Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Nottingham: E’ finale per Thomas Fabbiano (Video)

17/06/2017 13:36 133 commenti
Thomas Fabbiano classe 1989, n.103 ATP
Thomas Fabbiano classe 1989, n.103 ATP

Thomas Fabbiano è in finale nel torneo challenger di Nottingham.

L’azzurro ha sconfitto in semifinale per 64 63 l’australiano Sam Groth e ora affronterà per vincere il primo titolo sull’erba in carriera Dudi Sela.





GBR Challenger Nottingham | Erba | $127.000 – Semifinali


Center Court – Ora italiana: 12:00 (ora locale: 11:00 am)
1. [Q] Sam Groth AUS vs [4] Thomas Fabbiano ITA

CH Nottingham
Sam Groth
4
3
Thomas Fabbiano [4]
6
6
Vincitore: T. FABBIANO

01:17:31
15 Aces 4
4 Double Faults 6
64% 1st Serve % 66%
25/34 (74%) 1st Serve Points Won 33/44 (75%)
9/19 (47%) 2nd Serve Points Won 11/23 (48%)
2/5 (40%) Break Points Saved 2/2 (100%)
10 Service Games Played 9
11/44 (25%) 1st Return Points Won 9/34 (26%)
12/23 (52%) 2nd Return Points Won 10/19 (53%)
0/2 (0%) Break Points Won 3/5 (60%)
9 Return Games Played 10
34/53 (64%) Total Service Points Won 44/67 (66%)
23/67 (34%) Total Return Points Won 19/53 (36%)
57/120 (48%) Total Points Won 63/120 (53%)

240 Ranking 103
29 Age 28
Narrandera, Australia Birthplace Grottaglie, Italy
Melbourne, Australia Residence Rome, Italy
6’4″ (193 cm) Height N/A
220 lbs (100 kg Weight 154 lbs (70 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
2006 Turned Pro 2005
1/4 Year to Date Win/Loss 0/1
0 Year to Date Titles 0
0 Career Titles 0
$1,825,954 Career Prize Money $718,397



2. [3] Dudi Sela ISR vs [2] Marius Copil ROU

CH Nottingham
Dudi Sela [3]
0
7
1
Marius Copil [2]
0
6
0
Vincitore: D. SELA per ritiro

3. Ken Skupski GBR / Neal Skupski GBR vs [2] Matt Reid AUS / John-Patrick Smith AUS

CH Nottingham
Ken Skupski / Neal Skupski
7
2
10
Matt Reid / John-Patrick Smith [2]
6
6
7
Vincitori: SKUPSKI / SKUPSKI




TAG: , ,

133 commenti. Lasciane uno!

Giuli (Guest) 17-06-2017 22:02

@ Pierre herme the Picasso of pastry (#1873944)

Spera solo di attirare commenti!

133
Koko (Guest) 17-06-2017 21:55

Scritto da Cips2
Sela cade e si ritira copil?

😆 Se Sela si fosse fatto malissimo in quella caduta finale Copil si sarebbe ritirato lo stesso?

132
Pericoli superstar (Guest) 17-06-2017 21:54

Thomas se la gioca alla pari

131
Cips2 (Guest) 17-06-2017 19:55

Sela cade e si ritira copil?

130
Koko (Guest) 17-06-2017 17:54

Mi pare che Fabbiano e Sela in Cina viaggiassero insieme e si conoscono bene! Con Sela si va ad affrontare un tennista estremamente scaltro che però come Fabbiano predilige lo scambio da fondo. Il rovescio di Sela può dare fastidio ma se Fabbiano continua ad essere travolgente e non si fa imbrigliare va ad affrontare comunque un tennista attualmente un pò più logoro anche se molto esperto. Un Volandri del rapido che se lo batti dimostri di poter affrontare un ampio spettro di rivali compresi quelli palleggiosi, esperti e tattici. Se si fa imbrigliare dalle pallette altrui pazienza e ci si va a qualificare per Wimbledon.

129
Dancas (Guest) 17-06-2017 17:45

@ Terrone (#1873942)

..non dimentichiamoci di Seppi che in questi anni si è fatto valere alla grande.

