Flavia Pennetta si racconta: “La vittoria è arrivata in un momento dove non mi aspettavo più nulla, questo è stato il segreto del successo”

02/12/2015 10:50 20 commenti
Flavia Pennetta classe 1982, n.8 del mondo
Flavia Pennetta classe 1982, n.8 del mondo

Flavia Pennetta ha parlato del suo motivo dal ritiro dal tennis ed ha anche dato alcuni consigli ai giovani che vogliono provarci con il professionismo.

Un consiglio ai giovani: “Provaci, provaci sempre. A volte sai di non essere al 100%, sei solamente al 4% perciò devi giocarci sopra. Non hai tante chance, perciò provaci sempre. Stai li’ e gioca ogni punto, non sai mai che cosa può succedere in una partita di tennis.”

Vittoria Slam: “Ogni tennista vuole vincere in carriera un torneo dello Slam, ma la verità è che poche tenniste ci riescono. Era il mio sogno ma non sai mai se potrà diventare realtà. La vittoria è arrivata in un momento in cui non mi aspettavo più nulla, questo è stato il segreto del successo”.

Il 2007: “Quell’anno è stato il peggiore della mia carriera. Problema al polso, amore, tutto insieme. Pensavo che tutto fosse finito. Ma poi ho trovato qualcosa dentro di me che non conoscevo, ho ricominciato da zero. Ma bisogna adattarsi a tutto. Quando sei sorpresa devi andare avanti nel tuo percorso.”

Decisione del ritiro: “Cosa mi ha portato al ritiro? Non volevo giocare ogni settimana ed essere arrabbiata sul campo. Se sei così hai perso passione per il tennis ed allora perchè continuare?”


TAG: , ,

20 commenti. Lasciane uno!

Phoedrus (Guest) 10-12-2015 14:39

Scritto da pinkfloyd
@ Phoedrus (#1495716)
Tu da noto vincitore Slam avresti detto frasi meno fatte, lo so
L’unica sua fortuna è stata quella di aver vinto 7 partite consecutive (e non certo facili e molte se lo sognano ancora adesso di vincere uno Slam).
Chissà perché altre non sono state “fortunate”…ah, perché hanno perso, vero.
Comunque ogni parere è legittimo. Finché si tratta di pareri personali…
Anche perché, per fortuna, le chiacchiere non hanno mai cambiato la storia, finora.
Di nulla.

Concordo: anche le chiacchiere giornalistiche non cambiano la storia. Ce ne sono fin troppe.

20
brizz 03-12-2015 19:23

Insieme a Garbiñe Muguruza, Serena Williams e Agnieszka Radwanska, la nostra Flavia Pennetta è candidata al WTA Player of The Year!
Potete votare per Flavia fino alle 23:59 del 6 Dicembre su:
http://defended.eu/bwlo
La vincitrice sarà annunciata martedì 8 dicembre!
#tennis #WTA #Pennetta #WTAPlayerOfTheYear

19
Gaz (Guest) 03-12-2015 15:28

Lo slam non lo vince la piu’ fortunata ma la piu’ meritevole ma la sorte a favore e’ ovviamente una componente fondamentale,e lo e’ stato anche nel caso della pennetta.

18
Golden Lady (Guest) 03-12-2015 14:43

Certo che a noi italiani piace moltissimo fare harakiri…dobbiamo sempre trovare il pelo nell’uovo nelle vittorie dei nostri atleti…ma goderceli e basta senza farci delle inutili seghe mentali?

17
jolly (Guest) 03-12-2015 13:21

@ utente non registrato (#1495764)

Ti ricordo a proposito di primi turni, che se la penna ha giocato un po cosi cosi il primo e secondo turno…deve esser una coistante degli italiani che poi vincon lo slam.. perchè schiavone lel 2010 salvò 2 match point e lottò oltre 3 ore per battere regina kulikova al primo turno. E panatta fece anche di peggio al primo turno sia di roma che di parigi 1976!!
Se parliamo di fortuna per flavia us open che dire di schiavone 2010 semi contro dementieva gia infortunata prima di iniziare e ritirata dopo il primo set. e soprattuttto ricordi quel tabellone??? La stosur cuor di coniglio che domina strada facendo serena, venus ed henin e poi si scioglie da favorota in finale!!!
se la vinci ha tolto di mezze serena gridi alla fortuna!!! se stosur toglie di mezzo la stessa serena ed in più una certa venus ed una certa henin che dovremmo dire?!?!?
allora smettiamola e diciamo grande flavia e grande francesca!!! :razz:

