Wimbledon 2015 Copertina, Generica

Nick Kyrgios ritorna sul game perso volutamente: “Penso però che ci vogliano le palle per rispondere nel modo in cui ho fatto io”

08/07/2015 07:54 53 commenti
Nick Kyrgios classe 1995, n.29 ATP
Nick Kyrgios classe 1995, n.29 ATP

Nick Kyrgios ha parlato ancora del suo incontro con Richard Gasquet a Wimbledon.

Questo è quello che ha detto all’arbitro prima di quel famoso terzo game del secondo set quando non ha voluto giocare per l’intera durata del game: “Mi sto cambiando i calzini aspetta un attimo. Ne sto prendendo un paio di nuovi. Se ti arrabbi con me per questo… amico, ogni volta Rafa ed altri giocatori prendono 30 secondi tra un punto e l’altro e tutto quello che sto facendo io è cambiare soltanto i calzini”.

Poi ha dichiarato: “Ormai sapete tutti che non sono perfetto. Ho i miei alti e bassi. Penso però che ci vogliano le palle per rispondere nel modo in cui ho fatto io.
Mi aspettavo di più da me stesso. Mi sento come se avessi deluso le persone che mi seguono con tanto affetto. E’ dura”.


TAG: , , ,

53 commenti. Lasciane uno!

Filippo (Guest) 09-07-2015 00:12

Ah aspetta: intendevo dire “è evidente che la tua boria CELI..”
È stato il correttore automatico, vorrei precisarlo prima che INIZI (stavolta sto attento) un’altra profondissima discussione a tema sull’uso del congiuntivo dopo il che…
Questo blog rischierebbe di diventare una filiale dell’Accademia della crusca e, francamente, non mi pare il caso..

53
sander (Guest) 08-07-2015 22:40

@ alexalex (#1392365)

Direi che di palle c’è ne voleva una per ogni servizio di Gasquet… diciamo che il ragazzo è in working progress a livello di maturità personale, a quell’età, per emergere a questi livelli tra i professionisti a volte si vuole mostrare ancor di più una propria qualità per nascondere altre fragilità. Kirgios è sicuramente uno tosto però quando la grinta e l’aggressività si trasforma in gesti da bullo vuol dire che si è in difficoltà, non perché si ha le palle ma perché si ci vuole goffamente mettere una maschera che protegga i propri momenti no.
Deve solo trovare qualcuno che gli faccia capire questo.
A vederlo l’altra volta mi ha dato comunque un grande fastidio, tipo quelli che mi da Fognini nei suoi ormai consueti momenti no, la similitudine tra i due c’è, il problema è che ci sono nove anni di differenza è mentre il primo può avere una situazione considera bile come acuta per l’italiano purtroppo la si può definire quasi cronica.

52
alexalex 08-07-2015 21:49

Ha 19 anni… i capricci da bamboccio ci stanno… è pretendere di essere un figo per essersi comportato in quel modo che non ci sta! Esibizionismo gratuito… del resto la buffonaggine non gli manca…

51
Fabiutko (Guest) 08-07-2015 16:36

Scritto da dan

Scritto da Fabiutko

Scritto da dan

Scritto da Fabiutko

Scritto da Marcus91

Scritto da Fabiutko
I tennisti non scommettono,o almeno non dovrebbero,però c’è chi per divertimento,chi addiritura quasi per per mestiere lo fa…
Per comodità occupiamoci di chi scommette per gioco,dunque una tipologia piuttosto divertente,nonché redditizia se si è abili e fortunati,è quella del numero di games in un incontro…
Ora,3 set su 5 in uno slam,perdipiu in un match che si prospetta equilibrato,può dare parecchia gioia e soldini a chi si diletta e diverte con questa sfida,perderla magari per un solo game di scarto perché Nick ha le palle(a posto del cervello aggiungerei io),non è il massimo della vita per uno che appunto si diletta e diverte…non voglio immaginare cosa provi ipoteticamente uno che scommette un pò piu pesantuccio…ma in fondo cosa gliene importerà,tanto Nick c’ha le palle…

Cioè, fammi capire, te la prendi con Kyrgios perché col suo comportamento ha fatto perdere dei soldi agli scommettitori!!!

