Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Timea Bacsinszky ed il caso del torneo del Lussemburgo: “Ho scoperto tutto prima di giocare la semifinale a Pechino”

22/10/2015 15:43 20 commenti
Timea Bacsinszky classe 1989,  n.10 del mondo
Timea Bacsinszky classe 1989, n.10 del mondo

Timea Bacsinszky, che ieri si è ritirata dal torneo del Lussemburgo, ha parlato del curioso caso del torneo lussemburghese che non assegna i punti al Masters di Singapore.

“Abbiamo avuto poche informazioni sulla vicenda. Parlo al plurale perchè ci sono davvero molte giocatrici che non erano al corrente di questa situazione. Avrei sicuramente programmato il finale di stagione in maniera completamente diversa se avessi saputo prima della cosa, ero in corsa per le Finals praticamente da inizio anno. Ho scoperto tutto prima di giocare la semifinale a Pechino contro la Ivanovic, ed anche lei si è trovata nella mia situazione”.

“Quando ad inizio stagione ho stilato il calendario, non ho avuto problemi ad inserire questo torneo. Qui ho vinto una volta in singolare e due in doppio ed ho grandi ricordi”.


TAG: , ,

20 commenti. Lasciane uno!

pallettaro (Guest) 23-10-2015 08:45

Il problema della Bacsinszky è che dopo Wimbledon non ne ha più indovinata una. La finale cinese l’ha rimessa in corsa. Ora è rotta.
Io pasticci non ne vedo. Fosse andata avanti, fino alla semi, allora sì che il problema ci sarebbe stato per la wta. Problema di poco conto perchè le avrebbero comunque concesso la wild card straordinaria.
Wild card straordinaria che diventerebbe ordinaria perchè se Timea avesse avuto più punti di Lucie sarebbe stato ingiusto tenerla fuori.
Il problema è che tutti vogliono far tornei, ma il calendario è sempre di 365 giorni quindi la soluzione può essere solo quella di rivedere la formula delle finals.

20
Luca_nl 22-10-2015 23:50

@ livio (#1476918)

Per l’esattezza Timea andava davanti a Lucie conquistando le Semifinali, non si doveva aspettare la fine del torneo.
Cioè sarebbe stata davanti a Lucie 2 giorni prima dell’inizio delle Finals, e quindi c’era tutto il tempo necessario per assegnare la Wild Card, senza conteggiare un torneo non concluso.

19
Luca_nl 22-10-2015 23:39

Scritto da livio

Scritto da Luca_nl
Ma tu che ne sai che se arrivava davanti a Safarova non le avrebbero dato la Wild Card, anzi ti dirò di più il fatto che, quando la WTA si è accorta che per la Kerber non c’era la certezza matematica del settimo posto, abbia rettificato il precedente comunicato in cui l’aveva data qualificata, fa proprio pensare che quest’anno si stavano creando quelle “Circonstanze Straordinarie” previste dal regolamento per concedere la Wild Card.
Che chiaramente non poteva essere concessa in danno di Flavia in quanto avresti escluso l’unica giocatrice che portava in dote uno Slam 2015, ma per come si erano messe le cose, con la Safarova ottava e pure mezzo convalescente, se Timea le arrivava davanti io credo che avrebbe usufruito della “speciale” Wild Card.

Scusa, ma tu non avevi scritto nell’altro post:

Poi relativamente alle Finals nel regolamento dettagliato, da 496 pagine si trova questa specificazione che le qualificate sarebbero 7 + 1 eventuale WC che può essere concessa solo in “CIRCOSTANZE STRAORDINARIE”, non è mai stata concessa, e non mi sembra che ad oggi si siano palesate tali “circonstanze straordinarie”.
Chiaramente è corretto aspettare sino all’ultimo giorno per proclamare l’ottava, ma è anche bene dire che per escludere l’ottava, dovrebbero vericarsi “CIRCOSTANZE STRAORDINARIE”.

