Giochi Olimpici di Rio 2016 Copertina, Generica

Da Rio: Fabio Fognini e quel punto maledetto sul 3 a 1 del terzo set

12/08/2016 01:14 64 commenti
Fabio Fognini classe 1987, n.40 ATP
Fabio Fognini classe 1987, n.40 ATP

Queste le parole di Fabio Fognini dopo aver quasi fatto un’impresa contro Andy Murray ai Giochi Olimpici di Rio.

“Per un set e mezzo ho giocato meglio di Murray, peccato.
Ho un bel rapporto con Rio de Janeiro. Mi dispiace perché ce l’ho messa tutta, ho avuto le mie chance.
Per un set e mezzo ho giocato meglio di Murray, alla fine purtroppo ho avuto una chiamata contro di me che mi avrebbe dato il gioco… Da quel momento ho iniziato ovviamente a pensare, comunque stavo battendo il favorito qui. Mi sono fermato un po’ troppo, ovviamente dare un po’ di vantaggi a uno così è impossibile. Ma non mi sono innervosito, ha giocato bene lui”.

Ricordiamo che nel terzo set sulla palla del 4-1, Fognini mette una bella prima che il giudice di sedia chiama purtroppo fuori, ma che il “falco” chiamato dall’azzurro vede dentro.
Nella ripetizione del punto Fabio perdeva il 15 e anche, purtroppo poi, la partita.


TAG: , , ,

64 commenti. Lasciane uno!

radar 12-08-2016 17:09

Scritto da Koko
Fognini è tornato competitivo rispondendo bene ad un gioco addormentante di Murray. Lo Scozzese ha ben pensato di controllare agevolmente l’incontro spendendo poco cominciando a palletare debolmente aspettando l’inevitabile unforced che aveva alimentato il suo punteggio nel primo set. Qui Fognini ha fatto uno scatto insolito in sagacia tattica reagendo a palletta morta in back con altrettanta palletta morta e riequilibrando lo scambio per poi spingere improvvisamente. Lo Scozzese si è innervosito e ha sostituito Fogna nel fare unforced ingiustificabili. Sul 3-0 qualcosa è cambiato in risposta. Fognini si è creduto troppo forte e in giornata e ha cominciato a sparare grosso senza senso alla ricerca di winners improbabili per dominare da subito il sempre pericoloso Scozzese. Errore capitale perchè la pazienza e il bilancino bekkistico debole di matrice vinciana (incarnato in filosofia da Vattimo) stavano portando ottimi frutti. Era stato a lungo più Murray di Murray stesso e in quel momento tornava ad impersonare il Fogna sciupone perchè un pò sborone che piace ai big veri. Sono dunque d’accordo che il mancato 4-0 sia in effetti stato determinante per il crollo finale in presenza di un cambiamento nello stile di gioco tornato sprecone e vanaglorioso.

C’è quel dritto forzato in lungolinea sparato in corridoio che è esattamente il simbolo di quanto hai scritto.
Era sufficiente continuare a palleggiare pesante, come aveva fatto nel secondo e inizio terzo set, senza cercare il vincente: Murray era in difficoltà e alla presa con gli unforced crescenti che stavano per pareggiare quelli di Fabio (31 a 27 in quel momento..).

Purtroppo poi ha sbarellato totalmente di testa dopo l’ultimo falco: come ha scritto qualcuno (Sander se non ricordo male..) “sfortunatamente” la pallina aveva pizzicato la riga. Fosse uscita e il falco avesse dato responso negativo era meglio, molto meglio, al di là poi di quale sarebbe stato l’esito del match.

64
sander (Guest) 12-08-2016 15:50

Scritto da Massimo

Scritto da sander

Scritto da Massimo
@ sander (#1668386)
Peccato che tra il suo staff non ci sia una bella fetta dei commentatori di questo sito.
Fabio, facci un pensierino, assumili e diventerai il Fab5!

Non parli nel merito, dov’è che non sei d’accordo? Secondo te in questi anni Fognini ha lavorato bene nell’aspetto mentale? Oppure sei uno di quelli che scrive che lo staff Fognini ha comunque sempre ragione e chi scrive si livetennis per definizione ha torto…

Beh, tanto per cominciare non mi sembra che la parte relativa al merito del discorso fosse in risposta al tuo messaggio, ma lo era a quello di pinkfloyd, quindi al massimo questo avrebbe dovuto chiedermelo lui.
E tanto per entrare invece nel merito della tua affermazione, sono uno di quelli che scrive (e pensa) semplicemente che non è detto che chi scrive su livetennis abbia sempre ragione.
Spero di aver chiarito il mio pensiero.

Ho visto che avevi risposto a me….ci mancherebbe se solo per il fatto che un utente scriva su livetennis ha ragione, ci sono sempre delle opinioni contrastanti quindi…ognuno puo’ dire le sue opinione in vari contesti, l’importante e’ confrontarsi democraticamente con la voglia per quanto mi riguarda della ricerca della realta’ delle cose e della verita’

63
Massimo (Guest) 12-08-2016 15:33

Scritto da sander

Scritto da Massimo
@ sander (#1668386)
Peccato che tra il suo staff non ci sia una bella fetta dei commentatori di questo sito.
Fabio, facci un pensierino, assumili e diventerai il Fab5!

Non parli nel merito, dov’è che non sei d’accordo? Secondo te in questi anni Fognini ha lavorato bene nell’aspetto mentale? Oppure sei uno di quelli che scrive che lo staff Fognini ha comunque sempre ragione e chi scrive si livetennis per definizione ha torto…

Beh, tanto per cominciare non mi sembra che la parte relativa al merito del discorso fosse in risposta al tuo messaggio, ma lo era a quello di pinkfloyd, quindi al massimo questo avrebbe dovuto chiedermelo lui.

E tanto per entrare invece nel merito della tua affermazione, sono uno di quelli che scrive (e pensa) semplicemente che non è detto che chi scrive su livetennis abbia sempre ragione.
Spero di aver chiarito il mio pensiero.

62
The Magician Santoro (Guest) 12-08-2016 14:55

Fabio Fognini Hai rotto!! BASTA BASTA!! non ne possiamo più vederti perdere partite di questo genere!! Da ora in poi io non ti guarderò mai più

61
Koko (Guest) 12-08-2016 14:44

Fognini è tornato competitivo rispondendo bene ad un gioco addormentante di Murray. Lo Scozzese ha ben pensato di controllare agevolmente l’incontro spendendo poco cominciando a palletare debolmente aspettando l’inevitabile unforced che aveva alimentato il suo punteggio nel primo set. Qui Fognini ha fatto uno scatto insolito in sagacia tattica reagendo a palletta morta in back con altrettanta palletta morta e riequilibrando lo scambio per poi spingere improvvisamente. Lo Scozzese si è innervosito e ha sostituito Fogna nel fare unforced ingiustificabili. Sul 3-0 qualcosa è cambiato in risposta. Fognini si è creduto troppo forte e in giornata e ha cominciato a sparare grosso senza senso alla ricerca di winners improbabili per dominare da subito il sempre pericoloso Scozzese. Errore capitale perchè la pazienza e il bilancino bekkistico debole di matrice vinciana (incarnato in filosofia da Vattimo) stavano portando ottimi frutti. Era stato a lungo più Murray di Murray stesso e in quel momento tornava ad impersonare il Fogna sciupone perchè un pò sborone che piace ai big veri. Sono dunque d’accordo che il mancato 4-0 sia in effetti stato determinante per il crollo finale in presenza di un cambiamento nello stile di gioco tornato sprecone e vanaglorioso.

60
sander (Guest) 12-08-2016 14:36

Scritto da Massimo
@ sander (#1668386)
Peccato che tra il suo staff non ci sia una bella fetta dei commentatori di questo sito.
Fabio, facci un pensierino, assumili e diventerai il Fab5!