Eh,già…il ragazzo non ha solo falsato un evento sportivo e dato prova di essere(ancora,ma diamogli tempo)poco maturo,ha anche alterato lo svolgimento di un qualcosa inerente ad un’industria che muove miliardi in tutto il mondo…una bazzeccola,dirai…porta pazienza…

Ma sei serio???? Scommetti meno dammi retta, io mi do un limite…i tennisti devono giocare (o vivere il momento anche con i suoi eccessi), non prendersi carico delle aspettative scommettitorie altrui…a sto punto li obbligherei a condurre una vita sempre perfetta, riposarsi bene per essere sempre al top, non poter aver momenti che ne so, di depressione, per tutelare gli scommettitori per i quali devono essere sempre al top…ho estremizzato, ma veramente non si può sentire….

Allora sarà bene che ti svegli anche tu,io l’ho già fatto…purtroppo è finito da tempo il tempo dei nobili snob con la puzza sotto il naso,che non avendo di meglio da fare si vestivano di tutto punto e tra un tè e l’altro menavano una pallina gialla con un pezzo di legno,che tra l’altro erano snob,ma comunque su quel rettamgolone pieno di righe si comportavano come il loro rango imponeva…
Ecco,fino a non molto tempo fa a chiunque opponessi queste argomentazioni sull’antica nobiltà di questo sport presa a calci dal Fognini o dal Kyrgios di turno,mi si ribatteva,quasi con tono di compatimento,che il mondo era cambiato,che c’era la globalizzazione,lo showbusiness…
D’accord allora,se l’unica cosa rimasta invariata nel tempo è che per solo approcciare questo sport,non ti dico per farlo diventare una professione,ci vogliono un sacco di soldi ancor prima che sacrifici,poi ovviamente in ogni business che si rispetti ognuno cerca di accaparrarsi la fetta di torta piu grande che può,quindi ogni mezzo per ottenerla diventa lecito…
Allora,in un business così grande,a cui sono strettamente legati tanti altri business altrettanto importanti,e quello delle scommesse non è che uno dei tanti,certe sbruffonate non puoi e non devi permettettele,perché sei nel mondo dei grandi e non piu nel giardino di casa tua…
Poi a me personalmente,di psicanalizzare un ragazzo non ancora maturato me ne frega il giusto,come a te deve fregare se io scommetta o meno…
Estremizza quanto vuoi ,se credi,io ti ho appena spiegato che non possiamo trattare il tennis come ogni volta ci torna piu comodo…ma rispetto comunque il tuo punto di vista…ti prego di fare altrettanto…

certo che lo rispetto…per la cronaca io scommetto, e sono convinto che Kyrgios sia maleducato arrogante e quant’altro e che debba cambiare atteggiamento o debbano farglielo cambiare con le opportune sanzioni…ma non per tutelare lo scommettitore che, d’ora in poi lo sappia, si assume un rischio ulteriore quando scommette su di lui…mi scuso se ho esagerato e ti sei offeso in qualche modo

Ci mancherebbe,anzi spero di non avere offeso te in nessun modo…
Il punto è che io credo che un comportamtamento corretto sul campo sia uno dei valori fondamentali di questo bellissimo sport,e sono profondamente infastidito quando ci sono comportamenti e atteggiamenti contrari alla sua etica…
Ho sempre cercato di difendere,anche sui blog di qiesto sito,questa mia convinzione,non ti ripeto nemmeno cosa mi si risponde ogni volta,allora mi dico…o lo consideriamo solo e sempre un bellissimo e romantico sport,o lo trattiamo sempre come un enorme busuness,e a quel punto anche il fattore scommesse…ovviamente anche la mia era un’estremizzazione bella e buona,ma diamine,io a stare sempre dall’altra parte non ci stò…è un gioco???O un grosso affare???Scelgo sempre la prima…e…sssshhhhh…ci scommetto anch’io! 😀

P.S. Non ho giocato nulla sul match incriminato,i 4 set li avrei beccati,i games…vedevo un tiebreak e gli altri set tutti combattuti,fai tu il conto…il vincitore l’avrei toppato,per i motivi che sappiamo,pensavo che il giovane e carismatico rampante avrebbe avuto la meglio sul piu talentuoso ma col cuor non di leone…ma se si mette a fare l’offeso perché non gli fanno cambiare i calzini…

50
Hector (Guest) 08-07-2015 14:44

Scritto da Nadaliano
Ma non ho ben capito perché ha smesso di giocare durante quel game. Non andavano bene i calzini?

Puzzavano troppo.

49
Ciao (Guest) 08-07-2015 14:41

E la racchetta finita in mezzo al pubblico nel match contro Raonic…poteva ferire qualcuno ed è stato solo ammonito!!!