?
Sembra che tu abbia cambiato idea….
Comunque io sono stato tutto il giorno col sito WTA aperto (quando hanno comunicato la qualificazione della Kerber) e non ho mai visto che l’abbiano rettificata, anzi c’era una pagina apposita….
Poi come ho scritto, la Safarova è una finalista di slam ed è stata penalizzata dalla malattia, perché si sarebbe dovuta applicare una regola mai applicata per considerare la Bacs più meritevole di lei? e inoltre sul sito WTA non si è mai accennato alla WC, è scritto solo nel regolamento (e, come dici tu, anche ben nascosto….)

Non ho cambiato idea, se Timea vinceva Lussemburgo arrivava davanti a Lucie, e di conseguenza in base a quanto sapevano tutti sino ai primi di Ottobre, Timea sarebbe stata qualificata.
Ora il pasticcio dei fusi orari non avrebbe permesso di conteggiare un torneo non ancora concluso, sembra che il primo match Finals inizi prima che finisca la Finale a Lussemburgo, quindi l’unico rimedio a questa situazione, consentito dal regolamento, era la Wild Card “straordinaria”.
Wild Card che a mio avviso, avrebbero usato difficilmente per escludere la Campionessa degli US Open, meno problemi invece si sarebbero posti nell’escledere una Finalista Slam.
Ma comunque ci ha pensato Timea stessa a togliere dai pasticci la WTA, autoescludendosi da sola, le auguro che il problema al ginocchio sia roba lieve e che possa prendere parte al Master B.
Relativamente a Lucie non ho assolutamente nulla contro di lei anzi è da sempre una delle mie preferite.
Però le regole devono essere uguali per tutti e non cambiare all’ultimo momento.
Come non ritenevo giusto dare la Wild Card a Flavia, soltanto perchè vincitrice degli US Open, allo stesso modo non sarebbe stato giusto escludere Timea se otteneva i punti necessari sul campo, e dato che c’era la possibilità in extremis di far uso di una norma straordinaria, non vedo perchè non si sarebbe dovuta usare per rimediare ad un “caso limite”, quale appunto si stava per verificare, ma poi non si è verificato.

18
andreandre 22-10-2015 23:14

Scritto da Paolo
ma perché per il master di fine anno si deve seguire la race e non la normale classifica, non lo comprendo

beh ma a fine anno race e generale si equivalgono

17
manuel (Guest) 22-10-2015 22:12

@ Paolo (#1477010)

perchè sennò ci andrebbero quasi sempre gli stessi,e poi si partirebbe con i punti da difendere e già i punti dell’anno precedente.
e poi con la race è anche più divertente :razz:

16
Paolo (Guest) 22-10-2015 21:08

ma perché per il master di fine anno si deve seguire la race e non la normale classifica, non lo comprendo

15
Sandro G. 22-10-2015 20:48

spiegatemi come funziona… non per fare polemica sia chiaro : la Pennetta seppur in buona fede ma sbagliando si ritira presto dal torneo di Mosca e viene giustificata o cmq appoggiata nella sua scelta… la Bacsinszky si lamenta di mancate informazioni da parte della Wta sui tornei che danno o non danno accesso al Master .. su alcune regole che mal scritte e tutti a dire : è colpa tua arrangiati? :roll: al solito va sempre a finir così… vai Timea il futuro del tennis e tutto tuo :wink:

14
Ricca (Guest) 22-10-2015 20:07

Per giustiZia alla timea spero possa giocare come riserva così si gode quello che avrebbe ampiamente meritato

13
livio (Guest) 22-10-2015 17:49

Scritto da Luca_nl

Ma tu che ne sai che se arrivava davanti a Safarova non le avrebbero dato la Wild Card, anzi ti dirò di più il fatto che, quando la WTA si è accorta che per la Kerber non c’era la certezza matematica del settimo posto, abbia rettificato il precedente comunicato in cui l’aveva data qualificata, fa proprio pensare che quest’anno si stavano creando quelle “Circonstanze Straordinarie” previste dal regolamento per concedere la Wild Card.
Che chiaramente non poteva essere concessa in danno di Flavia in quanto avresti escluso l’unica giocatrice che portava in dote uno Slam 2015, ma per come si erano messe le cose, con la Safarova ottava e pure mezzo convalescente, se Timea le arrivava davanti io credo che avrebbe usufruito della “speciale” Wild Card.

