Roland Garros 2017 ATP, Copertina, WTA

Roland Garros: Qualificazioni Italiani. Per la prima volta Stefano Napolitano in un main draw slam. Simone Bolelli conquista il tabellone principale. Sara Errani al turno decisivo

25/05/2017 17:51 213 commenti
Simone Bolelli classe 1985
Simone Bolelli classe 1985

Simone Bolelli conquista il tabellone principale del Roland Garros.
Nel turno decisivo il bolognese si è imposto con un doppio 64 nel derby tricolore contro Marco Cecchinato, ottava testa di serie delle quali.
Domani pomeriggio scopriremo chi affronterà Simone, dopo che sarà effettuato il sorteggio dei qualificati.

Stefano Napolitano per la prima volta in carriera si qualifica in un main draw di un torneo dello Slam.
L’azzurro, classe 1995, ha sconfitto al turno decisivo il kazako Alexander Bublik, classe 1997 e n.143 ATP per 6-2 al terzo set.

Sara Errani approda al turno decisivo nelle qualificazioni del Roland Garros.
La romagnola, prima testa di serie, ha sconfitto al secondo ostacolo con il punteggio di 61 62, in un’ora e 8 minuti, la russa Veronika Kudermetova, classe 1997 e n.189 WTA.
Nella sfida che vale un posto nel tabellone principale parigino l’azzurra affronterà la statunitense Nicole Gibbs, classe 1993 e n.128 WTA.




FRA 2° Turno Qualificazioni F – TDQ M – Italiani


Court 14 – 10:00 AM
2. (1)Sara Errani ITA vs Veronika Kudermetova RUS

GS Roland Garros
S. Errani [1]
6
6
V. Kudermetova
1
2
Vincitore: S. Errani




Court 8 – 10:00 AM
4. Stefano Napolitano ITA vs Alexander Bublik KAZ

GS Roland Garros
S. Napolitano
6
6
6
A. Bublik
4
7
2
Vincitore: S. Napolitano




Court 17 – 10:00 AM
4. (8)Marco Cecchinato ITA vs Simone Bolelli ITA

GS Roland Garros
M. Cecchinato [8]
4
4
S. Bolelli
6
6
Vincitore: S. Bolelli


TAG: , , , , ,

213 commenti. Lasciane uno!

MATSxEVER (Guest) 26-05-2017 10:29

Contento per Bolellino!

213
IlCera (Guest) 26-05-2017 10:12

Scritto da becu rules

Scritto da IlCera

Scritto da becu rules

Scritto da Diego95

Scritto da zedarioz
@ IlCera (#1855670)
Il problema è che noi, eccetto parzialmente Fognini, non abbiamo giocatori di prima fascia, cioè che possano competere seriamente nei master 1000 e slam.
E’ quello che è spesso frustrante, che tutto il nostro tennis è complessivamente di seconda fascia.

qui secondo me entra in gioco il fatto che noi abbiamo solo roma come torneo atp mentre loro hanno uno slam un mille e 4 250 nei quali i loro giovani possono fare molta esperienza con le wild card e quindi a mio avviso il giovane forte ha molte più possibiltà di emergere rispetto a quello italiano che invece fa esperienza nei challenger

Assolutamente…per non parlare di quelli americani…un giocatore come Taylor Fritz o Tiafoe riceve 6/7 wild card l’anno in tornei ATP dai 1.000 fino ai 250(in più con i programmi di exchange tra Us, Francia e Australia magari addirittura per 3 slam in un anno solare). Se qui becchi il sorteggio fortunato o la settimana di massima forma fai tanti di quei punti che ci vogliono decine di challanger per raggranellare gli stessi punti e in più ti confronti anche con il grande tennis. Se ad esempio Donati nel 2015 – finora il suo anno migliore – avesse avuto WC in 7/8 tornei del circuito, molto facilmente e con un po’ di fortuna nei sorteggi, sarebbe atterrato nei primi 100 invece che fermarsi sotto i 150

Mah…… Tiafoe non mi sembra proprio un buon esempio per sostenere la tua tesi. Un tizio di 19 anni che oramai se partecipa ad un Challenger o lo vince o va in finale non puoi farlo passare per una specie di raccomandato dell’USTA.

