10k o similari.

15
Carl 08-12-2016 15:51

Per carità, formulare previsioni è assurdo e sconveniente.
Però posso esprimere speranze e timori, dichiarando a priori che sono tali e senza alcunché di oggettivo.

L’inviluppo delle mie speranze è avere a fine stagione Vinci top 20, Errani top 30, Giorgi top 50, Knapp e Schiavone top 100, Paolini tra le prime 150, Trevisan e Pieri tra le prime 200, Ferrando tra le prime 250.

Poi mi tolgo gli occhiali rosa, lascio libero sfogo ai miei più cupi timori di avere a fine stagione solo Vinci ed Errani tra le prime 100 (vabbè, facciamo almeno una tra prime 50, tanto per non deprimerci troppo), Giorgi Knapp e Schiavone da qualche parte entro le 200, solo due tra Paolini, Pieri e Trevisan tra le prime 300.

E’ chiaro che tra l’inviluppo dei massimi e quello dei minimi c’è uno spazio enorme, e ci sarà altrettanta variabilità individuale, impossibile che tutte vadano al meglio, come che tutte abbiano una stagione negativa.

Ciò premesso, sgravatomi da eccessive aspettative personali, ed esorcizzati i più neri pensieri, mi approssimo con serenità a godermi un altro anno di passione, esaltazione ed incaz..ure.
Mancano ormai poco più di 20 giorni, che lo spettacolo cominci!

14
clipo (Guest) 08-12-2016 12:55

Speriamo che stiano bene tutte. Se dovessero non avere problemi avremo ancora soddisfazioni, tra le giovani non solo Pieri e Paolini, mi aspetto exploit da Ludmilla Samsonova e da ‘Asia Burnett

13
Gaz (Guest) 08-12-2016 12:38

@ Lupen (#1739080)

Ogni anno rivela nomi nuovi,davanti alle sempre sopra citate potrebbero esserci ragazze anche sconosciute al momento ai più,senza contare che le giovanissime cresceranno e qualcuna potrebbe emergere in pochissimo tempo.

12
pablox 08-12-2016 12:28

Senza voler fare l’indovino, che poi si rimediano solo brutte figure, ma credo che la VInci se sta bene possa anche non solo rimanere nelle 20 (che sarebbe comunque obiettivo prestigioso) ma addirittura riaffacciarsi fra le 10. Sara e Camila faranno sicuramente meglio per la semplice ragione che non possono fare peggio. La Schiavone non so, ma credo che per lei i risultati a questo punto siano meno importanti del semplice fatto di andare in campo, per cui qualsiasi cosa succeda sarà un successo. non sono ottimista su Karin, ma spero di essere smentito. Credo che qualcuna delle promesse possa esplodere arrivando in posizioni di classifica interessanti…insomma penso andrà meglio di quest’anno 😀

11
Luca96 08-12-2016 12:25

Questo deve essere l’anno di rinascita di Sara e lo sarà, Roberta ridimensionerà le sue aspettative in quello che sarà il suo ultimo anno ma rimarrà in top30, Karin e Camila top50, Francesca top100…per quanto riguarda le giovani 2-3 entreranno in top200 😉

10
pablox 08-12-2016 12:24

Scritto da Forsecelafaccioadiventareterzacategoria
A fine anno purtroppo avremo :
Vinci 40
Errani 35
Knapp 90
Schiavone 100
Giorgi 110
Paolini 170
Trevisan 190
Brescia 270
Grimalska 220
Rosatello 260
Samsonova 650
Ferrando 280
Burnett 290
In pratica scivoleremo sempre più giù

Potresti darmi la tua palla di cristallo così la utilizzo anch’io? ti ringrazi fin da ora :mrgreen:

9
io (Guest) 08-12-2016 11:54

(per redazione) Un grassetto (come alle altre) alla povera Karin glielo darei…

8
Lupen (Guest) 08-12-2016 11:40

Avete dimenticato Spitieri. Per me sara’ la rivelazione per il 2017. Fate la foto a questo post e poi non dite “io l’avevo detto”

7
Gaz (Guest) 08-12-2016 11:25

Difficile il traguardo di un Premier per il tennis italiano nel 2017,si conta almeno su qualche international ancora alla portata di tutte e 4 le tenniste,piu’ complicato per la Schiavo.

6
luigi (Guest) 08-12-2016 10:58

Next generation interessante ??? Mah …i federali hanno fallito in questi ultimi tempi se ci aggrappiamo a Lorenzi e Vinci numeri uno nel maschile fognini può dire la sua seppi e bolelli sono in parabola discendente fra le donne rimarranno solo errani se si riprende e giorgi che è quella che è

5
Luis (Guest) 08-12-2016 10:46

@ Forsecelafaccioadiventareterzacategoria (#1739068)

Oltre ogni limite nell’essere anti italiano.

4
Forsecelafaccioadiventareterzacategoria (Guest) 08-12-2016 09:48

😥 A fine anno purtroppo avremo :
Vinci 40
Errani 35
Knapp 90
Schiavone 100
Giorgi 110
Paolini 170
Trevisan 190
Brescia 270
Grimalska 220
Rosatello 260
Samsonova 650
Ferrando 280
Burnett 290

In pratica scivoleremo sempre più giù 🙄

3
Sottile (Guest) 08-12-2016 09:42

Riserverà tanti bocconi amari e qualche sporadica soddisfazione nei challenger 😐 fino a quando non verrá definitivamente fuori la New Generation

2
Arnaldo (Guest) 08-12-2016 09:05

Paooini e Pieri sicuramente

1