Che grande spettacolo a New York Copertina, Generica

US Open: Sinner non sfrutta un match point, cede ad Alcaraz dopo 5 ore e 15 minuti. Una battaglia epica

08/09/2022 08:59 333 commenti
Jannik Sinner ITA, 2001.08.16 - Foto Getty Images
Jannik Sinner ITA, 2001.08.16 - Foto Getty Images

Perdere così fa male, molto male, ma stanotte a New York è andata in scena una partita epica, storica, che resterà impressa a lungo nella memoria degli appassionati. Jannik Sinner non sfrutta un match point nel quarto set e cede al quinto a Carlo Alcaraz nei quarti di finale degli US Open. 6-3 6-7 6-7 7-5 6-3 in 5 ore e 15 minuti di partita. Una partita eccezionale per intensità e qualità media di gioco. Tanti errori, ma anche fasi tecniche esaltanti, con i due giovani campioni che hanno dato tutto in campo, dal punto di vista fisico e mentale, superando momenti difficili e generando un braccio di ferro brutale, per uno spettacolo di alto livello. Sinner non è riuscito a mettere la prima in campo esterna sul match point, quel colpo che tantissimo gli ha dato nel corso del match, aprendogli il campo alla botta aggressiva col diritto. Ma una partita così lunga, dura e complessa, girata più volte dalla parte di Jannik e poi da quella di Carlos, è difficile da racchiudere in poche righe. L’unica certezza è che dopo Wimbledon e Umag, questo è stato il terzo capitolo di una rivalità che ci farà compagnia per anni e anni a venire, regalando agli appassionati emozioni e spettacolo. Un grande applauso a tutti e due i giocatori. Resta il rammarico per Sinner, arrivato davvero a un passo, un maledetto 15, dalla semifinale a NY. Alcaraz si era rivelato al grande pubblico proprio lo scorso anno a Flushing Meadows, va in semifinale da favorito contro la sorpresa Tiafoe, e forse vero favorito per il titolo. Grande spettacolo a New York, anche se a noi italiani resta un sapore amaro in bocca.

 

All’avvio del match Sinner ha problemi a ingranare col servizio, tanto che concede un break immediato con tre doppi falli. Strappa il contro break al quarto gioco, impattato sul 2 pari, quindi si salva alla battuta in un complicatissimo gioco con tanti doppi falli. Alcaraz mette la freccia, con un doppio break chiude il primo set 6-3

Nel secondo set Jannik si porta in vantaggio con un break al terzo gioco, cresce al servizio e nel rendimento complessivo del suo tennis, ma chiamato a chiudere il set sul 5-4 cede il turno di battuta. La tensione è alta, Alcaraz spinge, tanto che l’iberico si procura ben 4 palle break e set point, ma Sinner li annulla portando il set al tiebreak. Si gioca punto su punto, l’azzurro se lo aggiudica al rush finale per 9 punti a 7 al secondo set point a suo favore.

Anche il terzo set è molto lottato, con varie palle break concesse da entrambi i giocatori. Stavolta è Alcaraz a portarsi in vantaggio per 3-2 e quindi 4-2. Sinner trova il contro break nell’ottavo game per il 4 pari. Arrivano altri due break, ma l’equilibrio non si rompe e si va ancora al tiebreak, dove Sinner domina con un clamoroso “cappotto”. È avanti 2 set a 1.

