Out Francesca Copertina, WTA

Roland Garros: Francesca Schiavone sorpresa da Andreea Mitu. L’azzurra fuori al terzo turno

30/05/2015 13:04 50 commenti
Francesca Schiavone classe 1980, n.92 del mondo
Francesca Schiavone classe 1980, n.92 del mondo

Francesca Schiavone è stata eliminata al terzo turno del Roland Garros (e28.028.600, terra).

La tennista milanese si è arresa ad Andreea Mitu, classe 1991, n.100 WTA, con il risultato di 75 64 in 1 ora e 48 minuti di partita.

Primo Set: Partiva bene la Schiavone, la quale si portava in vantaggio per 3-0 (alla quinta occasione con un doppio fallo della Mitu), dopo aver salvato tre palle break dallo 0-40 nel primo game.
Avanti 4-1 Francesca, 0-30 con al servizio la rumena, non riusciva a procurarsi palle break e perdeva poi il break di vantaggio con la rumena che si riportava sotto sul 3-4.
Break che l’azzurra riconquistava sul 4 a 3 (a 30 con doppio fallo della Mitu sul 30 pari) andando a servire per il set sul 5-3.
Sul 5 a 3 Francesca commetteva un deleterio doppio fallo sul 15-30 e poi sul 30-40, grazie ad un vincente di Andreea la milanese perdeva il servizio.
Sul 5 pari l’azzurra commetteva altri due doppi falli, uno sul break point e perdeva nuovamente la battuta, con la Mitu che nel game successivo, sul 6 a 5, piazzava due vincenti e approfittava di due gratuiti di Francesca, mantteneva a 15 il servizio e vinceva la frazione per 7 a 5.

Secondo Set: L’ex top 10 azzurra, accusava il contraccolpo psicologico del set perso, perdendo a 30 la battuta con un doppio fallo nel primo game, con la Mitu che dopo aver tenuto il servizio agilmente si portava sul 2-0.
Andreea avanti 3-1, subiva la rimonta della leonessa, che la brekkava a 0 nel sesto gioco e dopo aver tenuto il servizio, l’italiana conduceva per 4-3.
Nel nono game la Schiavone cedeva a 30 la battuta, con la Mitu che piazzava un bel diritto vincente sulla palla break e così la rumena andava a servire per il match sul 5-4.
Nel game successivo Andreea, dopo aver mancato due match point dal 40-30, con un diritto fuori ed un doppio fallo, annullava una palla break con un bel vincente di diritto e poi sul vantaggio pari metteva a segno un altro bellissimo vincente di diritto che pizzicava la linea.
Sul match point la Mitu piazzava una palla corta, con Francesca che affossava in rete il recupero di diritto, con l’italiana che in questo modo perdeva la partita per 6 a 4.

La partita punto per punto

GS Roland Garros
A.Mitu
7
6
F.Schiavone
5
4
Vincitore: A.Mitu


Luigi Calvo


TAG: , , ,

50 commenti. Lasciane uno!

ettorre (Guest) 30-05-2015 22:34

Scritto da jolly
@ peppe78 (#1357011)
Lasciamo perdere, per amor di patria. Dirò solo che “le altre due” quelle che “giocano solo per far spettacolo fine a se stesso” sono le uniche cha hanno vinto tornei pesanti in italia nel tennis femminile cioè uno slam l’una e un premier mandatory, sul cemento per dippiu l’altra…la tua per ora ha vinto palermo e rio comunque va bene così!! Io non sono aduso a far polemica verso nessuna, neppure verso chi come la errani non mi piace ne come gioco ne come atteggiamento, tuttavia non sopporto che il primo commento ad un articolo che parla di una sconfitta di una grande atleta come francesca sia di quel tenore tutto qui. Lo dico solo per chiarire a tutti chi ha iniziato la polemica gratuita.
Non ho altro da aggiungere.

Da incorniciare questo commento, a chiosa di una futile diatriba.
Tifo taliane a prescindere ma pennetta e schiavone hanno dimostrato,e la Pennetta lo dimostra ancora,di essere Campionesse vere.
Le vittorie sono in bacheca da vedere.

