Italiane nei tornei ITF Copertina, WTA

Italiane nei tornei ITF: Risultati 09 Agosto 2016. I risultati di oggi

09/08/2016 17:16 32 commenti
Nella foto Martina Trevisan
Nella foto Martina Trevisan

Questo il live dettagliato delle partite delle giocatrici italiane impegnate nei tornei del circuito ITF.

CAN Gatineau – $25,000 – Hard – 1° Turno
Mana Ayukawa JPN vs. Cristiana Ferrando ITA 3 incontro dalle ore 16:00

ITF Gatineau
M. Ayukawa
2
0
C. Ferrando
6
6
Vincitore: C. Ferrando




ROU Arad – $10,000 – Terra – 1° Turno
Martina Spigarelli ITA [5] vs. Camelia-Elena Hristea ROU Non prima delle ore 16:00

ITF Arad
M. Spigarelli
6
6
C. Hristea
4
3
Vincitore: M. Spigarelli




ESP Las Palmas de Gran Canaria – $10,000 – Hard – 1° Turno
Elena De Santis ITA vs. Jacqueline Cabaj Awad SWE [3] Non prima delle ore 19:15

ITF Las Palmas De Gran Canaria
E. de Santis
2
1
J. Cabaj Awad
6
6
Vincitore: J. Cabaj Awad




BEL Koksijde – $25,000 – Terra – 1° Turno
Marie Benoit BEL vs. Martina Di Giuseppe ITA 2 incontro dalle ore 10:00

ITF Koksijde
M. Benoit
6
6
M. Di Giuseppe
4
1
Vincitore: M. Benoit




DEU Hechingen – 1° Turno – $25,000 – Terra
Pia Konig AUT vs. Anastasia Grymalska ITA [8] Non prima delle ore 16:00

ITF Hechingen
P. Konig
4
3
A. Grymalska
6
6
Vincitore: A. Grymalska


Turno Decisivo Quali
Irene Burillo Escorihuela ESP [7] vs. Camilla Rosatello ITA ore 11:30

ITF Hechingen
I. Burillo Escorihuela
4
1
C. Rosatello
6
6
Vincitore: C. Rosatello

Alice Matteucci ITA [2] vs. Katharina Hobgarski GER [13] 2 incontro dalle ore 11:30

ITF Hechingen
A. Matteucci
6
6
K. Hobgarski
3
4
Vincitore: A. Matteucci

Martina Trevisan ITA [3] vs. Vendula Zovincova CZE [14] ore 11:30

ITF Hechingen
M. Trevisan
6
6
V. Zovincova
2
2
Vincitore: M. Trevisan

Diana Sumova CZE vs. Claudia Giovine ITA [9] 2 incontro dalle ore 11:30

ITF Hechingen
D. Sumova
0
5
C. Giovine
6
7
Vincitore: C. Giovine




ITA Aprilia – $10,000 – Terra – 1° Turno
Deborah Chiesa ITA [8] vs. Arina Folts UZB ore