Non parli nel merito, dov’è che non sei d’accordo? Secondo te in questi anni Fognini ha lavorato bene nell’aspetto mentale? Oppure sei uno di quelli che scrive che lo staff Fognini ha comunque sempre ragione e chi scrive si livetennis per definizione ha torto…

59
Marcello (Guest) 12-08-2016 14:33

Scritto da I love tennis
Dichiarazioni da perdente che non da sconfitto,condivido i vari post.Appellarsi a quella chiamata non è una dimostrazione di maturità,soprattutto quando afferma che fermarsi a pensare all’accaduto a sfavore era ovvio.Era tutt’altro che logico,doveva resettare e riprendere a spingere,l’altro ne ha voluto una scusa e ha vinto.Ora bisogna vincere la medaglia con la Vinci.

condivido in pieno

58
Massimo (Guest) 12-08-2016 14:29

@ sander (#1668386)

Peccato che tra il suo staff non ci sia una bella fetta dei commentatori di questo sito.
💡 Fabio, facci un pensierino, assumili e diventerai il Fab5!

57
Massimo (Guest) 12-08-2016 14:26

@ pinkfloyd (#1668486)

Capisco che fai il paragone sui risultati sportivi e premetto che non entro nel merito del tuo commento che mi da solo lo spunto per il mio, ma vedere il nome dell’uomo Fognini accanto a quello di Rossi….
Uno, cento, mille Fognini!!!

56
Becuzzi_style (Guest) 12-08-2016 14:03

In italia sappiamo solo frignare e per questo che perdiamo sempre…é una questione culturale intrinseca nel nostro dna…dna da perdente

55
l Occhio di Sauron 12-08-2016 13:38

@ tinapica (#1668543)

ho controllato e ho detto una cazzata, aveva il record positivo prima e quando si è messi vincere slam poi ha invertito la rotta (forse gli è convenuta così tutto sommato)

54
I love tennis (Guest) 12-08-2016 13:27

Dichiarazioni da perdente che non da sconfitto,condivido i vari post.Appellarsi a quella chiamata non è una dimostrazione di maturità,soprattutto quando afferma che fermarsi a pensare all’accaduto a sfavore era ovvio.Era tutt’altro che logico,doveva resettare e riprendere a spingere,l’altro ne ha voluto una scusa e ha vinto.Ora bisogna vincere la medaglia con la Vinci.

53
tinapica (Guest) 12-08-2016 13:20

@ l Occhio di Sauron (#1668477)

Beh… Praticamente sempre prevalso…la semifinale di Wimbledon 2015 dice il contrario

52
tinapica (Guest) 12-08-2016 13:09

@ sander (#1668431)

Sono pienamente d’accordo

51
sander (Guest) 12-08-2016 13:07

Scritto da l Occhio di Sauron
Parlando di “sboroni alla ribalta” cosa ne pensate della nostra medaglia d’oro nel Judo?
Io quando l’ho visto la prima volta ho detto
“questo sembra il perfetto occidentale arrogante e borioso dei film di Bruce Lee dove adesso arriva il vero campione orientale che con classe ed eleganza lo picchia senza pietà”
poi però lì ha appoggiati schiena a terra ad uno ad uno occhi a mandorla e non..
Probabilmente non dovrei confessarlo dopo le ramanzine al povero Fabio di cui sotto ma me la sono goduta un sacco!

Basile “sul campo” ha unito l’estro italiano ai principi della disciplina orientale, una miscela vincente.
Dagli atteggiamenti si vede che il ragazzo oltre a genio e’ anche sregolatezza, magari anche un po’ arrogante e borioso ma ha dimostrato che sul campo si trasforma, applica i principi che l’arte orientale del judo gli ha insegnato…Fognini invece da quello che si sente sembra svalvolare soprattutto in partita….ovvero il contrario(dicono che fuori dal campo e’ un angioletto) e questo non mi sorprende perche’ quando sei a mangiare con gli amici non sei sollecitato mentalmente e interiormente e non essendo messo in discussione da nessun confronto con un avversario ostile riesce a vivere e dimostrare una calma apparente.
In sostanza un po’ di judo farebbe bene anche a Fognini 💡

50
giuseppe da ribera (Guest) 12-08-2016 13:06

@ Andre85 (#1668436)

SEI D’ACCORDO CON ME ALLORA..BRAVO

49
Giuseppespartano (Guest) 12-08-2016 13:06

Scritto da l Occhio di Sauron
Parlando di “sboroni alla ribalta” cosa ne pensate della nostra medaglia d’oro nel Judo?
Io quando l’ho visto la prima volta ho detto
“questo sembra il perfetto occidentale arrogante e borioso dei film di Bruce Lee dove adesso arriva il vero campione orientale che con classe ed eleganza lo picchia senza pietà”
poi però lì ha appoggiati schiena a terra ad uno ad uno occhi a mandorla e non..
Probabilmente non dovrei confessarlo dopo le ramanzine al povero Fabio di cui sotto ma me la sono goduta un sacco!

No guarda,incredibile. È un dato di fatto che per vincere una medaglia d’oro è stato perfetto. Questo nessuno lo discute.ci mancherebbe. Ma vogliamo parlare delle interviste,delle scenette che fa? Ma poi per la serie ironica : “umiltà saltami addosso ” hauhauha 🙂

48
tinapica (Guest) 12-08-2016 13:02

@ Giuseppespartano (#1668406)

Secondo me mettendosi il telecomando nelle mutande aveva ben altre intenzioni …

47
Giuseppespartano (Guest) 12-08-2016 13:01

Scritto da l Occhio di Sauron
@ pinkfloyd (#1668486)
Sì ma Rossi un mondiale me lo deve vincere ancora altrimenti m’in… sul serio!

Hauhauhauha sono d’accordo. Anche io voglio, che deve portare il decimo mondiale a casa. Altrimenti,organizzo una spedizione in Spagna, per andare a trovare quel caro e finto ed ingenuo duetto “lorenzo-Marquez” per fare i conti 🙂 hehehe p.s. ovviamente a “furbizia ” ed altro, sono consapevole che anche rossi non scherza.parlando della sua carriera nell’insieme.

46
l Occhio di Sauron 12-08-2016 12:53

Scritto da donato
da fognini possiamo solo sperare che il matrimonio con flavia e magari la nascita di un figlio lo completi come uomo e quindi come atleta
quanto a chi sosiene che
Murray su Roger ha praticamente sempre prevalso.
è esattamente il contrario
infatti da wimbledon olimpico 2012 ha sempre perso

Hai ragione, ho controllato e il parziale è 6-3 Federer non ci ho praticamente mai fatto caso probabilmente perché concentrato a guardare solo quanto stava vincendo Djokovic e dov’era finito Nadal.

Murray per assurdo aveva un bilancio vittorioso prima ed è diventato negativo proprio nel periodo dopo quel Wimbledon.

Devo darti atto che mi hai beccato a dire una cazzata 🙂

45
Giuseppespartano (Guest) 12-08-2016 12:53

Scritto da pinkfloyd
@ l Occhio di Sauron (#1668461)
Purtroppo Fognini non è Rossi, che è una leggenda nel suo sport e in tutto il Mondo e per lui parlano i fatti, non le chiacchiere.
Fognini è un ottimo tennista non completo, non un campione a tutto tondo, ha delle qualità ma gliene mancano di altre.
E il campione dovrebbe averle tutte, per essere tale.
Fognini non ha la testa adatta per essere un campione, ti pare poco, in uno sport molto mentale, dove dev’essere tutto perfetto per emergere ad alti livelli e, volendo, per dominare.
Chi ha i denti non ha il pane, molti vorrebbero essere completi ma non lo sono, vorrebbero essere grandi campioni ma non lo sono. Non è una colpa, è così, è naturale, fisiologico, altrimenti sarebbero tutti fuoriclasse.

Condivido.

44
donato (Guest) 12-08-2016 12:38

da fognini possiamo solo sperare che il matrimonio con flavia e magari la nascita di un figlio lo completi come uomo e quindi come atleta
quanto a chi sosiene che
Murray su Roger ha praticamente sempre prevalso.
è esattamente il contrario
infatti da wimbledon olimpico 2012 ha sempre perso

43
l Occhio di Sauron 12-08-2016 12:22

Parlando di “sboroni alla ribalta” cosa ne pensate della nostra medaglia d’oro nel Judo?

