WTA Finals Copertina, Video, WTA

WTA Finals Singapore: Parla Flavia Pennetta dopo la sconfitta contro Simona Halep

25/10/2015 12:18 17 commenti
Flavia Pennetta classe 1982, n.8 del mondo
Flavia Pennetta classe 1982, n.8 del mondo

Queste le parole di Flavia Pennetta subito dopo la sconfitta contro Simona Halep alle WTA Finals di Singapore (da Supertennis).


Flavia Pennetta WTA Finals – Da Supertennis di livetennisit


TAG: , , ,

17 commenti. Lasciane uno!

Vince 25-10-2015 18:45

Scritto da marcello

Scritto da Luca_nl

Scritto da arcy
forse e una mia impressione ma credo che la batteria sia scarica.

Più che impressione è un pò la realtà.
Con Simona vince solo chi riesce a tenere ritmi altissimi, e senza pause, altrimenti sono dolori.

Probabilmente anche un po’ di timore referenziale verso queste finali, che non ha mai giocato.
Per quanto la pennetta sia tosta e solida mentalmente, penso sia anche subentrato un po’ di paura di non essere all’altezza. Quando si gioca con l’obbligo di dimostrare qualcosa si parte sempre con l’handicap.

Non credo sia timore reverenziale verso il torneo e nemmeno paura di non essere all’altezza, perchè contro diverse di queste giocatrici ha dei precedenti favorevoli…credo che qualche problema psicologico ci sia davvero, ma solo perchè si tratta dell’ultimo torneo della carriera…e lei si sente in dovere di chiudere in bellezza, questo mi pare che la condizioni parecchio.

17
radar 25-10-2015 18:23

Scritto da Luca_nl

Scritto da marcello

Scritto da Luca_nl

Scritto da arcy
forse e una mia impressione ma credo che la batteria sia scarica.

Più che impressione è un pò la realtà.
Con Simona vince solo chi riesce a tenere ritmi altissimi, e senza pause, altrimenti sono dolori.

Probabilmente anche un po’ di timore referenziale verso queste finali, che non ha mai giocato.
Per quanto la pennetta sia tosta e solida mentalmente, penso sia anche subentrato un po’ di paura di non essere all’altezza. Quando si gioca con l’obbligo di dimostrare qualcosa si parte sempre con l’handicap.

Non credo, penso non avesse nulla da dimostrare e non è certo lei la favorita, e che purtroppo le feste non state del tutto smaltite dalle gambe, si è fatta trattenere troppo a lungo a Brindisi e non solo, ma chiaramente Flavia non può dire di aver festeggiato un pò troppo a lungo.
Tutto ciò ha portato quasi a perdere una qualificazione che aveva su un piatto d’argento, infatti tutto lo stress finale si qualifica non si qualifica, nasce dalla mancata partecipazione al Premier5 di Wuhan, che invece aveva programmato e poi non ha rispettato, per non essere stata capace di rimandare un pò di feste a Novembre.
Quando ha giocato le Finals di Doppio le ha vinte, non c’è stata emozione, altre sono uscite al primo macth ben tre volte.
Per Flavia è sempre stata una questione di condizione fisica, quando riesce ad esplodere il dritto staccando i piedi da terra, quasi in volo, allora è in giornata, quando i piedi restano incollati al suolo e non volano, purtroppo almeno con giocatrici del calibro di Simona si prendono le stese anche se l’avversaria non fa un grande match.
Contro Simona o sei al top fisicamente oppure ti mette sotto lei, sa giocare troppo bene, ed infatti quando incontra la Sharapova che non gli da tregua con i suoi ritmi da superwoman, Simona crolla sempre, h2h 5-0 per Maria.
Credo sarà difficile che Flavia ne vinca una, Radwanska la soffre, con Maria farà partita, ma con questa condizione fisica ha ben poche speranze di ambire alla vittoria.
Va bene lo stesso, comunque andrà sarà comunque una vittoria.

Disamina perfetta la tua!
Tutto l’affanno per qualificarsi è stress a livello mentale che poi si paga.
Bastava davvero solo giocare a Wuhan..ma vabbè, acqua passata non macina più.
Oggi il suo gioco era forzato, spingeva come quando non sei in condizione e non senti i colpi e infatti questi risultavano corti, con Simona che aveva così vita facile.
Flavia ha bisogno di sentire il torneo e i match: le avversarie sono quelle giuste per darle motivazioni, vediamo la prossima..

16
Luca_nl 25-10-2015 17:35

Scritto da cercasifuturiroger
@ Luca_nl (#1478658)
A New York solo una Flavia al 120% poteva battere una Simona all’80%. Al massimo delle loro potenzialità vincerebbe spesso Simona.

Parere rispettabile il tuo, ma che i numeri non dimostrano, al massimo delle potenzialità Flavia vince 8 volte su 10, il problema e che Flavia la sua massima potenzialità solitamente la raggiunge di rado.

15
cercasifuturiroger (Guest) 25-10-2015 17:13

@ Luca_nl (#1478658)

A New York solo una Flavia al 120% poteva battere una Simona all’80%. Al massimo delle loro potenzialità vincerebbe spesso Simona.