ITF Aprilia
D. Chiesa
7
6
A. Folts
5
1
Vincitore: D. Chiesa

Maria Marfutina RUS [1] vs. Giorgia Marchetti ITA # incontro dalle ore

ITF Aprilia
M. Marfutina
6
6
G. Marchetti
3
2
Vincitore: M. Marfutina

Ludmilla Samsonova ITA vs. Federica Bilardo ITA 2 incontro dalle ore 12:00

ITF Aprilia
L. Samsonova
4
6
6
F. Bilardo
6
2
7
Vincitore: F. Bilardo

Giada Clerici ITA vs. Estelle Cascino FRA [6] # incontro dalle ore

ITF Aprilia
G. Clerici
4
1
E. Cascino
6
6
Vincitore: E. Cascino

Marianna Natali ITA vs. Alessia Dario ITA Non prima delle ore 12:00

ITF Aprilia
M. Natali
7
3
7
A. Dario
6
6
6
Vincitore: M. Natali

Federica Di Sarra ITA vs. Lucia Bronzetti ITA 2 incontro dalle ore 12:00

ITF Aprilia
F. Di Sarra
7
6
L. Bronzetti
5
3
Vincitore: F. Di Sarra

Verena Hofer ITA vs. Carla Touly FRA ore

ITF Aprilia
V. Hofer
7
6
C. Touly
5
4
Vincitore: V. Hofer

Tatiana Pieri ITA vs. Jelena Simic BIH [3] # incontro dalle ore

ITF Aprilia
T. Pieri
6
7
J. Simic
2
5
Vincitore: T. Pieri

Angelica Moratelli ITA [4] vs. Anna Turati ITA Non prima delle ore 12:00

ITF Aprilia
A. Moratelli
7
6
A. Turati
6
2
Vincitore: A. Moratelli




EGY Sharm El Sheikh – $10,000 – Hard – 1° Turno
Nessuna italiana in campo oggi.


TAG: ,

32 commenti. Lasciane uno!

BEPPE (Guest) 10-08-2016 12:26

@ stankosky (#1665279)

Controdomanda e perchè NON dovrebbe interessarci?

32
Luca_nl 09-08-2016 23:11

Scritto da Luigi44
Contentissimo per la Bilardo. Continuo a considerare Samsonova gonfiata, con poca testa e carattere perdente. So che è una ragazzina e che ha fatto buoni risultati ma a mio avviso le manca la lucidità strategica che è una dote innata

Troppo duro con Ludmilla, io aspetterei almeno un altro anno prima di dare una prima valutazione, ha ancora 17 anni. Anche se ha 8 mesi in più di Federica mi sembra abbia giocato meno.
Il fatto è che avendo la Samsonova vinto un 10K ancora 15enne, molto pseudo esperti hanno subito parlato di futura campionessa, alimentando aspettative non supportate dai fatti, infatti se andiamo a guardare il curriculum Junior a pari età, risulta migliore quello della Bilardo.
Non direi che Samsonova ha carattere perdente, alle qualifiche della European Summers Cups Under18, dieci giorni fa è stata lei che ha portato di fatto l’Italia in Finale, l’altra singolarista Stefanini ha faticato di più (anche se non so se il valore delle avversarie era simile o meno).
Bilardo era presente, a titolo di semplice accompagnatrice, ma non ha giocato in quanto sacrificata in nome dell’anzianità.
Forse in questo periodo vuole mandare un messaggio al capitano dell’Under 18 Maria Elena Camerin per le convocazioni di Settembre alle Finals che si disputeranno in Spagna, dove ci sarà in palio il Titolo di Campionesse 2016 e pure la bella “Coppa della Regina”, in teoria in base alla classifica junior il posto sarebbe suo in quanto Stefanini e ben 25 posizioni dietro.
Il ragionamento che fanno in Federazione è quello di accontentare un pò tutte, e dato che Federica potrà giocare anche nel 2017 mentre Lucrezia no, viene esclusa la più giovane.

Però Federica ha a breve un programma ambizioso, parteciperà il 22 agosto al Grade 1 “Prince George’s County International Hard Court Junior Tennis Championships” negli states e poi dal 6 settembre agli US Open, se farà bene è migliorerà ulteriormente la classifica sarà difficile lasciarla fuori dalle “Finals 2016 della Fed Cup Under18”.

Ludmilla Samsonova e Lucrezia Stefanini non si sono iscritte al Grade 1 americano, quindi molto probabile che negli US Open partiranno dalle qualifiche. Mentre Federica è al limite, forse facendo bene nel Grade 1 e migliorando la classifica potrebbe diventare tra le prime escluse, e quindi entrare direttamente nel Main Draw se qualcuna si ritira.

Speriamo chi gestisce Federica, non punti a creare troppo velocemente una classifica WTA, sarebbe meglio continuare a partecipare, con umiltà, anche ai tornei Junior di livello come i Grade 1 e i Grade A per confrontarsi con le migliori coetanee e cercare di far bene anche negli Slam del 2017.
E’ vero che anni fa, sin da giovanissime, si dava più importanza al circuito Pro, ma ad esempio Flavia e Roberta vinsero nel doppio uno Slam Junior e poi sono diventate entrambe n.1 del mondo nel doppio, insomma chi fa bene da Junior in genere si ripete anche in età più matura.