Nel quarto set Alcaraz perde immediatamente il turno di battuta, Sinner vola avanti 2-0 e 3-1, ma si fa riprendere sul 3 pari, con un game perso a zero. Il match cambia di nuovo rotta: ora è Jannik a prendersi il break, anche lui a zero, e volare avanti 4-3 e servizio. Stavolta “Jan” non trema, si porta avanti 5-3 a un passo dal match. Alcaraz stavolta non trema, a zero vince il suo turno di servizio restando in scia sul 5-4. L’altoatesino serve per il match sul 5-4. È l’1.45 a NY, 4 ore e 11 minuti di gioco di una battaglia feroce e ricca di tanto nervosismo. Inizia con un bel servizio e via avanti col diritto pesante lungo linea, chiuso con lo smash. Poi sbaglia un rovescio cross, giocato con troppa fretta. 15 pari. Con un doppio fallo in rete Sinner scivola 15-30 (è l’undicesimo del match). Rimedia con un Ace esterno imprendibile, che coraggio dopo il doppio fallo. 30 pari, Jannik è a due punti della semifinale. Nello scambio l’azzurro paga col diritto, un po’ corto, Alcaraz entra a tutta ed è l’azzurro a sbagliare. 30-40 e palla break per lo spagnolo. ACE! Che classe Sinner. Con un diritto FENOMENALE incrociato Sinner strappa il match point dopo 4 ore e 15 minuti! Stavolta la prima non entra, sbaglia col rovescio su di una risposta aggressiva di Carlos. Col secondo doppio fallo del game concede una palla break l’azzurro. Sbaglia un diritto al volo (non impossibile) dopo un servizio angolato, siamo 5 pari, tutto da rifare. Ora è Alcaraz a servire bene e giocare sciolto, si porta 6-5 e spinge in risposta. Jannik è titubante, inizia col doppio fallo e sbaglia in scambio. Due set point Alcaraz. Risposta aggressiva e via a rete. 7-5 Alcaraz, si va al quinto set. Dopo il match point non trasformato, l’azzurro ha vinto solo un punto.

Quinto set, Alcaraz inizia al servizio e gioca più sciolto dell’azzurro, che pare invece rigido sulle gambe, sicuramente stanco e più bloccato dalla tensione della chance per la vittoria non sfruttata. Riesce a vincere un primo game di battuta complicato, 1 pari. Nel quinto game Alcaraz incappa in un brutto turno di servizio, subisce un break di Jannik alla seconda chance. Il vantaggi di Sinner dura poco, in un duro sesto game cede il turno di battuta per il 3 pari. La lotta è feroce, siamo oltre le 5 ore di gioco. Sul 4-3 Alcaraz, Sinner sbaglia due palle in scambio. Ai vantaggi annulla la prima palla break, ma con un errore di rovescio cede alla seconda, per il 5-3. Ore è Alcaraz a servire per il match, dopo 5 ore e 10 minuti, sul 5-3. Nonostante la fatica, il tennis è di intensità e discreta qualità, nonostante la tensione alle stelle. Sinner fa il pugno al suo angolo sull’errore di diritto di Carlos, per il 15 pari. Ace esterno, il quarto del suo match, per il 30-15, a due punti alla semifinale il mucciano. Non cede niente “Jan”, con un forcing brutale col diritto si prende il punto del 30 pari. Con una risposta lunga, Sinner concede il match point per lo spagnolo, il primo a sua favore. Con un Ace al corpo Carlos vince. 5 ore e 15 minuti. Una battaglia pazzesca, applausi scroscianti di tutto l’Ashe nella notte di New York. Una sconfitta amarissima per Sinner, con un match point non sfruttato, ma resta una partita epica, memorabile. Affronta Tiafoe per la finale di US Open. Si è scritta un’altra pagina della rivalità che segnerà il decennio.

 

 

 

Slam Us Open
J. Sinner [11]
3
7
7
5
3
C. Alcaraz [3]
6
6
6
7
6
Vincitore: C. Alcaraz

J. Sinner – C. Alcaraz
8 ACES 5
11 DOUBLE FAULTS 5
117/213 (55%) FIRST SERVE % IN 110/169 (65%)
75/117 (64%) WIN % ON 1ST SERVE 69/110 (63%)
43/96 (45%) WIN % ON 2ND SERVE 35/59 (59%)
42/64 (66%) NET POINTS WON 23/36 (64%)
7/16 (44%) BREAK POINTS WON 11/26 (42%)
65/169 (38%) RECEIVING POINTS WON 95/213 (45%)
61 WINNERS 58
63 UNFORCED ERRORS 38
183 TOTAL POINTS WON 199
15700.9 ft DISTANCE COVERED 15692.9 ft
41.1 ft DISTANCE COVERED/PT. 41.1 f

 

 

 


TAG: , ,

333 commenti. Lasciane uno!

