Il torneo di Caltanissetta Challenger, Copertina

Challenger Caltanissetta: Matteo Donati manca sei palle match ed il torneo è di Paolo Lorenzi. 18 esimo successo in carriera nel circuito challenger (Video)

12/06/2016 21:06 245 commenti
La finale di Caltanissetta
La finale di Caltanissetta

Questi i risultati con il Live dettagliato dal torneo challenger di Caltanissetta (e106.500 H, terra).

ITA Finale


Matteo Donati manca sei palle match ed il torneo è di Paolo Lorenzi. 18 esimo successo in carriera nel circuito challenger.



CAMPO 1 – Ora italiana: 18:00 (ora locale: 6:00 pm)
1. [1/WC] Paolo Lorenzi ITA vs [WC] Matteo Donati ITA

CH Caltanissetta
Paolo Lorenzi [1]
6
4
7
Matteo Donati
3
6
6
Vincitore: P. LORENZI

02:48:11
6 Aces 7
8 Double Faults 3
49% 1st Serve % 69%
48/63 (76%) 1st Serve Points Won 55/74 (74%)
31/66 (47%) 2nd Serve Points Won 15/33 (45%)
8/10 (80%) Break Points Saved 6/8 (75%)
16 Service Games Played 15
19/74 (26%) 1st Return Points Won 15/63 (24%)
18/33 (55%) 2nd Return Points Won 35/66 (53%)
2/8 (25%) Break Points Won 2/10 (20%)
15 Return Games Played 16
79/129 (61%) Total Service Points Won 70/107 (65%)
37/107 (35%) Total Return Points Won 50/129 (39%)
116/236 (49%) Total Points Won 120/236 (51%)

Donati ITA – Lorenzi ITA
Feb 28, 1995 Birthday: Dec 15, 1981
21 years Age: 34 years
Italy Italy Country: Italy Italy
262 Current rank: 57
159 (Jul 27, 2015) Highest rank: 49 (Mar 04, 2013)
239 Total matches: 926
$132 506 Prize money: $2 096 708
192 Points: 855
Right-handed Plays: Right-handed




TAG: , , , , ,

245 commenti. Lasciane uno!

Koko (Guest) 13-06-2016 14:13

Donati ha intanto un servizio esterno da sinistra quasi imparabile perchè lo piazza in kick quasi sulle reti esterne per cui è praticamente ingiocabile normalmente. Su 10 che ne gioca l’altro ha fatto punto solo sul match point! Invece da destra il servizio va migliorato perchè c’è troppo sbilanciamento nei pochi punti che regala da quella parte.

245
rexy00 (Guest) 13-06-2016 13:32

Scritto da Giuseppe83
Ragazzi io ho visto sia semifinale che finale (ero a Caltanissetta)….sulle prospettive di Donati sono un po’ scettico….batte piano (160/170 di media) e soprattutto e’ molto carente dal rovescio….considerando che ha superato i 20 anni nn credo possa arrivare nei primi 50

si ma non è che Lorenzi tiri delle mazzate impressionanti eh… il punto è che si deve migliorare il servizio, ma non dal punto di vista della velocità, quanto nella sua varietà(ti basta guardare una partita di Kohlschreiber per vedere).Lo stesso Ferrer non tira quasi mai oltre i 170, ed è e rimane un suo punto debole, ma col tempo è riuscito a limitare i danni

244
fedex (Guest) 13-06-2016 12:20

6 match point son tanti, roba da mangiarsi le balle in un panino, pero’ Donats ha fatto un buon torneo!

243
Giuseppe83 (Guest) 13-06-2016 10:43

Ragazzi io ho visto sia semifinale che finale (ero a Caltanissetta)….sulle prospettive di Donati sono un po’ scettico….batte piano (160/170 di media) e soprattutto e’ molto carente dal rovescio….considerando che ha superato i 20 anni nn credo possa arrivare nei primi 50

242
fabio (Guest) 13-06-2016 10:09

Lorenzi a 35 anni fa ancora cose discrete (non eccezionali perchè non sono mai state alla sua portata)nonostante i limiti tecnici perchè è umile e intelligente,fa quello che è in grado di fare senza strafare.