Io quando l’ho visto la prima volta ho detto

“questo sembra il perfetto occidentale arrogante e borioso dei film di Bruce Lee dove adesso arriva il vero campione orientale che con classe ed eleganza lo picchia senza pietà”

poi però lì ha appoggiati schiena a terra ad uno ad uno occhi a mandorla e non..

Probabilmente non dovrei confessarlo dopo le ramanzine al povero Fabio di cui sotto ma me la sono goduta un sacco! 😆

42
io (Guest) 12-08-2016 12:19

Scritto da quentin81
Ancora con questa storia… Non aveva fatto mica ace ! Le stesse chiamate errate le ha subite pure Murray dunque ,visto che siamo italiani, cerchiamo le solite scuse in altre motivazioni: la testa. Fabio avrà perso così l 80 per cento di questi incontri contro grandi giocatori , perciò è inutile stare a piangere su un singolo punto. Comunque almeno ieri ha dato spettacolo senza fare il pagliaccio: accontentiamoci

pienamente daccordo. ma qui prevale il tenore “piagniesteo italico”…
(Fabio è questa cosa qui, prendere o lasciare. Non farà mai nulla di più)

41
l Occhio di Sauron 12-08-2016 12:16

@ pinkfloyd (#1668486)

Sì ma Rossi un mondiale me lo deve vincere ancora altrimenti m’in… sul serio! :mrgreen:

40
pinkfloyd 12-08-2016 12:08

@ l Occhio di Sauron (#1668461)

Purtroppo Fognini non è Rossi, che è una leggenda nel suo sport e in tutto il Mondo e per lui parlano i fatti, non le chiacchiere.
Fognini è un ottimo tennista non completo, non un campione a tutto tondo, ha delle qualità ma gliene mancano di altre.
E il campione dovrebbe averle tutte, per essere tale.
Fognini non ha la testa adatta per essere un campione, ti pare poco, in uno sport molto mentale, dove dev’essere tutto perfetto per emergere ad alti livelli e, volendo, per dominare.
Chi ha i denti non ha il pane, molti vorrebbero essere completi ma non lo sono, vorrebbero essere grandi campioni ma non lo sono. Non è una colpa, è così, è naturale, fisiologico, altrimenti sarebbero tutti fuoriclasse.

39
l Occhio di Sauron 12-08-2016 12:00

@ Giuseppespartano (#1668471)

Guarda tra quei due nel complesso della carriera è tirata..
fino all’ultimo Wimbledon vinto da Roger proprio su Murray avrei detto che Murray è la gamba zoppa del tavolo (ovviamente discorso abbondantemente relativo visti i mostri di cui stiamo parlando) da quel momento in poi, ma c’è ovviamente di mezzo anche l’età, Murray su Roger ha praticamente sempre prevalso.
Però ieri per esempio non so se Roger sotto 0-3 la tirava su dopo 8 games persi di fila.. era una di quelle esperienza che riusciva fargli provare solo Nadal e che lo mandavano automaticamente negli spogliatoi

comunque siamo tutti d’accordo che stiam parlando del sesso degli angeli.. son 4 fenomeni quelli!

38
Giuseppespartano (Guest) 12-08-2016 11:58

Scritto da deuce

Scritto da Giuseppespartano
Murray aveva risposto(anche bene) a questa bella prima di fognini. Quindi nessuno può dire,(se non ci fosse stata la chiamata del giudice ) quel punto a chi sarebbe andato. Non è che ha fatto ace o aveva già fatto un punto. Incredibile i tanti se e I ma che possono essere tirati fuori. Ovvio che il giudice ha sbagliato in quel momento,ma non si può dare la colpa a lui per la sconfitta di fognini. Ma cosa stiamo dicendo? Incredibile!

piuttosto amico…hai notato che negli ultimi 3 giorni abbiamo preso la miseria di 2 argenti e un bronzo?….oggi ci vuole un oro ..dal fioretto uomini?

Infatti! !!!! Il piatto piange!!! Bisogna prendere ori! Hehehe 🙂

37
Giuseppespartano (Guest) 12-08-2016 11:53

Scritto da l Occhio di Sauron
@ radar (#1668414)
tutto corretto ma Murray ha certi passanti in corsa che forse solo il vecchio Nadal sapeva tirare e questo è talento.. non dipingermi Murray come un mezzo pallettaro che dopotutto ha vinto 2 Wimbledon e per vincere 2 Wimbledon se non hai mano non ce la fai (vedi Ivan il soppraciglioso e dico tutto), poi Murray è fisicamente un toro, ha due gambe e una corsa che è anche qua secondo solo al miglior Nadal.
Murray è un fab four eccheccazzo!
Per batterlo bisogna essere veramente baciati in fronte dal dio tennis che ti regala la giornata della tua vita o essere veramente ma veramente forti.
Comunque riguardo al discorso “tenuta mentale”, mi viene da pensare analizzando quest’epoca del tennis, l’epoca dei “fab four” (anche se ormai 2 han lasciando strada..) che mentalmente il più debole è proprio quello che ha vinto di più e con più talento (Roger).
Ovviamente debolezza mentale veramente relativa e da mettere in relazione solo agli altri 3 che sono dei mostri

Pensavo su quello che hai scritto,sul discorso della debolezza mentale legato ai 4,federer Murray Djoko e Nadal. Ovviamente sono d’accordo del fatto che nadal ed il serbo hanno dimostrato una tenuta mentale più alta rispetto agli altri 2. Però non so,io tra Murray e federer( per quello che si è visto fino ad ora,in tutti questi anni, scontri diretti e non solo ,ovviamente ) vedo più debole mentalmente lo scozzese. Che ne pensi?che ne pensate? Come hai già detto tu stiamo facendo questo discorso solo ed esclusivamente paragonando la tenuta mentale di questi 4 giocatori.

36
obione (Guest) 12-08-2016 11:45

Scritto da Giuseppespartano

Scritto da l Occhio di Sauron
in questa partita s’è vista tutta la grandezza e al contempo la debolezza del nostro giocatore.
Tutti quelli che dicono che Fabio ha il talento del top ten lo valutano vedendo il giocatore quando riesce essere centrato, che pensa punto a punto che non si fa innervosire e resta con umiltà sul pezzo.
Purtroppo la sua tenuta mentale è troppo limitata per battere certi tipi di giocatori (anche più scarsi di Murray per intenderci, vedasi un Klizan per esempio), i suo risultati migliori li ha ottenuti appunto quando è riuscito a mettere insieme le risorse psicologiche e di concentrazione per far fronte a questa difficoltà.
Ieri purtroppo ad un certo punto sul 3-0 con tutto lo stadio per lui deve aver ceduto alla tentazione di credere di avercela fatta, o quantomeno al desiderio di chiudere la meraviglia che stava compiendo. Purtroppo Murray è un campione che anche quando non è nella sua giornata migliore e nella situazione migliore può battere chiunque e recuperare qualsiasi punteggio.
E’ il game successivo, quello in cui Murray ha tenuto il servizio che ha fatto girare la partita più di quello in cui Fabio serviva sul 3-1, in quel game Fabio ha cominciato a liberare troppo il braccio, ha ceduto alla tentazione di “fare un po’ il figo” in una partita che non lo doveva proprio fare fino all’ultimo 15: ma questo è Fabio e questo difficilmente potrà essere ulteriormente migliorato.
Peccato! Ma va bene così: conoscendo il giocatore e ormai un po’ anche il carattere della persona non ce la faccio a biasimare nulla, è semplicemente andata come doveva andare anzi tutto sommato meglio di come avrebbe potuto andare.
Quella buona prima chiamata fuori Murray l’aveva comunque ribattuta, il punto era tutt’altro che chiuso purtroppo ha ceduto alla tentazione di fare la vittima e l’ha pagata.
Lasciatemi concludere che levare il collegamento da RAI2 (nella mia TV di cucina non piglio il 57 e il 58 e stavo cenando, mi ero perfino infilato il telecomando nelle mutande per evitare che la moglie mettesse i quiz di RAI1 o canale5) per far vedere la canoa su un incontro del genere su un punteggio del genere vuol dire non capire veramente un cavolo di tennis, vuol dire avere un’organizzazione che non sa dare il giusto peso agli eventi sportivi, senza nulla togliere alla canoa e a quelli che con passione praticano questo sport, ma sono sicuro sarebbe stato lo stesso se nella loro scaletta ci fosse stata la gara di biglie sulla spiaggia tra pensionati.

