La vittoria di Nadal Copertina, Generica

Roland Garros: Roger Federer si congratula con Rafael Nadal

12/06/2017 13:04 25 commenti
Rafael Nadal classe 1986, n.2 del mondo
Rafael Nadal classe 1986, n.2 del mondo

Roger Federer ha postato un tweet ieri sera, congratulandosi con il suo amico Rafael Nadal che è stato incoronato campione per la decima volta Roland Garros.

Roger ha detto: “Semplicemente incredibile, Rafa # 10”. Lo svizzero è stato solo uno dei tanti colleghi che si sono congratulati con lo spagnolo.


TAG: ,

25 commenti. Lasciane uno!

Haas78 (Guest) 13-06-2017 19:24

@ l Occhio di Sauron (#1870704)

Grande, uno dei tennisti più eleganti e stimati dal sottoscritto

25
l Occhio di Sauron 13-06-2017 14:49

Visto che si parla in generale ed è gratis..

il tennis più bello di sempre resta quello di Edberg

è durato poco non sarà certo il più grande di tutti, ma se mi si chiede di pensare a quello che a me è piaciuto di + tiro fuori lui senza pensarci 2 volte

24
LuchinoVisconti (Guest) 13-06-2017 13:44

Scritto da Pierre herme the Picasso of pastry

Scritto da Roger Fan
Sempre la solita storia. I due sono migliori di tanti loro tifosi. Negli anni belli di Roger è arrivato Rafa e ho subito capito che era meglio così. Avrei visto il mio idolo vincere 120 tornei e 25 slam e mi sarei rotto le scatole. Amo il tennis, tifo Roger perchè gioca il tennis che piace a me. Ma senza Luna non apprezzi il Sole. Roger lo sa, e lo sa Rafa. Prima di Miami Roger disse che era felice di essere tornato competitivo e che lo fosse anche Rafa, perchè vorrebbe giocarci contro in ogni torneo. Uno è il limite della grandezza dell’altro, e questo li ha resi migliori. Per chi non lo vede resta il calcio, le offese, il voler sminuire il talento dell’avversario. Nel tempo dei social gli ultras son scesi dalle curve e siedono dietro le tastiere. Per fortuna, per chi ama il tennis, c’è ancora gente come Rafa, come Roger. Un giorno si ritireranno e ne arriveranno altri, ma noi che li abbiamo visti e abbiamo tifato per uno di loro, non dimenticheremo, non scorderemo che abbiamo vissuto al tempo dei giganti. (Cit. Ulisse)

Che bel post !
Mi reputo fortunato , a 10 anni mi sono appassionato al tennis ho visto Borg vs Mc Enroe , chi si ricorda quei tempi , fine 70 , primi 80′ ? Ho Connors che aveva 30 anni e arrivo semi a NY a 38 anni , ho voato l ‘ ascesa di Ivan Lendl e le sue sfide epiche con J MC e Connors che gli dava del coniglio dall’ altra parte della rete , poi ho visto Borg salutare tutti e nascere il suo erede di 8 anni piu giovane che da bambino vinse Parigi inaugurando la scuola dei figli di Borg, l’ ultimo slam francese con Noah e la nascita di nuove stelle magnifiche Edberg e Becker , una rivalita’ fantastica match al cardiopalmo dove venivano sempre a rete e volee da eiacularsi nelle murande….
Il tempo non lo ferma nessuno ed ecco il Las vegas kid con i blue jeans , seguito da un altro fenomeno unico Pete Sampras che un giorno a Wimbledon perde da un pischello che io avevo visto battere Sanguinetti in davis , tal Roger Federer contro il quale a Milano Sanguinetti si era preso la rivincita….
Tra tutti questi campioni ho visto il Francese Leconte ( sublime ) l equadoregno Gomes , gli aussie Cash , Rafter e Hewitt, il carioca Kuerten , la banda degli spagnoli Bruguera, Moya e i Costa vari …. Il bombardiere Ivanisevic che era finito e all ultima WC vince Wimbledon ,…. , e per finire cio che stiamo vedendo in questi anni , rafa e roger ma anche Nole , Andy e Waw , aspettando the next gen…tutto fantastico, Rafa e Roger sono 2 grandissimi ma non gli unici attori di uno spettacolo che continuera’ anche dopo di loro

Bravissimi, due bei commenti. Come non quotare?

