Seppi eliminato ATP, Copertina

Amara sconfitta per Seppi al Masters 1000 di Shanghai. Andreas spreca un match point e viene eliminato dall’americano Johnson

12/10/2015 10:07 41 commenti
Andreas Seppi classe 1984, n.27 del mondo
Andreas Seppi classe 1984, n.27 del mondo

Amara sconfitta in tre set per Andreas Seppi al primo turno del Masters 1000 di Shanghai ($ 7,021,335, cemento).

Il tennista altoatesino è stato superato dall’americano Steve Johnson, 25 anni, Nr. 47 Atp, con il punteggio di 4-6 6-1 7-6(2) in due ore e quattro minuti di gioco.

Grande delusione per l’italiano che sta attraversando un periodo di leggero appannamento; delusione che scaturisce soprattutto dal modo in cui è maturata la sconfittta (Seppi avanti di un break per due volte nel set decisivo e con un match point sul proprio servizio).
Delusione dovuta anche dal fatto che Andreas ha perso contro un avversario alla sua portata: non resta che rimboccarsi le maniche per un finale di stagione che può ancora regalare qualche gioia.

Primo set: parte forte l’italiano, abile a brekkare Johnson nel primo game. La partita e’ molto equilibrata con i due contendenti che faticano a tenere il servizio (Andreas deve infatti annullare pericolose palle break sia nel quarto che nel sesto gioco).
Entrambi i giocatori chiuderanno il set avendo messo una percentuale di prime in campo inferiore al 50%.
La svolta arriva nel settimo game, infinito, in cui il tennista altoatesino conquista il doppio break e vantaggio alla quinta palla break a disposizione.
Finita qui? Macché. Immediato controbreak di Johnson e servizio tenuto agevolmente dallo statunitense che si porta sotto 5-4; Andreas va a servire per il parziale e non può permettersi di sbagliare.
E non sbaglia. Il decimo gioco disputato da Seppi e’ molto attentio e solido e gli permette di conquistare il set dopo 44 minuti di gioco per 6-4.

Secondo set: il parziale rimane equilibrato solo per i 5 minuti iniziali, giusto il tempo di fare un turno di battuta a testa e trovarsi sull’1-1. (ancora più insidioso Seppi con due palle break nel primo game)
Poi e’ un monologo americano. Johnson sfonda nel quarto gioco e, galvanizzato dal break di vantaggio, lascia solo le briciole al tennista altoatesino.
Il doppio break di vantaggio conquistato nel sesto gioco pome la parola fine sul parziale, chiuso il game successivo da Johnson per 6-1 dopo 25 minuti di tennis.

Terzo set: è il parziale degli sprechi. Seppi va subito avanti di un break al secondo gioco ma soffre troppo l’avversario. I due giochi successivi vedono il controbreak immediato americano e l’italiano che non capitalizza ben tre palle break nel quarto gioco. 2-2 e tutto da rifare.
Andreas i frutti li coglie nel sesto gioco, con il break che sembra decisivo. Sembra, perchè, sul 5-3 40-30 per Andreas, con un match point sul proprio servizio, qualcosa si inceppa, Johnson conquista tre punti consecutivi e il controbreak e riesce a spingere il match sino al decisivo tiebreak.
L’inerzia ormai è da una parte e lo si nota subito nel tiebreak; Andreas riesce a racimolare solo due punti ed è cosi costretto a vedere vincere l’americano dopo 55 minuti di parziale.

La partita punto per punto

ATP Shanghai
Steve Johnson
4
6
7
Andreas Seppi
6
1
6
Vincitore: S. JOHNSON

S. Johnson USA - A. Seppi ITA
02:02:36

14 Aces 5
1 Double Faults 2
57% 1st Serve % 53%
48/60 (80%) 1st Serve Points Won 32/50 (64%)
18/45 (40%) 2nd Serve Points Won 21/45 (47%)
10/14 (71%) Break Points Saved 4/9 (44%)
15 Service Games Played 14
18/50 (36%) 1st Return Points Won 12/60 (20%)
24/45 (53%) 2nd Return Points Won 27/45 (60%)
5/9 (56%) Break Points Won 4/14 (29%)
14 Return Games Played 15
66/105 (63%) Total Service Points Won 53/95 (56%)
42/95 (44%) Total Return Points Won 39/105 (37%)
108/200 (54%) Total Points Won 92/200 (46%)

