Da Brescia Challenger, Copertina

Grand’Italia al Challenger di Brescia. Bellissima vittoria di Luca Vanni. Avanza anche Caruso

18/11/2016 23:21 22 commenti
Luca Vanni classe 1985 - Foto Angelo Scaroni
Luca Vanni classe 1985 - Foto Angelo Scaroni

La terza edizione degli Internazionali Città di Brescia si tinge sempre più d’azzurro: Luca Vanni batte al tie-break decisivo l’ex numero 5 del mondo Tommy Robredo nel match più bello del torneo. Anche Salvatore Caruso si qualifica per le semifinali. E ora si sogna una finale tutta italiana. Domani le semifinali dalle ore 15.

Alla vigilia del match, sembrava una mission impossible. Per il livello espresso da Tommy Robredo nei primi due match del torneo ATP Challenger, Internazionali Città di Brescia (42.500€, Play-It) si pensava che Luca Vanni (numero 206 ATP), nonostante fosse favorito dalla superficie veloce, avesse poche chance di infastidire l’ex numero 5 del mondo. E invece, non solo Vanni è riuscito a far partita pari, ma alla fine l’ha spuntata al tie-break decisivo, dopo due ore e 27 minuti di gioco e salvando un match point.

Nel primo set, Vanni non ha sfruttato un paio di palle break in avvio di partita, poi ha resistito fino al 5 pari, aggrappato al suo servizio (alla fine saranno 18 gli ace complessivi), prima di cedere il suo turno di battuta nell’undicesimo game e consegnare il set allo spagnolo.

Nella seconda frazione invece, è stato Vanni a prendere un break di vantaggio (4-2), mal sfruttato a causa del peggior game del match, quando ha regalato il contro-break con due errori gratuiti. Però questa volta il giocatore azzurro è riuscito a trascinare il set al tie-break, dove ha preso un vantaggio di 4-1, si è fatto riprendere sul 5 pari, per poi chiudere 9 punti a 7.

Nel terzo set si pensava che sarebbe uscita la maggior freschezza atletica di Robredo, al rientro da un brutto infortunio ma che, come ci ha confermato il suo coach Oscar Serrano, da qualche settimana gioca senza avvertire alcun dolore. Invece Vanni ha tenuto bene, nonostante un certo calo al servizio. Questo almeno fino al 5-4 Robredo, quando lo spagnolo ha conquistato l’unica palla break del set, corrispondente anche ad un match point. Vanni è stato bravo a mettere una gran prima e a rifugiarsi nuovamente al tie-break, dove è andato avanti 5 a 2, prima di farsi riprendere sul 5 pari. Qui si pensava tornassero fuori i fantasmi dell’anno scorso, quando perse in semifinale proprio cedendo due tie-break. Invece Vanni ha prima messo a segno il suo 18esimo ace con una prima a 209 km/h, quindi ha chiuso il match con uno straordinario lungolinea di rovescio. “Sono strafelice per questa vittoria che arriva dopo qualche torneo giocato male. Sono di nuovo in semifinale a Brescia ma questa volta voglio tutto il pubblico con me perché non ho intenzione di fermarmi qui” ha dichiarato Vanni al termine del matc

LA GRANDE CHANCE DI SALVATORE
Ma Brescia si è regalata un’altra macchia di azzurro perché anche Salvatore Caruso, 23enne di Avola, numero 274 del ranking ATP, si è qualificato per le semifinali. Favorito da un tabellone che si è spalancato (in particolare dopo la sconfitta di Marco Chiudinelli, testa di serie numero 3), Caruso ha sconfitto Zdenek Kolar in un match senza storia, dominato dal giocatore italiano, apparso più solido da fondo e troppo determinato, anche perché vede la concreta possibilità di approdare in finale. Domani infatti affronterà il lituano (di casa in Italia) Laurynas Grigelis (n.355 ATP) che, dopo l’exploit con Leonardo Mayer, ha approfittato del ritiro dopo un solo game di Egor Gerasimov (che curiosamente nelle qualificazioni aveva eliminato proprio Grigelis, poi ripescato come lucky loser). Gerasimov ha tenuto il primo turno di battuta con quattro colpi vincenti, salvo poi risentire di problemi di stomaco che lo avevano già disturbato la sera precedente. Comunque, sia per Caruso sia per Grigelis, si tratta di una ghiotta occasione per centrare una finale importante, che migliorerebbe notevolmente il loro ranking.


TAG: ,

22 commenti. Lasciane uno!

giuly97top10 19-11-2016 15:21

Scritto da Luca Supporter Del Tennis Italiano

Scritto da giuly97top10
Dedicato a tutti quelli che fino a 2 ore fa ti chiamavano “Vanni”, e ora sono tornati a “Lucone”.

E tu che lo davi per spacciato contro Robredo?

io ? rileggi i commenti di ieri

22
nere 19-11-2016 12:20

Scritto da giuly97top10
Dedicato a tutti quelli che fino a 2 ore fa ti chiamavano “Vanni”, e ora sono tornati a “Lucone”.

ahaha giusto hai ragione, come avevi ragione a ricordare che il robredo che aveva giocato alla pari contro murray era quello pre infortunio mentre il robredo di oggi sul veloce aveva appena perso da medvedev, struff e herbert quindi non era impossibile immaginare che vanni potesse farcela giocando il suo miglior tennis

21
tommaso3 (Guest) 19-11-2016 12:09

Bravo Luca!!

