Australian Open 2022 Copertina, Generica

Jannik Sinner dopo la sconfitta ai quarti agli Australian Open: “Stefanos, oggi, è stato migliore di me” (con il video della partita)

26/01/2022 18:13 162 commenti
Jannik Sinner ITA, 2001.08.16
Jannik Sinner ITA, 2001.08.16

Jannik Sinner ITA “Penso che lui abbia giocato meglio di me. Ha servito meglio e ha mosso la palla meglio di me. Difficile giocare contro di lui quando gioca così. Io non sono riuscito a generare la potenza che avrei voluto, ma ho giocato in posizione troppo arretrata perché Stefanos, oggi, è stato migliore di me.
Oggi si muoveva benissimo e colpiva la palla con grande anticipo. Non ho avuto possibilità anche perché stava servendo benissimo. In alcune occasioni sulla sua seconda di servizio ho risposto corto o fuori, ma bisogna dire che di seconde palle ne ha giocate poche… In generale ho provato a stare dentro al campo, ad aprirmi angoli, ma oggi era dura.
Quando un giocatore del genere va subito avanti di un break è tosta giocarci. Ho provato a rimanere lì, ma poi soprattutto nel secondo set ha fatto quel passante di rovescio lungolinea e altri bei punti. Potevo servire meglio, forse, ma in generale devo migliorare il mio tennis se voglio arrivare al livello di giocatori così. Questo è l’obiettivo della stagione. Migliorare il tennis in generale. Va bene, lui oggi ha giocato molto bene. Ho provato a giocare sul suo rovescio, ma lui se la aspettava. Poi ho provato qualche volta ad andare in lungolinea di rovescio, forse dovevo farlo un po’ di più, ma lui trovava le giuste contromisure. C’è poco da dire. Ha giocato meglio lui e bisogna accettarlo. Questa partita mi fa capire che per arrivare a questo livello mi manca tanto. Bisogna accettarlo e si va avanti sperando di poter giocare tante altre partite importanti così contro i migliori del mondo. E se perderò nuovamente così, tornerò nuovamente a lavorare.

“Tsitsipas non mi ha dato chance: si muoveva bene, e colpiva spesso in anticipo. E poi serviva bene, quindi rispondere non è stato facile. Nei miei game di risposta non sono stato così bravo, perché, specialmente quando capitava che servisse la seconda, o rispondevo troppo corto oppure sbagliavo. Ma anche questo è legato al fatto che abbia servito poche volte la seconda: quando c’era la chance sentivo di dover provare subito ad aprirmi il campo, o ad avvicinarmi alla linea di fondo. Non ha funzionato. Per me la partita di oggi è stata una lezione gratis, che mi ha ribadito quando ancora devo migliorare, e su quali aspetti. Ho imparato tante cose, e spero che questa esperienza mi possa aiutare”.

“Credo di poter tornare in Italia con una mentalità positiva, pur sapendo di dover ancora migliorare sotto tanti aspetti. Il lavoro da fare è molto, ma aver iniziato bene la stagione mi aiuterà. Non giocavo un torneo dalle Davis Cup Finals dello scorso anno, e sono ripartito subito col piede giusto. Ora mi prenderò qualche giorno di pausa e poi riprenderò a lavorare con la massima attenzione, come ho sempre fatto, per arrivare pronto ai prossimi appuntamenti del calendario”.

“Ancora no, lo vedrete poi chi sarà questo nome, io lo so già. Io sono uno che vuole sempre migliorare. Quando vinco sono molto felice ma quando perdo voglio capire perché e ho subito il desiderio di andare in campo a provare le cose. I quarti sono un risultato positivo, ma dall’altro lato ho capito di dover lavorare tantissimo. Ci sono tante cose buone ma altrettante cose su cui si deve migliorare. In un certo senso sono contento di avere ancora margini di miglioramenti. Fisicamente devo lavorare, poi devo fare esperienza. Ma in generale devo migliorare il mio tennis e saper fare più cose. Per battere giocatori di questo livello, quello che faccio ora non basta”.

GLI HL DI TSITSIPAS-SINNER

ITW ON COURT TSITSIPAS: “PER IL MEDICO NON AVREI DOVUTO ESSERE QUI”

PUNTO DEL MATCH: PASSANTE DI ROVESCIO IN CORSA (3° SET)


TAG: , ,
pietro albertini (Guest) 31-01-2022 09:31

❓

162
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
pietro albertini (Guest) 31-01-2022 09:30

non e un problema

161
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Markenada 63 (Guest) 28-01-2022 19:13

Ho sempre pensato, con tutto il rispetto per il grande Mac che Beker fosse un nome spendibile. È un campione, ed è di lingua tedesca, ha da sempre evidenziato grandi qualità nel servizio, nel gioco d d’attacco, e non dimentichiamoci dell erba , superficie indubbiamente mancante nella bacheca di Jannik. Meditate gente……..

160
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Papillon (Guest) 27-01-2022 22:08

La verità è che la palla di Tsitsipas viaggiava di più, Sinner sembrava spento, colpi poco angolati, poco ficcanti e nessuna variazione. Purtroppo.

159
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antoniov (Guest) 27-01-2022 21:50

Oggi si è fatto il nome anche di Boris Becker. Sarà una notizia vera o falsa? Non lo so, ma almeno è uno che oltre ad aver già fatto il coach ha pure giocato a tennis ad alti livelli e non solo nei circoli!

Piatti ha allenato grandi tennisti ok, ma a differenza di Sinner questi non si sono incatrammati con lui e non credo che il ragazzo abbia firmato per un incastro con Piatti vita natural durante.

Quindi, per come già la vedevo io ancor prima che la notizia fosse annunciata dallo stesso Jannik, nonostante sul nome non sia ancora stata sciolta la riserva, ora sarei felice se effettivamente all’attuale team si aggiungesse un super coach, nell’auspicio che si possa aiutare più incisivamente il ragazzo a contrastare quei limiti tecnici che Jannik stesso ravvisa nel proprio gioco quando affronta gli avversari più tosti!

