L'Italia sconfitta in Francia Copertina, Davis/FedCup

Fed Cup – Francia vs Italia 3-1: Caroline Garcia non ha problemi contro la nostra Camila Giorgi. L’Italia ora dovrà giocare gli spareggi per la permanenza nel World Group

07/02/2016 15:48 50 commenti
Camila Giorgi classe 1991, n.40 del mondo
Camila Giorgi classe 1991, n.40 del mondo

La Francia batte l’Italia conquistando il terzo punto che le permette di approdare ai quarti di finale di Fed Cup .

Caroline Garcia ha sconfitto l’azzurra Camila Giorgi con il punteggio finale di 63 64 in ora e 23 minuti di gioco.

L’Italia ora dovrà giocare gli spareggi per la permanenza nel World Group ad Aprile.

Primo Set: Tanta lotta in campo, con la Giorgi che annullava tre palle break tra il secondo e quarto gioco.
La Garcia invece ne annullava due alla Giorgi nel quinto game.
Nel sesto gioco arrivava il break, ottenuto dalla francese ai vantaggi.
Pronta reazione dell’azzurra, che operava il contro break a 30, portandosi sul 3-4.
Camila però cedeva ancora una volta il servizio (a 15) così sul 5-3 la transalpina andava a servire per il set. Opportunità che Caroline sfruttava tenendo a 0 la battuta, dopo un dritto largo dell’italiana, portando a casa la prima frazione per 6-3.

Secondo Set: Partiva bene la Garcia, la quale nel terzo gioco strappava a 0 il servizio all’azzurra, dopo un dritto in rete della giocatrice di Macerata, conducendo così per 2-1.
Nell’ottavo game Camila sul 30-30 mancava una ghiotta occasione per portarsi a palla break, con la francese che manteneva il turno di servizio e si portava sul 5-3.
Sul 5-4 la Garcia serviva per il match conquistando il game a 15 (con un servizio vincente e dopo due errori gratuiti della Giorgi), portando a casa la seconda frazione per 6-4 e il punto decisivo per la Francia.

La partita punto per punto

Fedcup FRA - ITA
C. Garcia
6
6
C. Giorgi
3
4
Vincitore FRA


Luigi Calvo


TAG: , , , ,

50 commenti. Lasciane uno!

pallonettoaneve (Guest) 08-02-2016 20:59

Caro Koko, non sono d’accordo con te,
penso che l’anno scorso Errani/Vinci, il doppio potevano vincerlo

50
Phoedrus (Guest) 08-02-2016 12:24

Con 13 doppi falli in 9 game non si va da nessuna parte.

49
MD (Guest) 08-02-2016 09:16

Scritto da antonios

Scritto da radar

Scritto da utente non registrato
io non ho ancora capito perche barazzutti non ha spargliato le carte facendo giocare alla schiavo il primo match…era una questione di logica perche in questo modo sara sarebbe stata piu riposata e la garcia avrebe invece dovuto giocare il doppio dopo il singolo…che la schiavone stia giocando male lo si dice in base a cosa dato che ha giocato solo 3 partite dall inizio dell anno?e per giunta tutte partite in cui era imballata dai carichi della preparazione e quindi non facilmente giudicabile
barazzutti e sempre stato un codardo…ha sempre convocato le prime 4 del ranking e fatto giocare sempre le prime 2…non e mai stato in grado di sparigliare le carte…anzi non so nemmeno se lui sa cosa significhi

Non lo sa infatti.
È tutta la sua carriera di allenatore a certificarlo.
Ha sempre seguito la corrente, mai una volta che ha cercato di cambiare il corso degli eventi con delle mosse inaspettate.
È un peccato, perché, al di là di come sarebbe andata (non abbiamo la controprova..) doveva far giocare Francesca: Sara era impresentabile e la Schiavone con la sua esperienza poteva sicuramente mettere in difficoltà la Mladenovic. Inoltre, se la Leonessa fosse riuscita a vincere, Camila sarebbe entrata in campo molto più tranquilla e non costretta al salvataggio da ultima spiaggia, con tutte le deleterie conseguenze e difficoltà psicologiche, che, come tutti sanno, sono il suo tallone d’Achille.