31
circ80 09-08-2016 22:45

@ Gaz (#1665552)

Cioè mediamente fare almeno semifinale in ogni torneo giocato
Ipotizzando due tornei al mese per sei mesi=
12 tornei x 18 pt (minimo)= 216 punti:
E già così sei 240 del mondo con solo sei mesi di tornei…
Tanto vale chiedere: chi entrerà o sfiorerà l’entrata nelle top 200 nei prossimi sei mesi?

30
Luigi44 (Guest) 09-08-2016 20:42

@ Sottile (#1665930)

La Caregaro no…

29
Sottile 09-08-2016 20:30

La,Grymalska dovrebbe incontrare sempre la Konigg 😛

28
Gian50 09-08-2016 19:58

molto bene per ora Ferrando 6-2 4-0 dai Cristiana

27
Luigi44 (Guest) 09-08-2016 19:46

Contentissimo per la Bilardo. Continuo a considerare Samsonova gonfiata, con poca testa e carattere perdente. So che è una ragazzina e che ha fatto buoni risultati ma a mio avviso le manca la lucidità strategica che è una dote innata

26
Renato (Guest) 09-08-2016 19:11

Scritto da Renato

Scritto da vecchiogiovi
la Di Sarra si conferma un’ottima Killer delle ragazze di buona speranza italiane. Ormai il ruolo di Di Sarra e Brianti pare sia rimasto solo questo.

A parte il fatto che Federica è molto più giovane di Alberta ed era una delle nostre giovani promesse non più di 3/4 anni fa. Ha interrotto per un per un paio d’anni l’attività internazionale ma è stata 300 al mondo e vincitrice di un 25k poco prima di interrompere.. Il suo livello è superiore a quello delle ragazze che iniziano a raccogliere ora qualche buon risultato nei 10k, non hanno nulla di sorprendente e l’età è quella della Grymalska.. Tanto per dire

Ps volevo scrivere questi risultati non hanno nulla di sorprendente. Chiedo venia col cell faccio sempre casino 🙂

25
Renato (Guest) 09-08-2016 19:08

Scritto da vecchiogiovi
la Di Sarra si conferma un’ottima Killer delle ragazze di buona speranza italiane. Ormai il ruolo di Di Sarra e Brianti pare sia rimasto solo questo.

A parte il fatto che Federica è molto più giovane di Alberta ed era una delle nostre giovani promesse non più di 3/4 anni fa. Ha interrotto per un per un paio d’anni l’attività internazionale ma è stata 300 al mondo e vincitrice di un 25k poco prima di interrompere.. Il suo livello è superiore a quello delle ragazze che iniziano a raccogliere ora qualche buon risultato nei 10k, non hanno nulla di sorprendente e l’età è quella della Grymalska.. Tanto per dire 😉

24
paolo (Guest) 09-08-2016 18:43

Oltre alla Zidansek quante ce ne sono, in tutto il mondo ?

23
vecchiogiovi (Guest) 09-08-2016 18:23

la Di Sarra si conferma un’ottima Killer delle ragazze di buona speranza italiane. Ormai il ruolo di Di Sarra e Brianti pare sia rimasto solo questo.

