L'Angolo del Nize - 7 Copertina, Generica

L’Angolo del Nize: Salvatore Caruso… e non ve ne pentirete

07/08/2015 08:10 22 commenti
Salvatore Caruso classe 1992, n.269 del mondo
Salvatore Caruso classe 1992, n.269 del mondo

Primavera 2012, Ct Eur, Roma. Il sole capitolino splende ma il caldo è sopportabile, il clima ideale per giocare a (e guardare il) tennis. Come accade spesso mi ritrovo a chiacchierare del più e del meno (tennistico) con Fabio Rizzo, all’epoca coach di Gianluca Naso. “Lo vedi quel ragazzo? – mi dice indicando un giocatore nel campo più lontano rispetto alla nostra visuale – ecco quello diventa buono…”. “E chi è?” – chiedo. “Viene da Avola, si chiama Salvatore Caruso”.

Salvatore Caruso è sempre stato il classico tennista che strappa applausi per grinta e determinazione, ma che viene definito come quello che “è troppo leggero per il tennis che conta”. Non ho mai creduto a questo discorso delle leggerezza, semmai è la velocità di braccio a fare la differenza. Altrimenti un tennista come David Goffin non potrebbe essere nell’elite mondiale. “Salvo” è un lavoratore straordinario, ma non è il classico “operaio della racchetta”: il rovescio bimane, splendido, è un’arma molto importante con cui può tenere tranquillamente il ritmo con giocatori di ben altro ranking (chiedere a Borna Coric per trovare conferma). Il servizio è tecnicamente buono, ma bisognerà lavorare per trovare qualche punto diretto in più, soprattutto sul veloce. Sul rapido, infatti, Caruso gioca benissimo. Il diritto è il fondamentale più “discusso” del siciliano. Sino allo scorso anno poteva essere considerato un colpo solido ma poco incisivo. Il braccio andava lento e, soprattutto, la palla veniva impattata troppo dietro. Ma le cose sono cambiate radicalmente.

Durante le prequali al Foro Italico, quest’anno, mi sono ritrovato a discuterne con Diego Nargiso. “Guarda quanto è migliorato Salvo – mi faceva notare – nota come colpisce il diritto. Niente a che vedere rispetto a qualche mese fa. Ora si che ci può fare i punti…”. Caruso ha iniziato a colpire la palla molto più avanti, è aggressivo, non rimane a fondo ad aspettare le mosse dell’avversario. I risultati challenger di questo periodo non sono un caso, la crescita del siciliano è lampante.

Salvatore Caruso ha un’altra caratteristica, che magari non fa vincere le partite, ma è impossibile da non notare. Il pubblico si schiera sempre dalla sua parte, la sua generosità è contagiosa, il suo modo di lottare in campo, con atteggiamento iper-positivo, è uno spot per il tennis. Se non avete mai seguito un match dal vivo di “Salvo”, il mio consiglio è: non lasciatevelo sfuggire. Magari non sarà sul centrale di Wimbledon (o magari si, in futuro), bensì sul campo 3 del challenger del Garden, ma non ve ne pentirete. E, soprattutto, vi troverete a battere le mani come forsennati urlando “Forza Salvo! Alè” senza nemmeno rendervene conto.



Alessandro Nizegorodcew è direttore di SpazioTennis e telecronista per Supertennis Tv. Editorialista per Tennis Italiano e SuperTennis Magazine, segue il tennis come inviato da anni sia nel circuito maggiore che in challenger, futures e tornei giovanili.

@Alenize82


TAG: , ,

22 commenti. Lasciane uno!

Alessandromonky 07-08-2015 22:04

Hanno ragione,questo ragazzo può arrivare nella top 100 in futuro

22
grandepaci (Guest) 07-08-2015 21:45

Scritto da stef
@ grandepaci (#1415359)
ti stai ad attaccare alle frasi ..maddaiii
l articolista ha detto “Magari non sara’ sul centrale di Wimbledon” salvo poi correggere (Magari forse si…). Infatti…nessuno puo’ sapere dove arrivera’ Salvo (o qualunque giocatore) con esattezza..ma ricordo che per giocare un primo turno di wimbledon sul centrale… non serve essere campioni…basta essere attorno al n. 100 ed essere sorteggiato contro Federer o Murray. Federer al primo turno quest’anno ha giocato contro Dzuhmur (che non e’ esattamente un fenomeno. Non pensi che Caruso possa in teroria raggiungere il livello di uno Dzuhmur?