158
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ARSENICO e vecchi merletti (Guest) 27-01-2022 19:59

Oltre ai limiti attuali di cui abbiamo parlato, un altro fattore che ha influito sulla disfatta, è che Jannik mi è parso svuotato, non è molto abituato a tornei sui cinque set,e il caldo australiano deve avere acuito questo problema.Credo tuttavia che questa disfatta sia provvidenziale perché evidenzia le direzioni in cui deve lavorare duro, sperabilmente col nuovo coach, che potrebbe successivamente anche venir cambiato ( Nole, tanto per fare un esempio fra i tanti, ne ha cambiati diversi).

157
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antoniov (Guest) 27-01-2022 17:16

Scritto da Nicox
Mi scuso pubblicamente, avete proprio ragione…in effetti se l’utente fosse stato russo l’avrebbe giustamente chiamato Янник Синнер!

Giustissimo 😀

Ma prova a tradurre Янник e vedi cosa esce fuori 😀

Purtroppo se questo è il livello del blog, all’ironia occorre rispondere con l’ironia !

156
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Detuqueridapresencia (Guest) 27-01-2022 15:06

Scritto da omerjno
Ricordo che Federer a 20 anni aveva vinto un titolo ed era 13°.
Notare che in semifinale ci sono i 4 migliori in classifica, tolto Nole che si è escluso da solo e Zverev.

Si faccia una fomanda: quanti titoli aveva vinto Medvedev a 20 anni e quanti quarti di slam aveva raggiunto?
Si informi
Si dia la risposta.

Il commento vale anche per tutti gli altri Soloni barbosi che infestano il blog con simili interventi

155
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: businness_rovinasport
Nicox (Guest) 27-01-2022 13:12

Mi scuso pubblicamente, avete proprio ragione…in effetti se l’utente fosse stato russo l’avrebbe giustamente chiamato Янник Синнер!

154
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Luce nella notte 27-01-2022 12:38

Scritto da Antoniov

Scritto da Mentalmente pompato
Secondo me troppo Tsitsipas perché oggi c e stato poco poco Sinner ,la partita di oggi sembrava n4 contro n 56atp…quindi oggi il greco sembrava un fenomeno,ma anke per demeriti di Jannik sia nel giocoe nella tattica..togliendo i limiti tecnici al servizio…

Certo, nonostante qualcuno altrove l’abbia disconosciuto, c’è stato un abisso tra il nostro e il greco, ma io continuo a sostenere perché la prestazione del greco è stata eccezionale e al di sopra delle aspettative.
Semmai posso concordare con te quando parli di “LIMITI TECNICI E TATTICI” di Jannik (limiti tecnici nel servizio a parte). Beh, sotto questo profilo non mi sembra giusto il mea culpa del solo discepolo che dice: “devo lavorare, devo lavorare”, ma bisognerebbe anche vedere come lavora via via il Maestro in relazione ai bisogni del discepolo.
Non credo che occorra essere Campioni di tennis per pervenire a tale conclusione o no?
In conclusione a me pare vergognoso che gli “eventuali” demeriti vengano attribuiti a Jannik Sinner al 100% e a Riccardo Piatti e al resto della truppa allo 0% !

DEMERITI ????????
8 mesi fa dopo avere perso 3 volte al primo turno in altrettanti tornei ATP, piovevano INSULTI anche da importanti “DIRIGENTI” ( o parassiti ) del Tennis italiano, perché non andava a Tokyo (… a fare cosa , se non PAGLIACCIATE ? )
NON andando a Tokyo ha guadagnato 8 settimane, otto, buone per lavorare anzitutto al servizio che era davvero LACUNOSO (per un “top 20”) e irripetibili per un 19enne.
Miglioramenti evidentissimi, non solo al servizio, si sono generati soprattutto in quelle 8 settimane, guadagnate NON andando a Tokyo.
Ora è nella linea dei migliori risultati possibili immaginabili, fantastici, superlativi, con ulteriori miglioramenti dalla stellare posizione di “top20” di 8 mesi fa; RISULTATI MAI LONTANAMENTE VISTI PER QUALSIVOGLIA TENNISTA ITALIANO.
Demeriti si, … di chi continua a scrivere IDIOZIE.

153
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ARSENICO e vecchi merletti (Guest) 27-01-2022 12:04

@ ARSENICO e vecchi merletti (#3054594)

nel circuito che porta quel nome. So benissimo che si chiama Jannik, ma tant’è i qui pro quo e qui pro qui, sarebbe curioso sapere come reagirebbe lui stesso se lo si chiamasse Yannick, probabilmente non se ne accorgerebbe neanche, perché il suono è lo stesso…e se lo vedesse scritto? Penso che accetterebbe un compromesso, Yannimk, orrendo,vero?

152
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
businness_rovinasport 27-01-2022 11:55

ma quì come in altri siti si critica tanto Sinner o il suo team!
ma vi rendete conto o no che l’italia non ha mai avuto un tennista ventenne che ha già ottenuto risultati eccezionali ed è in continua crescita?
arrivare ai quarti di finale in Australia è accaduto 3 volte in tutta la storia del tennis italiano.
tra l’altro ha perso con un top 5 che ha mostrato il suo miglior tennis forse di sempre.
chi lo critica senza alcuna base costruttiva ma con troppo astio e rancore meriterebbe di tornare ai tempi di Nargiso, Caratti Gaudenzi e anche ai successivi Seppi e Fognini per bearsi quando riuscivano a passare 2 turni in un torneo importante.
questa gente “sportiva” un campione così non se lo merita proprio

151
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
ARSENICO e vecchi merletti (Guest) 27-01-2022 11:55

@ Nicox (#3054502)

Purtroppo mi viene sempre in mente il nome di Yannick Noah, e c’è anche qualche tennista minore

150
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ugo (Guest) 27-01-2022 11:52

Scritto da Nicox

Scritto da ARSENICO e vecchi merletti
@ Asni (#3053700)
Io mi sento un po’ più pessimista in proposito. È già da un po’ di tempo che penso quanto segue, pur ritenendo che a partire da Anversa Yannick ha fatto enormi progressi: per competere con i very top del ranking Sinner deve 1) avere un servizio molto più potente e continuo, 2) deve in qualche modo aumentare almeno leggermente la potenza del colpo, pur essendo la qualità del colpo è già altissima. Se riuscisse a progredire in questi due punti, aumenterebbe anche la mobilità che è già in gran progresso. Secondo me la priorità dovrebbe andare al punto 1), il servizio.

