Finale tra Novak e Andy ATP, Copertina

Roland Garros: Djokovic e Murray i finalisti. Domenica il torneo parigino avrà un vincitore inedito

03/06/2016 17:59 46 commenti
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo

Sarà tra Novak Djokovic e Andy Murray la finale del Roland Garros 2016.
Novak ha sconfitto in semifinale l’austriaco Dominic Thiem in tre facili set, invece Murray ha superato il campione uscente, Stan Wawrinka in quattro set, perdendo il terzo parziale ma con il match che non è mai stato in discussione.
Per Andy è la prima finale a Parigi. Decimo giocatore nell’Era Open a giocare le quattro finali nei quattro tornei dello Slam.

Domenica il Roland Garros avrà un vincitore indedito: Infatti sia Djokovic che Murray non hanno mai trionfato a Parigi.

Djokovic sarà alla caccia anche del Grand Slam Carrier (vincitore di tutti e quattri gli slam ma in anni diversi).

La partita punto per punto

GS Roland Garros
N. Djokovic [1]
6
6
6
D. Thiem [13]
2
1
4
Vincitore: N. Djokovic

N. Djokovic SRB – D. Thiem AUT
2 Aces 2
1 Doubles Faults 3
15 Winners 27
15 Unforced Errors 34
13/15 (87%) Net Points Won 13/18 (72%)
68% 1st Serves In 60%
36/50 (72%) 1st Serve Points Won 27/50 (54%)
16/23 (70%) 2nd Serve Points Won 15/33 (45%)
3/4 (75%) Break Points Saved 7/13 (54%)
56/83 (67%) 1st Return Pts Won 37/73 (51%)
18/33 (55%) 2nd Return Pts Won 7/23 (30%)
6/13 (46%) Break Points Won 1/4 (25%)
52/73 (71%) Total Service Pts Won 42/83 (51%)
41/83 (49%) Total Return Pts Won 21/73 (29%)
93/156 (60%) Total Points Won 63/156 (40%)
108 mins Duration 108 mins
177 kph / 110 mph Avg. 1st Serve Speed 173 kph / 107 mph
139 kph / 86 mph Avg. 2nd Serve Speed 154 kph / 96 mph
192 kph / 119 mph Fastest Serve 218 kph / 135 mph

1 Ranking 15
29 Age 22
Belgrade, Serbia Birthplace Wiener Neustadt, Austria
Monte-Carlo, Monaco Residence Lichtenwörth, Austria
6’2″ (187 cm) Height 6’1″ (185 cm)
172 lbs (78 kg) Weight 180 lbs (81 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
2003 Turned Pro 2011
37/3 Year to Date Win/Loss 36/10
5 Year to Date Titles 3
64 Career Titles 6
$99,673,404 Career Prize Money $3,105,805



La partita punto per punto

GS Roland Garros
S. Wawrinka [3]
4
2
6
2
A. Murray [2]
6
6
4
6
Vincitore: A. Murray

S. Wawrinka SUI – A. Murray GBR
1 Aces 3
2 Doubles Faults 2
41 Winners 25
43 Unforced Errors 22
25/37 (68%) Net Points Won 19/23 (83%)
59% 1st Serves In 67%
43/63 (68%) 1st Serve Points Won 58/73 (79%)
22/43 (51%) 2nd Serve Points Won 22/36 (61%)
10/15 (67%) Break Points Saved 4/5 (80%)
51/109 (47%) 1st Return Pts Won 63/106 (59%)
14/36 (39%) 2nd Return Pts Won 21/43 (49%)
1/5 (20%) Break Points Won 5/15 (33%)
65/106 (61%) Total Service Pts Won 80/109 (73%)
29/109 (27%) Total Return Pts Won 41/106 (39%)
94/215 (44%) Total Points Won 121/215 (56%)
155 mins Duration 155 mins
176 kph / 109 mph Avg. 1st Serve Speed 188 kph / 117 mph
159 kph / 99 mph Avg. 2nd Serve Speed 141 kph / 88 mph
208 kph / 129 mph Fastest Serve 207 kph / 129 mph

4 Ranking 2
31 Age 29
Lausanne, Switzerland Birthplace Glasgow, Scotland
St. Barthelemy, Switzerland Residence London, England
6’0″ (182 cm) Height 6’3″ (190 cm)
179 lbs (81 kg) Weight 185 lbs (84 kg)
Right-Handed Plays Right-Handed
2002 Turned Pro 2005
22/7 Year to Date Win/Loss 22/5
3 Year to Date Titles 1
14 Career Titles 36
$22,066,271 Career Prize Money $45,157,463


TAG: , , , , , , , , ,

46 commenti. Lasciane uno!

