Italiane nei tornei ITF Copertina, WTA

Italiane nei tornei ITF: Risultati 16 Novembre 2016. I risultati di oggi

16/11/2016 15:45 40 commenti
Corinna Dentoni, 27 anni di Pietrasanta
Corinna Dentoni, 27 anni di Pietrasanta

Questo il live dettagliato delle partite delle giocatrici italiane impegnate nei tornei del circuito ITF.

ESP BENICARLO, ESP – $10,000 – Terra – 1° Turno
Almudena Sanz-Llaneza Fernandez ESP vs. Corinna Dentoni ITA [3] 2 incontro dalle ore 10:00

ITF Benicarlo
A. Sanz-Llaneza Fernandez
6
3
C. Dentoni [3]
7
6
Vincitore: C. Dentoni





EGY SHARM EL SHEIKH, EGY – $10,000 – Hard – 1° Turno
Claudia Franze ITA vs. Vicky Geurinckx BEL 2 incontro dalle ore 15:00

ITF Sharm El Sheikh
C. Franze
6
6
V. Geurinckx
4
4
Vincitore: C. Franze





TUN HAMMAMET, TUN – $10,000 – Terra – 1° Turno
Margaux Bovy BEL vs. Federica Prati ITA [8] # incontro dalle ore

ITF Hammamet
M. Bovy
3
1
F. Prati [8]
6
6
Vincitore: F. Prati





MAR RABAT, MAR – $10,000 – Terra – 2° Turno
Marina Alcaide Bakari ESP vs. Federica Arcidiacono ITA [8] Non prima delle ore

ITF Rabat
M. Alcaide Bakari
6
1
2
F. Arcidiacono [8]
4
6
6
Vincitore: F. Arcidiacono





ITA SOLARINO, ITA – $10,000 – Carpet – 2° Turno

ITF Solarino
L. Samsonova
4
7
6
K. Liebens
6
5
2
Vincitore: L. Samsonova

Elixane Lechemia FRA [1] vs. Maria Masini ITA # incontro dalle ore

ITF Solarino
E. Lechemia [1]
6
6
M. Masini
0
1
Vincitore: E. Lechemia

Federica Bilardo ITA vs. Kelly Versteeg NED [7] # incontro dalle ore

ITF Solarino
F. Bilardo
3
5
K. Versteeg [7]
6
7
Vincitore: K. Versteeg

Alice Matteucci ITA [3] vs. Michela Xibilia ITA # incontro dalle ore

ITF Solarino
A. Matteucci [3]
6
6
M. Xibilia
3
1
Vincitore: A. Matteucci

Anna-Giulia Remondina ITA [5] vs. Lucrezia Stefanini ITA TBA

ITF Solarino
A. Remondina
6
7
L. Stefanini
2
5
Vincitore: A. Remondina

Elaine Genovese MLT vs. Miriana Tona ITA [8] # incontro dalle ore

ITF Solarino
E. Genovese
2
7
2
M. Tona [8]
6
5
6
Vincitore: M. Tona

Dalila Spiteri ITA vs. Deborah Chiesa ITA [2] TBA

ITF Solarino
D. Spiteri
3
2
D. Chiesa
6
6
Vincitore: D. Chiesa



1° Turno
Linda Prenkovic GER vs. Ludmilla Samsonova ITA # incontro dalle ore

ITF Solarino
L. Prenkovic
0
6
0
L. Samsonova
30
7
0
Vincitore: L. Samsonova per ritiro

Lucrezia Stefanini ITA vs. Francesca Bonometti ITA # incontro dalle ore

ITF Solarino
L. Stefanini
6
6
F. Bonometti
3
0
Vincitore: L. Stefanini

Mathilde Armitano FRA vs. Deborah Chiesa ITA [2] # incontro dalle ore

ITF Solarino
M. Armitano
3
6
4
D. Chiesa [2]
6
1
6
Vincitore: D. Chiesa





POL ZAWADA (NEAR OPOLE), POL – $25,000 – Carpet indoor – 1° Turno
Quirine Lemoine NED [8] vs. Cristiana Ferrando ITA ore 11:00

ITF Zawada
Q. Lemoine [8]
6
3
6
C. Ferrando
2
6
4
Vincitore: Q. Lemoine


TAG: ,

40 commenti. Lasciane uno!