Peps26 08-09-2022 23:45

@ Giorgio il mitico (#3335483)

Come a WIMBLEDON 3 a 1 per Sinner ❓ 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆

333
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
marcauro 08-09-2022 22:02

Scritto da Un nome una Garanzia
Che poi a dirla tutta.
Se ci fosse stato Nole sti due ragazzini li avrebbe messi in coda.
Il livello espresso dai teen rispetto al livello a cui siamo stati abituati è veramente ancora “acerbo”.
È sono stato buono.

Perché Nole a 19 anni come giocava? Che livello aveva ?

332
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Santer
Un nome una Garanzia (Guest) 08-09-2022 21:41

Che poi a dirla tutta.
Se ci fosse stato Nole sti due ragazzini li avrebbe messi in coda.
Il livello espresso dai teen rispetto al livello a cui siamo stati abituati è veramente ancora “acerbo”.
È sono stato buono.

331
Replica | Quota | -2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Giampi, il capitano
marcauro 08-09-2022 21:40

Scritto da Muddy Waters
Ore 21.23 del giorno 8 settembre 2022: fa ancora male.

Eccome… unica consolazione pensare a quanto gli sia bruciato ad Alcaraz a Wimbledon

330
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Muddy Waters (Guest) 08-09-2022 21:23

Ore 21.23 del giorno 8 settembre 2022: fa ancora male.

329
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Zampa, Giampi
potoandavi (Guest) 08-09-2022 21:09

Scritto da Spider 99
Solo applausi e complimenti per Sinner. A Wimbledon aveva vinto dominando, oggi ha perso sprecando MP. Chi dice che Alcaraz è più forte è lontano dalla realtà ed e’ anche in mala fede. Sono due campioni e probabilmente si contenderanno tanti altri slam. Sinner e’ fortissimo ragazzi, quale braccino e braccino, il tennis è sempre stato così, si perde anche con MP a favore. Chi critica non capisce nulla di tennis. Io non sono sinneriano ( preferisco berrettini) ma bisogna essere onesti. Questo ragazzo è un fuoriclasse.

Condivido, se pensiamo che Jannik poi ha margini incredibili di miglioramento…Imprescindibile però se si vuole puntare a vincere Slam, avere una prima di servizio costante e che ti salvi dalle situazioni difficili; è vero che anche Alcaraz deve migliorare sul fondamentale, fa pensare che Jannik abbia quasi vinto il match praticamente senza mai mettere la prima, spesso sui suoi turni di battuta era come se si partisse da 0-30.

328
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Peps26
Un nome una Garanzia (Guest) 08-09-2022 21:08

Le chiacchiere stanno a zero!
Sinner è arrivato a match point con una percentuale di prima di servizio quantomeno discutibile.
Andiamo andiamo.
In prospettiva per me non ci sarà storia.

327
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Zampa, PeteBondurant
-1: Peps26
donatonn (Guest) 08-09-2022 19:31

L’ altoatesino conferma tutte le sue incertezze quando si tratta di chiudere o il set o addirittura il match in questi frangenti infatti spesso commette gratuiti clamorosi mentre al contrario quando si tratta di inseguire di rimontare riesce a ritrovare lucidità e precisione da segnalare certi progressi sottorete in generale nel gioco di tocco onore al giovane spagnolo che non si scopre certo oggi ha la stoffa del grande fuoriclasse

326
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: PeteBondurant
marcauro 08-09-2022 19:05

Nel 2023 ci rifaremo con gli interessi

325
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: PeteBondurant
Giorgio il mitico (Guest) 08-09-2022 18:45

@ marcauro (#3335294)

Magari.

324
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giorgio il mitico (Guest) 08-09-2022 18:45

@ Detuqueridapresencia (#3335278)

Il campione tira fuori la grande gara quando conta e non nei 250 !

323
Replica | Quota | -4
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Giampi, Peps26, il capitano, PeteBondurant
Alberto (Guest) 08-09-2022 18:27

Beati voi che sapete già tutto.
Anche quello che accadrà.
A fenomeni…

322
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
fugitive 08-09-2022 17:32

Jannik Jannik quant suonn agg pers p tte!
Però spettacolo! Sto ancora scioccato da quello ho visto

321
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Jean 08-09-2022 17:08

Comunque il fatto che vi stiate scannando sul forum per decidere chi sia il più forte è al quanto ridicola.
Sono ai primi anni di carriera il più forte si decide a fine carriera.