48
dan (Guest) 08-07-2015 14:36

Scritto da Fabiutko

Scritto da dan

Scritto da Fabiutko

Scritto da Marcus91

Scritto da Fabiutko
I tennisti non scommettono,o almeno non dovrebbero,però c’è chi per divertimento,chi addiritura quasi per per mestiere lo fa…
Per comodità occupiamoci di chi scommette per gioco,dunque una tipologia piuttosto divertente,nonché redditizia se si è abili e fortunati,è quella del numero di games in un incontro…
Ora,3 set su 5 in uno slam,perdipiu in un match che si prospetta equilibrato,può dare parecchia gioia e soldini a chi si diletta e diverte con questa sfida,perderla magari per un solo game di scarto perché Nick ha le palle(a posto del cervello aggiungerei io),non è il massimo della vita per uno che appunto si diletta e diverte…non voglio immaginare cosa provi ipoteticamente uno che scommette un pò piu pesantuccio…ma in fondo cosa gliene importerà,tanto Nick c’ha le palle…

Cioè, fammi capire, te la prendi con Kyrgios perché col suo comportamento ha fatto perdere dei soldi agli scommettitori!!!

Eh,già…il ragazzo non ha solo falsato un evento sportivo e dato prova di essere(ancora,ma diamogli tempo)poco maturo,ha anche alterato lo svolgimento di un qualcosa inerente ad un’industria che muove miliardi in tutto il mondo…una bazzeccola,dirai…porta pazienza…

Ma sei serio???? Scommetti meno dammi retta, io mi do un limite…i tennisti devono giocare (o vivere il momento anche con i suoi eccessi), non prendersi carico delle aspettative scommettitorie altrui…a sto punto li obbligherei a condurre una vita sempre perfetta, riposarsi bene per essere sempre al top, non poter aver momenti che ne so, di depressione, per tutelare gli scommettitori per i quali devono essere sempre al top…ho estremizzato, ma veramente non si può sentire….

Allora sarà bene che ti svegli anche tu,io l’ho già fatto…purtroppo è finito da tempo il tempo dei nobili snob con la puzza sotto il naso,che non avendo di meglio da fare si vestivano di tutto punto e tra un tè e l’altro menavano una pallina gialla con un pezzo di legno,che tra l’altro erano snob,ma comunque su quel rettamgolone pieno di righe si comportavano come il loro rango imponeva…
Ecco,fino a non molto tempo fa a chiunque opponessi queste argomentazioni sull’antica nobiltà di questo sport presa a calci dal Fognini o dal Kyrgios di turno,mi si ribatteva,quasi con tono di compatimento,che il mondo era cambiato,che c’era la globalizzazione,lo showbusiness…
D’accord allora,se l’unica cosa rimasta invariata nel tempo è che per solo approcciare questo sport,non ti dico per farlo diventare una professione,ci vogliono un sacco di soldi ancor prima che sacrifici,poi ovviamente in ogni business che si rispetti ognuno cerca di accaparrarsi la fetta di torta piu grande che può,quindi ogni mezzo per ottenerla diventa lecito…
Allora,in un business così grande,a cui sono strettamente legati tanti altri business altrettanto importanti,e quello delle scommesse non è che uno dei tanti,certe sbruffonate non puoi e non devi permettettele,perché sei nel mondo dei grandi e non piu nel giardino di casa tua…
Poi a me personalmente,di psicanalizzare un ragazzo non ancora maturato me ne frega il giusto,come a te deve fregare se io scommetta o meno…
Estremizza quanto vuoi ,se credi,io ti ho appena spiegato che non possiamo trattare il tennis come ogni volta ci torna piu comodo…ma rispetto comunque il tuo punto di vista…ti prego di fare altrettanto…

certo che lo rispetto…per la cronaca io scommetto, e sono convinto che Kyrgios sia maleducato arrogante e quant’altro e che debba cambiare atteggiamento o debbano farglielo cambiare con le opportune sanzioni…ma non per tutelare lo scommettitore che, d’ora in poi lo sappia, si assume un rischio ulteriore quando scommette su di lui…mi scuso se ho esagerato e ti sei offeso in qualche modo