Hauhauhauha mi hai fatto sorridere sulla “sfida”senza esclusione di colpi (vedi mettere telecomando nelle mutande ) tra te e tua moglie. Hauhauhauha una battaglia giornaliera fatta di vittorie e sconfitte. Anche lì ci vuole forza mentale e ingegno.

Nelle mutande no però………….si rischia di sviarsi se lo cerca davvero! 😉 😉 😉

35
Fighter 90 12-08-2016 11:45

Scritto da Andre85
Non sono per niente d’accordo con chi sostiene che quel punto non ha cambiato la partita;secondo me (ognuno ha il suo modesto parere),è stato fondamentale, in questa partita soprattutto perchè dall’altra parte c’era un campione (e quindi uno pronto ad approfittare di tutto quello che viene appena può,una pantera insomma…).E quando c’è un campione e tu sei in trance deve andare tutto liscio…abbiamo capito tutti che da quel momento avrebbe perso la partita.
Voglio ringraziare Fabio perchè l’ho sempre criticato aspramente,ma devo ammettere a Rio mi ha fatto divertire,e stava per farmi impazzire di gioia (sarebbe stato il massimo battere Murray,un campione,non certo di simpatia…)
E poi non trovo così da criticare le dichiarazioni post partita,ovvio c’è del rammarico,e vedendolo uscire ho capito,cosa più importante,che ci teneva veramente tanto.
Bravo Fabio,ora criticatelo pure,ma vorrei sentire almeno qualche ringraziamento per chi ci ha fatto divertire,soffrire e sperare!
Mi ha fatto alzare dal divano per più di un ora e gridare Per fortuna i vicini sono al mare…

Ma infatti non c’è molto da criticare, anzi c’è solo da applaudire una grande prestazione, nella quale ha dimostrato ancora una volta che lui dà l’anima per i colori azzurri, ma purtroppo non è bastato anche per merito di Murray.
Ha preso a pallate per un set e mezzo uno che ha fatto 11 finali slam, giocando vicinissimo alla riga di fondo, costringendo lo scozzese a giocare di rimessa, poi è arrivato puntuale il calo psicofisico, e inevitabilmente è salito Murray, ma a prescindere da quel punto che poteva portarlo sul 4-1, molto probabilmente non c’è l’avrebbe fatta lo stesso.
L’atteggiamento in campo di Fabio era cambiato, Murray aveva ripreso campo e iniziativa, e con un campione del genere se perdi il comando del gioco sei finito, e ti travolge rapidamente.

Anche io mi sono entusiasmato e ho sperato in un finale diverso, ma poi dobbiamo tornare alla realtà, fatta di qualche impresa, ma anche di tante occasioni sfumate per un soffio, a causa sopratutto della sua precaria tenuta mentale: un aspetto difficile da migliorare, molto più difficile che intervenire su un dritto, un rovescio o un servizio.
Di partite del genere ne abbiamo viste tante, non è la prima e purtroppo non sarà l’ultima.

34
l Occhio di Sauron 12-08-2016 11:41

@ Andre85 (#1668436)

mi trovo d’accordo anche sul tuo pensiero, ma molti come me che vedono in lui uno che gli manca veramente pochissimo per essere super, e quel qualcosa che manca non lo si trova negli allenamenti nella tecnica o nel talento naturale ma “solo” nel carattere ci fa disperare enormemente. Non perché vogliamo male a Fabio anzi perché lo vorremmo veramente grande e pienamente espresso.
Questo è perché a volte pensiamo che il carattere, la maturità siano accessori minori raggiungibili da chiunque ma è evidente che così non è: e sono d’accordo con te che è anche ingiusto attaccarlo sempre per questo ma è anche altrettanto vero che così è ed è evidente.

Quando leggo i post su Lorenzi ci sono solo applausi e ringraziamenti (e sono anche io nel mucchio a dispensarli) ma nessuno al mondo potrà mai pensare che Lorenzi abbia in campo le stesse chance di Fabio solo che lui veramente se le gioca tutte e riesce a trovare anche quelle che non ha.

Prima sander ha detto che Fabio è un ragazzo viziato che è venuto su coccolato attorno al suo talento tanto grande quanto evidente, è un giudizio duro che rischia di non toccare solo lui ma anche la sua famiglia. Personalmente non me la sento di sottoscrivere una definizione così perentoria ma il sospetto è lecito o meglio non mi stupisce che lo si possa pensare. Arrivato ai 30 con una carriera comunque piena di grandi successi (perché ricordiamoci che Fabio ha vinto più di chiunque dai tempi di Panatta e stiamo parlando di 30-35 anni di tennis non 2 stagioni) è difficile che da questa base di partenza si metta oggi a fare autocritica e “maturare” ulteriormente.

Un cagnaccio come Lorenzi o come Bautista Agut (per citare giocatori non di primissima fascia che fanno del carattere la loro vera forza) è evidente che non lo sarà mai, ma sono anche d’accordo con te che quando è in campo ci tiene a vincere, finchè ha benzina le prova sempre tutte, vuole regalarci (e regalarsi) le gioie che ci aspettiamo e forse anche questa sua smania il limite.

Mi viene da pensare a una stoccatina niente male che disse un giorno Casey Stoner a Valentino Rossi in tutta la sua aplomb molto anglosassone mentre il nostro gli urlava dietro peste e corna:

“la sua ambizione supera il suo talento”

Io questa sentenza la vedo buona per lui quando di fronte alle difficoltà se la prende con l’arbitro, col pubblico, col vento, col destino avverso..

Sarei già contento non lo facesse.

Comunque su una cosa sono totalmente d’accordo con te:

grazie Fabio per queste emozioni, grazie per provarci con tutti i mezzi che hai a disposizione e ti assicuro che il giorno che appenderai la racchetta al chiodo ci ricorderemo di te per tanti tanti anni e finchè sei lì provaci sempre provaci ancora

33
tifoitaliani (Guest) 12-08-2016 11:17

Scritto da Alecon
Occhio di Sauron :E’ il game successivo, quello in cui Murray ha tenuto il servizio che ha fatto girare la partita più di quello in cui Fabio serviva sul 3-1, in quel game Fabio ha cominciato a liberare troppo il braccio, ha ceduto alla tentazione di “fare un po’ il figo” in una partita che non lo doveva proprio fare fino all’ultimo 15: ma questo è Fabio e questo difficilmente potrà essere ulteriormente migliorato.
—————————————————————
Hai centrato il punto. Se Fognini è riuscito a imbrigliare Murray è perchè lo ha aspettato e si è dimostrato più solido di lui. Strano a dirsi ma è stato così per un’ora circa. E’ stato un Fognini impeccabile, che ha concesso pochissimi gratuiti. Poi quando ha iniziato a subire il ritorno di Murray è ritornato quello del primo set, il giocatore senza pazienza, il giocatore che pensa di vincere a suon di vincenti, il giocatore che si lascia prendere dalla fretta e dalla frenesia di dover recuperare immediatamente lo svantaggio, abbandonando quelle scelte tattiche che lo avevano portato a condurre il match. Ma d’altronde la differenza tra un campione e un ottimo tennista è anche questa: saper comprendere che cosa tatticamente ti porta a vincere il match, anche sacrificando sull’altare del risultato l’estetica.

Analisi assolutamente corretta. Stava giocando bene non forzando mai e dimostrandosi più solido di Murray. Poi, forse per stanchezza o per crescita dell’avversario (ma non sembrava) ha ricominciato a sparecchiare cercando il colpo spettacolare e improbabile. Lo stesso nel servizio, giocato senza concentrazione. Può succedere, ma le parole dopo il match mostrano un’incapacità totale di analisi. Ridicolo concentrarsi su quella chiamata del giudice di sedia sul servizio.

