David Haggerty vuole cambiare i format della Davis Cup e Fed Cup dal 2018 e poi non vede collocata bene la Rod Laver Cup

05/09/2016 17:08 10 commenti
David Haggery è il Presidente dell'ITF
David Haggery è il Presidente dell'ITF

David Haggerty ha parlato un po’ di tutto in un’intervista.

Dichiara il Presidente dell’ITF: “Il format di Coppa Davis e Fed Cup deve assolutamente cambiare. E deve farlo molto presto. In passato i giocatori non ricevevano risposta, come se all’ITF non interessasse nullla. Ci saranno cambiamenti positivi, vogliamo migliorare questa competizione, la più lunga competizione a squadre al mondo.”

I cambiamenti del format: “Il Presidente è convinto di far giocare semifinale e finale a campo neutro, o almeno la finale. L’idea è quella di cominciare nel 2018. È qualcosa che il consigli vuole portare avanti con forza.
L’intenzione poi e’ giocare le semifinali qualche settimana prima della finale, la cui località verrà decisa poche settimane prima.

Rod Laver Cup: “La data d’inizio poteva sicuramente essere migliore. È un esibizione. Le esibizioni di solito vengono disputate alla fine dell’anno. È un altro evento che si aggiunge a un calendario molto fitto e che non permette ai giocatori di essere al top della forma in ogni momento.”

Doping: “Vogliamo assicurarci che non venga detto mai qualcosa su un giocatore senza che si ha la prova. Elimineremo ogni supposizione, ogni mistero, con l’eliminazione del silent ban.
Per questo comunicheremo anche nelle prime analisi, in attesa delle controanalisi, se un giocatore è coinvolto.”

10 commenti. Lasciane uno!

I love tennis (Guest) 06-09-2016 01:02

Con questa faccia….. che si ritrova i cambiamenti sarebbero solo perniciosi e tremendi.Speriamo non tocchi nulla quest’individuo.

10
bYE (Guest) 05-09-2016 20:32

Scritto da Emanuele
Cambiare la Davis e la Fed Cup andrebbe forse anche bene, ma di tutti i cambiamenti possibili, la finale su campo neutro? Mha.

Era la cosa più bella il calore del pubblico, una cosa che differenziava la davis dal resto e la tolgono…assurdo

9
_Carlo (Guest) 05-09-2016 20:21

Scritto da lallo
Fermatelo prima che sia troppo tardi!!! Fermate questi innovatori che sono solo malati terminali di affarismo a scopo di lucro. La Davis giocata in Cina, nella polluzione mortifera (ma miliardaria) avvolgente un pubblico svagato e iperfotografante ad minchiam, sarebbe il futuro del tennis a squadre nazionali? Oppure la finale giocata, SEMPRE, in casa di chi offre di più? ovvero i più poveri sempre in trasferta per mancanza di risorse?? Bella idea di sport e di equità!!

stavo per commentare positivamente questa proposta, ma il tuo commento mi ha fatto molto riflettere, hai proprio ragione, il rischio dietro l’angolo è proprio quello di cui parli tu…
Alla fine per la coppa Davis è meglio un pubblico di parte che un non-pubblico, e soprattutto l’idea dei campi deserti d’oriente mi fa gelare il sangue nelle vene…

8
Salvo (Guest) 05-09-2016 20:17

Scritto da lallo
Fermatelo prima che sia troppo tardi!!! Fermate questi innovatori che sono solo malati terminali di affarismo a scopo di lucro. La Davis giocata in Cina, nella polluzione mortifera (ma miliardaria) avvolgente un pubblico svagato e iperfotografante ad minchiam, sarebbe il futuro del tennis a squadre nazionali? Oppure la finale giocata, SEMPRE, in casa di chi offre di più? ovvero i più poveri sempre in trasferta per mancanza di risorse?? Bella idea di sport e di equità!!

7
Emanuele 05-09-2016 19:27

Cambiare la Davis e la Fed Cup andrebbe forse anche bene, ma di tutti i cambiamenti possibili, la finale su campo neutro? Mha.

6
Fabblack 05-09-2016 19:02

Io propongo il ripristino del challenge round.

5
Varco74 (Guest) 05-09-2016 18:38

Non sapevo che questo losco figuro fosse americano (statunitense), questo spiega molte cose …

4
deuce (Guest) 05-09-2016 18:34

fermatelo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

3
gido 05-09-2016 17:49

che bella faccia da serial-griller (amante delle salamelle alla griglia)

2
lallo (Guest) 05-09-2016 17:44

Fermatelo prima che sia troppo tardi!!! Fermate questi innovatori che sono solo malati terminali di affarismo a scopo di lucro. La Davis giocata in Cina, nella polluzione mortifera (ma miliardaria) avvolgente un pubblico svagato e iperfotografante ad minchiam, sarebbe il futuro del tennis a squadre nazionali? Oppure la finale giocata, SEMPRE, in casa di chi offre di più? ovvero i più poveri sempre in trasferta per mancanza di risorse?? Bella idea di sport e di equità!!

1

Lascia un commento