Circuito ATP ATP, Copertina, Generica

ATP Rotterdam: Non ci sarà Rafael Nadal

09/02/2017 16:21 22 commenti
Rafael Nadal classe 1986, n.5 del mondo
Rafael Nadal classe 1986, n.5 del mondo

Rafael Nadal ha annunciato questo pomeriggio il suo forfait dal torneo ATP 500 di Rotterdam in programma la prossima settimana.
Il motivo è sempre la stanchezza accumulata all’Australian Open e per questo aveva già dato forfait in Coppa Davis la scorsa settimana.

“Mi dispiace di annunciare che non potrò giocare a Rotterdam la prossima settimana. Dopo l’assenza dello scorso anno in alcuni tornei, ho iniziato questa stagione bene e ho fatto uno sforzo significativo durante il torneo australiano.
È per questo che i miei medici mi hanno consigliato ancora un periodo di riposo prima di ritornare a giocare, al fine di evitare ulteriori problemi fisici.
Capisco perfettamente che i tifosi olandesi siano delusi. Sono grato a Richard per il suo grande sostegno e la comprensione avuta nei miei confronti.”.

Il direttore del torneo Richard Krajicek ha detto di essere dispiaciuto per l’assenza di Nadal, che non gioca in terra olandese dal 2009, e ha rivelato come per rimpiazzarlo abbia contattato Djokovic, Murray, Raonic e Federer, “ma purtroppo nessuno di loro si è reso disponibile”, ha affermato Krajicek.

(Clicca per vedere l'entry list)
Rotterdam Inizio torneo: 13/02/2017 | Ultimo agg.: 11/02/2017 01:40

Main Draw (cut off: 46 - Data entry list: 02/01/17 - Special Exempts: 1/2)

  • 4. Wawrinka
  • 6. Cilic
  • 8. Thiem
  • 9. Nadal
  • 10. Berdych
  • 11. Goffin
  • 12. Tsonga
  • 14. Bautista Agut
  • 15. Pouille
  • 17. Dimitrov
  • 18. Gasquet
  • 24. Zverev
  • 25. Simon
  • 28. Lopez
  • 29. Troicki
  • 32. Kohlschreiber
  • 34. Muller
  • 35. Klizan
  • 36. Baghdatis
  • 37. Granollers
  • 39. Mahut
  • 42. Verdasco
  • 46. Kuznetsov
  •  

Alternates

  • 1. Paire (47)
  • 2. Coric (48)
  • 3. Mayer (50)
  • 4. Zverev (51)
  • 5. Khachanov (53)
  • 6. Vesely (55)
  • 7. Youzhny (57)
  • 8. Jaziri (58)
  • 9. Haase (59)
  • 10. Struff (63)
  • 11. Mathieu (73)
  • 12. Marchenko (74)
  • 13. Pavlasek (75)
  • 14. Herbert (78)
  • 15. Millman (84)
  • 16. Seppi (87)
  • 17. Tursunov (89)
  • 18. Basilashvili (94)
  • 19. Sela (96)
  • 20. Albot (97)
  • 21. Medvedev (99)
  • 22. Bedene (101)
  • 23. Stakhovsky (109)
  • 24. Ebden (111)*pr
  • 25. Rosol (113)
  • 26. Kovalik (117)
  • 27. Kamke (118)
  • 28. Chiudinelli (120)
  • 29. Istomin (121)
  • 30. Lacko (122)
  • 31. Fabbiano (124)
  • 32. Donskoy (125)
  • 33. Soeda (126)
  • 34. Giannessi (128)
  • 35. Benneteau (130)
  • 36. Copil (132)
  • 37. Pospisil (133)
  • 38. Polansky (135)
  • 39. Martin (137)
  • 40. Gabashvili (138)
  • 41. Carballes Bae (145)
  • 42. Gonzalez (150)
  • 43. Halys (153)
  • 44. Zemlja (155)
  • 45. Fucsovics (158)
  • 46. Satral (161)
  • 47. De Schepper (162)
  • 48. Montanes (164)
  • 49. Lestienne (165)
  • 50. Diez (166)
  • 51. Napolitano (172)
  • 52. Moriya (173)
  • 53. Cecchinato (187)
  • 54. Gojowczyk (189)
  • 55. Samper-Montan (209)
  • 56. Lamasine (212)
  • 57. Jahn (214)
  • 58. Weintraub (231)
  • 59. Menendez-Mace (236)
  • 60. Arnaboldi (265)
  • 61. Riba (274)
  • 62. Michnev (287)
  • 63. Broady (305)
  • 64. Marti (334)
  • 65. Jankovits (336)
  • 66. Griekspoor (348)
  • 67. Nys (354)
  • 68. Sarmiento (366)
  • 69. Torebko (370)
  • 70. Viola (378)
  • 71. Tursunov (411)
  • 72. Guez (420)
  • 73. Horansky (426)
  • 74. Crepaldi (441)
  • 75. Rungkat (448)
  • 76. Wang (450)
  • 77. Oliveira (483)
  • 78. Garanganga (499)
  • 79. Kalenichenko (591)
  • 80. Zhurbin (594)
  • 81. Pichler (608)
  • 82. Ebden (699)
  • 83. Leite (891)
  • 84. Kubot (910)
  • 85. Carter (947)
  • 86. Ferrari (1051)
  • 87. Venturino (1114)
  • 88. Petzschner (1231)
  •  
  •  