47 Ranking 27
25 Age 31
Orange, California Birthplace Bolzano, Italy
Redondo Beach, California Residence Caldaro, Italy
6’2″ (187 cm) Height 6’3″ (190 cm)
190 lbs (86 kg) Weight 165 lbs (75 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
2012 Turned Pro 2002
28/25 Year to Date Win/Loss 25/21
0 Year to Date Titles 0
0 Career Titles 3
$1,812,494 Career Prize Money $7,354,283


Davide Sala


TAG: , , ,

41 commenti. Lasciane uno!

mirko.dllm (Guest) 13-10-2015 08:55

Scritto da Andrea not Petkovic

Scritto da mirko.dllm

Scritto da stef
@ mirko.dllm (#1470014)
makkepp…. sei sempre liii
la stessa zuppa tutte le volteeee
e gli italiani di qua e gli italiani di laaaa
tu vedi quello che vuoi vedere…se analizzi le cose per i tennisti di ogni nazione… (a parte i big ovviamente) vedrai che hanno tutti le stesse statistiche di partite perse con match point a favore…maddaii
basta adesso sei noioso e stucchevole.
sempre negartivo.
ebbastaaaa
davvero hai stancato.
iL tennis e’ fatto di sottili equilibri e puo capitare che un giocatore perda…c’e’ anche l altro in campo
a tutti coloro che parlano di Seppi fuori forma (ridicoli) ricordo che non giocava con un 2.4 italiano ma con un top 50 che sul veloce giocamolto bene e tira molto forte.
Arriva ad avere un match point e leggo che e’ appannato? madddaiiii
ragazzi…questi giocatori son tutti forti…ci sta che l americano abbia vinto…i valori sono molto ravvicinati. a tennis comein tutti gli sport si vince e si perde. si sa che Seppi non e’ esattamente un glaciale e a volte se la fa in mano..ma anche agli gli altri capita
e basta con ste polemiche sugli italiani.

Ovviamente io,quando parlo di italiani,mi riferisco soprattutto a quelli di vertice,come Fognini e Seppi.Non mi risulta che i tennisti francesi,spagnoli,serbi,croati,americani,ecc,di vertice,sprechino e buttino via così tante partite,come fanno Fognini,Seppi,e magari anche Cecchinato o Lorenzi e Vanni,per esempio.Per citare una partita chiave degli italiani,ti potrei fare l’esempio della partita che perse Camporese a Roma contro Alberto Mancini,nei quarti a Roma nel 1989.Quella partita rammaricò lo stesso Omar,tanto da fargli dire che se la avesse vinta,secondo lui,poi gli avrebbe consentito di arrivare in finale,perchè in quel torneo si sentiva davvero in forma.

Ti dico solo alcune partite perse sprecando matchpoint(s) e vedrai che non ci sono solo italiani.
Seppi – Johnson
Pironkova – Giorgi
Giorgi – Cornet
Giorgi – Pliskova
Haddad Maia – Errani
Vinci – Williams. V
Isner – Chardy
Errani – Pavlyuchenkova
Wozniacki – Cetkovska
Vinci – Rybarikova
Federer – Chardy
Janowicz – Rosol
Robredo – Murray
Robredo Murray (5 matchpoint in due finali diverse, in due settimane di fila)
Duckworth – Arnaboldi
Pennetta – Lisicki
Nishikori – Paire
Fognini – Sousa
Monfils – Federer
Vanni – Saville
Strycova – Errani
Zanevska – Errani
Vesely – Errani
Monfils – Fognini
Roger-Vasselin – Fognini
Nadal – Raonic
Nadal – Davydenko
Nadal – Berdych
Come potrai vedere ci sono spagnoli, francesi, cechi, polacchi, austrliani, americani, danesi, bulgari, svizzeri e anche italiani. Ora che hai i dati (e mica sono solo questi, ho scritto solo quelli che ricordavo e che ho cercato sul web) smetterai di dire che sono solo italiani a perdere?

