Giochi Olimpici di Rio 2016 Copertina, Generica

Svetlana Kuznetsova dura verso gli organizzatori dei Giochi Olimpici

09/08/2016 10:08 23 commenti
Nella foto Svetlana Kuznetsova
Nella foto Svetlana Kuznetsova

Svetlana Kuznetsova attacca gli organizzatori dei Giochi Olimpici di Rio.

“Il mio coach voleva prenotare un campo d’allenamento ma gli è stato detto che era già stato prenotato da un certo Nishikori. Quale Nishikori? Perchè Nishikori? e non sapevano nemmeno chi fosse. Non ti so dire se sia uno stadio o una fabbrica… è più un cantiere abbandonato.”

“Nel villaggio Olimpico gli allenatori non possono utilizzare i buoni pasto al ristorante dopo le 16:00. Ieri Toni Nadal era furioso per questo. Anche gli spagnoli erano arrabbiati perchè non hanno potuto avere i biglietti per il match di Rafa. Hanno dovuto comprarli. Non ci sono montepremi e nemmeno biglietti omaggio per gli accompagnatori.”

“Anche i raccattapalle stanno lì guardandosi una con l’altra come per chiedere: prenderai quella palla? – No, io non correrò per prenderla.
Volevo a tutti i costi affittare un appartamento privato durante le Olimpiadi ma gli organizzatori non ci hanno garantito la sicurezza sufficiente se avessimo optato per quella scelta.”


TAG: , , ,

23 commenti. Lasciane uno!

pafort 09-08-2016 19:05

Scritto da carlo
Sottolineo solo un passaggio:
“Non ci sono montepremi”

Beh, per i nostri non è così: in caso di medaglia prendono il premio medaglia

23
mimmo (Guest) 09-08-2016 19:04

Scritto da winter18
@ mimmo (#1665532)
Volevo solo precisare che non è vero quello che dici sui costi degli atleti olimpici “minori” che sarebbero a carico loro, “privato” come scrivi tu e che li assimilerebbero ai tennisti. Al contrario, più gli sport sono “minori”, e più è fondamentale l’apporto pubblico e del Coni. Non mi sembra difficile da capire questa differenza tra un judoka olimpico ed un tennista , sebbene entrambi professionisti, ma con i secondi che hanno un circuito di tornei ogni settimana nei quali partecipano a titolo personale e non in rappresenza della propria Nazione.

Non sono a carico loro solo che nel senso che percepiscono uno stipendio, ma ti assicuro che tutte le spese le sostengono loro.
Non ho ricevuto un singolo euro nè dallo Stato nè dalle forze armate ma tutte le mie spese le paga direttamente l’atleta, così come tutto il resto dello staff.
Quindi eviterei di dire che la vita di un atleta di uno “sport minore” sia più facile perchè tutta sovvenzionata dal CONI.
Non è vero ed evitiamo di fare mala informazione.
In ogni caso parlavo anche delle spese alle Olimpiadi che sono a carico del CONI per tutti, dai giocatori di badminton ai calciatori.
Alcune federazioni convocano altri membri dello staff a proprie spese, questo è quanto. Se non si sanno le cose è meglio evitare di parlare.

22
Andrea (Guest) 09-08-2016 16:41

Scritto da obione

Scritto da winter18
@ mimmo (#1665391)
Gli atleti olimpici italiani degli “sport minori” sono assistiti dal Coni. Senza la mano pubblica ( vedi anche stipendi assicurati da gruppi sportivi statali e nei quali, lungi dal lavorare come tutti gli altri dipendenti, gli atleti sono dediti al loro sport al 100%), praticamente nessuno di questi atleti potrebbe sopravvivere.
Invece i tennisti olimpici, per loro fortuna, non hanno bisogno di fondi pubblici, e sono meritevolissimi coloro che decidono di andare alle Olimpiadi senza quasi alcun incentivo ( ma quasi tutti ne hanno fruito all’inizio della carriera).

Condivido ma qui sono tutti bravi a fare i signori con il c… degli altri. Perchè non conoscono la realtà del tennis prof….pochi realmente capiscono.