320
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Detuqueridapresencia, il capitano
maci (Guest) 08-09-2022 16:43

Peccato perchè dopo la sconfitta di Nadal e Medvedev……
E’ un po’ di tempo però che non riesce a chiudere le partite nei tempi giusti e contro un top ten significa perdere…

319
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
marcauro 08-09-2022 15:43

Scritto da Palmeria
Questa volta fa davvero male, ragazzi…

Fa molto ma molto male… sono d’accordo con te…ma sono sicuro che il prossimo anno le cose andranno diversamente…lo dico adesso…nel 2023 due slam su quattro saranno tricolori…segnatelo..

318
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Detuqueridapresencia 08-09-2022 15:31

Scritto da Max
Confermo quanto scritto in un’altra occasione, Sinner diventerà il più forte tennista italiano di sempre, la vittoria nel primo slam è solo rimandata.
Ha giocato alla pari sprecando un match point con quello che probabilmente sarà il prossimo n. 1 al mondo , scambi da play station iperdinamica più che tennistici !
Purtroppo la percentuale di prime palle è sempre un pò bassa(61%) e 12 doppi falli non hanno aiutato.
Ragazzi è solo questione di tempo.
Forza Jannik !

Concordo con quanto dici tranne che la percentuale di prime palle al 61% è bassa. Tenere una media superiore al 65-70% di prime palle è statisticamente impossibile. E dico media ovviamente non singola partita. Quante ne tramuti in punti vincenti fa tutta la differenza. Inoltre quante seconde palle porti a casa pure fa tutta la differenza.

317
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
Palmeria (Guest) 08-09-2022 15:28

Questa volta fa davvero male, ragazzi…

316
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Santer
Detuqueridapresencia 08-09-2022 15:28

Scritto da Wayne
Leggo paragoni con la sconfitta patita da Jannik da Auger Aliassime, ma sono state due situazioni totalmente differenti: da una parte gara dominata, occasione persa e calo evidente (anche mentale, di convinzione) nel terzo set, dall’altra (stamane) una partita decisa da pochi dettagli, nella quale nessuno dei due tennisti ha mai preso il largo.
Poi bisogna decidersi: quando Jannik annulla un delicato break point con un ace sul 5-4 è un campione, mentalmente solido ed è premiato dal servizio…due minuti (ed un doppio fallo) dopo è invece un “choker”, ed il servizio è la causa della sconfitta?
Ma daaaaaaai!
Per quel che ho visto io, le cause della sconfitta sono due:
– l’aver incontrato un grandissimo giocatore, predestinato, probabile n. 1 più giovane della storia;
– essere calato fisicamente (ma mai mentalmente) sul più bello (e qui magari poteva evitare di lasciare qualche set per strada nei turni precedenti).

Lascia perdere….. Tanti commentatori da bar sport e pochi veramente competenti…..

315
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
-1: Peps26
Tommy Wack (Guest) 08-09-2022 15:21

Sì, chi vive sperando…

314
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Skatto 08-09-2022 15:15

Scritto da Wayne
Leggo paragoni con la sconfitta patita da Jannik da Auger Aliassime, ma sono state due situazioni totalmente differenti: da una parte gara dominata, occasione persa e calo evidente (anche mentale, di convinzione) nel terzo set, dall’altra (stamane) una partita decisa da pochi dettagli, nella quale nessuno dei due tennisti ha mai preso il largo.
Poi bisogna decidersi: quando Jannik annulla un delicato break point con un ace sul 5-4 è un campione, mentalmente solido ed è premiato dal servizio…due minuti (ed un doppio fallo) dopo è invece un “choker”, ed il servizio è la causa della sconfitta?
D’accordocon te.Se sul match ball Alcaraz la sbaglua ,allora Sinner e’fenomenale…ha perso per un inezia,una gara e
Ma daaaaaaai!
Per quel che ho visto io, le cause della sconfitta sono due:
– l’aver incontrato un grandissimo giocatore, predestinato, probabile n. 1 più giovane della storia;
– essere calato fisicamente (ma mai mentalmente) sul più bello (e qui magari poteva evitare di lasciare qualche set per strada nei turni precedenti).

