Successo di Collarini Copertina, Future, Generica

Collarini centra il poker a Bergamo

17/06/2017 22:44 2 commenti
Andrea Collarini nella foto - Foto Antonio Milesi
Andrea Collarini nella foto - Foto Antonio Milesi

Rispettando i favori del pronostico, l’argentino si aggiudica il Trofeo UBI Banca battendo in finale Viktor Galovic. Per lui è il quarto Futures in stagione, il 14esimo in carriera. La sua carriera sembra essere finalmente svoltata. Buon pubblico, match combattuti e organizzazione perfetta: il Tennis Club Città dei Mille può sorridere.

Un grande giocatore per un torneo sempre più grande. Si può riassumere così l’esito del terzo Trofeo UBI Banca – Memorial Mauro Capponi (15.000$, terra battuta), evento fortemente voluto dalla dirigenza del Tennis Club Città dei Mille di Bergamo. Anno dopo anno, il torneo si sta costruendo una bella tradizione e nel 2017 abbraccia un vincitore di gran livello. Si è imposto l’argentino Andrea Collarini, favorito della vigilia e ormai inarrestabile nei tornei Futures. Quello di Bergamo è il secondo consecutivo, il quarto in stagione dopo Indian Harbour Beach, Vigevano e Padova. Finalmente libero da problemi fisici, Collarini sembra pronto per dare l’assalto al best ranking (n.186), conquistato ormai tre anni fa. In finale ha superato l’italo-croato Viktor Galovic con un netto 6-2 6-4. Ha sorpreso la facilità con cui l’argentino ha recuperato dopo la furibonda battaglia di 24 ore prima, quando ha impiegato oltre tre ore e mezza per superare Andrea Pellegrino. E’ stata una finale a senso unico, in cui Galovic è parso un po’ sottotono, commettendo errori che non gli sono propri. L’argentino ha preso subito due break di vantaggio, e ha chiuso rapidamente il primo set. Nel secondo, gli è bastato uno “strappo” al terzo game per portare a termine l’impegno. Per lui 18 punti ATP, che si sommeranno a quelli conquistati la scorsa settimana a Padova. Tornerà agevolmente tra i top-300 ATP, ma se continua così può davvero essere protagonista anche nel circuito Challenger. Durante la premiazione, ha ringraziato il suo staff presente a Bergamo, nonché il suo sparring partner. Non sono mancati i complimenti all’organizzazione, guidata dal direttore del torneo Silvana Carrara. Il “Città dei Mille” si è confermato ancora una volta un club di livello, perfetto per ospitare incontri di alto livello. Alla finale erano presenti circa 300 spettatori, tra cui il supervisor ITF Guido Pezzella: anche lui si è espresso molto favorevolmente sul club e sul torneo, sottolineando la durata media degli incontri, decisamente alta, segno di come i giocatori tenessero a vincere. Un dato su tutti: nella giornata di lunedì, a causa dei match estremamente combattuti, il programma è terminato addirittura alle 2.10 del mattino. Ma l’attività non finisce qui: se Collarini si recherà di corsa a Bari per giocare il delicato spareggio di Serie A2 con la sua Società Canottieri Casale, Bergamo tornerà col grande tennis già a febbraio per l’edizione numero 13 dell’ATP Challenger. Perché il grande tennis, da queste parti, è ormai di casa.

Trofeo UBI Banca – Memorial Mauro Capponi (15.000$, terra battuta)
Andrea Collarini (ARG) b. Viktor Galovic (CRO) 6-2 6-4

L’ALBO D’ORO
2015 – Gianluca Naso (ITALIA)
2016 – Adelchi Virgili (ITALIA)
2017 – Andrea Collarini (ARGENTINA)


TAG: ,

2 commenti

ilpallettaro (Guest) 18-06-2017 10:05

collarini aveva ben altre ambizioni che vincere i futures ….

2
Maxtam (Guest) 18-06-2017 09:40

Grande Andrea..bravissimo

1