47
Fabiutko (Guest) 08-07-2015 14:02

Scritto da dan

Scritto da Fabiutko

Scritto da Marcus91

Scritto da Fabiutko
I tennisti non scommettono,o almeno non dovrebbero,però c’è chi per divertimento,chi addiritura quasi per per mestiere lo fa…
Per comodità occupiamoci di chi scommette per gioco,dunque una tipologia piuttosto divertente,nonché redditizia se si è abili e fortunati,è quella del numero di games in un incontro…
Ora,3 set su 5 in uno slam,perdipiu in un match che si prospetta equilibrato,può dare parecchia gioia e soldini a chi si diletta e diverte con questa sfida,perderla magari per un solo game di scarto perché Nick ha le palle(a posto del cervello aggiungerei io),non è il massimo della vita per uno che appunto si diletta e diverte…non voglio immaginare cosa provi ipoteticamente uno che scommette un pò piu pesantuccio…ma in fondo cosa gliene importerà,tanto Nick c’ha le palle…

Cioè, fammi capire, te la prendi con Kyrgios perché col suo comportamento ha fatto perdere dei soldi agli scommettitori!!!

Eh,già…il ragazzo non ha solo falsato un evento sportivo e dato prova di essere(ancora,ma diamogli tempo)poco maturo,ha anche alterato lo svolgimento di un qualcosa inerente ad un’industria che muove miliardi in tutto il mondo…una bazzeccola,dirai…porta pazienza…

Ma sei serio???? Scommetti meno dammi retta, io mi do un limite…i tennisti devono giocare (o vivere il momento anche con i suoi eccessi), non prendersi carico delle aspettative scommettitorie altrui…a sto punto li obbligherei a condurre una vita sempre perfetta, riposarsi bene per essere sempre al top, non poter aver momenti che ne so, di depressione, per tutelare gli scommettitori per i quali devono essere sempre al top…ho estremizzato, ma veramente non si può sentire….

Allora sarà bene che ti svegli anche tu,io l’ho già fatto…purtroppo è finito da tempo il tempo dei nobili snob con la puzza sotto il naso,che non avendo di meglio da fare si vestivano di tutto punto e tra un tè e l’altro menavano una pallina gialla con un pezzo di legno,che tra l’altro erano snob,ma comunque su quel rettamgolone pieno di righe si comportavano come il loro rango imponeva…
Ecco,fino a non molto tempo fa a chiunque opponessi queste argomentazioni sull’antica nobiltà di questo sport presa a calci dal Fognini o dal Kyrgios di turno,mi si ribatteva,quasi con tono di compatimento,che il mondo era cambiato,che c’era la globalizzazione,lo showbusiness…
D’accord allora,se l’unica cosa rimasta invariata nel tempo è che per solo approcciare questo sport,non ti dico per farlo diventare una professione,ci vogliono un sacco di soldi ancor prima che sacrifici,poi ovviamente in ogni business che si rispetti ognuno cerca di accaparrarsi la fetta di torta piu grande che può,quindi ogni mezzo per ottenerla diventa lecito…
Allora,in un business così grande,a cui sono strettamente legati tanti altri business altrettanto importanti,e quello delle scommesse non è che uno dei tanti,certe sbruffonate non puoi e non devi permettettele,perché sei nel mondo dei grandi e non piu nel giardino di casa tua…
Poi a me personalmente,di psicanalizzare un ragazzo non ancora maturato me ne frega il giusto,come a te deve fregare se io scommetta o meno…
Estremizza quanto vuoi ,se credi,io ti ho appena spiegato che non possiamo trattare il tennis come ogni volta ci torna piu comodo…ma rispetto comunque il tuo punto di vista…ti prego di fare altrettanto…

46
dan (Guest) 08-07-2015 13:30

Scritto da Fabiutko

Scritto da Marcus91

Scritto da Fabiutko
I tennisti non scommettono,o almeno non dovrebbero,però c’è chi per divertimento,chi addiritura quasi per per mestiere lo fa…
Per comodità occupiamoci di chi scommette per gioco,dunque una tipologia piuttosto divertente,nonché redditizia se si è abili e fortunati,è quella del numero di games in un incontro…
Ora,3 set su 5 in uno slam,perdipiu in un match che si prospetta equilibrato,può dare parecchia gioia e soldini a chi si diletta e diverte con questa sfida,perderla magari per un solo game di scarto perché Nick ha le palle(a posto del cervello aggiungerei io),non è il massimo della vita per uno che appunto si diletta e diverte…non voglio immaginare cosa provi ipoteticamente uno che scommette un pò piu pesantuccio…ma in fondo cosa gliene importerà,tanto Nick c’ha le palle…

Cioè, fammi capire, te la prendi con Kyrgios perché col suo comportamento ha fatto perdere dei soldi agli scommettitori!!!