Marcus91 17-11-2016 01:44

Scritto da radar
Gaz sarà un po’ troppo duro, ma bisogna dargli atto che ciò che scrive, se letto senza pregiudizi, non fa una grinza.
Le nostre ragazze vanno sostenute e spronate perché solo così possono dare il meglio, ma il loro livello rimane, al momento, ancora distante rispetto a quello delle altre pretendenti alle quali Slam.
Il margine sì è ridotto, ma è ancora importante.
Più realistico, secondo me, l’obiettivo quali per Parigi, sia come superficie, sia come ulteriore tempo a disposizione per maturare e crescere.

Ma si può sapere chi ha pontificato su top 10,20,30,50 o quello che si vuole per le nostre 2e linee?? nessuno ha detto dove possano arrivare, ma questo vale per le nostre come per le straniere,sulla carta molto più forti…
Questo attaccare (non essere duri), solo sulle nostre lo trovo davvero squallido, perchè senza motivo e comunque a torto, perchè Gaz non è un profeta che prevede le carriere delle giocatrici…

40
Gaz (Guest) 16-11-2016 23:08

@ radar (#1731206)

Ovviamente per PARIGI ci sono ampi margini.
Sta’ à loro.

39
fox (Guest) 16-11-2016 22:15

@ circ80 (#1731270)

Condivido con tutti: x mentalita’-fisico-e capacita’ di giocare bene i punti che contano la Ferrando x me e’ il prospetto migliore… il dramma e’ che sono 2 anni che tecnicamente non ha fatto un progresso: servizio nullo come il gioco al volo…

38
circ80 16-11-2016 21:24

Scritto da radar
Gaz sarà un po’ troppo duro, ma bisogna dargli atto che ciò che scrive, se letto senza pregiudizi, non fa una grinza.
Le nostre ragazze vanno sostenute e spronate perché solo così possono dare il meglio, ma il loro livello rimane, al momento, ancora distante rispetto a quello delle altre pretendenti alle quali Slam.
Il margine sì è ridotto, ma è ancora importante.
Più realistico, secondo me, l’obiettivo quali per Parigi, sia come superficie, sia come ulteriore tempo a disposizione per maturare e crescere.

Non capisco però la premessa:
Si dava quasi per scontato l’ingresso di paolini e pieri nelle quali dell’Australian open
(,chi lo dava per scontato,sulle ali dell’entusiasmo, come sempre ?!?)

37
circ80 16-11-2016 21:21

Scritto da Carl

Scritto da fox

Scritto da Luigi44

Scritto da fox
2016 NERO x la Cristiana… le serve una nuova guida tecnica….

Se ti riferisci alla sconfitta di oggi non sono d’accordo. La Lemoine ha avuto un’ottima annata, coronata nella vittoria in due $25.000. Se invece vuoi dire che Cristiana non ha fatto quel salto di qualità e quei progressi tecnici che molti di noi si aspettavano, allora credo che tu abbia ragione

La 2! No progressi… purtroppo!

Progressi nel ranking no, però tra tutte le nostre tenniste di seconda fascia (lasciamo stare gli aggettivi tipo “giovani” od “emergenti”) è quella che è stata più propositiva nella programmazione, non esitando a cimentarsi a livello WTA nelle qualificazioni di international e perfino di un premier.
Questo non aiuta a scalare il ranking, ma aiuta molto a maturare e migliorare il gioco, e mi auguro che nella prossima stagione possa mettere a frutto queste esperienze.

Un po per certi versi quello che ha fatto la Brescia con la tournee australiana di 25 e 50k (rispetto ai 10k del 2015);
Con in più il “lieto fine” della finale dell’ultimo 50k giocato

36
circ80 16-11-2016 21:19

Scritto da paolo
A me il progresso fatto dalle nostre ragazze appare evidente, lo scorso anno c’era un gruppone fra la posizione numero 300 e la 500, quest’anno il gruppone sta fra la 200 e la 400,l’anno scorso si vincevano i 10 e si giocavano pochi 25k e quest’anno si sono abbandonati i 10k per giocare dai 25k in su ottenendo anche qualche ottimo risultato, poi ognuno valuti se è sufficiente o meno, se si vuole la top 10 o top 100, se si vogliono solo gli atp o vanno bene i 50k, chi è più promettente e chi meno, ma a spanne è così.