23
fabrizio (Guest) 12-06-2017 21:47

Scritto da Roger Fan

Scritto da Pierre herme the Picasso of pastry

Scritto da Roger Fan
Sempre la solita storia. I due sono migliori di tanti loro tifosi. Negli anni belli di Roger è arrivato Rafa e ho subito capito che era meglio così. Avrei visto il mio idolo vincere 120 tornei e 25 slam e mi sarei rotto le scatole. Amo il tennis, tifo Roger perchè gioca il tennis che piace a me. Ma senza Luna non apprezzi il Sole. Roger lo sa, e lo sa Rafa. Prima di Miami Roger disse che era felice di essere tornato competitivo e che lo fosse anche Rafa, perchè vorrebbe giocarci contro in ogni torneo. Uno è il limite della grandezza dell’altro, e questo li ha resi migliori. Per chi non lo vede resta il calcio, le offese, il voler sminuire il talento dell’avversario. Nel tempo dei social gli ultras son scesi dalle curve e siedono dietro le tastiere. Per fortuna, per chi ama il tennis, c’è ancora gente come Rafa, come Roger. Un giorno si ritireranno e ne arriveranno altri, ma noi che li abbiamo visti e abbiamo tifato per uno di loro, non dimenticheremo, non scorderemo che abbiamo vissuto al tempo dei giganti. (Cit. Ulisse)

Che bel post !
Mi reputo fortunato , a 10 anni mi sono appassionato al tennis ho visto Borg vs Mc Enroe , chi si ricorda quei tempi , fine 70 , primi 80′ ? Ho Connors che aveva 30 anni e arrivo semi a NY a 38 anni , ho voato l ‘ ascesa di Ivan Lendl e le sue sfide epiche con J MC e Connors che gli dava del coniglio dall’ altra parte della rete , poi ho visto Borg salutare tutti e nascere il suo erede di 8 anni piu giovane che da bambino vinse Parigi inaugurando la scuola dei figli di Borg, l’ ultimo slam francese con Noah e la nascita di nuove stelle magnifiche Edberg e Becker , una rivalita’ fantastica match al cardiopalmo dove venivano sempre a rete e volee da eiacularsi nelle murande….
Il tempo non lo ferma nessuno ed ecco il Las vegas kid con i blue jeans , seguito da un altro fenomeno unico Pete Sampras che un giorno a Wimbledon perde da un pischello che io avevo visto battere Sanguinetti in davis , tal Roger Federer contro il quale a Milano Sanguinetti si era preso la rivincita….
Tra tutti questi campioni ho visto il Francese Leconte ( sublime ) l equadoregno Gomes , gli aussie Cash , Rafter e Hewitt, il carioca Kuerten , la banda degli spagnoli Bruguera, Moya e i Costa vari …. Il bombardiere Ivanisevic che era finito e all ultima WC vince Wimbledon ,…. , e per finire cio che stiamo vedendo in questi anni , rafa e roger ma anche Nole , Andy e Waw , aspettando the next gen…tutto fantastico, Rafa e Roger sono 2 grandissimi ma non gli unici attori di uno spettacolo che continuera’ anche dopo di loro

Sì, ce ne sono e ce ne saranno tanti, per fortuna. Il mio primo vero amore fu Becker, che vidi vincere a Wimbledon. Tanti ne ho ammirati e molti ne ammirerò, ma sento che Roger è la donna della vita, quella che ami fino alla fine. Non importa quante ne hai avute e quante ne avrai. Comunque buon tennis, vedo che ami tanto questo sport.