32
Gianni Ocleppo 12-08-2016 11:08

Levategli dalla testa che ha perso perché ha avuto la decisione arbitrale sfavorevole sul 3-1 40-30…ha perso perché non ha lasciato Murray con la testa sott’acqua sul 3-0 del terzo set…doveva andare 4-0 e poi 5-0 sul servizio…allora aveva vinto al 99% (che Murray finche non gli stringi la mano è meglio non darlo per morto)…appena Murray ha vinto un gioco si è ricordato che era il campione olimpico in carica fresco campione di Wimbledon numero 2 al mondo allenato da quel mostro sacro di Ivan Lendl ed era anche il portabandiera britannico a queste olimpiadi (lui che aveva votato per l’indipendenza della Scozia l’anno scorso)…Fognini sull’errore dell’arbitro si è semplicemente ricordato di essere Fabio Fognini ma a quel punto per battere Murray doveva pensare di essere (e giocare di conseguenza) per ancora un quarto d’ora almeno come Djokovic al 100%…purtroppo non è stato così ed allora rien ne va plus…Murray non si fa spaventare certo da quel punteggio suvvia…anche se fosse andato 4-1 come poteva anche essere perdeva o 4-6 o se proprio gli andava bene 5-7…al tie break non ci arrivava mai e poi mai…fine dei discorsi…ottima partita per Fognini finche è durata ma per battere Andy Murray non basta comunque…

31
pinkfloyd 12-08-2016 11:00

Fabio ha iniziato malissimo, nel primo set non teneva una palla in campo, non incideva, si è lasciato travolgere da Murray che pure, di sicuro, non l’aveva preso a pallate.
Poi, quando pareva una partita a senso unico, una formalità per lo scozzese, Fognini ha cambiato marcia, teneva lo scambio alla grande, non sbagliava più, si esaltava ed esaltava il pubblico.
Un set da fab4, un inizio terzo set altrettanto positivo…poi…poi…il tennis è così, si inizia ad intravedere il traguardo e qualcosa cambia, l’avversario spara le ultime cartucce, pian piano lo stato fulminante di grazia si spegne.
Purtroppo le partite non durano un set e 3 game, le partite durano 2,3 set, quelle dello Slam anche di più.

La chiamata del giudice è stata inopportuna ma fa parte del gioco e capita tante volte in questo sport.
Fabio ha perso perché s’è smarrito alla distanza, non ha mantenuto un alto livello per tutta la partita, ma l’avversario non è un campione per caso, anche se non è certo un giocatore spettacolare ma non molla, è abituato a queste sfide, ringhia e sa come vincere le partite, anche quando è travolto per una parte di esse.

30
Andre85 (Guest) 12-08-2016 10:58

Non sono per niente d’accordo con chi sostiene che quel punto non ha cambiato la partita;secondo me (ognuno ha il suo modesto parere),è stato fondamentale, in questa partita soprattutto perchè dall’altra parte c’era un campione (e quindi uno pronto ad approfittare di tutto quello che viene appena può,una pantera insomma…).E quando c’è un campione e tu sei in trance deve andare tutto liscio…abbiamo capito tutti che da quel momento avrebbe perso la partita.
Voglio ringraziare Fabio perchè l’ho sempre criticato aspramente,ma devo ammettere a Rio mi ha fatto divertire,e stava per farmi impazzire di gioia (sarebbe stato il massimo battere Murray,un campione,non certo di simpatia…)
E poi non trovo così da criticare le dichiarazioni post partita,ovvio c’è del rammarico,e vedendolo uscire ho capito,cosa più importante,che ci teneva veramente tanto.
Bravo Fabio,ora criticatelo pure,ma vorrei sentire almeno qualche ringraziamento per chi ci ha fatto divertire,soffrire e sperare!
Mi ha fatto alzare dal divano per più di un ora e gridare 🙂 Per fortuna i vicini sono al mare…

29
Alecon (Guest) 12-08-2016 10:58

Occhio di Sauron :E’ il game successivo, quello in cui Murray ha tenuto il servizio che ha fatto girare la partita più di quello in cui Fabio serviva sul 3-1, in quel game Fabio ha cominciato a liberare troppo il braccio, ha ceduto alla tentazione di “fare un po’ il figo” in una partita che non lo doveva proprio fare fino all’ultimo 15: ma questo è Fabio e questo difficilmente potrà essere ulteriormente migliorato.
—————————————————————
Hai centrato il punto. Se Fognini è riuscito a imbrigliare Murray è perchè lo ha aspettato e si è dimostrato più solido di lui. Strano a dirsi ma è stato così per un’ora circa. E’ stato un Fognini impeccabile, che ha concesso pochissimi gratuiti. Poi quando ha iniziato a subire il ritorno di Murray è ritornato quello del primo set, il giocatore senza pazienza, il giocatore che pensa di vincere a suon di vincenti, il giocatore che si lascia prendere dalla fretta e dalla frenesia di dover recuperare immediatamente lo svantaggio, abbandonando quelle scelte tattiche che lo avevano portato a condurre il match. Ma d’altronde la differenza tra un campione e un ottimo tennista è anche questa: saper comprendere che cosa tatticamente ti porta a vincere il match, anche sacrificando sull’altare del risultato l’estetica.

28
deuce (Guest) 12-08-2016 10:53

Scritto da Giuseppespartano
Murray aveva risposto(anche bene) a questa bella prima di fognini. Quindi nessuno può dire,(se non ci fosse stata la chiamata del giudice ) quel punto a chi sarebbe andato. Non è che ha fatto ace o aveva già fatto un punto. Incredibile i tanti se e I ma che possono essere tirati fuori. Ovvio che il giudice ha sbagliato in quel momento,ma non si può dare la colpa a lui per la sconfitta di fognini. Ma cosa stiamo dicendo? Incredibile!

piuttosto amico…hai notato che negli ultimi 3 giorni abbiamo preso la miseria di 2 argenti e un bronzo?….oggi ci vuole un oro ..dal fioretto uomini?

27
sander (Guest) 12-08-2016 10:50

Scritto da l Occhio di Sauron
@ giuseppe da ribera (#1668405)
aveva un piccolo vantaggio sì ma sei sicuro che il colpo dopo non l’avrebbe tirato in rete o fuori di un palmo?
Sei sicuro che non avrebbe giocato un bell’incrocio d’attacco, l’avrebbe seguito a rete e con un passante incrociato impossibile ma che Murray stranamente fa sempre non sarebbe stato passato?
Quel punto era totalmente aperto e da giocare, la chiamata sbagliata e il falco gli hanno solo dato l’occasione per fare la vittima e figurati se non se la lasciava scappare!
quoto e sottoscrivo totalmente il post di sander

Si, sono daccordissimo con i tuoi post, il punto e’ proprio questo, Fognini ha una parte pericolosa di se che durante il match ha una gran voglia di trovare un motivo per uscire dalla battaglia, dalla tensione, dalla responsabilita’ ed e’ sempre alla ricerca di un colpevole che ovviamente non deve essere lui, appena ha trovato il risibile appiglio si e’ buttato a capofitto sulla preda…
Volendo dare una riposta ai motivi del perche’ Fognini si comporta cosi’ secondo me Fognini ha dei comportamenti da viziato e da persona che ha poca voglia di fare battaglia sul campo, e’ evidente se io sono viziato e ho avuto una vita “materiale” facile ho piu’ difficolta’ nell’approccio alla battaglia rispetto ad esempio ad un Djokovic che ha vissuto nella poverta’ e nella guerra in Jugoslavia.
In sostanza Fognini fa vedere di essere piu’ figo che fighter e questo sul campo si vede.
Capisco che le mie parole sono nette, come nel post precedente e molte volte il motivo del perche’ una persona si comporta da perdente e’ perche’ e’ troppo fragile per gestire la verita’ e per mettersi in discussione.
Il lavoro che si dovrebbe fare, se Fognini ha uno psicologo, e’ quello di fortificarlo tassello dopo tassello, accompagnandolo fuori dal tunnel passo dopo passo e non di corsa perche’ questo non lo accetterebbe.

