Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Nick Kyrgios perchè gioca a tennis? “Perché tutti, purtroppo, abbiamo bisogno di denaro, no?”

17/12/2016 08:16 15 commenti
Nick Kyrgios classe 1995
Nick Kyrgios classe 1995

“Diventare numero uno del mondo non mi entusiasma, ad essere sincero”, ha dichiarato Nick Kyrgios, destando naturalmente una buona dose di sorpresa tra tutti gli addetti ai lavori. “Non è un mio obiettivo esplicito. Essere numero tredici, numero uno o numero venti non fa differenza per me. Si tratta soltanto di tennis. Ogni giorno, le persone mi dicono cosa dovrei fare e come dovrei comportarmi, ma a me non interessa”, ha ribadito.

Un ragionamento del genere, ad ogni modo, solleva spontaneamente una domanda: “Perchè, allora, il tennis?”. “Perché tutti, purtroppo, abbiamo bisogno di denaro, no?”, ha risposto lo stesso giovane australiano, per il quale vincere uno Slam “sarebbe divertente, probabilmente”.

“In fin dei conti, giochiamo solo a tennis. In verità, non è poi così importante. Esistono altri problemi ed altre cose a cui io penso. Preso all’interno del tutto, il tennis ha ben poco peso. Io dico la “f-word (equivalente a vaff*****o) e divento una cattiva persona. Nel mondo ci sono problemi peggiori di questo”, ha rincarato Kyrgios.

Le dichiarazioni si sono poi sensibilmente alleggerite, quando si è presentata l’occasione di parlare di basket -da sempre una delle grandi passioni del giocatore aussie. “Adoro tutto (del basket): il rumore, la palla, l’ambiente”.

Quanto al tennis, i toni sono stati leggermente diversi: “Adoro tutto quello che il tennis mi permette di avere, tutto quello che vi guadagno. Il gusto dei soldi, dello stile di vita. Mi sento assolutamente benedetto a poter praticare uno sport che riesce a darmi grandi ricompense. Viaggio e visito luoghi mai visti, conosco persone nuove e conosco il mondo. Sono fortunato, quindi, a poter fare ciò che faccio”, ha concluso.


Edoardo Gamacchio


TAG: ,

15 commenti. Lasciane uno!

Miiiii (Guest) 17-12-2016 23:33

Scritto da Alex81
La verità vi fa male lo so… le dichiarazioni hanno un senso hr non vi piace però quanti fanno un brutto lavoro per guadagnare tanto… lo sport per i professionisti è di fatto una professione.

Quanti poi preferirebbero un lavoro che piace ma paga poco, a uno che non piace molto ma paga tanto o tantissimo? Avrà pure provato a giocare a basket, ma se pur piacendogli molto non fosse in grado di arrivare ai vertici?

15
piper 17-12-2016 22:47

Il mondo è bello perché vario.

14
Kriss69forever 17-12-2016 17:26

Grande Nick ! La stagione sta per cominciare, e vedo che stai scaldando la lingua come la racchetta. Sinceramente per una volta che qualcuno dice ció che pensa, e per giunta cose logiche, mi sembra decisamente une bene. Se poi non piace, peggio per i detrattori.

13
giuly97top10 17-12-2016 15:51

Quanto adoro Nick xD

12
Shuzo (Guest) 17-12-2016 15:11

Scritto da adriano
E’ un peccato che questo giocatore sia così IGNORANTE . Se leggesse la storia del suo sport scoprirebbe che ci sono stati fior fior di campioni che hanno vissuto per migliorarsi e per diventare i più forti del mondo senza guadagnare quasi nulla . Lo sport in generale non ha bisogno di questi PERSONAGGETTI . Basterebbe ridurre i montepremi dei tornei più importanti e strapagare solo i finalisti per vedere scoparire i vari Kyrgios. Quando penso che SEppi e Fognini hanno guadagnato più di Willander mi vengono i brividi .

Attento! Un dollaro di oggi vale molto meno di un dollaro di 30 anni fa’!

