Circuito WTA - Italiane Copertina, WTA

WTA Indian Wells: Amara sconfitta per Camila Giorgi contro Ana Ivanovic. L’azzurra manca due match point e viene battuta al tiebreak del terzo set (con il video della partita)

13/03/2016 08:56 145 commenti
Camila Giorgi classe 1991, n.45 del mondo
Camila Giorgi classe 1991, n.45 del mondo

Camila Giorgi esce di scena al secondo turno nel torneo WTA Premier di Indian Wells ($6.844.139, hard)..
La giocatrice di Macerata è stata battuta dall’ex n.1 del mondo Ana Ivanovic con il risultato di 26 62 76 (5) dopo 2 ore e 7 minuti di partita.

Da segnalare che nel terzo e decisivo set nei primi sei game c’erano solo break e poi sul 5 a 4, con la serba al servizio, l’azzurra mancava due palle match con la Ivanovic che li annullava (con un robusto rovescio con la Giorgi che mandava il diritto in rete e poi sul secondo match poi l’azzurra commetteva un gratuito di diritto) ed in qualche modo l’ex n.1 del mondo teneva il turno di battuta.

Si andava al tiebreak e qui Camila avanti per 3 a 1, subiva la rimonta dalla serba (complici anche di alcuni errori gratuiti della Giorgi), che dal 4 a 5, piazzava un parziale di tre punti consecutivi conquistando la combattuta partita per 7 punti a 5, con la n.3 d’Italia che sulla palla match mandava lungo il diritto.



USA WTA Premier Indian Wells – Hard
2T Ivanovic SRB – Giorgi ITA (1-0) ore 05:30

WTA Indian Wells
Ana Ivanovic [14]
2
6
7
Camila Giorgi
6
2
6
Vincitore: A. IVANOVIC

02:06:51
4 Aces 3
3 Double Faults 10
62% 1st Serve % 61%
37/63 (59%) 1st Serve Points Won 37/59 (63%)
16/38 (42%) 2nd Serve Points Won 15/38 (39%)
9/16 (56%) Break Points Saved 4/11 (36%)
14 Service Games Played 14
22/59 (37%) 1st Return Points Won 26/63 (41%)
23/38 (61%) 2nd Return Points Won 22/38 (58%)
7/11 (64%) Break Points Won 7/16 (44%)
14 Return Games Played 14
53/101 (52%) Total Service Points Won 52/97 (54%)
45/97 (46%) Total Return Points Won 48/101 (48%)
98/198 (49%) Total Points Won 100/198 (51%)

Giorgi ITA – Ivanovic SRB
Dec 30, 1991 Birthday: Nov 06, 1987
24 years Age: 28 years
Italy Italy Country: Serbia Serbia
45 Current rank: 18
30 (Aug 03, 2015) Highest rank: 1 (Aug 25, 2008)
366 Total matches: 707
$1 697 859 Prize money: $14 993 978
1 175 Points: 2 531
Right-handed Plays: Right-handed


TAG: , , ,

145 commenti. Lasciane uno!

Paolo (Guest) 17-03-2016 12:01

Camilla deve imparare a far giocare male le avversarie… non deve solo pensare al suo tennis

145
Paolo (Guest) 17-03-2016 12:01

Camilla deve imparare a far giocare male le avversarie… non deve solo pensare al suo tennis

144
gianni (Guest) 14-03-2016 18:37

@ nene (#1548233)

concordo in pieno

143
gianni (Guest) 14-03-2016 18:33

@ fabio (#1548351)

concordo con te

142
gianni (Guest) 14-03-2016 18:12

@ Gabri (#1548794)