Concordo. Con i se è con i ma non si fa la storia ma non porti in gita premio la Leonessa. Se la convochi la fai giocare perché in nazionale più del ranking contano le dinamiche psicologiche e le motivazioni personali. Panatta aveva da capitano il coraggio che a Barazzutti manca: Omar Camporese era quasi un ex giocatore quando Adriano lo schierò in Davis contro Carlos Moya e fu in grado di sfoderare una grande vittoria. La Garcia oggi sul 54 tremava ed una Camila più temperante poteva attendere i suoi errori ed andare sul 5 pari. Ma come avrebbe giocato Caroline l’intero match sul 2 1 Italia?

“una Camila più temperante poteva attendere i suoi errori”.
Magari.
Il problema è che “una Camila più temperante” che “attende gli errori” degli avversari non esiste.
Sarebbe una specie di “piano B”.
Eresia, in casa Giorgi.

48
kla (Guest) 08-02-2016 08:28

@ tommaso (#1523323)

In Russia quindi che han perso in casa con due fuori dalle 100 devono suicidarsi

47
antonios 08-02-2016 02:25

Scritto da radar

Scritto da utente non registrato
io non ho ancora capito perche barazzutti non ha spargliato le carte facendo giocare alla schiavo il primo match…era una questione di logica perche in questo modo sara sarebbe stata piu riposata e la garcia avrebe invece dovuto giocare il doppio dopo il singolo…che la schiavone stia giocando male lo si dice in base a cosa dato che ha giocato solo 3 partite dall inizio dell anno?e per giunta tutte partite in cui era imballata dai carichi della preparazione e quindi non facilmente giudicabile
barazzutti e sempre stato un codardo…ha sempre convocato le prime 4 del ranking e fatto giocare sempre le prime 2…non e mai stato in grado di sparigliare le carte…anzi non so nemmeno se lui sa cosa significhi

Non lo sa infatti.
È tutta la sua carriera di allenatore a certificarlo.
Ha sempre seguito la corrente, mai una volta che ha cercato di cambiare il corso degli eventi con delle mosse inaspettate.
È un peccato, perché, al di là di come sarebbe andata (non abbiamo la controprova..) doveva far giocare Francesca: Sara era impresentabile e la Schiavone con la sua esperienza poteva sicuramente mettere in difficoltà la Mladenovic. Inoltre, se la Leonessa fosse riuscita a vincere, Camila sarebbe entrata in campo molto più tranquilla e non costretta al salvataggio da ultima spiaggia, con tutte le deleterie conseguenze e difficoltà psicologiche, che, come tutti sanno, sono il suo tallone d’Achille.

Concordo. Con i se è con i ma non si fa la storia ma non porti in gita premio la Leonessa. Se la convochi la fai giocare perché in nazionale più del ranking contano le dinamiche psicologiche e le motivazioni personali. Panatta aveva da capitano il coraggio che a Barazzutti manca: Omar Camporese era quasi un ex giocatore quando Adriano lo schierò in Davis contro Carlos Moya e fu in grado di sfoderare una grande vittoria. La Garcia oggi sul 54 tremava ed una Camila più temperante poteva attendere i suoi errori ed andare sul 5 pari. Ma come avrebbe giocato Caroline l’intero match sul 2 1 Italia?

46
Koko (Guest) 08-02-2016 01:39

Scritto da pallonettoaneve
E’ un dato di fatto che la lite dell’anno scorso tra la Vinci e la Errani ha aperto il vuoto esistente nella nazionale di Fed Cup.
D’altra parte non si poteva pensare che sarebbero durate a lungo le nostre giocatrici. La squadra va rifondata puntando sulle giovani. La Giorgi e’ l’equivalente femminile di Fognini, dubito riescano a far di piu’ entrambi.

Vinci ed Errani erano state già travolte dalle stesse Francesi lite o non lite. Non so se anche loro senza litigare ad oggi sarebbero competitive in doppio come qualche anno fa.