Andrea not Petkovic,non ho niente contro di te,e ci mancherebbe,ma hai notato che agli esempi che hai fatto ci sono parecchie partite con gli italiani in campo,tanto da sembrare che il tuo post sia un boomerang che ti smentisce? Comunque sembra facile fare una statistica,ma secondo me,bisognerebbe fare un lavorone e prendere innanzitutto in esame particolarmente un anno,per esempio uno degli ultimi trascorsi tanto per cominciare,poi contare tutti i tennisti che hanno perso con match point a favore,dividerli a seconda dello stato di appartenenza,e vedere quale nazione ha più rappresentanti spreconi,e ad occhio direi che prima di tutto non è per niente facile,e poi che purtroppo gli italiani in questa classifica ho l’impressione che se non primeggiano,poco ci manca.

41
Antony_65 (Guest) 12-10-2015 23:15

Peccato. Pensavo avesse l’occasione di rientrare nei primi 20 in questo finale di stagione e invece sembra appagato dopo un inizio di anno scoppiettante. Speriamo faccia il botto alla fine!…Parigi

40
Koko (Guest) 12-10-2015 20:47

@ Koko (#1470234)

errata corrige: continente mondo= eurasia+africa per la precisione!

39
Koko (Guest) 12-10-2015 20:35

Scritto da laver
Ma perche’ seppi, quando Fognini entra in forma, non vince piu’?
é gia’ la terza volta che accade: la prima nel 2013, la seconda nel 2014 prima parte dell’anno, per poi riprendersi quando fognini torna a sbroccare, a occhio e croce tra un paio di tornei…..

Pensa quanto sarebbe peggio se sbroccassero sempre all’unisono!

38
Koko (Guest) 12-10-2015 20:25

Direi che il nostro fenomeno erbivoro deve rigraziere mille volte la lotteria Halle località che ha sempre scansato preferendo gli improbabili prati del Queen’s! In Asia è chiaro che gli Americani risultino marginalmente superiori ad alpini-centroeuropei avendo cambiato la loro dottrina militare tipicamente talossocratica e appoggiandosi di più sull’Australia/Kyrgesca per poter mettere sotto pressione la Cina e il cuore in Russia del continente-mondo euroasiatico! :razz:

37
Raul Ramirez (Guest) 12-10-2015 18:10

@ Hoila Seppi (#1470083)

Il solito film già visto e rivisto: ANONIMO ALTOATESINO…..

36
laver 12-10-2015 17:32

Ma perche’ seppi, quando Fognini entra in forma, non vince piu’?
é gia’ la terza volta che accade: la prima nel 2013, la seconda nel 2014 prima parte dell’anno, per poi riprendersi quando fognini torna a sbroccare, a occhio e croce tra un paio di tornei…..

35
ILSanto (Guest) 12-10-2015 17:06

Purtroppo Andreas, ha perso molte volte in questa maniera

34
ILSanto (Guest) 12-10-2015 17:00
33
Much (Guest) 12-10-2015 16:44

Scritto da LuchinoVisconti
@ Hoila Seppi (#1470083)
Spettacolare!!! D’ISATTENZIONE è veramente una perla unica, complimenti vivissimi!

Effettivamente un’invenzione grandiosa! Roba da Nobel, ma purtroppo Hoila è arrivato una settimana in ritardo.

Per quanto riguarda Seppi speriamo che riesca a piazzare qualche colpo di coda nei due tornei indoor in Europa (e non mi riferisco ai Challenger autocelebrativi di fine stagione).