La tua analisi è espressa in modo così pacato e ben argomentato che sarei portato a condividerla senza riserve.
Ma, visto che non sei neanche capace a scrivere il nome del nostro beniamino correttamente, ho deciso che no, tutto sommato non la condividerò…

In considerazione che Giovanni Sinner è stato surclassato dal Greco, penso che si debba per forza aumentare la potenza dei colpi, notando anche che Giovanni Sinner si è presentato ad inizio stagione molto magro per favorire l’agilità. Cmq in questo tennis di aggressività, muscolarità e precisione si deve esasperare ogni colpo il più presto possibile … il tintognamento non è più ammesso …

149
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antoniov (Guest) 27-01-2022 11:50

@ Nicox (#3054502)
E tu non condividi un’analisi sol perché il nome non viene citato correttamente? Complimenti!

E se chi lo ha citato fosse di nazionalità greca? Lo sai che i media greci Jannik lo scrivono Yannik (tradotto in italiano)? Quindi, non condivideresti neppure quello che dicono i greci per tal ragione!

Quanti Professoroni di tennis che chiamano ciuchini gli altri ci stanno qua. Un pò come nel Calcio: 60 milioni di italiani … per cui 60 milioni di coach!

148
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Frenkysinner (Guest) 27-01-2022 11:45

Lo sa anche Jannik quello che deve migliorare, ma non è detto che ci possa riuscire al 100% altrimenti tutti diventerebbero dei numeri 1.
In sintesi: 1) migliorare il servizio 2) trovare più soluzioni vincenti sui lungolinea 3) migliorare il gioco a rete, e questo è il punto (insieme al servizio) che gli può far fare il definitivo salto di qualità. Non soltanto migliorare il gioco a rete, ma convincersi mentalmente che questa carta è l’unica veramente efficace da giocare contro avversari che da fondo campo ti sono superiori: vedi quello che ha fatto ieri Auger Aliassime con Medvedev, nei primi due set con tanta pressione e tante chiusure a rete ci era riuscito poi se l’è comunque giocata fino in fondo.

147
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Nicox (Guest) 27-01-2022 10:55

Scritto da ARSENICO e vecchi merletti
@ Asni (#3053700)
Io mi sento un po’ più pessimista in proposito. È già da un po’ di tempo che penso quanto segue, pur ritenendo che a partire da Anversa Yannick ha fatto enormi progressi: per competere con i very top del ranking Sinner deve 1) avere un servizio molto più potente e continuo, 2) deve in qualche modo aumentare almeno leggermente la potenza del colpo, pur essendo la qualità del colpo è già altissima. Se riuscisse a progredire in questi due punti, aumenterebbe anche la mobilità che è già in gran progresso. Secondo me la priorità dovrebbe andare al punto 1), il servizio.

La tua analisi è espressa in modo così pacato e ben argomentato che sarei portato a condividerla senza riserve.
Ma, visto che non sei neanche capace a scrivere il nome del nostro beniamino correttamente, ho deciso che no, tutto sommato non la condividerò…

146
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antoniov (Guest) 27-01-2022 09:59

Scritto da Mentalmente pompato
Secondo me troppo Tsitsipas perché oggi c e stato poco poco Sinner ,la partita di oggi sembrava n4 contro n 56atp…quindi oggi il greco sembrava un fenomeno,ma anke per demeriti di Jannik sia nel giocoe nella tattica..togliendo i limiti tecnici al servizio…

Certo, nonostante qualcuno altrove l’abbia disconosciuto, c’è stato un abisso tra il nostro e il greco, ma io continuo a sostenere perché la prestazione del greco è stata eccezionale e al di sopra delle aspettative.
Semmai posso concordare con te quando parli di “LIMITI TECNICI E TATTICI” di Jannik (limiti tecnici nel servizio a parte). Beh, sotto questo profilo non mi sembra giusto il mea culpa del solo discepolo che dice: “devo lavorare, devo lavorare”, ma bisognerebbe anche vedere come lavora via via il Maestro in relazione ai bisogni del discepolo.

Non credo che occorra essere Campioni di tennis per pervenire a tale conclusione o no?

In conclusione a me pare vergognoso che gli “eventuali” demeriti vengano attribuiti a Jannik Sinner al 100% e a Riccardo Piatti e al resto della truppa allo 0% !

145
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Nicox (Guest) 27-01-2022 09:34

Quando gioca corto, perde, punto. Secondo me era scarico, oppure troppo teso…

144
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
TRAIANO (Guest) 27-01-2022 09:04

@ Carlitos (#3053909)

Ci aspettavamo che Sinner salisse l’ultimo gradino aggiungendo 10 cm alla profondità di gioco, 10 km di velocità ai colpi e 10 gradi di angolo alla pallina. Ci arriverà xché ha 10 in trigonometria. Lui adora costruire gioco spiazzando e sbilanciando lavversario x poi chiudere comodamente il colpo. Un po’ alla Nole. Lui può. Sta x raggiungere l’optimum . Tsi Tsi era in giornata di grazia e Sinner imballato in giornata no. Ma non sarà sempre così. Tsi Tsi ha toccato il suo 100% Sinner mi sembra abbia notevoli margini di miglioramento. Credo avesse vinto 17-18 degli ultimi 20 incontri di singolo ( media schiacciasassi).

143
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Barabba (Guest) 27-01-2022 05:37

Scritto da Leppiusa

Scritto da Spiderb
Analizzando la partita di JS, a me qualche dubbio viene. Intendiamoci, è un grande giocatore e vincerà parecchi tornei ma non ho ancora capito se durante la partita è in grado di lottare e di mettere in campo tutto quello che ha, se le cose girano male. Se non ci riesce adesso, non credo che ci riuscirà in futuro. Mi da l’impressione di rabbuiarsi non appena gira male, invece di combattere. Non ha nulla a che vedere col suo tennis, è un aspetto più caratteriale e non credo che c’entri la sua età. Non ricordo, negli slam, partite di Jannik combattute, dove ne esce bene e si fortifica mentalmente. O vince abbastanza nettamente, o perde netto. Una partita come quella di Matteo contro Monfils non so se sarebbe stato in grado di giocarla. Forse davvero troppo emotivo il ragazzo. Spero di sbagliarmi perché sarebbe davvero un peccato. Dai Jannik!

