Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Hyeon Chung entra nei top 100

29/04/2015 08:32 47 commenti
Hyeon Chung classe 1996, n.88 ATP
Hyeon Chung classe 1996, n.88 ATP

Il giovane coreano Hyeon Chung, da poco maggiorenne, ha questa settimana infranto il muro della Top100 per la prima volta in carriera, grazie al trionfo nel Challenger di Savannah (montepremi 50.000$).

L’asiatico, numero-88 del mondo, è il teenager migliore del pianeta in termini di classifica, escludendo Borna Coric, di cinque mesi più giovane.

Il palmares di Chung fa già registrare tre trofei Challenger, categoria nella quale è stato il primo a centrare quota 20 vittorie stagionali.


Edoardo Gamacchio


TAG: , ,

47 commenti. Lasciane uno!

Stan81 (Guest) 03-05-2015 23:02

Vi do io la soluzione. Quinzi è un giocatore formato per vincere da junior, a 18 anni già era quasi al massimo delle sue potenzialitá, con chung invece é stata fatta una programmazione a lungo termine è sta raccogliendo ora i risultati.
E non sono io a dirlo ma un suo ex coach.
Chi dice che i punti in Asia sono semplici perché non si chiede per quale motivo i giocatori italiani non ci mettono piede? Anche se terraioli, dovrebbero vincere facilmente

47
klaus (Guest) 30-04-2015 08:15

Chissà magari ha un potenziale molto maggiore di GQ o magari solo un pò o magari siamo li. E’ molto più facile vedere un fatto: ha una guida intelligente e stabile dal punto di vista della programmazione e della preparazione al contario del delirio che c’è intorno al nostro giocatore.

46
simmons (Guest) 30-04-2015 08:09

Un Po di parte erano…ce chi si accapigliava x uno piuttosto che x l altro…chi ha detto ke ha fatto il furbino facendo punti facili e chi ha già sentenziato un 19enne come bidone…ho detto Virgili x un semplice motivo,xkè so ke ha molti ammiratori e xkè poi di fatto realmente ha sempre preferito far qualificazioni ai challenger trovando magari gente tosta o nelle qualifiche o già al primo turno del tabellone principale,piuttosto che cercar punti nei futures x fare un Po di classifica(che magari poi nn riusciva a fare lo stesso chi lo sa),o solo espresso un dato di fatto

45
dan (Guest) 29-04-2015 23:10

Concordo con la conclusione…non sembravano cmq ragionamenti di parte, sono opinioni…cmq Virgili…ancora…

44
simmons (Guest) 29-04-2015 23:00

Facciamo un analisi obiettiva e nn solo di parte….chung ha fatto tornei minori ma e’ una cosa normale alla sua eta’ serve x farsi una classifica valida x poi affrontare tornei maggiori senza passare dalle qualificazioni…cosa che ad esempio nn ha mai fatto il buon Virgili navigando cosi sempre in basse classifiche e poi comunque se ha perso pochissimi match sia sul veloce che sulla terra vuol dire che almeno,la classifica che ha,la vale….a differenza di quinzi lui con i mezzi sconosciuti ci vince mentre Gianluigi colleziona una figuraccia dietro l altra x ora…poi e’ ovvio le somme si fanno a fine carriera magari quindi diventa un top ten e chung nn va,oltre la 50esima posizione…chi vivra’ vedra’!!!

43
RF87 29-04-2015 17:48

Scritto da diego

Scritto da RF87
@ stankosky (#1327972)
ahahahahahha il tuo è un chiodo fisso! E’ un giocatore da veloce è normale che prediliga quei tornei

Secondo me,se posso permettermi l’intrusione, il coreano non è giocatore da veloce(servizio non conclusivo e difficoltà a trovare il vincente dal nulla)ma è stato impostato così sin da bimbo e ora è in grado di fare risultati su tutte le superfici. Impostazione sul veloce che,purtroppo, da noi non è praticamente considerata…

Hai ragione è abbastanza completo!
E hanno ragione anche quelli che dicono che da noi sarebbe un idolo,n.88 a 18-19 anni..

42
dan (Guest) 29-04-2015 17:31

Scritto da dan

Scritto da nere
intanto tiafoe, 98, che a savannah ha fatto semifinale questa settimana al primo turno di tallahassee ha battuto bagnis, 92 atp. lui e duckhee lee, altro 98, a ridosso del sorpasso di quinzi.