16
jolly (Guest) 03-12-2015 13:12

@ utente non registrato (#1495757)

Non non sono d’accordo. La cetkowska contro flavia ha giocato benissimo, come aveva giocato benissimo contro la wozniacki battendola, flavia vincendo contro quella,sottolineo quella, cetkowska ha fatto una vera impresa!! se hai visto quella partita come dici non puoi non concordare. Con obiettività non si può negare che il tabellone di flavia verso la finale sia stato mediamente difficile. Molto molto molto piu difficile di quello di roberta per es. che è arrivata in semi con 4 partite tre contro giocatrici fuori dalle prime 100 e una contro la 43 del mondo!!! Praticamente lei si che ha avuto un autostrada. flavia no e se non lo ammetti sei tu che sei di parte!! d’altra parte mi sembra che storicamente i tuoi commenti verso la pennetta parlino chiaro :razz:
Dire poi, che la halep fosse stanca in semi per le partite precedenti e non piuttosto la pennetta che aveva giocato una battaglia ben più dura in quarti contro la kvitova e che soprattutto ha dieci anni di più,(tra l’altro non solo i 1/4, ma anche 1/8 contro stosur e 1/16 contro cetkoska eran stae partitaccie durissime) bhe caro utente, diventi un po ridicolo, scusa sai.. .ma fattene una ragione ormai son passati tre mesi…forza che la vita continua… :lol:

15
utente non registrato 03-12-2015 13:09

Scritto da pinkfloyd

Scritto da utente non registrato

Scritto da pinkfloyd
@ utente non registrato (#1495757)
Di fortuna in sé non ne ha avuta.
Nessuna avversaria s’è ritirata, nessuna avversaria ha avuto problemi fisici, le partite le ha vinte sul campo.
Anche Serena ha avuto fortuna allora, con la Watson era praticamente uscita a Wimbledon e molte partite le ha vinte al terzo set nel corso della stagione e negli Slam.
Così come chiunque vince uno Slam ha difficoltà, è naturale, mica sono partite facili.
Poi voi non-tifosi (eufemismo) (visto che noi siamo i tifosi) andate a vivisezionare tutto in cerca di appigli e ci sta, ma dovreste farlo con tutte, comprese le vostre beniamine.
Flavia ha vinto sul campo e quelle partite le ha vinte tutte e 7.
Io di fortuna non ne ho vista, sul campo non s’è vista, sul campo sono state partite difficili e vinte.
La fortuna è un’altra cosa, se permetti, tipo passare in finale grazie ad una giocatrice forte che si ritira, che avrebbe sicuramente vinto quella partita e aveva quasi vinto un set con una gamba sola.

nessuno nega che serena abbia avuto fortuna a wimbledon pero su 22 slam ha ampiamente dimostrato di poter vincere anche senza fortuna
poi mi meraviglio che proprio tu che conosci meglio di tutti la kvitova non hai visto il lento spegnersi della ceca nel corso della partita…dall 1-3 in suo favore dopo aver mancato palle per il 4-1 praticamente e scomparsa dal campo e non si e ritirata solo per sportivita credo ma il modo in cui ha giocato non era molto lontano dalla fortuna del ritiro
per la cronaca la dementieva era in perfetta parita negli scontri diretti con la schiavone quindi quella partita avrebbe potuto anche vincerla senza quel ritiro…anzi partiva addirittura leggermente favorita dato che la terra non era superficie adatta alla russa…il fatto che abiano avuto fortuna cmq vale anche per schiavone, bartoli e stosur che hanno vinto solo un misero slam…gia ripetersi e diverso…a parita di fortuna preferisco guardare al gioco espresso e a quel punto sarei stato piu felice per una vinci che almeno puo vantare uno splendido rovescio ad una mano e che ha sicuramente piu eleganza della schiavone, nonostante la preferisca e di tutte le altre messe insieme