35
paolo (Guest) 16-11-2016 19:49

A me il progresso fatto dalle nostre ragazze appare evidente, lo scorso anno c’era un gruppone fra la posizione numero 300 e la 500, quest’anno il gruppone sta fra la 200 e la 400,l’anno scorso si vincevano i 10 e si giocavano pochi 25k e quest’anno si sono abbandonati i 10k per giocare dai 25k in su ottenendo anche qualche ottimo risultato, poi ognuno valuti se è sufficiente o meno, se si vuole la top 10 o top 100, se si vogliono solo gli atp o vanno bene i 50k, chi è più promettente e chi meno, ma a spanne è così.

34
Carl 16-11-2016 19:29

Ma chi ha posto il traguardo delle qualificazioni agli AO?
Non penso proprio che nessuna delle coinvolte se lo sia mai configurato come obbiettivo.

Se guardo l’elenco di quelle che sono state eliminate al primo turno di quali dell’anno scorso vedo nomi come Kozlova, Tig, Vesnina, Erakovic, Broady, giocatrici che al momento mi sembrano incommensurabili con le nostre seconde linee. Perfino Schiavone ha superato solo un turno di quali.

Che comincino a fare le quali nei tornei WTA in giro per il mondo, e magari qualche MD in 125K o International di basso livello, e poi saranno temprate ed attrezzate anche per imprese più impegnative.

33
CamporeseFan (Guest) 16-11-2016 18:50

Scritto da CamporeseFan
Direi che la più deludente da fine settembre in poi é stata la Pieri che da quando ha avuto quel malanno a Pula che la costrinse al forfait non ne ha imbroccata più una però il suo obiettivo dichiarato era di stare nei 300 a fine anno e ci siamo in pieno. Per quel che riguarda Jasmine non direi che il finale di stagione sul veloce é stato pessimo vista la finale di Clermont Ferrand. Deludente la trasferta asiatica…quello si ma ormai siamo a fine stagione e soprattutto lei ha giocato tantissimo quindi un calo ci può stare. Settimana prossima c’é Valencia e credo sarà l’ultimo torneo dell’anno a vedere impegnate tutte le seconde linee…vediamo che combinano ma direi che L’annata può considerarsi ottima anche senza quali AO.

Anzi la Pieri si é cancellata da Valencia…direi quindi per lei stagione finita. Scelta forse giusta visto che le quali AO erano praticamente irraggiungibili e considerato il periodo non eccezionale…sono sicuro che la ritroveremo all’inizio del prossimo anno più forte di prima pronta alla scalata ai 200…

32
radar 16-11-2016 18:49

Gaz sarà un po’ troppo duro, ma bisogna dargli atto che ciò che scrive, se letto senza pregiudizi, non fa una grinza.

Le nostre ragazze vanno sostenute e spronate perché solo così possono dare il meglio, ma il loro livello rimane, al momento, ancora distante rispetto a quello delle altre pretendenti alle quali Slam.

Il margine sì è ridotto, ma è ancora importante.

Più realistico, secondo me, l’obiettivo quali per Parigi, sia come superficie, sia come ulteriore tempo a disposizione per maturare e crescere.

31
CamporeseFan (Guest) 16-11-2016 18:43

Direi che la più deludente da fine settembre in poi é stata la Pieri che da quando ha avuto quel malanno a Pula che la costrinse al forfait non ne ha imbroccata più una però il suo obiettivo dichiarato era di stare nei 300 a fine anno e ci siamo in pieno. Per quel che riguarda Jasmine non direi che il finale di stagione sul veloce é stato pessimo vista la finale di Clermont Ferrand. Deludente la trasferta asiatica…quello si ma ormai siamo a fine stagione e soprattutto lei ha giocato tantissimo quindi un calo ci può stare. Settimana prossima c’é Valencia e credo sarà l’ultimo torneo dell’anno a vedere impegnate tutte le seconde linee…vediamo che combinano ma direi che L’annata può considerarsi ottima anche senza quali AO.

30
Carl 16-11-2016 17:21

Scritto da fox

Scritto da Luigi44

Scritto da fox
2016 NERO x la Cristiana… le serve una nuova guida tecnica….

