Bene Sara Copertina, WTA

Sara Errani al secondo turno degli Australian Open. Superata Risa Ozaki in due set

17/01/2017 09:00 37 commenti
Sara Errani, 29 anni, Nr. 53 del ranking
Sara Errani, 29 anni, Nr. 53 del ranking

Buona vittoria per Sara Errani al primo turno degli Australian Open (A$50.000.000, cemento).

L’azzurra ha sconfitto la giapponese Risa Ozaki, 22 anni Nr. 93 Wta, con il punteggio di 7-5 6-1 in un’ora e 53 minuti di gioco.

Al prossimo turno affronta la russa Makarova, giocatrice pericolosissima, soprattutto in questo torneo, dove ha già ampiamente dimostrato di trovarsi bene. Alè Sara!

Bel successo di Sarita! L’italiana ha saputo soffrire e lottare nei momenti chiave, salvo dominare con il passare dei minuti. Ottima risposta anche dal punto di vista fisico, vero e proprio punto di domanda prima dell’incontro.

Primo set: Sarita si presenta in campo con il giusto approccio e l’inizio è folgorante: doppio break di vantaggio e 3-0.
La giovane nipponica inizia però a entrare in partita, costringendo l’azzurra a scambi prolungati da fondo e iniziando a trovare angoli interessanti.
A poco a poco la Ozaki ricuce lo strappo e, grazie a due break nel quarto e nell’ottavo game, riequilibra il set impattando sul 4-4 dopo 45 minuti di gioco.
Nel finale di parziale ci si gioca tutto: la Errani è brava a crederci e mostra maggior aggressività rispetto all’avversaria; la giapponese tiene con molta fatica il servizio nel nono gioco ma nulla può due giochi più tardi: è break italiano con Sara a servire per il set.
Il dodicesimo gioco è un’altra battaglia; la Ozaki non riesce a capitalizzare due palle break mentre la Errani, soffrendo molto, riesce a far suo il parziale alla prima occasione.
È 7-5 per l’azzurra in un’ora e 14 minuti di gioco.

Secondo set: la giapponese parte bene, tenendo il turno di servizio nel primo gioco ma è un fuoco di paglia.
Da qui in poi inizia la sinfonia azzurra, con sei giochi consecutivi conquistati dalla Errani, conditi da tre servizi strappati all’avversaria.
La Ozaki cala notevolmente e diventa più fallosa; Sarita, dal canto suo, acquista maggior fiducia con il passare dei minuti e denota anche una buona condizione fisica.
Il parziale scorre così senza sussulti: e’ 6-1 per l’italiana in 39 minuti di gioco.

La partita punto per punto

GS Australian Open
S. Errani
7
6
R. Ozaki
5
1
Vincitore: S. Errani


Davide Sala


TAG: , , ,

37 commenti. Lasciane uno!

diegus 17-01-2017 20:40

Io credo che Sara abbia ancora molto da dare al Tennis Italiano.
A fine anno credo sarà nuovamente nelle prime 30 almeno.
Ora concentrazione alla partita con la Makarova.
Per me ha buone possibilità di vincere.
Stiamo a vedere 😉

37
Giovanni 17-01-2017 17:42

Bene così, vediamo come andrà con la Makarova, da lì si potranno ricavare più informazioni

36
Luciano.N94 17-01-2017 14:13

E andiamo Sara!

35
Miiiiiiii (Guest) 17-01-2017 13:00

Scritto da andreandre

Scritto da Fighter 90

Scritto da andreandre

Scritto da robsa
Tanto parlare di Giorgi e Vinci….ma Sara resta l’unica vera campionessa in Italia. Dai Sara continua così!!!!

mi sembra infantile fare la gara tra italiane. Infatti si potrebbe parlare anche degli Slam del 2016 ma non mi sembra il caso. Inoltre le avversarie delle 3 italiane al 1° T erano molto diverse tra di loro. La Ozaki è di un livello nettamente inferiore a Bacsinszky e Vandeweghe.

Ma che senso ha fare questi discorsi? Ieri è stata una brutta giornata per Roberta, contro un’avversaria ostica ma non in grande forma, come non lo era oggi Timea.
Se Roberta avesse sfruttato le occasioni che si era costruita nel secondo parziale, probabilmente avrebbe vinto al terzo, viste anche le condizioni dell’americana.
Questo è il tennis, c’è un’intera stagione per dimostrare il proprio valore, e sono convinto che Roberta farà vedere cose migliori.

infatti, non ha senso fare discorsi del tipo “l’unica italiana in gara”, “unica vera campionessa”. Sono d’accordo con te

Scusami, io sono un grande ammiratore di Roby, però.. “unica vera campionessa” è un’affermazione insensata.. “unica italiana rimasta in gara” invece è un banale dato di fatto..