128
MAURO (Guest) 17-06-2017 16:54

Scritto da aralgallo

Scritto da Quinzidelluporto
Non ci possiamo accontentare di vincere challenger per dire che il tennis italiano sia in crescita soprattutto poi se vincono quelli meno giovani. Si deve iniziare a vincere a livello ATP per non parlare di master o slam
Solo raggiunti questi obiettivi si può dire che i nostri tennisti sono davvero forti

Cioè fammi capire, se un nostro “ragazzo” vincesse a livello master o slam, allora iniziamo a dire che è davvero forte?! Ma lo sapete che per vincere SLAM bisogna essere dei FUORICLASSE? Qua pare che diamo tutto per scontato… Di Roger Federer (o di Rafa Nadal) ne nasce uno ogni 25 anni.

Non si chiedono vincitori slam, ma solo giocatori che riescano ad arrivare ai quarti slam con un po’ di continuità e magari fare una semifinale. Mi accontenterei di un Soderling che fa’ finale slam o di un Ferrer, per citarne 2, che non mi pare siano FUORICLASSE.

127
circ80 17-06-2017 16:42

Scritto da Giacomo
Complimenti Thomas da uno che non credeva che potessi stare nei primi cento esempio di serietà e giusta programmazione

126
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 17-06-2017 16:39

Scritto da Sottile
Di questo passo minimo minimo vedremo Fabbiano negli ottavi a Wimbledon

Poi qualcuno se ne esce con questi commenti …. magari lo pensa davvero ….

125
Terrone (Guest) 17-06-2017 16:39

Bravo!!!! 🙂 Ora manca solo la coppa, non è impossibile ( Sela o Copil sono alla sua portata ). E’ gradevole una volta tanto vedere italiani che vincono sull’erba. 😎 Speriamo che i più giovani ( Quinzi, Paolini…. ) portino in italia il trofeo di Wimbledon. 😉

124
aralgallo 17-06-2017 16:30

Scritto da Quinzidelluporto
Non ci possiamo accontentare di vincere challenger per dire che il tennis italiano sia in crescita soprattutto poi se vincono quelli meno giovani. Si deve iniziare a vincere a livello ATP per non parlare di master o slam
Solo raggiunti questi obiettivi si può dire che i nostri tennisti sono davvero forti

Cioè fammi capire, se un nostro “ragazzo” vincesse a livello master o slam, allora iniziamo a dire che è davvero forte?! 😐 Ma lo sapete che per vincere SLAM bisogna essere dei FUORICLASSE? Qua pare che diamo tutto per scontato… Di Roger Federer (o di Rafa Nadal) ne nasce uno ogni 25 anni.

123
Cips2 (Guest) 17-06-2017 16:07

Scritto da nino88
Immenso Fabbiano

122
ilpallettaro (Guest) 17-06-2017 16:04

è molto sicuro e decontratto. credo sia il frutto del tour asiatico

121
Sottile 17-06-2017 15:58

Di questo passo minimo minimo vedremo Fabbiano negli ottavi a Wimbledon 😛

120
Koko (Guest) 17-06-2017 15:50

Scritto da Pierre herme the Picasso of pastry

Scritto da Koko
Però non capisco chi è rimasto molto sorpreso del livello di Fabbiano. Magari non lo ha visto giocare in Cina o a Recanati in cui anni fa stracciò Giapponesi da top 100 ATP con punteggi umilianti. Se ingrana il suo tennis di pressione da fondo mette sistematicamente in crisi chiunque non sia da top 40 ATP. Infatti la mia unica paura su rapido è che incontri un tennista dalla risposta vincente e dal gran servizio che nel complesso dei fondamentali di inizio gioco non gli consenta di palleggiare quasi per nulla. Groth era troppo scadente nei suoi games di risposta (si aggrappava patetico al bekketto di rovescio di contenimento) e solo qualche doppio fallo di troppo e tante seconde evitabili di Fabbiano insieme a nastri e palle corte fortuite lo ha reso temibile in qualche occasione.

OK KOKo bel post condivisibile ma i punti con cui FaB e’ top 55-60 nella Race sono tutti da challenger ( 3 vittorie e 2 finali sperando che domani le vittorie diventino 4)
Fab i giocatori FORTI li deve ancora battere , a livello ATP e’ tutto da vedere che possa performare, ce lo auguriamo ma non diamo per scontato cio’ che non si e’ ancora verificato.