Se ti riferisci alla sconfitta di oggi non sono d’accordo. La Lemoine ha avuto un’ottima annata, coronata nella vittoria in due $25.000. Se invece vuoi dire che Cristiana non ha fatto quel salto di qualità e quei progressi tecnici che molti di noi si aspettavano, allora credo che tu abbia ragione

La 2! No progressi… purtroppo!

Progressi nel ranking no, però tra tutte le nostre tenniste di seconda fascia (lasciamo stare gli aggettivi tipo “giovani” od “emergenti”) è quella che è stata più propositiva nella programmazione, non esitando a cimentarsi a livello WTA nelle qualificazioni di international e perfino di un premier.

Questo non aiuta a scalare il ranking, ma aiuta molto a maturare e migliorare il gioco, e mi auguro che nella prossima stagione possa mettere a frutto queste esperienze.

29
fox (Guest) 16-11-2016 16:08

Scritto da Luigi44

Scritto da fox
2016 NERO x la Cristiana… le serve una nuova guida tecnica….

Se ti riferisci alla sconfitta di oggi non sono d’accordo. La Lemoine ha avuto un’ottima annata, coronata nella vittoria in due $25.000. Se invece vuoi dire che Cristiana non ha fatto quel salto di qualità e quei progressi tecnici che molti di noi si aspettavano, allora credo che tu abbia ragione

La 2! No progressi… purtroppo!

28
Pat Cash (Guest) 16-11-2016 15:02

Scritto da paolo
In realtà non è nemmeno così Gaz, la maggior parte delle persone dava per molto difficile la qualificazione e si ipotizzava chi e come poteva riuscirci, ma probabilmente ti è sfuggito perché quel periodo non commentavi molto.

Già, non commentava Gaz, ma evidentemente leggeva…e, mi chiedo, perché non commentava?
Strano…

27
Luigi44 (Guest) 16-11-2016 14:57

Scritto da fox
2016 NERO x la Cristiana… le serve una nuova guida tecnica….

Se ti riferisci alla sconfitta di oggi non sono d’accordo. La Lemoine ha avuto un’ottima annata, coronata nella vittoria in due $25.000. Se invece vuoi dire che Cristiana non ha fatto quel salto di qualità e quei progressi tecnici che molti di noi si aspettavano, allora credo che tu abbia ragione

26
Sottile 16-11-2016 14:55

Scritto da fox
2016 NERO x la Cristiana… le serve una nuova guida tecnica….

…..la zia Linda dovrebbe intervenire per correggere alcune evidenti lacune

25
laura (Guest) 16-11-2016 14:53

Scritto da Sottile
Ron chi si rivede, la Dentini
Bella asfaltata per Masini, Bilardo e Ferrando

perdere 6-4 al terzo la chiami asfaltata?” 😯

24
Sottile 16-11-2016 14:39

Ron chi si rivede, la Dentini 😛
Bella asfaltata per Masini, Bilardo e Ferrando 🙁

23
fox (Guest) 16-11-2016 14:28

2016 NERO x la Cristiana… le serve una nuova guida tecnica….

22
IOeCO 16-11-2016 14:03

Scritto da IOeCO
Stagione positiva per quasi tutte le nostre seconde linee, l’era schiavone-pennetta é finita ahimè, guardiamo oltre… Nella prossima stagione ci saranno ricambi ai vertici se poi saranno top200 o top30 questo passa il convento e vanno tifate ugualmente, Trevisan e Paolini ci daranno belle soddisfazioni e vedrete che anche qualche altra arriverà nell’olimpo, non dimentichiamo la Giorgi che ha comunque 25 anni! Sarita che tenterà il rilancio. Karin che non getterà la spugna nemmeno questa volta, abbiamo delle buone 98-99 e delle 95-96-97 che stanno per sbocciare Pieri, Matteucci e Rosatello in primis, senza scordare la Brescia. Le più mature Burnett, caregaro, digiuseppe e giovine non é detto che non possano ancora dir la loro… Deborah Chiesa in questo 2016 ha guadagnato più di 500 posizioni, prosperi e pairone spero tenteranno anche loro una risalita, in particolare la seconda ha buoni mezzi tecnici. Moratelli e colmegna sono altre due buone giocatrici, che non ai capisce che intenzione hanno. Le Turati? Magari torneranno belle mature dagli usa. Il 2017 a mio parere si prospetta come un anno molto interessante, non aspettiamoci di riempire il palmares di grandi trofei, ma avremo nuove ragazze da seguire con più attenzione, stando con i piedi ben piantati per terra, aspettando qualche lieta sorpresa.