32
Hoila Seppi (Guest) 12-10-2015 16:32

Scritto da Salviati
Amara sconfitta… Come si dice a Milano, Johnson non è mica l’ultimo dei pirla! Soprattutto sul duro non vedo questa grande differenza a vantaggio di Seppi; non è che per il fatto che Seppi sia ‘italiano’, dobbiamo per forza di cose vedere e commentare con una fetta tricolore davanti agli occhi…

Hai ragione, molti in USA lo ripetengono il nuovo Roddik, anche per il servizio impossibile da ribattere,

31
Hoila Seppi (Guest) 12-10-2015 16:30

@ Tweeners (#1470098)

Guarda, che il fenomeno non sta´perdendo nessuna grinta. E´ semplicemente un giocatore freddo dalla mentalita´vincente, che studia sempre il suo avversario mentenendo la calma.
Lo chiamerei giocatore “yoga“ per quella sua calma e al tempo stesso forza interiore.
Solo un giocatore “YOGA“ può´avere la calma di attodatare varie tattiche nell´incontro, tra le quale lasciare vantaggio al suo avversario (pantera) fino al minutaggio quando vuole vincere i tornei come quelli del grande slam. Conclude per l´ennesimo volta a ridosso dei primi 20 più´forti tennisti in uno sport globale come il tennis.
Anno ottimo, si conferma numero uno italico. Poi lo ripeto, Jonston e´trai i primi 10 sul veloce.

30
Shuzo (Guest) 12-10-2015 16:10

Peccato! D’altra parte c’è una tale concorrenza che basta scendere di un tantino che subito i tuoi risultati ne risentono. D’altra parte Seppi non è mai stato un match-winner, altrimenti sarebbe sicuramente arrivato tra i top ten.

29
Salviati (Guest) 12-10-2015 14:33

Amara sconfitta… Come si dice a Milano, Johnson non è mica l’ultimo dei pirla! Soprattutto sul duro non vedo questa grande differenza a vantaggio di Seppi; non è che per il fatto che Seppi sia ‘italiano’, dobbiamo per forza di cose vedere e commentare con una fetta tricolore davanti agli occhi…

28
Andrea not Petkovic 12-10-2015 14:32

Scritto da mirko.dllm

Scritto da stef
@ mirko.dllm (#1470014)
makkepp…. sei sempre liii
la stessa zuppa tutte le volteeee
e gli italiani di qua e gli italiani di laaaa
tu vedi quello che vuoi vedere…se analizzi le cose per i tennisti di ogni nazione… (a parte i big ovviamente) vedrai che hanno tutti le stesse statistiche di partite perse con match point a favore…maddaii
basta adesso sei noioso e stucchevole.
sempre negartivo.
ebbastaaaa
davvero hai stancato.
iL tennis e’ fatto di sottili equilibri e puo capitare che un giocatore perda…c’e’ anche l altro in campo
a tutti coloro che parlano di Seppi fuori forma (ridicoli) ricordo che non giocava con un 2.4 italiano ma con un top 50 che sul veloce giocamolto bene e tira molto forte.
Arriva ad avere un match point e leggo che e’ appannato? madddaiiii
ragazzi…questi giocatori son tutti forti…ci sta che l americano abbia vinto…i valori sono molto ravvicinati. a tennis comein tutti gli sport si vince e si perde. si sa che Seppi non e’ esattamente un glaciale e a volte se la fa in mano..ma anche agli gli altri capita
e basta con ste polemiche sugli italiani.

Ovviamente io,quando parlo di italiani,mi riferisco soprattutto a quelli di vertice,come Fognini e Seppi.Non mi risulta che i tennisti francesi,spagnoli,serbi,croati,americani,ecc,di vertice,sprechino e buttino via così tante partite,come fanno Fognini,Seppi,e magari anche Cecchinato o Lorenzi e Vanni,per esempio.Per citare una partita chiave degli italiani,ti potrei fare l’esempio della partita che perse Camporese a Roma contro Alberto Mancini,nei quarti a Roma nel 1989.Quella partita rammaricò lo stesso Omar,tanto da fargli dire che se la avesse vinta,secondo lui,poi gli avrebbe consentito di arrivare in finale,perchè in quel torneo si sentiva davvero in forma.

Ti dico solo alcune partite perse sprecando matchpoint(s) e vedrai che non ci sono solo italiani.