45
radar 07-02-2016 23:41

Scritto da utente non registrato
io non ho ancora capito perche barazzutti non ha spargliato le carte facendo giocare alla schiavo il primo match…era una questione di logica perche in questo modo sara sarebbe stata piu riposata e la garcia avrebe invece dovuto giocare il doppio dopo il singolo…che la schiavone stia giocando male lo si dice in base a cosa dato che ha giocato solo 3 partite dall inizio dell anno?e per giunta tutte partite in cui era imballata dai carichi della preparazione e quindi non facilmente giudicabile
barazzutti e sempre stato un codardo…ha sempre convocato le prime 4 del ranking e fatto giocare sempre le prime 2…non e mai stato in grado di sparigliare le carte…anzi non so nemmeno se lui sa cosa significhi

Non lo sa infatti.
È tutta la sua carriera di allenatore a certificarlo.
Ha sempre seguito la corrente, mai una volta che ha cercato di cambiare il corso degli eventi con delle mosse inaspettate.
È un peccato, perché, al di là di come sarebbe andata (non abbiamo la controprova..) doveva far giocare Francesca: Sara era impresentabile e la Schiavone con la sua esperienza poteva sicuramente mettere in difficoltà la Mladenovic. Inoltre, se la Leonessa fosse riuscita a vincere, Camila sarebbe entrata in campo molto più tranquilla e non costretta al salvataggio da ultima spiaggia, con tutte le deleterie conseguenze e difficoltà psicologiche, che, come tutti sanno, sono il suo tallone d’Achille.

44
tommaso (Guest) 07-02-2016 23:20

Scritto da Davide

Scritto da tommaso

Scritto da Davide

Scritto da tommaso
“Caroline Garcia non ha problemi contro la nostra Camila Giorgi (…)”
“Sara Errani perde lottando (…)”
Così, per dire…

Sembri un bimbo che difende la sua squadra del cuore penultima in classifica in serie B

È la mia squadra del cuore, non dovrei difenderla anche se retrocedesse in LegaPro? Il “salto sul carro del vincitore” è sport molto praticato, per questo lo lascio ad altri.

Benissimo, ma questo non ti autorizza a credere di poter diffondere con una certa supponenza le tue presunte verita’

Ma quali presunte verità, oh? Ma io ho copincollato i titoli del sito… non l’hai capito?

43
Golden Lady (Guest) 07-02-2016 23:00

Scritto da jolly
E comunque, per una volta, possiamo dire per mitigare la sconfitta quello che molti amici detrattori dicevano per sminuire le vittorie passate. “I francesi hanno vinto contro le seconde linee italiane”, classifica alla mano l’italia, per svariati motivi non schierava le prime due giocatrici e schierava la n.3 e la n.4
Lo dico un po a mo di consolazione ma non troppo, sono convinto che solo in italia ci facevamo quelle “seghe mentali” ai nostri tempi belli, qualcuno pensa che i ci sia mezzo francese che dice “abbiamo vinto ma l’italia non aveva le due più forti???”
Purtroppo noi al loro posto l’avremmo detto

Infatti la cosa che più mi diverte è vedere tutti dispiaciuti per la sconfitta e il rischio della retrocessione, mentre quando vincevamo la competizione tutti a dire che non contava nulla 😆 😆 😆

42
utente non registrato 07-02-2016 23:00

io non ho ancora capito perche barazzutti non ha spargliato le carte facendo giocare alla schiavo il primo match…era una questione di logica perche in questo modo sara sarebbe stata piu riposata e la garcia avrebe invece dovuto giocare il doppio dopo il singolo…che la schiavone stia giocando male lo si dice in base a cosa dato che ha giocato solo 3 partite dall inizio dell anno?e per giunta tutte partite in cui era imballata dai carichi della preparazione e quindi non facilmente giudicabile
barazzutti e sempre stato un codardo…ha sempre convocato le prime 4 del ranking e fatto giocare sempre le prime 2…non e mai stato in grado di sparigliare le carte…anzi non so nemmeno se lui sa cosa significhi

41
jolly (Guest) 07-02-2016 22:28

E comunque, per una volta, possiamo dire per mitigare la sconfitta quello che molti amici detrattori dicevano per sminuire le vittorie passate. “I francesi hanno vinto contro le seconde linee italiane”, classifica alla mano l’italia, per svariati motivi non schierava le prime due giocatrici e schierava la n.3 e la n.4 😆
Lo dico un po a mo di consolazione ma non troppo, sono convinto che solo in italia ci facevamo quelle “seghe mentali” ai nostri tempi belli, qualcuno pensa che i ci sia mezzo francese che dice “abbiamo vinto ma l’italia non aveva le due più forti???”
Purtroppo noi al loro posto l’avremmo detto 😆 😆