Mettiamo gli autovelox, i tutor…pare di essere in autostrada…sorpassi continui, a sinistra, a destra…che ridicoli
</blockquote

41
nere 29-04-2015 17:21

Scritto da dan
@ nere (#1328156)
ricorda pure che per metà anno non ha giocato…memoria corta eh?

quinzi nel 2014 ha saltato il mese di giugno per la maturità e due mesi agosto-settembre, da kitzbuhel ad un future in croazia, per infortunio, non mi sembra metà anno e soprattutto i risultati post confermano che se non è ancora entrato nei 300 atp non è un caso. per il momento è assurdo paragonare quinzi a chi entra nei top100, speriamo che le cose cambino a breve, ma i risultati parlano chiaro. sono i suoi tifosi sfegatati che ad ogni piè sospinto propongono confronti con coetanei che risultano spesso impietosi. chung quest’anno ha un record di 10 vittorie a 5 sconfitte con i top200 che ha incontrato e a miami ha sconfitto granollers, 50 atp

40
dan (Guest) 29-04-2015 17:09

@ Michele (#1328193)

Ragionare sul livello dei challenger in Asia e sul fatto che, evidentemente programmando in modo a lui confacente, Chung sia maturato al meglio, non significa denigrarlo o dare alibi a chicchessia, solo ragionare e dialogare sul suo percorso comparandolo con quello di qualcun altro…non occorre vedere il marcio in tutto…

39
Michele (Guest) 29-04-2015 17:05

È oggettivo che i challenger in Asia sia di scarso livello ma questo di Savannah lo ha vinto negli States e il suo status da top 100 è ampiamente meritato. Sminuire Chung per dare alibi a Quinzi non ha senso

38
dan (Guest) 29-04-2015 16:57

Scritto da nere
intanto tiafoe, 98, che a savannah ha fatto semifinale questa settimana al primo turno di tallahassee ha battuto bagnis, 92 atp. lui e duckhee lee, altro 98, a ridosso del sorpasso di quinzi.

Mettiamo gli autovelox, i tutor…pare di essere in autostrada…sorpassi continui, a sinistra, a destra…che ridicoli

37
dan (Guest) 29-04-2015 16:56

@ nere (#1328156)

ricorda pure che per metà anno non ha giocato…memoria corta eh?

36
forza adelchi (Guest) 29-04-2015 16:51

se quinzi fosse n.88 al mondo sarebbe un idolo in italia abbiamo il solito viziaccio di degradare i successi altrui questo è e diventera’ un ottimo tennista quinzi ancora deve dismostrarlo

35
nere 29-04-2015 16:42

intanto tiafoe, 98, che a savannah ha fatto semifinale questa settimana al primo turno di tallahassee ha battuto bagnis, 92 atp. lui e duckhee lee, altro 98, a ridosso del sorpasso di quinzi.

34
nere 29-04-2015 16:34

questa storia dei punti facili e il paragone con quinzi non reggono. ricordo che quinzi deve 58 dei 137 punti che ha a tre futures 10.000 vinti nel maggio di un anno fa in marocco (due) e romania (uno) non proprio degli grandi slam in cui sconfisse soltanto un top300 (viasse) e un top 400 (dellein), punti che se malauguratamente non dovesse confermare in queste settimane lo farebbero sprofondare il classifica. in quei mesi quinzi provò anche a giocare un challenger a kyoto e 2 futures in china ottenendo un ben magro bottino. un 96 che è 88 del mondo per me resta tanta roba, avercene!!

33
dan (Guest) 29-04-2015 15:54

@ andrea (#1328077)

Se non ci fosse Quinzi, neanche tu avresti niente di cui parlare…perché, all’evidenza, non hai argomenti :mrgreen: :mrgreen:

32
guidoyouth (Guest) 29-04-2015 15:25

ricordo la partita contro coric a wimbledon con il croato che rincorreva tutto e chung che tirava vincenti con una facilità impressionante.
sono solo un po’ perplesso per la sua tecnica di servizio, ma se riesce a sistemarla allora diventa un gran bel giocatore.