50
Povera Italia (Guest) 30-05-2015 22:22

Scritto da proio

Scritto da Yes2.0

Scritto da peppe78

Scritto da jolly
@ peppe78 (#1356932)
E’ vero, non è mai stata continua, soprattutto, anche nei suoi anni d’oro, io la seguo sin dall’inizio degli anni 2000, è sempre stata umorale, nel senso che spesso ha bisogno di trovare le motivazioni, se vede un grande palcoscenico e si esalta può fare grandi cose altrimenti ha dei cali di tensione, questo anche negli anni d’oro.
Detto questo, senza polemica, personalmente ritengo schiavone e pennetta tennisticamente due spanne sopra alla giocatrice che hai nel tuo simbolo. senza contare la loro correttezza e sportività in campo e fuori, loro due sono amate da tutte le colleghe a differenza di errani che invece spiace dirlo ma in campo è indisponente. Anche oggi contro petkovic, due o tre tentativi di condizionare l’arbitro, per non parlare del suo modo di porgere la mano all’avversaria soprattutto dopo una sconfitta. queste cose non sono belle e la schiavone (e la pennetta) non le fa mai!!!

Saranno due spanne sopra, ma Sara è l’unica ad avere la testa da big, l’unica che ha continuità, l’unica che gioca “davvero” per vincere e non per fare spettacolo fine a se stesso.

È anche l’unica che non ha vinto nulla. Ah no! Scusate… Palermo, dimenticavo Palermo e il challenger di Rio.

Non permetterti, la Errani ha vinto due volte il prestigioso Palermo Open, quasi un quinto slam

:mrgreen: :mrgreen:

49
fabio (Guest) 30-05-2015 19:25

avevo detto che la vittoria con la kutzenetsova,non doveva creare troppe illusioni sul proseguo del torneo,Francesca cmq ha fatto quanto ha potuto vista la sua età,inoltre la Mitu è una buonissima giocatrice in ascesa,ne sentiremo parlare ancora.

48
cercasifuturiroger (Guest) 30-05-2015 18:21

Scritto da Mats

Scritto da gas

Scritto da Rublev

Scritto da Lino
@ peppe78 (#1356932)
già, perchè una che vince il Rolland Garros e l’anno dopo arriva di nuovo in finale è proprio segno di discontinuità… ma taci per favore, sempre a denigrare.

Quoto certa gente dovrebbe essere bannata!

Quoto a mille! Oggi però l’ha buttata!

Purtroppo è vero. La Schiavone non si è mica messa a giocare a tennis nel 2010… in 15 anni ha alternato singoli exploit a periodi scuri. Magari batteva top10 e top5 ma poi non confermava il risultato.
Secondo me è rimasta al di sotto delle sue potenzialità.

Può essere, ma resta la migliore italiana di sempre.

47
cercasifuturiroger (Guest) 30-05-2015 18:21

Scritto da Giovanni
Che p***e infinite stì continui confronti con le italiane, voglio vedere se in Germania fanno lo stesso con Petkovic, Lisicki e Kerber, se in Francia con Cornet e Garcia rompono continuamente i c******i ecc…
Ognuna ha fatto la storia del nostro tennis a modo suo, la Schiavone in particolar modo, ma vivetelo il tennis senza queste inutili e idiote battaglie, cavolo!

Beh in francia Garcia è molto più ben vista della Cornet…idem per la Mladenovic. Non a caso in fedcup ormai è riserva, a dispetto degli ottavi raggiunti quest’anno.

46
cercasifuturiroger (Guest) 30-05-2015 18:17

Scritto da Giovanni

Scritto da Omar Camporese
Francesca ha perso e mi dispiace.
Ma le lacrime di Andreea subito dopo il verdetto sono da ammirare, perchè sinonimo di combattività, sacrificio e pulizia d’animo.
Credo che contro questa ragazza oggi avrebbe perso anche una buona top-30.
Dopo essere partita sotto tono, è riuscita a rientrare sbagliando pochissimo, se non al servizio di tanto in tanto.
Complimenti a Francesca per non aver mai mollato e averci creduto fino in fondo, ma oggi ha vinto chi meno a sbagliato e quindi complimenti anche alla Mitu.
Dallo scorso anno, ultima volta in cui l’avevo vista giocare dal vivo, è cresciuta in modo incredibile.
Ottima potenza e attitudine al vincente trovando sovente righe impossibili, anche se i colpi non sempre sono sufficientemente profondi.
Brava e anche mooolto carina!

