Caso scommesse Copertina, Generica

Radiazione per Bracciali e Starace, dura condanna del Tribunale federale Fit per il caso scommesse

06/08/2015 22:44 27 commenti
Daniele Bracciali e Potito Starace, best ranking in singolo n.49 e 27.
Daniele Bracciali e Potito Starace, best ranking in singolo n.49 e 27.

Dura sentenza quella emessa dal Tribunale federale della Federazione Italiana Tennis nei riguardi di Daniele Bracciali e Potito Staraceper aver alterato l’esito di alcuni incontri al fine di realizzare guadagni illeciti tramite scommesse“.

Bracciali e Starace sono stati radiati e multati rispettivamente di 40 e 20 mila euro. I due giocatori non potranno quindi prendere parte a nessuna attività ufficiale.

Tuttavia, è bene ricordare che si tratta di una sentenza di primo grado che potrebbe cambiare nei successivi gradi di giudizio.

Per gli stessi fatti si interessa anche la Giustizia ordinaria che, lo scorso 7 luglio, ha concluso le indagini con l’accusa di associazione a delinquere e quasi certamente sarà richiesto il rinvio a giudizio.
L’inchiesta penale condotta dalla Procura di Cremona, dalla quale è partito tutto, è nata da quella più larga riguardante il calcioscommesse (che vede indagati 104 persone) nel periodo tra il 2007 e il 2011. A Starace, nella fattispecie, viene contestata una presunta combine nella finale del torneo Casablanca e in un incontro disputato a Barcellona contro Gimeno Traver, entrambe le partite sono datate 2011.

In seguito alla decisione del Tribunale sportivo, il presidente Fit Angelo Binaghi, sottolineando che si tratta comunque di una sentenza di primo grado, non ha escluso che la Federazione possa agire contro i due tesserati in sede di giustizia ordinaria qualora le accuse venissero confermate nei successivi gradi di giudizio.


TAG: ,

27 commenti. Lasciane uno!

darioschellino (Guest) 07-08-2015 20:35

vogliamo un tennis più pulito e se ne trovano altri tennisti italiani o stranieri che vengono puniti severamente

27
darioschellino (Guest) 07-08-2015 20:33

grave è x uil momento meritata condanna cè tristezza hanno rappresentato l italia in davisormai la loro immagine è stima si è persa ma qualcuno di voi dice che ci sono tante partite sistemate negli tornei challenger che la federazione insieme al atp e lla fitche abbiano il coraggio di aprire il pentolone non credo che siano gli unici tennisti ad aver alterato partite di tennis voi che ne dite x il bene di questo sport come hanno fatto nel calcio

26
darios80 (Guest) 07-08-2015 15:36

Scritto da Vince
@ darios80 (#1415179)
Veramente quello l’han già tirato fuori, dopo nemmeno un quarto della pena che avrebbe dovuto scontare…grazie a tutta la propaganda mediatica che è stata fatta sul suo caso.
In carcere in Italia ci stanno i poveracci, che non hanno la possibilità di pagarsi un avvocato…altro che Corona.
Detto questo, sono totalmente in disaccordo con la tesi espressa nel post sotto….non conta nulla se sono stati beccati a fine carriera, o all’inizio, se era la prima volta che lo facevano o la centesima e per quanto mi riguarda conta anche poco la pena a cui verranno condannati.
L’unica cosa che davvero conta, a mio parere, è la perdita della dignità…e quella agli occhi dei veri sportivi, l’hanno già persa, quindi i due hanno ben poco da ridere.
Gli resterà la solidarietà solo di coloro che in altri campi hanno avuto (o tuttora hanno) dei comportamenti simili al loro.

era scontato mi riferissi a gente famosa … ed è altrettanto scontanto che la gente normale si fa 3 anni se ruba una mela xche non ha da mangiare e se li fa fino all’ultimo secondo

25
nadia (Guest) 07-08-2015 13:47

@ Mane (#1415117)

Esatto,il posto è degno e garantito…….

