Notizie dall'Italia Copertina, Generica

Quarta giornata dell’VIII Torneo Internazionale di Roma. Gino Cerri: “Ho scoperto Davide Sanguinetti”

10/04/2017 19:42 1 commento
Elisabetta Morici  - Foto Roberto Di Tondo
Elisabetta Morici - Foto Roberto Di Tondo

Quarta giornata dell’VIII Torneo Internazionale di Roma, appuntamento primaverile del circuito ITF senior in corso presso il circolo sportivo All Round. Dopo un weekend di bel tennis, hanno fatto il loro esordio in tabellone anche le donne.

Tennis vintage e moderno. Una rivincita sempre più probabile all’orizzonte. Antonio Claudi e Gino Cerri hanno vinto le loro rispettive partite di secondo turno nella categoria over 70 mostrando un tennis old style e brillante. Viste le premesse è lecito ipotizzare una nuova finale tra i due dopo quella della scorsa edizione. “Nei precedenti con Antonio sono avanti – confessa Cerri – anche se la sfida dello scorso anno l’ho persa. Giochiamo nella stessa squadra e ci incontriamo spesso negli eventi più importanti”. Un’esperienza da vendere con alle spalle 57 anni di duro lavoro sui campi da tennis come maestro. Sotto la sua guida a Viareggio sono cresciuti tennisti di tutto rispetto. “Nella mia carriera mi sono tolto grandi soddisfazioni. Ho avuto il piacere di allenare Davide Sanguinetti, ex uomo Davis, Walter Trusendi e Claudio Grassi”. Non pochi giovani si sono fiondati ad assistere al match di Gino Cerri. “I bambini che si approcciano al tennis devono amarlo in tutto e per tutto sapendo che comporta gioie e tanti sacrifici come ad esempio lo studio”. Un’ultima battuta col classico parallelismo tra tennis di ieri e di oggi. “Difficile fare confronti tra epoche diverse. Una volta c’era più tocco e sensibilità mentre oggi con le attrezzature moderne si è più facilitati nel colpire la palla. Oggigiorno è un tennis più fisico e meno tecnico”. Le finali per le categorie over 70 e 75 saranno anticipate a mercoledì 12 aprile.

Spazio alle donne. L’attesa è finita. Quest’oggi hanno fatto il loro esordio in main draw anche le donne nei 4 match valevoli per le categorie over 50 e 65. A catturare l’occhio di addetti ai lavori ed appassionati la bravissima Elisabetta Morici. Un incontro, vinto lasciando un solo game alla sua avversaria, in cui ha potuto sfoderare tutto il suo bagaglio tecnico tra back di rovescio a fil di rete e diritti di precisione geometrica. “Quando gioco qui è come se stessi a casa. È un circolo molto accogliente – dichiara la n°1 del seeding over 50 con un passato da B2 – ed è piacevole ritrovarsi anno dopo anno con gli amici”. Elisabetta Morici si presenta all’VII Torneo Internazionale di Roma da campionessa in carica. “Le sensazioni sono positive. L’obiettivo è arrivare in fondo e fare del mio meglio”. Una vera e propria amante di questo sport tanto da prender parte ad eventi ITF senior all’estero. “Sin da quando ero ragazza ho sempre amato viaggiare e giocare a tennis. Ho avuto anche l’onore di rappresentare l’Italia lo scorso anno. Il tennis nella mia vita è sia una professione che un sano divertimento”.


TAG:

1 commento

Luigi44 (Guest) 10-04-2017 21:53

Elisabetta giocava con mia sorella, me la ricordo bene. Una ragazza sempre calma, gentile, corretta. Sono contento che continui a giocare con lo stesso amore!

1