Non posso non risponderti perché io come te mi innamorai letteralmente di questo sport nel 1985 quando vidi un ragazzino di 17 anni stupire il mondo Bum Bum e fui letteralmente folgorato dal talento carismatico di questo Campione,che fra l’altro secondo me ha vinto meno di quello che meritasse.
Poi al contrario tuo nella primavera del 2003 dopo anni in cui mi godevo il tennis ma non avevo grandi idoli fui letteralmente folgorato da un sedicenne al torneo di Montecarlo dove batte un suo maestro Albert Costa e da quel momento ho riprovato quelle sensazioni che quasi 20 anni prima Boris mi aveva iniziato a regalare.
Roger è stato il grande rivale un Fenomeno stellare che all’inizio mai e poi mai pensassi che Rafa potesse battere così tante volte.
Proprio la mia grande ammirazione che ho per Federer mi ha fatto apprezzare di più le vittorie dello spagnolo sullo svizzero.

22
Marcus91 12-06-2017 20:58

Scritto da Roger Fan
Sempre la solita storia. I due sono migliori di tanti loro tifosi. Negli anni belli di Roger è arrivato Rafa e ho subito capito che era meglio così. Avrei visto il mio idolo vincere 120 tornei e 25 slam e mi sarei rotto le scatole. Amo il tennis, tifo Roger perchè gioca il tennis che piace a me. Ma senza Luna non apprezzi il Sole. Roger lo sa, e lo sa Rafa. Prima di Miami Roger disse che era felice di essere tornato competitivo e che lo fosse anche Rafa, perchè vorrebbe giocarci contro in ogni torneo. Uno è il limite della grandezza dell’altro, e questo li ha resi migliori. Per chi non lo vede resta il calcio, le offese, il voler sminuire il talento dell’avversario. Nel tempo dei social gli ultras son scesi dalle curve e siedono dietro le tastiere. Per fortuna, per chi ama il tennis, c’è ancora gente come Rafa, come Roger. Un giorno si ritireranno e ne arriveranno altri, ma noi che li abbiamo visti e abbiamo tifato per uno di loro, non dimenticheremo, non scorderemo che abbiamo vissuto al tempo dei giganti. (Cit. Ulisse)

Che post fantastico!! Io sono nato tennisticamente vedendo Roger e la sua eleganza e i suoi colpi sempre precisi ma micidiali sono essenza pura di questo sport.
Purtroppo sono troppo giovane per aver visto i grandi del passato, ma che storia ha il tennis

21
Lupen (Guest) 12-06-2017 20:20

Scritto da Marcomp

Scritto da Pierre herme the Picasso of pastry

Scritto da Roger Fan
Sempre la solita storia. I due sono migliori di tanti loro tifosi. Negli anni belli di Roger è arrivato Rafa e ho subito capito che era meglio così. Avrei visto il mio idolo vincere 120 tornei e 25 slam e mi sarei rotto le scatole. Amo il tennis, tifo Roger perchè gioca il tennis che piace a me. Ma senza Luna non apprezzi il Sole. Roger lo sa, e lo sa Rafa. Prima di Miami Roger disse che era felice di essere tornato competitivo e che lo fosse anche Rafa, perchè vorrebbe giocarci contro in ogni torneo. Uno è il limite della grandezza dell’altro, e questo li ha resi migliori. Per chi non lo vede resta il calcio, le offese, il voler sminuire il talento dell’avversario. Nel tempo dei social gli ultras son scesi dalle curve e siedono dietro le tastiere. Per fortuna, per chi ama il tennis, c’è ancora gente come Rafa, come Roger. Un giorno si ritireranno e ne arriveranno altri, ma noi che li abbiamo visti e abbiamo tifato per uno di loro, non dimenticheremo, non scorderemo che abbiamo vissuto al tempo dei giganti. (Cit. Ulisse)