Frank Falupa (Guest) 04-06-2016 12:31

@ ragazzodiferro (#1614726)

Vedi sotto.

46
Frank Falupa (Guest) 04-06-2016 12:17

Scritto da Fabio
Tranquilli…è solo questione della solita noiosa immancabile nostalgia…si stava meglio quando si stava peggio!
La nostalgia fa sì che “Maradona non sarà mai come Pelé”, “Messi non sarà mai come Maradona” point a qualche decennio ci sarà qualcuno che non sarà mai come Messi!!
Così nel motociclismo, nella scherma nella briscola e nelle freccette! Vedrete che se i vari Thiem Zverev Kyrgios ecc ecc vinceranno 4/5 slam subiranno immediatamente là litania “eh ma…non sarai mai come Djokovic”

Sul luogo comune passato/presente posso anche darti ragione, ma per quanto mi riguarda ti posso dire che se ad ex. Coric dovesse diventare dominante in futuro, si starà male anche in futuro… Non è pertanto questione di nostalgia ma questione di tecnica e qualità tennistica abbinata a fattori mentali e fisici. Eseguire bene e in maniera efficace il dritto e il rovescio da fondovalle (dedicato al simpatico fisherman) non significa avere tecnica e qualità tennistica… Servizio Kick/slice/piatto, Risposta, Diritto, Rovescio, Smorzata, Approccio, Topspin, Backspin, Piattone, Lob, Demivolee, Volee, Stopvolley, Smash, Veronica, Tweener, Sabr e chi più ne ha più ne metta… devo continuare? Di questo consta il tennis dal punto di vista tecnico e qualitativo. Se a questi aspetti che definiscono il gioco del tennis, riesci a coniugare prestazione atletica e mentale – fattori secondari, nel senso che non sono specifici del tennis, ma anch’essi importanti e spesso decisivi per l’esito degli incontri – allora sei di fronte al vero campione. Qui, la ‘solita immancabile nostalgia’ c’entra ben poco caro Fabio. Si tratta più semplicemente di analisi… e alla voce repertorio tecnico qualitativo, nel complesso con Djokovic e Murray stiamo messi male… Dopodiché se si ritieni che il tennis debba avvicinarsi alla ginnastica artistica con spaccate e allunghi mozzafiato o al mezzofondo con recuperi mostruosi, dimenticando ciò che è caratteristico del tennis – si veda elenco sopra come traccia sommaria – allora si è davvero fuori strada. Ma non c’è da stupirsi perché la confusione, democraticamente trasversale per età e censo, è un tratto distintivo di questa epoca.

45
Puppone (Guest) 04-06-2016 08:02

Quelli che rimpiangono il “gioco” di Nadal sono gli stessi che lo chiamavano pallettaro. Fate festa, datemi retta.

44
I love tennis (Guest) 04-06-2016 02:20

@ radar (#1614729)

Concordo ma dubito si ripeterà,perchè nelle fasi decisive Nole ha il killer istinct e porta a casa il risultato.Inoltre ricordiamoci che non perde una finale Slam proprio dal Roland dello scorso anno,fermato solo da un super Wawrinka che ipotizzavo non si sarebbe più ripetuto quest’anno.Nole ha la chiave nel 3 su 5 per battere Murray e anche agevolmente,lo scozzese batte il serbo nei masters 1000 2 su 3 anche per scarsa condizione di Djokovic,che a Roma ha concesso molto ma è chiaro che ormai lui si prefissa gli Slam come obiettivi imprescindibili,quindi se perde per strada qualche masters 1000 non gli cambia nulla.Domenica in finale sarà interessante capire quanto Murray potrà opporre resistenza,ma un’occasione del genere stavolta il serbo non la fuggirà,ne sono certo.