Ho dimenticato la Ferrando, altra buona giocatrice.

21
Fabblack 16-11-2016 14:03

@ utente non registrato (#1731036)

Alt!
Qui ha ragione Gaz.
Un conto è avere delle giocatrici che in prospettiva possano fare carriera da professioniste, altro è sostituire Vinci e Schiavone (comunque ex top ten).
Da questo punto di vista siamo in alto mare.
Ripeto per l’ennesima volta: pressoché tutte quelle che sono nelle prime 100, ci sono arrivate entro i 21 anni, italiane comprese e rarissime eccezioni a confermare la regola.

20
IOeCO 16-11-2016 14:01

Stagione positiva per quasi tutte le nostre seconde linee, l’era schiavone-pennetta é finita ahimè, guardiamo oltre… Nella prossima stagione ci saranno ricambi ai vertici se poi saranno top200 o top30 questo passa il convento e vanno tifate ugualmente, Trevisan e Paolini ci daranno belle soddisfazioni e vedrete che anche qualche altra arriverà nell’olimpo, non dimentichiamo la Giorgi che ha comunque 25 anni! Sarita che tenterà il rilancio. Karin che non getterà la spugna nemmeno questa volta, abbiamo delle buone 98-99 e delle 95-96-97 che stanno per sbocciare Pieri, Matteucci e Rosatello in primis, senza scordare la Brescia. Le più mature Burnett, caregaro, digiuseppe e giovine non é detto che non possano ancora dir la loro… Deborah Chiesa in questo 2016 ha guadagnato più di 500 posizioni, prosperi e pairone spero tenteranno anche loro una risalita, in particolare la seconda ha buoni mezzi tecnici. Moratelli e colmegna sono altre due buone giocatrici, che non ai capisce che intenzione hanno. Le Turati? Magari torneranno belle mature dagli usa. Il 2017 a mio parere si prospetta come un anno molto interessante, non aspettiamoci di riempire il palmares di grandi trofei, ma avremo nuove ragazze da seguire con più attenzione, stando con i piedi ben piantati per terra, aspettando qualche lieta sorpresa.

19
Fabblack 16-11-2016 13:21

@ Silvestro23391 (#1731032)

L’ho scritto io, perciò mi permetto di risponderti io.
Si parlava di seconde linee ed ho preso a riferimento la nr. 10, indicativamente.
Poi è chiaro che le punte di alcune Nazioni siano superiori alle nostre; però, ad esempio, la continuità della Bencic credo risentirà molto dei suoi problemi fisici di vario genere (non ultimo, il peso), così come la Bacs ultimamente mi pare un po “persa”; anche la Mlad è comunque ancora a “zeru tituli” e la Garcia poco più.
Cinesi e giapponesi non le ho considerate proprio perché il proliferare dei tornei a loro diciamo così, “riservati” ha secondo me “drogato” il loro ranking ed infatti si vede poi quando vengono in Europa ed Usa che non vincono mai niente e non hanno neanche squadre (dove bastano 2/3 ragazze), per ben figurare in Fed Cup. Finora è stato così, in futuro si vedrà.

18
Gaz (Guest) 16-11-2016 12:56

Il mio intervento non e´stato per sbeffeggiare qualcuno altrimenti avrei riportato quel “le vedremo sicuramente in australia”il giorno dell´uscita del tabellone di qualificazione ma sono intervenuto con anticipo propio in quanto c´e´ancora tempo e hanno tutte le carte in regola(piu´realisticamente la Paolini)giocando un paio di ottimi tornei di entrare.
Quindi era un sincero interessamento di un parere da chi fa´le cose sempre troppo semplici parlando di ragazze che cavalli da corsa NON SONO.