24
Cesar (Guest) 07-08-2015 13:40

Mi riferisco al commento di forza ceck che condivido in parte …

Faccio solo osservare che la sentenza in questione e’ una sentenza di primo grado
( significa per chi non lo sapesse, che è possibile appellare la sentenza in altri due gradi di giudizio – tribunale sportivo e Tas Losanna ).
Se fosse confermataa sentenza di primo grado la radiazione sarebbe definitiva per i due.

Tuttavia la sentenza opera solo in ambito sportivo …
Purtroppo i due tennisti ora subiranno anche un processo penale perché il loro comportamento integra un reato previsto dal nostro codice penale ( reato di truffa, associazione a delinquere e non so cosa altro ) la cui punizione e’ prevista dal codice penale….
Ora sono certo che in galera non ci vanno però caro forza ceck io nn credo che stanno proprio tranquilli i due …

23
Marco (Guest) 07-08-2015 12:19

Scritto da Camaleonte
Da bracciali c’era da aspettarselo(ma del resto da uno… cosa vogliamo aspettarci ahahahah )dato che in singolo non è mai stato un fenomeno…ma da Poto proprio non me lo aspettavo. Spero si possa fare chiarezza al più presto perché è questa vicenda e’ veramente triste !

..”in singolo non è mai stato un fenomeno”..

tu hai avuto un best ranking milgiore? :lol:

22
Vince 07-08-2015 11:57

@ darios80 (#1415179)

Veramente quello l’han già tirato fuori, dopo nemmeno un quarto della pena che avrebbe dovuto scontare…grazie a tutta la propaganda mediatica che è stata fatta sul suo caso.
In carcere in Italia ci stanno i poveracci, che non hanno la possibilità di pagarsi un avvocato…altro che Corona.

Detto questo, sono totalmente in disaccordo con la tesi espressa nel post sotto….non conta nulla se sono stati beccati a fine carriera, o all’inizio, se era la prima volta che lo facevano o la centesima e per quanto mi riguarda conta anche poco la pena a cui verranno condannati.
L’unica cosa che davvero conta, a mio parere, è la perdita della dignità…e quella agli occhi dei veri sportivi, l’hanno già persa, quindi i due hanno ben poco da ridere.
Gli resterà la solidarietà solo di coloro che in altri campi hanno avuto (o tuttora hanno) dei comportamenti simili al loro.

21
Barnoix 07-08-2015 11:57

dove sono scappati tutti quelli che andavano contro a chi sosteneva che nel tennis c’ è del marcio???? sono anni che dico che di incontri aggiustati ce ne sono a bizzeffe, sopratutto nei challenger e futures dove i montepremi sono bassissimi

20
eunosio (Guest) 07-08-2015 10:37

a quanti rinviano al secondo grado..

le sentenze di primo grado se non impugnate diventano definitive!!
in Italia si fa causa per tutto, si impugna tutto sperando nel cavillo (siamo un popolo con 300mila avvocati un numero pazzesco, in Francia sono 15mila).
Basta con questa cultura dell’escamotage si toglie chiarezza si fa un polverone, in cui tutto diventa poco serio.
Gli appelli hanno un senso solo se ci sono chiari motivi a sostegno

19
darios80 (Guest) 07-08-2015 10:26

Scritto da loki1875
@ zedarioz (#1415138)
Forse alla fine vinceranno loro come dici o forse riusciranno anche a dimostrare la loro innocenza, ma questo è solo il processo sportivo, quello penale ancora non è nemmeno iniziato, in teoria potrebbero anche essere condannati al carcere.
Poi che in Italia sia conveniente truffare è un’altro discorso.

il carcere in italia non lo fa nessuno , solo Fabrizio corona e neanche x tutta la pena quindi ….

18
loki1875 07-08-2015 09:43

@ zedarioz (#1415138)

Forse alla fine vinceranno loro come dici o forse riusciranno anche a dimostrare la loro innocenza, ma questo è solo il processo sportivo, quello penale ancora non è nemmeno iniziato, in teoria potrebbero anche essere condannati al carcere.
Poi che in Italia sia conveniente truffare è un’altro discorso.