34
Fighter 90 17-01-2017 12:29

@ andreandre (#1751101)

Ma chi può dire che la Vinci non sia una grande giocatrice, dal grande bagaglio tecnico? Penso nessuno, almeno nessuno che capisca qualcosa di tennis.

33
Crapa (Guest) 17-01-2017 11:52

Considerate le condizioni generali con le quali Sara si è apprestata a questo AO, una vittoria così netta non era proprio scontata.
Ora con la Makarova diventa tutto più difficile, inutile dire che sulla carta parte da sfavorita.
L’importante è che dopo tutto quello che ha passato lo scorso anno inizi a riprendersi, poi col tempo i risultati arriveranno.

32
andreandre 17-01-2017 11:37

Scritto da Fighter 90

Scritto da andreandre

Scritto da robsa
Tanto parlare di Giorgi e Vinci….ma Sara resta l’unica vera campionessa in Italia. Dai Sara continua così!!!!

mi sembra infantile fare la gara tra italiane. Infatti si potrebbe parlare anche degli Slam del 2016 ma non mi sembra il caso. Inoltre le avversarie delle 3 italiane al 1° T erano molto diverse tra di loro. La Ozaki è di un livello nettamente inferiore a Bacsinszky e Vandeweghe.

Ma che senso ha fare questi discorsi? Ieri è stata una brutta giornata per Roberta, contro un’avversaria ostica ma non in grande forma, come non lo era oggi Timea.
Se Roberta avesse sfruttato le occasioni che si era costruita nel secondo parziale, probabilmente avrebbe vinto al terzo, viste anche le condizioni dell’americana.
Questo è il tennis, c’è un’intera stagione per dimostrare il proprio valore, e sono convinto che Roberta farà vedere cose migliori.

infatti, non ha senso fare discorsi del tipo “l’unica italiana in gara”, “unica vera campionessa”. Sono d’accordo con te

31
andreandre 17-01-2017 11:36

Scritto da Il Biscottone Spagnolo

Scritto da alvise

Scritto da Il Biscottone Spagnolo
Brava Sara, unica italiana al secondo turno

non per sminuirla, ma è grazie al sorteggio. La Ozaki mica è la Bacs o la Vandeweghe

chi sei, il mago Otelma? hai la sfera di cristallo?

ci vuole la sfera di cristallo?no, solo un minimo di conoscenza delle giocatrici

30
Nico (Guest) 17-01-2017 11:35

Scritto da Luca Martin
Qualcuno non ha visto giocare la Ozaki. Io sì, proprio in questi giorni.
Non è un’incapace, è una discreta giocatrice che veniva da un ottimo torneo a Hobart dove ha battuto la tignosissima Safarova.
D’accordo che sulla carta Coco e Timea sono superiori.

Anche io l’ho vista contro la safarova, che non se la passa benissimo in questi tempi, e non l’ho trovata scarsa ma sicuramente ampiamente alla portata di una media errani.. E visto il punteggio partita pari l’ha fatta nel primo set
Non so quanto rancore serba la gente qui dentro ma non mi sembra il caso di riversarlo tutto su una vittoria del genere, altrimenti sarebbe da considera un buon torneo anche il secondo T a Wimbledon dove ha battuto la tig
Ha sfruttato un primo turno più comodo delle altre italiane e ora vediamo come si comporta al prossimo, il resto sono solo chiacchiere

29
Fighter 90 17-01-2017 11:24

Scritto da andreandre

Scritto da robsa
Tanto parlare di Giorgi e Vinci….ma Sara resta l’unica vera campionessa in Italia. Dai Sara continua così!!!!

mi sembra infantile fare la gara tra italiane. Infatti si potrebbe parlare anche degli Slam del 2016 ma non mi sembra il caso. Inoltre le avversarie delle 3 italiane al 1° T erano molto diverse tra di loro. La Ozaki è di un livello nettamente inferiore a Bacsinszky e Vandeweghe.

Ma che senso ha fare questi discorsi? Ieri è stata una brutta giornata per Roberta, contro un’avversaria ostica ma non in grande forma, come non lo era oggi Timea.
Se Roberta avesse sfruttato le occasioni che si era costruita nel secondo parziale, probabilmente avrebbe vinto al terzo, viste anche le condizioni dell’americana.
Questo è il tennis, c’è un’intera stagione per dimostrare il proprio valore, e sono convinto che Roberta farà vedere cose migliori.