purtroppo non credo possa raggiungere tale livello ora é in cosi detto trans agonistico ..chiaro sero di sbagliarmi e portarli ancora fortuna …. 😉

21
stef (Guest) 07-08-2015 21:16

😈 @ grandepaci (#1415359)

ti stai ad attaccare alle frasi ..maddaiii

l articolista ha detto “Magari non sara’ sul centrale di Wimbledon” salvo poi correggere (Magari forse si…). Infatti…nessuno puo’ sapere dove arrivera’ Salvo (o qualunque giocatore) con esattezza..ma ricordo che per giocare un primo turno di wimbledon sul centrale… non serve essere campioni…basta essere attorno al n. 100 ed essere sorteggiato contro Federer o Murray. Federer al primo turno quest’anno ha giocato contro Dzuhmur (che non e’ esattamente un fenomeno. Non pensi che Caruso possa in teroria raggiungere il livello di uno Dzuhmur?
🙄

20
Io tifo caruso (Guest) 07-08-2015 20:56

Bravo turi continuiamo così 😎

19
grandepaci (Guest) 07-08-2015 18:23

Scritto da grandepaci

Scritto da stef
@ grandepaci (#1415161)
tu non sei piu credibile quando parli di Caruso il quale ha gia smentito i tuoi sciocchi “pronostici” degli ultimi mesi.
Ora addirittura pontifichi di risultati con il punteggio esatto a sfavore di Caruso.
Ma Caruso ti ha per caso soffiato la fidanzata?
sembra tu ce l abbia con lui. Ma un dato e’ certo: vale infinitamente piu’ lui come tennista che te come “intenditore da divano”.

con tutta la stima per caruso ma obbiettivamente non vi sembra un po troppo parlare di wimbledom campo centrale ..poi tutti gli possiamo anche augurare di vincere il torneo ma questo é un altro discorso o no…..

18
grandepaci (Guest) 07-08-2015 15:36

Scritto da stef
@ grandepaci (#1415161)
tu non sei piu credibile quando parli di Caruso il quale ha gia smentito i tuoi sciocchi “pronostici” degli ultimi mesi.
Ora addirittura pontifichi di risultati con il punteggio esatto a sfavore di Caruso.
Ma Caruso ti ha per caso soffiato la fidanzata?
sembra tu ce l abbia con lui. Ma un dato e’ certo: vale infinitamente piu’ lui come tennista che te come “intenditore da divano”.

con tutta la stima per caruso ma obbiettivamente non vi sembra un po troppo parlare di wimbledom campo centrale ..poi tutti gli possiamo anche augurare di vincere il torneo ma questo é un altro discorso o no….. 🙄

17
Fabius (Guest) 07-08-2015 15:25

D’accordissimissimo con Nize! Grazie e complimenti per la professionalità dei concetti espressi. Aggiungo soltanto, a conferma di quanto già espresso, che ho visto Salvuccio a Vercelli e Milano: il suo tennis è davvero molto bello e nonostante fossi l’unico avolese sugli spalti, a tratti mi veniva il dubbio per il tifo che riceveva.

16
luca (Guest) 07-08-2015 14:22

tutto vero. quest’anno sul 4 al foro c’era anche Bernardes fino alle 22 ad applaudire Salvo

15
stef (Guest) 07-08-2015 14:14

@ grandepaci (#1415161)

tu non sei piu credibile quando parli di Caruso il quale ha gia smentito i tuoi sciocchi “pronostici” degli ultimi mesi.
Ora addirittura pontifichi di risultati con il punteggio esatto a sfavore di Caruso.
Ma Caruso ti ha per caso soffiato la fidanzata?
sembra tu ce l abbia con lui. Ma un dato e’ certo: vale infinitamente piu’ lui come tennista che te come “intenditore da divano”.

14
Palmeria (Guest) 07-08-2015 13:42

Ale’ Turi Ale’!!!!

