Notizie dal Mondo Copertina, Generica

La vittoria speciale di Alexandr Dolgopolov

25/02/2016 19:28 11 commenti
Alexandr Dolgopolov classe 1988, n.32 ATP
Alexandr Dolgopolov classe 1988, n.32 ATP

Alexandr Dolgopolov si è mostrato molto felice dopo aver battuto Ferrer nel secondo turno del torneo di Acapulco.
“È una vittoria davvero speciale”, ha ammesso l’ucraino.

“È stata una settimana difficile per me, dopo il ritiro a Rio non sapevo se sarei potuto scendere in campo qui ad Acapulco. Giocare dove c’è umidità mi piace, mi trovo sempre bene a Rio, Acapulco e Miami! Inoltre amo giocare la sera, in modo da dormire fino a tardi al mattino…”


Lorenzo Carini


TAG: , ,

11 commenti. Lasciane uno!

_Carlo (Guest) 26-02-2016 01:33

@ Adalrico (#1537635)

Bellissimo commento !! :cool:

11
Losvizzero 26-02-2016 00:31

Grandissimo Dolgo

10
Adalrico 25-02-2016 21:58

Scritto da Figologo

Scritto da Adalrico

Scritto da Andre77
Queste dichiarazioni sono assai discutibili, pensassero ogni tanto che sono fortunati e che un’operaio che si alza alle 6-7 o prima ogni mattina x guadagnare un decimo di quello che guadagnano loro..
Detto questo da veder giocare è uno dei piu divertenti.

Ma perché sarebbero discutibili? Uno non può preferire svegliarsi tardi la mattina e andare a letto tardi senza per questo essere criticato?
Mai sentito parlare di gufi e allodole riguardo al ritmo sonno/veglia? I gufi sono quelli che per natura sono più attivi di sera/notte e hanno difficoltà ad alzarsi presto. Dalle sue preferenze, Dolgo sembra appartenere proprio a tale categoria, come del resto il 20% della popolazione. Tutti irrispettosi degli operai?

Ma soprattutto si guarda lo sportivo, sempre, come uno che fa un sacco di soldi giocando.
Che in un’essenza strettamente idealistica è anche accettabile, ma in una prospettiva pratica lo sportivo è un lavoratore che si spacca il mazzo dalla mattina alla sera, sottoposto a uno stress fisico pazzesco, a un regime alimentare ferreo, a una vita estremamente sacrificata.
E monotona.

Appunto. Lo sportivo è come un attore di teatro: una vita di sacrifici per cercare di calcare palcoscenici sempre più importanti per appena un paio d’ore alla volta, e così ottenere risultati via via più prestigiosi. La loro remunerazione dipende solo dal numero di persone interessate al loro lavoro, che per sfortuna degli attori teatrali sono poche rispetto agli appassionati di sport. Ma non per questo uno fa un lavoro più degno dell’altro, e soprattutto, il fatto che faccia quel lavoro di mattina piuttosto che di sera lo rende più degno? Certo che no!
Come hai scritto giustamente in precedenza…

Scritto da Figologo
Demagogia del giovedì sera.

9
Figologo (Guest) 25-02-2016 21:47

Scritto da Adalrico

Scritto da Andre77
Queste dichiarazioni sono assai discutibili, pensassero ogni tanto che sono fortunati e che un’operaio che si alza alle 6-7 o prima ogni mattina x guadagnare un decimo di quello che guadagnano loro..
Detto questo da veder giocare è uno dei piu divertenti.

Ma perché sarebbero discutibili? Uno non può preferire svegliarsi tardi la mattina e andare a letto tardi senza per questo essere criticato?
Mai sentito parlare di gufi e allodole riguardo al ritmo sonno/veglia? I gufi sono quelli che per natura sono più attivi di sera/notte e hanno difficoltà ad alzarsi presto. Dalle sue preferenze, Dolgo sembra appartenere proprio a tale categoria, come del resto il 20% della popolazione. Tutti irrispettosi degli operai?

Ma soprattutto si guarda lo sportivo, sempre, come uno che fa un sacco di soldi giocando.

Che in un’essenza strettamente idealistica è anche accettabile, ma in una prospettiva pratica lo sportivo è un lavoratore che si spacca il mazzo dalla mattina alla sera, sottoposto a uno stress fisico pazzesco, a un regime alimentare ferreo, a una vita estremamente sacrificata.
E monotona.

8
Ale73 (Guest) 25-02-2016 21:43

@ Ktulu (#1537488)

Lui è così, se trova la giornata giusta è quasi ingiocabile.

7
Ktulu 25-02-2016 21:29

Io (anche se non frega niente a nessuno :mrgreen: ) gioco MOLTO meglio la sera rispetto alla mattina. La mattina faccio una fatica pazzesca, sempre stato così.

6
Adalrico 25-02-2016 21:22

Scritto da Andre77
Queste dichiarazioni sono assai discutibili, pensassero ogni tanto che sono fortunati e che un’operaio che si alza alle 6-7 o prima ogni mattina x guadagnare un decimo di quello che guadagnano loro..
Detto questo da veder giocare è uno dei piu divertenti.

Ma perché sarebbero discutibili? Uno non può preferire svegliarsi tardi la mattina e andare a letto tardi senza per questo essere criticato?
Mai sentito parlare di gufi e allodole riguardo al ritmo sonno/veglia? I gufi sono quelli che per natura sono più attivi di sera/notte e hanno difficoltà ad alzarsi presto. Dalle sue preferenze, Dolgo sembra appartenere proprio a tale categoria, come del resto il 20% della popolazione. Tutti irrispettosi degli operai? :???:

5
Figologo (Guest) 25-02-2016 21:16

Demagogia del giovedì sera.

4
mah (Guest) 25-02-2016 21:05

Scritto da Andre77
Queste dichiarazioni sono assai discutibili, pensassero ogni tanto che sono fortunati e che un’operaio che si alza alle 6-7 o prima ogni mattina x guadagnare un decimo di quello che guadagnano loro..
Detto questo da veder giocare è uno dei piu divertenti.

un decimo? un centesimo vorrai dire. o un millesimo per i top 10. ieri dolgo devastante. accellerazioni veramente impressionanti.

3
Andre77 (Guest) 25-02-2016 20:57

Queste dichiarazioni sono assai discutibili, pensassero ogni tanto che sono fortunati e che un’operaio che si alza alle 6-7 o prima ogni mattina x guadagnare un decimo di quello che guadagnano loro..
Detto questo da veder giocare è uno dei piu divertenti.

2
Ktulu 25-02-2016 20:07

Ho visto la partita e mi ha impressionato. Ha giocato costantemente a velocità pazzesche sbagliando pochissimo! Il povero Ferrer era in completa balia e ha aspettato fino all’ultimo un calo dell’ucraino che non è mai arrivato.
Se solo migliorasse un pò le % di prime palle…

1

Lascia un commento