Vabbè che tu preferisca altre è legittimo, come per tutti, ma è un altro discorso.
Petra non stava bene in quel periodo, vero, ma ha perso una partita sul campo e non ha accampato scuse come in tutte le altre sconfitte.
Magari in condizioni ottimali avrebbe vinto ma non possiamo comunque dirlo.
Il verdetto è stato quello.
Con la Dementieva ti ho un po’ provocato comunque a me non interessa, perché la Schiavone alla fine ha meritato di vincere quello Slam come ha fatto Flavia, pur non giocando come piace a te (ma non mi sembra questo un motivo oggettivo di valutazione).
E’ logico che Flavia ha colto quell’attimo, come la Schiavo ecc, non tutte sono Serena e proprio per questo vincere uno Slam diventa una impresa, una cosa da apprezzare e non un motivo per svilire e deprezzare.
Ricorda che vincere uno Slam è una cosa difficilissima, per chiunque, e finché non viene assegnato d’ufficio e si gioca sul campo, si vince sul campo, solo lì, anche se molti si irritano per questo o vorrebbero cancellare qualcosa che non digeriscono o rigettano

ecco ha colto l attimo mi piace molto di piu come descrizione…e questo vale pure per schiavone e compagnia bella…è ovvio che non siano tenniste da slam come lo possono essere altre che addirittura non l hanno ancora vinto…cmq non volevo essere offensivo..il concetto chiave era che per me la pennetta aveva giocato molto bene e molto meglio ad IW ma, appurato questo non è che lo slam glielo tolgono…anche avesse giocato da cani ma avesse vinto lo stesso non credo che gliene fregava piu di tanto a flavia del gioco espresso…secondo me il fattore in piu e stata la determinazione che ci ha messo piuttosto che il gioco in se e per se…che non è meno importante….le considerazioni sul tipo di gioco sono ovviamente miei gusti personali e non dati oggettivi

14
pinkfloyd 03-12-2015 12:47

Scritto da utente non registrato

Scritto da pinkfloyd
@ utente non registrato (#1495757)
Di fortuna in sé non ne ha avuta.
Nessuna avversaria s’è ritirata, nessuna avversaria ha avuto problemi fisici, le partite le ha vinte sul campo.
Anche Serena ha avuto fortuna allora, con la Watson era praticamente uscita a Wimbledon e molte partite le ha vinte al terzo set nel corso della stagione e negli Slam.
Così come chiunque vince uno Slam ha difficoltà, è naturale, mica sono partite facili.
Poi voi non-tifosi (eufemismo) (visto che noi siamo i tifosi) andate a vivisezionare tutto in cerca di appigli e ci sta, ma dovreste farlo con tutte, comprese le vostre beniamine.
Flavia ha vinto sul campo e quelle partite le ha vinte tutte e 7.
Io di fortuna non ne ho vista, sul campo non s’è vista, sul campo sono state partite difficili e vinte.
La fortuna è un’altra cosa, se permetti, tipo passare in finale grazie ad una giocatrice forte che si ritira, che avrebbe sicuramente vinto quella partita e aveva quasi vinto un set con una gamba sola.

nessuno nega che serena abbia avuto fortuna a wimbledon pero su 22 slam ha ampiamente dimostrato di poter vincere anche senza fortuna
poi mi meraviglio che proprio tu che conosci meglio di tutti la kvitova non hai visto il lento spegnersi della ceca nel corso della partita…dall 1-3 in suo favore dopo aver mancato palle per il 4-1 praticamente e scomparsa dal campo e non si e ritirata solo per sportivita credo ma il modo in cui ha giocato non era molto lontano dalla fortuna del ritiro
per la cronaca la dementieva era in perfetta parita negli scontri diretti con la schiavone quindi quella partita avrebbe potuto anche vincerla senza quel ritiro…anzi partiva addirittura leggermente favorita dato che la terra non era superficie adatta alla russa…il fatto che abiano avuto fortuna cmq vale anche per schiavone, bartoli e stosur che hanno vinto solo un misero slam…gia ripetersi e diverso…a parita di fortuna preferisco guardare al gioco espresso e a quel punto sarei stato piu felice per una vinci che almeno puo vantare uno splendido rovescio ad una mano e che ha sicuramente piu eleganza della schiavone, nonostante la preferisca e di tutte le altre messe insieme

Vabbè che tu preferisca altre è legittimo, come per tutti, ma è un altro discorso.