Per me non é quello il problema, si autoincitava anche sul 5-1 come faceva notare il buon Paolino Cané. È che fa proprio fatica a cambiare schema tattico, e non intendo che avrebbe dovuto fare serve and volley ma magari alzare un po´di palle in top sul rovescio del greco per esempio, cercando anche un po’ piú di profonditá. Oppure cercare di stringere la traiettoria sempre sul rovescio di Tistsi che cosí avrebbe dovuto uscire dal campo per giocare il dritto che invece giocava a suo piacimento visto il piazzamento abbastanza centrale che Sinner trovava nella diagonale di rovescio. Si girava sul dritto ancor piú di Berrettini il greco…

Hai centrato il problema. La sconfitta di ieri e’ una sconfitta di Sinner, non una vittoria di Tsitsipas. L’incapacita’ di leggere la partita sul piano tattico e apportare i dovuti correttivi in corso d’opera e’ emersa in tutta la sua crudele evidenza. Il greco si e’ limitato a variare il ritmo e tenere la palla il piu’ possibile profonda, non ha fatto nulla di piu’, non serviva.

Come diceva John McEnroe su ESPN, Tsitsipas era “a suo agio nella mente di Sinner”, mentre Sinner non riusciva “a entrare nella mente di Tsitsipas”. Un abisso tattico, purtroppo.

142
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ARSENICO e vecchi merletti (Guest) 26-01-2022 23:40

@ robdes12 (#3053727)

Dobbiamo essere molto esigenti …spietati. È sicuro che legge i nostri posts.

141
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Cieloalto26 26-01-2022 22:42

@ enzolabarbera1938@libero.it (#3053767)

Quindi nemmeno Berrettini N° 7 del ranking! 😆 ❗

140
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Leppiusa (Guest) 26-01-2022 22:35

Scritto da Spiderb
Analizzando la partita di JS, a me qualche dubbio viene. Intendiamoci, è un grande giocatore e vincerà parecchi tornei ma non ho ancora capito se durante la partita è in grado di lottare e di mettere in campo tutto quello che ha, se le cose girano male. Se non ci riesce adesso, non credo che ci riuscirà in futuro. Mi da l’impressione di rabbuiarsi non appena gira male, invece di combattere. Non ha nulla a che vedere col suo tennis, è un aspetto più caratteriale e non credo che c’entri la sua età. Non ricordo, negli slam, partite di Jannik combattute, dove ne esce bene e si fortifica mentalmente. O vince abbastanza nettamente, o perde netto. Una partita come quella di Matteo contro Monfils non so se sarebbe stato in grado di giocarla. Forse davvero troppo emotivo il ragazzo. Spero di sbagliarmi perché sarebbe davvero un peccato. Dai Jannik!

Per me non é quello il problema, si autoincitava anche sul 5-1 come faceva notare il buon Paolino Cané. È che fa proprio fatica a cambiare schema tattico, e non intendo che avrebbe dovuto fare serve and volley ma magari alzare un po´di palle in top sul rovescio del greco per esempio, cercando anche un po’ piú di profonditá. Oppure cercare di stringere la traiettoria sempre sul rovescio di Tistsi che cosí avrebbe dovuto uscire dal campo per giocare il dritto che invece giocava a suo piacimento visto il piazzamento abbastanza centrale che Sinner trovava nella diagonale di rovescio. Si girava sul dritto ancor piú di Berrettini il greco…

139
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Onda89 (Guest) 26-01-2022 22:30

Scritto da Onda89
redazione oggi mi sembra mi abbiate scambiato per Givaldo e vengo pubblicato sempre dopo una marea nonostante nel frattempo compaiano altri commenti di altri utenti.

Redazione??? C’è nessuno?

138
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Urlicht (Guest) 26-01-2022 21:58

È normale che Sinner perda contro Tsitsi. Il punteggio e l’andamento della partita dicono che abbia perso nettamente. In effetti è stata una di quelle partite in cui Jannik dimostra pienamente la sua età. Era teso e preoccupato e poi, strada facendo sfiduciato. Ma ci sta. Ricordate la partita di Berrettini contro Alkaraz. Che Alkaraz è uno tosto come Sinner ma anche di più perché latino, guascone e un po’ sbruffone. Ebbene nel tie break del quinto è andato nel pallone, negli ultimi punti ha steccato o buttato una palletta sgonfia in rete. Alla fine ci sta, son ragazzetti. Questo è un periodo indefinibile, i fab 3 ci stanno e non ci stanno, fra un po’ non ci saranno. I ventitreenni o giù di lì cominciano a vincere slam. Non so se tra il russo, Sasha, Tsitsi e, forse, Berretto ci sarà un dominatore. Se continueranno così, lo spazio per i ventenni predestinati come Sinner e Alkaraz ci sarà. Comunque ci divertiremo da matti!

137
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
sander (Guest) 26-01-2022 20:25

Scritto da sander
@ 18gabri (#3053407)
Non si parla di dollari australiani, ma dollari americani! Il dollaro australiano vale pressoché la metà!

Ecco il fenomeno che copia anche i Nick degli altri utenti… Ma il tuo emisfero parasimpatico non ha neanche la fantasia di trovare un nickname?

136
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
omerjno 26-01-2022 20:02

Ricordo che Federer a 20 anni aveva vinto un titolo ed era 13°.
Notare che in semifinale ci sono i 4 migliori in classifica, tolto Nole che si è escluso da solo e Zverev.

135
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
Tontolo (Guest) 26-01-2022 19:57

@ Lucio68 (#3053394)

Tsitsipas all’età di Sinner ha giocato la sua prima semifinale Slam buttando fuori un certo Federer.Non diciamo fesserie dai….