Caro Omar, seguo la Mitu da poco meno di un anno (quando prese una stesa dalla Radwanska a Wimbledon ma mi impressionò), ti posso garantire che piange per quasi ogni vittoria, ancora non ha capito che è un’ottima tennista, deve essere più sicura di sè.
Spiace per Francesca, tuttavia può considerarsi globalmente soddisfatta del suo torneo, poteva approfittarne del tabellone aperto ma non c’è riuscita, vabbè.

Ottima osservazione, giusto analizzare con attenzione chi è nelle retrovie, a qualcuno magari era sfuggito.

45
Vennera 30-05-2015 18:03

Non ho visto l’incontro ma la Mitu è molto più forte del suo ranking. Gioca soprattutto ITF nei pressi di casa, vincendoli quasi sempre.

44
Patrik (Guest) 30-05-2015 17:38

ultimi ruggito …ehm miagolii della Leonessa 😮

43
Buon Rob (Guest) 30-05-2015 17:10

Scritto da Giovanni
Che p***e infinite stì continui confronti con le italiane, voglio vedere se in Germania fanno lo stesso con Petkovic, Lisicki e Kerber, se in Francia con Cornet e Garcia rompono continuamente i c******i ecc…
Ognuna ha fatto la storia del nostro tennis a modo suo, la Schiavone in particolar modo, ma vivetelo il tennis senza queste inutili e idiote battaglie, cavolo!

D’accordissimo.
Veder criticare la Errani perchè non avrebbe “vinto nulla” quando è arrivata in finale sia a Roma che a Parigi (cose che anche solo nel 2009 erano inimmaginabili per qualsiasi tennista italiano/a) è veramente patetico.
E poi ci stupiamo se la gente si mena per una partita di calcio.
E’ anche dal tenore dei commenti su un Livetennis che si capisce la bassa cultura sportiva (e personale) dell’utente medio.
Boh, io mi vergognerei a scrivere certe cose, e mi stupisce vedere che invece chi lo scrive non lo faccia.

42
proio 30-05-2015 15:59

Scritto da Yes2.0

Scritto da peppe78

Scritto da jolly
@ peppe78 (#1356932)
E’ vero, non è mai stata continua, soprattutto, anche nei suoi anni d’oro, io la seguo sin dall’inizio degli anni 2000, è sempre stata umorale, nel senso che spesso ha bisogno di trovare le motivazioni, se vede un grande palcoscenico e si esalta può fare grandi cose altrimenti ha dei cali di tensione, questo anche negli anni d’oro.
Detto questo, senza polemica, personalmente ritengo schiavone e pennetta tennisticamente due spanne sopra alla giocatrice che hai nel tuo simbolo. senza contare la loro correttezza e sportività in campo e fuori, loro due sono amate da tutte le colleghe a differenza di errani che invece spiace dirlo ma in campo è indisponente. Anche oggi contro petkovic, due o tre tentativi di condizionare l’arbitro, per non parlare del suo modo di porgere la mano all’avversaria soprattutto dopo una sconfitta. queste cose non sono belle e la schiavone (e la pennetta) non le fa mai!!!

Saranno due spanne sopra, ma Sara è l’unica ad avere la testa da big, l’unica che ha continuità, l’unica che gioca “davvero” per vincere e non per fare spettacolo fine a se stesso.

È anche l’unica che non ha vinto nulla. Ah no! Scusate… Palermo, dimenticavo Palermo e il challenger di Rio.

Non permetterti, la Errani ha vinto due volte il prestigioso Palermo Open, quasi un quinto slam :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

41
Mats (Guest) 30-05-2015 15:59

Scritto da gas

Scritto da Rublev

Scritto da Lino
@ peppe78 (#1356932)
già, perchè una che vince il Rolland Garros e l’anno dopo arriva di nuovo in finale è proprio segno di discontinuità… ma taci per favore, sempre a denigrare.

