Il torneo di Bergamo Copertina, Future

Oliveira, il tennista che viaggia in Camper

08/06/2016 23:10 1 commento
Goncalo Oliveira - (Foto di Antonio Milesi)
Goncalo Oliveira - (Foto di Antonio Milesi)

Ancora pioggia al Trofeo Banca Popolare di Bergamo, ma il programma va avanti grazie a due campi indoor. L’Italia ha già tre giocatori nei quarti: grande attesa per Bellotti-Pellegrino. Incuriosisce la figura di Goncalo Oliveira, 21enne portoghese che gira per l’Europa a bordo del suo camper da 80.000 euro. Giovedì mattina sfiderà Adelchi Virgili.

Nesssuno, proprio nessuno, avrebbe immaginato che nella seconda settimana di giugno sarebbe caduta così tanta pioggia. Sin dalle qualificazioni, il maltempo sta cercando di mettere i bastoni tra le ruote al torneo Future del Tennis Club Città dei Mille di Bergamo, il Trofeo Banca Popolare di Bergamo, intitolato alla memoria dell’indimenticato Mauro Capponi. Ma gli organizzatori si sono fatti trovare pronti e la giornata di mercoledì, sia pure falcidiata dalla pioggia, ha visto portare a termine ben 11 match di singolare grazie al fondamentale supporto di due campi indoor. Il tabellone non si è allineato ai quarti di finale, ma nella giornata di mercoledì si è completato il primo turno e si sono giocati cinque degli otto match di secondo turno. L’Italia si è già assicurata la presenza di tre giocatori nei quarti di finale, che potrebbero diventare quattro se nella mattinata di giovedì Adelchi Virgili supererà Goncalo Oliveira. Hanno centrato il pass per i quarti Jacopo Stefanini, Riccardo Bellotti e Andrea Pellegrino. Gli ultimi due si affronteranno in un derby che metterà in palio un posto nella Final Four. Il match (in programma non prima delle 17) sarà il clou di giornata: da una parte l’italo-austriaco, già capace di portarsi a ridosso dei top-200 ATP e giocatore forte e solido (lo ha dimostrato, battendo Falgheri e Petrone nella giornata di mercoledì), dall’altra il miglior “1997” tra i giocatori italiani, già vincitore al Torneo dell’Avvenire di qualche anno fa. Pellegrino è reduce da uno splendido quarto di finale al challenger di Roma-Garden, giocato un mese fa, in cui aveva superato il top-100 ATP Horacio Zeballos. Il biscegliese è un prodotto della Federazione Italiana Tennis: dal 2014 si allena presso il Centro FIT di Tirrenia sotto la guida di Gabrio Castrichella e la supervisione di Eduardo Infantino.

Il personaggio più curioso del torneo arriva dal Portogallo ed è un ragazzo di 21 anni: si chiama Goncalo Oliveira ed è una specie di Dustin Brown 2.0. Il famoso Dustin, una decina d’anni fa, girava l’Europa a bordo di un camper per risparmiare sulle spese. Il simpatico Oliveira fa altrettanto a bordo del suo Knaus, costato la bellezza di 80.000 euro (“Ma è stato un investimento importante che mi permette di risparmiare su un mucchio di spese” ha detto lui, parlando del camper guidato da papà Abilio, ex giocatore che condivide con lui il sogno di diventare un campione). Numero 508 ATP (sua miglior classifica), ha superato l’argentino Mateo Nicolas Martinez e adesso si giocherà i quarti contro Adelchi Virgili. I due si sono affrontati tre mesi fa al torneo milanese di Basiglio e si impose il toscano in tre set, ma sulla terra battuta sarà un’altra sfida. Oliveira è uno stakanovista: lo scorso anno ha giocato la bellezza di 46 tornei (di cui 27 consecutivi) e sembra non stancarsi mai. In caso di successo contro Virgili, tornerebbe in campo già nel pomeriggio per sfidare il vincente di Van Peperzeel-Luz, pure loro in campo sin dalle 10 del mattino. Al Città dei Mille, il camper di Oliveira è parcheggiato subito dietro il campo centrale. Non si può dire che questo ragazzo non respiri tennis….Tra i match più interessanti completati mercoledì si segnala la sconfitta l fotofinish di Alberto Brizzi, arrivato a tanto così dal successo contro Joao Pedro Sorgi, mentre nell’ultimo match sul centrale (prima che iniziasse a piovere), l’australiano Cristopher O’Connell ha cancellato tre matchpoint al qualificato estone Kenneth Raisma, battuto col punteggio di 2-6 7-6 6-3.


TAG:

1 commento

GIANCA5152 (Guest) 09-06-2016 20:04

Simpaticissimo ragazzo, molto disponibile al saluto come il papà. Un grandissimo in bocca al lupo e buon viaggio con il Camper.

1

Lascia un commento