241
fabio (Guest) 13-06-2016 10:07

Donati ha mancato sei Match point,manca di mentalità vincente,cosa molto difficile da acquisire se non la si ha a 21 anni suonati

240
sasuzzo 13-06-2016 09:22

Troppo evidente da parte di Donati, la differenza nel modo in cui lascia andare il braccio nei momenti in cui il punteggio è tutto da costruire e rinunciatario al 100% nel finalizzare i punti decisivi. A parte questo, a me è piaciuto moltissimo. Peccato solo per i tanti punti persi per il ranking (per me c è troppa differenza di punti tra finalista e vincitore)

239
cataflic (Guest) 13-06-2016 07:50

Lorenzi sa come si giocano i punti importanti, Matteo no e si è limitato ad aspettare l’errore di Paolino…..un 35enne con quasi 20 challenger vinti….secondo te te lo regala?? Poca lucidità, peccato perchè aveva vinto in lotta tanti match, ma Paolo è di un altra categoria.
Se faceva come a metà tiebreak dove ha tirato due dritti a quest’ora aveva la coppa in mano…peccato, comunque ottima settimana.

238
circ80 13-06-2016 02:27

@ Nat (#1621991)

Ma quasi tutti su seconde di Lorenzi,
Sono stati quasi tutti scambi medio lunghi in cui non ha colto l’attimo per spingere ma ha “sperato” che sbagliasse Paolo.

237
I love tennis (Guest) 13-06-2016 01:45

Per carità,bravissimo l’intramontabile e immarcescibile Lorenzi,ma occorre ribadire,come già detto,che Donati non ha chiuso su quei 6 benedetti match point,nei quali si vedeva la stanchezza di Paolino,e sarebbe bastato a mio avviso muoverlo con decisione per tutto il campo per poi affondare un vincente.Comunque sia,ottimo torneo da parte del piemontese.Mi auguro faccia ottime cose anche a Perugia.

236
Marcus91 13-06-2016 01:10

Che dire, gran bella finale tra un Lorenzi sontuoso per sacrificio e capacità di rimanere sempre sul pezzo e il nuovo che avanza, un Donati che oggi ha giocato veramente bene con un dritto devastante e un servizio in kick molto difficile da rispondere.
Oggi la vittoria è andata al giocatore più esperto e regolare, ma Donati se sarà lasciato in pca dagli infortuni e continua a lavorare sodo, può diventare un gran bel giocatore.

235
Koko (Guest) 13-06-2016 00:48

Scritto da arnaldo
Bravo Paolino…vittoria d’esperienza ma forse la vittoria serviva piu’a Matteo…..certo che tutti sti match point se li ricordera’per un bel po’…

Diciamo che Lorenzi ha fatto un colpaccio alla Vinci per ottenere un BR importante soprattutto a livello di soddisfazione personale. Un Challenger vinto in più non fa di Lorenzi un fenomeno a livello ATP maggiori dove accusa troppo.

234
e-team (Guest) 12-06-2016 23:40

@ laver (#1621986)

Mager leggero??? Tira mazzate…..la testa deve migliorare

233
e-team (Guest) 12-06-2016 23:38

18 challenger sono qualcosa di straordinario…..un fenomeno Lorenzi…..

232
Stefano (Guest) 12-06-2016 23:21

Non condivido una parola di quello che dici, le vittorie si vincono sul campo con il merito, a prescindere dall’avversario o dal torneo.
Lorenzi ha una programmazone eccellente,si è costruito gran parte della carriera vincendo e giocando challenger in tutto il mondo. Un esempio per tanti giovani. Ha vinto sul campo,non ha rubato nulla. Il tennis non ti regala niente. C’è forse una regola nello sport che dice in quanto si è giovane, allora si deve vincere contro un’avversario più anziano…Il tuo non è ragionameno fondato. Il futuro è senz’altro Donati, ma se oggi non è stato in grado di vincere contro Lorenzi un motivo ci sarà. COMPLIMENTI PAOLO…

231
Marco (Guest) 12-06-2016 23:11

@ luca14 (#1622003)

Temo invece che con Gabashvjli ne faccia pochi. ..

