Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Roger Federer potrà vincere un altro Slam?

15/12/2015 08:50 16 commenti
Roger Federer classe 1981, n.3 del mondo
Roger Federer classe 1981, n.3 del mondo

Roger Federer rappresenta il tennis, poche chiacchiere: è l’uomo dei record, il suo tennis elegante ci incanta da più di 10 anni e poco importa se rappresenti il tennista o il campione favorito di un tifoso, nessuno può mettere in dubbio la forza, il magnetismo e il vigore con cui Roger Federer ha legato il suo nome al mondo della racchetta, portandolo a un livello superiore.

Lo svizzero ha vinto 17 prove del Grande Slam, realizzato il Career Slam, messo in bacheca i più importanti titoli del circuito e a 34 anni è ancora impegnato in campo a cercare di mettere a segno successi che avrebbero dell’incredibile, perché con il suo rovescio e il suo gioco sinonimo di classe allontana ogni giorno che viene sempre di più un ritiro che alla sua età sarebbe legittimo ipotizzare.

Complice la separazione (prevista o meno saranno fatti loro) da Stefan Edberg come coach e l’avvicinarsi di Ivan Ljubicic all’entourage del rossocrociato, torna adesso di moda però una domanda che negli ultimi anni ha rappresentato un vero e proprio leitmotif: se con lo svedese, Roger dopo un’annata decisamente buia aveva ritrovato smalto e vittorie impostando un gioco tutto all’attacco e alla rete, con il nuovo corso, Federer potrà ambire a un altro titolo Slam?
Esistono grandi tornei e grandi trofei, ci saranno le Olimpiadi di Rio2016 che lo svizzero sembra interessato a giocare sui 3 fronti possibili, ma è opinione condivisa e condivisibile che niente possa essere comparato al successo colto in uno dei 4 tornei del Grande Slam: Roger potrà però ambire a un nuovo trionfo Major?

In queste settimane mi hanno lasciato perplesso alcune sue dichiarazioni e la sua programmazione, con una partecipazione alla IPTL che avrebbe tranquillamente potuto saltare per puntare forte sull’Australia per evitare una nuova uscita prematura (Seppi 2015), ed è inutile legarlo anche l’annuncio di Ljubicic come nuovo membro del suo team: il croato è davvero la scelta giusta? In questo caso i dubbi potranno essere sciolti solo dall’anno che verrà ma le opinioni personali possono già essere espresse.
Con l’attuale panorama tennistico con i Fab5 (inserisco pure Wawrinka) decisamente un gradino sopra tutti gli altri, Roger Federer potrà sicuramente arrivare nelle fasi finali delle prove del Grande Slam (Roland Garros incluso a mio avviso) ma salvo soprese dell’ultima ora che liberino il campo dei più forti o con infortuni vari, Roger troverà sempre un muro invalicabile, che sia rappresentato da Djokovic, Murray o Nadal o soprattutto identificabile nella distanza 3 set su 5 troppo dispendiosa per il campione elvetico. Alcuni da dietro nel 2016 inoltre matureranno (Kyrgios ci senti?) e proveranno a scombinare le carte in tavola, nuovi avversari che renderebbero il tutto più difficile per lo svizzero.
Così non fosse sarei il primo a festeggiare una nuova impresa del campione di Basilea ma anche il primo a sorprendersi.


Alessandro Orecchio


TAG: , ,

16 commenti. Lasciane uno!

silRFent (Guest) 16-12-2015 18:36

@ Giro82 (#1497724)

il tuo commento è il mio pensiero…da qualche tempo…purtroppo credo che le sue chance siano ridotte al minimo. ha buttato via le ultime due finali giocate (W2015 e US2015), forse a causa della cocente sconfitta al 5° a W2014 (…lacrime che ricordavano quelle dell’AO2009…).

Aggiungo che, a mio parere, il punto debole di nole non sta nella resistenza fisica (ovvio) ma forse in qualcosa di diverso (v. la sconfitta con Wawrinka e la partita a W2015 con Anderson…). Ormai non ha più senso variare i colpi con lui…

16
gisva (Guest) 16-12-2015 00:05

Federer potrebbe vincere Wimbledon se Djokovic, per un motivo o per un altro si presentasse non al meglio.
Può puntare a piazzarsi bene alle Olimpiadi, soprattutto in doppio, ma anche in singolo.
Per questo farebbe bene a partire molto lentamente per arrivare al top da fine giugno fino ad agosto.