Petra non stava bene in quel periodo, vero, ma ha perso una partita sul campo e non ha accampato scuse come in tutte le altre sconfitte.
Magari in condizioni ottimali avrebbe vinto ma non possiamo comunque dirlo.
Il verdetto è stato quello.
Con la Dementieva ti ho un po’ provocato :razz: comunque a me non interessa, perché la Schiavone alla fine ha meritato di vincere quello Slam come ha fatto Flavia, pur non giocando come piace a te (ma non mi sembra questo un motivo oggettivo di valutazione).

E’ logico che Flavia ha colto quell’attimo, come la Schiavo ecc, non tutte sono Serena e proprio per questo vincere uno Slam diventa una impresa, una cosa da apprezzare e non un motivo per svilire e deprezzare.
Ricorda che vincere uno Slam è una cosa difficilissima, per chiunque, e finché non viene assegnato d’ufficio e si gioca sul campo, si vince sul campo, solo lì, anche se molti si irritano per questo o vorrebbero cancellare qualcosa che non digeriscono o rigettano :wink:

13
utente non registrato 03-12-2015 12:29

Scritto da pinkfloyd
@ utente non registrato (#1495757)
Di fortuna in sé non ne ha avuta.
Nessuna avversaria s’è ritirata, nessuna avversaria ha avuto problemi fisici, le partite le ha vinte sul campo.
Anche Serena ha avuto fortuna allora, con la Watson era praticamente uscita a Wimbledon e molte partite le ha vinte al terzo set nel corso della stagione e negli Slam.
Così come chiunque vince uno Slam ha difficoltà, è naturale, mica sono partite facili.
Poi voi non-tifosi (eufemismo) (visto che noi siamo i tifosi) andate a vivisezionare tutto in cerca di appigli e ci sta, ma dovreste farlo con tutte, comprese le vostre beniamine.
Flavia ha vinto sul campo e quelle partite le ha vinte tutte e 7.
Io di fortuna non ne ho vista, sul campo non s’è vista, sul campo sono state partite difficili e vinte.
La fortuna è un’altra cosa, se permetti, tipo passare in finale grazie ad una giocatrice forte che si ritira, che avrebbe sicuramente vinto quella partita e aveva quasi vinto un set con una gamba sola.

nessuno nega che serena abbia avuto fortuna a wimbledon pero su 22 slam ha ampiamente dimostrato di poter vincere anche senza fortuna
poi mi meraviglio che proprio tu che conosci meglio di tutti la kvitova non hai visto il lento spegnersi della ceca nel corso della partita…dall 1-3 in suo favore dopo aver mancato palle per il 4-1 praticamente e scomparsa dal campo e non si e ritirata solo per sportivita credo ma il modo in cui ha giocato non era molto lontano dalla fortuna del ritiro
per la cronaca la dementieva era in perfetta parita negli scontri diretti con la schiavone quindi quella partita avrebbe potuto anche vincerla senza quel ritiro…anzi partiva addirittura leggermente favorita dato che la terra non era superficie adatta alla russa…il fatto che abiano avuto fortuna cmq vale anche per schiavone, bartoli e stosur che hanno vinto solo un misero slam…gia ripetersi e diverso…a parita di fortuna preferisco guardare al gioco espresso e a quel punto sarei stato piu felice per una vinci che almeno puo vantare uno splendido rovescio ad una mano e che ha sicuramente piu eleganza della schiavone, nonostante la preferisca e di tutte le altre messe insieme

12
pinkfloyd 03-12-2015 11:53

@ utente non registrato (#1495757)