230
jovanotti (Guest) 12-06-2016 22:48

Scritto da Gabriele da Firenze
Non è giusto…chi ha la classifica per i tornei maggiori non venga a rubare punti, denaro e gloria a coloro per cui sono fatti questi tornei cioè i giovani. Immaginatevi se avesse vinto Donati che bell’iniezione di fiducia sarebbe stata per il proseguo della sua giovane carriera ! E sicuramente il nostro tennis ha più bisogno di un Donati che cresca in fiducia di un Lorenzi che fa il Best Ranking a 35 anni!

Da questo messaggio si capisce che non hai mai praticato sport a livello agonistico

229
luigi (Guest) 12-06-2016 22:46

Scritto da superpeppe
Non avendo visto la partita mi potete spiegare come si è giocato i match point donati?? Demeriti suoi o solo meriti di Paolino?? Grazie

molto demeriti suoi, classico braccino

228
dario (Guest) 12-06-2016 22:35

Scritto da Koko
Se c’è una cosa che Donati deve migliorare è il fatto che comincia a giocare con grande intensità solo se in grave ritardo di punteggio o sotto di breaks. Poteva perdere anche contro Quinzi o in altri incontri con questa cosa di mandare in fuga i rivali per lunghi tratti dei suoi incontri tutto sommato attraverso svarioni evitabili o break subiti con dabbenaggine. Non avendo nel fisico il suo punto forte sarebbe auspicabile un impegno maggiore nel tenere la concentrazione se non altro nei suoi turni di battuta per evitare maratone non favorevoli al suo fisico. Ho l’impressione che un gran servitore non consentendogli rientri con la risposta ancora abbastanza debole avrebbe vita molto semplice con Donati perchè il nostro tennista qualche break evitabile lo concede sempre.

Infatti uno dei motivi del ribaltone di quinzi dal secondo set in poi fino al break di vantaggio nel terzo, é stata un ottima resa di quinzi al servizio in quella parte di partita

227
drummer 12-06-2016 22:32

Scritto da Koko
Se c’è una cosa che Donati deve migliorare è il fatto che comincia a giocare con grande intensità solo se in grave ritardo di punteggio o sotto di breaks. Poteva perdere anche contro Quinzi o in altri incontri con questa cosa di mandare in fuga i rivali per lunghi tratti dei suoi incontri tutto sommato attraverso svarioni evitabili o break subiti con dabbenaggine. Non avendo nel fisico il suo punto forte sarebbe auspicabile un impegno maggiore nel tenere la concentrazione se non altro nei suoi turni di battuta per evitare maratone non favorevoli al suo fisico. Ho l’impressione che un gran servitore non consentendogli rientri con la risposta ancora abbastanza debole avrebbe vita molto semplice con Donati perchè il nostro tennista qualche break evitabile lo concede sempre.

per me deve migliorare in mobilità, e far sbagliare lui ogni tanto l’avversario, certe battaglie si vincono così, facendo giocare qualche palla di più quando sei sotto nello scambio.
poi un po’ troppo nervosetto, anche con quinzi, nervosismo di quelli negativi, che ti fanno entrare ed uscire dal match più volte..

poi c’è il discorso del fisico che lo deve assistere, ha già collezionato troppi stop, ma questo ovviamente non lo sappiamo da oggi..

226
alex (Guest) 12-06-2016 22:31

ottima partita a donati è mancato coraggio almeno in 3 match point , dove poteva spingere e chiudere il punto , senza farlo, si è limitato a palleggaire e il primoa sbagliare è stato proprio lui, peccato , speriamo non ne risenta psicologicamente di una vittoria mancata così gravemente

225
Much (Guest) 12-06-2016 22:27

Scritto da a
Qualcuno sa quanto è Lorenzo nella RACE dopo questa vittoria?

Lorenzi é ora 43^ nella Race e primo degli italiani (il secondo é Fabbiano all’ 85!!).