Che bel post !
Mi reputo fortunato , a 10 anni mi sono appassionato al tennis ho visto Borg vs Mc Enroe , chi si ricorda quei tempi , fine 70 , primi 80′ ? Ho Connors che aveva 30 anni e arrivo semi a NY a 38 anni , ho voato l ‘ ascesa di Ivan Lendl e le sue sfide epiche con J MC e Connors che gli dava del coniglio dall’ altra parte della rete , poi ho visto Borg salutare tutti e nascere il suo erede di 8 anni piu giovane che da bambino vinse Parigi inaugurando la scuola dei figli di Borg, l’ ultimo slam francese con Noah e la nascita di nuove stelle magnifiche Edberg e Becker , una rivalita’ fantastica match al cardiopalmo dove venivano sempre a rete e volee da eiacularsi nelle murande….
Il tempo non lo ferma nessuno ed ecco il Las vegas kid con i blue jeans , seguito da un altro fenomeno unico Pete Sampras che un giorno a Wimbledon perde da un pischello che io avevo visto battere Sanguinetti in davis , tal Roger Federer contro il quale a Milano Sanguinetti si era preso la rivincita….
Tra tutti questi campioni ho visto il Francese Leconte ( sublime ) l equadoregno Gomes , gli aussie Cash , Rafter e Hewitt, il carioca Kuerten , la banda degli spagnoli Bruguera, Moya e i Costa vari …. Il bombardiere Ivanisevic che era finito e all ultima WC vince Wimbledon ,…. , e per finire cio che stiamo vedendo in questi anni , rafa e roger ma anche Nole , Andy e Waw , aspettando the next gen…tutto fantastico, Rafa e Roger sono 2 grandissimi ma non gli unici attori di uno spettacolo che continuera’ anche dopo di loro

Anch’io ho vissuto quell’epoca, come non quotarti….sembra un’epoca lontana, altro tennis…ma sono contento di averlo visto e poter comparare i campioni di oggi a quelli precedenti, McEnroe, Lendel, Sampras ecc…

Ma anche i giovani di oggi si possono ritenere fortunati, in un colpo solo possono ammirare Federer, Rafa, Djokovic, Murray e Wawrinka oltre alle Williams ed altre !!

20
I love tennis (Guest) 12-06-2017 19:09

@ alexalex (#1870054)

Esattamente,citazione rimaneggiata in salsa tennistica dal sottoscritto.

19
Luis (Guest) 12-06-2017 19:09

@ Marcomp (#1870111)

Mi associo. Non posso che ritenermi fortunato nell’avere potuto ammirare Borg, Connors, MC Enroe, Edberg. Lendl, Becker, Nole, Rafa, Roger per non parlare di Navratilova, Evert, Henin,Sharapova, Serena, Graf,Seles, Sabatini ecc.Il pensare che il più forte di tutti, Roger, sia amico o quanto meno stimi sinceramente chi lo ha battuto così tante volte ci fa capire l’essenza di questo meraviglioso sport.

18
Marcomp (Guest) 12-06-2017 18:02

Scritto da Pierre herme the Picasso of pastry

Scritto da Roger Fan
Sempre la solita storia. I due sono migliori di tanti loro tifosi. Negli anni belli di Roger è arrivato Rafa e ho subito capito che era meglio così. Avrei visto il mio idolo vincere 120 tornei e 25 slam e mi sarei rotto le scatole. Amo il tennis, tifo Roger perchè gioca il tennis che piace a me. Ma senza Luna non apprezzi il Sole. Roger lo sa, e lo sa Rafa. Prima di Miami Roger disse che era felice di essere tornato competitivo e che lo fosse anche Rafa, perchè vorrebbe giocarci contro in ogni torneo. Uno è il limite della grandezza dell’altro, e questo li ha resi migliori. Per chi non lo vede resta il calcio, le offese, il voler sminuire il talento dell’avversario. Nel tempo dei social gli ultras son scesi dalle curve e siedono dietro le tastiere. Per fortuna, per chi ama il tennis, c’è ancora gente come Rafa, come Roger. Un giorno si ritireranno e ne arriveranno altri, ma noi che li abbiamo visti e abbiamo tifato per uno di loro, non dimenticheremo, non scorderemo che abbiamo vissuto al tempo dei giganti. (Cit. Ulisse)