condivido in pieno il tuo commento sopratutto sull emotività

141
Gabri (Guest) 14-03-2016 16:03

Vorrei richianare l’attenzione sul fatidico 3 a 2 per la Ivanovic del secondo set in cui Camila ha tirato tre cose formidabili ovvero due risposte fulminanti e un passante di rovescio stretto in corsa meraviglioso! Eppure signori miei con errori banali e dei lunghi non è riuscita a controbrekkare la serba, cedendole di fatto il secondo set. Calo dite voi? Ma se uno cala non mette a segno nemmeno quei bellissimi colpi! Secondo me è a un certo punto sconta quasi sempre incapacità di addentare la preda, sia per scarso acume tattico che per mancanza di comcentrazione e cattiveria, unita ad una (non mi stancherò mai di ripeterlo) incapacità di scaricare all’esterno la sua emotività a causa di quella estrema timidezza che ha. Io non ho mai visto tennista così timida, e attenti non è freddezza scandinava alla Borg, o a quest’ora eravamo sulla cima! È tensione compressa che le implode dentro e sul più bello la fa sbagliare con il braccino o eccessiva foga! Tennis e psiche sono vecchi amanti!

140
Gabri (Guest) 14-03-2016 15:48

Scritto da Nick
@ Gabri (#1548397)
Non avrei saputo dirlo meglio..ma il papà allenatore non va proprio bene, nè è corretto sperare in controbilanciamenti rivenienti dalla presenza di fidanzati. Speriamo che se ne renda conto e decida autonomamente di fare le scelte giuste, anche perché, non me ne vogliano le altre italiane, ma è la piu brava per capacità di gioco e potenza espresse e meriterebbe una classifica migliore.

Scritto da Nick
@ Gabri (#1548397)
Non avrei saputo dirlo meglio..ma il papà allenatore non va proprio bene, nè è corretto sperare in controbilanciamenti rivenienti dalla presenza di fidanzati. Speriamo che se ne renda conto e decida autonomamente di fare le scelte giuste, anche perché, non me ne vogliano le altre italiane, ma è la piu brava per capacità di gioco e potenza espresse e meriterebbe una classifica migliore.

Purtroppo penso che questo atto di rinuncia alla custodia paterna a favore di un diverso e innovatore nume tennistico non avverrà mai o forse quando avverrà sarà tardi. Ma almeno pensare di cambiare qualcosa in termini tattici di potrebbe fare, anche se pare piuttosto difficile da uno che fa sempre assimila il tennis al pugilato… (Lo ha detto in un’intervista!)

139
Nick (Guest) 14-03-2016 15:23

@ Gabri (#1548397)

Non avrei saputo dirlo meglio..ma il papà allenatore non va proprio bene, nè è corretto sperare in controbilanciamenti rivenienti dalla presenza di fidanzati. Speriamo che se ne renda conto e decida autonomamente di fare le scelte giuste, anche perché, non me ne vogliano le altre italiane, ma è la piu brava per capacità di gioco e potenza espresse e meriterebbe una classifica migliore.

138
Gabbo 14-03-2016 13:23

@ Carlo (#1548052)

Nel tennis è opinione diffusa che non tutti i punti siano uguali. In realtà non è così… dal primo all’ultimo punto hanno tutti la stessa importanza. Ad esempio un match point giocato o subito in una situazione difficile di punteggio è conseguenza di ciascun punto giocato nel match. E’ una questione di matematica applicata al punteggio. Quindi il giocatore più forte è e sarà sempre quello che gioca il primo punto della partita ed anche tutti i successivi come se ciascuno di essi fosse un match point.

137
Raf (Guest) 14-03-2016 13:18

Camila dopo la convincente vittoria sulla Georges aveva una prova del 9 da superare e ci è quasi riuscita con una prestazione da 9-.
Ha dominato il primo set, raccolto meno nel secondo e ha quasi vinto nel terzo.
A me è piaciuta molto, malgrado l’elevato numero di unforced errors, perché è stata sempre in partita per tre set in ogni game, anche quelli persi. Ha costretto la Ivanovic a giocare al suo massimo per poterla superare.
L’ho trovata migliorata sulla seconda di servizio (di fronte aveva una delle migliori in risposta) e soprattutto in risposta dove ha messo seriamente in difficoltà la serba per tutto il match.
Spero che finalmente stia percorrendo la strada giusta.
A vederla giocare così merita una classifica molto molto migliore

136
robsa (Guest) 14-03-2016 10:26

A me comunque il gioco della Giorgi non piace. Gran pallate a tutta forza con le quali si può vincere o perdere: tutti gli sport sono anche questione di intelligenza e non solo di forza. Se bastasse tirare forte sarebbe tra le primissime del mondo.

