Out Simone ATP, Copertina

Masters 1000 Shanghai: Simone Bolelli eliminato da Vasek Pospisil

13/10/2015 09:13 17 commenti
Simone Bolelli classe 1985, n.58 ATP
Simone Bolelli classe 1985, n.58 ATP

Simone Bolelli si ferma all’esordio nel torneo Masters 1000 di Shanghai ($4.783.320, hard).

Il tennista di Budrio, proveniente dalle qualificazioni si è arreso a Vasek Pospisil, classe 1990, n.43 ATP, con il risultato di 63 64 in 1 ora e 23 minuti di partita.

Primo set: Simone dopo aver mancato ua palla break nel primo game annullava un break point nel gioco successivo.
Sull’1 pari l’azzurro, dal 15-40, mancava l’appuntamento con due palle break e nel game seguente cedeva a 30 il turno di battuta dopo aver commesso un doppio fallo sul finire del gioco.
Pospisil, da quel momento, non concedeva più nulla al servizio e portava a casa la frazione per 6 a 3, dopo aver tenuto a 0 l’ultimo game di battuta dopo aver messo a segno un ace sul set point.

Secondo set: Bolelli annullava nel quarto game un break point ma il break era solo rimandato perchè sul 3 pari l’azzurro, dal 30-15, cedeva tre punti consecutivi ed anche il servizio, con il canadese che questa volta era perfetto alla battuta per tutta la durata del parziale, chiudendo set e match al nono game per 6 a 3, dopo aver tenuto a 30 l’ultimo game di servizio e dopo aver mancato una palla match già sul 5 a 3, ma al servizio c’era Simone.

La partita punto per punto

ATP Shanghai
Simone Bolelli
3
4
Vasek Pospisil
6
6
Vincitore: V. POSPISIL

S. Bolelli ITA V. Pospisil CAN
01:22:50

0 Aces 10
1 Double Faults 2
62% 1st Serve % 65%
26/38 (68%) 1st Serve Points Won 32/39 (82%)
11/23 (48%) 2nd Serve Points Won 11/21 (52%)
3/5 (60%) Break Points Saved 3/3 (100%)
9 Service Games Played 10
7/39 (18%) 1st Return Points Won 12/38 (32%)
10/21 (48%) 2nd Return Points Won 12/23 (52%)
0/3 (0%) Break Points Won 2/5 (40%)
10 Return Games Played 9
37/61 (61%) Total Service Points Won 43/60 (72%)
17/60 (28%) Total Return Points Won 24/61 (39%)
54/121 (45%) Total Points Won 67/121 (55%)

58 Ranking 43
30 Age 25
Bologna, Italy Birthplace Vernon, British Columbia
Monte-Carlo, Monaco Residence Freeport, Bahamas
6’0″ (182 cm) Height 6’4″ (193 cm)
182 lbs (82 kg) Weight 185 lbs (84 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
2003 Turned Pro 2007
28/24 Year to Date Win/Loss 21/21
0 Year to Date Titles 0
0 Career Titles 0
$4,078,356 Career Prize Money $3,366,789


TAG: , ,

17 commenti. Lasciane uno!

Gianfranco (Guest) 13-10-2015 15:26

@ Luca Supporter del Tennis Italiano (#1470555)

Ha battuto anche Raonic e Goffin.

17
Rafael (Guest) 13-10-2015 15:14

Simone ha avuto una possibilità di strappare il servizio a pospilis nei primi giochi poi dato la sfortuna che ha avuto si è scoraggiato.

16
Lupu (Guest) 13-10-2015 14:44

il campo ha dimostrato che Bolelli vale la 60-50 posizione. non riesce a mantenere il suo più alto livello per una intera settimana. La costanza è la variabile che distingue il campione dal buon giocatore. E’ quindi inutile fare discorsi di classifica per Simone. Ciò che gli manca per coronare una buona carriera è una vittoria importante quindi c’è tempo

15

Scritto da Nostradamus
Bolelli ha una regolarita’ clamorosa e per certi versi sconcertante nel fare il suo compitino: batte quelli alla sua portata, perde da quelli appena appena favoriti rispetto a lui. Questo al netto di pochissimi exploit, che si contano sulle dita di una mano (tipo contro Berdych).

Non condivido la tua analisi sul compitino. Per esempio sul cemento, indoor e non, ha battuto appunto Berdych e Querrey sull’erba Klizan e Mannarino, al Rolando ha eliminato Troicki mentre a Madrid ha vinto con Anderson tanto per citarne alcuni. La costanza nel battere top 30 non sarà sicuramente il suo punto forte però spesso ha battuto gente più forte di lui!

14
Gabriele da Firenze 13-10-2015 12:19

Allora non è solo colpa della sfiga nei sorteggi…ok quando gli capita Djokovic ma questo canadese era alla sua portata…

13
Italian Flag 13-10-2015 12:15

@ Andre (#1470511)