Quoto certa gente dovrebbe essere bannata!

Quoto a mille! Oggi però l’ha buttata!

Purtroppo è vero. La Schiavone non si è mica messa a giocare a tennis nel 2010… in 15 anni ha alternato singoli exploit a periodi scuri. Magari batteva top10 e top5 ma poi non confermava il risultato.
Secondo me è rimasta al di sotto delle sue potenzialità.

40
gas (Guest) 30-05-2015 15:54

Scritto da utente non registrato
in altre circostanze mi sarei arrabbiato e sarei stato piu critico…ma da meta primo set ha giocato solo col cuore…il fisico era provato dalla lunga maratona…anche il secondo pensavo che l avrebbe perso piu nettamente e la magra consolazione è che eventualmente al terzo l avrebbe persa lo stesso
successe cosi agli australian open contro la wozniacki dopo la maratona contro la kuz…oggi sono passati 3 anni e quindi non poteva che esserre ancora piu lento il suo recupero…pazienza…di questo torneo avro sempre quell indelebile ricordo del match contro la kuz…quella vittoria è valsa piu di ogni sconfitta per me…grazie leonessa

Quoto tutto anche se credo quel 4-1 e 5-3 visto che ha lottato nel secondo si potevano gestire meglio.considera il doppio fallo sul 5-3 ed altri due sul servizio seguente. lei ha detto che non ha ceduto il fisico ma che non ha gestito le emozioni. Me la vedevo già ai quarti. Ma pazienza.resta una grandissima e a lei solo un grazie per un match fantastico.

39
FigologoORIGINALE (Guest) 30-05-2015 15:45

Scritto da peppe78

Scritto da jolly
@ peppe78 (#1356932)
E’ vero, non è mai stata continua, soprattutto, anche nei suoi anni d’oro, io la seguo sin dall’inizio degli anni 2000, è sempre stata umorale, nel senso che spesso ha bisogno di trovare le motivazioni, se vede un grande palcoscenico e si esalta può fare grandi cose altrimenti ha dei cali di tensione, questo anche negli anni d’oro.
Detto questo, senza polemica, personalmente ritengo schiavone e pennetta tennisticamente due spanne sopra alla giocatrice che hai nel tuo simbolo. senza contare la loro correttezza e sportività in campo e fuori, loro due sono amate da tutte le colleghe a differenza di errani che invece spiace dirlo ma in campo è indisponente. Anche oggi contro petkovic, due o tre tentativi di condizionare l’arbitro, per non parlare del suo modo di porgere la mano all’avversaria soprattutto dopo una sconfitta. queste cose non sono belle e la schiavone (e la pennetta) non le fa mai!!!

Saranno due spanne sopra, ma Sara è l’unica ad avere la testa da big, l’unica che ha continuità, l’unica che gioca “davvero” per vincere e non per fare spettacolo fine a se stesso.

ahahahhahahahahahhaha mi fanno morire queste finezze.

“gioca <> per vincere”?
Ma perchè le altre giocano <> per vincere?

38
jolly (Guest) 30-05-2015 15:23

@ peppe78 (#1357011)

Lasciamo perdere, per amor di patria. Dirò solo che “le altre due” quelle che “giocano solo per far spettacolo fine a se stesso” sono le uniche cha hanno vinto tornei pesanti in italia nel tennis femminile cioè uno slam l’una e un premier mandatory, sul cemento per dippiu l’altra…la tua per ora ha vinto palermo e rio comunque va bene così!! Io non sono aduso a far polemica verso nessuna, neppure verso chi come la errani non mi piace ne come gioco ne come atteggiamento, tuttavia non sopporto che il primo commento ad un articolo che parla di una sconfitta di una grande atleta come francesca sia di quel tenore tutto qui. Lo dico solo per chiarire a tutti chi ha iniziato la polemica gratuita.
Non ho altro da aggiungere.

