Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Novak Djokovic tra Laver Cup e i miglioramenti fisici: “Bisogna apportare dei cambiamenti nella programmazione in modo da salvaguardare la salute dei giocatori e le loro carriere”

03/09/2016 09:20 1 commento
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo

Novak Djokovic tra Laver Cup e i miglioramenti fisici: “Bisogna apportare dei cambiamenti nella programmazione in modo da salvaguardare la salute dei giocatori e le loro carriere”.

Laver Cup: “E’ una grande idea. Dovrò parlare col mio team per un’eventuale partecipazione l’anno prossimo, e se succederà, sarò molto contento. Penso che la Laver Cup abbia un format già usato nel golf con la Ryder Cup, uno degli eventi sportivi che ha avuto più successo nella storia.
Roger e Rafa sono al centro dell’evento con Borg e McEnroe, ci sono grandi nomi che appartengono alla storia del tennis. Non c’è mai un periodo della stagione giusto o sbagliato per disputare un evento. La programmazione però è uguale a molti decenni fa. Bisogna apportare dei cambiamenti nella programmazione in modo da salvaguardare la salute dei giocatori e le loro carriere. Si vedono sempre più infortuni, il tennis è uno sport molto fisico con una programmazione che richiede uno sforzo sempre più importante. Ci sono più tornei, più prize money, più tutto. I giocatori giocano di più. Spero non si vogliano vedere carriere corte, giusto? Si vuole vedere carriere lunghe, quindi dovremo rivedere in futuro il calendario tennistico”.

Il problema al polso: “Fisicamente sto decisamente megli rispetto a come stavo ad inizio torneo, quindi sono fiducioso sul fatto che tutto andrà nella giusta direzione. Al momento posso battere chiunque su qualunque superficie, devo pensare in questo modo.”


TAG: , , ,

1 commento

Sottile 03-09-2016 15:44

Per ora negli USA ha battuto 2 avversari….per ritiro 😕

1