31
diego (Guest) 29-04-2015 15:10

Scritto da RF87
@ stankosky (#1327972)
ahahahahahha il tuo è un chiodo fisso! E’ un giocatore da veloce è normale che prediliga quei tornei

Secondo me,se posso permettermi l’intrusione, il coreano non è giocatore da veloce(servizio non conclusivo e difficoltà a trovare il vincente dal nulla)ma è stato impostato così sin da bimbo e ora è in grado di fare risultati su tutte le superfici. Impostazione sul veloce che,purtroppo, da noi non è praticamente considerata…

30
diego (Guest) 29-04-2015 15:05

@ dario (#1328063)

Contro il Rola formato europeo(non solo Napoli,prima che ti scandalizzi dicendo che le grande vittorie dei nostri vengono sempre sminuite,ma anche quello visto in Turchia seppur sul cemento)probabilmente vincerebbe,mentre col Rola visto(per la verità poco da parte mia) settimana scorsa perderebbe forse anche nettamente.

29
RF87 29-04-2015 14:41

Scritto da Tweener
Il problemi è che lui i famosi “punti facili” in Asia se li è presi,i nostri i “punti facili” in Italia non ce li hanno(tranne Donati a Napoli) perché perdono al primo turno….
Guarda te se pure la Corea del Sud ci deve superare a quanto giovani promettenti!

Punti facili secondo me non esistono.Chung gioca bene,pensavo anche io che giocare in Asia lo avesse facilitato,ma questo primo approccio ai tour maggiori mi ha convinto delle sue qualità.Un giocatore parecchio scomodo per chiunque,velocissimo,arriva ovunque,dei fondamentali un pò particolari ma efficaci.
In Corea non ha mai avuto tanta pressione come capita ai nostri,questo lo avrà certamente aiutato come il fatto stesso di aver continuato a migliorarsi sempre con lo stesso staff (qualcun altro si è aggiunto,ma quelli che lo hanno “cresciuto” sono sempre presenti sugli spalti alle sue partite).La continuità è un fattore importante.Quella che è mancata a Gianluigi fino ad ora,forse per demeriti suoi,ma anche secondo me perchè è una patata bollente in questo momento,non credo che tanti allenatori abbiano voglia di lavorare con lui,forse pensano abbiano molto da perdere viste le pressioni sul ragazzo. (vedi Medica che lo ha abbandonato per questo).Auguriamoci il meglio per Gian,allo stesso modo riconosciamo anche i meriti dei vari Chung del caso.

28
intrepid 29-04-2015 14:30

per curiosità ho dato un’occhiata al challenger vinto da chung per cui qualcuno grida allo scandalo… ovvero il challenger di savannah nel quale non mi pare che il campo di partecipanti fosse così scarso; per fare un esempio c’erano 3 top 100 e, tanto per fare un esempio, al challenger di torino di questa settimana ce ne sono due. quindi andiamoci piano prima di dire che l’ascesa nel ranking sia frutto solo di una programmazione “furba”

27
andrea (Guest) 29-04-2015 14:21

ma non vi arrenderete mai su Quinzi?ora i punti facili vabbe’

26
Tweener (Guest) 29-04-2015 13:54

Il problemi è che lui i famosi “punti facili” in Asia se li è presi,i nostri i “punti facili” in Italia non ce li hanno(tranne Donati a Napoli) perché perdono al primo turno….
Guarda te se pure la Corea del Sud ci deve superare a quanto giovani promettenti!

25
dario (Guest) 29-04-2015 13:54

Scritto da diego

Scritto da dario
L’ultimo ch che ha vinto è un vero e proprio insulto “all’intelligenza tennistica”..
Al primo turno è riuscito persino a perdere un set contro GARANGANGA, tennista dello Zimbabwe..e dulcis in fundo in finale ha giocato contro un 27enne IRLANDESE che non passerebbe neppure il primo turno a Vercelli..
Lo sto aspettando nelle terre europee questo furbetto koreano che più che giocare a tennis gioca a ping pong appoggiandosi solo alla palla avversaria