Hai ragione
I tennisti dovrebbero avere un hotel 7 stelle tutto per loro
Mangiare piatti preparati da Gualtiero Marchesi
E avere a disposizione limousine h24
D’altronde sono stati costretti dal medico a intraprendere questa terribile professione

21
obione (Guest) 09-08-2016 16:26

Scritto da winter18
@ mimmo (#1665391)
Gli atleti olimpici italiani degli “sport minori” sono assistiti dal Coni. Senza la mano pubblica ( vedi anche stipendi assicurati da gruppi sportivi statali e nei quali, lungi dal lavorare come tutti gli altri dipendenti, gli atleti sono dediti al loro sport al 100%), praticamente nessuno di questi atleti potrebbe sopravvivere.
Invece i tennisti olimpici, per loro fortuna, non hanno bisogno di fondi pubblici, e sono meritevolissimi coloro che decidono di andare alle Olimpiadi senza quasi alcun incentivo ( ma quasi tutti ne hanno fruito all’inizio della carriera).

Condivido ma qui sono tutti bravi a fare i signori con il c… degli altri. Perchè non conoscono la realtà del tennis prof….pochi realmente capiscono.

20
winter18 (Guest) 09-08-2016 16:17

@ mimmo (#1665532)

Volevo solo precisare che non è vero quello che dici sui costi degli atleti olimpici “minori” che sarebbero a carico loro, “privato” come scrivi tu e che li assimilerebbero ai tennisti. Al contrario, più gli sport sono “minori”, e più è fondamentale l’apporto pubblico e del Coni. Non mi sembra difficile da capire questa differenza tra un judoka olimpico ed un tennista , sebbene entrambi professionisti, ma con i secondi che hanno un circuito di tornei ogni settimana nei quali partecipano a titolo personale e non in rappresenza della propria Nazione.

19
carlo (Guest) 09-08-2016 15:40

Sottolineo solo un passaggio:

“Non ci sono montepremi”

18
mimmo (Guest) 09-08-2016 15:24

@ winter18 (#1665495)

Non ho granchè capito il tuo punto di vista: per te hanno più merito i tennisti che gli altri sportivi perchè loro non hanno incentivi del Coni?
Oltre al fatto che non è vero, dato che le Olimpiadi sono spesate dal Coni per tutti gli sport olimpici, sia per gli atleti che per i tecnici convocati.
Nessuna differenza quindi tra tennisti, judoki, nuotatori, arcieri e così via.
Per dire anche i calciatori che di sicuro possono permettersi quello che gli pare sono spesati dai propri comitati olimpici nazionali.

17
Andrea (Guest) 09-08-2016 14:54

Scritto da winter18
@ mimmo (#1665391)
Gli atleti olimpici italiani degli “sport minori” sono assistiti dal Coni. Senza la mano pubblica ( vedi anche stipendi assicurati da gruppi sportivi statali e nei quali, lungi dal lavorare come tutti gli altri dipendenti, gli atleti sono dediti al loro sport al 100%), praticamente nessuno di questi atleti potrebbe sopravvivere.
Invece i tennisti olimpici, per loro fortuna, non hanno bisogno di fondi pubblici, e sono meritevolissimi coloro che decidono di andare alle Olimpiadi senza quasi alcun incentivo ( ma quasi tutti ne hanno fruito all’inizio della carriera).

Giustissimo
Comunque ci sono altri atleti milionari tipo la Pellegrini che non si lamentano di nulla
Anzi Federica ha fatto un servizio simpatico sulle stanze del villaggio olimpico
Sempre col sorriso sulle labbra…..

16
winter18 (Guest) 09-08-2016 14:25

@ mimmo (#1665391)

Gli atleti olimpici italiani degli “sport minori” sono assistiti dal Coni. Senza la mano pubblica ( vedi anche stipendi assicurati da gruppi sportivi statali e nei quali, lungi dal lavorare come tutti gli altri dipendenti, gli atleti sono dediti al loro sport al 100%), praticamente nessuno di questi atleti potrebbe sopravvivere.
Invece i tennisti olimpici, per loro fortuna, non hanno bisogno di fondi pubblici, e sono meritevolissimi coloro che decidono di andare alle Olimpiadi senza quasi alcun incentivo ( ma quasi tutti ne hanno fruito all’inizio della carriera).

15
Andrea (Guest) 09-08-2016 14:14

Scritto da obione
Cercate di capire che il tennis non è uno sport stato assistito come gli altri di cui parlate.
E’ uno sport puramente professionistico nel quale quello che conquisti te lo conquisti (quasi) tutto da solo spendendo fortune.
Quindi ci sta che un tennista si senta diverso da un lottatore, da un arciere o da un ginnasta che vivono realtà ben diverse sportivamente parlando.