43
radar 04-06-2016 01:48

Difficile trovare un giocatore come Nole, capace di alzare il livello a piacimento a seconda degli avversari e dell’avanzamento nei tornei.

A Roma ha vinto Murray, dovesse ripetersi anche al RG sarebbe molto più sorprendente.

42
ragazzodiferro 04-06-2016 01:01

@ Frank Falupa (#1614643)

momento di flessione perché a vincere i titoli più prestigiosi sono tennisti che non ti fanno simpatia? Un pò come la volpe che non arriva all’uva. Che ti piaccia o no questi sono i tennisti più in forma del momento e non si tratta di un risultato fortuito e sporadico come la Putinseva o Pironkova nel torneo femminile ma sono i risultati dell’intero anno in corso a parlare. Non a caso sono anche i finalisti del precedente slam e del precedente 1000. Se hai ricordi cari legati all’epoca di Becker e compari sarà per altre ragioni ma ti assicuro che per qualità, tecnica, intensità il gioco di Nole è superiore: “i suoi colpi da fondo campo, rovescio e diritto, sono potenti, profondi e incisivi. La sua prestanza fisica gli permette di uscire indenne anche dalle partite più lunghe e dispendiose dal punto di vista energetico, mentre la sua visione di gioco, e le sue capacità difensive gli garantiscono un’eccellente copertura del campo di gioco e recuperi da situazioni di difficoltà che paiono talvolta prodigiosi.” Non mi viene in mente alcun giocatore della storia a cui si possano attribuire tali caratteristiche. Che vi piaccia o no siamo di fronte al più grande campione di tutti i tempi e presto lo sarà anche per i numeri: numero di settimane al numero 1 e numero di tornei dello Slam vinti…inchinatevi!

41
Fabio (Guest) 04-06-2016 00:50

Tranquilli…è solo questione della solita noiosa immancabile nostalgia…si stava meglio quando si stava peggio!
La nostalgia fa sì che “Maradona non sarà mai come Pelé”, “Messi non sarà mai come Maradona” point a qualche decennio ci sarà qualcuno che non sarà mai come Messi!!
Così nel motociclismo, nella scherma nella briscola e nelle freccette! Vedrete che se i vari Thiem Zverev Kyrgios ecc ecc vinceranno 4/5 slam subiranno immediatamente là litania “eh ma…non sarai mai come Djokovic”

40
l Occhio di Sauron 03-06-2016 23:43

se Djokovic vince il RG fa il grande slam.

39
io (Guest) 03-06-2016 22:28

Scritto da Frank Falupa

Scritto da pastrocchio

Scritto da Frank Falupa
Domenica pomeriggio, nella sala cinema del nostro esclusivissimo circolo di tennis presieduto dal Dott. Guidobaldo Maria Riccardelli, avremo l’opportunità di scegliere tra la visione della finale del Rolando – Djokovic vs. Murray – e la proiezione del classico russo ‘la corazzata Kotiomkin’: da un veloce sondaggio è risultato che il 99% degli intervistati preferirebbe assistere al capolavoro russo piuttosto che a quella finale. Il restante 1% ha detto che guarderà in ogni caso la finale travestito da Tafazzi.

deve far ridere???

Quello del comico è uno dei mestieri più difficili del mondo, ed io non sono certo all’altezza! Del mio commento c’è solo da cogliere il contenuto, non la forma. Dopodiché non capisco che senso ha affermare, come qualcuno ha fatto, ‘se non ti piace non partecipare’. Non è che sia obbligatorio celebrare per forza i vincitori… Il tennis è fatto di alti e bassi ed io – data l’età e una vita passata sui campi da tennis – mi sono limitato ad affermare metaforicamente che siamo in un momento di flessione (che durerà ancora qualche anno prima che il rinnovo apportato dai vari Kyrgios, Kokkinakis, Zverev, Fritz, Rublev, Tsitsipas, Shapovalov e compagnia bella sia completo). Che poi questo non possa piacere ai tifosi dell’ uno o dell’altro è solo triviale.
Djokovic è stato bravo ad approfittare dell’inevitabile calo del Fab One – Federer – e del Fab Two – Nadal. Ma la qualità del tennis di un Federer/Nadal, di un Agassi/Sampras, di un Edberg/Becker, di un McEnroe/Borg, di un Lever/Rosewall è a una distanza siderale sia dal tennis espresso da Murray che da quello espresso da Djokovic… I numeri non significano nulla di per sé: se la matematica non è accompagnata dalla poesia si ha solo un’immagine distorta della realtà… E di poesia domenica prossima al Rolando ce ne sarà ben poca: solo la matematica e la statistica potranno festeggiare. Buona finale a tutti voi e buona ‘corazzata Kotiomkin’ ai miei amici del circolo.