Giusto per non fare paragoni oggi un match tra l’”irlandese” e Sijsling su terra finirebbe 2-0 secco per Mcgee.
Potevi però anche dire che nei main draw atp ha perso solo con Berdych e Verdasco.Tanto per sfatare il falso mito dei challenger asiatici

ah si’… e contro Rola invece che farebbe l’irlandese? Sentiamo sentiamo 🙄

24
nino88 (Guest) 29-04-2015 13:50

Non possiamo dare giudizi affrettati su Chung. Alcune cose pero vanno dette.
Questo ragazzo è finora stato molto lungimirante nella sua programmazione giocando tornei certo di non eccelso livello ma arrivando sempre in fondo e spesso vincendo. A mio avviso a 18-19 anni vincere aiuta a crearsi una mentalità da vincenti e a lavorare duro su certi aspetti poco solidi del proprio gioco.
Da adesso in poi avendo la possibilità di giocare gli atp vedremo se è un giocatore pronto per il gran salto o se ha solo avuto la bravura di scegliere dei tornei meno difficili con cui costruirsi questa gran classifica rispetto alla sua età

23
akgul num.1 29-04-2015 13:13

Scritto da dario
L’ultimo ch che ha vinto è un vero e proprio insulto “all’intelligenza tennistica”..
Al primo turno è riuscito persino a perdere un set contro GARANGANGA, tennista dello Zimbabwe..e dulcis in fundo in finale ha giocato contro un 27enne IRLANDESE che non passerebbe neppure il primo turno a Vercelli..
Lo sto aspettando nelle terre europee questo furbetto koreano che più che giocare a tennis gioca a ping pong appoggiandosi solo alla palla avversaria

Grandissimo Chung… il commento che quoto rappresenta tutta l’invidia di chi non ce la sta facendo… a me pare che anche qualche italiano abbastanza seguito sia andato a cercare i cosiddetti “punti facili” dei tornei asiatici l’anno scorso… ma non mi pare li abbia trovati!

22
diego (Guest) 29-04-2015 13:02

Scritto da dario
L’ultimo ch che ha vinto è un vero e proprio insulto “all’intelligenza tennistica”..
Al primo turno è riuscito persino a perdere un set contro GARANGANGA, tennista dello Zimbabwe..e dulcis in fundo in finale ha giocato contro un 27enne IRLANDESE che non passerebbe neppure il primo turno a Vercelli..
Lo sto aspettando nelle terre europee questo furbetto koreano che più che giocare a tennis gioca a ping pong appoggiandosi solo alla palla avversaria

Giusto per non fare paragoni oggi un match tra l'”irlandese” e Sijsling su terra finirebbe 2-0 secco per Mcgee.
Potevi però anche dire che nei main draw atp ha perso solo con Berdych e Verdasco.Tanto per sfatare il falso mito dei challenger asiatici

21
Nadaliano (Guest) 29-04-2015 12:37

Ma Quinzi negli ultimi 2 anni non è più cresciuto di statura, è sempre sull’188.
I motivi dei suoi mancati progressi sono altri e sinceramente non li ho ben compresi.

20
Fede-rer 29-04-2015 12:15

Scritto da braccino
@ Fede-rer (#1327924)
Qui si da il caso che il ragazzo in questione sia stato battuto nella finale Wimbledon da Quinzi, qualche paragone viene forse da farlo…
Forse lui avrà trovato la “guida tecnica perfetta”?!

No,semplicemente ci sono tanti fattori nella crescita di un ragazzo… Intanto probabilmente se Quinzi avesse cercato punti facili in Asia, magari non sarebbe al n° 88 al mondo ma sarebbe parecchio più in alto. Poi quando giunse alla finale di Wimbledon Chung era ancora estremamente acerbo fisicamente. Inoltre si era sulla superficie preferita di Quinzi. Sono convinto che se si trigiocasse oggi su erba una partita tra i due GQ avrebbe ottime possibilità. In compenso Quinzi ha avuto uno sviluppo fisico, una crescita in altezza vertiginosi, che ne hanno negli anni snaturato parzialmente il modo gi giocare. Era un grande fighter, non il tipico bombardiare da 195 cm. Ora sta cercando di costruirsi un gioco adatto alle sue fattezze. Ed attualmente sta giocando su terra che di certo non è la sua superficie. Insomma, Non sto asserendo che GQ diventerà un fenomeno, ma aspetterei un paio di annetti per valutare dove potrà arrivare! Molti junior fenomenali si stanno perdendo (es: Peliwo), alti stanno arrivando in frettissima, vedi Chung, Rublev, Coric. Altri ci mettono più del previsto (es: Edmund). Insomma, ciascuno ha i propri tempi. L’importante è che si lavori sodo, si abbia la giusta guida tecnica e la fortuna di un fisico integro.