Seppi – Johnson
Pironkova – Giorgi
Giorgi – Cornet
Giorgi – Pliskova
Haddad Maia – Errani
Vinci – Williams. V
Isner – Chardy
Errani – Pavlyuchenkova
Wozniacki – Cetkovska
Vinci – Rybarikova
Federer – Chardy
Janowicz – Rosol
Robredo – Murray
Robredo Murray (5 matchpoint in due finali diverse, in due settimane di fila)
Duckworth – Arnaboldi
Pennetta – Lisicki
Nishikori – Paire
Fognini – Sousa
Monfils – Federer
Vanni – Saville
Strycova – Errani
Zanevska – Errani
Vesely – Errani
Monfils – Fognini
Roger-Vasselin – Fognini
Nadal – Raonic
Nadal – Davydenko
Nadal – Berdych

Come potrai vedere ci sono spagnoli, francesi, cechi, polacchi, austrliani, americani, danesi, bulgari, svizzeri e anche italiani. Ora che hai i dati (e mica sono solo questi, ho scritto solo quelli che ricordavo e che ho cercato sul web) smetterai di dire che sono solo italiani a perdere?

27
Tweeners 12-10-2015 14:28

@ stef (#1470033)

Bravo,però se c’era Fognini l’avevi già crocifisso in pubblica piazza….
La verità è che,ora come ora,il buon vecchio Fogna ha superato Seppi anche come tenuta mentale nei match!
Dispiace per Andreas,perchè il tennis per stare in alto c’è,però stà perdendo grinta partita dopo partita….

26
LuchinoVisconti (Guest) 12-10-2015 14:08

@ Hoila Seppi (#1470083)

Spettacolare!!! D’ISATTENZIONE è veramente una perla unica, complimenti vivissimi! :grin:

25
AndryREAX 12-10-2015 14:02

@ mirko.dllm (#1470047)

Mirko è uno di quelli che fan parte del gruppo delle persone che, quando gli vien chiesto se in italia ci sono più salite o più discese, risponderà che ci sono più salite perchè va sempre tutto male. Ormai ci ho fatto pace.

24
Hoila Seppi (Guest) 12-10-2015 13:52

Grande partita di Andreas che si conferma di poter stare tranquillamente neo top 15 contro uno dei più´forti giocatore sul veloce.
Il fenomeno ha tenuto testa all´americano che partiva avvantaggiato dalla superficie molto americana e da un tipo di alimentazione asiatica, assai favorevole alle culture anglossasoni. Il tutto condito con una piccola d´isattenzione sul match point.
Stagione eccellente per il fenomeno ch el´anno prossimo può´andare all´attacco dei top 10, visto che dopo l´australia non ha punti da difendere.
Si conferma numero uno italiano globale per gran parte della stagione in virtù di una classe cristallina, combinata con l´abnegazione e la sportività´.
Ora tutti a Ortisei e Brescia, per vincere i due challenger tra amici. Grande gesto di Andreas, gli sponsor e il pubblico italiano lo acclamano.

23
Rod97 12-10-2015 13:47

Io ho perso la bolletta solo per lui…150 euro..mi mancava solo tsonga…..

22
mirko.dllm (Guest) 12-10-2015 13:34

Poi scusa stef,ma la parte finale del tuo commento proprio non ci sta.Dici che oggi i tennisti,specialmente quelli presenti in top 100 sono tutti forti,ma resta il fatto che ormai svariate nazioni hanno avuto il loro top ten,che a noi invece manca dal 1979,segno inequivocabile che il nostro settore tecnico è insufficiente e molto carente da ormai tre decenni e mezzo.