Ecco, rinunciato a cercare di far ridere, almeno ora si può essere d’accordo o meno con la tua posizione.

Io non sono daccordo. per me Andy ha giocato oggi un tennis di alto livello, perlomeno nelle fasi in cui Stan è riuscito a dargli filo da torcere. Il paragone con il tennis di quindici-venti anni fa (quando non di più), poi, mi sembra davvero risibile (e sostanzialmente senza senso).

38
mamo (Guest) 03-06-2016 22:00

@ Much (#1614667)

“La corazzata Kotiomkin è il film (fittizio) ispirato parodisticamente a La corazzata Potëmkin, al centro di un episodio di culto dei film di Fantozzi”

37
Frank Falupa (Guest) 03-06-2016 21:58

Scritto da Much
@ Frank Falupa (#1614643)
Sul tennis la penso come te, caro Frank, anche se la corazzata di Eisenstein – se non ricordo male – si chiamava Potemkin …. :–)

Ricordi bene, ma sei troppo ‘letterato’ 🙂 … Nel film di Fantozzi, non so per quale motivo (avrà sbagliato? Non voleva ridicolizzare un… vero ‘capolavoro’ di un’altra cultura? ) Villaggio dice proprio ‘Kotiomkin’: di fatti nella voce di Wikipedia al riguardo si parla proprio di corazzata ‘Kotiomkin’e non di ‘Potemkin’ come avrebbe dovuto essere. Su YouTube si può trovare lo spezzone relativo alla scena in questione, dove in effetti nella pronuncia di Villaggio la K sostituisce la P. Non conosco però il Russo né metto mai la mano sul fuoco su ciò che scrive Wikipedia, pertanto la questione potrebbe rimanere aperta…

36
fabrizio (Guest) 03-06-2016 21:50

Scritto da fabrizio

Scritto da alexalex
Dolanda: Murray può vincere un torneo come il roland garros, all prima occasione, contro uno che ci prova da 5 anni, e che soprattutto si chiama Novak Djokovic?
Dunque, come si batte Djokovic al Roland Garros?
1) Con un dritto macino in topspin che lo allontana dalla riga di fondo. Murray non è mancino, non gioca un top spin esasperato, non è nadal.
2) Con una prima di servizio solidissima (molti servizi vincenti ed alta percentuale) e vincenti rapidi, come Federer 2011 e Wawrinka 2015. Murray può sfoderare un gran servizio, ma non è propriamente un cuor di leone nel cercare (e trovare) rapidamente il vincente.
3) che si giochi come al punto 1 o al punto 2, la concentrazione mentale deve essere altissima per 3-4-5 ore. Murray non ha questa tenuta mentale. Ed anzi, patirà più di djokovic l’importanza dell’occasione!
Risposta: Djokovic vincerà il roland garros 2016 al 100%!

Io do meno possibilità il 99%

Insomma vedo come te nole trionfare ma un set il britannico lo strappa ma non di più

35
fabrizio (Guest) 03-06-2016 21:49

Scritto da alexalex
Dolanda: Murray può vincere un torneo come il roland garros, all prima occasione, contro uno che ci prova da 5 anni, e che soprattutto si chiama Novak Djokovic?
Dunque, come si batte Djokovic al Roland Garros?
1) Con un dritto macino in topspin che lo allontana dalla riga di fondo. Murray non è mancino, non gioca un top spin esasperato, non è nadal.
2) Con una prima di servizio solidissima (molti servizi vincenti ed alta percentuale) e vincenti rapidi, come Federer 2011 e Wawrinka 2015. Murray può sfoderare un gran servizio, ma non è propriamente un cuor di leone nel cercare (e trovare) rapidamente il vincente.
3) che si giochi come al punto 1 o al punto 2, la concentrazione mentale deve essere altissima per 3-4-5 ore. Murray non ha questa tenuta mentale. Ed anzi, patirà più di djokovic l’importanza dell’occasione!
Risposta: Djokovic vincerà il roland garros 2016 al 100%!