PS. Ma dei problemi di schiena di Donati si sa qualcosa? Mi sembrava che a tratti si muovesse in modo strano …

224
drummer 12-06-2016 22:25

Scritto da superpeppe
Non avendo visto la partita mi potete spiegare come si è giocato i match point donati?? Demeriti suoi o solo meriti di Paolino?? Grazie

vado a memoria (potrei sbagliarmi), me ne ricordo 2 annullati bene da lorenzi, 2 giocati malamente con un rovescio affossato in rete e un altro larghissimo, e un paio abbastanza sfortunati con palla fuori di un niente. demeriti comunque sì, in 6 mp non puoi non averne, davvero brutta sconfitta da digerire.

223
nere 12-06-2016 22:24

Scritto da arnaldo

Scritto da Stef
@ stankosky (#1621888)
Io andrei piano con queste affermazioni fatte sul momento. Ti ricordo che Donati fino a 18 mesi fa non era il giovane più futuribile. Era considerato dietro Quinzi. Oggi abbiamo Mager che se gli scatta qualcosa può diventare un giocatore vero. Sonego che deve fare esperienza. Eremin che e’ il piu potente di tutti ed e’ ancora giovane. Ai giovani vasta che scatta un niente e passano da 500 atp a entrare nei 100 in 2 anni

Mager l’ho visto ultimamente un paio di volte…non mi sembra abbia grossi margini…e’abbastanza leggerino…Sonego ed Eremin hanno le maggiori chances di migliorare la classifica
Per scattare dai 500 ai 200 (dentro ai),,,,devi vincere e molto…molto….

MagEr leggerino? Ha mille difetti tranne quello . Ha una potenza superiore a tutti gli altri. Se mai gli mancano un po di mobilità di testa e soprattutto di esperienza

222
Frank Falupa (Guest) 12-06-2016 22:24

Scritto da hector

Scritto da totommi
matteo in trans agonistico
tira tutto
mai visto giocare cosi

In trans agonistico è oltre ogni immaginazione….

No dai, guarda che è un latinismo 🙂 ‘trance’ è difatti un andare ‘oltre’ – in latino transire – un determinato stato mentale, da cui il ‘trans’ succitato. Comunque ha fatto ridere anche me… Mi ha fatto un po’ meno ridere l’esito della partita; purtroppo lo stato di ‘trans’ si è arrestato troppe volte sul più bello: ‘coitus interruptus’ per Donati&Fan 🙁

221
AndryREAX 12-06-2016 22:18

Scritto da arnaldo

Scritto da Stef
@ stankosky (#1621888)
Io andrei piano con queste affermazioni fatte sul momento. Ti ricordo che Donati fino a 18 mesi fa non era il giovane più futuribile. Era considerato dietro Quinzi. Oggi abbiamo Mager che se gli scatta qualcosa può diventare un giocatore vero. Sonego che deve fare esperienza. Eremin che e’ il piu potente di tutti ed e’ ancora giovane. Ai giovani vasta che scatta un niente e passano da 500 atp a entrare nei 100 in 2 anni

Mager l’ho visto ultimamente un paio di volte…non mi sembra abbia grossi margini…e’abbastanza leggerino…Sonego ed Eremin hanno le maggiori chances di migliorare la classifica
Per scattare dai 500 ai 200 (dentro ai),,,,devi vincere e molto…molto….

Mager leggerino? Non è esattamente l’aggettivo con cui lo definirei. Comunque quello che intendeva Stef, che condivido, é che la differenza di livello tra il n500 e il n150, specie da giovani, è spesso bassa ed é soltanto questione di fiducia…vinci due futures, fai quarti in un challenger partendo dalle quali, vai a vincere un altro paio di future, ti ritrovi al n250 e inizi a crederci di brutto.

220
luca14 (Guest) 12-06-2016 22:16

Scritto da Alex81
Allora che dire?
Intanto complimenti a “The example” per il meritato titolo e per l’ancor più meritato BR raggiunto. Insomma anche se in ATP e Slam non è in grado di competere per le fasi finali riesce sempre a “riparare” vincendo con sofferenza nei CH!
Per Donats c’è da tirare giù il cappello sia per il torneo disputato sia per l’ottima finale sia per il cuore che ci ha messo dall’inizio alla fine. Peccato perché poteva incrementare ancora un po’ il suo ranking e chissà, ma sicuramente ci riproverà la prossima volta a Perugia.
A proposito di Perugia, sapete se gioca anche lì Paolino?

no, va subito sull’erba e contro Gabashvili non parte battuto se non è cotto del tutto..