Che bel post !
Mi reputo fortunato , a 10 anni mi sono appassionato al tennis ho visto Borg vs Mc Enroe , chi si ricorda quei tempi , fine 70 , primi 80′ ? Ho Connors che aveva 30 anni e arrivo semi a NY a 38 anni , ho voato l ‘ ascesa di Ivan Lendl e le sue sfide epiche con J MC e Connors che gli dava del coniglio dall’ altra parte della rete , poi ho visto Borg salutare tutti e nascere il suo erede di 8 anni piu giovane che da bambino vinse Parigi inaugurando la scuola dei figli di Borg, l’ ultimo slam francese con Noah e la nascita di nuove stelle magnifiche Edberg e Becker , una rivalita’ fantastica match al cardiopalmo dove venivano sempre a rete e volee da eiacularsi nelle murande….
Il tempo non lo ferma nessuno ed ecco il Las vegas kid con i blue jeans , seguito da un altro fenomeno unico Pete Sampras che un giorno a Wimbledon perde da un pischello che io avevo visto battere Sanguinetti in davis , tal Roger Federer contro il quale a Milano Sanguinetti si era preso la rivincita….
Tra tutti questi campioni ho visto il Francese Leconte ( sublime ) l equadoregno Gomes , gli aussie Cash , Rafter e Hewitt, il carioca Kuerten , la banda degli spagnoli Bruguera, Moya e i Costa vari …. Il bombardiere Ivanisevic che era finito e all ultima WC vince Wimbledon ,…. , e per finire cio che stiamo vedendo in questi anni , rafa e roger ma anche Nole , Andy e Waw , aspettando the next gen…tutto fantastico, Rafa e Roger sono 2 grandissimi ma non gli unici attori di uno spettacolo che continuera’ anche dopo di loro

Anch’io ho vissuto quell’epoca, come non quotarti….sembra un’epoca lontana, altro tennis…ma sono contento di averlo visto e poter comparare i campioni di oggi a quelli precedenti, McEnroe, Lendel, Sampras ecc… :mrgreen:

17
Daimir (Guest) 12-06-2017 16:51

Leggendo la BBC mi è preso un colpo “Nadal won without dropping”…oibò ho pensato, cosa scrivono mai? In realtà era corretto: won without dropping a set

16
Roger Fan (Guest) 12-06-2017 16:44

Scritto da Pierre herme the Picasso of pastry

Scritto da Roger Fan
Sempre la solita storia. I due sono migliori di tanti loro tifosi. Negli anni belli di Roger è arrivato Rafa e ho subito capito che era meglio così. Avrei visto il mio idolo vincere 120 tornei e 25 slam e mi sarei rotto le scatole. Amo il tennis, tifo Roger perchè gioca il tennis che piace a me. Ma senza Luna non apprezzi il Sole. Roger lo sa, e lo sa Rafa. Prima di Miami Roger disse che era felice di essere tornato competitivo e che lo fosse anche Rafa, perchè vorrebbe giocarci contro in ogni torneo. Uno è il limite della grandezza dell’altro, e questo li ha resi migliori. Per chi non lo vede resta il calcio, le offese, il voler sminuire il talento dell’avversario. Nel tempo dei social gli ultras son scesi dalle curve e siedono dietro le tastiere. Per fortuna, per chi ama il tennis, c’è ancora gente come Rafa, come Roger. Un giorno si ritireranno e ne arriveranno altri, ma noi che li abbiamo visti e abbiamo tifato per uno di loro, non dimenticheremo, non scorderemo che abbiamo vissuto al tempo dei giganti. (Cit. Ulisse)