40
giovanni65 (Guest) 07-02-2016 22:22

CAMILA è il nostro futuro va incoraggiata e fatta crescere , merita tanta fiducia

39
Tweeners 07-02-2016 22:08

Scritto da Davide

Scritto da tommaso

Scritto da Davide

Scritto da tommaso
“Caroline Garcia non ha problemi contro la nostra Camila Giorgi (…)”
“Sara Errani perde lottando (…)”
Così, per dire…

Sembri un bimbo che difende la sua squadra del cuore penultima in classifica in serie B

È la mia squadra del cuore, non dovrei difenderla anche se retrocedesse in LegaPro? Il “salto sul carro del vincitore” è sport molto praticato, per questo lo lascio ad altri.

Benissimo, ma questo non ti autorizza a credere di poter diffondere con una certa supponenza le tue presunte verita’

E comunque se non sono presunte sono mezze verità.
Il titolo era “Errani perde lottando SOLO UN SET”… 🙄

38
fabio (Guest) 07-02-2016 20:57

purtroppo è la fine di un ciclo ….la Pennetta si è ritirata la SchiaVONE non è più competitiva da tempo a questi livelli,la Errani sta meditando il ritiro……bisogna ripartire .

37
Vince 07-02-2016 20:52

Scritto da pallonettoaneve
La Giorgi e’ l’equivalente femminile di Fognini,

magari lo fosse…Fognini è arrivato al n 13 del mondo, la Giorgi (ahimè) a qualche anno luce di distanza.

36
Panuccio (Guest) 07-02-2016 20:33

Scritto da pallonettoaneve
E’ un dato di fatto che la lite dell’anno scorso tra la Vinci e
la Errani ha aperto il vuoto esistente nella nazionale di Fed Cup.
D’altra parte non si poteva pensare che sarebbero durate a lungo le nostre giocatrici. La squadra va rifondata puntando sulle giovani. La Giorgi e’ l’equivalente femminile di Fognini, dubito riescano a far di piu’ entrambi.

Ma quale è il motivo del litigio? Si può dire?

35
Davide (Guest) 07-02-2016 20:14

Scritto da tommaso

Scritto da Davide

Scritto da tommaso
“Caroline Garcia non ha problemi contro la nostra Camila Giorgi (…)”
“Sara Errani perde lottando (…)”
Così, per dire…

Sembri un bimbo che difende la sua squadra del cuore penultima in classifica in serie B

È la mia squadra del cuore, non dovrei difenderla anche se retrocedesse in LegaPro? Il “salto sul carro del vincitore” è sport molto praticato, per questo lo lascio ad altri.

Benissimo, ma questo non ti autorizza a credere di poter diffondere con una certa supponenza le tue presunte verita’

34
pallonettoaneve (Guest) 07-02-2016 20:05

E’ un dato di fatto che la lite dell’anno scorso tra la Vinci e la Errani ha aperto il vuoto esistente nella nazionale di Fed Cup.
D’altra parte non si poteva pensare che sarebbero durate a lungo le nostre giocatrici. La squadra va rifondata puntando sulle giovani. La Giorgi e’ l’equivalente femminile di Fognini, dubito riescano a far di piu’ entrambi.

33
lallo (Guest) 07-02-2016 19:40

Garcia splendida contro una Giorgi buona (nel suo range). Errani INGUARDABILE dal punto di vista dell’attitudine psicologica e della forma fisica (che probabilmente dipende dalla condizione mentale). In queste condizioni Vinci e Knapp sono indispensabili. Sperem….

32
mirko.dllm (Guest) 07-02-2016 19:40

Scritto da io
Purtroppo sono stato facile profeta…
La Giorgi è troppo poca cosa per tenere in piedi una squadra, e con questa Errani…
Considerando ora che la sfida per rimanere ‘in alto’ sarà con squadroni tipo Germania, Russia, la Halep o la Kvitova…
Beh prepariamoci a una discesa negli inferi che durerà a lungo…

E’ già successo che l’Italia femminile di Fed Cup sia scesa in categorie inferiori,in anni in cui la Cecchini era in nettissimo calo,e prima dei primi convincenti risultati di Silvia Farina.Mi sembra che in quegli anni non sia morto nessuno,no? 🙄

31
geppy (Guest) 07-02-2016 19:32

Purtroppo la Giorgi denota, oltre ai soliti limiti a livello tennistico, anche dei grossi limiti a livello caratteriale, che le impediranno di migliorare il suo tennis.