Eh,già…il ragazzo non ha solo falsato un evento sportivo e dato prova di essere(ancora,ma diamogli tempo)poco maturo,ha anche alterato lo svolgimento di un qualcosa inerente ad un’industria che muove miliardi in tutto il mondo…una bazzeccola,dirai…porta pazienza…

Ma sei serio???? Scommetti meno dammi retta, io mi do un limite…i tennisti devono giocare (o vivere il momento anche con i suoi eccessi), non prendersi carico delle aspettative scommettitorie altrui…a sto punto li obbligherei a condurre una vita sempre perfetta, riposarsi bene per essere sempre al top, non poter aver momenti che ne so, di depressione, per tutelare gli scommettitori per i quali devono essere sempre al top…ho estremizzato, ma veramente non si può sentire….

45
Fabiutko (Guest) 08-07-2015 13:02

Scritto da Marcus91

Scritto da Fabiutko
I tennisti non scommettono,o almeno non dovrebbero,però c’è chi per divertimento,chi addiritura quasi per per mestiere lo fa…
Per comodità occupiamoci di chi scommette per gioco,dunque una tipologia piuttosto divertente,nonché redditizia se si è abili e fortunati,è quella del numero di games in un incontro…
Ora,3 set su 5 in uno slam,perdipiu in un match che si prospetta equilibrato,può dare parecchia gioia e soldini a chi si diletta e diverte con questa sfida,perderla magari per un solo game di scarto perché Nick ha le palle(a posto del cervello aggiungerei io),non è il massimo della vita per uno che appunto si diletta e diverte…non voglio immaginare cosa provi ipoteticamente uno che scommette un pò piu pesantuccio…ma in fondo cosa gliene importerà,tanto Nick c’ha le palle…

Cioè, fammi capire, te la prendi con Kyrgios perché col suo comportamento ha fatto perdere dei soldi agli scommettitori!!!

Eh,già…il ragazzo non ha solo falsato un evento sportivo e dato prova di essere(ancora,ma diamogli tempo)poco maturo,ha anche alterato lo svolgimento di un qualcosa inerente ad un’industria che muove miliardi in tutto il mondo…una bazzeccola,dirai…porta pazienza…

44
TheDude 08-07-2015 12:50

Scritto da Ktulu

Scritto da mriz27
Ad oggi cerca di imitare in negativo sceneggiate alla McEnroe, con la differenza che l’americano le faceva da n.1 al mondo o lì intorno….ovvero se le poteva permettere.

Ah, quindi se sei n.1 puoi fare le scenate altrimenti no? Bel ragionamento…
E poi è un confronto che non esiste, in confronto a quello che faceva mac questo sembra un cagnolino…

Ma infatti non si sa veramente sta cosa che c’è chi se lo può permettere e chi no, ma che schifo di ragionamento è… Io al limite direi il contrario, è più comprensibile e perdonabile a un ragazzo di 20 anni.
E se anche fosse, comunque, Mac si è sempre comportato in quel modo, a volte era più plateale, a volte meno, ma si è sempre comportato così, anche quando non era nessuno neanche in confronto a Kyrgios ora.

43
Marco (Guest) 08-07-2015 12:46

Scritto da mriz27
Ad oggi cerca di imitare in negativo sceneggiate alla McEnroe, con la differenza che l’americano le faceva da n.1 al mondo o lì intorno….ovvero se le poteva permettere.

no, le faceva anche prima, ma la differenza invece è che superMac è cresciuto nell’ambiente mondano di New York, alle spalle del famoso Vitas Gerulaitis, mentre l’australiano è cresciuto da coatto di perifieria :mrgreen:

42
Marco (Guest) 08-07-2015 12:41

Scritto da Luca da Sondrio

Scritto da FilippoMa se ne tornasse da dove è venuto, sto rapper da quattro soldi.. È un comune bulletto di periferia e come tale andrebbe trattato.

Si dice “se ne torni”, e non “se ne tornasse”. “Tornasse” è un congiuntivo imperfetto e si usa per formare il periodo ipotetico; esempio: “se tornasse il sole, sarei felice”. Non sarebbe male se tu imparassi l’italiano, prima di voler sentenziare e pontificare su internet insultando un giovane tennista numero trenta del mondo…

correzione grammaticale corretta!

..ma anche l’insulto era ..più che appropriato! Non è un giudice monocratico nè il pontefice, ma la manifestazione di un giudizio negativo, per uno così, è quanto mai appropriata!

41
Ktulu 08-07-2015 12:40

Scritto da mriz27
Ad oggi cerca di imitare in negativo sceneggiate alla McEnroe, con la differenza che l’americano le faceva da n.1 al mondo o lì intorno….ovvero se le poteva permettere.

