Tennis e Tv Copertina, Generica

Eurosport: grande successo e nuovi record in termini di ascolti per l’ampia copertura della Vuelta e degli US Open

16/09/2015 16:18 14 commenti
Record per Eurosport
Record per Eurosport

Eurosport ha ottenuto record di ascolti televisivi in tutta Europa per i due grandi eventi sportivi in calendario, la Vuelta di ciclismo e gli US Open di tennis. L’edizione 2015 di entrambi gli eventi è stata la migliore di sempre, grazie anche ad una maggior produzione di contenuti on site.

Peter Hutton, Chief Executive Officer di Eurosport afferma: “È fantastico constatare come, in questo mese così ricco di eventi per il canale, gli investimenti fatti nella produzione di Eurosport stiano pagando e stiano garantendo risultati che stanno superando i record precedenti. La prova fisica dei nostri investimenti negli US Open è rappresentata dallo studio situato all’ingresso dell’Arthur Ashe stadium. Tale studio ha portato Eurosport al centro di un incredibile evento sportivo ed è segno tangibile che la nostra produzione può condurre un numero sempre crescente di telespettatori proprio nel cuore dell’azione.”

“Non è stato solamente Eurosport a stabilire nuovi record. Come parte del gruppo Discovery abbiamo trasmesso eventi in diversi mercati su alcuni dei canali in chiaro del network. Questa strategia si è già rivelata un successo in passato, quando abbiamo trasmesso una selezione dei più importanti match dei French Open su DMax in Spagna, la 24 Ore di Le Mans su Quest nel Regno Unito e ora la finale femminile degli Us Open su Deejay TV in Italia, dove un totale di oltre due milioni di telespettatori ha guardato la sfida tutta italiana su Deejay TV e Eurosport.”

La Vuelta ha coinvolto una media di 1.46 milioni di telespettatori europei per le dirette, durante le tre settimane di gara; un incremento del 47% rispetto al precedente record detenuto dall’edizione 2014. Il terzo Grande Giro dell’anno è stato il migliore in assoluto in diversi paesi, tra i quali l’Italia, che ha festeggiato la vittoria del beniamino nazionale Fabio Aru con un netto +66% rispetto all’edizione 2014, Polonia (+54%), Romania (+29%) e Olanda (+23%). L’edizione 2015 della Vuelta ha anche registrato un record in termini di reach, con 40 milioni di spettatori unici europei che hanno guardato la corsa; un aumento del 18% rispetto al precedente record dell’edizione 2012.

Questi dati premiamo la strategia di Eurosport di investire nella produzione, per migliorare i contenuti proposti e offrire un’esperienza televisiva premium. Per la prima volta il canale ha avuto a disposizione uno studio on-site per produrre e trasmettere “Vuelta Extra”, il magazine giornaliero in diretta con l’esperto e ex ciclista del Team Sky Juan Antonio Flecha, che ha offerto un’anteprima e un riepilogo della tappa del giorno. “Vuelta Extra” ha avuto un grande successo, con una media di 725.000 spettatori che hanno assistito alle dirette del programma.

Eurosport ha inoltre offerto una maggiore copertura per gli US Open 2015. Assieme al celebre magazine live “Game, Set and Mats”, con l’esperto Mats Wilander, sono stati proposti nuovi programmi per arricchire l’azione in diretta, tra i quali “The Coach”, con le analisi e il ricorso alla realtà aumentata di Patrick Mouratoglou, coach di Serena Williams. Un nuovo secondo studio on-site è stato creato per ospitare “The Loft”, un programma dedicato a interviste originali e ironiche su temi non prettamente legati al mondo dello sport.

A conferma di ciò, il quarto torneo del Grande Slam stagionale è stato il miglior US Open nella storia del canale, con un audience medio per le dirette di 990.000 spettatori europei, +20% rispetto al 2014 e +4.65% rispetto al precedente record del 2011. Il torneo è stato inoltre il migliore di sempre in Romania (+87%) e in Italia (+70%), e ha registrato una forte crescita in Svezia (+129%) rispetto al 2014.

La finale tutta italiana, che ha visto trionfare Flavia Pennetta su Roberta Vinci, ha battuto un altro primato, totalizzando oltre 2.6 milioni di spettatori europei, miglior audience di sempre per una partita degli US Open su Eurosport. In Italia questo storico match ha fatto registrare i migliori dati di ascolto in assoluto per un programma su Eurosport, con 780.000 spettatori collegati. L’incontro è stato inoltre visibile su Deejay TV, canale in chiaro del Gruppo Discovery. Assieme, Eurosport e Deejay TV, hanno totalizzato oltre 2 milioni di spettatori, pari a una share in Italia del 10,1%.