Che bel post !
Mi reputo fortunato , a 10 anni mi sono appassionato al tennis ho visto Borg vs Mc Enroe , chi si ricorda quei tempi , fine 70 , primi 80′ ? Ho Connors che aveva 30 anni e arrivo semi a NY a 38 anni , ho voato l ‘ ascesa di Ivan Lendl e le sue sfide epiche con J MC e Connors che gli dava del coniglio dall’ altra parte della rete , poi ho visto Borg salutare tutti e nascere il suo erede di 8 anni piu giovane che da bambino vinse Parigi inaugurando la scuola dei figli di Borg, l’ ultimo slam francese con Noah e la nascita di nuove stelle magnifiche Edberg e Becker , una rivalita’ fantastica match al cardiopalmo dove venivano sempre a rete e volee da eiacularsi nelle murande….
Il tempo non lo ferma nessuno ed ecco il Las vegas kid con i blue jeans , seguito da un altro fenomeno unico Pete Sampras che un giorno a Wimbledon perde da un pischello che io avevo visto battere Sanguinetti in davis , tal Roger Federer contro il quale a Milano Sanguinetti si era preso la rivincita….
Tra tutti questi campioni ho visto il Francese Leconte ( sublime ) l equadoregno Gomes , gli aussie Cash , Rafter e Hewitt, il carioca Kuerten , la banda degli spagnoli Bruguera, Moya e i Costa vari …. Il bombardiere Ivanisevic che era finito e all ultima WC vince Wimbledon ,…. , e per finire cio che stiamo vedendo in questi anni , rafa e roger ma anche Nole , Andy e Waw , aspettando the next gen…tutto fantastico, Rafa e Roger sono 2 grandissimi ma non gli unici attori di uno spettacolo che continuera’ anche dopo di loro

Sì, ce ne sono e ce ne saranno tanti, per fortuna. Il mio primo vero amore fu Becker, che vidi vincere a Wimbledon. Tanti ne ho ammirati e molti ne ammirerò, ma sento che Roger è la donna della vita, quella che ami fino alla fine. Non importa quante ne hai avute e quante ne avrai. Comunque buon tennis, vedo che ami tanto questo sport.

15
melandrizzi (Guest) 12-06-2017 16:42

U

Scritto da Renato
Il triplete della 10ma
Montecarlo Barcellona Parigi ma da quale pianeta arriva questo utilissimo e grandissimo alieno. ..
Grandi emozioni seguirti nelle tue vittorie. …..grazieeeeeee grandeeeeeeee. …
Vamossssss Rafa

Utilissimo x chi?

14
alexalex 12-06-2017 16:15

Scritto da I love tennis
@ Roger Fan (#1869998)
“Se mai si racconterà la nostra storia,si dica che abbiamo vissuto al tempo dei giganti.I tennisti sorgono e cadono come grano invernale,ma questi nomi non periranno mai.Si dica che abbiamo vissuto al tempo di Rafa Nadal,domatore della terra.Si dica che abbiamo vissuto al tempo di Roger Federer”.

Spettacolo questa! (cit. Troy giusto?)

13
Renato (Guest) 12-06-2017 16:09

Il triplete della 10ma
Montecarlo Barcellona Parigi ma da quale pianeta arriva questo utilissimo e grandissimo alieno. ..
Grandi emozioni seguirti nelle tue vittorie. …..grazieeeeeee grandeeeeeeee. …
Vamossssss Rafa

12
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 12-06-2017 15:51

Scritto da Roger Fan
Sempre la solita storia. I due sono migliori di tanti loro tifosi. Negli anni belli di Roger è arrivato Rafa e ho subito capito che era meglio così. Avrei visto il mio idolo vincere 120 tornei e 25 slam e mi sarei rotto le scatole. Amo il tennis, tifo Roger perchè gioca il tennis che piace a me. Ma senza Luna non apprezzi il Sole. Roger lo sa, e lo sa Rafa. Prima di Miami Roger disse che era felice di essere tornato competitivo e che lo fosse anche Rafa, perchè vorrebbe giocarci contro in ogni torneo. Uno è il limite della grandezza dell’altro, e questo li ha resi migliori. Per chi non lo vede resta il calcio, le offese, il voler sminuire il talento dell’avversario. Nel tempo dei social gli ultras son scesi dalle curve e siedono dietro le tastiere. Per fortuna, per chi ama il tennis, c’è ancora gente come Rafa, come Roger. Un giorno si ritireranno e ne arriveranno altri, ma noi che li abbiamo visti e abbiamo tifato per uno di loro, non dimenticheremo, non scorderemo che abbiamo vissuto al tempo dei giganti. (Cit. Ulisse)