Io do meno possibilità il 99%

34
Luis (Guest) 03-06-2016 21:47

@ proio (#1614624)

Ancora con questa storia… Ti ricordo che Nole e Rafa sono praticamente coetanei

33
Luis (Guest) 03-06-2016 21:45

@ Thetruth (#1614646)

Io non capisco come in tanti facciate questi commenti come se aveste in mano la verità assoluta. Magari ogni tanto premettere un “secondo me” sarebbe opportuno.

32
pastrocchio 03-06-2016 21:35

@ Frank Falupa (#1614643)

non sono daccordo nemmeno sul contenuto allora 😉
si può discutere sul tipo di gioco, se piaccia di più uno stile o un altro, ma come livello Nole ora è alla pari dei campionissimi della storia, da Federer a Agassi a sampras a Lendl a chiunque tu voglia.
e domenica ci sarà una finale di altissimo livello perchè Murray sta giocando il suo miglior tennis di sempre su terra.
ps. credo che NOle si innervosirà e che vincerà Murray

31
chrolli 03-06-2016 21:35

Scritto da I love tennis
@ Frank Falupa (#1614643)
Concordo col tuo discorso a meta’.Sicuramente il nuovo duopolio delle finali slam tra Nole e Murray non raggiungera’ mai il livello di Federer-Nadal, dove toccammo apici di intensita’ e spettacolarita’ probabilmente non piu’ ripetibili, o degli altri grandi campioni del passato.Ma affermare che Djokovic ha approfittato solo del calo dei due mostri, mi pare riduttivo, perche’ al loro calo fisiologico e’ corrisposto un dominio del serbo fatto di fisicita’ straordinaria e di un innalzamento del livello che neanche a loro due ho mai visto.Il serbo ha battuto Federer in semifinale a Melbourne, e anche se lo svizzero non vince piu’ slam, una volta queste partite le perdeva quindi la forza mentale di aver superato Roger e’ notevole.Ha dominato Nadal negli ultimi due anni, anch’egli lontano parente di quello fenomenale, con una superiorita’ disarmante.Con Murray sara’ l’occasione decisiva, che stavolta non si lascera’ sfuggire, di vincere anche a Parigi e confermare il suo dominio incontrastato, che si merita in quanto al momento non ha avversari all’altezza.

Beh nel 2011 Nole ha disintegrato Nadal,non il Nadal del 2014/15/16..Penso anche che Nole non sia inferiore ad Agassi o Becker/Edberg.Se non ha rivali non è certo perché lui è scarso o poco “poetico”.Il tennis vive di grandi rivalità,Nole al momento non ne ha uno credibile.Penso pure che non tutti gli scontri tra Sampras / Agassi o Edberg/Becker siano state poi così favolose..l’effetto nostalgia a volte ingigantisce la potenza dei ricordi.Abbiamo avuto,nel tennis moderno,momenti di vuoto ben peggiori.Il tennis non è SOlO statistica o numeri,concordo ma onestamente trovo “poetico”anche quando un atleta riesce ad instaurare una supremazia grazie alla sua grande volontà nonostante un talento inferiore a tanti che in classifica gli stanno dietro.

30
chrolli 03-06-2016 21:22

@ Thetruth (#1614646)

In campo mi sembra condivida parecchio gioie e frustrazioni,quindi lo trovo vero.Nella vita privata non ho il piacere di conoscerlo

29
Much (Guest) 03-06-2016 21:15

@ Frank Falupa (#1614643)

Sul tennis la penso come te, caro Frank, anche se la corazzata di Eisenstein – se non ricordo male – si chiamava Potemkin …. :–)