22
vecchiogiovi (Guest) 09-08-2016 18:18

Scritto da Luca_nl
Ieri cercando, in rete, informazioni su Tirrenia ho trovato un pò di notizie più dettagliate sul progetto Over18 lanciato dalla FIT nel 2015, non si tratta di un semplice sostegno a chi lascia il mondo Junior, ma è stato ristrutturato tutto il Sistema Tennis Italia, in pratica Tirrenia si è fatta in quattro anzi 4+1= cinque.
Riepilogo in breve e poi posto un link della federazione dove la cosa è descritta in maniera molto dettagliata.
– Partiamo dalla base tra le scuole tennis riconosciute dalla Federazione (oltre 1.500 in tutto il territorio nazionale) ed il vertice ossia il “Centro Tecnico Federale di Tirrenia”, vengono previsti tre livelli organizzativi intermedi:
1) “Centro di Aggregazione Provinciale” (CAP), per bambini dai 9 agli 11 anni;
2) “Centro Periferico di Allenamento” (CPA), per ragazzi dai 12 ai 14 anni;
3) “Centro Tecnico Permanente” (CTP), per giovani di 15 e 16 anni.
Gli atleti convocati in questi centri sono selezionati dal settore Tecnico Nazionale sulla base delle segnalazioni dei Tecnici di Macroarea, ovvero degli allenatori federali incaricati di seguire l’attività agonistica all’interno di una delle 7 aggregazioni di regioni (Macroaree) in cui è suddiviso il territorio del Paese.
A) I raduni per i più piccoli:
L’attività del “Centro di Aggregazione Provinciale” viene coordinata da un Maestro o da un Tecnico Nazionale individuato dal Settore Tecnico in collaborazione con il Comitato Regionale; essa prevede lo svolgimento
di una serie di raduni, in genere con cadenza mensile, e viene condotta con l’assistenza di un preparatore fisico.
B) Tre allenamenti alla settimana per i ragazzi dai 12 ai 14 anni.
I giovani convocati presso il “Centro Periferico di Allenamento”, 26 centri distribuiti in tutta Italia, hanno la possibilità di allenarsi con cadenza trisettimanale, con i migliori coetanei della zona, sotto la guida di tecnici federali e con l’assistenza di preparatori fisici qualificati.
Raduni a Tirrenia per seguire la crescita
Infine, un ulteriore, fondamentale strumento di monitoraggio del territorio a disposizione del Settore Tecnico è costituito dal Raduno.
Tutti i ragazzi che si allenano nei CPA e nei CTP sono periodicamente convocati a Tirrenia per delle vere e proprie clinic, in cui sono chiamati a sostenere test fisici, prove di gioco, sessioni di videoanalisi, sedute di mental training con specialisti del settore.
C) Centri Permanenti a tempo pieno
Al gradino successivo ci sono i “4 Centri Tecnici Permanenti”:
– Palazzolosull’Oglio (BS) (diretto da Luca Ronzoni);
– Vicenza (Martin Pereyra);
– Foligno (PG) (Antonio Cannavacciuolo);
– Bari (Nicola Fantone);
Centri che hanno iniziato la loro attività ad Ottobre 2014 e che costituiscono la principale novità, centri in cui si comincia a fare sul serio: i ragazzi convocati frequentano i centri a tempo pieno, con l’obiettivo di iniziare la difficile scalata ai vertici della graduatoria mondiale juniores.
Gli atleti dormono presso la struttura, dove frequentano anche un istituto scolastico, e sono seguiti da tecnici federali e da preparatori fisici qualificati.
D) Tirrenia: diventa Settore Over 18.
Il vertice resta ovviamente il Centro Tecnico Nazionale di Tirrenia, che dal 2015, con la creazione dei 4 Centri Tecnici Permanenti, è stato ridisegnato nei compiti e nella struttura organizzativa.
In primo luogo, l’età minima di ammissione al College è stata alzata da 15 a 17 anni; e soprattutto, all’interno del College è stato creato un Settore Over 18, con l’obiettivo specifico di seguire gli atleti nella delicata fase di transizione dal circuito juniores al
mondo professionistico.
I tecnici addetti al nuovo Settore sono Umberto Rianna per maschile e Tatiana Garbin per il femminile: due figure che conoscono benissimo la tortuosa via che porta al dorato mondo dei tornei Atp e Wta.
Ulteriori notizie e dettagli si possono trovare in Tennis Magazine del gennaio 2015, si può leggere e/o scaricare al seguente link:
http://www.federtennis.it/upload/public/SuperTennis/2015_01/PDF/ST201501_HI.pdf

niente di nuovo in realtà, la FIT, come tutte le altre federazioni sportive italiane, va a vedere troppo presto i ragazzi, imbottisce i posti di ragazzi che poi magari non supereranno i 160 cm di altezza, o non progrediranno, ma che sarranno stati delle ottime scimmiette ammaestrate in baby età, e si perderà tutti i ragazzi talentuosi che inizieranno a giocare un po’ più tardi. Esaltarsi per questi programmi è sbagliato, è la perpetuazione di un criterio fallimentare.