20
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 19-11-2016 12:08

Scritto da giuly97top10
Dedicato a tutti quelli che fino a 2 ore fa ti chiamavano “Vanni”, e ora sono tornati a “Lucone”.

E tu che lo davi per spacciato contro Robredo? :lol:

19
giuliano da viareggio (Guest) 19-11-2016 12:02

Scritto da giuly97top10
Dedicato a tutti quelli che fino a 2 ore fa ti chiamavano “Vanni”, e ora sono tornati a “Lucone”.

Giuly mi eri molto simpatica, ma con questo post hai avuto una caduta di stile….

18
Alessandromonky 19-11-2016 11:52

Bellissima vittoria di Vanni ma non mission impossible.
Robredo l’ho visto a Genova e vi posso dire che non è più tanta roba

17
barbaat (Guest) 19-11-2016 11:30

Bravissimo Lucone,finalmente una gioia quest’anno!!

16
aureliriccardo 19-11-2016 10:48

Scritto da Roberto
Abbiamo scoperto, un po’ tardi ma l’abbiamo scoperto, che nn è la terra rossa la superficie preferita dai nostri… Napo,giannessi,gaio,vanni e caruso sono gli ultimi esempi..
Inizierei quindi dal 2017 un bel cambio di programmazione generale x evitare l’estate sul rosso..

Lucone soffre parecchio l’estate sul rosso, anche se ovviamente per giocare i tornei veloci deve andare in asia o america e quindi richiede un pò di sacrificio. Però credo che la carriera durerà ancora pochi anni per cui giusto e doveroso fare qualche sforzo in più per poi ritrovarselo in futuro

15
Haas78 (Guest) 19-11-2016 10:47

@ giuly97top10 (#1732259)

Non facciamo inutile polemica, dai :wink:

14
Haas78 (Guest) 19-11-2016 10:44

ANDIAMOOOOOOO

13
Figologo (Guest) 19-11-2016 10:18

Scritto da giuly97top10
Dedicato a tutti quelli che fino a 2 ore fa ti chiamavano “Vanni”, e ora sono tornati a “Lucone”.

Abituati, su questa bacheca si vede questo e tanto altro.

12
Figologo (Guest) 19-11-2016 10:17

Scritto da superpeppe

Scritto da fisherman
E bravo Vanni…non avrei mai creduto contro uno dei migliori rovesci del circuito (non solo a una mano )..ex numero 8 del mondo. .
E invece c’è è stato in grado di portare a casa una grande vittoria…
Bravo..

Il rovescio di robredo non mi pare nulla di eccezionale sinceramente

Concordo.

11
frittella (Guest) 19-11-2016 08:42

grande lucone! uno dei migliori ragazzi del circuito, dopo un anno pieno di delusioni arriva un risultato strameritato!

10
gianfranco (Guest) 19-11-2016 05:57

Scritto da giuly97top10
Dedicato a tutti quelli che fino a 2 ore fa ti chiamavano “Vanni”, e ora sono tornati a “Lucone”.

:lol: :oops: :lol: :mrgreen:

9
Roberto (Guest) 19-11-2016 04:28

Abbiamo scoperto, un po’ tardi ma l’abbiamo scoperto, che nn è la terra rossa la superficie preferita dai nostri… Napo,giannessi,gaio,vanni e caruso sono gli ultimi esempi..
Inizierei quindi dal 2017 un bel cambio di programmazione generale x evitare l’estate sul rosso..

8
Marcus91 19-11-2016 02:06

Voglio fare anche qua i complimenti a Vanni che ha diputato un gran match con un discreto Robredo, non gli avevo dato molte possibilità, molto felice mi abbia smentito. :grin:
Seconda cosa non so se questo articolo l’abbia scritto la redazione o è un comunicato stampa del torneo, ma la vittoria di Caruso mi sembra molto poco valorizzata, non avrà sconfitto giocatori top come Robredo, ma dimostrato una netta superiorità sugli avversari

7
Marcus91 19-11-2016 02:02

Scritto da fisherman
E bravo Vanni…non avrei mai creduto contro uno dei migliori rovesci del circuito (non solo a una mano )..ex numero 8 del mondo. .
E invece c’è è stato in grado di portare a casa una grande vittoria…
Bravo..

Piccola correzione Robtredo top 5 :wink:

6
superpeppe (Guest) 19-11-2016 00:35

Scritto da fisherman
E bravo Vanni…non avrei mai creduto contro uno dei migliori rovesci del circuito (non solo a una mano )..ex numero 8 del mondo. .
E invece c’è è stato in grado di portare a casa una grande vittoria…
Bravo..

Il rovescio di robredo non mi pare nulla di eccezionale sinceramente

5
follie10 19-11-2016 00:34

Ragazzi secondo voi domani fanno vedere su supertennis le quali di columbus2??
:-) :-)

Se non fosse possibile..magari ci potrebbero far vedere le semifinali di Brescia…un abbraccio…ciao mitico supertennis

4
fisherman (Guest) 19-11-2016 00:14

E bravo Vanni…non avrei mai creduto contro uno dei migliori rovesci del circuito (non solo a una mano )..ex numero 8 del mondo. .
E invece c’è è stato in grado di portare a casa una grande vittoria…
Bravo..

3
Tennisaddicted (Guest) 19-11-2016 00:00

Incredibile sconfitta per Robredo

2
giuly97top10 18-11-2016 23:28

Dedicato a tutti quelli che fino a 2 ore fa ti chiamavano “Vanni”, e ora sono tornati a “Lucone”.

1

Lascia un commento