15
Alessandra (Guest) 15-12-2015 21:39

Certo che il più forte della storia può vincere altri slam!!

14
Alessandra (Guest) 15-12-2015 21:38

Certo che il più forte della storia può vincere altri slam!

13
Nelly (Guest) 15-12-2015 18:44

Scritto da pantera96
Ancora con questa domanda??
Basta non se ne può più.
Certo che non può più vincere è normalissimo
Ma gli altri non li considerate mai??.
Basta tirar fuori ancora Federer basta Vi prego.

BASTA DAVVERO!!!!!

12
Paolo (Guest) 15-12-2015 17:52

non credo proprio più passano gli anni e meno probabilità ha, ma poi basta ne ha vinti 17 penso che bastino

11
non_sono_un_pallettaro 15-12-2015 17:09

Who is John Galt? :???:

10
Alex81 15-12-2015 16:42

Uno o due li vincerà ancora, Djokovic non può tenere il ritmo dell’anno scorso, è inumano!!!

9
giorgio (Guest) 15-12-2015 16:22

no full stop.

8
Giro82 15-12-2015 14:39

Gli obiettivi dichiarati di Federer sono l’ottavo Wimbledon e le Olimpiadi, tornei che si giocano da giugno ad agosto.
E’ in quei mesi che Federer vorrà essere al massimo, per varie ragioni:
1-la prima parte di stagione fino a Miami vede da ormai qualche anno Djokovic dominare e il 2016 non credo farà eccezione
2-sulla terra vince storicamente poco e ha almeno 2-3 giocatori avanti a lui che gli strappano sistematicamente i titoli su questa superficie
3-guardate i punti ATP da difendere: solo 2700 circa su 8200 sono nei mesi da gennaio al Roland Garros.
4-Roger pensa che il gioco consigliatogli da Edberg è troppo dispendioso fisicamente, ecco il perché ha consultato Ljubicic.

Se ricordate, il croato (oltre ad avere un gran servizio) giocava comunque d’attacco ma si approcciava in modo selettivo alla rete, usando di più le accelerazioni lungolinea e i rovesci slice e drop-shot per mettere fuori posizione l’avversario o chiamarlo a rete.

Ecco perché in questo momento partecipa alle iniziative incassa-soldi come l’IPTL o le convention degli sponsor.

7
Tweeners 15-12-2015 14:37

A parte il Roland Garros certo che può….basta non trovare Djokovic durante il torneo! :grin:
Ora come ora potrebbe battere anche Nadal negli Slam….
Se rimane in forma anche il prossimo anno potrebbe vincerne anche più di uno.

6
Marcus91 (Guest) 15-12-2015 14:10

Scritto da TheDude
Riguardo la questione IPTL, chiaramente chiunque farebbe meglio a saltarla ma la giocano comunque, e vabbè, si sa che è così, pazienza.
Riguardo la questione Ljubicic, ripeto che secondo me l’allenatore fa davvero poca differenza per Federer, così come a mio avviso è stato per Edberg. In ogni caso a me la scelta di Ljubicic piace, e poi come qualcuno ha già detto in altri post non bisogna essere stati dei grandissimi giocatori per essere ottimi allenatori.
Infine, la domanda che dà il titolo all’articolo secondo me è quasi una domanda retorica, la risposta è semplicissima.
Sì, certo che può vincere un altro slam, del resto avrebbe molto probabilmente vinto gli ultimi tre in cui è arrivato in finale, se dall’altra parte della rete non avesse trovato Djokovic. E’ stato lui e lui soltanto a impedirgli di vincerne un altro, gli altri “muri invalicabili”, come vengono definiti in questo articolo, sono stati letteralmente spazzati via negli ultimi due slam: Murray a Wimbledon e Wawrinka agli US Open.
Murray non vince un set con Roger dall’AO 2014, Wawrinka non l’ha mai battuto fuori dalla terra, Nadal almeno per Wimbledon sicuramente non sarà mai più una minaccia.
Almeno per Wimbledon 2016, se Roger starà bene come negli ultimi due anni, l’ostacolo continuerà a essere solo Nole.
Quindi, al RG mi sembra chiaro che non abbia possibilità, visti i risultati degli ultimissimi anni, e considerando che l’ha vinto una volta sola, nel suo periodo migliore (o quasi) e comunque con enorme fatica.
In tutti gli altri slam se gli dovesse capitare di non dover incontrare Djokovic, credo proprio che andrebbe a vincere.
Non solo, potrebbe anche vincerne uno anche dovendo incontrare Nole, per quanto molto difficile. In questo senso secondo me gli conviene che Murray mantenga il numero 2 il più a lungo possibile, perché credo abbia più possibilità di battere Nole in semi, piuttosto che in finale.
Se devo fare una previsione, per me ci riesce. Ne vincerà un altro e non di più.