30
tommaso (Guest) 07-02-2016 19:22

Scritto da Davide

Scritto da tommaso
“Caroline Garcia non ha problemi contro la nostra Camila Giorgi (…)”
“Sara Errani perde lottando (…)”
Così, per dire…

Sembri un bimbo che difende la sua squadra del cuore penultima in classifica in serie B

È la mia squadra del cuore, non dovrei difenderla anche se retrocedesse in LegaPro? Il “salto sul carro del vincitore” è sport molto praticato, per questo lo lascio ad altri.

29
Luca96 07-02-2016 19:16

Purtroppo era un turno insidioso e così è stato:erano tutte partite equilibrate che si potevano tutte vincere o tutte perdere. L’assenza di Roberta si è fatta sentire perché almeno un punto in più l’avremmo portato a casa,ma poi al doppio decisivo chi avrebbe giocato? Errani-Vinci sono ai ferri corti e anche Errani-Schiavone erano sfavorite contro il doppio francese. Il rammarico resta anche perché adesso la Francia ha un piede in finale e adesso speriamo almeno agli spareggi di evitare la Spagna.

28
Koko (Guest) 07-02-2016 19:02

Per me se è vero che non abbiamo una squadra forte è vero anche che la Francia è poca cosa essa stessa nonostante l’ammiccante Mauresmo. Insomma due formazioni sostanzialmente non al top della Fed.

27
jolly (Guest) 07-02-2016 18:57

@ mirko.dllm (#1523026)

MirKo scusa sai, ma proprio non capisco!!
I risultati vengono sia da una parte che dall’altra se sei forte!! quando vincevamole fed cup eravamo protagonisti anche negli slam, non credi?
Anche al maschile vale la stessa cosa, abbiamo vinto la coppa davis quando avevamo atleti che vincevano anche i grandi tornei (panatta, ma anche barazzutti e bertolucci).
Ammetti che le vittorie in fed cup non erano frutto del caso!! Quattro tra l’altro!! ma casomai erano il segno di una forza che si esprimeva anche altrove, finali e vittorie slam e vittorie in premier mandatory!!
Ora chiaro che inizia il declino anzi il declino è già evidente da tempo e la finale degli us open è stato il canto del cigno di questo movimento!!
Ancora una volta dovremmo sottolineare l’intelligenza e la saggiezza di flavia pennetta che ha saputo fermarsi con il trionfo in mano nonostante le pressioni e le tentazioni miliardarie che avrebbero voluto (e anzi, vorrebbero ancora…) condizionarne la libera scelta!!

26
Pazzodicamila (Guest) 07-02-2016 18:52

Scritto da alby95
Cosa ne pensate della mancata stretta di mano tra la Giorgi e la Mauresmo? Capisco la rabbia per la sconfitta ma trovo il gesto incomprensibile.

Pensiamo che Amelie ha fatto molto peggio applaudendo ai doppi falli ed errori. Le telecamere hanno testimoniato questa sua volgarita’. Anche se non credo la Giorgi lo abbia fatto per ripicca. Quando perde ha spesso un volto tiratissimo e non vede l’ ora di fuggir via. Magari e’ un suo limite, ma credo sia questione di istinto non controllato. Come quando sbaglia a campo vuoto.

25
io (Guest) 07-02-2016 18:52

Purtroppo sono stato facile profeta…
La Giorgi è troppo poca cosa per tenere in piedi una squadra, e con questa Errani…
Considerando ora che la sfida per rimanere ‘in alto’ sarà con squadroni tipo Germania, Russia, la Halep o la Kvitova…

Beh prepariamoci a una discesa negli inferi che durerà a lungo…

24
alby95 (Guest) 07-02-2016 18:43

Cosa ne pensate della mancata stretta di mano tra la Giorgi e la Mauresmo? Capisco la rabbia per la sconfitta ma trovo il gesto incomprensibile.