13
nere 07-08-2015 12:30

articolo molto bello, di cui molti di noi commentatori dovremmo tenere conto quando disquisiamo di potenzialità e risultati dei giocatori. io in prima persona ero rimasto ammirato da caruso quando si era imposto un paio di anni fa ma di fronte al suo essere rimbalzato di fronte al salto nei challenger mi ero convinto che fosse effettivamente troppo leggerino… così quando nella prima parte di quest’anno vedevo che si ostinava a provare i challenger, anche con tante wc, ero un po’ critico perchè non mi sembrava all’altezza. chi lo segue era invece evidentemente consapevole dei miglioramenti tecnici sagacemente descritti nell’articolo ed ha giustamente insistito con i risultati che tutti vediamo. l’evoluzione tecnica che molti giocatori compiono in età ormai sempre più avanzate è un fattore di cui dovremmo tenere conto prima di sparare sentenze. senza scomodare casi limite come lorenzi e vanni, anche la storia di giocatori come arnaboldi o marcora dimostra che i tennisti italiani fino ai 25-26 anni sono in costante evoluzione e possibilità di salti di qualità

12
Avec Double Cordage 07-08-2015 12:05

Lo sto seguendo al futures di Bolzano, anche Sonego mi ha impressionato positivamente. Poi c’è un giovane californiano che come comportamento in campo ricorda un po’ una via di mezzo tra Connors e McEnroe, direi più Connors però. Si chiama Altamirano, gran lottatore, ha molta grinta e gamesmanship ed è molto estroverso, ma senza essere volgare, una ventata di freschezza. Come gioco invece non ha nulla a che vedere con McEnroe e ben poco con Connors, rovescio bimane, dritto in top, buon servizio, prima palla pesante e non molla. Beh come dire, i suoi match offrono intrattenimento.

11
andrea (Guest) 07-08-2015 11:57

La buona educazione in campo e fuori pagano…sarebbe il caso che un certo Fognini leggesse questo articolo e perché no guardasse qualche partita di Caruso magari impara qualcosa perché sarebbe pure ora…

10
andrea (Guest) 07-08-2015 11:54

La buona educazione in campo e fuori pagano…sarebbe il caso che un certo Fognini leggesse questo articolo e perché no guardasse qualche partita si Caruso magari impara qualcosa…

9
flipper (Guest) 07-08-2015 10:15

tantissimi coomplimenti a Salvo per la sua crescita e per il suo ( finalmente ) atteggiamento vincente in campo .

8
Max 07-08-2015 10:04

Quest’anno non l’ho visto giocare, se ci sono i miglioramenti descritti nell’articolo (bello: complimenti!) sicuramente Salvo può arrivare ad altri livelli rispetto all’attuale.

7
versys65 (Guest) 07-08-2015 09:50

Grande Salvo.Un esempio da seguire

6
Guido (Guest) 07-08-2015 09:31

Concordo sull’atteggiamento positivo di Caruso che è davvero piacevole da vedere e far vedere ai più piccoli. Si parla sempre di gente strafottente, maleducata e poco positiva, per una volta é bene parlare anche di chi in campo si comporta sempre bene.
Forse fa ancora pochi vincenti, però da qualche settimana è in fiducia e le partite vinte sono tante. Forse può pensare di avvicinare i 200 già quest’anno.

5
Fede-rer (Guest) 07-08-2015 09:27

Bellissimo articolo, tutto condivisibile!

4
LORE2000 07-08-2015 09:22

grande Alessandro, ma soprattutto grande salvo…
p.s. io c’ero a roma 😉

3
Maestro Mimmo (Guest) 07-08-2015 09:06

Sono proprio d’accordo Alessandro, a poi i nostri ragazzi maturano anche in età avanzata. Salvo (in virtù delle qualità che hai elencato) ha ancora buoni margini di miglioramento.

2
grandepaci (Guest) 07-08-2015 08:54

magari a wimbledon…… 🙄 bello sognare per me ha gia´fatto piu´di quello per cui sperare ed é stato fin troppo bravo ad arrivare intorno i 250 atp ..ma wimbledon campo centrale perfavore non scherziamo.dal buon paolino lorenzi ora nel suo massimo splendore prenderebbe un 62 62 figuratevi un po 😉

1