Ah, quindi se sei n.1 puoi fare le scenate altrimenti no? Bel ragionamento… 🙄
E poi è un confronto che non esiste, in confronto a quello che faceva mac questo sembra un cagnolino…

40
Palmeria (Guest) 08-07-2015 12:36

Scritto da MADE
quante critiche… ha 19 anni, ricordiamolo. A 19 anni anche Federer era irrequieto. Mi verrebbe da dire “beatà gioventù”. non ha fatto nulla di clamoroso. Ha avuto una ripicca da ragazzino che poi si è rivelata autolesionista. Ma ben vengano nuovi personaggi, se non sfociano nel volgare o nel ridicolo. C’è bisogno di un ricambio e Kyrgios ha tutto per ritagliarsi un ruolo di primo piano nei prossimi anni.

Ha 20 anni, essere irrequieti(alla rublev che in campo sembra il demonio) è una cosa, essere MALEDUCATI un’altra!
Ricordo che due mesi fa ad estoril da regolamento sarebbe dovuto essere eliminato contro ramos vinolas e l’arbitro ha chiuso un occhio..quindi ha poco da lamentarsi!

Fatto sta che gli australiani vedono più potenziale in kokkinakis che in lui.. Io lo vedo molto come un balotelli, che a 18 anni era un fenomeno, crescendo con quella testa si è rovinato..

39
Marcus91 08-07-2015 12:31

Scritto da Fabiutko
I tennisti non scommettono,o almeno non dovrebbero,però c’è chi per divertimento,chi addiritura quasi per per mestiere lo fa…
Per comodità occupiamoci di chi scommette per gioco,dunque una tipologia piuttosto divertente,nonché redditizia se si è abili e fortunati,è quella del numero di games in un incontro…
Ora,3 set su 5 in uno slam,perdipiu in un match che si prospetta equilibrato,può dare parecchia gioia e soldini a chi si diletta e diverte con questa sfida,perderla magari per un solo game di scarto perché Nick ha le palle(a posto del cervello aggiungerei io),non è il massimo della vita per uno che appunto si diletta e diverte…non voglio immaginare cosa provi ipoteticamente uno che scommette un pò piu pesantuccio…ma in fondo cosa gliene importerà,tanto Nick c’ha le palle…

Cioè, fammi capire, te la prendi con Kyrgios perché col suo comportamento ha fatto perdere dei soldi agli scommettitori!!! 😕 😕

38
MADE (Guest) 08-07-2015 12:28

quante critiche… ha 19 anni, ricordiamolo. A 19 anni anche Federer era irrequieto. Mi verrebbe da dire “beatà gioventù”. non ha fatto nulla di clamoroso. Ha avuto una ripicca da ragazzino che poi si è rivelata autolesionista. Ma ben vengano nuovi personaggi, se non sfociano nel volgare o nel ridicolo. C’è bisogno di un ricambio e Kyrgios ha tutto per ritagliarsi un ruolo di primo piano nei prossimi anni.

37
Ken_Rosewall 08-07-2015 12:28

Scritto da Angy
@Luca da Sondrio
Luca, visto che hai alimentato la discussione (anche se non ne vedo la necessità visto che siamo su un sito che parla di tennis), l’espressione se ne tornasse usata da Filippo in quel contesto è tollerata in un contesto di comunicazione non alta, come quella verbale e, aggiungo io, di un blog su internet.
Filippo non credo abbia insultato nessuno mentre tu lo hai denigrato per il fatto che ha usato un tempo verbale “tecnicamente” imperfetto su un blog, non all’esame di stato.
Non so che rapporti ci siano tra te e Filippo, però non credo vi conosciate di persona….magari rivolgersi a qualcuno per la prima volta nei modi che hai usato con Filippo non è il massimo.
Poi fai ciò che più ti garba.

grande Angy 😉

36
mriz27 (Guest) 08-07-2015 12:21

Ad oggi cerca di imitare in negativo sceneggiate alla McEnroe, con la differenza che l’americano le faceva da n.1 al mondo o lì intorno….ovvero se le poteva permettere.

35
Marcus91 08-07-2015 12:15

Sarà un montato, un insopportabile insolente, ma sto ragazzo dominerà nei prossimi anni, ha tutto per sfondare, anche la sfrontatezza che aiuta molto. Forza Nick!