134
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Onda89 (Guest) 26-01-2022 19:52

redazione oggi mi sembra mi abbiate scambiato per Givaldo 😛 e vengo pubblicato sempre dopo una marea nonostante nel frattempo compaiano altri commenti di altri utenti.

133
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Detuqueridapresencia (Guest) 26-01-2022 19:51

Scritto da bingo

Scritto da Mario
Sono entrato nella scheda wikipedia di Danil Medvedev.
Lui e’ del 1996. Nel 2016 quindi aveva 20 anni, la stessa eta’ di Jannik adesso.
Nel 2016 Medvedev aveva questi risultati negli Slam:
Australian Open e Roland Garros ASSENTE, Wimbledon Q 3t, Us.Open Q2t
L’anno dopo, 2017, Danil aveva 21 anni e usciva al 1turno in tutti gli slam tranne wimbledon dove arrivava al 2t.
Nel 2018 a 22 anni, Medvedev faceva 1 turno al Roland Garros, 2 turno in Australia e 3 turno a Wimbledon e Us.Open.
Capito?

92 minuti di applausi, ma i somari che non capiscono una beata fava di tennis continueranno a ragliare; salvo intrupparsi sul carro del vincitore quando lo vedranno passare. Lasci perdere…..

132
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Detuqueridapresencia (Guest) 26-01-2022 19:48

Scritto da Luca
Caro Sinner sei un campione molto giovane..migliorerai…però il greco è nettamente più forte di te..e per me il suo livello mai lo raggiungerai..

Ha parlato il mago Otelma….

131
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Detuqueridapresencia (Guest) 26-01-2022 19:46

Scritto da Lo Scriba

Scritto da aquila67

Scritto da leo
secondo me rimarrà tra i primi 30 niente di più. oggi ha dimostrato il suo valore.

vorrei smentirti…ma gli alti e bassi lo porteranno a quella posizione…magari entro i 20
però ha ancora tempo..speriamo..ma dovrebbe cambiare o integrare il suo team

Avete ragione, i numeri parlano chiaro. Si tratta di un quasi quarantenne che negli ultimi due anni ha peggiorato nettamente i risultati, con la classifica in picchiata e poi, ciliegina sulla torta, ha ottenuto la sua peggiore performance agli Australian Open.
E’ ormai pronto per il Master della Brianza.

Lasci perdere, a lavare la testa ai somari …. Ecc. Ecc.

130
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mentalmente pompato (Guest) 26-01-2022 19:44

Secondo me troppo Tsitsipas perché oggi c e stato poco poco Sinner ,la partita di oggi sembrava n4 contro n 56atp…quindi oggi il greco sembrava un fenomeno,ma anke per demeriti di Jannik sia nel giocoe nella tattica..togliendo i limiti tecnici al servizio…

129
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Carlitos (Guest) 26-01-2022 19:29

Parole intelligenti di un intelligente ragazzo.
Giusto dare i meriti al proprio avversario ma con la consapevolezza che ci sia ancora lavoro da fare su alcune cose. Bravo Jannik, così si diventa grandi (in tutti i sensi vista la giovane età).

128
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Onda89 (Guest) 26-01-2022 19:25

Scritto da Pietro
Oggi Tsitsipas direi che era abbastanza ingiocabile, tirava tutto e gli entrava tutto, bravissimo lui, ha veramente fatto un’ottima partita… Purtroppo secondo me per tenere il livello di questi grandissimi bisogna migliorare principalmente un colpo, il servizio. E’ l’unica cosa che ti può tenere a galla quando becchi un giocatore così forte in stato di grazia. Ti fa allungare le partite, toglie ritmo e fiducia all’avversario e poi se ne sei capace appena lui perde un attimo il filo, magari riesci a beccare un paio di buone risposte (cosa che Sinner ha già di suo) e di colpo l’avversario perde tranquillità e la partita cambia.
Non è semplice intendiamoci perché questo colpo lo ha migliorato molto e già adesso è ottimo, ma considerando l’età e il modo in cui migliora giorno dopo giorno direi che può riuscirci.
Cmq oggi secondo me sarebbe stato difficile per chiunque battere il greco, magari giocatori come Nadal, Djocovic e Medvedev sarebbero stati in grado di rimescolargli le carte , ma parliamo di un altro grado di esperienza che all’età di Sinner non puoi avere.

Si però ragazzi Basta attribuire tutto all’esperienza. Paolino lorenzi ne ha a quintali ciò non vuol dire una cippa. Conta anche e soprattutto il talento, quindi la tecnica e la tattica. Bisogna non solo tirare fucilate da fondo ma anche avere una mano educata per giocare palle corte, variazioni in slice, volee. Nadal e djoko che hanno meno talento naturale di roger, hanno comunque in bagaglio tecnico almeno 5 volte superiore ai top del ranking di adesso..rafa a rete è un mostro altroché, nole sa fare dropshot perfetti. Ma di cosa parliamo?? Questo gruppo di ottimi giocatori vinceranno slam si, ma solo perché a differenza delle precedenti generazioni si beccano gli dei che sono vecchi!! That’s it

127
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Onda89 (Guest) 26-01-2022 19:18

Scritto da Jho
E’ ovvio che non è un fenomeno ma in carriera si togliera’ delle belle soddisfazioni
I fenomeni a cui siamo stati abituati per anni molto probabilmente non torneranno mai piu’ e hanno alzato talmente tanto l’asticella che quelli che prima ci smbravano campionissimi ora sono onesti agonisti
Sinner è sicuramente un onestissimo agonista che considerando il recente passato del nostro tennis dobbiamo tenerci stretto
Chi grida al predestinato molto probabilmente ha visto molto poco tennis
Saluti

Amen! Poco da eccepire. Quello che nessuno vuole capire è che quei TRE balordi (lol) hanno distrutto ogni asticella e da vecchi (agonisticamente parlando) sono ancora li a giocarsela e spesso a vincere. Se i medvedev, tsitsi, zverev e beretta avessero beccato i big 3 nelle loro versioni prime non avrebbero mai fatto piu di 4 game per set (e son generoso). Sarebbero stati spazzati via cosi come tutti i giocatori degli ultimi 20 anni. Ma di cosa stiamo parlando?? Anzo è ancora peggio…i nostri le buscano anche adesso che sono nemmeno il 75% di quello che erano. I nostri due top sono fortissimi ragazzi ma predestinati mi sa che non avete proprio idea di cosa voglia dire. Oltretutto tecnicamente c’è un abisso tra quei 3 e i nostri. Uno (mio giocatore preferito quindi sono pure di parte ma non cieco) fatica con il rovescio e manca di incisività alla risposta. L’altro me lo stanno trasformando in pallettaro e più che altro non ha variazioni al suo gioco e fatica da morire coi colpi “tecnici” che ti rendono un tennista (e non come tanti dicono un giocatore con la clava), ossia volee, smorzate, back, smash. Eddai su.