14
alex63 (Guest) 25-10-2015 16:32

Speriamo spero a vincere almeno una gara e non finire ultima nel girone…
E poi si goda la vita…
Lei che puo farlo…
Lo faccia….se poi le riviene voglia puo sempre tornare a giocare il doppio magari in tempo per le olimpiadi
Auguri Flavia…però oggi il primo set mi sembravi il Tuo Compagno Quando non ne ha voglia…..Comunque Auguri

13
Ragazza cioè (Guest) 25-10-2015 16:19

A sentirla oggi Il ritiro sembra già un po più lontano…

12
Luca_nl 25-10-2015 16:18

Scritto da marcello

Scritto da Luca_nl

Scritto da arcy
forse e una mia impressione ma credo che la batteria sia scarica.

Più che impressione è un pò la realtà.
Con Simona vince solo chi riesce a tenere ritmi altissimi, e senza pause, altrimenti sono dolori.

Probabilmente anche un po’ di timore referenziale verso queste finali, che non ha mai giocato.
Per quanto la pennetta sia tosta e solida mentalmente, penso sia anche subentrato un po’ di paura di non essere all’altezza. Quando si gioca con l’obbligo di dimostrare qualcosa si parte sempre con l’handicap.

Non credo, penso non avesse nulla da dimostrare e non è certo lei la favorita, e che purtroppo le feste non state del tutto smaltite dalle gambe, si è fatta trattenere troppo a lungo a Brindisi e non solo, ma chiaramente Flavia non può dire di aver festeggiato un pò troppo a lungo.
Tutto ciò ha portato quasi a perdere una qualificazione che aveva su un piatto d’argento, infatti tutto lo stress finale si qualifica non si qualifica, nasce dalla mancata partecipazione al Premier5 di Wuhan, che invece aveva programmato e poi non ha rispettato, per non essere stata capace di rimandare un pò di feste a Novembre.

Quando ha giocato le Finals di Doppio le ha vinte, non c’è stata emozione, altre sono uscite al primo macth ben tre volte.
Per Flavia è sempre stata una questione di condizione fisica, quando riesce ad esplodere il dritto staccando i piedi da terra, quasi in volo, allora è in giornata, quando i piedi restano incollati al suolo e non volano, purtroppo almeno con giocatrici del calibro di Simona si prendono le stese anche se l’avversaria non fa un grande match.
Contro Simona o sei al top fisicamente oppure ti mette sotto lei, sa giocare troppo bene, ed infatti quando incontra la Sharapova che non gli da tregua con i suoi ritmi da superwoman, Simona crolla sempre, h2h 5-0 per Maria.
Credo sarà difficile che Flavia ne vinca una, Radwanska la soffre, con Maria farà partita, ma con questa condizione fisica ha ben poche speranze di ambire alla vittoria.
Va bene lo stesso, comunque andrà sarà comunque una vittoria.

11
LuchinoVisconti (Guest) 25-10-2015 16:04

A volte si perde perchè si gioca male, a volte si perde perchè gioca bene l’avversario.
Spesso le due cose sono una causa ed effetto dell’altra, ma a volte capita che possano essere indipendenti e vere entrambe.
Secondo me questa è una di quelle volte: capita nello sport.
Forza Flavia!!!

10
ILSanto (Guest) 25-10-2015 15:53

Brava ugualmente Flavia , sei e rimarrai sempre una grandissima del tennis femminile

9
Gabriele da Firenze 25-10-2015 15:37

Dopo il primo giorno di lotte Flavia è 4.a e ultima del gruppo Rosso… :sad:

8
marcello (Guest) 25-10-2015 15:35

Scritto da Luca_nl

Scritto da arcy
forse e una mia impressione ma credo che la batteria sia scarica.

Più che impressione è un pò la realtà.
Con Simona vince solo chi riesce a tenere ritmi altissimi, e senza pause, altrimenti sono dolori.

Probabilmente anche un po’ di timore referenziale verso queste finali, che non ha mai giocato.
Per quanto la pennetta sia tosta e solida mentalmente, penso sia anche subentrato un po’ di paura di non essere all’altezza. Quando si gioca con l’obbligo di dimostrare qualcosa si parte sempre con l’handicap.

7
Luca_nl 25-10-2015 14:24

Scritto da arcy
forse e una mia impressione ma credo che la batteria sia scarica.

Più che impressione è un pò la realtà.

Con Simona vince solo chi riesce a tenere ritmi altissimi, e senza pause, altrimenti sono dolori.

6
De foffo. (Guest) 25-10-2015 13:43

Disamina corretta lei è l’ultima ciò che farà se lo farà sarà solo qualcosa in più

5
fin dal passato sempre tradito da chi diceva di aiutarmi, mai più fiducia nel prossimo, cmq grazie lo stesso..djokovic 20 slam a fine carriera (Guest) 25-10-2015 13:43

ha ragione parte da ultima del girone..quindi se non passa niente di tragico..non è lei la favorita..non lo era neanche agli Usopen..nel tennis una settimana si vince..in un altra si perde..

4
Luigi44 (Guest) 25-10-2015 13:00

Vederla lì è già un traguardo. Non mi aspettavo niente di più. Dai Flavia, in bocca al lupo per il futuro!

3
arcy (Guest) 25-10-2015 12:41

forse e una mia impressione ma credo che la batteria sia scarica.

2
Alberto (Guest) 25-10-2015 12:31

Brava lo stesso per me rimani e rimarrai sempre un esempio da seguire !!!!!!!continua cosi

1

Lascia un commento