21
Baluba (Guest) 12-10-2015 13:00

@ Luca Supporter del Tennis Italiano (#1470034)

Gia’ :lol:

20
mirko.dllm (Guest) 12-10-2015 12:37

Scritto da stef
@ mirko.dllm (#1470014)
makkepp…. sei sempre liii
la stessa zuppa tutte le volteeee
e gli italiani di qua e gli italiani di laaaa
tu vedi quello che vuoi vedere…se analizzi le cose per i tennisti di ogni nazione… (a parte i big ovviamente) vedrai che hanno tutti le stesse statistiche di partite perse con match point a favore…maddaii
basta adesso sei noioso e stucchevole.
sempre negartivo.
ebbastaaaa
davvero hai stancato.
iL tennis e’ fatto di sottili equilibri e puo capitare che un giocatore perda…c’e’ anche l altro in campo
a tutti coloro che parlano di Seppi fuori forma (ridicoli) ricordo che non giocava con un 2.4 italiano ma con un top 50 che sul veloce giocamolto bene e tira molto forte.
Arriva ad avere un match point e leggo che e’ appannato? madddaiiii
ragazzi…questi giocatori son tutti forti…ci sta che l americano abbia vinto…i valori sono molto ravvicinati. a tennis comein tutti gli sport si vince e si perde. si sa che Seppi non e’ esattamente un glaciale e a volte se la fa in mano..ma anche agli gli altri capita
e basta con ste polemiche sugli italiani.

Ovviamente io,quando parlo di italiani,mi riferisco soprattutto a quelli di vertice,come Fognini e Seppi.Non mi risulta che i tennisti francesi,spagnoli,serbi,croati,americani,ecc,di vertice,sprechino e buttino via così tante partite,come fanno Fognini,Seppi,e magari anche Cecchinato o Lorenzi e Vanni,per esempio.Per citare una partita chiave degli italiani,ti potrei fare l’esempio della partita che perse Camporese a Roma contro Alberto Mancini,nei quarti a Roma nel 1989.Quella partita rammaricò lo stesso Omar,tanto da fargli dire che se la avesse vinta,secondo lui,poi gli avrebbe consentito di arrivare in finale,perchè in quel torneo si sentiva davvero in forma.

19
LuchinoVisconti (Guest) 12-10-2015 12:18

@ mittler831 (#1470011)

Se ben ti ricordi ad Halle ha preso tanti punti grazie alla “maledizione di Seppi”: quelli che dovevano giocare con lui si ritiravano sempre.

18

Il solito Seppi! :lol:

17
stef (Guest) 12-10-2015 12:14

@ mirko.dllm (#1470014)

makkepp…. sei sempre liii

la stessa zuppa tutte le volteeee

e gli italiani di qua e gli italiani di laaaa

tu vedi quello che vuoi vedere…se analizzi le cose per i tennisti di ogni nazione… (a parte i big ovviamente) vedrai che hanno tutti le stesse statistiche di partite perse con match point a favore…maddaii
basta adesso sei noioso e stucchevole.

sempre negartivo.

ebbastaaaa

davvero hai stancato.

iL tennis e’ fatto di sottili equilibri e puo capitare che un giocatore perda…c’e’ anche l altro in campo

a tutti coloro che parlano di Seppi fuori forma (ridicoli) ricordo che non giocava con un 2.4 italiano ma con un top 50 che sul veloce giocamolto bene e tira molto forte.
Arriva ad avere un match point e leggo che e’ appannato? madddaiiii

ragazzi…questi giocatori son tutti forti…ci sta che l americano abbia vinto…i valori sono molto ravvicinati. a tennis comein tutti gli sport si vince e si perde. si sa che Seppi non e’ esattamente un glaciale e a volte se la fa in mano..ma anche agli gli altri capita

e basta con ste polemiche sugli italiani.

16
fabio (Guest) 12-10-2015 11:38

Mah a parte le considerazioni su appannamento o meno Andreas l’ha buttata via questa partita,vinto il primo set poi nel terzo fa il brteak serve per il match spreca il match point……..non ci sono scusanti.

15
santuzzo (Guest) 12-10-2015 11:34

sicuramente il fenomeno di caldaro ha gia la testa ai due importanti challenger che giocherà a novembre e ha preso la trasferta cinese x prepararli al meglio visto che i suoi innumerevoli sponsor si stanno muovendo per aumentare i suoi innumerevoli sottobanchi x i famosi challanger italòiani :mrgreen: :mrgreen:

14
aper (Guest) 12-10-2015 11:33

Brutta sconfitta davvero non usuale per Seppi. Speriamo sia solo un passaggio a vuoto.