17
utente non registrato 16-11-2016 12:56

cmq al di la dei vari commenti e innegabile che le nostre tranne forse solo la trevisan progrediscono con una lentezza bestiale…
e noi abbiamo un assoluto bisogno che qualcuna arrivi ai vertici nell immediato poiche dato l imminente ritiro di due nostri pilastri rischiamo seriamente di uscire dai radar del tennis che conta
anche chi ha ricordato le inaspettate vittorie in tornei di grosso prize money deve pero ammettere che arrivate all atto finale cmq non hanno saputo dare l ultima zampata
credo in ogni caso che dati i percorsi tennistici che stanno affrontando tutte le seconde leve siamo tutti d accordo nell affermare che non stiamo parlando assolutamente di future top 10 o ttop 20 date le qualita tecniche e fisiche

16
Silvestro23391 (Guest) 16-11-2016 12:53

@ Silvestro23391 (#1731031)

Scusate, era impazzito il cellulare…

– Bencic top 10 fissa, lei la costanza sa cos’è!

– Io ritengo che l’Italia sia indietro anche rispetto all’Ucraina e, in termini di ranking (la nostra n10 e la loro), anche di Cina e Giappone, considerando, tra l’altro, che in questi ultimi due paesi si organizzano numerosi tornei che permettono alle giocatrici di usufruire di tante WC!

Siamo superiori all’Australia, questo si!

15
Silvestro23391 (Guest) 16-11-2016 12:49

@ IlCera (#1731000)

Bah, di tutto ciò che hai detto, è condivisibile solo siamo al passo con l’Inghilterra (che vanta una top 10 in ascesa, comunque)

Poi:
– Spagna: ok la nostra e la loro numero 10, ma non consideri quel che viene prima? Diciamo che la loro numero 2 è un’ottima giocatrice che, per altri anni, puó continuare a dire la sua nel circuito, mentre la loro n1 ha vinto il RG e, se fosse continua, non avrebbe problemi ad essere la nuova numero 1 al mondo. Inoltre è molto giovane!

– Francia idem, hanno la Garcia, la Mladenovic e una Dodin che già ha vinto un titolo ed ha solo 20 anni. Per le prime due è anche qui un problema di continuità

– Svizzera: hanno Timea e la Bencic che, se torna ai suoi livelli, puó essere un’altra top 10hfiss per i prossimib

14
Olaf (Guest) 16-11-2016 12:04

Scritto da Klaud
@ Gaz (#1730901)
Tifa per le tue slapalova cazouchard e pipiinkiantovska. Quest’anno abbiamo vinto nei25k nei 50k e qualcosa di buono si è visto. Solo uno stolto non lo vedrebbe. Ps con la tua non logica la Bouchard dovrebbe ritirarsi…

Ahahaha sei un grande ahahaha :’)

13
IlCera (Guest) 16-11-2016 12:00

Scritto da Fabblack
@ IlCera (#1730951)
Il discorso terra battuta/campi veloci l’ho iniziato io più di una volta, nessuno l’ha mai “recepito”
@ Marcus91 (#1730909)
In realtà, ho fatto un rapido controllo sul sito WTA, le nostre seconde linee non sono “le più scarse del mondo”: ad esempio, la nostra nr. 10, confrontata con la nr. 10 delle altre nazioni, non è tra le ultime; a parte le superpotenze (Stati Uniti, Repubblica Ceca, Germania e Russia), siamo dietro alla Romania e più o meno al livello di Francia, Spagna, Inghilterra e Svizzera.

Clay VS Hard: io credo che sia un pò una questione di età ed abitudine più che tecnica. I nostri hanno dimostrano di saperci fare sul duro, eccome, ma non essendo in generale la superficie su cui crescono hanno avuto ed hanno qualche dificoltà ad inizio carriera.
Discorso generale comunque, ci sono eccezioni.

12
paolo (Guest) 16-11-2016 11:19

In realtà non è nemmeno così Gaz, la maggior parte delle persone dava per molto difficile la qualificazione e si ipotizzava chi e come poteva riuscirci, ma probabilmente ti è sfuggito perché quel periodo non commentavi molto.