28
Il Biscottone Spagnolo (Guest) 17-01-2017 11:20

Scritto da andreandre

Scritto da Nico
Ragazzi se trovava Coco o timea ci perdeva anche lei, ha faticato un set contro una pressoché sconosciuta..
Ho capito che è l’unica rimasta ma mi pare un po’ presto per cantare vittoria

Credo anche che sia Roby che la Giorgi avrebbero tranquillamente passeggiato contro la Ozaki

addirittura passeggiano 😆

27
Il Biscottone Spagnolo (Guest) 17-01-2017 11:19

Scritto da alvise

Scritto da Il Biscottone Spagnolo
Brava Sara, unica italiana al secondo turno

non per sminuirla, ma è grazie al sorteggio. La Ozaki mica è la Bacs o la Vandeweghe

chi sei, il mago Otelma? hai la sfera di cristallo? 😆

26
Luca Martin (Guest) 17-01-2017 11:16

Qualcuno non ha visto giocare la Ozaki. Io sì, proprio in questi giorni.
Non è un’incapace, è una discreta giocatrice che veniva da un ottimo torneo a Hobart dove ha battuto la tignosissima Safarova.
D’accordo che sulla carta Coco e Timea sono superiori.

25
Nico (Guest) 17-01-2017 11:16

Scritto da Seppio

Scritto da andreandre

Scritto da Nico
Ragazzi se trovava Coco o timea ci perdeva anche lei, ha faticato un set contro una pressoché sconosciuta..
Ho capito che è l’unica rimasta ma mi pare un po’ presto per cantare vittoria

Credo anche che sia Roby che la Giorgi avrebbero tranquillamente passeggiato contro la Ozaki

Sì ma ragazzi, non è che se la vostra beniamina perde bisogna far gara a sminuire le beniamine altrui. Questo è infantile. E parla uno che tifa tutte le italiane, senza distinzioni.

Non sono tifoso né di vinci né di Giorgi ma trovo infantile tacciarle come delusioni in questo torneo e portare la errani come beniamina per aver battuto uno che fino a settimana scorsa non conosceva nessuno, si tratta solo di essere realisti.
Ha solo avuto fortuna col sorteggio, il suo test è la makarova non la ozaki

24
Fighter 90 17-01-2017 11:15

Scritto da andreandre

Scritto da Nico
Ragazzi se trovava Coco o timea ci perdeva anche lei, ha faticato un set contro una pressoché sconosciuta..
Ho capito che è l’unica rimasta ma mi pare un po’ presto per cantare vittoria

Credo anche che sia Roby che la Giorgi avrebbero tranquillamente passeggiato contro la Ozaki

Le partite si devono prima giocare, poi forse si passeggia tranquillamente.

23
andreandre 17-01-2017 11:10

Scritto da Seppio

Scritto da andreandre

Scritto da Nico
Ragazzi se trovava Coco o timea ci perdeva anche lei, ha faticato un set contro una pressoché sconosciuta..
Ho capito che è l’unica rimasta ma mi pare un po’ presto per cantare vittoria

Credo anche che sia Roby che la Giorgi avrebbero tranquillamente passeggiato contro la Ozaki

Sì ma ragazzi, non è che se la vostra beniamina perde bisogna far gara a sminuire le beniamine altrui. Questo è infantile. E parla uno che tifa tutte le italiane, senza distinzioni.

è solo una naturale, normale e sacrosanta replica al “Sara è l’unica italiana al secondo turno, è l’unica campionessa”..frase un po’ fuoriluogo. Che fa il paio con il RG 2016 di “l’unica italiana che vince sempreeeee. bravissima amore mio” (findanzato Giorgi che non aveva considerato Karin). Ecco, magari se si smette di scrivere queste idiozie sarebbe meglio per tutti

22
Bob22 (Guest) 17-01-2017 11:06

Scritto da ska
qualcuno ha visto la partita ? Com’è il servizio ?

A me sembra decisamente mìgliorato. Ha modificato il lancio della palla e la velocità di esecuzione. Inoltre la palla è parecchio più veloce rispetto all’anno scorso. Sembra che abbia lavorato molto su questo fondamentale.

21
Dave9 17-01-2017 11:06

Scritto da ska
qualcuno ha visto la partita ? Com’è il servizio ?

Io L ho vista secondo me ha fatto dei passi in avanti! Intanto oggi lo ha perso solo due volte poi soprattutto all inizio tentava di spingerlo! Ovviamente sempre una ottima percentuale di prime! Però ci sono sempre grossi limiti soprattutto sulla seconda!