313
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Peps26
Skatto 08-09-2022 15:12

Scritto da Roberto
@ SandorSinner (#3334844)
Sinner oggi ha dimostrato che nel momento cruciale del match point lui non c’era.
La vedo veramente ma veramente molto difficile pensare che vincera’ slams (quando ha fatto 5 set contro Altmeier…) o addirittura che diventi mai numero 1 al mondo.
Ho l’ impressions che il livello suo sia questo. Piu’ di la’ non va’ mai.

Che discorsi…se fa’un ace sul match ball o Alcaraz la butta fuori,vince in 4 set e tutti sarebbero wui a stralodarlo,e’ un inezia.Berrettini e’stato ” battuto”,anzi ha fatto un miracolo ad arrivare nei quarti.
Per valoti,quesra era la vera finale.E certo che a me,italiano,dispiace e molto.

312
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Peps26
Paolo (Guest) 08-09-2022 14:59

Bellissima partita! È scontato dirlo, ma meritavano entrambi la vittoria !

311
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Peps26
smash2001 08-09-2022 14:44

Scritto da Antonio

Scritto da Rubinho
Bisogna essere obbiettivi guardando la race to Turin è evidente che Alcaratz ha più del doppio dei punti di Sinner..solo Nadal è davanti,preoccupante è che Berrettini e ancora davanti a Lui con tutti i Problemi che ha avuto e hanno 12/13 giocatori davanti…..comunque sempre forza Azzurri

Unico utente tra i centinaia che hanno detto la loro in queste ore ad aver detto una cosa sacrosanta. Bravissimo! E sottolineo che è il suo primo anno di tornei atp, l’anno scorso fino a metà anni giocava ancora challenger. Molti utenti li valutano come se fossero coetanei. A me viene da pensare che se a 19 lo porta al quinto e lo batte in rimonta a 21 probabilmente lo asfalta, ma forse ragiono male io

Antonio, perchè dici le cose non vere? E’ così facile da verificare, basta andare sul sito di ATP. Alcaraz tra 2020-2021 ha partecipato ben 26 tornei di ATP. 2 challenger nel 2021.

a proposito: che rapporto hai con Piatti?

Alcaraz
2020:
febbraio: ATP Rio 500 – perso al 2° turno contro Coria;
settembre: Rolland Garros – perso il 1° quali contro Vukic;

2021:
febbraio: ATP Melbourne 250 – perso al 3° turno
Australia Open- perso al 2° turno
ATP Montpellie 250- perso al 1° turno di quali
marzo: ATP Acapulco 500 – perso al 1° turno
Master 1000 Miam – perso al 1° turno
aprile: ATP Marbella 250 – perso al semi finale
ATP Barcelona 500 – perso al 1° turno contro Tiafoe
ATP Estoril 250 – perso al 1° turno
maggio: Master 1000 Madri – perso al 2° turno
Rolland Garros – perso al 2° turno
giugno: Wimbledon – perso al 2° turno
luglio: ATP Umago 250 -vinto
ATP Kitzbuhel 250 – perso al 1° turno
agosto: Mater 1000 cincinnati
ATP 250 Winston-Salem
US Open
ottobre: master 1000 indian welles
ATP Vienna 500
novembre: master 1000 parigi

310
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Peps26
Santer 08-09-2022 14:40

Scritto da SandorSinner

Scritto da Paolo Papa

Scritto da SandorSinner

Scritto da Paolo Papa

Scritto da Marco
Chi è deluso sbaglia, l’Italia non ha mai avuto così tanto ottimi giocatori come ora. Avanti così.

Infatti!
non so quanti anni hanno gli utenti del sito ma qua c’è gente che aspetta da 40 anni che un italiano vinca uno slam.
ci vuole pazienza

Io ne ho 57 e mi ricordo solo dello Slam di Panatta.

beato te, io ne ho 12 in meno e (berrettini e sinner a parte) sono rimasto ad un quarto di finale di Cristiano Caratti (all’AO)
p.s. lo sono che ce ne stato un altro paio di quarti

Beato te che hai 12 anni in meno!
Ahahah!