21
Gian50 09-08-2016 17:43

direi una gran bella giornata per il tennis femminile molte vittorie

20
Gaz (Guest) 09-08-2016 15:44

Scritto da Gaz
Visto l’ottimismo dilagante,visto che a quanto pare il tennis italiano e’ricco di ragazze dal buon futuro ma che ancora non ha vinto la miseria di un 25 quest’anno dopo l’unico nel 2015.la domanda la faccio io.
Vorrei sapere quale ragazza ha nelle corde di avere una percentuale almeno del 75 per cento nei 25.000 per almeno 6 mesi?

Ha nelle sue corde la possibilità’di raggiungere e mantenere per almeno 6 mesi la percentuale del 75 per cento di vittorie nei 25.000?

19
Gaz (Guest) 09-08-2016 15:42

Visto l’ottimismo dilagante,visto che a quanto pare il tennis italiano e’ricco di ragazze dal buon futuro ma che ancora non ha vinto la miseria di un 25 quest’anno dopo l’unico nel 2015.la domanda la faccio io.
Vorrei sapere quale ragazza ha nelle corde di avere una percentuale almeno del 75 per cento nei 25.000 per almeno 6 mesi?

18
Gaz (Guest) 09-08-2016 15:24

Scritto da Gaz

Scritto da stankosky

Scritto da Gaz

Scritto da Gaz
Attualmente 200 al mondo la giovanissima Zidansek con un
28-8 nei 25.000 (77 per cento di vittorie)un quarto di finale in un 50.000
Il tutto riempito con 2 vittorie ed una finale nei 10.000

Nei 25.000 negli ultimi 12 mesi
3 vittorie
1 semifinale
4 quarti
2 secondi turni
Insieme ai 10.000 e 50.000 giocati le fruttano 275 punti.
Questo come linea indicativa chi si vuole affidare essenzialmente ai numeri che comunque non la raccontano tutta e spesso meritano un ‘ulteriore approfondimento.

una domanda ce l’avrei, ma perchè questo dovrebbe interessarci?

Era riferito appunto a loro ma sopratutto a chi fa’previsioni su nessuna base,come aiuto indicativo.
Non avevo in intéressé al momento la zidansek se non come linea di varcazione traguardo 200.

Ho sbagliato.era volevo quotare il commento 6

17
Gaz (Guest) 09-08-2016 15:22

Scritto da stankosky

Scritto da Gaz

Scritto da Gaz
Attualmente 200 al mondo la giovanissima Zidansek con un
28-8 nei 25.000 (77 per cento di vittorie)un quarto di finale in un 50.000
Il tutto riempito con 2 vittorie ed una finale nei 10.000

Nei 25.000 negli ultimi 12 mesi
3 vittorie
1 semifinale
4 quarti
2 secondi turni
Insieme ai 10.000 e 50.000 giocati le fruttano 275 punti.
Questo come linea indicativa chi si vuole affidare essenzialmente ai numeri che comunque non la raccontano tutta e spesso meritano un ‘ulteriore approfondimento.

una domanda ce l’avrei, ma perchè questo dovrebbe interessarci?

Era riferito appunto a loro ma sopratutto a chi fa’previsioni su nessuna base,come aiuto indicativo.
Non avevo in intéressé al momento la zidansek se non come linea di varcazione traguardo 200.

16
Luca_nl 09-08-2016 15:12

Ieri cercando, in rete, informazioni su Tirrenia ho trovato un pò di notizie più dettagliate sul progetto Over18 lanciato dalla FIT nel 2015, non si tratta di un semplice sostegno a chi lascia il mondo Junior, ma è stato ristrutturato tutto il Sistema Tennis Italia, in pratica Tirrenia si è fatta in quattro anzi 4+1= cinque.
Riepilogo in breve e poi posto un link della federazione dove la cosa è descritta in maniera molto dettagliata.