Ma infatti le piccole imprecisoni che oggi ha mostrato al servizio con gente a livello di 250 ATP o 500 magari le paghi salate. Quindi secondo me si colloca a livello dei 60-100 atp come tennisti battibili ma è dura che possa far fuori dei top 50 in forma e abili su rapido. Uno davvero forte ti fa punto lui anche se palleggi bene.

119
fabio (Guest) 17-06-2017 15:46

Scritto da Quinzidelluporto
Non ci possiamo accontentare di vincere challenger per dire che il tennis italiano sia in crescita soprattutto poi se vincono quelli meno giovani. Si deve iniziare a vincere a livello ATP per non parlare di master o slam
Solo raggiunti questi obiettivi si può dire che i nostri tennisti sono davvero forti

straquoto

118
mesu (Guest) 17-06-2017 15:46

Scritto da ffedee

Scritto da Andre77

Scritto da mesu
Imbarazzante la facilità con cui Fabbiano passa Groth ogni volta che l’aussie tenta il serve and volley

Per fare il serve and volley devi saper giocarle le volè, sennò è deleterio..

maddai groth gioca bene a rete e poi basta che guardi il game del 5-4 l terzo e dal 5-4 al tie break contro stakhovsky per capire che magari una leggerissima abilità nei passanti ce l’ha

Io infatti ho detto che è imbarazzante la facilità con cui lo passa, non che Groth è scarso a rete 😉 parte è dovuta alla poca convinzione vista in Groth in certe occasioni ma poi su quelle palline ci devi arrivare e devi fare punto. E Tommy ci riesce spesso perché è rapido di gambe e di testa.

P.S. Qualcuno sa da quanto non avevamo 6 rappresentanti nella top100 del ranking?

P.P.S. in riferimento a chi criticava Napo per aver scelto il Queen’s invece che un Ch. Io son contento che abbia osato. Magari non ha fatto punti ma giocare contro il 76 del mondo e avere la possibilità di vedere gli allenamenti di tutti i grandi presenti nel torneo vale il prezzo del biglietto, come si dice di solito. Può darsi che qualche partita in più gli avrebbe fatto bene ma è comunque esperienza utile

117
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 17-06-2017 15:37

Scritto da Koko
Però non capisco chi è rimasto molto sorpreso del livello di Fabbiano. Magari non lo ha visto giocare in Cina o a Recanati in cui anni fa stracciò Giapponesi da top 100 ATP con punteggi umilianti. Se ingrana il suo tennis di pressione da fondo mette sistematicamente in crisi chiunque non sia da top 40 ATP. Infatti la mia unica paura su rapido è che incontri un tennista dalla risposta vincente e dal gran servizio che nel complesso dei fondamentali di inizio gioco non gli consenta di palleggiare quasi per nulla. Groth era troppo scadente nei suoi games di risposta (si aggrappava patetico al bekketto di rovescio di contenimento) e solo qualche doppio fallo di troppo e tante seconde evitabili di Fabbiano insieme a nastri e palle corte fortuite lo ha reso temibile in qualche occasione.

OK KOKo bel post condivisibile ma i punti con cui FaB e’ top 55-60 nella Race sono tutti da challenger ( 3 vittorie e 2 finali sperando che domani le vittorie diventino 4)
Fab i giocatori FORTI li deve ancora battere , a livello ATP e’ tutto da vedere che possa performare, ce lo auguriamo ma non diamo per scontato cio’ che non si e’ ancora verificato.

116
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 17-06-2017 15:32

Grande Fab , unico appunto troppi doppi falli ed un servizio non sempre ineccepibile, buon per lui che lo slungagnone non ne ha approfittato.
Per il resto ottima prestazione

115
Quinzidelluporto (Guest) 17-06-2017 15:20

Non ci possiamo accontentare di vincere challenger per dire che il tennis italiano sia in crescita soprattutto poi se vincono quelli meno giovani. Si deve iniziare a vincere a livello ATP per non parlare di master o slam
Solo raggiunti questi obiettivi si può dire che i nostri tennisti sono davvero forti

114
Ken_Rosewall 17-06-2017 15:18

@ Tomax (#1873633)

America

113
Angelos99 17-06-2017 15:14

Scritto da Elio

Scritto da Angelos99
Dove stanno i conigli che dicevano che gli Italiani erano solo terraioli e ca**sotti nei momenti clou?!? Dove?