Scusa, ma tu non avevi scritto nell’altro post:

Poi relativamente alle Finals nel regolamento dettagliato, da 496 pagine si trova questa specificazione che le qualificate sarebbero 7 + 1 eventuale WC che può essere concessa solo in “CIRCOSTANZE STRAORDINARIE”, non è mai stata concessa, e non mi sembra che ad oggi si siano palesate tali “circonstanze straordinarie”.
Chiaramente è corretto aspettare sino all’ultimo giorno per proclamare l’ottava, ma è anche bene dire che per escludere l’ottava, dovrebbero vericarsi “CIRCOSTANZE STRAORDINARIE”.

?

Sembra che tu abbia cambiato idea….
Comunque io sono stato tutto il giorno col sito WTA aperto (quando hanno comunicato la qualificazione della Kerber) e non ho mai visto che l’abbiano rettificata, anzi c’era una pagina apposita….
Poi come ho scritto, la Safarova è una finalista di slam ed è stata penalizzata dalla malattia, perché si sarebbe dovuta applicare una regola mai applicata per considerare la Bacs più meritevole di lei? e inoltre sul sito WTA non si è mai accennato alla WC, è scritto solo nel regolamento (e, come dici tu, anche ben nascosto….)

12
Phoedrus (Guest) 22-10-2015 17:32

Scritto da Luca_nl

Scritto da STEnnis
@ bz (#1476825)
Scusa ma che ragionamento è? Non pensi che il fatto che ormai lei non avesse più possibilità di qualificarsi magari le abbia fatto mancare le motivazioni a giocare la partita… La WTA ha fatto una figura da DILETTANTE…una roba vergognosa…

Ma tu che ne sai che se arrivava davanti a Safarova non le avrebbero dato la Wild Card, anzi ti dirò di più il fatto che, quando la WTA si è accorta che per la Kerber non c’era la certezza matematica del settimo posto, abbia rettificato il precedente comunicato in cui l’aveva data qualificata, fa proprio pensare che quest’anno si stavano creando quelle “Circonstanze Straordinarie” previste dal regolamento per concedere la Wild Card.
Che chiaramente non poteva essere concessa in danno di Flavia in quanto avresti escluso l’unica giocatrice che portava in dote uno Slam 2015, ma per come si erano messe le cose, con la Safarova ottava e pure mezzo convalescente, se Timea le arrivava davanti io credo che avrebbe usufruito della “speciale” Wild Card.

La wild card non è prevista in WTA.

11
alex63 (Guest) 22-10-2015 17:08

Credo che la Svizzera…
Abbia già fatto tanto
quest anno…è ritornata in top ten ed inoltre credo che avesse problemi al ginocchio e non avrebbe potuto comunque giocare al Master di Singapore

10
pastaldente 22-10-2015 16:50

comunque la Bacsinszky è la prima riserva del Masters, quindi ha ancora delle chance di giocare, anche perchè la Sharapova non vince un match da Wimbledon, e la Safarova perde sempre al primo turno. Senza contare che di recente si sono infortunate anche Halep, Kvitova e Kerber, quindi le probabiltà che ci sia almeno 1 forfait sono altissime

9
bz (Guest) 22-10-2015 16:37

concordo con luca_nl.
Bisogna sempre mettere le istituzioni del caso nelle condizioni di dover fare delle scelte a cui in futuro dovranno rendere conto, ma se non lo fai, non ti puoi lamentare.
In secondo luogo, ai tornei ci si dovrebbe iscrivere per vincerli non per fare la comparsata, per cui l’idea della mancanza di motivazioni per una tennista mi lascia perplesso.