Condivido assolutamente…nulla di quello che dici
Sei alle olimpiadi e dovresti vivere lo spirito olimpico battendoti con tutte le tue forze per la tua nazione
Altrimenti stai a casa

14
Ciao (Guest) 09-08-2016 14:08

Grandissima :mrgreen:

13
mimmo (Guest) 09-08-2016 13:01

@ obione (#1665330)
@ Emanuele (#1665271)

Forse non siete dentro ad altri sport. Ti posso parlare per conoscenza diretta, essendo il Maestro di un atleta olimpionico che anche negli altri sport l’allenatore è privato o quasi, nel senso che viene condiviso con pochissimi altri atleti.
E lo staff degli atleti olimpionici non si limita al Maestro, ma comprende sempre anche un preparatore atletico, solitamente uno psicologo e a volte anche un dietologo.
Ovviamente tutto a spese dell’atleta, solo alle Olimpiadi, Mondiali ed Europei viene fornito il resto dello staff da parte della Federazione, ma l’atleta spesso si porta dietro il proprio, ovviamente a sue spese.
E tutto questo deve essere pagato con lo stipendio da Gruppo Sportivo oltre a qualche piccola sponsorizzazione.
Quindi i tennisti sono praticamente come gli altri sportivi, ovviamente dato che il tennis smuove soldi maggiori rispetto ad altri sport (Judo, Scherma, Tiro… ), il tennista ha mediamente introiti maggiori, ma le spese sono praticamente le stesse anche negli altri sport.

12
Shuzo (Guest) 09-08-2016 12:53

In effetti queste Olimpiadi sono state organizzate in una nazione che fino a pochi anni fa era ancora considerata del 3° mondo. Aggiungiamoci che è anche in fase economica recessiva (anche a causa dell’alto livello di corruzione). Tutto questo condizione le capacità generali di dare un’efficienza strutturale alla macchina organizzativa. Come si è fatto presente in un commento precedente, sembra più l’organizzazione di un Futures che di un’Olimpiade.
Tra 4 anni a Tokio ci sarà ben altra organizzazione!

11
Giuseppe (Guest) 09-08-2016 12:40

Con tutti i soldi che guadagna , pure i biglietti omaggio !!!!

10
Angelos99 09-08-2016 12:09

E allora chi gioca negli ITF cosa dovrebbe dire? Troppi vizi fanno male.

9
obione (Guest) 09-08-2016 11:59

Cercate di capire che il tennis non è uno sport stato assistito come gli altri di cui parlate.
E’ uno sport puramente professionistico nel quale quello che conquisti te lo conquisti (quasi) tutto da solo spendendo fortune.
Quindi ci sta che un tennista si senta diverso da un lottatore, da un arciere o da un ginnasta che vivono realtà ben diverse sportivamente parlando.

8
l Occhio di Sauron 09-08-2016 11:54

Ah cavolo è tutto così complicato..

Ma almeno Il tappeto rosso te l’hanno srotolato o mancava pure quello????

E lo schiavetto che ti fa aria con la foglia ti palma c’era???

No no è intollerabile meglio non farle ste gare se si viene trattati così!!!!

ecco questi sono quelli che seppur partecipando ti viene quasi voglia di dire era meglio se te ne stavi a casa

7
magilla (Guest) 09-08-2016 11:13

wow….davvero scandaloso!!!…..

6
pinkfloyd 09-08-2016 11:10

Kuz, ma puoi sempre tornartene a casa! (e come giocatrice mi piace pure).
Oppure fatti una bella vacanza sulle spiagge brasiliane, rilassati, a quanto pare ne hai bisogno.

5
LuchinoVisconti (Guest) 09-08-2016 10:54

La Kuznetsova è un’altra simpatica come un cactus nelle mutande! :mrgreen:

4
Pollicino (Guest) 09-08-2016 10:54

Viziati presuntuosi

3
Prince Conrad (Guest) 09-08-2016 10:40

Basta con queste polemiche!
Questi top-player sono troppo viziati.

2
Emanuele 09-08-2016 10:19

Più sensata questa polemica rispetto a quella di Ramos di ieri, ma è pur sempre la dimodtrazione che i tennisti sono, tutto sommato, viziati. Non ce lo vedo un arciere o un lottatore greco-romano lamentarsi dei buoni pasto dell’allenatore (anche perchè dubito ne abbiano uno privato, oltre all’allenstore federale)

1