Che bel post !
Mi reputo fortunato , a 10 anni mi sono appassionato al tennis ho visto Borg vs Mc Enroe , chi si ricorda quei tempi , fine 70 , primi 80′ ? Ho Connors che aveva 30 anni e arrivo semi a NY a 38 anni , ho voato l ‘ ascesa di Ivan Lendl e le sue sfide epiche con J MC e Connors che gli dava del coniglio dall’ altra parte della rete , poi ho visto Borg salutare tutti e nascere il suo erede di 8 anni piu giovane che da bambino vinse Parigi inaugurando la scuola dei figli di Borg, l’ ultimo slam francese con Noah e la nascita di nuove stelle magnifiche Edberg e Becker , una rivalita’ fantastica match al cardiopalmo dove venivano sempre a rete e volee da eiacularsi nelle murande…. 🙂
Il tempo non lo ferma nessuno ed ecco il Las vegas kid con i blue jeans , seguito da un altro fenomeno unico Pete Sampras che un giorno a Wimbledon perde da un pischello che io avevo visto battere Sanguinetti in davis , tal Roger Federer contro il quale a Milano Sanguinetti si era preso la rivincita….
Tra tutti questi campioni ho visto il Francese Leconte ( sublime ) l equadoregno Gomes , gli aussie Cash , Rafter e Hewitt, il carioca Kuerten , la banda degli spagnoli Bruguera, Moya e i Costa vari …. Il bombardiere Ivanisevic che era finito e all ultima WC vince Wimbledon ,…. , e per finire cio che stiamo vedendo in questi anni , rafa e roger ma anche Nole , Andy e Waw , aspettando the next gen…tutto fantastico, Rafa e Roger sono 2 grandissimi ma non gli unici attori di uno spettacolo che continuera’ anche dopo di loro 🙂

11
l Occhio di Sauron 12-06-2017 15:32

adesso ci vorrebbe Wimbledon a Roger e US open a Rafa..

sarebbe la sceneggiatura perfetta per fare un film epico (lo faranno prima o poi)

se invece vogliamo credere alla storia dei fab4 allora wimbeldon a Murray e Us Open a Djokovic (o vicevera)

ma a me piacerebbe di più il primo film

10
fabrizio (Guest) 12-06-2017 15:30

Scritto da Roger Fan
Sempre la solita storia. I due sono migliori di tanti loro tifosi. Negli anni belli di Roger è arrivato Rafa e ho subito capito che era meglio così. Avrei visto il mio idolo vincere 120 tornei e 25 slam e mi sarei rotto le scatole. Amo il tennis, tifo Roger perchè gioca il tennis che piace a me. Ma senza Luna non apprezzi il Sole. Roger lo sa, e lo sa Rafa. Prima di Miami Roger disse che era felice di essere tornato competitivo e che lo fosse anche Rafa, perchè vorrebbe giocarci contro in ogni torneo. Uno è il limite della grandezza dell’altro, e questo li ha resi migliori. Per chi non lo vede resta il calcio, le offese, il voler sminuire il talento dell’avversario. Nel tempo dei social gli ultras son scesi dalle curve e siedono dietro le tastiere. Per fortuna, per chi ama il tennis, c’è ancora gente come Rafa, come Roger. Un giorno si ritireranno e ne arriveranno altri, ma noi che li abbiamo visti e abbiamo tifato per uno di loro, non dimenticheremo, non scorderemo che abbiamo vissuto al tempo dei giganti. (Cit. Ulisse)

Commento strepitoso il tuo questo dimostra la grandezza di questi 2 Campioni che hanno un rispetto l’uno per l’altro molto bello e sono sicuro che Roger sia veramente contento per la vittoria dello spagnolo.
Detto questo da tifoso di Rafa adesso arriva Wimbledon e li sarà il turno dello svizzero che sono convinto tornerà in grande forma e sarà di gran lunga il favorito,ancor di più stimolato dalla vittoria del suo rivale preferito.