Di fortuna in sé non ne ha avuta.
Nessuna avversaria s’è ritirata, nessuna avversaria ha avuto problemi fisici, le partite le ha vinte sul campo.
Anche Serena ha avuto fortuna allora, con la Watson era praticamente uscita a Wimbledon e molte partite le ha vinte al terzo set nel corso della stagione e negli Slam.
Così come chiunque vince uno Slam ha difficoltà, è naturale, mica sono partite facili.
Poi voi non-tifosi (eufemismo) (visto che noi siamo i tifosi) andate a vivisezionare tutto in cerca di appigli e ci sta, ma dovreste farlo con tutte, comprese le vostre beniamine.

Flavia ha vinto sul campo e quelle partite le ha vinte tutte e 7.

Io di fortuna non ne ho vista, sul campo non s’è vista, sul campo sono state partite difficili e vinte.
La fortuna è un’altra cosa, se permetti, tipo passare in finale grazie ad una giocatrice forte che si ritira, che avrebbe sicuramente vinto quella partita e aveva quasi vinto un set con una gamba sola.

11
utente non registrato 03-12-2015 11:26

va bene vi capisco perche parlate con il cuore di tifosi pero io le partite di flavia all us open…con gajdosova e cetckoska non è che abbia dominato ed e passata per il rotto della cuffia, con niculescu si stava facendo recuparere nel secondo set, la kvitova nei quarti da meta secondo set in poi dopo aver dominato è praticamente morta e non è riuscita piu a muoversi a causa della mononucleosi, la halep in semi ci e arrivata distrutta dalle maratone precedenti perche azarenka e lisicki l avevano cotta a fuoco lento con partite molto molto combattute(azarenka-halep e stata considerata infatti la partita piu bella dell us open) e la vinci, dopo lo scherzetto fatto in semi a serena, tutti sapevano che non si sarebbe ripetuta perche ormai appagata e soprattutto molto meno cinica dela pennetta…quindi non poteva trovare avversaria migliore che tra l altro stazionava al n 43 del mondo…percio flavia l ha vinto lo slm ma ora dire che non ha avuto fortuna e che ha giocato il suo miglior torneo mi sembra un eresia…io l ho vista piu dominante ad IW 2014 ad esempio ma i fans siete voi e la conoscete sicuramente meglio di me

10
pinkfloyd 03-12-2015 10:36

@ Phoedrus (#1495716)

Tu da noto vincitore Slam avresti detto frasi meno fatte, lo so :wink:

L’unica sua fortuna è stata quella di aver vinto 7 partite consecutive (e non certo facili e molte se lo sognano ancora adesso di vincere uno Slam).
Chissà perché altre non sono state “fortunate”…ah, perché hanno perso, vero.

Comunque ogni parere è legittimo. Finché si tratta di pareri personali…
Anche perché, per fortuna, le chiacchiere non hanno mai cambiato la storia, finora.
Di nulla.