19
RF87 29-04-2015 11:59

@ stankosky (#1327972)

ahahahahahha il tuo è un chiodo fisso! E’ un giocatore da veloce è normale che prediliga quei tornei

18
stankosky 29-04-2015 11:44

guarda caso ha giocato tutti tornei sul veloce, eccetto l’ultimo, quindi sta migliorando e non si infortuna!!!
tohhh guarda caso!!!!

17
dan (Guest) 29-04-2015 11:34

Scritto da Lucabigon

Scritto da darios80
per i sostenitori del fenomeno quinzi , quelli forti a 18 sono gia top 100 !!!

Certo è meglio essere nei 100 a 18 anni che non esserci ma non è una regola assoluta. Basti vedere Dimitrov o addirittura Raonic…e basti guardare che carriera ha fatto Young di contro…

Concordo…tra l’altro la classifica attuale di Quinzi, seppur non eccelsa, è pienamente in linea con quella dei migliori rappresentanti del nostro tennis attuale alla sua età (fogna, seppi).

16
Lucabigon 29-04-2015 11:26

Scritto da darios80
per i sostenitori del fenomeno quinzi , quelli forti a 18 sono gia top 100 !!!

Certo è meglio essere nei 100 a 18 anni che non esserci ma non è una regola assoluta. Basti vedere Dimitrov o addirittura Raonic…e basti guardare che carriera ha fatto Young di contro…

15
dan (Guest) 29-04-2015 11:24

Scritto da darios80

Scritto da Fede-rer

Scritto da dan

Scritto da darios80
per i sostenitori del fenomeno quinzi , quelli forti a 18 sono gia top 100 !!!

Un altro hater…

Sì, infatti… Tirerebbero in ballo GQ anche se si stesse parlando di un torneo di bocce tra anziani. Quanto vorrei che non si parlasse di GQ per due anni. Tra un paio d’anni si potrebbero tirare serenamente delle conclusioni più sensate, vedendo se (e mi auguro con tutto il cuore di no e non lo credo) diventerà un altro Trevisan, oppure se sarà semplicemente esploso un po’ in ritardo. In questo momento penso che la cosa fondamentale sia la scelta di una guida tecnica perfetta, per eliminare i tanti difetti e farlo crescere caratterialmente,…

dico cio che penso e cio che dimostra il campo ! fatevene una ragione ragazzi

Anch’io dico ciò che penso…sei un hater…scrivi solo delle banalità senza strutturare un discorso…con frasi sibilline che usano gli haters atte solo a provocare chi fa il tifo per qualcun altro, senza crederlo un fenomeno come tu pensi glia altri facciano (nella fattispecie io), argomenta un po’, ragiona sul fatto che le cose cambiano col tempo ed un ragazzo può maturare dopo un altro o anche non maturare mai, ci sta…insomma, fattene una ragione, il tuo modo di dialogare è da hater e basta….

14
dario (Guest) 29-04-2015 11:14

L’ultimo ch che ha vinto è un vero e proprio insulto “all’intelligenza tennistica”..

Al primo turno è riuscito persino a perdere un set contro GARANGANGA, tennista dello Zimbabwe..e dulcis in fundo in finale ha giocato contro un 27enne IRLANDESE che non passerebbe neppure il primo turno a Vercelli..

Lo sto aspettando nelle terre europee questo furbetto koreano che più che giocare a tennis gioca a ping pong appoggiandosi solo alla palla avversaria

13
braccino (Guest) 29-04-2015 10:28

@ Fede-rer (#1327924)

Qui si da il caso che il ragazzo in questione sia stato battuto nella finale Wimbledon da Quinzi, qualche paragone viene forse da farlo…
Forse lui avrà trovato la “guida tecnica perfetta”?!

12
darios80 (Guest) 29-04-2015 10:22

Scritto da Fede-rer

Scritto da dan

Scritto da darios80
per i sostenitori del fenomeno quinzi , quelli forti a 18 sono gia top 100 !!!