28
I love tennis (Guest) 03-06-2016 20:56

@ Frank Falupa (#1614643)
Concordo col tuo discorso a meta’.Sicuramente il nuovo duopolio delle finali slam tra Nole e Murray non raggiungera’ mai il livello di Federer-Nadal, dove toccammo apici di intensita’ e spettacolarita’ probabilmente non piu’ ripetibili, o degli altri grandi campioni del passato.Ma affermare che Djokovic ha approfittato solo del calo dei due mostri, mi pare riduttivo, perche’ al loro calo fisiologico e’ corrisposto un dominio del serbo fatto di fisicita’ straordinaria e di un innalzamento del livello che neanche a loro due ho mai visto.Il serbo ha battuto Federer in semifinale a Melbourne, e anche se lo svizzero non vince piu’ slam, una volta queste partite le perdeva quindi la forza mentale di aver superato Roger e’ notevole.Ha dominato Nadal negli ultimi due anni, anch’egli lontano parente di quello fenomenale, con una superiorita’ disarmante.Con Murray sara’ l’occasione decisiva, che stavolta non si lascera’ sfuggire, di vincere anche a Parigi e confermare il suo dominio incontrastato, che si merita in quanto al momento non ha avversari all’altezza.

27
Ciao (Guest) 03-06-2016 20:55

Scritto da Frank Falupa
Domenica pomeriggio, nella sala cinema del nostro esclusivissimo circolo di tennis presieduto dal Dott. Guidobaldo Maria Riccardelli, avremo l’opportunità di scegliere tra la visione della finale del Rolando – Djokovic vs. Murray – e la proiezione del classico russo ‘la corazzata Kotiomkin’: da un veloce sondaggio è risultato che il 99% degli intervistati preferirebbe assistere al capolavoro russo piuttosto che a quella finale. Il restante 1% ha detto che guarderà in ogni caso la finale travestito da Tafazzi.

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

26
ale98 (Guest) 03-06-2016 20:41

Djokovic ha una grandissima chance o vince quest’anno o mai più, tennisticamente parlando lo odio, ma obiettivamente se lo meriterebbe, tante volte è arrivato a un passo dal vincerlo e merita la vittoria almeno una volta in tutti gli Slam.

25
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 03-06-2016 20:35

Anche qui non succede ma se succede!

24
Thetruth (Guest) 03-06-2016 20:26

Scritto da chrolli
@ andreandre (#1614622)
A me Serena è simpatica,la trovo trash al punto giusto Pure Nole mi piace,in campo è molto emotivo,non nasconde le sue emozioni nemmeno quelle meno piacevoli da mostrare.Lo trovo vero e passionale

Nole è vero come una banconota da 2euro

23
Thetruth (Guest) 03-06-2016 20:25

Io dico andy

22
chrolli 03-06-2016 20:21

@ andreandre (#1614622)

A me Serena è simpatica,la trovo trash al punto giusto 😀 Pure Nole mi piace,in campo è molto emotivo,non nasconde le sue emozioni nemmeno quelle meno piacevoli da mostrare.Lo trovo vero e passionale 😀

21
Frank Falupa (Guest) 03-06-2016 20:20

Scritto da pastrocchio

Scritto da Frank Falupa
Domenica pomeriggio, nella sala cinema del nostro esclusivissimo circolo di tennis presieduto dal Dott. Guidobaldo Maria Riccardelli, avremo l’opportunità di scegliere tra la visione della finale del Rolando – Djokovic vs. Murray – e la proiezione del classico russo ‘la corazzata Kotiomkin’: da un veloce sondaggio è risultato che il 99% degli intervistati preferirebbe assistere al capolavoro russo piuttosto che a quella finale. Il restante 1% ha detto che guarderà in ogni caso la finale travestito da Tafazzi.

deve far ridere???