20
Seppio (Guest) 17-01-2017 11:05

Scritto da andreandre

Scritto da Nico
Ragazzi se trovava Coco o timea ci perdeva anche lei, ha faticato un set contro una pressoché sconosciuta..
Ho capito che è l’unica rimasta ma mi pare un po’ presto per cantare vittoria

Credo anche che sia Roby che la Giorgi avrebbero tranquillamente passeggiato contro la Ozaki

Sì ma ragazzi, non è che se la vostra beniamina perde bisogna far gara a sminuire le beniamine altrui. Questo è infantile. E parla uno che tifa tutte le italiane, senza distinzioni.

19
lesser 17-01-2017 11:03

brava sara mi sa che sei l’unica approdata al secondo turno,buono anche fabio non era facile battere in tre set lopez

18
andreandre 17-01-2017 10:58

Scritto da Nico
Ragazzi se trovava Coco o timea ci perdeva anche lei, ha faticato un set contro una pressoché sconosciuta..
Ho capito che è l’unica rimasta ma mi pare un po’ presto per cantare vittoria

Credo anche che sia Roby che la Giorgi avrebbero tranquillamente passeggiato contro la Ozaki

17
andreandre 17-01-2017 10:55

Scritto da robsa
Tanto parlare di Giorgi e Vinci….ma Sara resta l’unica vera campionessa in Italia. Dai Sara continua così!!!!

mi sembra infantile fare la gara tra italiane. Infatti si potrebbe parlare anche degli Slam del 2016 ma non mi sembra il caso. Inoltre le avversarie delle 3 italiane al 1° T erano molto diverse tra di loro. La Ozaki è di un livello nettamente inferiore a Bacsinszky e Vandeweghe.

16
ska (Guest) 17-01-2017 10:54

qualcuno ha visto la partita ? Com’è il servizio ?

15
Alb4647 17-01-2017 10:40

Scritto da alvise

Scritto da Il Biscottone Spagnolo
Brava Sara, unica italiana al secondo turno

non per sminuirla, ma è grazie al sorteggio. La Ozaki mica è la Bacs o la Vandeweghe

Giustamente.

14
Fighter 90 17-01-2017 10:39

Scritto da Il Biscottone Spagnolo
Brava Sara, unica italiana al secondo turno

Speriamo rimanga l’unica anche al terzo turno, perché ha un grande bisogno di fiducia e punti. A breve ha una montagna di punti in scadenza, molto difficili da difendere.

13
Nico (Guest) 17-01-2017 10:38

Ragazzi se trovava Coco o timea ci perdeva anche lei, ha faticato un set contro una pressoché sconosciuta..
Ho capito che è l’unica rimasta ma mi pare un po’ presto per cantare vittoria

12
alvise (Guest) 17-01-2017 10:29

Scritto da Il Biscottone Spagnolo
Brava Sara, unica italiana al secondo turno

non per sminuirla, ma è grazie al sorteggio. La Ozaki mica è la Bacs o la Vandeweghe

11
robsa (Guest) 17-01-2017 10:28

Tanto parlare di Giorgi e Vinci….ma Sara resta l’unica vera campionessa in Italia. Dai Sara continua così!!!!

10
drummer 17-01-2017 10:15

non male, di questi tempi poi.. almeno ne abbiamo una al primo turno. interessante la statistica vincenti/gratuiti

9
Perpazzopercamila (Guest) 17-01-2017 10:10

doppio boccone

8
ASHTONEATON 17-01-2017 10:07

Grande Sara, bella vittoria!!!
Contro la Makarova ce la può assolutamente fare….
Aleeeeeeeee

7
Luis (Guest) 17-01-2017 10:06

Brava Sara dedicata ai tuoi tanti detrattori che preferiscono riempire questo forum di commenti inerenti alla Giorgi invece di complimentarsi con te. Unica italiana al secondo turno…

6
fabious (Guest) 17-01-2017 10:00

Grande Sara!!!!!! Pare ke sia tornata Sara 2 la vendetta, certo è presto x entusiasmarsi xo’ ho molta fiducia in Sara e credo ke dara’
ancora soddisfazioni ai suoi tifosi. Forza Sara!!!!!!

5
Thomisu 17-01-2017 09:59

Secondo turno difficile per Sara, deve ritrovare la voglia di lottare, cosa che ha perso nell’ultimo anno e mezzo.

Bella partita quella di oggi.

4
Il Biscottone Spagnolo (Guest) 17-01-2017 09:55

Brava Sara, unica italiana al secondo turno

3
Steven Gagliardi (Guest) 17-01-2017 09:35

Brava Sara!

2
Seppio (Guest) 17-01-2017 09:29

23 vincenti, 30 gratuiti, sintomo di un gioco decisamente più aggressivo del solito. Bene così.

1