Out Lorenzi ATP, Copertina

ATP Buenos Aires: Paolo Lorenzi perde in maniera netta con Gerald Melzer

15/02/2017 19:39 21 commenti
Paolo Lorenzi classe 1981
Paolo Lorenzi classe 1981

Niente da fare per Paolo Lorenzi che esce di scena all’esordio nel torneo ATP 250 di Buenos Aires ($546.680, terra).

Il finalista del torneo di Quito è stato sconfitto da Gerald Melzer,classe 1990 e n.101 ATP, con il risultato di 63 63 in 1 ora e 33 minuti di partita.

Primo set: Lorenzi nel sesto gioco e dopo aver commesso anche un doppio fallo cedeva il turno di battuta a 30, con Melzer che dopo aver mancato sul 5 a 2 una palla set (ma al servizio c’era Paolo), sul 5 a 3 teneva a 15 il turno di battuta e chiudeva la frazione per 6 a 3.

Secondo set: Paolo sotto per 1 a 5, recuperava un break nell’ottavo gioco, dopo aver annullato tre palle match sull’1 a 5 ed era al servizio.
Sul 3 a 5 però l’azzurro perdeva nuovamente il turno di battuta, a 30, uscendo di scena dal torneo per 6 a 3.

La partita punto per punto

ATP Buenos Aires
Paolo Lorenzi [8]
3
3
Gerald Melzer
6
6
Vincitore: G. MELZER

P. Lorenzi – G. Melzer
01:33:35
3 Aces 6
3 Double Faults 0
53% 1st Serve % 71%
21/33 (64%) 1st Serve Points Won 31/48 (65%)
12/29 (41%) 2nd Serve Points Won 11/20 (55%)
7/11 (64%) Break Points Saved 5/6 (83%)
9 Service Games Played 9
17/48 (35%) 1st Return Points Won 12/33 (36%)
9/20 (45%) 2nd Return Points Won 17/29 (59%)
1/6 (17%) Break Points Won 4/11 (36%)
9 Return Games Played 9
33/62 (53%) Total Service Points Won 42/68 (62%)
26/68 (38%) Total Return Points Won 29/62 (47%)
59/130 (45%) Total Points Won 71/130 (55%)

37 Ranking 101
35 Age 26
Rome, Italy Birthplace Vienna, Austria
Siena, Italy Residence Vienna, Austria
6’0″ (182 cm) Height 6’2″ (187 cm)
169 lbs (76 kg) Weight 181 lbs (82 kg)
Right-Handed Plays Left-Handed
2003 Turned Pro 2007
6/5 Year to Date Win/Loss 2/3
0 Year to Date Titles 0
1 Career Titles 0
$3,024,058 Career Prize Money $549,295


TAG: , ,

21 commenti. Lasciane uno!

fabio (Guest) 16-02-2017 10:32

Sconfitta netta prevedibile un 36nne non poteva recuperare dopo quella fatica

21
Sergio (Guest) 16-02-2017 08:02

Paolo sei grande da prendere come esempio dovresti riposarti un Po di più comunque complimenti

20
pippo (Guest) 16-02-2017 00:37

Sconfitta abbastanza prevedibile..quito è a oltre 2.000 metri di altitudine. Quando si scende da un periodo in altura si ha sempre un contraccolpo iniziale negativo

19
Tomax (Guest) 16-02-2017 00:17

Scritto da Fabio adora Maria Kirilenko
non credo sia solo una questione economica…lui credo ci provi sempre..poi le energie stavolta non sono bastate…guardate che Lorenzi negli ultimi 4 anni ha guadagnato abbastanza da potersene fare 400 settimane in hotel a Rio…e quando smetterà il tennis giocato non gli mancherà certo il lavoro…sarà oculato ma qui si parla di taccagneria pura e non mi pare il caso..

Non parlo di taccagneria ma di oculatezza…..si allena in maniera agonista a buenos aires invecee di andare ai rio direttamente.

18
Mario (Guest) 16-02-2017 00:02

Comunque è passato ai quarti del doppio di questo Master 250 assieme a S. Robert, almeno usa il doppio come allenamento e per monetizzare.