E io che ne ho 64 cosa dovrei dire? 🙂 🙂 ..non chiedetemelo, Pietrangeli non l’ho visto giocare 🙂

309
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Paolo Papa
babbo 08-09-2022 14:39

Sinner non vincerà mai qualcosa di importante perche non sa vincere le partite che contano, si dovrà accontentare dei 250, 500 ma non oltre

308
Replica | Quota | -3
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Giampi, Peps26, PeteBondurant
Santer 08-09-2022 14:37

Scritto da Wayne
Leggo paragoni con la sconfitta patita da Jannik da Auger Aliassime, ma sono state due situazioni totalmente differenti: da una parte gara dominata, occasione persa e calo evidente (anche mentale, di convinzione) nel terzo set, dall’altra (stamane) una partita decisa da pochi dettagli, nella quale nessuno dei due tennisti ha mai preso il largo.
Poi bisogna decidersi: quando Jannik annulla un delicato break point con un ace sul 5-4 è un campione, mentalmente solido ed è premiato dal servizio…due minuti (ed un doppio fallo) dopo è invece un “choker”, ed il servizio è la causa della sconfitta?
Ma daaaaaaai!
Per quel che ho visto io, le cause della sconfitta sono due:
– l’aver incontrato un grandissimo giocatore, predestinato, probabile n. 1 più giovane della storia;
– essere calato fisicamente (ma mai mentalmente) sul più bello (e qui magari poteva evitare di lasciare qualche set per strada nei turni precedenti).

Concordo…penso anch’io che avesse ormai poca benzina. D’altra parte in termini di minuti giocati veniva da un torneo molto più duro di quello di Carlos, che al momento, sicuramente, dal punto di vista fisico ha qualcosa in più (non sto parlando delle dimensioni dei muscoli, che pare sia la cosa che colpisce di più)

307
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giorgio il mitico (Guest) 08-09-2022 14:35

@ Wayne (#3335203)

Alternare serie (brevi) di grandi battute con sonni profondi (nel contesto di grandi battute) significa che quel fondamentale non è ancora assimilato a dovere ( sempre nel mondo dei professionisti top 5).

Auguro a Sinner di fare un balzo in avanti su questo fondamentale.

Alcaraz ? Superatleta, grandissimo scatto, un vero “felino” ma se per vincere con quelli buoni devi fare 5 set di 4-5 ore fino a quado resisterà ?
A 20 anni corrono più o meno tutti anche per i 20 anni ! Poi ? Evviva le farmacie.

306
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: PeteBondurant
Wayne 08-09-2022 14:29

Leggo paragoni con la sconfitta patita da Jannik da Auger Aliassime, ma sono state due situazioni totalmente differenti: da una parte gara dominata, occasione persa e calo evidente (anche mentale, di convinzione) nel terzo set, dall’altra (stamane) una partita decisa da pochi dettagli, nella quale nessuno dei due tennisti ha mai preso il largo.
Poi bisogna decidersi: quando Jannik annulla un delicato break point con un ace sul 5-4 è un campione, mentalmente solido ed è premiato dal servizio…due minuti (ed un doppio fallo) dopo è invece un “choker”, ed il servizio è la causa della sconfitta?
Ma daaaaaaai!
Per quel che ho visto io, le cause della sconfitta sono due:
– l’aver incontrato un grandissimo giocatore, predestinato, probabile n. 1 più giovane della storia;
– essere calato fisicamente (ma mai mentalmente) sul più bello (e qui magari poteva evitare di lasciare qualche set per strada nei turni precedenti).

305
Replica | Quota | 3
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Santer, Skatto, Detuqueridapresencia, Zampa
-1: PeteBondurant
Skatto 08-09-2022 14:25

Scritto da Bm46
Cosa c’è di epico in una partita dove Sinner fa 63 errori non forzati e Alcaraz 54

Infatti,epicamente triste e’la tua breve disamina.