TAG: , ,

22 commenti. Lasciane uno!

kas (Guest) 10-02-2017 15:07

Anch’io credo che se Nadal non alleggerisce un po’ il programma il suo fisico non sarà in grado di assorbire e riparare tutti i microtraumi dati dalla continua attività a 31 anni. Quindi giustissimo saltare Rotterdam, e farebbe bene anche a saltare uno dei tornei su terra prima del RG (ad es. Barcellona o Madrid). Tutto dipende anche da come andrà il suo fisico sul cemento americano: anche se i due master1000 sono al meglio dei tre, farebbe bene a farne solo uno dei due.

Tutto ciò, ovviamente, solo in ottica RG. Se invece il suo scopo è di giocare al massimo per tutta la stagione, credo che andrà incontro ad un mare di guai.

22
Ale85 (Guest) 10-02-2017 09:36

@ ale98 (#1768003)

Io credo che Nadal potrà e dovrà puntare a vincere il RG… per Wimbledon e Us Open non lo vedo vincitore ma sono pronto a ricredermi. In Australia ha giocato un ottimo tennis ma bisognerà anche guardare le condizioni di Nole che se in forma non lascerà niente per strada. Prepariamoci per uno strepitoso RG, secondo me sarà il torneo da seguire per le possibilità di Nadal di vincere altri slam… ripeto bisogna, ad ogni modo, considerare Djokovic.

21
francesco.giacomelli@virgilio.it (Guest) 10-02-2017 09:18

Non sono così tanto fiducioso di un Rafa considerato “uomo da battere”, favorito etc etc al RG. Sicuramente se manterrà questa condizione nei 1000 su terra sarà sicuramente il favorito. Ma al RG sarà molto diverso. Non è più giovanissimo, la seconda settimana di uno Slam così duro come il RG potrebbe metterlo in difficoltà. E quando Rafa non è al 100% della condizione fisica, iniziano i problemi. Dubbioso..

20
Lorenzo (Guest) 10-02-2017 01:11

@ RafaNadal9900 (#1767925)

Quindi noi nadaliani, dobbiamo rassegnarci all’idea che con la finale persa a Melbourne, ( ultimo treno ) , il record di slam di federer sarà destinato a rimanere imbattuto per altri 50-60 anni ?

19
ale98 (Guest) 10-02-2017 00:00

@ RafaNadal9900 (#1767926)

Io invece penso che è impossibile dire cosa potranno fare ancora Rafa e Roger.. Ovvio per Roger dopo l’inattesissimo 18esimo a Melbourne sarà più difficile tornare a vincere uno Slam, anche se dovesse mantenere una certa forma a Wimbledon è comunque tra i possibili vincitori.. Mentre per Rafa se possibile ci sono ancora più possibilità, insomma il Rafa visto in Australia, al Roland Garros perde solo da un Djokovic super e comunque anche agli Us Open ha sempre le sue chanches.. Insomma, secondo me questi due faranno ancora grandi imprese e se proprio non riusciranno più a vincere uno Slam, bisogna comunque ricordarsi che in meno di 14 anni questi due insieme hanno vinto 32 Slam, un qualcosa di incredibile..

