Il torneo di Manerbio Challenger, Copertina

Challenger Manerbio: Presentazione del torneo. Ecco tutte le wild card

21/08/2015 23:28 1 commento
Riccardo Sinicropi wild card a Manerbio
Riccardo Sinicropi wild card a Manerbio

Dopo quattro anni di assenza, la Città di Manerbio ritrova il grande tennis. Lo storico Trofeo Dimmidisì (42.500€, terra battuta) riparte sabato 22 agosto con le qualificazioni e sarà un’affascinante riconquista del passato, visto che si tratta della 39esima edizione di un torneo nato addirittura nel 1974. In attesa del sorteggio del main draw, che vedrà ai nastri di partenza diversi giocatori compresi tra i primi 200 ATP, il livello medio delle qualificazioni è particolarmente alto, con la presenza di quattro top-300 e alcuni nomi di sicuro avvenire.

Su tutti spicca il 18enne Jaume Munar (n.441 ATP), maiorchino come Rafael Nadal e recente protagonista all’ATP 500 di Amburgo, dove è arrivato agli ottavi e ha trascinato al terzo set il nostro Simone Bolelli. Classe 1997, Munar è forse il nome più interessante di un tennis spagnolo che viene da un periodo straordinario, ma ha un po’ di apprensione per il futuro. Munar esordirà contro l’italiano Alessandro Petrone, poi al secondo turno avrebbe un match molto complicato contro la prima testa di serie Grega Zemlja, sloveno, nostro ex avversario in Coppa Davis. Il big match della prima giornata, tuttavia, sarà lo scontro generazionale tra l’eterno Flavio Cipolla e il giovane cileno Christian Garin (n.289 ATP), classe 1996 ed elemento molto promettente, giù protagonista a livello junior (dove sfidava spesso il nostro Gianluigi Quinzi). In Casa Italia, con la certezza di sette giocatori già nel main draw (tre ammessi di diritto più quattro wild card), abbiamo dieci elementi. I nomi più attesi sono tre: Lorenzo Giustino, Matteo Trevisan e Pietro Licciardi. Il primo sembrava pronto a un importante salto di qualità già un paio d’anni fa, ma una serie di problemi ne stanno rimandando la crescita. Tuttavia si è ripreso bene e qualche settimana fa ha vinto un torneo future a Pontedera. Al primo turno sfiderà l’esperto doppista Alessandro Motti. Da seguire anche Matteo Trevisan, che a 26 anni è convinto di potersi ancora costruire un ruolo nel tennis che conta (per lui ci sarà il messicano Lucas Gomez), mentre c’è curiosità per le performance di Pietro Licciardi: il mancino ravennate, classe 1994, piace per la sua maturità e l’atteggiamento sempre positivo ma deve ancora lasciare il segno nel circuito challenger: esordirà contro l’austriaco Tristan Samuel Weissborn. L’inizio degli incontri è previsto alle ore 9.

WILD CARD - Nel frattempo, gli organizzatori hanno comunicato le wild card per il tabellone principale. I tre inviti di pertinenza della FIT sono andati a Federico Gaio, Erik Crepaldi e Francisco Bahamonde, quest’ultimo naturalizzato da qualche settimana e subito competitivo sia a livello future che challenger. L’invito a disposizione del torneo è stato assegnato a Riccardo Sinicropi, n. 542 ATP, un ragazzo dal grande talento che ha incontrato qualche difficoltà ad emergere ma che nella singola partita può raggiungere picchi di rendimento piuttosto elevati. Sinicropi, reduce da un’ottima finale al future austriaco di Innsbruck, è tesserato per il Tennis Club Crema, città molto vicina a Manerbio.

I BIGLIETTI – Manerbio ritrova il grande tennis internazionale e ha scelto prezzi assolutamente popolari per tutti gli appassionati. Si parte dai 2 euro per assistere alle qualificazioni fino ai 10 euro per le fasi finali. Sarà anche possibile sottoscrivere un abbonamento al costo di 45 euro, valido per tutta la durata del torneo. Qui sotto, i costi dei tagliandi.

Sabato 22 – domenica 23 agosto: 2 euro
Lunedì 24 – martedì 25 agosto: 5 euro
Mercoledì 25 – giovedì 26 agosto: 7 euro
Da venerdì 28 a domenica 30 agosto: 10 euro
Abbonamento per tutta la durata del torneo: 45 euro


TAG: ,

1 commento

Lupu (Guest) 22-08-2015 11:21

Gaio Best ranking nella classifica wc!

1

Lascia un commento