17
cataflic (Guest) 07-08-2015 08:39

Scritto da Radames
Poi l’assoluzione in appello, e le scuse.

Quasi sicuramente….difficile che una sentenza su intercettazioni regga fino alla fine.
L’unica è un inequivocabile transazione di denaro registrata e riconducibile inequivocabilmente ad un illecito sportivo.
Già il fatto che quasi sempre si parli di giocatori a fine carriera la dice lunga sulla severità dei controlli.

Per me la cosa peggiore è che Braccio, se si fosse dedicato totalmente al suo tennis poteva tranquillamente ambire a fare una carriera nei 50 per 10 anni e avrebbe guadagnato ben di più che con ste presunte pastette.

16
darios80 (Guest) 07-08-2015 08:12

Scritto da Fede-rer

Scritto da zedarioz
Nessuno di voi ha fatto notare una cosa semplice. Alla fine hanno vinto loro e sono convinto che stiano ridendo a crepapelle di questa sentenza. Mi spiego: quanti ladri vengono presi al loro primo e unico furto della loro carriera? Forse è l’1% dei casi. Di fatto questi due erano a fine carriera e quindi la radiazione non toglie nulla perché avrebbero smesso a breve entrambi. La realtà è che l’hanno fatta franca per tutta la carriera ed essere stati pizzicati a 34 e 37 anni non gli procura nessun danno. E anche economicamente si parlava di 30000 euro anche solo per perdere un set. Se ti radiano a 34 anni e ti danno 20 mila euro di multa puoi veramente ridere di tutto e alzare le spalle. Se poi Potito (che io ho sempre tifato) è stato pizzicato negli unici due episodi della sua vita, allora è stato un po’ sfortunato. Ma secondo me la possibilità che sia così è appunto dell’1%. E c’è un altro che nelle intercettazioni aveva la fama di vendersene tante di partite e che non è stato beccato…. E per conquistarsi una fama in un ambiente malavitoso bisogna averne fatte di tutti i colori.

Commento inappuntabile il tuo.. molto ragionevole. Chi è il tennista con la fama di vendere le partite che non è stato “beccato”?

concordo … tifo potito … mi spiace molto anche se io rimango della convinzione che la finale di Casablanca non se la sia venduta , pero vediamo il secondo grado

15
Tweeners 07-08-2015 02:43

Scritto da Fede-rer

Scritto da zedarioz
Nessuno di voi ha fatto notare una cosa semplice. Alla fine hanno vinto loro e sono convinto che stiano ridendo a crepapelle di questa sentenza. Mi spiego: quanti ladri vengono presi al loro primo e unico furto della loro carriera? Forse è l’1% dei casi. Di fatto questi due erano a fine carriera e quindi la radiazione non toglie nulla perché avrebbero smesso a breve entrambi. La realtà è che l’hanno fatta franca per tutta la carriera ed essere stati pizzicati a 34 e 37 anni non gli procura nessun danno. E anche economicamente si parlava di 30000 euro anche solo per perdere un set. Se ti radiano a 34 anni e ti danno 20 mila euro di multa puoi veramente ridere di tutto e alzare le spalle. Se poi Potito (che io ho sempre tifato) è stato pizzicato negli unici due episodi della sua vita, allora è stato un po’ sfortunato. Ma secondo me la possibilità che sia così è appunto dell’1%. E c’è un altro che nelle intercettazioni aveva la fama di vendersene tante di partite e che non è stato beccato…. E per conquistarsi una fama in un ambiente malavitoso bisogna averne fatte di tutti i colori.

Commento inappuntabile il tuo.. molto ragionevole. Chi è il tennista con la fama di vendere le partite che non è stato “beccato”?

