Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Eugenie Bouchard ed il processo all’USTA. Parla il suo avvocato “lei non ha ancora pienamente recuperato da quella caduta e qualcuno pagherà per questo.”

02/04/2017 11:09 35 commenti
Eugenie Bouchard nella foto
Eugenie Bouchard nella foto

Giovedì scorso c’è stata una mediazione privata tra gli avvocati di Eugenie Bouchard e quelli della federazione tennis americana che non ha portato ad alcuna soluzione del processo cominciato nel settembre 2015 quando la canadese denunciò l’USTA per le conseguenze della sua caduta negli spogliatoi degli US Open.
L’ udienza del processo ci sarà nel prossimo settembre.

L’avvocato della Bouchard, Benedict Morelli ha dichiarato: “Genie è molto attiva sui social media e sembra davvero bella perché è giovane e bella di suo, ma il suo bilancio sconfitte-vittorie non sembra così positivo e la mancanza di vittorie è una conseguenza della sua mancanza di fiducia. Gli infortuni non l’hanno di certo aiutata, lei non ha ancora pienamente recuperato da quella caduta e qualcuno pagherà per questo.”

“Questa situazione l’ha condizionata in maniera molto importante. Ci sono giocatori che non ritornano ad avere mai più il loro miglior stato di forma, e noi speriamo e preghiamo che non sia così anche per lei. È deludente dire a Genie, ‘ti ritengono ancora la colpevole dell’incidente’. È brutto da dire e spero che cambieranno idea.”

Ricordiamo che Eugenie Bouchard aveva presentato, tramite i suoi avvocati, denuncia alla US District Court contro la US Tennis Association per la caduta negli spogliatoi che le ha causato una commozione cerebrale ed un allontanamento forzato dai campi per tutta la stagione 2015.


TAG:

35 commenti. Lasciane uno!

Angelo 03-04-2017 18:28

Mi fanno ridere i commenti sulle disfatte sportive della canadese.
Potrà anche non vincere mai più un match in tutta la sua vita ma non cambia il fatto che avrebbe dovuto giocare il 4R con la Vinci e non l’ha giocato.
Il punto non è se vince o non vince oggi; il punto è che ha subito un danno; il danno è responsabilità sua o della USTA o degli extraterrestri?.
Io dico che noi non siamo nessuno per stabilire chi ha ragione ma dobbiamo parlare dei fatti non di frottole invenatate da haters che non si meritano nulla dalla vita.
Riportare fatti riportare la versione della Bopuchard e quella della USTA.
Forse proprio su Supertennis si commentava che la Bouchard aveva ottimi motivi per fare causa poichè la USTA era stata inadempiente sarà vero sarà falso aspettiamo ma qui 4 haters da 2 soldi non degni nemmeno di “Zelig” o “Forum” hanno gia emmesso il verdetto.
Complimenti e W l’Italia. 💡

35
Angelo 03-04-2017 18:12

C’è qualcuno che è male informato. 💡

L’episodio della caduta è avvenuto a notte fonda di New York tanto è che c’era solo la Bouchard in giro; le famose altre colleghe erano tutte in hotel o quasi.
Aveva giocato e vinto il doppio misto con Kyrgios match finito non ricordo l’orario preciso ma stiamo parlando almeno dopo 1:00 am. potevano essere anche le 2:00 o le 3:00 chissà io non ricordo.
Il motivo della causa è semplice la Bouchard aveva avvertito che a suo match finito sarebbe andata in quel luogo per le cure del caso e che nessuno l’aveva aspettata e/o avvisata di luci spente e pavimento bagnato senza alcuna segnalazione di pericolo scivolamento come negli USA pare si usi mettere per avvertire.
Io dico se riceverà risarcimento vorrà dire che un minimo di ragione l’aveva se così non fosse vorrà dire che la versione della Bouchard non è del tutto veritiera.
Eviterei di inventarsi che sono passate di li molte colleghe perchè mi risulta che dopo le ore 1:00 l’impianto è pressochè deserto.
Informarsi e poi parlare grazie. 💡