34
Denise (Guest) 08-07-2015 12:10

Scritto da Miloslav
Calzini, palle… Boh… Semplicemente Gasquet gioca a tennis meglio di lui. Poi che il francese abbia la carica agonistica di un gattino di pelouche, la tenuta mentale di un lemming bipolare, e che azzecchi un torneo ogni tre anni, è un altro paio di maniche. Se Gasquet gioca come sa, lo batte anche con la mano sinistra.

Il lemming bipolare mi ha ucciso 😆

33
Fabiutko (Guest) 08-07-2015 12:02

I tennisti non scommettono,o almeno non dovrebbero,però c’è chi per divertimento,chi addiritura quasi per per mestiere lo fa…
Per comodità occupiamoci di chi scommette per gioco,dunque una tipologia piuttosto divertente,nonché redditizia se si è abili e fortunati,è quella del numero di games in un incontro…
Ora,3 set su 5 in uno slam,perdipiu in un match che si prospetta equilibrato,può dare parecchia gioia e soldini a chi si diletta e diverte con questa sfida,perderla magari per un solo game di scarto perché Nick ha le palle(a posto del cervello aggiungerei io),non è il massimo della vita per uno che appunto si diletta e diverte…non voglio immaginare cosa provi ipoteticamente uno che scommette un pò piu pesantuccio…ma in fondo cosa gliene importerà,tanto Nick c’ha le palle…

32
STEnnis (Guest) 08-07-2015 11:55

Kyrgios ha ragione di lamentarsi se ha preso il warning perché ha impiegato più tempo per cambiare i calzini (arbitro pessimo)…però ha torto nelle reazione (non giocando un game non dimostra un bel niente)… D’altro canto bisogna dire che sto ragazzo è del 1995…io non gli darei addosso come fanno molti…ha tempo per cambiare atteggiamento,spero che lo faccia…

31
Angy (Guest) 08-07-2015 11:31

@Luca da Sondrio

Luca, visto che hai alimentato la discussione (anche se non ne vedo la necessità visto che siamo su un sito che parla di tennis), l’espressione se ne tornasse usata da Filippo in quel contesto è tollerata in un contesto di comunicazione non alta, come quella verbale e, aggiungo io, di un blog su internet.

Filippo non credo abbia insultato nessuno mentre tu lo hai denigrato per il fatto che ha usato un tempo verbale “tecnicamente” imperfetto su un blog, non all’esame di stato.

Non so che rapporti ci siano tra te e Filippo, però non credo vi conosciate di persona….magari rivolgersi a qualcuno per la prima volta nei modi che hai usato con Filippo non è il massimo.

Poi fai ciò che più ti garba.

30
superpeppe (Guest) 08-07-2015 11:20

Scritto da Luca da Sondrio

Scritto da Filippo
Ma se ne tornasse da dove è venuto, sto rapper da quattro soldi.. È un comune bulletto di periferia e come tale andrebbe trattato.

Si dice “se ne torni”, e non “se ne tornasse”. “Tornasse” è un congiuntivo imperfetto e si usa per formare il periodo ipotetico; esempio: “se tornasse il sole, sarei felice”. Non sarebbe male se tu imparassi l’italiano, prima di voler sentenziare e pontificare su internet insultando un giovane tennista numero trenta del mondo…

Che esagerazione però

29
Yes2.0 08-07-2015 11:11

Fantastico, ci vuole un po’ di esuberanza in questo mondo di omologati

28
Liberiamo Camila (Guest) 08-07-2015 11:05

Non so che possa dimostrare perdendo un game appositamente, che è un fesso, oltre che uno scorretto ed indegno di Wimbledon. Deve mangiare ancora tanta pastasciutta prima di poter fare la primadonna. La multa è poca cosa…

27
Haas78 (Guest) 08-07-2015 10:48

@ borg (#1391763)

Sì, dei montati 🙂

26
dar (Guest) 08-07-2015 10:47

Sarà numero uno, non vedo molta concorrenza al momento fra i suoi coetanei. Anche federer alla sua età spaccava racchette e faceva il bullo, poi si cambia, ricordatevelo prima di sparare giudizi affrettati

25
guidoyouth (Guest) 08-07-2015 10:35

ha sbagliato, l’importante è che se ne renda conto.
forza nick che appena ti inquadri vincerai trofei importanti.

24
Luca da Sondrio (Guest) 08-07-2015 10:28

Scritto da Filippo
Ma se ne tornasse da dove è venuto, sto rapper da quattro soldi.. È un comune bulletto di periferia e come tale andrebbe trattato.