135
Gabri (Guest) 13-03-2016 23:45

@ Sander (#1548200)

Parlo così perché seguo molto il tennis sia maschile che femminile e ho visto varie partite della giorgi concludersi in modo simile! Purtroppo oggi il match era equilibrato è vero ma un equilibrio indotto più da Camila che nei momenti topici non è riuscita a prendere il controllo della partita. Ora al di là del fatto che ci sia stato un lieve miglioramento ( diciamo anche che Ivanovic non è certo l’ultima arrivata) nella gestione, non puoi negare alcuni dati: 10 doppi falli uniti a ben 47 errori su 40 vincenti restano troppi nell’economia di una partita contro un’avversaria di talento ed esperta come la serba. Inoltre lasciamo stare il solito discorso sul padre, io mi auguro sia come dici tu anche in merito alla presenza equilibratrice del nuovo ragazzo! Peró, caspita, ma non la vedi mai esplodere, tiene tutto dentro e questo di sicuro non l’aiuta. Gioca sempre allo stessa velocità come un meccanismo automatico al quale devono andare bene una serie di condizioni, ma quando deve essere lei ad adattarlo alle situazioni cercando di usare un pò di mestiere, non dico tanto, come farebbero le sue illustri colleghe italiane, allora si perde in gratuti che le fanno sciupare tutto. Comunque vediamo sto bicchiere mezzo pieno ma se non cambia approccio mentale e tattico (la tecnica non le manca) la vedo dura per uscire dal limbo delle prime 40 del ranking!

134
paciolli (Guest) 13-03-2016 23:23

i livelli di gioco che raggiunge giorgi, sono superiori a quelli di qualsiasi altra italiana del passato e del presente. esplode a breve.

133
pablo (Guest) 13-03-2016 22:53

IO ho detto che sarebbe stato interessante vedere i progressi di Camila, e oggi si sono visti, le partite nel tennis si possono vincere o perdere, non pareggiare. Oggi sarebbe stato giusto, forse, un pareggio ma se guardiamo al match chi meritava divincere e ci è andata più vicina è stata Camila,non Ana.L’altra volta aveva perso in due set solo il primo comabattuto, questa volta ha dominato il primo ed il tezo set, ha sbagliato un dritto non difficile sul primo match point. Per me però un buonissimo match, poi chi ha voglia di buttare fango lo fa a prescindere, se cami aavesse vinto ecco che Ana era in pessima forma etc. Io dico che fra 2-3 mesi camila esplode, i segnali sono evidenti….

132
fabio (Guest) 13-03-2016 22:09

La solita Giorgi,con grandi limiti soprattutto tattici,non basta sparacchiare forte per essere un campione

131
Daniel (Guest) 13-03-2016 21:22

@ Sander (#1548200)

Io ho visto la partita e ti posso dire una cosa, ho rivisto la Giorgi di due anni fá ma questa non è una cosa buona perchè a livello agonistico rimanere fermi significa perdere posizioni, ha sprecato tempo. Può anche darsi che la Giorgi sia questa. Quindi meglio non farsi troppe illusioni e te lo dice un tifoso (deluso) della Giorgi

130
nene 13-03-2016 20:09

Putroppo Camila resta un’ incompiuta…dopo aver dominato il 1 set e calata la concentrazione ed è uscita dal campo ..nel 3 si è rimessa a giocare ma i punti importanti li ha fatti la serba..purtroppo nulla di nuovo all’ orizzonte ..match buttato alle ortiche

129
Sander (Guest) 13-03-2016 19:29

Scritto da Gabriele da Ragusa
Due gran fi….he in campo. Ma la ivanovic ancora piu fig….