34
Sandro G. 03-04-2017 12:43

Scritto da LuchinoVisconti
@ Sandro G. (#1804838)
Scusami, ma che significa che le sue colleghe che sono passate prima non sono cadute? Anche ci fosse stata una buccia di banana non è che tutte debbano calpestarla, magari hanno avuto solo più fortuna a non metterci al buio il piede sopra.
Lei è stata sicuramente danneggiata. Che poi tenti di marciarci ci può anche stare (non lo sappiamo), ma chi non si è curato della sicurezza deve rispondere comunque dei danni causati.

guarda che sei tu che continui col fatto che la Boushard sia stata fortemente danneggiata – che il pavimento era bagnatissimo.. come se eri li presente 🙄 ed io ti ripeto che se così fosse sui social ci sarebbero state anche le proteste di qualche altra giocatrice che si trovava con la Canadese nello spogliatoio o giu di li… se era al buio come dici tu non è che una persona ci vede piu di un’altra… magari si è piu fortunata nel non cadere, però traballa lo stesso …. e comunque fidati ne ho conosciute di persone che han subito forti traumi a seguito di cadute non accidentali per la mancata messa in sicurezza degli ambienti, che son costrette a vivere nel dolore costante ogni giorno… la fatica che fanno nell’alzarsi dal letto – camminare o anche solo parlare, che si imbottiscono di medicine e anti-dolorifici…. che mi fa pensare che la Boushard questa gran bella caduta in realtà non se le presa.. o cmq non è grave come vogliono far pensare i suoi avvocati.. io ho dei dubbi posso? e con questo chiudo! cordialmente!

Scritto da Antonios
@ Sandro G. (#1804829)
Sandro G ha scritti
come ho risposto in precedenza : se davvero si è fatta male non se ne andrebbe in giro per il mondo a farsi fotografare in spiaggia mentre sorseggia Cocktail .. te ne stai a casa a riposare.. se lo fai allora vuol dire che sei guarita e che il tuo periodo no nel tennis – dipende solamente da te e non da tutta questa vicenda che sono due cose separate! ecco la mia spiegazione .. cordialmente
Proverei a spiegare questa cosa anche a Francesca Schiavone che, non contenta della gazzarra scatenata in Fed Cup durante l’incontro con Rebecca Sramkova, ha tolto il saluto alla ragazzina slovacca pur incontrandola in tornei successivi a Forlì (come abbiamo letto su livetennis). Il principio secondo cui una sconfitta o un periodo negativo dipendono da se stessi non è che vale solo per Eugenie Bouchard o per chi non ci sta simpatica…cordialmente.

scusa eh mi spieghi cosa diamine c’entri la Schiavone in questo contesto? hai fatto un paragone inutile… se questo messaggio lo postavi nella pagina dove si parla del torneo Monterrey dove lei gioca, allora si che avrebbe avuto un senso.. ma metterlo qui ripeto non ha senso… se ne vuoi parlare scrivi sotto i post dedicati a Francesca e non alle altre tenniste!

33
sander (Guest) 03-04-2017 09:22

Scritto da Antonios
Eugenie ha avuto una commozione cerebrale refertata negli Stati Uniti. Non si è fatta la bua ma ha avuto una sindrome traumatica che può avere conseguenze psicologiche anche persistenti. Che poi gli avvocati stiano cercando di speculare è possibile. Ma a chi non è capitato di tamponare a 20km orari un auto il cui guidatore provava di millantare un colpo di frusta?

infatti Antonios, il millantore del colpo di frusta non e’ una persona corretta

32
Antonios (Guest) 03-04-2017 00:58

@ Sandro G. (#1804829)
Sandro G ha scritti
come ho risposto in precedenza : se davvero si è fatta male non se ne andrebbe in giro per il mondo a farsi fotografare in spiaggia mentre sorseggia Cocktail .. te ne stai a casa a riposare.. se lo fai allora vuol dire che sei guarita e che il tuo periodo no nel tennis – dipende solamente da te e non da tutta questa vicenda che sono due cose separate! ecco la mia spiegazione .. cordialmente

Proverei a spiegare questa cosa anche a Francesca Schiavone che, non contenta della gazzarra scatenata in Fed Cup durante l’incontro con Rebecca Sramkova, ha tolto il saluto alla ragazzina slovacca pur incontrandola in tornei successivi a Forlì (come abbiamo letto su livetennis). Il principio secondo cui una sconfitta o un periodo negativo dipendono da se stessi non è che vale solo per Eugenie Bouchard o per chi non ci sta simpatica…cordialmente.