Scusa, Tiafoe Wild card a Houston, Washington, Memphis, Indian Wells e Us Open qualche vantaggio non ce l’ha ?!? Se Napolitano o Donati avessero avuto le stesse possibilità (e challanger vinti o almeno finali le hanno fatte) forse, e dico forse, avrebbero potuto scalare la classifica più velocemente. Poi certo in alto ci devi anche restare, ma intanto è un bell’aiuto

Non vorrei essere pedante ma a Houston, Memphis e IW 0 punti, agli US Open ci entra con la classifica attuale ATP 66, ottenuta con une serie di vittorie in challenger ricchi in US e Europa.

212
IlCera (Guest) 26-05-2017 08:43

@ Becuzzi_style (#1855766)

Non avevo capito i doppi sensi…. :mrgreen:
Continua allora per favore con Donats che ha un impegno difficile questa mattina.

211
becu rules (Guest) 26-05-2017 07:49

Scritto da IlCera

Scritto da becu rules

Scritto da Diego95

Scritto da zedarioz
@ IlCera (#1855670)
Il problema è che noi, eccetto parzialmente Fognini, non abbiamo giocatori di prima fascia, cioè che possano competere seriamente nei master 1000 e slam.
E’ quello che è spesso frustrante, che tutto il nostro tennis è complessivamente di seconda fascia.

qui secondo me entra in gioco il fatto che noi abbiamo solo roma come torneo atp mentre loro hanno uno slam un mille e 4 250 nei quali i loro giovani possono fare molta esperienza con le wild card e quindi a mio avviso il giovane forte ha molte più possibiltà di emergere rispetto a quello italiano che invece fa esperienza nei challenger

Assolutamente…per non parlare di quelli americani…un giocatore come Taylor Fritz o Tiafoe riceve 6/7 wild card l’anno in tornei ATP dai 1.000 fino ai 250(in più con i programmi di exchange tra Us, Francia e Australia magari addirittura per 3 slam in un anno solare). Se qui becchi il sorteggio fortunato o la settimana di massima forma fai tanti di quei punti che ci vogliono decine di challanger per raggranellare gli stessi punti e in più ti confronti anche con il grande tennis. Se ad esempio Donati nel 2015 – finora il suo anno migliore – avesse avuto WC in 7/8 tornei del circuito, molto facilmente e con un po’ di fortuna nei sorteggi, sarebbe atterrato nei primi 100 invece che fermarsi sotto i 150

Mah…… Tiafoe non mi sembra proprio un buon esempio per sostenere la tua tesi. Un tizio di 19 anni che oramai se partecipa ad un Challenger o lo vince o va in finale non puoi farlo passare per una specie di raccomandato dell’USTA.

Scusa, Tiafoe Wild card a Houston, Washington, Memphis, Indian Wells e Us Open qualche vantaggio non ce l’ha ?!? Se Napolitano o Donati avessero avuto le stesse possibilità (e challanger vinti o almeno finali le hanno fatte) forse, e dico forse, avrebbero potuto scalare la classifica più velocemente. Poi certo in alto ci devi anche restare, ma intanto è un bell’aiuto

210
Fede-rer 26-05-2017 07:10

Scritto da Tennisaddicted

Scritto da IlCera
In supporto ai commenti sullo stato del tennis di seconda fascia italiano, oggi ho seguito eurosport versione francese. Hanno tessuto grandi elogi dei nostri giocatori ( Bolelli, Cecchinato, Napolitano ecc.) con particolare menzione a Donati. Hanno sottolineato l’armata italiana alle qualifiche, dicendo che i francesi erano più numerosi dei nostri giusto grazie alle wc e che, al momento nessun francese ha ancora passato le qualifiche. Hamou (un buon 95) e l’espertissimo PHM si giocano l’entrata in MD domani. A volte gli elogi ed i riconoscimenti bisogna cercarli oltre confine.
É chiaro infine che molti giovani e meno giovani transalpini interessanti entrano direttamente in MD grazie a Wild Cards, senza nessun bisogno di pre qualifiche.