304
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: PeteBondurant
marco (Guest) 08-09-2022 14:24

Scritto da walden

Scritto da magilla

Scritto da Marco

Scritto da Marco

Scritto da Marco2ace
Chi dice che uno è più forte dell’altro vuol dire che non ha capito niente. Non ha capito una cosa che anche i muri ora sanno. Siamo di fronte a due Campioni memorabili che faranno la storia di questo sport come Sampras – Agassi o Nadal-Nole-Federer, per non andare troppo indietro. Vinceranno e perderanno battaglie epiche come quella di stanotte. Io ho visto perdere il mio giocatore preferito ma non sono deluso o arrabbiato sono felice perchè ha vinto il tennis e un campione esattamente come il nostro. Sono certo che per 10 anni passerò tante altre nottate come queste così come sono certo che si divideranno equamente le vittorie. Grazie ragazzi!

O Sinner mette su un bel paio di palle tra le gambe oppure deve sperare che Alcaraz si infortuni di continuo, altrimenti scordati che si divideranno equamente le vittorie. E non sono sicuro nemmeno che basti perchè ce ne saranno altri in grado di batterlo al posto di Alcaraz.

Si, si mettete i pollici rossi. Intanto i dati dicono che Alcaraz, con due anni meno di Sinner ha tutto meglio di Sinner. Ha già vinto 2 mille e Sinner quanti? Zero. Ha un best ranking migliore di Sinner: n.3 con serie possibilità addirittura di andare al n.1. Sinner? N. 9. A livello slam ha un miglior risultato. Questa semifinale mentre Sinner ha quarti di finale. Poi sperate che non vinca pure questi US Open altrimenti voi tifosi coi paraocchi non so più che altro inventerete per non ammettere che Alcaraz è (al momento) nettamente superiore. Secondo voi non è nettamente superiore solo perchè ha vinto 3-2 o perchè Sinner lo ha battuto in finale in un 250 o in uno slam che nemmeno da punti e che non ha, peraltro, nemmeno vinto? Wow. Essere tifosi non significa dire “Forza Sinner sempre e comunque”, ma ammettere che al momento si è nettamente inferiori, non a livello tecnico perchè in quello sono quasi alla pari ma a livello di saper vincere le partite e i tornei che contano. Bisogna essere onesti e togliere i paraocchi.

io condivido il tuo post….tranne in due punti : alcaraz è in generale piu’ forte di Sinner ma non nettamente e solo perche’ è piu freddo e cinico….e soprattutto….per i due anni di differenza non è detto che lo spagnolo fara’ meglio dell’italiano…..anzi…..

Purtroppo, e questo è un segnale di quanto molta gente non capisca un accidente e scriva, non è detto che l’età anagrafica sia assolutamente rilevante (altrimenti bisognerebbe dire che Federer, che vinse il primo slam a quasi 22 anni era uno scarso rispetto a Nadal che lo vinse a 19 appena compiuti, quindi 3 anni prima).
Alcaraz ha cominciato a giocare a tennis 4 anni, Sinner seriamente a 12, e quindi dei due il più precoce è Sinner, che a 18 anni appena compiuti si qualificava per gli USO del 2019.
Alcaraz ha una struttura fisica che da almeno un anno è completa, Sinner sembra ancora in fase di crescita.
Alcaraz è seguito da anni dallo stesso staff, con un ex top 1 come Ferrero e mezzi che non vengono impiegati per nessun altro giovane in un paese come la Spagna, ricco di tennisti. Infatti è l’unico next gen spagnolo nelle prime 20 posizioni, entre in Italia ne abbiamo 10.
Aggiungo, infine, che Sinner ha subito uno stop di 6 mesi causa Covid, in un periodo, a cavallo dei 18/19 anni, di grande crescita, subito dopo la vittoria ai Next gen, che lo ha sicuramente interrotto in una fase di rapida ascesa. Problema che Alcaraz non ha incontrato nel periodo equivalente.
Questo è solo un esempio delle differenze fra i due percorsi, e, ribadisco, solo gli imcompetenti possono non notarli.