31
Antonios (Guest) 03-04-2017 00:50

Scritto da LuchinoVisconti
@ Sandro G. (#1804838)
Scusami, ma che significa che le sue colleghe che sono passate prima non sono cadute? Anche ci fosse stata una buccia di banana non è che tutte debbano calpestarla, magari hanno avuto solo più fortuna a non metterci al buio il piede sopra.
Lei è stata sicuramente danneggiata. Che poi tenti di marciarci ci può anche stare (non lo sappiamo), ma chi non si è curato della sicurezza deve rispondere comunque dei danni causati.

30
LuchinoVisconti (Guest) 02-04-2017 23:32

@ Sandro G. (#1804838)

Scusami, ma che significa che le sue colleghe che sono passate prima non sono cadute? Anche ci fosse stata una buccia di banana non è che tutte debbano calpestarla, magari hanno avuto solo più fortuna a non metterci al buio il piede sopra.
Lei è stata sicuramente danneggiata. Che poi tenti di marciarci ci può anche stare (non lo sappiamo), ma chi non si è curato della sicurezza deve rispondere comunque dei danni causati.

29
Losvizzero 02-04-2017 23:29

Sì ma quale sarebbe l’accusa all’USTA? Come avrebbero fatto a farla cadere? Mi sembra assurdo fare causa perchè il pavimento è bagnato dai su!

28
Sandro G. 02-04-2017 23:19

Scritto da LuchinoVisconti

Scritto da Io tifo per Donati e per Gaio
@ LuchinoVisconti (#1804374)
Però chi è caduto deve dimostrare l’esistenza di una insidia tale da aver causato la sua caduta. Se uno cade per una sua distrazione sono cavoli suoi

Non è proprio così: era buio, i custodi non erano presenti, il pavimento era bagnato e quindi scivoloso e mancavano segnalazioni in proposito (tutti fatti assodati e non contestati). Tanto basta e avanza.

scusami eh… siccome io penso lei non era l’unica a sostare in quell’aria… trovo strano che si sia fatta male lei solo ed altre sue colleghe no 🙄 😯 a meno che non fosse da sola ma boh mi pare strano anche se non impossibile… non dico si sia inventata tutto per carità ci mancherebbe… però dico che probabilmente c’erano altre persone che per fortuna non son cadute o sono state piu attente … poi vedremo se otterrà il risarcimento e quanto tutto cio porterà la Canadese a ritornare ai vertici del tennis!

27
Sandro G. 02-04-2017 23:11

Scritto da Pierre herme the Picasso of pastry

Scritto da Sandro G.

Scritto da brizz
anche quando ha fatto il servizio per sport illustrated ha risentito della caduta?

stavo per dire la stessa cosa…
e di mio dico cio : se davvero fosse grave l’infortunio della Boushard, lei non solo avrebbe la testa semi-fasciata o con un grosso cerotto… ma passerebbe molte ore in casa a letto che non in giro per il mondo a farsi selfie vari in spiaggia o mentre fa spese folli -_- … a me questa vicenda sa di fregatura in tutti i sensi… non discuto la caduta in se e cio che avrà comportato in quelle settimane… tuttavia ritengo che la Canadese abbia oramai recuperato e stia alla grande a giudicare appunto dalle sue foto social.. poi se è accorta di soldi perché non vince piu una partita e ne approfitta per spilarne un po allo Slam U.S.Open – beh faccia pure.. ammesso che il tribunale le darà ragione – vedremo! una cosa e certa la Eugenie ha buttato al vento una piu che brillante carriera nel tennis seppur sarebbe ancora in tempo per recuperare, ma vedo che lei è piu interessata a cio che succede all’esterno di un campo che non all’interno… sarà una scelta che in futuro con la maturità acquisita (forse) rimpiangerà amaramente!