Quello del comico è uno dei mestieri più difficili del mondo, ed io non sono certo all’altezza! Del mio commento c’è solo da cogliere il contenuto, non la forma. Dopodiché non capisco che senso ha affermare, come qualcuno ha fatto, ‘se non ti piace non partecipare’. Non è che sia obbligatorio celebrare per forza i vincitori… Il tennis è fatto di alti e bassi ed io – data l’età e una vita passata sui campi da tennis – mi sono limitato ad affermare metaforicamente che siamo in un momento di flessione (che durerà ancora qualche anno prima che il rinnovo apportato dai vari Kyrgios, Kokkinakis, Zverev, Fritz, Rublev, Tsitsipas, Shapovalov e compagnia bella sia completo). Che poi questo non possa piacere ai tifosi dell’ uno o dell’altro è solo triviale.
Djokovic è stato bravo ad approfittare dell’inevitabile calo del Fab One – Federer – e del Fab Two – Nadal. Ma la qualità del tennis di un Federer/Nadal, di un Agassi/Sampras, di un Edberg/Becker, di un McEnroe/Borg, di un Lever/Rosewall è a una distanza siderale sia dal tennis espresso da Murray che da quello espresso da Djokovic… I numeri non significano nulla di per sé: se la matematica non è accompagnata dalla poesia si ha solo un’immagine distorta della realtà… E di poesia domenica prossima al Rolando ce ne sarà ben poca: solo la matematica e la statistica potranno festeggiare. Buona finale a tutti voi e buona ‘corazzata Kotiomkin’ ai miei amici del circolo.

20
proio 03-06-2016 19:36

Ora Andyno, come suo solito, domani sarà il solito cadavere pallettaro da 5 metri dietro la riga.
Bravo Nole, una macchina, ma va detto che negli ultimi 2 anni sta giocando senza avversari…

19
alexalex 03-06-2016 19:34

Dolanda: Murray può vincere un torneo come il roland garros, all prima occasione, contro uno che ci prova da 5 anni, e che soprattutto si chiama Novak Djokovic?
Dunque, come si batte Djokovic al Roland Garros?
1) Con un dritto macino in topspin che lo allontana dalla riga di fondo. Murray non è mancino, non gioca un top spin esasperato, non è nadal.
2) Con una prima di servizio solidissima (molti servizi vincenti ed alta percentuale) e vincenti rapidi, come Federer 2011 e Wawrinka 2015. Murray può sfoderare un gran servizio, ma non è propriamente un cuor di leone nel cercare (e trovare) rapidamente il vincente.
3) che si giochi come al punto 1 o al punto 2, la concentrazione mentale deve essere altissima per 3-4-5 ore. Murray non ha questa tenuta mentale. Ed anzi, patirà più di djokovic l’importanza dell’occasione!
Risposta: Djokovic vincerà il roland garros 2016 al 100%!

18
andreandre 03-06-2016 19:34

4 finalisti (tra maschi e femmine) uno più simpatico dell’altro…mio dio

17
Giuk (Guest) 03-06-2016 19:27

Murray è cresciuto molto sulla terra negli ultimi tempi, ma non credo potrà bastare: Djokovic e la statistica gli sono contro!

16
Giuli (Guest) 03-06-2016 19:10

@ Frank Falupa (#1614578)

Hai dimenticato le faccine per far capire che era ironico!

15
paolo z. (Guest) 03-06-2016 18:54

oggi djokovic era in modalità doomsday, quella che assume contro i top player nei momenti cruciali degli slam. Glielo si legge nel linguaggio del corpo, nella posizione che tiene , massima aggressività in risposta e massima concentrazione. onestamente si era capito come sarebbe finita già dal palleggio di riscaldamento

14
pastrocchio 03-06-2016 18:38

Scritto da Frank Falupa
Domenica pomeriggio, nella sala cinema del nostro esclusivissimo circolo di tennis presieduto dal Dott. Guidobaldo Maria Riccardelli, avremo l’opportunità di scegliere tra la visione della finale del Rolando – Djokovic vs. Murray – e la proiezione del classico russo ‘la corazzata Kotiomkin’: da un veloce sondaggio è risultato che il 99% degli intervistati preferirebbe assistere al capolavoro russo piuttosto che a quella finale. Il restante 1% ha detto che guarderà in ogni caso la finale travestito da Tafazzi.

deve far ridere??? 😥

13
pastrocchio 03-06-2016 18:36

Scritto da mpernfors
io sono dell’idea che contro questo Stan, per quanto improbabile fosse stato averlo in finale, Djokovic avrebbe passeggiato. Con Murray penso alla fine vincera’ ma non sara’ cosi’ semplice.

vince andy e la maledizione per nole rimarrà 😈

12
mpernfors 03-06-2016 18:35

io sono dell’idea che contro questo Stan, per quanto improbabile fosse stato averlo in finale, Djokovic avrebbe passeggiato. Con Murray penso alla fine vincera’ ma non sara’ cosi’ semplice.