E’ da molto che non leggevo un commento tecnico cosi’ chiaro e preciso :smile:

128
Sander (Guest) 13-03-2016 19:27

Scritto da Gabri
Basta ogni volta a commentare una tennista dalle enormi potenzialità ma che solamente per una assenza di testa nei punti decisivi perde partite che dovrebbe vincere! Non se ne può più di questa palese mancanza di emotività in campo che a mio avviso la porta a giocare come una molla tesa senza dosare forza e tensione e finendo per auto battersi con le sue stesse armi! Tira forte ma centrale poi gran passante e poi due dritti in rete e doppi falli a go go! Ma mi chiedo al posto di Sergio: non pensa che si tratta di una sofferenza della figlia evitabile con una diversa educazione tennistica, un diverso approccio al match? No chiedo… così tanto per… perché si sa che non avremo risposte adeguate e il tempo passa e le altre vincono i tornei…!

Ho visto il terzo set poco fa su Supertennis, confermo la mia impressione avuta nel primo turno, Camila ha giocato molto piu’ tranquilla in campo, mi e’ piaciuta, molto.
Mantenendo questa serenita’ potra’ sicuramente allenarsi bene, crescere sugli aspetti tattici dove puo’ migliorare, sulla gestione del servizio, su alcune palle che gli arrivano per poco al di la della rete che non sa gestire al meglio.
Oggi non tremava, ha giocato giusto, poteva vincere, le ha detto male ma ripeto se mantiene questo atteggiamento e tranquillita’ ci potremo divertire.
L’ho visto oggi, ma mi fa piacere che Miccini, un ragazzo che ha avuto sfortuna con alcune operazioni che gli hanno bloccato la carriera, collabori con lei come sparring partner e da quello che ha detto qualche utente e’ anche il compagno di Camila.
Penso che per lei avere un compagno che possa stare insieme ad aiutarla nella sua professione possa essere il massimo.
Mi sono divertito a vedere come reagivano lui e Sergio, intento c’era un ragazzo in mezzo per tenere la giusta distanza tra di loro(scherzo), a un certo punto negli ultimi punti del Tie-break se non sbaglio Sergio e’ sparito, hanno inquadrato l’angolo ma non l’ho piu’ visto.
Invece dalle tue parole Gabri noto che probabilmente non hai mai fatto sport a livello agonistico….hai sparato a zero, hai ragione, tutti vorremmo tutto il piu’ presto possibile, ma la vita e’ dura, ci sono dei percorsi a volte piu’ lenti nella maturazione delle persone, questo penso sia uno di quelli, le potenzialita’ ci sono e la testa penso possa crescere di pari passo anche se come vediamo tutti con un percorso non lineare.
Attaccarla oggi pero’ vuol dire probabilmente che non hai visto la partita o non hai avuto una capacita’ di analisi obbiettiva.
Ci vuole pazienza e vedere il bicchiere mezzo pieno….

127
Fan (Guest) 13-03-2016 19:04

Appena finito di vedere il match, ma sinceramente Ana oggi tanto lato B nei momenti topici..peccato e veramente brava Camila, purtroppo questo, come si dice, è lo sport del diavolo.

126
Gabriele da Ragusa 13-03-2016 19:03

Due gran fi….he in campo. Ma la ivanovic ancora piu fig….

125
Gabri (Guest) 13-03-2016 18:33

Basta ogni volta a commentare una tennista dalle enormi potenzialità ma che solamente per una assenza di testa nei punti decisivi perde partite che dovrebbe vincere! Non se ne può più di questa palese mancanza di emotività in campo che a mio avviso la porta a giocare come una molla tesa senza dosare forza e tensione e finendo per auto battersi con le sue stesse armi! Tira forte ma centrale poi gran passante e poi due dritti in rete e doppi falli a go go! Ma mi chiedo al posto di Sergio: non pensa che si tratta di una sofferenza della figlia evitabile con una diversa educazione tennistica, un diverso approccio al match? No chiedo… così tanto per… perché si sa che non avremo risposte adeguate e il tempo passa e le altre vincono i tornei…!