126
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
robdes12 26-01-2022 19:09

@ bingo (#3053712)

Già che ci sei, pubblica anche la classifica parietà di Matteo, così avviamo anche un esempio casalingo di quanto si possa progredire se lo si vuole e si hanno le doti per farlo. Ho letto qua e là troppe dichiarazioni luttuose. Sembra quasi che Jannik sia all’ultimo anno di professionismo per cui o ce la fa adesso o mai più.

125
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
robdes12 26-01-2022 19:03

@ enzolabarbera1938@libero.it (#3053767)

Oddio, non sceglierei certo Nole o Rafa come esempi di grandi battitori. Soprattutto durante i loro primi anni, avevano una battuta nella media, niente di più. Anche loro hanno dovuto lavorarci molto.

124
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
Scaino 26-01-2022 18:52

Atletica leggera. Lo sport più competitivo e più praticato al mondo e in tutto il mondo, anche nei paesi più poveri: bastano un paio di braghette e può non occorrere nemmeno un paio di scarpe (Abebe Bikila, oro nella Maratona, Roma 1960).
Giochi della XIX Olimpiade, Città del Messico, 1968.
400 metri ostacoli.
Roberto Frinolli accede alla finale (finale olimpica, gli 8 migliori del mondo) con il secondo tempo. Era arrivato sesto ai precedenti giochi di Tokyo ed è campione europeo in carica, ha quindi una notevole esperienza.
Per cercare una medaglia deve dare sin da subito il massimo, cala nel finale.
Titolo su nove colonne in prima pagina della Gazzetta dello Sport (Che all’epoca era un grande e serio giornale, non quella schifezza di oggi):
“Frinolli soltanto ottavo”
Sottolineo il “soltanto”.
Ecco a cosa mi hanno fatto pensare molti commenti letti qui oggi su Sinner.

123
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Jam 26-01-2022 18:48

@ enzolabarbera1938@libero.it (#3053767)

Ma cristo santo hai letto l’articolo o non ci arrivi ? Sto ragazzo è l’umiltà in persona e continua a ripetere più volte che deve lavorare lavorare lavorare x migliorare.

122
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Loredana (Guest) 26-01-2022 18:32

Un po’ di delusione o forse troppe speranze senza considerare che ha incontrato Tsitsipas vincitore tra l’altro di una finals.

121
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
Born in the U.S.A. 26-01-2022 18:25

Scritto da Mario
Sono entrato nella scheda wikipedia di Danil Medvedev.
Lui e’ del 1996. Nel 2016 quindi aveva 20 anni, la stessa eta’ di Jannik adesso.
Nel 2016 Medvedev aveva questi risultati negli Slam:
Australian Open e Roland Garros ASSENTE, Wimbledon Q 3t, Us.Open Q2t
L’anno dopo, 2017, Danil aveva 21 anni e usciva al 1turno in tutti gli slam tranne wimbledon dove arrivava al 2t.
Nel 2018 a 22 anni, Medvedev faceva 1 turno al Roland Garros, 2 turno in Australia e 3 turno a Wimbledon e Us.Open.
Capito?

Va be ognuno ha il suo tempo non tutti esplodono alla stessa età.

120
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Vincent63 (Guest) 26-01-2022 17:46

@ ARSENICO e vecchi merletti (#3053723)

Sono pienamente d’accordo sui due punti, servizio e un po di potenza in più nei colpi.

119
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
De wolf (Guest) 26-01-2022 17:40

Scritto da tonino zugarelli
A mente un pò più fredda, mi sento di ribadire che Sinner – il quale non era assolutamente chiamato a vincere questa partita (sarebbe stato di gran lunga il più importante risultato della sua carriera) – si è, comunque, reso protagonista di una controprestazione. Giustificabilissima con la giovane età e la scarsa esperienza a questi livelli. Secondo me stiamo sopravvalutando la prestazione di Tsitsipas, che ha fatto il suo, ma ha trovato la strada in discesa

118
Replica | Quota | -2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: omerjno, mausab
Albi (Guest) 26-01-2022 17:29

Scritto da Amleto

Scritto da Vasco92

Scritto da aquila67
sto guardando Aliassime-Medvedev sono su un altro livello e Tsitsipas non vincerebbe neanche con loro.
Morale: Sinner lontano mille miglia da loro..
Forza yannik..ma hai tantissimo da imparare

Tsitsipas non vincerebbe con loro.
mmmmmmmm magari ne riparliamo poi ….

Ma cosa vuol dire? Tsitsipas oggi gli ha tolto tempi e ritmo, giocando sempre sulle linee. Non è detto che Medvedev o Auger-Aliassime riescano a giocare in questo modo, che poi è quello che Jannik soffre maggiormente. Io capisco che si fa per parlare, però anche se non giocate o avete giocato a tennis a volte date l’idea di aver capito molto poco delle dinamiche di un match

Concordo pienamente con quanto dici ma aggiungo anche che raramente si è visto il greco in questo stato di forma, aiutato anche da Sinner, ma comunque devastante. Per la semi vedremo un altro match ma non darei per scontato che Medvedev vinca. Per quanto riguarda Sinner, mi sento di dire che sicuramente migliorerà, alla fine ha solo 20 anni, ma personalmente non lo vedo un talento puro come invece penso di Alcaraz. Resta il fatto che può puntare alla top 5 entro l’anno.