Sono tre anni che sento questa boiata che Sinner ancora è in fase di crescita. Quando la finisce la crescita? A 60 anni? Tra l’altro lo so benissimo che l’età conta fino a un certo punto e infatti ho detto che Alcaraz è nettamente superiore ma AL MOMENTO. Sinner ha tutte le carte in regola per superarlo ma ci deve lavorare e tanto e non fare come voi che dite “ma si, sono alla pari, si divideranno gli slam futuri”. Come se vincere uno Slam possa piovere dal cielo per grazia divina. Le palle di concretizzare i match point devi avere altrimenti gli slam non li vinci.

303
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Koko (Guest) 08-09-2022 14:23

Entrambi li ho visti troppo palleggiosi e con battuta incostante
:Tiafoe ha un tabellone da sfruttare con i 20 aces che si porta da casa!

302
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giorgio il mitico (Guest) 08-09-2022 14:22

@ walden (#3335003)

Saranno battibili da chi talentuoso farà 2 cose : 1) Sarà molto forte di suo nel fondamentale della battuta, in 5 set almeno 30/ 35 aces;
2) avrà l’intelligenza di INVESTIRE in una squadra di bravi tecnici che lo supporta.

Mi spiego : fare costantemente tanti aces è OBBLIGATORIO per un super top player ed ovviamente serve una completezza tecnica negli altri fondamentali, l’esempio è stato Federer con il talento tennistico sopraffino ed una battuta devastante ; la partita di tutte le partite fu Federer-Roddik del 2009 a Wimbledon in cui Federer fa 52 dico 52 aces contro un grande Roddik che fa …appena 30 aces a sua volta.

La partitissima del 2009 dura appena 4 ore e 40 minuti e furono giocati 75 games grazie ad un totale di 82 aces espressi dai nostri 2 campioni dell’epoca recente, oggi da 2 buoni battitori ma grandi giocatori negli altri fondamentali e con un grande temperamento agonistico esprimono un’altra grande partita MA di durata di ben 5 ore e 15 minuti per chiudere 54 games, ripeto appena 54 games con 13 aces in 2 giocatori, viene da piangere.

Questa partita dimostra quanto AD OGGI sia deficitario il fondamentale
della battuta in Sinner e Alcaraz. Ovviamente gli altri fondamentali sono di altissimo livello e si vede.

Il nostro Sinner negli ultimi mesi aveva fatto vedere buoni progressi nella battuta ma le ultime 2 partite contro Ivaska e Alcaraz mi hanno deluso, poi ovviamente Sinner si porta a casa la partita con Ivaska che non è forte come Alcaraz nello scambio ma dopo 2 giorni contro Alcaraz manca (sempre del contesto del livello altissimo dei 2 atleti)
una battuta di alto livello.

Sinner è giovane e deve lavorare tantissimo e bene sulla battuta (anche lo spagnolo che non mi pare molto alto anche se in passato ci fu un grandissimo battitore alto come lo spagnolo ed era Roscoe Tanner).

Oggi Diokovic è sempre numero 1, gli altri devono pregare che il serbo continui con le proprie elucubrazioni seghe mentali sul vaccino anti Covid, uno di meno da affrontare per i prossimi 3/4 anni negli slam.

L’erede di Diokovic OGGI e per i prossimi 6/7 anni si chiama Kyrgios ma per Sinner e Alcaraz c’è sempre la concreta speranza che l’australiano si perde nelle seghe mentali avute in passato. Kyrgios si allena DA SOLO !!! Non ha una squadra che lo supporti e ad altissimo livello è un punto debole per l’australiano specialmente quando si arriva alle fasi finali degli slam.

Oggi Tsitsipas e Zverev e Medvedev non sono da trascurare e sono giovani e sono in possesso di grande battuta.

Poi Sinner e Alcaraz hanno 20 anni e sperare che nei prossimi 15 anni non emergano grandi battitori e di grande livello anche negli altri fondamentali è pura utopia.

Ora mi si consenta un po’ di fantatennis : il Federer del 2009 a Wimbledon con i suoi 52 aces in 54 games nei quali batte ovviamente in 27 games, quasi 2 aces a games, stanotte a quei 2 aspiranti eradi del tennis mondiale avrebbe “lisciato” sonoramente il loro fondo schiena.

301
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!