Nelle intercettazioni si parlava di “Il Davi”…la voce dice che sia Davidenko che,casualmente,si è ritirato un anno fa…
Comunque è presto per cantare vittoria…scommetto che in Cassazione saranno assolti…

14
Fede-rer (Guest) 07-08-2015 01:49

Scritto da zedarioz
Nessuno di voi ha fatto notare una cosa semplice. Alla fine hanno vinto loro e sono convinto che stiano ridendo a crepapelle di questa sentenza. Mi spiego: quanti ladri vengono presi al loro primo e unico furto della loro carriera? Forse è l’1% dei casi. Di fatto questi due erano a fine carriera e quindi la radiazione non toglie nulla perché avrebbero smesso a breve entrambi. La realtà è che l’hanno fatta franca per tutta la carriera ed essere stati pizzicati a 34 e 37 anni non gli procura nessun danno. E anche economicamente si parlava di 30000 euro anche solo per perdere un set. Se ti radiano a 34 anni e ti danno 20 mila euro di multa puoi veramente ridere di tutto e alzare le spalle. Se poi Potito (che io ho sempre tifato) è stato pizzicato negli unici due episodi della sua vita, allora è stato un po’ sfortunato. Ma secondo me la possibilità che sia così è appunto dell’1%. E c’è un altro che nelle intercettazioni aveva la fama di vendersene tante di partite e che non è stato beccato…. E per conquistarsi una fama in un ambiente malavitoso bisogna averne fatte di tutti i colori.

Commento inappuntabile il tuo.. molto ragionevole. Chi è il tennista con la fama di vendere le partite che non è stato “beccato”?

13
zedarioz 07-08-2015 01:13

Nessuno di voi ha fatto notare una cosa semplice. Alla fine hanno vinto loro e sono convinto che stiano ridendo a crepapelle di questa sentenza. Mi spiego: quanti ladri vengono presi al loro primo e unico furto della loro carriera? Forse è l’1% dei casi. Di fatto questi due erano a fine carriera e quindi la radiazione non toglie nulla perché avrebbero smesso a breve entrambi. La realtà è che l’hanno fatta franca per tutta la carriera ed essere stati pizzicati a 34 e 37 anni non gli procura nessun danno. E anche economicamente si parlava di 30000 euro anche solo per perdere un set. Se ti radiano a 34 anni e ti danno 20 mila euro di multa puoi veramente ridere di tutto e alzare le spalle. Se poi Potito (che io ho sempre tifato) è stato pizzicato negli unici due episodi della sua vita, allora è stato un po’ sfortunato. Ma secondo me la possibilità che sia così è appunto dell’1%. E c’è un altro che nelle intercettazioni aveva la fama di vendersene tante di partite e che non è stato beccato…. E per conquistarsi una fama in un ambiente malavitoso bisogna averne fatte di tutti i colori.

12
livio (Guest) 07-08-2015 00:57

Tutti quelli che li difendevano contro ogni evidenza adesso cosa dicono?

11
Camaleonte (Guest) 07-08-2015 00:43

Da bracciali c’era da aspettarselo(ma del resto da uno… cosa vogliamo aspettarci ahahahah )dato che in singolo non è mai stato un fenomeno…ma da Poto proprio non me lo aspettavo. Spero si possa fare chiarezza al più presto perché è questa vicenda e’ veramente triste !

10
CHRIS (Guest) 07-08-2015 00:27

CAMPIONI BRAVI

9
Andreas Seppi 07-08-2015 00:21

Sparite!

8
ste67 (Guest) 07-08-2015 00:19

@ paoloz (#1415095) se hanno sbagliato …fuori a calci nel sedere….

7
Forza ceck (Guest) 07-08-2015 00:09

Radiateli …. non voglio più vedere le loro facce

6
Campa (Guest) 07-08-2015 00:01

LA TRISTE FINE DI POTITO….

5
Mane (Guest) 06-08-2015 23:49

Tempo qualche anno e un posto in Federazione sarà garantito…

4
Radames 06-08-2015 23:12

Poi l’assoluzione in appello, e le scuse.

3
aussie fan (Guest) 06-08-2015 23:06

Tristezza si ma se e’ stato riscontrato l’illecito e’ giusto andarci pesante, ovviamente tutti si augurano che nei prossimi gradi di giudizio i due possano dimostrare la loro estraneità ai fatti @ paoloz (#1415095)

2
paoloz (Guest) 06-08-2015 23:02

grande tristezza

1

Lascia un commento