Il problema che e’ da anni che Fognini palesa questa evidente fragilita’ e i piccoli passettini in avanti che si dovevano fare non si vedono, anzi a volte si intercettano dei peggioramenti nei suoi loop mentali, di conseguenza in caso avesse uno psicologo mi sento di bocciarlo in tronco, se non ce l’ha mi sento di dire di correre e prenderne uno bravo…sempre che Fognini voglia migliorare la sua persona….prima che il tennista…

26
deuce (Guest) 12-08-2016 10:47

Scritto da sander
Faccio mie le parole di Patrizio Oliva, un uomo di sport, che ha usato in riferimento alla diatriba che ha avuto con Clemente Russo.
“Non mi serve di accontentarlo dicendogli che va bene cosi’. Lo sconfitto e’ colui che si siede e cerca di analizzare le cause di una battuta d’arresto, il perdente invece non accetta le critiche e vuole sempre sentirsi dire che tutto va bene. Ma io sono per la verita’”
Queste parole dovrebbero essere il Must per Fognini e per il suo staff.
Per come vedo io le cose, nell’intervista Fognini ha risposto da perdente.
Vivisezionado le sue parole, scrivo io quello che avrei voluto leggere da un Fognini sconfitto e consapevole.
“Ho giocato solo per un set e mezzo, tra l’altro quando ho giocato l’ho fatto meglio di Murray. Nell’altro set e mezzo ero fermo, bloccato, e’ un vero peccato perche’ sento di non essermi giocato tutte le mie carte.
Ho un bel rapporto con Rio cosi’ come in tante altre citta’ che ospitano i tornei, quando sei dentro il campo da tennis non conta il rapporto con citta’ e persone, devi dare tutto e basta.
Mi dispiace perche’ ce l’ho messa tutta per un set e mezzo ma l’altro set e mezzo ero in balia di me stesso e cosi’ non si va lontano.
Alla fine ho avuto una chiamata contro di me, ma non centra niente perche’ Murray aveva comunque risposto e un vero atleta deve essere piu’ forte rispetto a queste piccole cose, insomma il punto non era assolutamente certo che fosse mio.
Da quel momento ho iniziato (ovviamente??) stupidamente a pensare, perche’ gia’ alle scuole tennis ti dicono che comunque sia andato il punto precedente bisogna essere positivi e andare avanti, stavo battendo il favorito qui ma io con le mie qualita’ lo potevo comunque battere cosi’ come ho gia’ fatto in Davis.
(Mi sono fermato un po’ troppo) Nel tennis non ti puoi permettere di fermarti neanche un secondo, non e’ giusto parlare di vantaggi dati a Murray, ripeto il punto non lo avevo comunque conquistato.
Non mi sono neanche innervosito, mi sono proprio fermato mentalmente, dovro’ valutare con il mio staff questa situazione in modo che non capiti piu’, lui ha giocato bene, ma ripeto io mi sono fermato e questo mi infastidisce parecchio.
Questa sarebbe l’intervista che avrei voluto sentire da Fognini, un’intervista che il grande Patrizio Oliva definirebbe da sconfitto e non da perdente come invece ha fatto.
Vorrei dire al suo staff e al suo allenatore che io mi arrabbierei molto per questa intervista, non la tollererei,Fabio si deve mettere in discussione, prendere le sue responsabilita’ e ricercare la verita’che per adesso e’ lontana dal suo modo di essere… tollerando questa situazione sarete sempre dei perdenti e non degli sconfitti.

hai detto bene alla fine …..il grande Patrizio Oliva….ho visto il match precedente di Russo e quello contro il gigante russo …beh ho trovato estremamente centrato e competente il giudizio tecnico (da quale grande campione e’ stato campione olimpico e da professionista campione europeo e mondiale dei pesi superleggeri)attaccato proprio come dici tu da un perdente…senza motivo…sconcertante

25
l Occhio di Sauron 12-08-2016 10:45

Scritto da Fabiofogna

Scritto da l Occhio di Sauron
@ giuseppe da ribera (#1668405)
aveva un piccolo vantaggio sì ma sei sicuro che il colpo dopo non l’avrebbe tirato in rete o fuori di un palmo?
Sei sicuro che non avrebbe giocato un bell’incrocio d’attacco, l’avrebbe seguito a rete e con un passante incrociato impossibile ma che Murray stranamente fa sempre non sarebbe stato passato?
Quel punto era totalmente aperto e da giocare, la chiamata sbagliata e il falco gli hanno solo dato l’occasione per fare la vittima e figurati se non se la lasciava scappare!
quoto e sottoscrivo totalmente il post di sander

Peccato che la risposta di Murray sarebbe finita fuori…

la risposta è dentro di te.. epperò è sbagliata! 😆 (cit.)

24
l Occhio di Sauron 12-08-2016 10:43

@ giuseppe da ribera (#1668418)

è stato il game sul 3-0 che ha iniziato la svolta, credimi, Fabio ha perso l’abbrivio in quel game vinto da Murray

23
l Occhio di Sauron 12-08-2016 10:39

@ radar (#1668414)

tutto corretto ma Murray ha certi passanti in corsa che forse solo il vecchio Nadal sapeva tirare e questo è talento.. non dipingermi Murray come un mezzo pallettaro che dopotutto ha vinto 2 Wimbledon e per vincere 2 Wimbledon se non hai mano non ce la fai (vedi Ivan il soppraciglioso e dico tutto), poi Murray è fisicamente un toro, ha due gambe e una corsa che è anche qua secondo solo al miglior Nadal.

Murray è un fab four eccheccazzo!
Per batterlo bisogna essere veramente baciati in fronte dal dio tennis che ti regala la giornata della tua vita o essere veramente ma veramente forti.

Comunque riguardo al discorso “tenuta mentale”, mi viene da pensare analizzando quest’epoca del tennis, l’epoca dei “fab four” (anche se ormai 2 han lasciando strada..) che mentalmente il più debole è proprio quello che ha vinto di più e con più talento (Roger).

Ovviamente debolezza mentale veramente relativa e da mettere in relazione solo agli altri 3 che sono dei mostri

22
deuce (Guest) 12-08-2016 10:37

Scritto da Giuseppespartano
Murray aveva risposto(anche bene) a questa bella prima di fognini. Quindi nessuno può dire,(se non ci fosse stata la chiamata del giudice ) quel punto a chi sarebbe andato. Non è che ha fatto ace o aveva già fatto un punto. Incredibile i tanti se e I ma che possono essere tirati fuori. Ovvio che il giudice ha sbagliato in quel momento,ma non si può dare la colpa a lui per la sconfitta di fognini. Ma cosa stiamo dicendo? Incredibile!

amico non posso che condividere ….hai centrato come al solito il Punto…e non e’ un gioco di parole :mrgreen:

21
giuseppe da ribera (Guest) 12-08-2016 10:31

@ l Occhio di Sauron (#1668407)

Se faceva il punto e andava sul 4 a 1…come si metteva x MURRAY ? Sono sicuro che FOGNINI avrebbe giocato la partita punto a punto e poteva giocarsela fino alla fine..! invece se ti riguardi la partita da quel servizio contestato è scomparso dal campo e MURRAY da grande CAMPIONE non ha sbagliati più un colpo !

20
Almeno UNO 12-08-2016 10:30

Scritto da l Occhio di Sauron
@ giuseppe da ribera (#1668405)
aveva un piccolo vantaggio sì ma sei sicuro che il colpo dopo non l’avrebbe tirato in rete o fuori di un palmo?
Sei sicuro che non avrebbe giocato un bell’incrocio d’attacco, l’avrebbe seguito a rete e con un passante incrociato impossibile ma che Murray stranamente fa sempre non sarebbe stato passato?
Quel punto era totalmente aperto e da giocare, la chiamata sbagliata e il falco gli hanno solo dato l’occasione per fare la vittima e figurati se non se la lasciava scappare!
quoto e sottoscrivo totalmente il post di sander

Quoto e quoto sander.