9
I love tennis (Guest) 12-06-2017 15:23

@ Roger Fan (#1869998)

“Se mai si racconterà la nostra storia,si dica che abbiamo vissuto al tempo dei giganti.I tennisti sorgono e cadono come grano invernale,ma questi nomi non periranno mai.Si dica che abbiamo vissuto al tempo di Rafa Nadal,domatore della terra.Si dica che abbiamo vissuto al tempo di Roger Federer”.

8
Andirafa 12-06-2017 15:16

Scritto da Roger Fan
Sempre la solita storia. I due sono migliori di tanti loro tifosi. Negli anni belli di Roger è arrivato Rafa e ho subito capito che era meglio così. Avrei visto il mio idolo vincere 120 tornei e 25 slam e mi sarei rotto le scatole. Amo il tennis, tifo Roger perchè gioca il tennis che piace a me. Ma senza Luna non apprezzi il Sole. Roger lo sa, e lo sa Rafa. Prima di Miami Roger disse che era felice di essere tornato competitivo e che lo fosse anche Rafa, perchè vorrebbe giocarci contro in ogni torneo. Uno è il limite della grandezza dell’altro, e questo li ha resi migliori. Per chi non lo vede resta il calcio, le offese, il voler sminuire il talento dell’avversario. Nel tempo dei social gli ultras son scesi dalle curve e siedono dietro le tastiere. Per fortuna, per chi ama il tennis, c’è ancora gente come Rafa, come Roger. Un giorno si ritireranno e ne arriveranno altri, ma noi che li abbiamo visti e abbiamo tifato per uno di loro, non dimenticheremo, non scorderemo che abbiamo vissuto al tempo dei giganti. (Cit. Ulisse)

7
il luminare (Guest) 12-06-2017 14:46

se supera la prima settimana vince anche wimbledon

6
gamesetmax (Guest) 12-06-2017 14:46

Scritto da alexalex
Se solo i suoi tifosi avessero metà del rispetto che ha Federer per i suoi colleghi…

Ma davvero, un signore come lui non se li merita di certo dei fan così (non vale per tutti, ovviamente).

5
Roger Fan (Guest) 12-06-2017 14:26

Sempre la solita storia. I due sono migliori di tanti loro tifosi. Negli anni belli di Roger è arrivato Rafa e ho subito capito che era meglio così. Avrei visto il mio idolo vincere 120 tornei e 25 slam e mi sarei rotto le scatole. Amo il tennis, tifo Roger perchè gioca il tennis che piace a me. Ma senza Luna non apprezzi il Sole. Roger lo sa, e lo sa Rafa. Prima di Miami Roger disse che era felice di essere tornato competitivo e che lo fosse anche Rafa, perchè vorrebbe giocarci contro in ogni torneo. Uno è il limite della grandezza dell’altro, e questo li ha resi migliori. Per chi non lo vede resta il calcio, le offese, il voler sminuire il talento dell’avversario. Nel tempo dei social gli ultras son scesi dalle curve e siedono dietro le tastiere. Per fortuna, per chi ama il tennis, c’è ancora gente come Rafa, come Roger. Un giorno si ritireranno e ne arriveranno altri, ma noi che li abbiamo visti e abbiamo tifato per uno di loro, non dimenticheremo, non scorderemo che abbiamo vissuto al tempo dei giganti. (Cit. Ulisse)

4
Antonio (Guest) 12-06-2017 13:49

Se fosse stato un 17/16 non ne sarei così sicuro…

3
ffedee 12-06-2017 13:45

Scritto da alexalex
Se solo i suoi tifosi avessero metà del rispetto che ha Federer per i suoi colleghi…

quoto

2
alexalex 12-06-2017 13:16

Se solo i suoi tifosi avessero metà del rispetto che ha Federer per i suoi colleghi…

1