11
federer81 (Guest) 17-12-2016 14:57

Questo sport è uno show, un bellissimo e costosissimo show. Quind il pubblico lo segue quando ci sono giocatori di talento con tecnica sopraffina, oppure quando ci sono giocatori di talendo da Circo (con la C maiuscola). Come ebbe a dire Roger una volta di lui”..questo Circo ha bisogno di nuovi Clown”. Avanti c’è posto…entrino signori entrino…

10
eunosio (Guest) 17-12-2016 13:55

non ha insultato nessuno; da sempre dice che non ama molto il tennis, è legittimo

in passato Kyrgios ha fatto vari errori, ma ha diritto ad avere i suoi gusti e a dire quello che pensa (al posto suo 99 persone su 100 direbbero ben altro, ma la libertà di parola – entro certi limiti – è un valore)

9
Alex81 17-12-2016 13:38

La verità vi fa male lo so… le dichiarazioni hanno un senso hr non vi piace però quanti fanno un brutto lavoro per guadagnare tanto… lo sport per i professionisti è di fatto una professione.

8
adriano (Guest) 17-12-2016 11:55

E’ un peccato che questo giocatore sia così IGNORANTE . Se leggesse la storia del suo sport scoprirebbe che ci sono stati fior fior di campioni che hanno vissuto per migliorarsi e per diventare i più forti del mondo senza guadagnare quasi nulla . Lo sport in generale non ha bisogno di questi PERSONAGGETTI . Basterebbe ridurre i montepremi dei tornei più importanti e strapagare solo i finalisti per vedere scoparire i vari Kyrgios. Quando penso che SEppi e Fognini hanno guadagnato più di Willander mi vengono i brividi .

7
alexalex 17-12-2016 11:49

Scritto da alexalex
Nel mondo ci sono problemi peggiori! E anche lavori peggiori, che, se ti va bene, ti danno uno stipendio fisso, ma saremo costretti a fare fino a 70 anni, senza la certezza di goderci una pensione!
Ogni volta che questo parla lo odio di più! Io a tennis ci giocherei giorno e notte gratis! Anzi, devo pure pagare per giocare! E lui lo ritiene un lavoro disprezzabile! Nick, ma va a ciapa’ i rat!

Forse a causa degli innumerevoli banner pubblicitari che si spostano su e giù, mi era sfuggito il paragrafo finale… A questo punto il mio primo commento è inutile! Chiedo scusa…

6
Paolo (Guest) 17-12-2016 11:32

Suvvia, che c’è di tanto strano in queste dichiarazioni? Vanno lette nel contesto di un ragionamento paradossale. E’ ovvio che se diventasse numero uno sarebbe ben contento. La sola cosa che non gli va è che tutti gli mettono pressione, dicendo quello che deve fare o non fare per diventarlo. Non è suo obiettivo ESPLICITO e dichiarato, come molti invece vorrebbero sentir dire dal giovane emergente.
Quanto ai soldi necessari, è un membro ATP (Associazione tennisti PROFESSIONISTI). Cioè gente che lavora anche e soprattutto per guadagnare tanti soldi col talento. E per questo mica è necessario dover diventare per forza n.1.
Tra l’altro, non ha detto che fare il tennista è un lavoro disprezzabile: anzi, si ritiene fortunato a poter fare quello che fa.

5
Shuzo (Guest) 17-12-2016 11:32

Secondo me un po’ ha parlato per il gusto di scandalizzare, un po’ neanche lui sa bene che cosa vuole.
Indubbiamente deve ancora maturare e tanto!

4
aldo (Guest) 17-12-2016 11:15

Non è decisamente un buon testimonial per promuovere il tennis. Oltretutto offende il pubblico che – più che in ogni altro sport – è composto da praticanti non da tifosi

3
Roberto (Guest) 17-12-2016 10:31

Fossi stato in lui avrei provato tutta la vita a giocare a basket!
E visto che nn è proprio scarso almeno faceva qcsa che gli piaceva di più, invece di continuare a mettere fango sul tennis

2
alexalex 17-12-2016 09:52

Nel mondo ci sono problemi peggiori! E anche lavori peggiori, che, se ti va bene, ti danno uno stipendio fisso, ma saremo costretti a fare fino a 70 anni, senza la certezza di goderci una pensione!
Ogni volta che questo parla lo odio di più! Io a tennis ci giocherei giorno e notte gratis! Anzi, devo pure pagare per giocare! E lui lo ritiene un lavoro disprezzabile! Nick, ma va a ciapa’ i rat!

1