124
Daniel (Guest) 13-03-2016 17:29

Devo dire che oggi la Giorgi ha giocato un bel tennis, ma la differenza fra una campionessa e una buona tennista è proprio questa, una Ivanovic non al massimo si è giocati al meglio i punti che contavano ed ha vinto la partita.

123
aguirre (Guest) 13-03-2016 15:37

Scritto da Davide

Scritto da aguirre

Scritto da Hector

Scritto da Vinny68
film già visto,sarà sempre una incompiuta, gioca sempre alla stessa maniera, la testa fa parte del corpo e quella si deve e si può allenare ma se rimani con papà non vai da nessuna parte

Con papa’ lei va a giocare, ammessa di diritto, nei piu’ imporanti tornei al mondo. Tu rimani attaccato alla tastiera. Non so perche’, ma ho la sensazione che faresti cambio. Ah no, troppa fatica….scrivendo un commento si spendono al massimo due calorie.

Ma senza papà sarebbe ammessa ugualmente…è maggiorenne.

Dai su oggi c’era pure il fidanzato e sparring insieme al papa’

Ah ecco mi chiedevo chi fossero quei ragazzi insieme al padre. Beh non gli ha permesso di avere un allenatore, ma per lo meno un fidanzato sì.

122
Luis (Guest) 13-03-2016 15:12

@ Carlo (#1548052)

Hai centrato in pieno il momento topico che ha fatto girare l’incontro.

121
Davide (Guest) 13-03-2016 14:55

Scritto da tommaso

Scritto da T.B.
Comunque mi sembra che Miccini la tranquillizza molto, oggi le parlava costantemente

Ci sono dei personaggi inquietanti che pensano Camila stia ci lui perché ricco di famiglia. Costoro solo evidentemente poveri di spirito e non solo. Spero che Jack faccia bene a Camila e vidlceversa, dopodiché hanno 24 anni e non si sposeranno tra 1 mese, magari mai. Ma chi ci trova del marcio forse lo è, dentro, un po’…

Non mi pare che ci siano dati per confermare una versione o l’altra. Certo se mi potessi permettere anche io di stare in vacanza tutto l’anno e magari pure di stare con una bella donna, sarei felice!

120
Carlo (Guest) 13-03-2016 14:45

Scritto da Gabbo
La Giorgi è dotata di un ottimo tennis, da affinare ma sicuramente ottimo. Purtroppo per lei è molto emotiva quindi dovrebbe gestire la partita in modo da ridurre al minimo le occasioni in cui si vince o si perde in uno o due punti. In breve dovrebbe secondo me cercare di gestire il match con la massima attenzione dal primo all’ultimo punto come fa Nole quando, purtroppo, gioca con Roger.

Penso che ci sia del vero in quello che dici.

Per me una svolta della partita (non l’unica, ma poteva essere decisiva) è stato il primo game del secondo set.

La Ivanovic aveva finito il primo set in evidente stato confusionale, frastornata da Camila, e Camila in quel gioco si era portata sul 30 a 0.

Avesse chiuso il game con buone probabilità il secondo set sarebbe stato l’ultimo.
Invece purtroppo, e mi viene da dire a posteriori sciaguratamente, non l’ha chiuso, complice anche un DF.

Non è stato tanto il game in sè o il break, ma questo ha ridato fiducia e morale alla Ivanovic, che sembrava giò alle corde, ed il resto per chi ha visto è cosa nota.

Facile a dirsi da fuori, ma, come hai detto tu, una maggiore attenzione in quel momento critico del match, e bisognava innanzitutto capire che era critico, poteva cambiare tutto.

Non mi ricordo quale telecronista una volta ha usato l’espressione “tenerle la testa sott’acqua”, inelegante quanto si vuole, ma efficace, questa “cattiveria” ancora manca.

119
Attilio (Guest) 13-03-2016 14:20

La Giorgi è stata molto brava ma il suo nervosismo le è stato fatale.
La Ivanovic è pur sempre una grande campionissima!!