18
RafaNadal9900 09-02-2017 23:11

Però penso che la finale in Australia non debba illudere particolarmente. Ormai sono nella fase calante della carriera e non sempre troveranno nole e murray out subito e non sempre avranno la condizione fisica mostrata in quelle due settimane. Più facile che non ne vincano più

17
RafaNadal9900 09-02-2017 23:09

@ Lorenzo (#1767911)

Domanda difficile da rispondere a causa di variabili infinite. Se sta bene fisicamente dico 1 max 2 slam. Idem federer

16
Piera Pellegrino (Guest) 09-02-2017 23:07

Dispiace nonvederlo giocare perché noi tifosi vorremmo fosse sempre in prima linea vincente ma non è una macchina fatto sta che senza di lui non mi diverto, pasienza!

15
Lorenzo (Guest) 09-02-2017 22:42

Ma secondo voi, se rafa sta bene, cioè senza infortuni, da qui sino a tutta la fine della sua carriera, fino a quanti slam potrà arrivare ? Grazie

14
Salvo (Guest) 09-02-2017 21:33

Chiaramente fa bene a rifiutare tornei e riposarsi , visto che negli ultimi 2 anni a vinto quasi tutto !!! fossi in lui salterei anche Acapulco .

13
Mirco (Guest) 09-02-2017 21:21

Ma non aveva detto che giocava 20 tornei , a questo punto già 3 se ne sono andati , fa più confusione che altre cose , si vede ormai che la sua carriera è quasi al termine .

12
Fernando (Guest) 09-02-2017 19:52

Bravo Rafa,quello che conta è la primavera sul “rosso”.

11
Gualtiero (Guest) 09-02-2017 19:37

Scritto da RafaNadal9900
Non mi piace molto questa cosa della stanchezza post Australia. Speriamo non stia ancora poco bene fisicamente. Può essere certamente che punti ai tornei maggiori ma questo forfait mi fa venire dei dubbi

ha semplicemente capito che quando ha tempo per prepararsi bene e senza infortuni e’ ancora molto competitivo. Punta ai grandi appuntamenti, come deve fare anche Federer.

10
Ramunno (Guest) 09-02-2017 18:52

Scusate la domanda extra tennistica, ma come mai nonostante il trapianto a cui si è sottoposto è sempre più pelato?

9
RafaNadal9900 09-02-2017 17:32

Non mi piace molto questa cosa della stanchezza post Australia. Speriamo non stia ancora poco bene fisicamente. Può essere certamente che punti ai tornei maggiori ma questo forfait mi fa venire dei dubbi

8
Antonio (Guest) 09-02-2017 17:32

Fossi in Krajicek proverei a contattare Del Potro,comunque e` un grande nome,nonché ex vincitore del torneo.

7
Peliwo91 (Guest) 09-02-2017 17:24

@ zedarioz (#1767678)

Thiem scenderà fuori dai 30 segnalo

6
Roberto (Guest) 09-02-2017 17:19

@ Sottile (#1767675)

Quali italiani? A Rotterdam nn ne abbiamo nessuno nel main draw

5
zedarioz 09-02-2017 16:46

Scritto da Tomoni
Potrei sbagliarmi,ma secondo me Nadal sta facendo la gara sui big,com’è giusto che sia e certi tornei (Rotterdam o lo swing sudamericano) che prima giocava per prendere punti,ma in cui spendeva anche molte energie,non gli gioca più.Sta iniziando a centellinare lo sforzo.

Se si spremesse fino a Wimbledon come faceva da giovane, uscirebbe al primo turno in tutti i tornei da agosto in poi. Penso che sul rosso giocherà solo i master 1000 e il RG.
Tra l’altro mi sembra che conscio della minore tenuta psico-fisica, si stia adattando a giocare un tennis più propositivo anche sul veloce, stando più vicino alla linea di fondo e accettando scambi brevi. A occhio e croce, se Djokovic fa un’annata in tono minore, quest’anno tutti i tornei importanti saranno apertissimi e non ci saranno dominatori. Prevedo anche i primi exploit ad alto livello di Kyrgyos, Zverev e Thiem.

4
Sottile 09-02-2017 16:41

Un avversario in meno da battere per gli italiani…

3
Tomoni (Guest) 09-02-2017 16:30

Potrei sbagliarmi,ma secondo me Nadal sta facendo la gara sui big,com’è giusto che sia e certi tornei (Rotterdam o lo swing sudamericano) che prima giocava per prendere punti,ma in cui spendeva anche molte energie,non gli gioca più.Sta iniziando a centellinare lo sforzo.

2
andi (Guest) 09-02-2017 16:26

peccato però fa bene a non rischiare

1