Lutto nel mondo del tennis Copertina, Generica, WTA

E’ morta Annelies Ullstein Bellani Bossi. Ultima giocatrice italiana a vincere il torneo di Roma al Foro Italico

22/02/2015 00:36 10 commenti

E’ morta nelle giornata di oggi all’età di 99 anni Annelies Ullstein Bellani Bossi. Nata nel 1915 a Dresda, in Germania, divenne italiana sposando prima il tennista milanese Renato Bossi, prematuramente scomparso in un incidente aereo nel 1947 e successivamente il telecronista Giorgio Bellani.

Ha raggiunto le semifinali al Roland Garros nel 1949, Sempre nel 1950 vinse gli Internazionali d’Italia (ultima giocatrice italiana a vincere il torneo sui campi del Foro Italico).

Prima di Francesca Schiavone, riuscita nell’impresa nel 2010 e Sara Errani successivamente, era una delle sole tre tenniste italiane ad aver raggiunto una semifinale in un torneo del Grand Slam, riuscendovi per seconda, nel 1949 agli Internazionali di Francia, prima di lei anche Maud Rosenbaum (U.S. National Championships 1930) e Silvana Lazzarino (Internazionali di Francia 1954).

In carriera, prima di Flavia Pennetta fu due volte nella top 10 (allora redatta dal giornalista britannico Lance Tingay), al nº8 nel 1949 e al nº9 nel 1950.

10 commenti. Lasciane uno!

zagortenay 22-02-2015 19:05

Un grande e affettuoso ringraziamento per tutto ciò che Annelies ha fatto in nome dell’Italia!

10
Pelandrone (Guest) 22-02-2015 19:04

Hai ragione, me ne ero completamente dimenticato, comunque la sostanza non cambia, la meta’ del top del tennis femminile l’abbiamo vissuto nell’ultimo decennio, e con i picchi piu’ alti!! @ Angie (#1274774)

9
Angie (Guest) 22-02-2015 17:38

Per Annelies un pensiero commosso e riverente. Riposi in pace.

8
Angie (Guest) 22-02-2015 17:37

Scritto da Pelandrone
Per capire appieno il grande decennio di tennis femminile che abbiamo vissuto, oltre alle fantastiche 4 (Schiavone, Pennetta, Errani, Vinci) dei giorni nostri e alla protagonista dell’articolo Annelies Ullstein, solo altre 3 tenniste italiane sono state a ridosso delle prime posizioni mondiali, diciamo nelle prime 15 al mondo: Lucia Valerio negli anni 20 e Reggi e Cecchini negli anni 80; in doppio l’unica coppia femminile di alto livello prima del duo Errani-Vinci di oggi sono state Pericoli-Lazzarino negli anni 60

Hai dimenticato Silvia Farina Elia……anche lei entrò tra le prime 15: fu 13esima o, forse, addirittura 11esima. Mi scuso per l’incertezza.

7
Miiiiiiii (Guest) 22-02-2015 17:33

Certo che una foto del genere, nel ’50, deve aver creato parecchio scandalo :shock:

6
brizz 22-02-2015 16:06

speriamo che presto una nostra tennista possa rinverdire la vittoria di annelies

5
winter18 (Guest) 22-02-2015 15:24

bellissima la foto nel ground del foro italico. 65 anni dopo , nulla cambia , a parte la folla.

4
Pelandrone (Guest) 22-02-2015 11:56

Per capire appieno il grande decennio di tennis femminile che abbiamo vissuto, oltre alle fantastiche 4 (Schiavone, Pennetta, Errani, Vinci) dei giorni nostri e alla protagonista dell’articolo Annelies Ullstein, solo altre 3 tenniste italiane sono state a ridosso delle prime posizioni mondiali, diciamo nelle prime 15 al mondo: Lucia Valerio negli anni 20 e Reggi e Cecchini negli anni 80; in doppio l’unica coppia femminile di alto livello prima del duo Errani-Vinci di oggi sono state Pericoli-Lazzarino negli anni 60

3
fabio (Guest) 22-02-2015 10:05

Scritto da Mats
Schiavone, Pennetta, Errani e Vinci hanno veramente scritto la storia italiana dell’era moderna.
E c’è ancora chi ha il coraggio di criticarle.
Giusto ricordare chi, seppur decadi fa, aveva riportato risultati eccellenti.

condivido chi critica ,in particolare la Errani,lo fa per punto preso.
Un pensiero anche a questa giocatrice di un lontano passato,in cui il Tennis era un altro sport

2
Mats (Guest) 22-02-2015 08:58

Schiavone, Pennetta, Errani e Vinci hanno veramente scritto la storia italiana dell’era moderna.
E c’è ancora chi ha il coraggio di criticarle.

Giusto ricordare chi, seppur decadi fa, aveva riportato risultati eccellenti.

1

Lascia un commento