Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Andy Murray contro il montepremi “diverso” del torneo di Roma (ma sbaglia)

03/04/2016 08:54 18 commenti
Andy Murray classe 1987, n.2 del mondo
Andy Murray classe 1987, n.2 del mondo

Andy Murray prosegue la propria personalissima crociata alla ricerca della parità dei sessi nello sport.

Dopo aver replicato alle dichiarazioni a sfondo maschilista rilasciate a turno dal direttore di Indian Wells, da Novak Djokovic e da Sergiy Stakhovsky, in conferenza stampa lo scozzese si è espresso riguardo le disuguaglianze nel prize-money in vigore al Masters 1000 di Roma. “Il torneo di Roma rappresenta uno degli ultimi baluardi del maschilismo nel tennis. Le tenniste che l’anno scorso hanno giocato i quarti di finale hanno guadagnato 46.000€”, ha fatto presente Murray, come riporta Clarín.

Nel 2015, Djokovic ha ricevuto ben 628.100€ in qualità di vincitore del singolare maschile, mentre a Maria Sharapova sono spettati 400.250€.

Murray dal canto suo commette un grave errore perchè il torneo WTA Premier di Roma è un torneo Premier Five e non un Mandatory come i tornei di Madrid, Indian Wells e Miami.
Invece il torneo maschile di Roma fa parte dei Masters 1000 ed ovviamente ha un montepremi maggiore per quel tipo di categoria.


TAG: ,

18 commenti. Lasciane uno!

Zxtu (Guest) 04-04-2016 02:41

Ma si dai… visto che ci siamo facciam che le donne in un International devono prendere la stessa somma degli uomini in uno Slam

18
Shuzo (Guest) 03-04-2016 22:21

Murray ha tutto il diritto di esprimere le proprie opinioni (comprese quelle che non condivido) ma a mio parere almeno Djokovic non ha detto assolutamente niente di maschilista.
Secondo me per smascherare tanta ipocrisia dovrebbero nominare una donna direttrice di un torneo dello Slam o Master 1000 così toccherebbe anche lei con mano che a certi livelli i tornei femminili hanno il privilegio di garantire alle giocatrici premi uguali rispetto ai colleghi uomini pur attirando meno pubblico e tutto ciò limita molto i guadagni degli organizzatori.
La gente, uomini o donne che siano, non vogliono i diritti, vogliono i privilegi, perché di fronte a un diritto in genere corrisponde anche un dovere e i doveri sono sempre scomodi. Nessuno rinuncia mai a un privilegio, anzi lo difende sempre con le unghie e con i denti, arrivando anche alle azioni più meschine. Quando lo molla? Solo quando gli si ritorce contro. Purtroppo tutti i progressi tecnologici che ha fatto l’umanità non hanno mai cambiato i comportamenti umani. Questa è la realtà.

17
Daje Adelchi (Guest) 03-04-2016 18:09

Invece de critica,lo giocasse il torneo di Roma invece di ritirarsi per il Roland Garros come l anno scorso

16
gfcorbellicavola@alice.it (Guest) 03-04-2016 14:35
15
Tweeners 03-04-2016 14:32

Non è la prima volta che si sente Murray parlar male di qualcosa che è Italiano…prima il campo della Fed Cup ora i montepremi….
La sconfitta a Napoli è dura da digerire! 😀

14
mamo (Guest) 03-04-2016 12:18

Scritto da Losvizzero
Se vuole può giocare nel wta per sentirsi in pace con se stesso e magari cosi forse vince qualcosa

😈

13
kyrgiou (Guest) 03-04-2016 11:37

Scritto da Nicuz
Comunque la WTA stessa dovrebbe rendere le cose più semplici. Non può chiedere uguali montepremi a Roma, Cincinnati e in Canada quando si giocano Premier 5, di una categoria inferiore ai Mandatory. Per me dovrebbe portare tutti i Premier 5 e Mandatory allo stesso status, così sarebbero 9 come i Masters1000, e chiedere gli stessi montepremi nei tornei combined diventerebbe più facile

Quotone. Lo dico da secoli.