8
Luca_nl 22-10-2015 16:27

Scritto da STEnnis
@ bz (#1476825)
Scusa ma che ragionamento è? Non pensi che il fatto che ormai lei non avesse più possibilità di qualificarsi magari le abbia fatto mancare le motivazioni a giocare la partita… La WTA ha fatto una figura da DILETTANTE…una roba vergognosa…

Ma tu che ne sai che se arrivava davanti a Safarova non le avrebbero dato la Wild Card, anzi ti dirò di più il fatto che, quando la WTA si è accorta che per la Kerber non c’era la certezza matematica del settimo posto, abbia rettificato il precedente comunicato in cui l’aveva data qualificata, fa proprio pensare che quest’anno si stavano creando quelle “Circonstanze Straordinarie” previste dal regolamento per concedere la Wild Card.

Che chiaramente non poteva essere concessa in danno di Flavia in quanto avresti escluso l’unica giocatrice che portava in dote uno Slam 2015, ma per come si erano messe le cose, con la Safarova ottava e pure mezzo convalescente, se Timea le arrivava davanti io credo che avrebbe usufruito della “speciale” Wild Card.

7
Fabiutko (Guest) 22-10-2015 16:16

Gli interessi in gioco sono altissimi,la gestione del calendario e di varie vicende è quantomeno amatoriale…

6
livio (Guest) 22-10-2015 16:12

La famosa WC di cui tutti pontificano non è mai stata assegnata, né probablimente mai lo sarà. E’ semplicemente un caso limite previsto dal regolamento come escamotage da tenersi in tasca per casi veramente eccezionali, ma sul sito WTA non si è mai neanche lontanamente ipotizzato che l’ottava non fosse qualificata per il Master. Anzi, man mano che le tenniste ottenevano la certezza dell’ottavo posto veniva pubblicata una pagina celebrativa dell’avvenuta qualificazione.
Anche perché vi immaginate la WTA che dice alla Safarova (che è stata fuori 5 settimane per un virus ed è finalista di Slam) oppure alla Pennetta (avrebbe potuto benissimo essere lei l’ottava se avesse perso con la Gavrilova), vincitrice degli US Open: “scusa cara, ti saresti qualificata, ma siccome abbiamo fatto una porcata col calendario, a Singapore ci va la Bacs al posto tuo”?

5
Papero 22-10-2015 16:08

Scritto da STEnnis
@ bz (#1476825)
Scusa ma che ragionamento è? Non pensi che il fatto che ormai lei non avesse più possibilità di qualificarsi magari le abbia fatto mancare le motivazioni a giocare la partita… La WTA ha fatto una figura da DILETTANTE…una roba vergognosa…

Si è sopratutto rotto il ginocchio dopo il secondo set…

4
STEnnis (Guest) 22-10-2015 16:05

@ bz (#1476825)

Scusa ma che ragionamento è? Non pensi che il fatto che ormai lei non avesse più possibilità di qualificarsi magari le abbia fatto mancare le motivazioni a giocare la partita… La WTA ha fatto una figura da DILETTANTE…una roba vergognosa…

3
Mats 22-10-2015 16:01

Scritto da bz
Doveva arrivare almeno in semifinale e sorpassare la Safarova nel Race in modo da costringere la Wta ad offrirle la famosa wild-card per casi eccezzionali in quanto ottava migliore classificata, invece è uscita al primo turno per cui caso chiuso.

A prescindere dalle classifiche e dalle qualificazioni è vergognoso che la WTA faccia degli errori del genere. il calendario si fa un anno prima non è improvvisato al momento. Diciamo che con il ritiro, Thimea ha tolto le castagne dal fuoco alla WTA. Per non parlare del premier di Mosca a ridosso del Master. Se la Suarez fosse arrivata in finale avrebbe dovuto giocare il giorno dopo a Singapore.

2
bz (Guest) 22-10-2015 15:50

Doveva arrivare almeno in semifinale e sorpassare la Safarova nel Race in modo da costringere la Wta ad offrirle la famosa wild-card per casi eccezzionali in quanto ottava migliore classificata, invece è uscita al primo turno per cui caso chiuso.

1

Lascia un commento