Fonte: local official people meters/AdvantEdge


TAG:

14 commenti. Lasciane uno!

vecchiogiovi (Guest) 17-09-2015 09:30

Eurosport (210-211 piattaforma sky) in caso di più match ha operato delle scelte a senso unico, i polacchi li abbiamo visti tutti, i nostri no, forse è un limite da numero di canali, forse di organizzazione.
Come rispetto degli utenti (paganti perché non è gratis) con la pubblicità ha sforato partite importanti come le semifinali. I commenti non mi sono sempre sembrati all’altezza, per esempio la partita monstre di Flavia con la Halep è stata venduta come una partita con una giocatrice fuori fase, senza segnalare i numeri ed i colpi di Flavia. Non c’è stata nessuna copertura oltre l’angolo di Mats (e per fortuna che tra lui e Barbara non ci sono banalità ma molti commenti da diverse angolazioni) per l’avvenimento. Gli sportivi sono personaggi da esaminare anche extra match, perché spesso sono davvero speciali. La copertura di tornei come Roma (di Sky) è stata decisamente eccellente, forse solo per noi italiani, ma qualcosa del genere, per cinque o sei avvenimenti del tennis, si potrebbe studiare.

14
_Carlo (Guest) 17-09-2015 04:38

La qualità video dei canali con commento, Eurosport ed Eurosport2 sul Player era PE-NO-SA !!!!!
Alcune partite ho preferito vedermele sui canali senza commento, che altrimenti manco si riusciva a vedere la pallina !!
SI DEVONO SOLO VERGOGNARE, e non ho neanche parlato della frequentissima mancanza di sincrono tra audio e video…

13
_Carlo (Guest) 17-09-2015 04:36

Scritto da Carlo
Quantomeno è corretto fare un distinguo tra la produzione globale di Eurosport, come visibile su Eurosport Player, ed i due canali Eurosport ed Eurosport2 trasmessi in Italia sulla piattaforma Sky.
Il palinsesto globale di Eurosport è stato eccellente, sui canali dedicati, senza commento ma con i suoni ambientali, e senza pubblicità nè interruzioni, si poteva seguire benissimo ogni evento.
I canali televisivi diffusi purtroppo hanno subito i tagli e l’invadenza della pubblicità come segnalato, nonchè la sovrapposizione di altri eventi. Sulla qualità dei commenti italiani non mi pronuncio, ma osservo che invece la qualità video era peggiore rispetto ai canali dedicati fissi, inoltre con notevole ritardo e, cosa abbastanza fastidiosa, una certa mancanza di sincrono tra le immagini ed i suoni dal campo.
Morale, per me che non ho e non voglio avere Sky, aver potuto seguire sulla piattaforma player, alla modestissima somma di 3,99 Euro al mese, quasi tutti i campi (mi sembra 11), è stato un vero piacere e non posso che elogiare tutti.
Se qualcuno invece giudica Eurosport avendo visto solo, dal buco della serratura di Sky, i due canali diffusi, e pagando cifre ben più consistenti della mia, posso anche capire una certa insoddisfazione.
Preciso che i canali di Eurosport Player sono visibili non solo su PC o simili, ma anche sulle smart TV di molte marche, per cui gli 11 canali fissi che dicevo io personalmente li ho seguiti su un plasma da 50 pollici con qualità video molto buona, magari non proprio HD, dipende anche dalla qualità della connessione DSL, ma comunque largamente soddisfacente. In una partita di tennis ritengo più importante la velocità di aggiornamento (fotogrammi al secondo) che non la risoluzione in sè, e qui non c’è nulla da dire.

6.99 euro, NON 3.99 euro !!

12
Carlo (Guest) 17-09-2015 00:31

@ Car68 (#1451584)

Non mi sono spiegato.
Volevo dire che tra una trasmissione che ha una ottima risoluzione ma una bassa cadenza di rinfresco delle immagini, quindi visione perfetta di immagini statiche ma oggetti in rapido movimento spezzati o pixelati, ed una a risoluzione più bassa ma con maggiore numero di fotogrammi al secondo, per uno sport come il tennis, con palline piccole e sempre più veloci, preferisco l’ultima.

Ovvio che se ho una vera alta risoluzione, col flusso video ad alta capacità e non troppo compresso, è una meraviglia, ma se devo scendere ad un compromesso, come spesso accade, la mia preferenza è alla velocità di aggiornamento.

Questo era soprattutto per stigmatizzare certi streaming di bassa qualità dove succede proprio quello che ho detto, il flusso digitale è fortemente compresso, lo sfondo viene ricostruito in alta definizione elaborando fotogrammi successivi, ma la pallina veloce si vede a scatti, e spesso neanche si capisce se finisce dentro o fuori.