37
Yes2.0 30-05-2015 15:22

Scritto da peppe78

Scritto da jolly
@ peppe78 (#1356932)
E’ vero, non è mai stata continua, soprattutto, anche nei suoi anni d’oro, io la seguo sin dall’inizio degli anni 2000, è sempre stata umorale, nel senso che spesso ha bisogno di trovare le motivazioni, se vede un grande palcoscenico e si esalta può fare grandi cose altrimenti ha dei cali di tensione, questo anche negli anni d’oro.
Detto questo, senza polemica, personalmente ritengo schiavone e pennetta tennisticamente due spanne sopra alla giocatrice che hai nel tuo simbolo. senza contare la loro correttezza e sportività in campo e fuori, loro due sono amate da tutte le colleghe a differenza di errani che invece spiace dirlo ma in campo è indisponente. Anche oggi contro petkovic, due o tre tentativi di condizionare l’arbitro, per non parlare del suo modo di porgere la mano all’avversaria soprattutto dopo una sconfitta. queste cose non sono belle e la schiavone (e la pennetta) non le fa mai!!!

Saranno due spanne sopra, ma Sara è l’unica ad avere la testa da big, l’unica che ha continuità, l’unica che gioca “davvero” per vincere e non per fare spettacolo fine a se stesso.

È anche l’unica che non ha vinto nulla. Ah no! Scusate… Palermo, dimenticavo Palermo e il challenger di Rio.

36
Giovanni 30-05-2015 15:18

Che p***e infinite stì continui confronti con le italiane, voglio vedere se in Germania fanno lo stesso con Petkovic, Lisicki e Kerber, se in Francia con Cornet e Garcia rompono continuamente i c******i ecc…
Ognuna ha fatto la storia del nostro tennis a modo suo, la Schiavone in particolar modo, ma vivetelo il tennis senza queste inutili e idiote battaglie, cavolo!

35
Maury 30-05-2015 15:03

@ peppe78 (#1357011)

da non amante di nessuna delle due….. Meglio uno Schiavone vs Kuz, che 100 partite dell’Errani. Il tennis dovrebbe essere spettacolo, non solo numeri da ragionieri. Complimenti alla Schiavo per il torneo. Dopo la maratona di giovedi a 35 anni non ha comunque mollato.

34
Shuzo (Guest) 30-05-2015 15:00

Confesso che avrei preferito vederci male riguardo alle basse possibilità di Francesca di centrare la prova del nove. Invece le quasi 4 ore impiegate per battere la Kutznetsova e i suoi 35 anni non potevano che lasciare il segno. In ogni caso Francesca merita le più alte lodi e su questo non c’è il minimo dubbio.

33
Slazenger (Guest) 30-05-2015 14:46

😆 :mrgreen: 😛 😀 😆

32
ABBA (Guest) 30-05-2015 14:38

peccato perchè si era aperta l’occasione per arrivare di nuovo tra le 8 reginbe della terra…e giocare un gran match davanti al suo pubblico sul suo centrale. Pazienza, solo un grande grazie per averci fatto divertire e impazzire un’altra volta

31
emil (Guest) 30-05-2015 14:30

Scritto da Vinny68
oggi sottotono contro una ragazza che ha avuto paura di vincere, con tutta la sua esperienza doveva portarla a casa. La romena uscirà facilmente agli ottavi nonostante incontri un’altra sorpresa, sono molto deluso, se rivedete l’ultimo game, si racchiude tutto lì, mai propositiva oggi.

scomettiamo che non esce?

30
Luca96 30-05-2015 14:27

Grazie per tutto quello che hai fatto anche in questo RG…poteva andare avanti,ma il suo lo ha ampiamente fatto 😉 la Mitu è una ragazza in ascesa,farà sicuramente parlare di sé

29
zagortenay 30-05-2015 14:19

PECCATO! ! Perché aveva un buon tabellone e si poteva giocare un quarto o addirittura una semifinale! Purtroppo ormai la Schiavone è un pò come Fognini….. vivono di exploit!
Lungi da me il paragone tra i due (Fognini non fà neanche le scarpe a Francesca)…. però alla fine è così! 😕