23
pinkfloyd 07-02-2016 18:32

Scritto da Vince
@ mirko.dllm (#1523026)
Il punto è che le due cose vanno di pari passo.
Finchè vincevamo le Fed Cup, con le stesse giocatrici facevamo anche grandi risultati negli slam…ora invece non vinciamo più le Fed Cup, ma anzi rischiamo di retrocedere e non a caso, andiamo male anche negli slam, a giudicare da com’è andato il primo.

Infatti, vincevamo la Fed Cup perché avevamo grandi giocatrici ed era facile poi trasformarle in una “squadra” competitiva e vincente.
Più giocatrici forti hai e più la “squadra” è forte, è banale dirlo.

Per me ora devono giocare Giorgi ed Errani, queste abbiamo (la Vinci pare ormai fuori e poi si ritirerà) e questa volta hanno perso ma la prossima magari la vinceranno (in generale).

Da dove le prendiamo le giocatrici? Ce le inventiamo, le affittiamo dalle altre squadre?
Finché ci saranno loro due (e la Knapp che però resta un’incognita) questa sarà la nostra squadra.
Il dopo è ignoto, attualmente misterioso, poi è inutile pensarci per ora.

Sarebbe bello avere continuità in questo sport, almeno al femminile. Non so se sarà possibile però.
Ad oggi il fuuro, soprattutto quello più lontano, è solo fumoso e nebbioso…

22
MD (Guest) 07-02-2016 18:15

Scritto da Gabriele da Ragusa
A casa avanti.Tutti. La errani e la sua simpatia ( un po di fantasia suvvia), la giorgi e il suo mancato piano B nell’affrontare i match, e tutto il resto

Bene. Tutti a casa.
E poi, chi facciamo giocare?
Qui non è la politica, qui parla il campo. Le altre sono 200 posizioni più giù nel ranking.

21
Caterino (Guest) 07-02-2016 18:12

Guardate che la mancanza di giocatrici si può sanare a suon di milioni, cioè facendole venire a giocare qui da altre nazioni; i paesi dell’Est per esempio sono strapieni…
(… e detto fra noi, credo che faranno proprio così)

20
bilbo (Guest) 07-02-2016 17:57

ragazzi ma di cosa stiamo parlando? forse c’era troppa aspettativa riguardo questa nazionale…. io personalmente contro una garcia e una mladenovic su questo cemento al coperto non avevo grosse aspettative fermo restando che sarei stato il primo ad essere felice per il passaggio del turno ma obbiettivamente la errani nel suo attuale stato di forma era chiaro che non avrebbe portato a casa nessuno dei match ogni turno di servizio è una via crucis…quindi bisogna dare merito alle francesi e per quanto riguarda noi essere consapevoli che era un match molto molto difficile da portare a casa almeno con il parco giocatrici a disposizione. detto questo speriamo in un grande turno di spareggio

19
Vince 07-02-2016 17:53

@ mirko.dllm (#1523026)

Il punto è che le due cose vanno di pari passo.

Finchè vincevamo le Fed Cup, con le stesse giocatrici facevamo anche grandi risultati negli slam…ora invece non vinciamo più le Fed Cup, ma anzi rischiamo di retrocedere e non a caso, andiamo male anche negli slam, a giudicare da com’è andato il primo.

18
Gabriele da Ragusa 07-02-2016 17:43

A casa avanti.Tutti. La errani e la sua simpatia ( un po di fantasia suvvia), la giorgi e il suo mancato piano B nell’affrontare i match, e tutto il resto

17
mirko.dllm (Guest) 07-02-2016 17:42

Scritto da bolsep
Ed occhio agli spareggi… la Spagna con la Suarez Navarro e la Muguruza è al momento superiore all’Italia, gli Usa anche senza le Williams sono avversarie temibilissime.. Keys, Lepchenko e Stephens non sono certo giocatrici da sottovalutare, con la vincente tra slovacchia e Australia ce la possiamo giocare alla pari mentre con la vincente tra Canada e Bielorussia partiamo favoriti a meno che non ci sia la Azarenka in quel caso si vedrà. Spareggi insidiosissimi

Mi basterebbero altri importanti risultati negli Slam e nei tornei obbligatori da parte delle nostre tenniste,e in quanto al futuro della nostra nazionale in Fed Cup,direi un bel “chissenefrega”!