Tutto qua.

11
Car68 16-09-2015 23:46

@ Carlo (#1451526)

Ti rispondi da solo, non apprezzare l’ hd nel tennis di oggi significa non apprezzare il tennis, va benissimo tutto ma c’è una differenza mostruosa, e te lo dico io che mi guardavo le finali Wimbledon sulla Rai tra borg e Mac.
Poi che il player sia una figata posso anche concordare, ma allora che lo usino in primis loro, che senso ha sui canali che VENDONO sulle piattaforme (Sky e Mediaset) dare incontri insulsi mentre col player hai tutto? E puoi dare tutto?
Sono guerre televisive, il danno minore che possiamo fare e di non portargli le bandiere

10
Carlo (Guest) 16-09-2015 21:28

Quantomeno è corretto fare un distinguo tra la produzione globale di Eurosport, come visibile su Eurosport Player, ed i due canali Eurosport ed Eurosport2 trasmessi in Italia sulla piattaforma Sky.

Il palinsesto globale di Eurosport è stato eccellente, sui canali dedicati, senza commento ma con i suoni ambientali, e senza pubblicità nè interruzioni, si poteva seguire benissimo ogni evento.

I canali televisivi diffusi purtroppo hanno subito i tagli e l’invadenza della pubblicità come segnalato, nonchè la sovrapposizione di altri eventi. Sulla qualità dei commenti italiani non mi pronuncio, ma osservo che invece la qualità video era peggiore rispetto ai canali dedicati fissi, inoltre con notevole ritardo e, cosa abbastanza fastidiosa, una certa mancanza di sincrono tra le immagini ed i suoni dal campo.

Morale, per me che non ho e non voglio avere Sky, aver potuto seguire sulla piattaforma player, alla modestissima somma di 3,99 Euro al mese, quasi tutti i campi (mi sembra 11), è stato un vero piacere e non posso che elogiare tutti.

Se qualcuno invece giudica Eurosport avendo visto solo, dal buco della serratura di Sky, i due canali diffusi, e pagando cifre ben più consistenti della mia, posso anche capire una certa insoddisfazione.

Preciso che i canali di Eurosport Player sono visibili non solo su PC o simili, ma anche sulle smart TV di molte marche, per cui gli 11 canali fissi che dicevo io personalmente li ho seguiti su un plasma da 50 pollici con qualità video molto buona, magari non proprio HD, dipende anche dalla qualità della connessione DSL, ma comunque largamente soddisfacente. In una partita di tennis ritengo più importante la velocità di aggiornamento (fotogrammi al secondo) che non la risoluzione in sè, e qui non c’è nulla da dire.

9
donato (Guest) 16-09-2015 21:07

vorrei sottolineare con pennarello blu il dato relativo all’audience,
in italia per la finale tutta azzurra,nonostante fosse sabato sera ,nonostante si trattasse di una emittente musicale,nonostante non fosse maschile, una media di ben 800.000 contatti.
la domanda a cui invito a rispondere è la seguente:
se fossero trasmessi in chiaro tutti gli eventi più importanti nei grandi network nazionali avrebbe come effetto una crescita di tutto il settore tale da far sbocciare una nuova leva di campioni?

8
alexpic 16-09-2015 21:02

@ AndryREAX (#1451452)

mi riferivo ai due canali principali che sono quelli più facilmente reperibili in streaming

7
Palmeria (Guest) 16-09-2015 20:10

Ringrazierei anche Il cavaliere dei 4 mori! 😆

6
Michele (Guest) 16-09-2015 18:41

Se fossero più attenti ed evitassero di perdere game interi (i primi due game del secondo set della semifinale Pennetta -Halep) saremmo anche più soddisfatti del servizio.

5
AndryREAX 16-09-2015 18:39

Scritto da alexpic
per veder un italiano abbiamo dovuto aspettare le semifinai

?

Sono stati visibili 3 dei primi 4 match di Fognini, la Errani più volte, Camila con la Lisicki, Flavia e Roby sin da subito..Seppi mi pare almeno 2 set del 1T e tutto il 2T..che canali hai visto?

4
alexpic 16-09-2015 17:50

per veder un italiano abbiamo dovuto aspettare le semifinai

3
peppe78 16-09-2015 17:38

Scritto da Andrea not Petkovic
Eurosport vuole più finali tutte italiane

anch’io!

2
Andrea not Petkovic 16-09-2015 16:23

Eurosport vuole più finali tutte italiane :mrgreen:

1