Ciao Andre, è un piacere anche per me 🙂
Sono totalmente d’accordo con te, Simone credo con questo sia al 31esimo torneo negli ultimi 12 mesi (rispetto ad una media di 24/25) e in alcuni di questi ha dovuto giocare anche le qualificazioni, cosa che per un giocatore dalla scarsa tenuta come lui, incide più negativamente che positivamente.
La sua stagione resta ampiamente positiva anche se resta l’amaro in bocca per una serie di partite che poteva portare a casa e che gli avrebbero portato tanti punti come quelle con Sousa a St.Pietroburgo, Robredo a Shenzen, Nishikori a Wimbledon, Troicki a Sydney su tutte. Va anche detto che ha battutto 2 top ten in stagione (più Anderson che top ten lo è diventato e Goffin) che ha giocato più che decenti partite negli Slam con Federer e Ferrer togliendogli dei set, e che ha sempre battuto negli ATP quelli sopra il n.60.
Stagione solida in cui è mancato l’acuto, speriamo possa arrivare nell’indoor dove si trova sicuramente bene anche se, i migliori risultati in stagione (e, probabilmente in carriera) restano sul rosso (quest’anno 270p tra RolandGarros, Amburgo e Madrid)

12
Andre (Guest) 13-10-2015 11:55

@ Italian Flag (#1470454)

E’ un piacere rileggerti…sempre precise e competenti le tue analisi!
Aggiungerei che Simone è un po’ a corto di fiato perché quest’anno ha giocato tanto tra singolo e doppio e forse manifesta un po’ di difficoltà di tenuta (tra l’altro ricorrente quest’anno, con sette quarti di finale e nessuna semifinale e le partite perse al quinto set a Parigi e a Wimbledon)

11
Ciozz (Guest) 13-10-2015 11:28

Scritto da arnaldo
ci sta….vuol dire che Pospisil è superiore a Bolelli e sempre lo sara’…..ragazzi accontentiamoci di un bolelli rientrato nei top 100….mascordiamoci un Simone top 30…..troppo per lui…..fragile a livello nervoso da sempre…….

Non sarebbe mia intenzione massacrarlo, sono un suo tifoso, mi piace il suo tennis ma azz quest’anno ha fatto una marea di questi risultati.. tipo 2 buone partite e poi nei quarti o giù di li crollo nervoso e sconfitta con avversario abbordabile.. non sai quante bestemmie ho tirato.. se veramente vuole vincere un ATP prima di chiudere la carriera deve prendere un allenatore internazionale… magari non funizionerà ma almeno ci avrà provato!

10
arnaldo (Guest) 13-10-2015 11:14

Scritto da ghisallo
Ma non è una sorpresa. Bole non farà mai il salto fra i top 20/30 senza un coach serio. Non si può prendere gente inesperta a certi livelli, con tutto il rispetto per il bravissimo Galimberti. Il tennis a certi livelli lo conoscono solo chi ci ha giocato e pochissimi altri, non certo i maestri italiani. Così è già buono per lui se sta nei top 60.

quoto parola x parola.

9
arnaldo (Guest) 13-10-2015 11:13

ci sta….vuol dire che Pospisil è superiore a Bolelli e sempre lo sara’…..ragazzi accontentiamoci di un bolelli rientrato nei top 100….mascordiamoci un Simone top 30…..troppo per lui…..fragile a livello nervoso da sempre…….

8
Italian Flag 13-10-2015 10:22

Al di là del fatto che, sul duro outdoor Simone può perdere con Pospisil, c’è da dire che a giudicare dai numeri la differenza oggi l’ha fatta soprattutto il servizio.
Senza contare i 10 aces a 0 in favore del canadese (strano e penalizzante il dato di Simone che, con il suo servizio non può permettersi di non mettere a segno nemmeno un ace in 9 turni) c’è da aggiungere che il canadese è stato praticamente ingiocabile, in particolare nel secondo set in cui ha messo in campo l’80% di prime palle, risultando ovviamente inavvicinabile per Simone.
Peccato non aver capitalizzato le due occasioni di break a inizio partita e l’occasione di controbreak (0-30 nell’ ottavo game del secondo) che magari potevano portare la partita su binari di maggiore lotta.
Speriamo in un buon fine di stagione sull’indoor europeo.

7
ghisallo (Guest) 13-10-2015 10:21

Ma non è una sorpresa. Bole non farà mai il salto fra i top 20/30 senza un coach serio. Non si può prendere gente inesperta a certi livelli, con tutto il rispetto per il bravissimo Galimberti. Il tennis a certi livelli lo conoscono solo chi ci ha giocato e pochissimi altri, non certo i maestri italiani. Così è già buono per lui se sta nei top 60.

6
Nostradamus (Guest) 13-10-2015 09:57

Bolelli ha una regolarita’ clamorosa e per certi versi sconcertante nel fare il suo compitino: batte quelli alla sua portata, perde da quelli appena appena favoriti rispetto a lui. Questo al netto di pochissimi exploit, che si contano sulle dita di una mano (tipo contro Berdych).

5
Giuseppespartano (Guest) 13-10-2015 09:50

Figuriamoci! E non iniziamo a trovare scuse,a dare colpa al sorteggio e altre cavolate simili. Sarebbe distorcere la realtà. È numero 58 al mondo,non potendo essere testa di serie è ovvio che possa trovare ostacoli,parlo ovviamente anche di altri tornei. Pospilis con tutto il rispetto non è Djokovic. Bolelli sfigato a trovare il serbo ovvio. Ma ha perso anche col canadese. Questo piccolo esempio appunto per dire che bolelli si trova in quella posizione non solo per la sfortuna nei sorteggi. Sarebbe un dato bugiardo e scorretto da esporre.

4
Ciozz (Guest) 13-10-2015 09:31

@ Elio (#1470405)

Yes, come da copione…

3
paoli (Guest) 13-10-2015 09:28

ancora non va…

2
Elio 13-10-2015 09:22

Non è una sorpresa, ora forza Fabio !

1