Bel post
Non ricordo i dettagli, come cadde ? Voglio dire a cosa sta cercando di aggrapparsi? Vabbe che in USA sono sempre dietro a denunciarsi tutti ma mi sa tanto di tentativo di scucire un cifrone , dubito ce la possa fare.

guarda non ricordo se era giorno oppure la sessione notturna… sta di fatto che la Boushard che doveva giocare un match quel giorno – diede forfait per colpa di una brutta caduta che lei dice di essersi procurata negli spogliatoi, a detta sua per colpa del pavimento bagnato eh non segnalato dagli addetti ai lavori.. che le avrebbe procurato un leggero trauma cranico e la conseguente momentanea assenza dai tornei – a seguito di forti emicranie e problemi fisici vari…

ora nessuno qui contesta il fatto ed è ovvio che lei sia ricorsa al tribunale, anche se qualche dubbio ti viene.. semmai dato che è passato del tempo e visto che la Canadese non riesce piu a vincere nulla.. ci pare piu che scontato che tutta questa vicenda abbia preso una piega economica che non un atto dovuto …

come ho risposto in precedenza : se davvero si è fatta male non se ne andrebbe in giro per il mondo a farsi fotografare in spiaggia mentre sorseggia Cocktail .. te ne stai a casa a riposare.. se lo fai allora vuol dire che sei guarita e che il tuo periodo no nel tennis – dipende solamente da te e non da tutta questa vicenda che sono due cose separate! ecco la mia spiegazione .. cordialmente.

26
LuchinoVisconti (Guest) 02-04-2017 21:07

Scritto da Io tifo per Donati e per Gaio
@ LuchinoVisconti (#1804374)
Però chi è caduto deve dimostrare l’esistenza di una insidia tale da aver causato la sua caduta. Se uno cade per una sua distrazione sono cavoli suoi

Non è proprio così: era buio, i custodi non erano presenti, il pavimento era bagnato e quindi scivoloso e mancavano segnalazioni in proposito (tutti fatti assodati e non contestati). Tanto basta e avanza.

25
Antonios (Guest) 02-04-2017 20:41

Eugenie ha avuto una commozione cerebrale refertata negli Stati Uniti. Non si è fatta la bua ma ha avuto una sindrome traumatica che può avere conseguenze psicologiche anche persistenti. Che poi gli avvocati stiano cercando di speculare è possibile. Ma a chi non è capitato di tamponare a 20km orari un auto il cui guidatore provava di millantare un colpo di frusta?

24
Sottile 02-04-2017 20:21

Importante che stia bene per farsi le foto in bikini in spiaggia 😎

23
jolly (Guest) 02-04-2017 20:07

Scritto da brizz
anche quando ha fatto il servizio per sport illustrated ha risentito della caduta?

Quotone.
Questa da due anni a questa parte pensa più a fare la modella e sempre meno ai sacrifici ed al sudore che ci devi mettere in allenamenti super intensi. o hai voglia di fari questo tipo di sacrificio oppure a tennis non emergi cara eugenie. Mi spiace molto perchè sei un piacere per gli occhi da vedere in campo per noi maschietti ma purtroppo ho l’impressione è che sia venuta meno la motivazione. e questo non è colpa di quella caduta!! Ho molto apprezzato la battuta ironica di quell utente che è scivolato in un circolo a 12 anni e questo forse potrebbe avergli impedito di diventare un campione!! 😛
Spero sinceramente che la usta non le dia nulla e che vadano in causa, voglio proprio vederlo un giudice che crede a queste ridicole questioni da azzeccagarbugli canadese.
Pensa a giocare eugenie che è meglio per tutti!!

22
emilio (Guest) 02-04-2017 16:58

cartello con la scritta “bagnato” in un locale doccia fa veramente ridere…

21
Io tifo per Donati e per Gaio (Guest) 02-04-2017 15:29

@ LuchinoVisconti (#1804374)

Però chi è caduto deve dimostrare l’esistenza di una insidia tale da aver causato la sua caduta. Se uno cade per una sua distrazione sono cavoli suoi

20
Luis (Guest) 02-04-2017 14:53

@ Pollicino (#1804384)

Magari se lo traduci capiamo anche noi…

19
jack (Guest) 02-04-2017 14:50

Scritto da LuchinoVisconti
Forse tanti che scrivono qui non sono al corrente delle più elementari norme di sicurezza.
Il proprietario del locale risponde, in linea generale, di tutti i danni procurati a terzi dai beni posti sotto la propria vigilanza. Egli deve cioè fare in modo che il bene (un pavimento, una scalinata, ecc.) non presenti fonti di pericolo tali da danneggiare eventuali avventori: questo, ad esempio, vale per un pavimento scivoloso, senza il cartello con l’avviso al pubblico.
In questi casi, chi cade e si fa male può invocare la cosiddetta responsabilità oggettiva e pretendere il risarcimento del danno. Punto.
Tutto il resto è noia.

