Massimo Puci ed Edoardo Eremin nuovamente insieme

08/11/2016 11:40 9 commenti
Massimo Puci ed Edoardo Eremin nuovamente insieme
Massimo Puci ed Edoardo Eremin nuovamente insieme

Edoardo Eremin annuncia il suo nuovo coach. Direttamente dalla pagina Facebook del suo Fan Club ufficiale, il 23enne tennista piemontese torna a Bra alla corte di Massimo Puci, allenatore anche di Matteo Donati, collega e grande amico di Eremin. Si tratta di un ritorno a casa per il tennista di Cassine, e di un ritorno al passato perché Massimo Puci è stato l’allenatore di Eremin fino a due anni fa. Edoardo, che ha già annunciato la chiusura della stagione internazionale (non disputerà gli ultimi Challenger a Brescia ed Andria ma continuerà a giocare il campionato di serie A1), inizierà subito a lavorare con lo staff di Puci in vista della stagione 2017, che ci auguriamo sia l’anno della svolta.

Dalla pagina Facebook Edoardo Eremin Fan Club:

“Viso ironicamente serio, e quel “come back”, tanto emblematico quanto emozionante, che segna un cambiamento profondo nelle abitudini di Dodo. Quel punto interrogativo che segue un punto esclamativo, un’incertezza nella certezza.

“Eppure nonostante sia uno dei posti migliori per allenarsi, le motivazioni stavano calando piano piano”. Questo diceva Dodo ad inizio 2016, parlando del Tennis Club Bra in provincia di Cuneo.

Si esatto torna da Max Puci, torna a Bra, torna a due passi da casa e torna a condividere il coach proprio con Donati. Questo è un cambiamento dal peso specifico immane, potrebbe essere una minestra riscaldata per qualcuno, ma potrebbe essere la svolta, serve trovare un equilibrio costante. Se sentirà fiducia e armonia, nel 2017 potremo davvero divertirci, e non per poche settimane ma per un’intera stagione.”


Antonio Galizia


TAG: , ,

9 commenti. Lasciane uno!

gido 08-11-2016 21:16

Scritto da Fabiofogna

Scritto da gisva
Ci sta che la cosa dipenda anche dal fatto che Donati abbia ridotto gli obiettivi. Lo scorso anno sembrava orientato verso un avvicinamento ai primi 100 e la programmazione sembrava diversa. Adesso forse gli obiettivi si sono avvicinati. Purtroppo per Donati.

Considera anche gli infortuni di Matteo quest’anno…se si mette a posto fisicamente in top 100 ci arriva subito

se penso alle belle partite contro Lorenzi e Mayer non posso che darti ragione … speriamo che crescendo (anche muscolarmente) risolva tutti i problemi fisici di quest’anno

9
cataflic (Guest) 08-11-2016 20:49

Io spero di sbagliare, ma ho l’impressione che abbia testato i suoi limiti durante questa stagione. Ha una potenza devastante ma non si muove abbastanza bene.
Tra l’altro ad inizio stagione ne aveva imbroccate parecchie, segno che il lavoro era stato fatto bene….boh?
Comunque Puci era ed è bravo, per questo temo che si sia ritagliato un ruolo di conserva…

8
Fabiofogna 08-11-2016 17:56

Scritto da gisva
Ci sta che la cosa dipenda anche dal fatto che Donati abbia ridotto gli obiettivi. Lo scorso anno sembrava orientato verso un avvicinamento ai primi 100 e la programmazione sembrava diversa. Adesso forse gli obiettivi si sono avvicinati. Purtroppo per Donati.

Considera anche gli infortuni di Matteo quest’anno…se si mette a posto fisicamente in top 100 ci arriva subito

7
Shuzo (Guest) 08-11-2016 17:39

Speriamo bene. In teoria la vicinanza e la rivalità con Donati dovrebbe essere uno sprone per dare il meglio, ma questo doveva valere anche quando si allenava con Galovic e Golubev. In ogni caso in questi due anni Edoardo ha dimostrato una maggiore volontà di allenarsi e questo dovrebbe fare la differenza.

6
gisva (Guest) 08-11-2016 16:00

Ci sta che la cosa dipenda anche dal fatto che Donati abbia ridotto gli obiettivi. Lo scorso anno sembrava orientato verso un avvicinamento ai primi 100 e la programmazione sembrava diversa. Adesso forse gli obiettivi si sono avvicinati. Purtroppo per Donati.

5
Koko (Guest) 08-11-2016 14:21

Bah se Donati ed Eremin possono allenarsi insieme ne guadagnano in termini di sparring di livello anche magari nei vari tornei che affronterebbero (se Eremin migliora la classifica)! Eremin nel 2016 ha avuto una impennata di rendimento tra primavera ed estate ma poi è sceso di nuovo a livelli non completamente soddisfacenti.

4
Guido (Guest) 08-11-2016 12:16

Mah…i ritorni non mi convincono tanto. Significa riconoscere un errore. O quando se n’è andato oppure adesso che sta ritornando. Però ora che ha 23 anni forse stare più vicino a casa può anche dargli maggiore tranquillità. In fondo il tennis lo ha già. Gli serve fare una programmazione più attenta e giocare con più tranquillità. Ecco, in questo senso, saltare gli ultimi challenger sul veloce dove avrebbe potuto fare bene non mi sembra una buona indicazione. Però se inizia presto la stagione prossima, giocando anche qualche future, nei 200 ci arriva senza bisogno di fare miracoli.

3
Angelos99 08-11-2016 12:14

Ottima scelta ritornare alle origini.In bocca al lupo ad entrambi per questa avventura.

2
Moro (Guest) 08-11-2016 11:52

Farà bene!!! Puci è un ottimo maestro e una bravissima persona.

1

Lascia un commento