Se a tennis ci si giocasse noccioline e carmelle Fognini sarebbe nei primi 5 del mondo (insieme a tanti altri primi 5 ovviamente).
Ma i veri primi 5 sono quelli che vincono le partite al di la delle decisioni arbitrali, dei colpi di vento o delle previsioni astrologiche.
Lo sport è pieno zuppo di potenziali fenomeni che rimangono però tali proprio perchè entra in gioco la testa, che non è un componente ininfluente ….
Con i se e con i ma non si va da nessuna parte!

19
Fabiofogna 12-08-2016 10:30

Scritto da l Occhio di Sauron
@ giuseppe da ribera (#1668405)
aveva un piccolo vantaggio sì ma sei sicuro che il colpo dopo non l’avrebbe tirato in rete o fuori di un palmo?
Sei sicuro che non avrebbe giocato un bell’incrocio d’attacco, l’avrebbe seguito a rete e con un passante incrociato impossibile ma che Murray stranamente fa sempre non sarebbe stato passato?
Quel punto era totalmente aperto e da giocare, la chiamata sbagliata e il falco gli hanno solo dato l’occasione per fare la vittima e figurati se non se la lasciava scappare!
quoto e sottoscrivo totalmente il post di sander

Peccato che la risposta di Murray sarebbe finita fuori…

18
radar 12-08-2016 10:27

@ giuseppe da ribera (#1668405)

Murray sul piano della fluidità dei colpi e del talento tennistico puro è uno scalino se non 2 sotto Fabio, ma sul piano della tenuta mentale è avanti anni luce.

Anche ieri quando, tra la fine del secondo set e inizio del terzo era falloso e nervoso, è rimasto sempre in partita (sembra strano con quel parziale incassato di 8/0..), aspettando che passasse la tempesta, un po’ conoscendo il suo avversario e soprattutto per la sua esperienza di grande campione e per la sua solidità.

Lo scozzese è un giocatore completo, difficile da battere anche nelle giornate di scarso feeling e rimane da prendere ad esempio e come punto di riferimento per chi vuole migliorarsi e crescere.

17
l Occhio di Sauron 12-08-2016 10:22

@ Giuseppespartano (#1668406)

😉

16
l Occhio di Sauron 12-08-2016 10:13

@ giuseppe da ribera (#1668405)

aveva un piccolo vantaggio sì ma sei sicuro che il colpo dopo non l’avrebbe tirato in rete o fuori di un palmo?

Sei sicuro che non avrebbe giocato un bell’incrocio d’attacco, l’avrebbe seguito a rete e con un passante incrociato impossibile ma che Murray stranamente fa sempre non sarebbe stato passato?

Quel punto era totalmente aperto e da giocare, la chiamata sbagliata e il falco gli hanno solo dato l’occasione per fare la vittima e figurati se non se la lasciava scappare!

quoto e sottoscrivo totalmente il post di sander

15
Giuseppespartano (Guest) 12-08-2016 10:09

Scritto da l Occhio di Sauron
in questa partita s’è vista tutta la grandezza e al contempo la debolezza del nostro giocatore.
Tutti quelli che dicono che Fabio ha il talento del top ten lo valutano vedendo il giocatore quando riesce essere centrato, che pensa punto a punto che non si fa innervosire e resta con umiltà sul pezzo.
Purtroppo la sua tenuta mentale è troppo limitata per battere certi tipi di giocatori (anche più scarsi di Murray per intenderci, vedasi un Klizan per esempio), i suo risultati migliori li ha ottenuti appunto quando è riuscito a mettere insieme le risorse psicologiche e di concentrazione per far fronte a questa difficoltà.
Ieri purtroppo ad un certo punto sul 3-0 con tutto lo stadio per lui deve aver ceduto alla tentazione di credere di avercela fatta, o quantomeno al desiderio di chiudere la meraviglia che stava compiendo. Purtroppo Murray è un campione che anche quando non è nella sua giornata migliore e nella situazione migliore può battere chiunque e recuperare qualsiasi punteggio.
E’ il game successivo, quello in cui Murray ha tenuto il servizio che ha fatto girare la partita più di quello in cui Fabio serviva sul 3-1, in quel game Fabio ha cominciato a liberare troppo il braccio, ha ceduto alla tentazione di “fare un po’ il figo” in una partita che non lo doveva proprio fare fino all’ultimo 15: ma questo è Fabio e questo difficilmente potrà essere ulteriormente migliorato.
Peccato! Ma va bene così: conoscendo il giocatore e ormai un po’ anche il carattere della persona non ce la faccio a biasimare nulla, è semplicemente andata come doveva andare anzi tutto sommato meglio di come avrebbe potuto andare.
Quella buona prima chiamata fuori Murray l’aveva comunque ribattuta, il punto era tutt’altro che chiuso purtroppo ha ceduto alla tentazione di fare la vittima e l’ha pagata.
Lasciatemi concludere che levare il collegamento da RAI2 (nella mia TV di cucina non piglio il 57 e il 58 e stavo cenando, mi ero perfino infilato il telecomando nelle mutande per evitare che la moglie mettesse i quiz di RAI1 o canale5) per far vedere la canoa su un incontro del genere su un punteggio del genere vuol dire non capire veramente un cavolo di tennis, vuol dire avere un’organizzazione che non sa dare il giusto peso agli eventi sportivi, senza nulla togliere alla canoa e a quelli che con passione praticano questo sport, ma sono sicuro sarebbe stato lo stesso se nella loro scaletta ci fosse stata la gara di biglie sulla spiaggia tra pensionati.

Hauhauhauha mi hai fatto sorridere sulla “sfida”senza esclusione di colpi (vedi mettere telecomando nelle mutande ) tra te e tua moglie. Hauhauhauha una battaglia giornaliera fatta di vittorie e sconfitte. Anche lì ci vuole forza mentale e ingegno. 🙂

14
giuseppe da ribera (Guest) 12-08-2016 10:08

FOGNINI è stato sfortunato x la chiamata out sul suo servizio 40-30..sulla prima palla ! MURRAY aveva risposto, ma lo scambio si metteva a favore di FOGNINI e poteva chiudere sul 4 a 1 e per MURRAY si faceva dura ! Da quel momento si è capito subito che FOGNINI perdendo il game…non cera più partita perchè lo scozzese ha dimostrato di essere un campione prima ancora che con la tecnica, con la testa ! Classica dimostrazione di come il Tennis è uno sport dove la concentrazione è importante x vincere le partite e FOGNINI in questo ancora una volta ha dimostrato di non esserlo ! GRANDE MURRAY sei veramente forte e un grande CAMPIONE…un vero FUORICLASSE del tennis !

13
tifoitaliani (Guest) 12-08-2016 10:05

Scritto da mariuz
Errore arbitrale ininfluente. Chi conosce i due giocatori e ha visto la partita, sa che con ogni probabilità Fabio avrebbe perso comunque. Non è stato l’errore a innwrsosirlo, ma la vicinanza al successo. Sul 4-1 avrebbe sciolto ancora di più.

assolutamente d’accordo. Ha cominciato a fare un gratuito dopo l’altro, forse fisicamente non ce la faceva più.

12
l Occhio di Sauron 12-08-2016 10:03

@ yonex (#1668400)

Sei un mito: “ad mentulam canis” è strepitoso!

Dovrei tirar fuori dalla decomposizione i libri di latino magari le parolacce in latino non me le censurerebbero. Purtroppo al liceo per andar avanti il latino lo copiavo sempre e il mio compagno di banco dove lo ritrovo adesso?

Dai passami della roba buona da copiare tu..

11
yonex (Guest) 12-08-2016 09:58

tra l’altro murray non aveva nemmeno protestato su quel servizio,è stato un over rule “ad mentulam canis”,fatto anche sulla parte piu’ lontana da vedere per l’arbitro.
peccato perchè con johnson se la giocava alla grande e lo ha appena battuto in canada.