117
Replica | Quota | -2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: omerjno, Cieloalto26
gig (Guest) 26-01-2022 17:24

La partita di oggi è perfettamente in linea con quelle perse altrettanto malamente contro Djokovic a montecarlo, Nadal a parigi, Zverev a new york, tritsipas a barcellona, il primo set a torino contro medvedev.
Il ragazzo ha delle potenzialità ma quel livello è ancora troppo lontano.
Così come ha fatto lo scorso anno deve mettersi a lavorare per arrivare avanti ei tornei e giocare contro questi giocatori, conoscerli e imparare a lottare contro di loro.
I suoi coetanei di pari valore (Sciupovalov, Alcaraz, Aliassime, Fritz) hanno tutti perso ma nessuno è stato asfaltato in tre miseri set, senza nemmeno una palla break.
Al momento Sinner non può competere con quelli davanti a lui e sarebbe in forte difficoltà giocasse contro i suoi pari età.
La cosa su cui deve assolutamente lavorare è il servizio: se non arriverà ad avere un servizio a livello dei migliori la sua scalata sarà impossibile e il sogno degli slam e dei 1000 resterà tale.
Altri aspetti, quali la tattica, la furbizia, la capacità di soffrire e di mantenere alta la concentrazione in campo li acquisirà con l’esperienza.

116
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Cieloalto26
Antoniov (Guest) 26-01-2022 17:16

Scritto da Gian Paolo Pasquali
Dichiarazioni che denotano una grandissima maturità in Sinner. Le ultime sei righe danno l’idea della lucidita’ straordinaria dell’altoatesino. Sa benissimo cosa deve fare se vuole provarci veramente a lasciare un segno nella Storia del Tennis. A breve avremo importanti notizie sugli (opportuni) cambiamenti e/o integrazioni del suo staff recnico. I risultati sul campo (quelli veri: gli slam) arriveranno presto.

Secondo me Sinner ha le potenzialità per scrivere la Storia del Tennis e lo dico con grande sincerità e suo ammiratore, nonché tifoso (ovviamente da italiano).

Anch’io credo che molto presto avremo cambiamenti e/o integrazioni del suo staff tecnico perché il ragazzo vuole migliorarsi ed egli stesso ha pure sottolineato in cosa vuole migliorare.

Aggiungo soltanto che Sinner col servizio di cui dispone è davvero un fenomeno ad essere n. 10, quindi un top ten del tennis!

La sua analisi dopo la sconfitta odierna dà mostra di un ragazzo di grande maturità cui auguro il meglio per il suo futuro tennistico e comunque i quarti di finale in uno Slam sono già un grande risultato!

115
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
enzolabarbera1938@libero.it (Guest) 26-01-2022 17:11

Attenzione, tutti quello che lo incensate, gridando al grande campione, gli fate molto male. Quello magari ci crede sul serio. È un ottimo giocatore ma definirlo campione è esagerato. Il campione è perfetto in tutto, nella battuta, risposta, potenza, velocità, resistenza. Lui difetta in almeno due di queste doti enzo

114
Replica | Quota | -3
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Cieloalto26, Catone75, Federicccccco
Dinetto (Guest) 26-01-2022 17:07

Scritto da ARSENICO e vecchi merletti
@ Asni (#3053700)
Io mi sento un po’ più pessimista in proposito. È già da un po’ di tempo che penso quanto segue, pur ritenendo che a partire da Anversa Yannick ha fatto enormi progressi: per competere con i very top del ranking Sinner deve 1) avere un servizio molto più potente e continuo, 2) deve in qualche modo aumentare almeno leggermente la potenza del colpo, pur essendo la qualità del colpo è già altissima. Se riuscisse a progredire in questi due punti, aumenterebbe anche la mobilità che è già in gran progresso. Secondo me la priorità dovrebbe andare al punto 1), il servizio.

Non capisco questo regredire in potenza da cosa ne deriva

113
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dinetto (Guest) 26-01-2022 17:05

Potenza??? Arrivava a malapena dopo la linea del servizio con i suoi colpi…
Urge tornare versione comodini volanti

112
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Carlos Primero
Vasco92 26-01-2022 17:03

Scritto da ARSENICO e vecchi merletti
@ Asni (#3053700)
Io mi sento un po’ più pessimista in proposito. È già da un po’ di tempo che penso quanto segue, pur ritenendo che a partire da Anversa Yannick ha fatto enormi progressi: per competere con i very top del ranking Sinner deve 1) avere un servizio molto più potente e continuo, 2) deve in qualche modo aumentare almeno leggermente la potenza del colpo, pur essendo la qualità del colpo è già altissima. Se riuscisse a progredire in questi due punti, aumenterebbe anche la mobilità che è già in gran progresso. Secondo me la priorità dovrebbe andare al punto 1), il servizio.

Arsenicoooooo
Punto 3
Non si chiama Yannick ma Jannik….

111
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Lo Scriba 26-01-2022 16:55

Scritto da Sampei
140 120 98 32 classifica atp

Un altro che dà i numeri.

110
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
Lo Scriba 26-01-2022 16:53

Scritto da aquila67

Scritto da leo
secondo me rimarrà tra i primi 30 niente di più. oggi ha dimostrato il suo valore.

vorrei smentirti…ma gli alti e bassi lo porteranno a quella posizione…magari entro i 20
però ha ancora tempo..speriamo..ma dovrebbe cambiare o integrare il suo team

Avete ragione, i numeri parlano chiaro. Si tratta di un quasi quarantenne che negli ultimi due anni ha peggiorato nettamente i risultati, con la classifica in picchiata e poi, ciliegina sulla torta, ha ottenuto la sua peggiore performance agli Australian Open.
E’ ormai pronto per il Master della Brianza.

109
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: zawix, Catone75
Luca (Guest) 26-01-2022 16:51

Caro Sinner sei un campione molto giovane..migliorerai…però il greco è nettamente più forte di te..e per me il suo livello mai lo raggiungerai..