12
Losvizzero 03-04-2016 11:08

Se vuole può giocare nel wta per sentirsi in pace con se stesso e magari cosi forse vince qualcosa

11
Buon Rob (Guest) 03-04-2016 11:06

Scritto da gfcorbellicavola@alice.it

Scritto da bigeaster
Considerazione giustissima.
Perché Murray non si informa meglio prima di parlare?
Un’abitudine persa ormai da molti, purtroppo….

Che sia un torneo Wta “premier five” e non “premier mandatory” gli organizzatori romani(quella della più bella “location” del mondo) non lo evidenziano e,visto la contemporaneità del master 1000 maschile,sì può incorrere nell’errore con facilità “irrisoria”.
P.s.(E’ O.T. ma serve per dimostrare quanto son “chiari” a Roma)
Perché gli organizzatori,in caso di olimpiadi a Roma,hanno già fatto sapere che creerebbero un nuovo centro sportivo per il tennis abbandonando così………..”la più bella location” del mondo?

Per lo stesso motivo per cui ha sbagliato Murray.
Disinformazione da parte di chi parla/scrive.
Perché nelle zone del Foro Italico ci sarebbero già due sport, atletica leggera e nuoto, e quindi non potrebbe esserci anche il tennis.

10
Nicuz (Guest) 03-04-2016 10:51

Comunque la WTA stessa dovrebbe rendere le cose più semplici. Non può chiedere uguali montepremi a Roma, Cincinnati e in Canada quando si giocano Premier 5, di una categoria inferiore ai Mandatory. Per me dovrebbe portare tutti i Premier 5 e Mandatory allo stesso status, così sarebbero 9 come i Masters1000, e chiedere gli stessi montepremi nei tornei combined diventerebbe più facile

9
Hagakure (Guest) 03-04-2016 10:37

Promosso a premier mandatory! Non siete contenti? Il primo passo verso il quinto slam !!!

8
adecor 03-04-2016 10:34

Hanno fatto un pesce d’Aprile su questo dicendo che Murray a Roma avrebbe ritirato lo stesso montepremi delle donne ma non si capiva bene a chi avrebbe dato il resto del montepremi.

7
kyrgiou (Guest) 03-04-2016 10:28

Mi chiedo come faccia a non saperlo: anche per Canada e Cincinnati poi la situazione è la stessa.

6
gfcorbellicavola@alice.it (Guest) 03-04-2016 10:25

Scritto da bigeaster
Considerazione giustissima.
Perché Murray non si informa meglio prima di parlare?
Un’abitudine persa ormai da molti, purtroppo….

Che sia un torneo Wta “premier five” e non “premier mandatory” gli organizzatori romani(quella della più bella “location” del mondo) non lo evidenziano e,visto la contemporaneità del master 1000 maschile,sì può incorrere nell’errore con facilità “irrisoria”.

P.s.(E’ O.T. ma serve per dimostrare quanto son “chiari” a Roma)
Perché gli organizzatori,in caso di olimpiadi a Roma,hanno già fatto sapere che creerebbero un nuovo centro sportivo per il tennis abbandonando così………..”la più bella location” del mondo?

5
Ale (Guest) 03-04-2016 10:23

bella figuraccia!

4
Adriano (Guest) 03-04-2016 10:23

Pessimo avvocato difensore . Non conosce nemmeno le carte dell’inchiesta.

3
Petr Korda (Guest) 03-04-2016 10:13

Se non gli sta bene, può evitare di giocare Roma. Al suo posto potrebbe giocare qualcuno che non finge infortuni ogni volta che non arriva sui colpi dell’avversario.

2
bigeaster (Guest) 03-04-2016 09:59

Considerazione giustissima.
Perché Murray non si informa meglio prima di parlare?
Un’abitudine persa ormai da molti, purtroppo….

1