13
mirko.dllm (Guest) 12-10-2015 11:32

Chiedo sommessamente,se non siano un po’ troppe,le partite che hanno perso gli italiani nel biennio 2014-2015 tra tornei ATP e WTA,avendo avuto o un match point a favore,o ‘opportunità di chiudere partite a loro favore? Ad esempio ricordo anche la partita di Roberta Vinci a Roma lo scorso anno,in cui si era trovata in vantaggio 5-2 al terzo set contro la Vesnina,e poi ha finito con il perdere 7-5,senza a stare a ricordare la recente sconfitta contro Venus Williams,con match point a favore,o i modi rocamboleschi con cui perde Fabio Fognini.Però io mi soffermerei su quelle sconfitte che fanno particolarmente male,in cui la partita persa da la sensazione che sia stata una partita chiave,per fare un ulteriore salto di qualità,o avvicinare un traguardo importante.Questo tipo di partite,non le vincono raramente gli italiani,soprattutto in campo maschile? Per quanto riguarda le ragazze,lo straordinario Slam di New York vinto con derby in finale,direi che fa perdonare tutte le occasioni eventualmente perse successivamente.

12
mittler831 12-10-2015 11:28

@ Phoedrus (#1469998)

Giustissima considerazione; d’altronde bisogna essere realisti, un giocatore durante l’anno tocca apici e ipogei, non si può pretendere di mantenere una forma fisica costante per 11 mesi.
Ebbene; Andreas il suo apice lo ha toccato all’inizio della stagione, poi l’infortunio in febbraio/marzo, non ricordo precisamente; di nuovo in forma con culmine ad Halle – prestazione monster, forse superiore all’AO dove vinse contro sua maestà – , infine un fisiologico scadimento che continua tuttora.
Traendo le somme, annata positivissima per Andreas; ora si tira innanzi sino ad Ortisei, poi preparazione per la prossima stagione.
Complimenti Andreas.

11
Elio 12-10-2015 11:18

Scritto da Chris
Suppongo non un momento di gran forma di Andreas, basta vedere la percentuale del servizio e gli errori non forzati. Sprecare un matchpoint e perdere però è sempre più irritante

Scritto da Phoedrus
Fine stagione fuori forma.
Meglio pensare alla preparazione invernale per il 2016.

:shock: Ah si ? Dal 5/2 e MP buttato, d’un colpo si è ritrovato fuori forma ??? :roll: :idea:
Ha sprecato malamente direi…

10
Phoedrus (Guest) 12-10-2015 11:01

Fine stagione fuori forma.
Meglio pensare alla preparazione invernale per il 2016.

9
tony71 (Guest) 12-10-2015 10:58

:twisted: si rifara’ nei challenger italiani

8
e-team (Guest) 12-10-2015 10:39

Scritto da Andre77
Per capire il motivo della sconfitta direi che basta vedere la percentuale di punti vinti con la prima di servizio..

Nonostante questa statistica poteva portarla a casa lo stesso…..ha avuto un match point……peccato davvero Andreas

7
magilla 12-10-2015 10:36

finale di stagione….tempo di tirare le conclusioni : a qualcuno puo’ dispiacere ma fognini si conferma nostro nr1 anche sul cemento indipendentemente da shanghai!…..per andreas occasione d’oro sprecata per avvicinarsi alla top 20

6
arnaldo (Guest) 12-10-2015 10:31

leggero appannamento ? :grin: :grin: :grin: AH AH AH AH AH AH…..leggero appannamento……

5
goldrust 12-10-2015 10:18

Altro che murray…

4
Andre77 (Guest) 12-10-2015 10:18

Per capire il motivo della sconfitta direi che basta vedere la percentuale di punti vinti con la prima di servizio..

3
Elio 12-10-2015 10:12

No Comment… :roll: :sad: :evil:

2
Chris (Guest) 12-10-2015 10:12

Suppongo non un momento di gran forma di Andreas, basta vedere la percentuale del servizio e gli errori non forzati. Sprecare un matchpoint e perdere però è sempre più irritante

1

Lascia un commento