– Partiamo dalla base tra le scuole tennis riconosciute dalla Federazione (oltre 1.500 in tutto il territorio nazionale) ed il vertice ossia il “Centro Tecnico Federale di Tirrenia”, vengono previsti tre livelli organizzativi intermedi:

1) “Centro di Aggregazione Provinciale” (CAP), per bambini dai 9 agli 11 anni;
2) “Centro Periferico di Allenamento” (CPA), per ragazzi dai 12 ai 14 anni;
3) “Centro Tecnico Permanente” (CTP), per giovani di 15 e 16 anni.

Gli atleti convocati in questi centri sono selezionati dal settore Tecnico Nazionale sulla base delle segnalazioni dei Tecnici di Macroarea, ovvero degli allenatori federali incaricati di seguire l’attività agonistica all’interno di una delle 7 aggregazioni di regioni (Macroaree) in cui è suddiviso il territorio del Paese.

A) I raduni per i più piccoli:
L’attività del “Centro di Aggregazione Provinciale” viene coordinata da un Maestro o da un Tecnico Nazionale individuato dal Settore Tecnico in collaborazione con il Comitato Regionale; essa prevede lo svolgimento
di una serie di raduni, in genere con cadenza mensile, e viene condotta con l’assistenza di un preparatore fisico.

B) Tre allenamenti alla settimana per i ragazzi dai 12 ai 14 anni.
I giovani convocati presso il “Centro Periferico di Allenamento”, 26 centri distribuiti in tutta Italia, hanno la possibilità di allenarsi con cadenza trisettimanale, con i migliori coetanei della zona, sotto la guida di tecnici federali e con l’assistenza di preparatori fisici qualificati.

Raduni a Tirrenia per seguire la crescita
Infine, un ulteriore, fondamentale strumento di monitoraggio del territorio a disposizione del Settore Tecnico è costituito dal Raduno.
Tutti i ragazzi che si allenano nei CPA e nei CTP sono periodicamente convocati a Tirrenia per delle vere e proprie clinic, in cui sono chiamati a sostenere test fisici, prove di gioco, sessioni di videoanalisi, sedute di mental training con specialisti del settore.

C) Centri Permanenti a tempo pieno
Al gradino successivo ci sono i “4 Centri Tecnici Permanenti”:
– Palazzolosull’Oglio (BS) (diretto da Luca Ronzoni);
– Vicenza (Martin Pereyra);
– Foligno (PG) (Antonio Cannavacciuolo);
– Bari (Nicola Fantone);
Centri che hanno iniziato la loro attività ad Ottobre 2014 e che costituiscono la principale novità, centri in cui si comincia a fare sul serio: i ragazzi convocati frequentano i centri a tempo pieno, con l’obiettivo di iniziare la difficile scalata ai vertici della graduatoria mondiale juniores.
Gli atleti dormono presso la struttura, dove frequentano anche un istituto scolastico, e sono seguiti da tecnici federali e da preparatori fisici qualificati.

D) Tirrenia: diventa Settore Over 18.
Il vertice resta ovviamente il Centro Tecnico Nazionale di Tirrenia, che dal 2015, con la creazione dei 4 Centri Tecnici Permanenti, è stato ridisegnato nei compiti e nella struttura organizzativa.
In primo luogo, l’età minima di ammissione al College è stata alzata da 15 a 17 anni; e soprattutto, all’interno del College è stato creato un Settore Over 18, con l’obiettivo specifico di seguire gli atleti nella delicata fase di transizione dal circuito juniores al
mondo professionistico.
I tecnici addetti al nuovo Settore sono Umberto Rianna per maschile e Tatiana Garbin per il femminile: due figure che conoscono benissimo la tortuosa via che porta al dorato mondo dei tornei Atp e Wta.