28
peppe78 30-05-2015 14:08

Scritto da jolly
@ peppe78 (#1356932)
E’ vero, non è mai stata continua, soprattutto, anche nei suoi anni d’oro, io la seguo sin dall’inizio degli anni 2000, è sempre stata umorale, nel senso che spesso ha bisogno di trovare le motivazioni, se vede un grande palcoscenico e si esalta può fare grandi cose altrimenti ha dei cali di tensione, questo anche negli anni d’oro.
Detto questo, senza polemica, personalmente ritengo schiavone e pennetta tennisticamente due spanne sopra alla giocatrice che hai nel tuo simbolo. senza contare la loro correttezza e sportività in campo e fuori, loro due sono amate da tutte le colleghe a differenza di errani che invece spiace dirlo ma in campo è indisponente. Anche oggi contro petkovic, due o tre tentativi di condizionare l’arbitro, per non parlare del suo modo di porgere la mano all’avversaria soprattutto dopo una sconfitta. queste cose non sono belle e la schiavone (e la pennetta) non le fa mai!!!

Saranno due spanne sopra, ma Sara è l’unica ad avere la testa da big, l’unica che ha continuità, l’unica che gioca “davvero” per vincere e non per fare spettacolo fine a se stesso.

27
gianky pa (Guest) 30-05-2015 14:05

Io nn ho visto la partita.
Certo, mi spiace xké l’avversaria nn è di prima fascia, ma Francesca ha fatto un buon RG.
Sarà x il prox anno

26
gas (Guest) 30-05-2015 13:54

Scritto da Rublev

Scritto da Lino
@ peppe78 (#1356932)
già, perchè una che vince il Rolland Garros e l’anno dopo arriva di nuovo in finale è proprio segno di discontinuità… ma taci per favore, sempre a denigrare.

Quoto certa gente dovrebbe essere bannata!

Quoto a mille! Oggi però l’ha buttata!

25
Sandro G. (Guest) 30-05-2015 13:52

Qualcuno Sempre a lamentarsi sta? per una che doveva ritirarsi. .. fare secondo turno Slam dopo tanti primi turni tra l’altro regalandoci un partitone suo di quelli a cui ci ha sempre abituati beh ma cosa volete di più? Tutto il mondo ha parlato di lei… Wilander ne ha di nuovo tessuto le lodi. .. e lui probabilmente sarà più Clemente oggi nei confronti della Schiavone di tanti di voi… onore e merito ad una grande giocatrice che non molla mai.. e che anche oggi ha lottato. Spiace che non abbia portato a casa il risultato. .mah va bene lo stesso così. . Grazie per tutto Leonessa ed ora forza col doppio 😉

24
ILSanto (Guest) 30-05-2015 13:47

Francesca ha giocato molto bene nel primo set andando se non mi sbaglio sul 4 – 1, da questo momento ha regalato un set quasi vinto. Questo incontro poteva vincerlo alla grande. Purtroppo un’occasione buttata al vento. Comunque brava ugualmente

23
diegus 30-05-2015 13:47

Non ho visto la partita, ma un calo di Francesca era da mettere in preventivo.
Peccato, perché con la Mitu si poteva fare, però non possiamo chiedere continuità ala Schiavo.
Ora sotto con l’erba!

22
@PitFranco_Is 30-05-2015 13:44

Scritto da utente non registrato
in altre circostanze mi sarei arrabbiato e sarei stato piu critico…ma da meta primo set ha giocato solo col cuore…il fisico era provato dalla lunga maratona…anche il secondo pensavo che l avrebbe perso piu nettamente e la magra consolazione è che eventualmente al terzo l avrebbe persa lo stesso
successe cosi agli australian open contro la wozniacki dopo la maratona contro la kuz…oggi sono passati 3 anni e quindi non poteva che esserre ancora piu lento il suo recupero…pazienza…di questo torneo avro sempre quell indelebile ricordo del match contro la kuz…quella vittoria è valsa piu di ogni sconfitta per me…grazie leonessa

Bravo commento direi perfetto!

21
magilla 30-05-2015 13:42

Scritto da Vinny68
oggi sottotono contro una ragazza che ha avuto paura di vincere, con tutta la sua esperienza doveva portarla a casa. La romena uscirà facilmente agli ottavi nonostante incontri un’altra sorpresa, sono molto deluso, se rivedete l’ultimo game, si racchiude tutto lì, mai propositiva oggi.