17
Marco61 (Guest) 15-02-2017 23:38

penso che Paolo, oltre alla stanchezza fisica, non abbia ancora smaltito la delusione per il titolo sfumato a Quito

16
tennisaddicted (Guest) 15-02-2017 22:49

Scritto da Grande
Nella storia del tennis Italiano non è mai esistito un tennista così
caparbio, tenace, volenteroso come Lorenzi.

E dove lo mettiamo Quinzi?

15
Grande (Guest) 15-02-2017 22:44

Lorenzi ha dato tutto. Purtroppo da una parte la stanchezza e lo stress si sono fatti sentire, dall’altra Melzer è un giocatore che Paolo
fatica molto a tenerlo a bada.
Nella storia del tennis Italiano non è mai esistito un tennista così
caparbio, tenace, volenteroso come Lorenzi.

14
Fabio adora Maria Kirilenko (Guest) 15-02-2017 22:41

non credo sia solo una questione economica…lui credo ci provi sempre..poi le energie stavolta non sono bastate…guardate che Lorenzi negli ultimi 4 anni ha guadagnato abbastanza da potersene fare 400 settimane in hotel a Rio…e quando smetterà il tennis giocato non gli mancherà certo il lavoro…sarà oculato ma qui si parla di taccagneria pura e non mi pare il caso..

13
tomax (Guest) 15-02-2017 21:45

andare a rio voleva dire pagare una settimana di hotel.è passato da buenos aires per prndere soldi di primo turno di singolo e doppio e non pagare hotel e siamo gia a giovedi poi venerdi o sabato prendera un volo di 3 ore circa per rio.

12
Roberto (Guest) 15-02-2017 21:28

Buenos Aires- QUITO -Buenos Aires..
Ha già fatto anche troppo..
Io mi sarei fermato 1 settimana, per poi giocare i 2 tornei brasiliani
A quasi 36 anni l’unico appunto che gli si può fare è che gioca un pochino troppo

11
giucar 15-02-2017 21:16

@ Tomoni (#1773169)

La questione è che ci sono sconfitte e sconfitte. Lorenzi e Fognini, per esempio, hanno perso entrambi, il primo ha perso dopo un pazzo viaggio andata e ritorno: Buenos Aires – Quito – Buenos Aires giocando varie partite fra l’altro, il secondo invece dopo la Davis non ha nemmeno dovuto fare il viaggio, si è ritrovato comodamente a buenos aires ed ha avuto una settimana buona per preparare il torneo eppure è uscito da uno che l’anno scorso le ha prese da Vanni e da Berrettini. Ebbene, queste per me non sono assolutamente due sconfitte uguali perchè ci sono sconfitte e sconfitte.

10
nick00 15-02-2017 21:14

è palese che sia stanco per le due settimane toste ma io vorrei ricordare che, non so perchè, Paolo storicamente soffre Gerald Melzer, infatti oltre alla semi di Kitzbuel dove ha avuto molta difficoltà nel batterlo mi ricordo anche una finale in un challenger sudamericano dove era stato battuto dall’austriaco.

9
Gianni (Guest) 15-02-2017 21:11

Sono d’accordo troppo stanco tra davis a Quito. Ma Fognini …..bravo gianni ora la rivincita con busta

8
Gigetto (Guest) 15-02-2017 20:50

E’ stanco; Coppa Davis e finale a Quito!

7
Tomoni (Guest) 15-02-2017 20:49

Ora non per fare il pignolo inutilmente ma una sconfitta è una sconfitta. Ha perso 4 volte il servizio è quando è così si dice bravo all avversario ma anche qualche critica bisogna farla.Lorenzi ha giustamente polarizzato attorno a sé un folato gruppo di sostenitori (tra cui il sottoscritto) che però non sono pronti a criticare quando ve ne è bisogno.Senza rancore eh.

6
Luca96 15-02-2017 20:28

Le condizioni sono molto differenti tra B.Aires e Quito…sconfitta che ci sta anche perché Melzer lo soffre molto.

5
gido 15-02-2017 20:20

anche Victor ha fatto la stessa fine

4
Tony71 (Guest) 15-02-2017 20:15

Fa niente Paolo resti sempre un numero uno

3
S.re 10 (Guest) 15-02-2017 20:07

Non era facile abituarsi al cambiamento di altitudine in pochi giorni, e oggi Paolo( ma anche Burgos) l ha dimostrato

2
miguel91 15-02-2017 19:46

Peccato ;(

1