Ulteriori notizie e dettagli si possono trovare in Tennis Magazine del gennaio 2015, si può leggere e/o scaricare al seguente link:
http://www.federtennis.it/upload/public/SuperTennis/2015_01/PDF/ST201501_HI.pdf

15
Luca_nl 09-08-2016 13:20

Nel $25.000 di Hechingen è presente lo streaming ma non si vede nulla nonostante in elenco siano presenti due match, prima c’era Rosatello ed ora la Matteucci, ma si vede nero.

questa i link: http://www.tchechingen.de/index.php/boso-ladies-open-hechingen/live-stream

http://livestream.mjs-medien.de/index.php?matchid=9930229

14
Luca_nl 09-08-2016 13:12

Intanto nel $25.000 di Hechingen:
Buona vittoria, ed ingresso nel Main Draw, della Campionessa 2013 di Fed Cup Under18 Camilla Rosatello, elimina la TdS n.7 Irene BURILLO ESCORIHUELA rank.453 che ieri aveva vinto 6-0; 6-0;.

Segue Martina Trevisan che conferma i favori del pronostico e raggiunge il Main Draw.

13
Gian50 09-08-2016 13:07

contento di come vanno le quali in Germania per ora le italiane benissimo-la vittoria della Rosatello ottima quella della Trevisan in 2 set 6-2 6-2 ottimo il punteggio netto

12
Luigi44 (Guest) 09-08-2016 13:05

@ Luca_nl (#1665390)

Grazie, Luca, nel tuo commento si legge competenza e grande obiettività

11
vecchiogiovi (Guest) 09-08-2016 13:03

Scritto da Luca_nl
@ vecchiogiovi (#1665332)
Ma guarda che nessuno contesta un bel nulla, la 18enne Tamara ZIDANSEK, la conosciamo benissimo, un anno fa, dopo aver vinto diversi $10.000, ha partecipato al suo primo $15.000 a Bagnatica ed è arrivata spedita in Finale. Nonostante fosse ormai in rampa di lancio nel circuito maggiore, a fine anno ha partecipato a due tornei Junior negli States, un grade 1 arrivando in Finale, ed un grade A facendo solo Ottavi, ciò nonostante è riuscita a stabilire il suo nuovo best ranking junior 16.
E’ una ragazza molto continua, che sembra anche gestita molto bene, nonostante abbia fatto bene nel circuito pro sin da giovanissima (nel 2014 a 16 anni e 4 mesi vince un 10K e la settimana dopo raggiunge i Quarti in un 25K), è ritornata a frequentare il circuito junior sino agli Australian Open 2015, dopo a meta Febbraio ha iniziato a frequentare con costanza il circuito Pro ottenendo subito buoni risultati e diverse vittorie nei 10K, a Settembre vince il suo primo 25K, quest’anno ne ha vinti altri due, oltre ad un 10.000 dove non si vergogna di partecipare, il che dimostra anche una grande umiltà, cosa già evidenziata anche nel partecipare ai due tornei Junior dopo aver vinto un 25.000, per tante italiche (ma in particolare per buona parte di chi le gestisce) sarebbe stato solo perdita di tempo, per Tamara no, per lei è stato importante migliorare anche il suo best ranking junior.
Insomma una ragazza da prendere ad esempio.

Se ho equivocato le tue intenzioni ti chiedo scusa. Pensavo fosse una polemica come tante (alle quali talvolta mi associo per eccesso d’amor patrio) nei confronti di Gaz che a volte ci illustra i talenti stranieri, a volte ci demolisce le speranze italiche.

10
Luca_nl 09-08-2016 13:01

@ vecchiogiovi (#1665332)

Ma guarda che nessuno contesta un bel nulla, la 18enne Tamara ZIDANSEK, la conosciamo benissimo, un anno fa, dopo aver vinto diversi $10.000, ha partecipato al suo primo $15.000 a Bagnatica ed è arrivata spedita in Finale. Nonostante fosse ormai in rampa di lancio nel circuito maggiore, a fine anno ha partecipato a due tornei Junior negli States, un grade 1 arrivando in Finale, ed un grade A facendo solo Ottavi, ciò nonostante è riuscita a stabilire il suo nuovo best ranking junior 16.