Commento perfetto!!

5
TheDude 15-12-2015 11:56

Riguardo la questione IPTL, chiaramente chiunque farebbe meglio a saltarla ma la giocano comunque, e vabbè, si sa che è così, pazienza.
Riguardo la questione Ljubicic, ripeto che secondo me l’allenatore fa davvero poca differenza per Federer, così come a mio avviso è stato per Edberg. In ogni caso a me la scelta di Ljubicic piace, e poi come qualcuno ha già detto in altri post non bisogna essere stati dei grandissimi giocatori per essere ottimi allenatori.

Infine, la domanda che dà il titolo all’articolo secondo me è quasi una domanda retorica, la risposta è semplicissima.
Sì, certo che può vincere un altro slam, del resto avrebbe molto probabilmente vinto gli ultimi tre in cui è arrivato in finale, se dall’altra parte della rete non avesse trovato Djokovic. E’ stato lui e lui soltanto a impedirgli di vincerne un altro, gli altri “muri invalicabili”, come vengono definiti in questo articolo, sono stati letteralmente spazzati via negli ultimi due slam: Murray a Wimbledon e Wawrinka agli US Open.
Murray non vince un set con Roger dall’AO 2014, Wawrinka non l’ha mai battuto fuori dalla terra, Nadal almeno per Wimbledon sicuramente non sarà mai più una minaccia.
Almeno per Wimbledon 2016, se Roger starà bene come negli ultimi due anni, l’ostacolo continuerà a essere solo Nole.

Quindi, al RG mi sembra chiaro che non abbia possibilità, visti i risultati degli ultimissimi anni, e considerando che l’ha vinto una volta sola, nel suo periodo migliore (o quasi) e comunque con enorme fatica.
In tutti gli altri slam se gli dovesse capitare di non dover incontrare Djokovic, credo proprio che andrebbe a vincere.
Non solo, potrebbe anche vincerne uno anche dovendo incontrare Nole, per quanto molto difficile. In questo senso secondo me gli conviene che Murray mantenga il numero 2 il più a lungo possibile, perché credo abbia più possibilità di battere Nole in semi, piuttosto che in finale.

Se devo fare una previsione, per me ci riesce. Ne vincerà un altro e non di più.

4
Matteo (Guest) 15-12-2015 11:33

Anch’io sarei molto sorpreso. Se per assurdo giocasse i primi turni contro Nole e un Rafa ritrovato avrebbe possibilità anche nei 3 su 5. Il problema è incontrare Nole dopo 15 giorni di torneo. Quasi impossibile. Più che Kyrgios (che sicuramente farà molto bene) nella seconda parte del 2015 mi è molto piaciuto Tomic (vedere partita contro Nole, primo set). Credo che se riuscirà a iniziare il 2016 allo stesso livello di fine 2015 anno prox farà grandi risultati.
Ci saranno Slam sempre più difficili e dispendiosi, quasi impossibile una vittoria di Roger.

3
pantera96 15-12-2015 11:21

Ancora con questa domanda??
Basta non se ne può più.
Certo che non può più vincere è normalissimo
Ma gli altri non li considerate mai??.
Basta tirar fuori ancora Federer basta Vi prego.

2
Kaiser (Guest) 15-12-2015 11:01

Purtroppo è una domanda che ci poniamo dalla vittoria di Wimbledon del 2012 e più passa il tempo e più le possibilità di vincere il 18esimo slam diminuiscono
Sono d’accordo su quanto scritto riguardo alla partecipazione alla IPTL che per quanto mi riguarda credo non consenta di prepararsi al meglio all’Australian Open
Per quanto concerne gli avversari invece devo dire che sulla carta partirebbe sfavorito solo contro Djokovic o contro un Nadal ritrovato mentre Murray e Wawrinka non preoccupano
In conclusione io credo che possa vincere ancora Wimbledon e raggiungere semifinali a Melbourne e New York mentre per quanto riguarda Parigi non lo vedo oltre gli ottavi, dobbiamo essere onesti, su terra al meglio dei 5 ci sono molti giocatori che potrebbero batterlo

1

Lascia un commento