Un altro hater…

Sì, infatti… Tirerebbero in ballo GQ anche se si stesse parlando di un torneo di bocce tra anziani. Quanto vorrei che non si parlasse di GQ per due anni. Tra un paio d’anni si potrebbero tirare serenamente delle conclusioni più sensate, vedendo se (e mi auguro con tutto il cuore di no e non lo credo) diventerà un altro Trevisan, oppure se sarà semplicemente esploso un po’ in ritardo. In questo momento penso che la cosa fondamentale sia la scelta di una guida tecnica perfetta, per eliminare i tanti difetti e farlo crescere caratterialmente,…

dico cio che penso e cio che dimostra il campo ! fatevene una ragione ragazzi

11
Fede-rer 29-04-2015 10:20

Scritto da dan

Scritto da darios80
per i sostenitori del fenomeno quinzi , quelli forti a 18 sono gia top 100 !!!

Un altro hater…

Sì, infatti… Tirerebbero in ballo GQ anche se si stesse parlando di un torneo di bocce tra anziani. Quanto vorrei che non si parlasse di GQ per due anni. Tra un paio d’anni si potrebbero tirare serenamente delle conclusioni più sensate, vedendo se (e mi auguro con tutto il cuore di no e non lo credo) diventerà un altro Trevisan, oppure se sarà semplicemente esploso un po’ in ritardo. In questo momento penso che la cosa fondamentale sia la scelta di una guida tecnica perfetta, per eliminare i tanti difetti e farlo crescere caratterialmente,…

10
dan (Guest) 29-04-2015 10:16

Scritto da darios80
per i sostenitori del fenomeno quinzi , quelli forti a 18 sono gia top 100 !!!

Un altro hater…

9
tomax (Guest) 29-04-2015 10:15

aiutato da una programmazione intelligente che lo ha portato al numero 88 e quindi ora potrà entrare nei tornei su erba e cemento guadagnando ancora

8
braccino (Guest) 29-04-2015 09:49

Come scrisse qualcuno qui tempo fa è una classifica “falsata” costruita sui challanger in Asia che non hanno valore. Intanto al nr 88 c’è lui… :mrgreen: :mrgreen:

7
pollicino (Guest) 29-04-2015 09:44

La Corea del sud penso potrà avere delle belle soddisfazioni nei prossimi anni. Oltre a Chung ci sono altri giovani in rampa di lancio.
Ne hanno 5 nei primi 50 della classifica junior e 3 nei primi 12.
E già a livello futures di sono fatti vedere.
In particolare Lee, classe 1998 e già n. 391 e vincitore di 4 futures.

6
Lucabigon 29-04-2015 09:02

Chung da poco maggiorenne? Ma se è del 1996 ha 19 anni (anzi li compirà il mese prossimo), mica 18… 🙄

5
Lucabigon 29-04-2015 08:54

Scritto da Fede-rer
Il re dei Challenger! Ora Coric non può più asserire di essere il migliore della sua età! Scherzi a parte, lungi da me sminuirlo, perchè di certo non si arriva al n° 88 del mondo per caso. Ma rispetto ad altri ha raccolto molti più punti “facili” in tornei asiatici. Certo, quando vidi la sua finale di Wimbledon contro GQ non avrei mai pensato dopo due anni di vedere una simile forbice tra i due…

2 anni fa l’ho pensato anche io anche se già allora aveva un gran livello. Agli ottavi aveva battuto Kyrgios 6-2 6-2 e ai quarti Coric 7-6 6-3. Non era una pippa, ecco. 😉

4
darios80 (Guest) 29-04-2015 08:53

per i sostenitori del fenomeno quinzi , quelli forti a 18 sono gia top 100 !!!

3
Fede-rer 29-04-2015 08:47

Il re dei Challenger! Ora Coric non può più asserire di essere il migliore della sua età! Scherzi a parte, lungi da me sminuirlo, perchè di certo non si arriva al n° 88 del mondo per caso. Ma rispetto ad altri ha raccolto molti più punti “facili” in tornei asiatici. Certo, quando vidi la sua finale di Wimbledon contro GQ non avrei mai pensato dopo due anni di vedere una simile forbice tra i due…

2
Tusuka Mikazo (Guest) 29-04-2015 08:45

noi abbiamo Quinzi

1