219
S.re 10 (Guest) 12-06-2016 22:16

@ a (#1621976)

Dopo questa vittoria è il numero 43

218
luca14 (Guest) 12-06-2016 22:14

Scritto da luca
lorenzi giocatore con ranking non veritiero, che si è costruita una carriera a classifica facendo tornei minori, ai quali non dovrebbe partecipare.

perdonami, ma hai massacrato i cosiddetti con queste quazzate, vai a nanna per cortesia..

217
Thetis. 12-06-2016 22:13

Complimenti a entrambi per il discorso alla premiazione. Lorenzi si è augurato che Matteo prenda il suo posto in Davis 🙂

216
Nat (Guest) 12-06-2016 22:10

Scritto da Luca Supporter Del Tennis Italiano
Penso che Donati abbia avuto paura di vincere. Sui 6 match point ne ricordo almeno 2/3 dove ha commesso gratuiti veramente evitabili e Lorenzi s’è salvato! Per carità Lorenzi è stato regolare e solido nei momenti importanti però questa vittoria la meritava Matteo!

Solo uno sul proprio servizio….

215
sander (Guest) 12-06-2016 22:08

Scritto da Koko
Se c’è una cosa che Donati deve migliorare è il fatto che comincia a giocare con grande intensità solo se in grave ritardo di punteggio o sotto di breaks. Poteva perdere anche contro Quinzi o in altri incontri con questa cosa di mandare in fuga i rivali per lunghi tratti dei suoi incontri tutto sommato attraverso svarioni evitabili o break subiti con dabbenaggine. Non avendo nel fisico il suo punto forte sarebbe auspicabile un impegno maggiore nel tenere la concentrazione se non altro nei suoi turni di battuta per evitare maratone non favorevoli al suo fisico. Ho l’impressione che un gran servitore non consentendogli rientri con la risposta ancora abbastanza debole avrebbe vita molto semplice con Donati perchè il nostro tennista qualche break evitabile lo concede sempre.

è vero, in più di una partita Donati ha mostrato alcuni punti persi per deconcentrazione o troppa sufficienza che poi gli sono costati break importanti.
Anche se sul suo servizio è sicuro, deve stare sempre attento, perché l’insidia è dietro l’angolo.
Questo è un aspetto migliorabile da subito basta che Matteo ne sia pienamente consapevole.
Siamo in working progress e si sta facendo gli anticorpi

214
laver (Guest) 12-06-2016 22:04

Scritto da arnaldo

Scritto da Stef
@ stankosky (#1621888)
Io andrei piano con queste affermazioni fatte sul momento. Ti ricordo che Donati fino a 18 mesi fa non era il giovane più futuribile. Era considerato dietro Quinzi. Oggi abbiamo Mager che se gli scatta qualcosa può diventare un giocatore vero. Sonego che deve fare esperienza. Eremin che e’ il piu potente di tutti ed e’ ancora giovane. Ai giovani vasta che scatta un niente e passano da 500 atp a entrare nei 100 in 2 anni

Mager l’ho visto ultimamente un paio di volte…non mi sembra abbia grossi margini…e’abbastanza leggerino…Sonego ed Eremin hanno le maggiori chances di migliorare la classifica
Per scattare dai 500 ai 200 (dentro ai),,,,devi vincere e molto…molto….

veramente mager i colpi ce li avrebbe….

213
laver (Guest) 12-06-2016 22:03

Scritto da luca
lorenzi giocatore con ranking non veritiero, che si è costruita una carriera a classifica facendo tornei minori, ai quali non dovrebbe partecipare.

ti contraddici da solo, se la classifica atp e’ falsa vuol dire che e’ scarso e allora deve giocare i challenger, pero’ se li vince e’ un problema perche’ sale in classifica…..