Tu quindi eri presente nello spogliatoio (femminile) hai visto la vicenda e quindi sai per certo che lei é scivolata per non curanza della Usta e degli spogliatoi che non erano adeguati alla normativa americana sulla sicurezza giusto?
Tutto il resto é noia

18
hair49 (Guest) 02-04-2017 14:47

Forse Genie può avere avuto delle conseguenze psicologiche e fisiche da quella caduta e sarà anche vero che cerchi di sfruttare la situazione anche se non ne avrebbe certo bisogno in quanto guadagna molto di più di moltissime sue colleghe anche vincitrici di slam. Lo deve alla sua bellezza e simpatia e agli esordi positivi ora però la pacchia se non è finita lo potrebbe essere se non si allena al meglio e con umiltà fatica ad ogni incontro, ormai non è più una sorpresa ne conoscono pregi e difetti e hanno preso le contromisure un pò come con la Halep e la Muguruza.

17
Andrea (Guest) 02-04-2017 14:43

Scritto da LuchinoVisconti
Forse tanti che scrivono qui non sono al corrente delle più elementari norme di sicurezza.
Il proprietario del locale risponde, in linea generale, di tutti i danni procurati a terzi dai beni posti sotto la propria vigilanza. Egli deve cioè fare in modo che il bene (un pavimento, una scalinata, ecc.) non presenti fonti di pericolo tali da danneggiare eventuali avventori: questo, ad esempio, vale per un pavimento scivoloso, senza il cartello con l’avviso al pubblico.
In questi casi, chi cade e si fa male può invocare la cosiddetta responsabilità oggettiva e pretendere il risarcimento del danno. Punto.
Tutto il resto è noia.

Tutto il resto è noia??? Ma hai idea di quanto siano stati noiosi i 3 precedenti capoversi, che non fanno che riassumere quello che già sanno benissimo tutti?

16
sander (Guest) 02-04-2017 14:26

Non invitate la Bouchard o il suo avvocato a casa vostra, dovessero mai scivolare e farsi la Bua sarebbe un problemone, purtroppo è pieno il mondo di aprofittatori e di incentivatori ad approfittare, in questo caso mamma wta ha una polizza che copre i danni quindi poco male ma non sempre è così quando si parla del singolo cittadino…

15
Giuseppespartano (Guest) 02-04-2017 14:21

Scritto da Geordie
Quando avevo 12 anni sono caduto dal muretto della scuola di tennis. La mia carriera da numero 1 di tutti i tempi è andata a farsi friggere: chi mi risarcirà?

Hauhauhauha 😀

14
Pollicino (Guest) 02-04-2017 14:09

Detto in dialetto bergamasco: ” se le l’ê ‘na tabacuna che lá sta mìa ‘npé, l’é mìa colpa di otér!”

13
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 02-04-2017 14:09

Scritto da Sandro G.

Scritto da brizz
anche quando ha fatto il servizio per sport illustrated ha risentito della caduta?

stavo per dire la stessa cosa…
e di mio dico cio : se davvero fosse grave l’infortunio della Boushard, lei non solo avrebbe la testa semi-fasciata o con un grosso cerotto… ma passerebbe molte ore in casa a letto che non in giro per il mondo a farsi selfie vari in spiaggia o mentre fa spese folli -_- … a me questa vicenda sa di fregatura in tutti i sensi… non discuto la caduta in se e cio che avrà comportato in quelle settimane… tuttavia ritengo che la Canadese abbia oramai recuperato e stia alla grande a giudicare appunto dalle sue foto social.. poi se è accorta di soldi perché non vince piu una partita e ne approfitta per spilarne un po allo Slam U.S.Open – beh faccia pure.. ammesso che il tribunale le darà ragione – vedremo! una cosa e certa la Eugenie ha buttato al vento una piu che brillante carriera nel tennis seppur sarebbe ancora in tempo per recuperare, ma vedo che lei è piu interessata a cio che succede all’esterno di un campo che non all’interno… sarà una scelta che in futuro con la maturità acquisita (forse) rimpiangerà amaramente!