9
jolly (Guest) 03-12-2015 08:01

Sta storia dello slam fortunato è davvero ridicola!
Flavia, che è una persona molto onesta e corretta, non ha difficoltà a riconoscere che “lo slam è il sogno di ogni tennista ma vincerlo è difficilissimo anche per giocatrici top ten, per cui ci vuole anche un po di fortuna” Flavia come tutte le giocatrici ha avuto in 49 slam giocati, alcuni slam “molto fortunati”, alcuni molto sfortunati e la maggior parte diciamo nella media tra fortuna e sfortuna. ma questo vale per tutte le giocatrici ed i giocatori. è statisticamente impossibile che uno che gioca 50 slam sia sempre sfortunato o sempre fortunato.
Nel caso specifico è palese che se non sei serena williams, per vincere uno slam ci vuole un po di fortuna, ma questo vale per tutte quelle che hanno vinto uno slam e non erano serena o comunque una che fosse già favorita alla vigilia.
forse che schiavone non ne ha avuta nel 2010 (ed anche nel cammino verso la finale del 2011). Vogliamo parlare di bartoli 2013? ma anche tutte le altre vincitrici a parte serena compresa la stosur 2011, che pure serena ha battuto, ma una serena formato mini e già questa è una fortuna,(pensate che avrebbe vinto se in semi avesse trovato pennetta anzichè kerber?)
La pennetta ha battuto la n.2 del mondo e la kvitova che era in forma (non aveva segni di mononucleosi in quel periodo stava giocando splendidamente era n.3 del mondo!! ed aveva appena vinto un torneo!!
Fortuna che roberta le ha battuto serena ma ammettiamo anche che se avete giocato a tennis sapete che sei più tranquilla e giochi meglio se in finale devi affrontare serena piuttosto che esser favorita e questo lei lo dice chiaramente, vogliamo metter la pressione? contro serena tu giochi una partita senza pressioni e certo giochi bene, contro roberta rischi di esser bloccata dalla tensione!! se poi serena è quella vera è chiaro che perdi!! ma se è a sua voltas bloccata dalla tensione del grande slam come era chiaramente bloccata in semi (o vogliamo negare che quella era una serena da serie B?) e come lo era in tutto il torneo sempre di più mammano che si avvicinava al traguardo… bhe allora ci avrebbe vinto anche flavia, quella flavia sontuosa che giocava su una nube!! non pensate??? :lol:
Comunque raga, CHI SE NE FR..GA!! quello che conta è che ABBIAMO VINTOOOOOO IL TORNEO PIù IMPORTANTEEEEE!!!

8
Phoedrus (Guest) 02-12-2015 21:57

Mah, a me sembrano una sequela di frasi fatte.

Piu’ che segreto del successo sembra una frase tratta da un libro di meditazione orientale.
Il segreto dello slam e’: ha giocato bene, ma ha avuto anche parecchia fortuna che altre giocatrici brave sono saltate.
Oltre che ringraziare Roberta.

Poi sul provarci sempre… lo dicono in tanti, ma quando la giornata e’ storta son proprio quelli che mollano subito e sono con la testa gia’ sotto la doccia.

7
Vince 02-12-2015 18:11

ma ancora discutete del ritiro?
Giusto o sbagliato?

quando una decisione sulla propria carriera è presa in piena libertà, senza condizionamenti esterni, è sempre quella più giusta…sia che si tratti di un ritiro, che di un proseguimento ad oltranza, senza più risultati di rilievo.

6
Gino (Guest) 02-12-2015 14:45

A questo punto, spero che Flavia, con tutto il tempo che avrà a disposizione, aggiorni il suo bel libro “Dritto al cuore”, che si ferma ben prima delle ultime mirabolanti imprese.
Dai, Flavia: possiamo sperarci?

5
mirko.dllm (Guest) 02-12-2015 14:33

@ fabio (#1495628)

Sarebbe come dire che dovrebbero prendere la decisione di ritirarsi anche tanti nostri tennisti in campo maschile,visto che le figuracce per loro sono all’ordine del giorno,e senza nemmeno avere la consolazione di aver vinto uno Slam,o essere andati avanti in un Master Series.

4
Andrea not Petkovic 02-12-2015 14:21

Scritto da fabio
Decisione ineccepibile,e cmq perchè fare brutte figure a ripetizione come sta facendo la Schiavone?Bisogna andarsene al momento giusto.

Ognuna ha il proprio cervello e prende le proprie decisioni, ma voi questo non lo capirete mai.

3
fabio (Guest) 02-12-2015 13:11

Decisione ineccepibile,e cmq perchè fare brutte figure a ripetizione come sta facendo la Schiavone?Bisogna andarsene al momento giusto.

2
alex63 (Guest) 02-12-2015 11:41

Decisione del ritiro: “Cosa mi ha portato al ritiro? Non volevo giocare ogni settimana ed essere arrabbiata sul campo. Se sei così hai perso passione per il tennis ed allora perchè continua…..

IO Fossi in Flavia se queste sono le vere motivazioni del ritiro aspetterei a mandare la Sua lettera ufficiale di ritiro alla WTA perché magari dopo 2/3Mesi di ritiro la Voglia di giocare potrebbe tornare…e allora magari…perche non fare un pensierino alle Olimpiadi??

1

Lascia un commento