E’ una ragazza molto continua, che sembra anche gestita molto bene, nonostante abbia fatto bene nel circuito pro sin da giovanissima (nel 2014 a 16 anni e 4 mesi vince un 10K e la settimana dopo raggiunge i Quarti in un 25K), è ritornata a frequentare il circuito junior sino agli Australian Open 2015, dopo a meta Febbraio ha iniziato a frequentare con costanza il circuito Pro ottenendo subito buoni risultati e diverse vittorie nei 10K, a Settembre vince il suo primo 25K, quest’anno ne ha vinti altri due, oltre ad un 10.000 dove non si vergogna di partecipare, il che dimostra anche una grande umiltà, cosa già evidenziata anche nel partecipare ai due tornei Junior dopo aver vinto un 25.000, per tante italiche (ma in particolare per buona parte di chi le gestisce) sarebbe stato solo perdita di tempo, per Tamara no, per lei è stato importante migliorare anche il suo best ranking junior.
Insomma una ragazza da prendere ad esempio.

9
cheope-76 09-08-2016 12:48

C’è qualcuno di voi che ha visto in queste settimane Deborah Chiesa giocare dal vivo? Quali sono le sue caratteristiche migliori e i suoi punti deboli? Ha possibilità di scalare ancora la classifica dopo avre guadagnato un bel po’ di posizioni da inizio anno? Grazie.

8
vecchiogiovi (Guest) 09-08-2016 12:02

Scritto da Luciano.N94
@ stankosky (#1665279)
Appunto,qui si parla di italiane!

Scusa, ma perché contestare queste informazioni?
Trovo interessanti i richiami paralleli di Gaz, semmai si può biasimare il suo scetticismo, dettato purtroppo dalla ragione.
teniamoci le nostre passioni ma non rinunciamo al confronto con il resto del mondo.

7
Luigi44 (Guest) 09-08-2016 12:01

Qualcuno sa chi sia la De Santis? Io sono in vacanza a Las Palmas e quasi quasi stasera ci faccio un salto…

6
Luciano.N94 09-08-2016 11:12

@ stankosky (#1665279)

Appunto,qui si parla di italiane!

5
Luigi44 (Guest) 09-08-2016 11:12

Forza ragazze! La scia degli ultimi tornei è positivissima, andiamo avanti così. Interessante Samsonova-Bilardo, spera vinca Federica. Anche Moratelli-A. Turati da seguire. Angelica negli ultimi tornei sembra risentire dell’infortunio avuto in Portogallo e la Turati è in progresso

4
Gian50 09-08-2016 11:06

la Deborah Chiesa mi sembra in una annata positiva tra l’altro ha guadagnato circa 500 posizioni quest’anno che e’ un buon segno

3
stankosky 09-08-2016 10:33

Scritto da Gaz

Scritto da Gaz
Attualmente 200 al mondo la giovanissima Zidansek con un
28-8 nei 25.000 (77 per cento di vittorie)un quarto di finale in un 50.000
Il tutto riempito con 2 vittorie ed una finale nei 10.000

Nei 25.000 negli ultimi 12 mesi
3 vittorie
1 semifinale
4 quarti
2 secondi turni
Insieme ai 10.000 e 50.000 giocati le fruttano 275 punti.
Questo come linea indicativa chi si vuole affidare essenzialmente ai numeri che comunque non la raccontano tutta e spesso meritano un ‘ulteriore approfondimento.

una domanda ce l’avrei, ma perchè questo dovrebbe interessarci?

2
Gaz (Guest) 09-08-2016 09:40

Scritto da Gaz
Attualmente 200 al mondo la giovanissima Zidansek con un
28-8 nei 25.000 (77 per cento di vittorie)un quarto di finale in un 50.000
Il tutto riempito con 2 vittorie ed una finale nei 10.000

Nei 25.000 negli ultimi 12 mesi

3 vittorie
1 semifinale
4 quarti
2 secondi turni
Insieme ai 10.000 e 50.000 giocati le fruttano 275 punti.
Questo come linea indicativa chi si vuole affidare essenzialmente ai numeri che comunque non la raccontano tutta e spesso meritano un ‘ulteriore approfondimento.

1