Bel post
Non ricordo i dettagli, come cadde ? Voglio dire a cosa sta cercando di aggrapparsi? Vabbe che in USA sono sempre dietro a denunciarsi tutti ma mi sa tanto di tentativo di scucire un cifrone , dubito ce la possa fare.

12
Thetis. 02-04-2017 13:59

Crearsi questo alibi della caduta per giustificare i pedoni risultati le farà solo male

11
LuchinoVisconti (Guest) 02-04-2017 13:57

Forse tanti che scrivono qui non sono al corrente delle più elementari norme di sicurezza.
Il proprietario del locale risponde, in linea generale, di tutti i danni procurati a terzi dai beni posti sotto la propria vigilanza. Egli deve cioè fare in modo che il bene (un pavimento, una scalinata, ecc.) non presenti fonti di pericolo tali da danneggiare eventuali avventori: questo, ad esempio, vale per un pavimento scivoloso, senza il cartello con l’avviso al pubblico.
In questi casi, chi cade e si fa male può invocare la cosiddetta responsabilità oggettiva e pretendere il risarcimento del danno. Punto.
Tutto il resto è noia.

10
Silviuzz (Guest) 02-04-2017 13:56

Santo cielo com’è caduta in basso!

9
Mickis 02-04-2017 13:27

Prima di quella caduta aveva comunque vinto pochissime partite nel 2015. Pensasse ad allenarsi invece di uscire con sconosciuti e farsi i selfie.

8
Io tifo caruso (Guest) 02-04-2017 13:24

Che si concentri sul campo ….e non accampi scuse

7
scrotal (Guest) 02-04-2017 13:17

ridicoli, lui e la bouchard

6
Sandro G. 02-04-2017 12:56

Scritto da brizz
anche quando ha fatto il servizio per sport illustrated ha risentito della caduta?

stavo per dire la stessa cosa…

e di mio dico cio : se davvero fosse grave l’infortunio della Boushard, lei non solo avrebbe la testa semi-fasciata o con un grosso cerotto… ma passerebbe molte ore in casa a letto che non in giro per il mondo a farsi selfie vari in spiaggia o mentre fa spese folli 🙄 -_- … a me questa vicenda sa di fregatura in tutti i sensi… non discuto la caduta in se e cio che avrà comportato in quelle settimane… tuttavia ritengo che la Canadese abbia oramai recuperato e stia alla grande a giudicare appunto dalle sue foto social.. poi se è accorta di soldi perché non vince piu una partita e ne approfitta per spilarne un po allo Slam U.S.Open – beh faccia pure.. ammesso che il tribunale le darà ragione – vedremo! una cosa e certa la Eugenie ha buttato al vento una piu che brillante carriera nel tennis seppur sarebbe ancora in tempo per recuperare, ma vedo che lei è piu interessata a cio che succede all’esterno di un campo che non all’interno… sarà una scelta che in futuro con la maturità acquisita (forse) rimpiangerà amaramente!

5
brizz 02-04-2017 12:02

anche quando ha fatto il servizio per sport illustrated ha risentito della caduta? :mrgreen:

4
Nico (Guest) 02-04-2017 11:58

Il problema è che aveva vinto le briciole anche nella prima parte del 2015,sta storia non regge molto Ahah

3
Alb4647 02-04-2017 11:40

E’ chiaro che oramai debbano andare fino in fondo, ma sono ridicoli. Non tanto circa la responsabilità per la caduta, ma per attribuire ad essa le conseguenze nei secoli dei secoli.

2
Geordie (Guest) 02-04-2017 11:22

Quando avevo 12 anni sono caduto dal muretto della scuola di tennis. La mia carriera da numero 1 di tutti i tempi è andata a farsi friggere: chi mi risarcirà? 😆

1