11
kasabian (Guest) 16-11-2016 11:04

@ Gaz (#1730901)

vengano signori, il circo dei freaks e’ aperto

10
Marcus91 16-11-2016 11:03

@ Fabblack (#1730972)

Ne ero convinto, proprio per questo capisco ancor meno tutto questo astio gratuito

9
Klaud (Guest) 16-11-2016 10:56

@ Gaz (#1730901)
Tifa per le tue slapalova cazouchard e pipiinkiantovska. Quest’anno abbiamo vinto nei25k nei 50k e qualcosa di buono si è visto. Solo uno stolto non lo vedrebbe. Ps con la tua non logica la Bouchard dovrebbe ritirarsi…

8
Fabblack 16-11-2016 10:48

@ IlCera (#1730951)

Il discorso terra battuta/campi veloci l’ho iniziato io più di una volta, nessuno l’ha mai “recepito”

@ Marcus91 (#1730909)

In realtà, ho fatto un rapido controllo sul sito WTA, le nostre seconde linee non sono “le più scarse del mondo”: ad esempio, la nostra nr. 10, confrontata con la nr. 10 delle altre nazioni, non è tra le ultime; a parte le superpotenze (Stati Uniti, Repubblica Ceca, Germania e Russia), siamo dietro alla Romania e più o meno al livello di Francia, Spagna, Inghilterra e Svizzera.

7
circ80 16-11-2016 10:34

Qualcuno in piena estate si chiedeva malinconicamente se saremmo riusciti a vincere un 25k e ipotizzava che la più probabile,ad alzare un trofeo, sarebbe stata la Ferrando.

6
pablox (Guest) 16-11-2016 10:25

@ Gaz (#1730901)

Ma nessuno dava per scontato nulla, qualcuno ha fomentato per le qualifiche agli AO,ma era abbastanza evidente che le 2-3 ragazze più avanti in classifica potranno provare le quali ad una prova slam solo a partire dal Roland Garros, se tutto va bene. 😎

5
IlCera (Guest) 16-11-2016 09:55

Scritto da Gaz
À fine estate sulle ali dell ‘entusiasmo(come sempre )si dava quasi scontato l’entrata di Paolini e Pieri nelle qualifiche degli australian open.Mi piacerebbe sapere da chi credeva cio’allora le percentuali attuali dopo oltre 2 mesi da quei ottimi risultati e à circa 6 settimane rimaste dalla possibilità’di entrata considerando che generalmente il cut off delle qualifiche slam e’intorno al 220.

A parte i conti sui punti e sui cut-off, la domanda da porsi dovrebbe forse essere la seguente: che senso ha correre dietro alle qualifiche AO quando si sono denotate chiare difficoltà al passaggio dalla terra rossa sul veloce, dove le nostre alfiere (Paolini, Pieri, Trevisan) non hanno raccolto praticamente nulla nelle ultime settimane? Insistere o tornare al lavoro di base per preparare bene il 2017?

4
Vecchiogiovi (Guest) 16-11-2016 04:26

Stiamo meglio noi con le nostre illusioni che tu col tuo scetticismo. Addio Gaz

3
Marcus91 16-11-2016 03:18

Scritto da Gaz
À fine estate sulle ali dell ‘entusiasmo(come sempre )si dava quasi scontato l’entrata di Paolini e Pieri nelle qualifiche degli australian open.Mi piacerebbe sapere da chi credeva cio’allora le percentuali attuali dopo oltre 2 mesi da quei ottimi risultati e à circa 6 settimane rimaste dalla possibilità’di entrata considerando che generalmente il cut off delle qualifiche slam e’intorno al 220.

Ma si può sapere che problema hai? Davvero prova a spiegarmi questo accanimento contro le nostre 2° linee che possono essere anche le più scarse del mondo, ma si impegnano come tutte. Non saranno come le russe, le ucraine o altre tue preferite. Quest’anno hanno ottenuto buoni successi ed ora stanno arrancando (gurda caso quando ti sei ripresentato a commentare te, non porterai sfiga 😆 ) , ma siamo anche a fine stagione.
Ma poi nessuno ti considera, tranne che per portarti per i fondalli e tu provochi, senza motivo e con uno scopo nullo.
Sei davvero fastidioso come la sabbia nel di dietro 😀

2
Gaz (Guest) 16-11-2016 00:45

À fine estate sulle ali dell ‘entusiasmo(come sempre )si dava quasi scontato l’entrata di Paolini e Pieri nelle qualifiche degli australian open.Mi piacerebbe sapere da chi credeva cio’allora le percentuali attuali dopo oltre 2 mesi da quei ottimi risultati e à circa 6 settimane rimaste dalla possibilità’di entrata considerando che generalmente il cut off delle qualifiche slam e’intorno al 220.

1