118
Vennera (Guest) 13-03-2016 14:16

Scritto da tommaso

Scritto da T.B.
Comunque mi sembra che Miccini la tranquillizza molto, oggi le parlava costantemente

Ci sono dei personaggi inquietanti che pensano Camila stia ci lui perché ricco di famiglia. Costoro solo evidentemente poveri di spirito e non solo. Spero che Jack faccia bene a Camila e vidlceversa, dopodiché hanno 24 anni e non si sposeranno tra 1 mese, magari mai. Ma chi ci trova del marcio forse lo è, dentro, un po’…

Ma perché una donna scelga di accompagnarsi con un abbiente mica ci vuole del marcio; fa parte dei suoi gusti personali, comuni a diverse altre donne. Non mi pare che sia da contraddire il fatto che i senzatetto e quelli che mangiano alla Caritas abbiano un appeal minore sul genere femminile.

117
anto13.08.2001 13-03-2016 13:35

ora Seppi ha poche possibilità…tutto su Roby mi sa!

116
anto13.08.2001 13-03-2016 13:35

che peccato!

115
tommaso (Guest) 13-03-2016 13:30

Scritto da T.B.
Comunque mi sembra che Miccini la tranquillizza molto, oggi le parlava costantemente

Ci sono dei personaggi inquietanti che pensano Camila stia ci lui perché ricco di famiglia. Costoro solo evidentemente poveri di spirito e non solo. Spero che Jack faccia bene a Camila e vidlceversa, dopodiché hanno 24 anni e non si sposeranno tra 1 mese, magari mai. Ma chi ci trova del marcio forse lo è, dentro, un po’…

114
Gabbo 13-03-2016 13:09

La Giorgi è dotata di un ottimo tennis, da affinare ma sicuramente ottimo. Purtroppo per lei è molto emotiva quindi dovrebbe gestire la partita in modo da ridurre al minimo le occasioni in cui si vince o si perde in uno o due punti. In breve dovrebbe secondo me cercare di gestire il match con la massima attenzione dal primo all’ultimo punto come fa Nole quando, purtroppo, gioca con Roger.

113
Carlo (Guest) 13-03-2016 12:53

Scritto da Hector

Scritto da Cristian
“secondo me ognuno ha la sua vita a cui pensare, non giudicherò la sua”
Giorgi sul caso Sharapova.
Ha vinto.

Per me questa frase vale quanto un grande slam.

Mi sembra che finora, come dichiarazioni sul caso Sharapova, le italiane Pennetta e Giorgi si siano distinte alla grande dalle altre.

112
Carlo (Guest) 13-03-2016 12:50

Quello che un po’ fa rabbia è che se uno legge solo le statistiche ha vinto Camila!

Sull’intero match:
-Punti vinti 100 a 98
-Punti vinti al servizio 54% a 52%
-Punti sulla prima di servizio 63% a 59%
-Punti vinti in risposta 48% a 46%
-Palle break 16 ad 11

Sul solo, decisivo terzo set:
- Punti vinti 48 a 47
- Punti di servizio vinti 55% a 54%
- Punti sulla prima di servizio 62% a 57%
- Punti vinti in risposta 46% a 44%

Eppure ha perso!
L’unica statistica negativa è quella sulle seconde di servizio vinte, 42% a 39% per la serba nel match, 47% a 43% nel terzo set.

Questo per dire quanto la partita sia stata equilibrata e sul filo del rasoio, decisa alla fine per un nonnulla.

Resta rammarico solo per il risultato, perchè non è certo su questo “nonnulla” che si possono basare i giudizi.

111
Giorgione1978 13-03-2016 12:48

Scritto da Hector

Scritto da Cristian
“secondo me ognuno ha la sua vita a cui pensare, non giudicherò la sua”
Giorgi sul caso Sharapova.
Ha vinto.