108
Replica | Quota | -2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Gianlu70, il capitano
mauro59 (Guest) 26-01-2022 16:41

Scritto da Asni

Scritto da Vincent
Analizzando le statiche della partita non traspare tutta la differenza che si dichiara. Hanno congiurato principalmente alla sconfitta 3 fattori
1 Il solito servizio non ancora così solido che lo espone spesso a rischi eccessivi nei propri turni di battuta
2 Un top 5 incontrato in stato di imprevedibile grazia e preparato con ottima strategia alla partita
3 il fatto che il greco abbia realizzato 4 palle break su 4, e se non erro tutte per gratuiti di Sinner, che pur giocando bene ha fallito proprio in questi momenti chiave

Ho recuperato e visto la partita e mi senso di condividere in toto la tua analisi.
Aggiungo un punto:
4 La risposta sulla seconda non sempre all’altezza della situazione.
Nel complesso, moltissimi meriti di Tsitsipas e pochi demeriti di Sinner.

Non avete considerato una cosa. Quando la giovane Giorgi mandava gambe all’aria Keys, Pliskova, Cornet ecc. lasciando le briciole a queste tenniste, aggrediva dall’inizio alla fine senza lasciare scampo alle malcapitate avversarie benché top players. Ma quante volte questo gioco ha portato al suicidio? Tsitsipas oggi ha fatto la Giorgi.1 con percentuali spaventose, Sinner visto che l’avversario non lo lasciava giocare al servizio ha subito la pressione di chi sapeva che al servizio non poteva sbagliare. Oggi chapeau a Tsitsipas tuttavia lo reputo impossibile che possa ripetere una roba del genere con continuità, se così fosse il numero 1 sarà suo per distacco.

107
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
robdes12 26-01-2022 16:32

Apperò, stiamo davvero messi bene nel tennis maschile se dobbiamo discutere se aver raggiunto un quarto di finale slam a 20 anni (anzi il secondo) sia o no un buon risultato. Anni fa non credo che ci avremmo messo molto a giubilare per la prodezza. Vuol dire che il prossimo anno storceremo il naso ad ogni “misera” semifinale raggiunta nei majors. Mi pare di essere ripiombato nell’era Tomba, coi telegiornali che titolavano “solo secondo Alberto Tomba”. Adesso che ricordo, dopo l’anno dell’esplosione Alberto mi pare vinse una sola gara più vari podi, e molti, Rino Tommasi compreso, dissero che aveva ballato una sola estate. Gianni Clerici gli rispose: – Dai, vedrai che presto si riprende!- Eccome se s’è ripreso per una buona decade!

106
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: zawix, Carlos Primero
ARSENICO e vecchi merletti (Guest) 26-01-2022 16:29

@ Asni (#3053700)

Io mi sento un po’ più pessimista in proposito. È già da un po’ di tempo che penso quanto segue, pur ritenendo che a partire da Anversa Yannick ha fatto enormi progressi: per competere con i very top del ranking Sinner deve 1) avere un servizio molto più potente e continuo, 2) deve in qualche modo aumentare almeno leggermente la potenza del colpo, pur essendo la qualità del colpo è già altissima. Se riuscisse a progredire in questi due punti, aumenterebbe anche la mobilità che è già in gran progresso. Secondo me la priorità dovrebbe andare al punto 1), il servizio.

105
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
robdes12 26-01-2022 16:24

@ fisherman (#3053434)

E’ vero che si perfezionerà per superarli, ma spero che i soliti utenti yoyo fra entusiasmo/sconforto non pensino che Sasha, Danil, Stephanos e Matteo si tolgano di mezzo all’istante. Sono molto giovani anche loro, sono maturi atleticamente e hanno alle spalle tante partite e tante battaglie, se qualcuno pensa che divengano già entro l’anno comprimari di Sinner e Alcaraz credo proprio che rimarranno delusi. In fondo Nole che è Nole ha perso olimpiadi uno slam e finals proprio contro due di essi, per cui se sono capaci di battere il numero 1 motivato come non mai per la vittoria, possono battere senza nessun aura di miracolo anche i giovanottini rampanti alle loro calcagna.

104
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
bingo (Guest) 26-01-2022 16:20

Scritto da Mario
Sono entrato nella scheda wikipedia di Danil Medvedev.
Lui e’ del 1996. Nel 2016 quindi aveva 20 anni, la stessa eta’ di Jannik adesso.
Nel 2016 Medvedev aveva questi risultati negli Slam:
Australian Open e Roland Garros ASSENTE, Wimbledon Q 3t, Us.Open Q2t
L’anno dopo, 2017, Danil aveva 21 anni e usciva al 1turno in tutti gli slam tranne wimbledon dove arrivava al 2t.
Nel 2018 a 22 anni, Medvedev faceva 1 turno al Roland Garros, 2 turno in Australia e 3 turno a Wimbledon e Us.Open.
Capito?

103
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Ivo (Guest) 26-01-2022 16:16

Dell’evoluzione di un giocatore è difficile dire…certo lui ci proverà ad arrivare in cima come tanti altri ci han provato ma pochi ci son riusciti…cmq fossi in lui e nel suo clan starei molto tranquillo a 20 anni è lì…mi viene da pensare a Federer che si è molto evoluto col tempo in anni più maturi..chiaro che pochissimi riescono a farlo…ma ripeto già essere lì è un grandissimo successo…

102
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Asni (Guest) 26-01-2022 16:09

Scritto da Vincent
Analizzando le statiche della partita non traspare tutta la differenza che si dichiara. Hanno congiurato principalmente alla sconfitta 3 fattori
1 Il solito servizio non ancora così solido che lo espone spesso a rischi eccessivi nei propri turni di battuta
2 Un top 5 incontrato in stato di imprevedibile grazia e preparato con ottima strategia alla partita
3 il fatto che il greco abbia realizzato 4 palle break su 4, e se non erro tutte per gratuiti di Sinner, che pur giocando bene ha fallito proprio in questi momenti chiave

Ho recuperato e visto la partita e mi senso di condividere in toto la tua analisi.
Aggiungo un punto:
4 La risposta sulla seconda non sempre all’altezza della situazione.

Nel complesso, moltissimi meriti di Tsitsipas e pochi demeriti di Sinner.

101
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: zawix, Gianlu70