Notizie dall'Italia Copertina, Generica

La simpatica iniziativa del CT Siena. Una Coppa Davis tutta speciale

27/01/2016 08:50 2 commenti
La simpatica iniziativa del CT Siena. Una Coppa Davis tutta speciale
La simpatica iniziativa del CT Siena. Una Coppa Davis tutta speciale

Da circa due settimane nei campi del Circolo Tennis Siena è iniziata una simpatica e quanto mai particolare iniziativa, in cui genitori e figli, uniti dalla stessa passione per il tennis, sono chiamati a difendere il proprio onore in campo e a difendere la loro “bandiera” di appartenenza.

In questa Coppa Davis tutta senese infatti, gli allievi della SAT si ritrovano in campo insieme ai loro genitori per sfidarsi in agguerrite partite di doppio. E per non disdegnare alla formula “per il figlio si farebbe ogni cosa”, anche i genitori più sedentari e meno avvezzi allo sport, a patto che ce ne siano, si sono muniti di racchette e completino per cercare di portare a casa (in tutti i sensi visto che si para di famiglia) la vittoria in questa singolare competizione.

Se prima abbiamo detto che ogni famiglia deve difendere, oltre al proprio onore, anche una bandiera è perchè a ciascuna di esse è stata assegnata una nazione, cosicchè si potesse ricreare un tabellone proprio in stile Coppa Davis. Andiamo quindi ad analizzare le varie “nazionalità” che si sfideranno in queste tabellone composto da 8 squadre.

Per i galletti fracesi si schiera in campo la famiglia Anselmi, composta da Agostino, Flavio e Gherardo. Per la nazione del campione Novak Djokivic (Serbia) si schiera la famiglia Bernardoni con Claudio e Daniele. A difendere il tricolore italiano sono i Betti con Mauro, Lorenzo e Filippo. Capitan Federer e la sua Svizzera avrà a disposizione per difendere i propri colori la famiglia Fusi con Marco e Tommaso. A prendere le parti per l’Australia è la famiglia Marchetti con Filippo e Gregorio. A prendere il posto di un Rafa Nadal sempre più in crisi, per difendere i colori spagnoli, ci pensa la famiglia Mereu con Francesco e Tommaso. La nazione a stelle e scrisce avrà a sua disposizione il duo Morbidi, composto da Antonio e Alberto. Infine a difendere il paese di Sua Maestà,ora che l’agente 007 è fuori servizio, ci penserà la famiglia Spezia con Mauro, Francesco e Leonardo.

Non resta quindi che augurare un sincero in bocca al lupo a tutte le nazioni e in pieno sprito sportiva citiamo la famosa frase di Giampiero Boniperti “Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”.


TAG:

2 commenti

Marcus91 27-01-2016 20:13

Concordo, molto carina quest’iniziativa e anche io voglio sapere quale nazione avrà avuto la meglio sulle altre :smile:

2
tompiro (Guest) 27-01-2016 13:42

ogni iniziativa che avvicina grandi e piccoli a questo sport è sempre ben accetta ed è giusto darne anche un riscontro. bravi quindi i tennisti senesi!poi vogliamo sapere chi avrà vinto!

1

Lascia un commento