212
adecor 12-06-2016 22:03

@ a (#1621976)

Va al numero 43

211
laver (Guest) 12-06-2016 22:00

Scritto da paolo z.

Scritto da erminio

Scritto da paolo z.
non guardo piu’ nemmeno un quindici di tennis per un mese almeno

neache io ma fino a domani!!

ho deciso, non vedo un quindici fino alle 14.30 di domani

ma alle 10,30 c’e’ la finale di stoccarda….

210
Jim Courier (Guest) 12-06-2016 22:00

Bravissimi ragazzi! Paolino, sei una leggenda!

209
mariuz (Guest) 12-06-2016 21:59

Donati oggi poteva vincere benissimo, ma deve capire che con questa precaria mobilità non può diventare un top player..soprattutto quando arrivava in corsa sul dritto incrociato sembrava un pachiderma..atletica atletica e atletica!

208
a (Guest) 12-06-2016 21:56

Qualcuno sa quanto è Lorenzo nella RACE dopo questa vittoria?

207
arnaldo (Guest) 12-06-2016 21:53

Scritto da Stef
@ stankosky (#1621888)
Io andrei piano con queste affermazioni fatte sul momento. Ti ricordo che Donati fino a 18 mesi fa non era il giovane più futuribile. Era considerato dietro Quinzi. Oggi abbiamo Mager che se gli scatta qualcosa può diventare un giocatore vero. Sonego che deve fare esperienza. Eremin che e’ il piu potente di tutti ed e’ ancora giovane. Ai giovani vasta che scatta un niente e passano da 500 atp a entrare nei 100 in 2 anni

Mager l’ho visto ultimamente un paio di volte…non mi sembra abbia grossi margini…e’abbastanza leggerino…Sonego ed Eremin hanno le maggiori chances di migliorare la classifica
Per scattare dai 500 ai 200 (dentro ai),,,,devi vincere e molto…molto….

206
superpeppe (Guest) 12-06-2016 21:52

Non avendo visto la partita mi potete spiegare come si è giocato i match point donati?? Demeriti suoi o solo meriti di Paolino?? Grazie

205
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 12-06-2016 21:50

Penso che Donati abbia avuto paura di vincere. Sui 6 match point ne ricordo almeno 2/3 dove ha commesso gratuiti veramente evitabili e Lorenzi s’è salvato! Per carità Lorenzi è stato regolare e solido nei momenti importanti però questa vittoria la meritava Matteo!

204
Koko (Guest) 12-06-2016 21:49

Se c’è una cosa che Donati deve migliorare è il fatto che comincia a giocare con grande intensità solo se in grave ritardo di punteggio o sotto di breaks. Poteva perdere anche contro Quinzi o in altri incontri con questa cosa di mandare in fuga i rivali per lunghi tratti dei suoi incontri tutto sommato attraverso svarioni evitabili o break subiti con dabbenaggine. Non avendo nel fisico il suo punto forte sarebbe auspicabile un impegno maggiore nel tenere la concentrazione se non altro nei suoi turni di battuta per evitare maratone non favorevoli al suo fisico. Ho l’impressione che un gran servitore non consentendogli rientri con la risposta ancora abbastanza debole avrebbe vita molto semplice con Donati perchè il nostro tennista qualche break evitabile lo concede sempre.

203
arnaldo (Guest) 12-06-2016 21:49

Bravo Paolino…vittoria d’esperienza ma forse la vittoria serviva piu’a Matteo…..certo che tutti sti match point se li ricordera’per un bel po’…

202
Alex81 12-06-2016 21:47

Allora che dire?
Intanto complimenti a “The example” per il meritato titolo e per l’ancor più meritato BR raggiunto. Insomma anche se in ATP e Slam non è in grado di competere per le fasi finali riesce sempre a “riparare” vincendo con sofferenza nei CH!
Per Donats c’è da tirare giù il cappello sia per il torneo disputato sia per l’ottima finale sia per il cuore che ci ha messo dall’inizio alla fine. Peccato perché poteva incrementare ancora un po’ il suo ranking e chissà, ma sicuramente ci riproverà la prossima volta a Perugia.
A proposito di Perugia, sapete se gioca anche lì Paolino?

201