Per me questa frase vale quanto un grande slam.

sì e no. bisogna anche saper prendere posizione su cose importanti, ed è giusto e lecito poter ancora indignarsi quando si deve. il doping è un cancro per lo sport ed è giusto stigmatizzare chi ne fa uso. francamente, preferisco chi afferma “se ha sbagliato è giusto che paghi” piuttosto di chi si fa gli affari suoi. se trasliamo questo discorso nelle PA per esempio e al posto del doping mettiamo la corruzione, credo che troveremo normale un atteggiamento di condanna nei confronti di chi delinque (fatte salve le dovute garanzie).

110
Hector (Guest) 13-03-2016 12:37

Scritto da Cristian
“secondo me ognuno ha la sua vita a cui pensare, non giudicherò la sua”
Giorgi sul caso Sharapova.
Ha vinto.

Per me questa frase vale quanto un grande slam.

109
T.B. (Guest) 13-03-2016 12:25

Comunque mi sembra che Miccini la tranquillizza molto, oggi le parlava costantemente

108
Luca96 13-03-2016 12:18

Peccato davvero,ma secondo Camila dovrà tratte sensazioni positive da questo torneo:adesso ricaricare le pile per Miami dove l’obiettivo minimo è il terzo turno per risalire la classifica ;)

107
Nicola (Guest) 13-03-2016 12:13

Mi piace il tennis nn sono un tecnico né un giocatore qst ragazza mi affascina e delude contemporaneamente tutti i giudizi letti su di Lei sono esatti ma ritengo che questa giovane donna debba crescere mentalmente e perdere atteggiamenti da superdonna ” io gioco così e nn cambio” e forse è arrivato il momento di lasciare la “famiglia” ed affidarsi ad un allenatore che Le insegni che il tennis nn è solo bordate e pallate ma anche astuzia e difesa sfruttando i momenti no dell’avversaria. Se saprà plasmarsi in tal senso avremo il piacere di essere orgogliosi d’avere nel ns Paese una fuoriclasse, altrimenti sarà anche Lei una delle tante meteore.

106
Nicola (Guest) 13-03-2016 12:13

Mi piace il tennis nn sono un tecnico né un giocatore qst ragazza mi affascina e delude contemporaneamente tutti i giudizi letti su di Lei sono esatti ma ritengo che questa giovane donna debba crescere mentalmente e perdere atteggiamenti da superdonna ” io gioco così e nn cambio” e forse è arrivato il momento di lasciare la “famiglia” ed affidarsi ad un allenatore che Le insegni che il tennis nn è solo bordate e pallate ma anche astuzia e difesa sfruttando i momenti no dell’avversaria. Se saprà plasmarsi in tal senso avremo il piacere di essere orgogliosi d’avere nel ns Paese una fuoriclasse, altrimenti sarà anche Lei una delle tante meteore.

105
criss (Guest) 13-03-2016 12:08

grazie Cami, il solo vederti giocare come oggi è un grande piacere.

104
Cristian (Guest) 13-03-2016 12:01

“secondo me ognuno ha la sua vita a cui pensare, non giudicherò la sua”

Giorgi sul caso Sharapova.
Ha vinto.

103
Fabblack 13-03-2016 11:53

@ Gaz (#1547764)

Intanto si scrive “ciapa no”, poi non è esattamente come esemplifichi tu.
Nel senso che la prestazione di una giocatrice dipende anche da cosa le consente l’avversaria: se Ana ha fatto pochi vincenti, forse sarà anche perché le palle che arrivavano non erano le solite mosciarelle sul rovescio come fanno tutte contro di lei, infatti Camila le giocava molto vario e sempre lungo, a volte troppo e di quì gli errori.
Infine penso che quella della Vinci, come della Ivanovic che le hanno consentito di vincere sul filo di lana, non sia fortuna, ma invece abitudine a giocare i punti importanti come si deve, cosa che le rispettive avversarie non hanno avuto. Esempio: prima di vincere un torneo, Camila ha perso 3 finali, anche con palle match; la stessa Schiavone ne ha perse 8 (otto) prima di vincere la prima a 27 anni.

102
Alby73 (Guest) 13-03-2016 11:28

Non ho visto il match, ma immagino alla fine i pugnetti della Ivanovic :evil:

101

Lascia un commento