10
Andre77 (Guest) 12-08-2016 09:50

Analisi più che onesta direi, Murray nel terzo riaveva alzato tanto il livello di gioco, per tenere i primi tre giochi Fogna aveva dovuto andare oltre il suo 100% ed a certi livelli solo i top top resistono a lungo andare e cosi è stato, però guarderei i lati positivi, da ormai un annetto Fogna ha dimostrato che anche sul veloce può battere i migliori al mondo, con il livello di gioco di ieri di top 30 ne batte tanti.. forza!

9
mariuz (Guest) 12-08-2016 09:19

Errore arbitrale ininfluente. Chi conosce i due giocatori e ha visto la partita, sa che con ogni probabilità Fabio avrebbe perso comunque. Non è stato l’errore a innwrsosirlo, ma la vicinanza al successo. Sul 4-1 avrebbe sciolto ancora di più.

8
l Occhio di Sauron 12-08-2016 09:10

in questa partita s’è vista tutta la grandezza e al contempo la debolezza del nostro giocatore.

Tutti quelli che dicono che Fabio ha il talento del top ten lo valutano vedendo il giocatore quando riesce essere centrato, che pensa punto a punto che non si fa innervosire e resta con umiltà sul pezzo.

Purtroppo la sua tenuta mentale è troppo limitata per battere certi tipi di giocatori (anche più scarsi di Murray per intenderci, vedasi un Klizan per esempio), i suo risultati migliori li ha ottenuti appunto quando è riuscito a mettere insieme le risorse psicologiche e di concentrazione per far fronte a questa difficoltà.

Ieri purtroppo ad un certo punto sul 3-0 con tutto lo stadio per lui deve aver ceduto alla tentazione di credere di avercela fatta, o quantomeno al desiderio di chiudere la meraviglia che stava compiendo. Purtroppo Murray è un campione che anche quando non è nella sua giornata migliore e nella situazione migliore può battere chiunque e recuperare qualsiasi punteggio.

E’ il game successivo, quello in cui Murray ha tenuto il servizio che ha fatto girare la partita più di quello in cui Fabio serviva sul 3-1, in quel game Fabio ha cominciato a liberare troppo il braccio, ha ceduto alla tentazione di “fare un po’ il figo” in una partita che non lo doveva proprio fare fino all’ultimo 15: ma questo è Fabio e questo difficilmente potrà essere ulteriormente migliorato.

Peccato! Ma va bene così: conoscendo il giocatore e ormai un po’ anche il carattere della persona non ce la faccio a biasimare nulla, è semplicemente andata come doveva andare anzi tutto sommato meglio di come avrebbe potuto andare.

Quella buona prima chiamata fuori Murray l’aveva comunque ribattuta, il punto era tutt’altro che chiuso purtroppo ha ceduto alla tentazione di fare la vittima e l’ha pagata.

Lasciatemi concludere che levare il collegamento da RAI2 (nella mia TV di cucina non piglio il 57 e il 58 e stavo cenando, mi ero perfino infilato il telecomando nelle mutande per evitare che la moglie mettesse i quiz di RAI1 o canale5) per far vedere la canoa su un incontro del genere su un punteggio del genere vuol dire non capire veramente un cavolo di tennis, vuol dire avere un’organizzazione che non sa dare il giusto peso agli eventi sportivi, senza nulla togliere alla canoa e a quelli che con passione praticano questo sport, ma sono sicuro sarebbe stato lo stesso se nella loro scaletta ci fosse stata la gara di biglie sulla spiaggia tra pensionati.

7
sander (Guest) 12-08-2016 09:08

Faccio mie le parole di Patrizio Oliva, un uomo di sport, che ha usato in riferimento alla diatriba che ha avuto con Clemente Russo.

“Non mi serve di accontentarlo dicendogli che va bene cosi’. Lo sconfitto e’ colui che si siede e cerca di analizzare le cause di una battuta d’arresto, il perdente invece non accetta le critiche e vuole sempre sentirsi dire che tutto va bene. Ma io sono per la verita’”

Queste parole dovrebbero essere il Must per Fognini e per il suo staff.
Per come vedo io le cose, nell’intervista Fognini ha risposto da perdente.
Vivisezionado le sue parole, scrivo io quello che avrei voluto leggere da un Fognini sconfitto e consapevole.

“Ho giocato solo per un set e mezzo, tra l’altro quando ho giocato l’ho fatto meglio di Murray. Nell’altro set e mezzo ero fermo, bloccato, e’ un vero peccato perche’ sento di non essermi giocato tutte le mie carte.
Ho un bel rapporto con Rio cosi’ come in tante altre citta’ che ospitano i tornei, quando sei dentro il campo da tennis non conta il rapporto con citta’ e persone, devi dare tutto e basta.
Mi dispiace perche’ ce l’ho messa tutta per un set e mezzo ma l’altro set e mezzo ero in balia di me stesso e cosi’ non si va lontano.
Alla fine ho avuto una chiamata contro di me, ma non centra niente perche’ Murray aveva comunque risposto e un vero atleta deve essere piu’ forte rispetto a queste piccole cose, insomma il punto non era assolutamente certo che fosse mio.
Da quel momento ho iniziato (ovviamente??) stupidamente a pensare, perche’ gia’ alle scuole tennis ti dicono che comunque sia andato il punto precedente bisogna essere positivi e andare avanti, stavo battendo il favorito qui ma io con le mie qualita’ lo potevo comunque battere cosi’ come ho gia’ fatto in Davis.
(Mi sono fermato un po’ troppo) Nel tennis non ti puoi permettere di fermarti neanche un secondo, non e’ giusto parlare di vantaggi dati a Murray, ripeto il punto non lo avevo comunque conquistato.
Non mi sono neanche innervosito, mi sono proprio fermato mentalmente, dovro’ valutare con il mio staff questa situazione in modo che non capiti piu’, lui ha giocato bene, ma ripeto io mi sono fermato e questo mi infastidisce parecchio.

Questa sarebbe l’intervista che avrei voluto sentire da Fognini, un’intervista che il grande Patrizio Oliva definirebbe da sconfitto e non da perdente come invece ha fatto.

Vorrei dire al suo staff e al suo allenatore che io mi arrabbierei molto per questa intervista, non la tollererei,Fabio si deve mettere in discussione, prendere le sue responsabilita’ e ricercare la verita’che per adesso e’ lontana dal suo modo di essere… tollerando questa situazione sarete sempre dei perdenti e non degli sconfitti.

6
Giuseppespartano (Guest) 12-08-2016 09:00

Murray aveva risposto(anche bene) a questa bella prima di fognini. Quindi nessuno può dire,(se non ci fosse stata la chiamata del giudice ) quel punto a chi sarebbe andato. Non è che ha fatto ace o aveva già fatto un punto. Incredibile i tanti se e I ma che possono essere tirati fuori. Ovvio che il giudice ha sbagliato in quel momento,ma non si può dare la colpa a lui per la sconfitta di fognini. Ma cosa stiamo dicendo? Incredibile!

5
Enrico (Guest) 12-08-2016 08:54

Anche se andava 4 a 1 c’erano ancora due games da vincere.

4
quentin81 (Guest) 12-08-2016 08:21

Ancora con questa storia… Non aveva fatto mica ace ! Le stesse chiamate errate le ha subite pure Murray dunque ,visto che siamo italiani, cerchiamo le solite scuse in altre motivazioni: la testa. Fabio avrà perso così l 80 per cento di questi incontri contro grandi giocatori , perciò è inutile stare a piangere su un singolo punto. Comunque almeno ieri ha dato spettacolo senza fare il pagliaccio: accontentiamoci 😉

3
Tony71 (Guest) 12-08-2016 07:11

Ma non aveva fatto il punto lo scambio era tutto da giocare fogna quante palle impara da lorenzi che non si lamenta mai

2
lallo (Guest) 12-08-2016 01:52

Analisi condivisibile. Lui è calato perchè ha mollato con la concentrazione (ma era da oltre un ora in trance agonistica) e Murray ne ha subito approfittato

1