Beh, se tutti i francesi diventassero italiani, e viceversa, io ci starei!

Io no.

209
Fede-rer 26-05-2017 07:06

Scritto da Antony
Do un po di voti agli tennisti italiani nelle quali:
Cecchinato voto 6,5 x aver fatto il turno finale
BOLELLI VOTO 7,5 x aver andato nel Main Draiw
NAPOLITANO Voto 6,5 x aver superato x mia grande sorpresa in positivo nel md bravo

A te voto 4 per… “aver andato”! 😛

208
Jack (Guest) 26-05-2017 01:04

@ Shuzo (#1855770)

Sicuramente Cecchinato parteciperà al sorteggio dei LL. Ci sono solo tre meglio piazzati di lui ancora in gara che tra l’altro domani possono tutti e tre ancora qualificarsi

207
Luca C (Guest) 26-05-2017 00:53

Scritto da Shuzo
A quanto pare Bolelli ha fatto valere il diritto della maggiore esperienza e del maggior talento!
Quanto a Napolitano noto che pur avendo vinto, ha realizzato molti meno aces dell’avversario, meno alto di lui. Un giocatore alto mt. 1,96 dovrebbe avere un servizio molto più efficace, realizzare molti più aces, invece il suo gioco non viene supportato dalla battuta quanto ci si dovrebbe attendere da un tennista delle “sue dimensioni”. Mi chiedo se in questo colpo possa avere notevoli margini di miglioramento o se invece è proprio quello il suo limite.
Chissà poi se Cecchinato potrebbe venire ripescato come lucky loser!?

Credo pure lui abbia qualche problemino fisico che lo condiziona sul servizio.
L’anno scorso serviva meglio

206
Bratislava (Guest) 26-05-2017 00:06

@ Antony (#1855783)

Voto 2 in grammatica. Se scherza, non voglio offendere!

205
Tifoso degli italiani (Guest) 25-05-2017 23:55

Scritto da Antony
Do un po di voti agli tennisti italiani nelle quali:
Cecchinato voto 6,5 x aver fatto il turno finale
BOLELLI VOTO 7,5 x aver andato nel Main Draiw
NAPOLITANO Voto 6,5 x aver superato x mia grande sorpresa in positivo nel md bravo

Un po’ strettino con Napolitano, al suo primo tabellone principale in uno slam e senza essere testa di serie… Per me è un 8 pieno!
Al contrario Ceck per me non merita più della sufficienza: da ottava testa di serie e senza troppe difficoltà nei primi due turni…

204
Antony (Guest) 25-05-2017 23:49

Do un po di voti agli tennisti italiani nelle quali:

Cecchinato voto 6,5 x aver fatto il turno finale

BOLELLI VOTO 7,5 x aver andato nel Main Draiw

NAPOLITANO Voto 6,5 x aver superato x mia grande sorpresa in positivo nel md bravo

203
Terrone (Guest) 25-05-2017 23:31

Deluso per il risultato. Spero che Cecchinato venga ripescato :sad:. Almeno un italiano era sicuro di entrare in tabellone. Bravo Bolelli! 🙂

202
Shuzo (Guest) 25-05-2017 23:16

A quanto pare Bolelli ha fatto valere il diritto della maggiore esperienza e del maggior talento!
Quanto a Napolitano noto che pur avendo vinto, ha realizzato molti meno aces dell’avversario, meno alto di lui. Un giocatore alto mt. 1,96 dovrebbe avere un servizio molto più efficace, realizzare molti più aces, invece il suo gioco non viene supportato dalla battuta quanto ci si dovrebbe attendere da un tennista delle “sue dimensioni”. Mi chiedo se in questo colpo possa avere notevoli margini di miglioramento o se invece è proprio quello il suo limite.
Chissà poi se Cecchinato potrebbe venire ripescato come lucky loser!?

201