11
chrolli 03-06-2016 18:34

Per Nole non solo c’è la possibilità di vincere tutti e 4 gli Slam,ma di essere il primo a detenere il titolo di tutti e 4 dai tempi di Laver.Un Grande slam realizzato in due anni.Spero vivamente che ci riesca,è un’impresa incredibile!

10
Nadaliano 03-06-2016 18:29

A me non è parso un Djokovic eccezionale, semplicemente l’avversario non si è dimostrato abbastanza consistente.
Credo che Murray parta sfavorito ma con delle possibilità: tipo 65% vs 35%

9
aquarius74 (Guest) 03-06-2016 18:24

Scritto da Bibi

Scritto da Frank Falupa
Domenica pomeriggio, nella sala cinema del nostro esclusivissimo circolo di tennis presieduto dal Dott. Guidobaldo Maria Riccardelli, avremo l’opportunità di scegliere tra la visione della finale del Rolando – Djokovic vs. Murray – e la proiezione del classico russo ‘la corazzata Kotiomkin’: da un veloce sondaggio è risultato che il 99% degli intervistati preferirebbe assistere al capolavoro russo piuttosto che a quella finale. Il restante 1% ha detto che guarderà in ogni caso la finale travestito da Tafazzi.

Ecco bravi guardatevi il cinema russo, almeno non venite a rompere qui sul sito

8
io (Guest) 03-06-2016 18:18

Scritto da Frank Falupa
Domenica pomeriggio, nella sala cinema del nostro esclusivissimo circolo di tennis presieduto dal Dott. Guidobaldo Maria Riccardelli, avremo l’opportunità di scegliere tra la visione della finale del Rolando – Djokovic vs. Murray – e la proiezione del classico russo ‘la corazzata Kotiomkin’: da un veloce sondaggio è risultato che il 99% degli intervistati preferirebbe assistere al capolavoro russo piuttosto che a quella finale. Il restante 1% ha detto che guarderà in ogni caso la finale travestito da Tafazzi.

Oh, ma lo sai che non fa ridere…?

7
Bibi (Guest) 03-06-2016 18:13

Scritto da Frank Falupa
Domenica pomeriggio, nella sala cinema del nostro esclusivissimo circolo di tennis presieduto dal Dott. Guidobaldo Maria Riccardelli, avremo l’opportunità di scegliere tra la visione della finale del Rolando – Djokovic vs. Murray – e la proiezione del classico russo ‘la corazzata Kotiomkin’: da un veloce sondaggio è risultato che il 99% degli intervistati preferirebbe assistere al capolavoro russo piuttosto che a quella finale. Il restante 1% ha detto che guarderà in ogni caso la finale travestito da Tafazzi.

Ecco bravi guardatevi il cinema russo, almeno non venite a rompere qui sul sito

6
lallo (Guest) 03-06-2016 18:13

Bella la definizione di Nole, al Rg, ovvero sterminatore di zebre.

5
Roberto (Guest) 03-06-2016 18:12

Djokovic sara’ felicissimo x la vittoria dello scozzese.. Sa che così dipende solo da lui..
Lo svizzero nn ha mai trovato la forma del 2015.. Peccato perché così la finale sarà scontata

4
Frank Falupa (Guest) 03-06-2016 18:08

Domenica pomeriggio, nella sala cinema del nostro esclusivissimo circolo di tennis presieduto dal Dott. Guidobaldo Maria Riccardelli, avremo l’opportunità di scegliere tra la visione della finale del Rolando – Djokovic vs. Murray – e la proiezione del classico russo ‘la corazzata Kotiomkin’: da un veloce sondaggio è risultato che il 99% degli intervistati preferirebbe assistere al capolavoro russo piuttosto che a quella finale. Il restante 1% ha detto che guarderà in ogni caso la finale travestito da Tafazzi.

3
Andinadal 03-06-2016 18:07

@ rip (#1614572)

Ogni volta in finale è stato importante vincere il titolo ma non l ha mai fatto

2
rip (Guest) 03-06-2016 18:03

Penso che per Murray non ci sia la minima speranza, troppo importante per Nole raggiungere l’obiettivo

1