Io no, ma certamente, ora che “Fab” va alla grande, ecco che uno come te,fa di tutta l’erba (è il caso di dirlo) un fascio ❗

Mancava il moralista della situazione

112
gido 17-06-2017 15:05

@ Tifoso degli italiani (#1873799)

grazie!

111
Tifoso degli italiani (Guest) 17-06-2017 15:03

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da gido
Fab mago dei passanti .. che bella cavalcata per un posto stabile nei 100. Negli anni passati è capitato che il vincitore dei ch che precedono Wimbledon ricevesse la WC per il MD … ricordo bene?
Poi magari perde e non gli voglio tirare alcuna sfiga .. mi interessa solo sapere se è una pratica consolidata

Sì,è stato ribadito più volte: chi vince questo challenger ha la WC per Wimbledon.
La cosa positiva è che gli altri due semifinalisti sono già dentro il tabellone principale di Londra: dovesse andare male la finale, la wc rimane non assegnata e quindi Thommy (ma anche Cecchinato) avanzerebbe comunque di un posto tra gli alt…

Piccola correzione: Sela non è dentro ma comunque precede Thommy, quindi il mio discorso di prima non cambia…

110
nino88 (Guest) 17-06-2017 14:59

Immenso Fabbiano

109
Tifoso degli italiani (Guest) 17-06-2017 14:59

Scritto da gido
Fab mago dei passanti .. che bella cavalcata per un posto stabile nei 100. Negli anni passati è capitato che il vincitore dei ch che precedono Wimbledon ricevesse la WC per il MD … ricordo bene?
Poi magari perde e non gli voglio tirare alcuna sfiga .. mi interessa solo sapere se è una pratica consolidata

Sì,è stato ribadito più volte: chi vince questo challenger ha la WC per Wimbledon.

La cosa positiva è che gli altri due semifinalisti sono già dentro il tabellone principale di Londra: dovesse andare male la finale, la wc rimane non assegnata e quindi Thommy (ma anche Cecchinato) avanzerebbe comunque di un posto tra gli alt…

108
Giacomo (Guest) 17-06-2017 14:53

Complimenti Thomas da uno che non credeva che potessi stare nei primi cento esempio di serietà e giusta programmazione

107
Koko (Guest) 17-06-2017 14:45

Però non capisco chi è rimasto molto sorpreso del livello di Fabbiano. Magari non lo ha visto giocare in Cina o a Recanati in cui anni fa stracciò Giapponesi da top 100 ATP con punteggi umilianti. Se ingrana il suo tennis di pressione da fondo mette sistematicamente in crisi chiunque non sia da top 40 ATP. Infatti la mia unica paura su rapido è che incontri un tennista dalla risposta vincente e dal gran servizio che nel complesso dei fondamentali di inizio gioco non gli consenta di palleggiare quasi per nulla. Groth era troppo scadente nei suoi games di risposta (si aggrappava patetico al bekketto di rovescio di contenimento) e solo qualche doppio fallo di troppo e tante seconde evitabili di Fabbiano insieme a nastri e palle corte fortuite lo ha reso temibile in qualche occasione.

106
Valerio (Guest) 17-06-2017 14:45

Fabbiano sta giocando un grande tennis!!! Grande! Si sta meritando tutti questi exploit!

105
Nevskij (Guest) 17-06-2017 14:43

Che mito Fab

104
gido 17-06-2017 14:34

Fab mago dei passanti .. che bella cavalcata per un posto stabile nei 100. Negli anni passati è capitato che il vincitore dei ch che precedono Wimbledon ricevesse la WC per il MD … ricordo bene?
Poi magari perde e non gli voglio tirare alcuna sfiga .. mi interessa solo sapere se è una pratica consolidata

103
tommaso3 (Guest) 17-06-2017 14:19

Bravo Thomas!

102
ffedee 17-06-2017 14:13

Scritto da Andre77

Scritto da mesu
Imbarazzante la facilità con cui Fabbiano passa Groth ogni volta che l’aussie tenta il serve and volley

Per fare il serve and volley devi saper giocarle le volè, sennò è deleterio..

maddai groth gioca bene a rete e poi basta che guardi il game del 5-4 l terzo e dal 5-4 al tie break contro stakhovsky per capire che magari una leggerissima abilità nei passanti ce l’ha

101