CREDO CHE LA PLISKOVA NR 11 DEL MONDO NON SIA D’ACCORDO CON TE

20
Vinny68 (Guest) 30-05-2015 13:35

oggi sottotono contro una ragazza che ha avuto paura di vincere, con tutta la sua esperienza doveva portarla a casa. La romena uscirà facilmente agli ottavi nonostante incontri un’altra sorpresa, sono molto deluso, se rivedete l’ultimo game, si racchiude tutto lì, mai propositiva oggi.

19
jolly (Guest) 30-05-2015 13:32

@ peppe78 (#1356932)

E’ vero, non è mai stata continua, soprattutto, anche nei suoi anni d’oro, io la seguo sin dall’inizio degli anni 2000, è sempre stata umorale, nel senso che spesso ha bisogno di trovare le motivazioni, se vede un grande palcoscenico e si esalta può fare grandi cose altrimenti ha dei cali di tensione, questo anche negli anni d’oro.
Detto questo, senza polemica, personalmente ritengo schiavone e pennetta tennisticamente due spanne sopra alla giocatrice che hai nel tuo simbolo. senza contare la loro correttezza e sportività in campo e fuori, loro due sono amate da tutte le colleghe a differenza di errani che invece spiace dirlo ma in campo è indisponente. Anche oggi contro petkovic, due o tre tentativi di condizionare l’arbitro, per non parlare del suo modo di porgere la mano all’avversaria soprattutto dopo una sconfitta. queste cose non sono belle e la schiavone (e la pennetta) non le fa mai!!!

18
Rublev (Guest) 30-05-2015 13:32

Scritto da Lino
@ peppe78 (#1356932)
già, perchè una che vince il Rolland Garros e l’anno dopo arriva di nuovo in finale è proprio segno di discontinuità… ma taci per favore, sempre a denigrare.

Quoto certa gente dovrebbe essere bannata!

17
sarita 30-05-2015 13:30

Scritto da Yes2.0
Ha mollato da un momento all’altro, si vede che non ne aveva più. Grazie lo stesso Schiavo, bel torneo.

niente da aggiungere

16
Alex81 30-05-2015 13:27

Fa niente forse prova del nove per vedere quanti dopo un ko la criticano per me va bene così perché la Mitu lo merita!

15
Lino (Guest) 30-05-2015 13:25

@ peppe78 (#1356932)

già, perchè una che vince il Rolland Garros e l’anno dopo arriva di nuovo in finale è proprio segno di discontinuità… ma taci per favore, sempre a denigrare.

14
Yes2.0 30-05-2015 13:24

Ha mollato da un momento all’altro, si vede che non ne aveva più. Grazie lo stesso Schiavo, bel torneo.

13
utente non registrato 30-05-2015 13:23

in altre circostanze mi sarei arrabbiato e sarei stato piu critico…ma da meta primo set ha giocato solo col cuore…il fisico era provato dalla lunga maratona…anche il secondo pensavo che l avrebbe perso piu nettamente e la magra consolazione è che eventualmente al terzo l avrebbe persa lo stesso
successe cosi agli australian open contro la wozniacki dopo la maratona contro la kuz…oggi sono passati 3 anni e quindi non poteva che esserre ancora piu lento il suo recupero…pazienza…di questo torneo avro sempre quell indelebile ricordo del match contro la kuz…quella vittoria è valsa piu di ogni sconfitta per me…grazie leonessa

12
magilla 30-05-2015 13:20

SECONDO ME NULLA DI RIDIRE SULLA PARTITA DI FRANCESCA….è riuscita a fare il suo tennis mantenendo il suo buon livello di questo roland,purtroppo questo tennis moderno più’ basato sulla potenza non fa per lei!….complimenti alla rumena (molto carina ,tanto scarsa di seno ma li’ può’ darle qualche consiglio la halep) che ha espresso davvero un bel tennis….quello che probabilmente vorrebbe fare la nostra camila (non è una polemica) senza ahinoi riuscirci…..