16
sasuzzo 07-02-2016 17:25

Quest anno l. Italia del tennis toccherà il punto più basso degli ultimi 10 anni. Movimento in fase calante, Fit che non sa che strade prendere, giovani dal futuro nero. Supertennis che si fa aiutare da mamma Rai.Sarò pessimista? Non credo ma spero di sbagliarmi.

15
STE (Guest) 07-02-2016 17:15

Scritto da Luciano.N94
@ Pazzodicamila (#1522994)
Essere obiettivo!Ha sprecato dei punti che avrebbero potuto cambiare il match!

14
Luciano.N94 07-02-2016 17:13

@ Pazzodicamila (#1522994)

Essere obiettivo!Ha sprecato dei punti che avrebbero potuto cambiare il match!

13
bolsep 07-02-2016 17:11

Ed occhio agli spareggi… la Spagna con la Suarez Navarro e la Muguruza è al momento superiore all’Italia, gli Usa anche senza le Williams sono avversarie temibilissime.. Keys, Lepchenko e Stephens non sono certo giocatrici da sottovalutare, con la vincente tra slovacchia e Australia ce la possiamo giocare alla pari mentre con la vincente tra Canada e Bielorussia partiamo favoriti a meno che non ci sia la Azarenka in quel caso si vedrà. Spareggi insidiosissimi

12
Pazzodicamila (Guest) 07-02-2016 17:07

Scritto da cooper
@ Pazzodicamila (#1522970)
contento te ma…la devi sempre giustificare????

E che dovrei fare? Crocifiggerla? Pensa, secondo me non ha neppure giocato tanto male. L’ altra e’ stata superiore e molto piu’ solida al servizio. E’ il tennis e ci sta.

11
SilvioL (Guest) 07-02-2016 16:42

Che tristezza questa due giorni. Povera Italia. Il tutto condito da un tennis mediocre e senza spunti. Non ci sono parole….

10
Davide (Guest) 07-02-2016 16:39

Scritto da tommaso
“Caroline Garcia non ha problemi contro la nostra Camila Giorgi (…)”
“Sara Errani perde lottando (…)”
Così, per dire…

Sembri un bimbo che difende la sua squadra del cuore penultima in classifica in serie B

9
cooper (Guest) 07-02-2016 16:37

@ Pazzodicamila (#1522970)

contento te ma…la devi sempre giustificare????

8
Pazzodicamila (Guest) 07-02-2016 16:31

Non fa nulla. Oggi poco centrata a contrario di una Garcia ben piantata. Almeno un punto lo ha fatto evitando il cappottino.

7
fox (Guest) 07-02-2016 16:24

Tempi duri…

6
tommaso (Guest) 07-02-2016 16:13

“Caroline Garcia non ha problemi contro la nostra Camila Giorgi (…)”

“Sara Errani perde lottando (…)”

Così, per dire…

5
Gaz (Guest) 07-02-2016 16:09

Scritto da brizz
la giorgi è deprimente

Forse piu’ deprimente il fatto che sara’ l’unico punto fermo dello Squadrone azzurro nei prossimi anni.

4
Cristian (Guest) 07-02-2016 15:58

Camila troppo immatura nei momenti chiave del 2 set.
Sbaglia due colpi a campo aperto quando Garcia serviva per chiudere la partita. Doveva farla giocare, metterle pressione, non facilitarle tutto mandando la palla OUT. Su questo deve ancora crescere.
Sara invece non era proprio da schierare, ormai sembra la brutta copia della Errani top 5 capace di una finale slam! avrei provato Francesca oggi!

3
CannoniereKarlovic (Guest) 07-02-2016 15:55

Gli anni a venire saranno sempre più avari di successi…
La Vinci e la Schiavone si ritireranno e la Errani ha un gioco alla Nadal che alla lunga la porterà a non giocare più ad alti livelli come gli ultimi 4-5 anni… Rimarremo con la Giorgi molto discontinua e la Knapp anche lei molto altalenante…
Spero vivamente in un exploit di qualche giovane (vedi Ferrando, Brescia o anche la stessa Moratelli), altrimenti ci aspettano anni di cocenti delusioni…

2
brizz 07-02-2016 15:52

la giorgi è deprimente

1