11
kenny 30-05-2015 13:18

Francesca è uscita a testa alta, grande torneo per lei su cui nessuno (nemmeno io) avrebbe scommesso, sono sicuro che ci regalerà ancora partite spettacolari e ci sorprenderà! Forza Francesca!!! 🙂

10
magilla 30-05-2015 13:17

Scritto da Koko
Chiaramente in match-canto-del-cigno non si può pensare che ci sia continuità ad alti livelli. Altrimenti non sarebbe canto del cigno ma dell’usignolo!

KOKO QUESTO POST NON è DA TE….VABBE’ VISTI I TUOI POST PASSATI MENO CINICI TE LO SI PUO’ PERDONARE! 🙂

9
La Fogna (Guest) 30-05-2015 13:16

Scritto da peppe78
Non era continua quando era al top e dovrebbe esserlo a 35 anni?
Ha sempre vissuto di exploit isolati, un gran peccato.

Meglio un giorno da leonessa che cento da pecora..

8
christian (Guest) 30-05-2015 13:15

che occasione sprecata…si sapeva sarebbe andata a finire cosi.. 🙁

7
Giovanni 30-05-2015 13:14

Scritto da Omar Camporese
Francesca ha perso e mi dispiace.
Ma le lacrime di Andreea subito dopo il verdetto sono da ammirare, perchè sinonimo di combattività, sacrificio e pulizia d’animo.
Credo che contro questa ragazza oggi avrebbe perso anche una buona top-30.
Dopo essere partita sotto tono, è riuscita a rientrare sbagliando pochissimo, se non al servizio di tanto in tanto.
Complimenti a Francesca per non aver mai mollato e averci creduto fino in fondo, ma oggi ha vinto chi meno a sbagliato e quindi complimenti anche alla Mitu.
Dallo scorso anno, ultima volta in cui l’avevo vista giocare dal vivo, è cresciuta in modo incredibile.
Ottima potenza e attitudine al vincente trovando sovente righe impossibili, anche se i colpi non sempre sono sufficientemente profondi.
Brava e anche mooolto carina!

Caro Omar, seguo la Mitu da poco meno di un anno (quando prese una stesa dalla Radwanska a Wimbledon ma mi impressionò), ti posso garantire che piange per quasi ogni vittoria, ancora non ha capito che è un’ottima tennista, deve essere più sicura di sè.
Spiace per Francesca, tuttavia può considerarsi globalmente soddisfatta del suo torneo, poteva approfittarne del tabellone aperto ma non c’è riuscita, vabbè.

6
@PitFranco_Is 30-05-2015 13:14

Brava lo stesso Frà mi hai regalato comunque emozioni senza se e senza ma!

5
giacomo (Guest) 30-05-2015 13:11

grazie comunque Fra!!! ma si gioca domani?

4
Koko (Guest) 30-05-2015 13:09

Chiaramente in match-canto-del-cigno non si può pensare che ci sia continuità ad alti livelli. Altrimenti non sarebbe canto del cigno ma dell’usignolo! 😉

3
Omar Camporese 30-05-2015 13:08

Francesca ha perso e mi dispiace.
Ma le lacrime di Andreea subito dopo il verdetto sono da ammirare, perchè sinonimo di combattività, sacrificio e pulizia d’animo.
Credo che contro questa ragazza oggi avrebbe perso anche una buona top-30.
Dopo essere partita sotto tono, è riuscita a rientrare sbagliando pochissimo, se non al servizio di tanto in tanto.
Complimenti a Francesca per non aver mai mollato e averci creduto fino in fondo, ma oggi ha vinto chi meno a sbagliato e quindi complimenti anche alla Mitu.
Dallo scorso anno, ultima volta in cui l’avevo vista giocare dal vivo, è cresciuta in modo incredibile.
Ottima potenza e attitudine al vincente trovando sovente righe impossibili, anche se i colpi non sempre sono sufficientemente profondi.
Brava e anche mooolto carina!

2
peppe78 30-05-2015 13:08

Non era continua quando era al top e dovrebbe esserlo a 35 anni?
Ha sempre vissuto di exploit isolati, un gran peccato.

1