Si dice “se ne torni”, e non “se ne tornasse”. “Tornasse” è un congiuntivo imperfetto e si usa per formare il periodo ipotetico; esempio: “se tornasse il sole, sarei felice”. Non sarebbe male se tu imparassi l’italiano, prima di voler sentenziare e pontificare su internet insultando un giovane tennista numero trenta del mondo…

23
El92 08-07-2015 10:21

Scritto da Filippo
Ma se ne tornasse da dove è venuto, sto rapper da quattro soldi.. È un comune bulletto di periferia e come tale andrebbe trattato.

Un esaltato..

22
livio (Guest) 08-07-2015 10:16

Scritto da borg
questo diventa n.1

Potrà probabilmente diventarlo il n.1 ATP, ma è già il n.1 dei… (o n.2, ma pare che Gulbis ultimamente si sia un po’ calmato).
Certo l’idolo del tuo nickname in campo aveva atteggiamenti un TANTINO diversi……

21
Andre77 (Guest) 08-07-2015 10:14

Scritto da Filippo
Ma se ne tornasse da dove è venuto, sto rapper da quattro soldi.. È un comune bulletto di periferia e come tale andrebbe trattato.

Infatti

20
livio (Guest) 08-07-2015 10:14

Scritto da magilla
per me avevi più palle a fregartene!

OH finalmente qualcuno che ci capisce qualcosa! :mrgreen:

19
Andre77 (Guest) 08-07-2015 10:14

Un’esaltato e basta, ma chi si crede di essere? quando avrà vinto 2-3 Slam allora potrà un minimo tirarsela, ma x il momento non se lo può permettere, zitto e pedalare..

18
Marco (Guest) 08-07-2015 10:09

Scritto da bao.bab
una ventina di anni fa, credo fosse il secondo turno, Ivanisevic annullo’ un match point al suo avversario con un ace sulla seconda di servizio. Nelle interviste asseri’ che cose del genere possono esser fatte solo da giocatori muniti di attributi ipersviluppati. I mai tanto compianti Rino Tommasi e Gianni Clerici commentarono che l’alternativa potesse essere quella delle dimensioni del cervello prossime agli attributi di un normo-dotato. Vedo, in tutti gli sport, tanti atleti che giustificano atteggiamenti da “bulletto de quartiere” con il carisma… in italiano e’ solo maleducazione!

andava sanzionato..!

Il coattello dice: “ti arrabbi con me?”

L’arbitro non era arrabbiato, non aveva probabilmente nulla di personale, sta lì per far applicare la regola, deve farlo sempre.
Quando non la applica su Nadal, è colpevole, e andrebbbe lui a sua volta sanzionato

17
borg (Guest) 08-07-2015 10:09

questo diventa n.1

16
Edo – To (Guest) 08-07-2015 10:08

@ Luca da Sondrio (#1391725)

no Luca , non dico questo. Dico che il tennis come sai , è uno sport dove se sei capace tendenzialmente vai avanti ( a prescindere dai soldi ) e credo che il ragazzo ( che reputo molto forte ) debba prima dimostrare come quelle persone che lui ha nominato o sottinteso di essere a quel livello ( lo ha detto lui non io ).
O si va avanti con le proprie argomentazioni o se tiri in ballo qualcun altro allora ti metti al loro livello. Spero di averti chiarito il punto di vista.
ciao :mrgreen:

15
Nadaliano (Guest) 08-07-2015 10:04

Ma non ho ben capito perché ha smesso di giocare durante quel game. Non andavano bene i calzini?

14
bao.bab (Guest) 08-07-2015 09:54

una ventina di anni fa, credo fosse il secondo turno, Ivanisevic annullo’ un match point al suo avversario con un ace sulla seconda di servizio. Nelle interviste asseri’ che cose del genere possono esser fatte solo da giocatori muniti di attributi ipersviluppati. I mai tanto compianti Rino Tommasi e Gianni Clerici commentarono che l’alternativa potesse essere quella delle dimensioni del cervello prossime agli attributi di un normo-dotato. Vedo, in tutti gli sport, tanti atleti che giustificano atteggiamenti da “bulletto de quartiere” con il carisma… in italiano e’ solo maleducazione!

13
magilla 08-07-2015 09:46

Scritto da Edo – To
ecco magari intanto diventaci come Rafa e Nole, poi vedrai che i calzini te li faranno cambiare..

concordissimo

12
magilla 08-07-2015 09:45

per me avevi più palle a fregartene!

11
Filippo (Guest) 08-07-2015 09:42

Ma se ne tornasse da dove è venuto, sto rapper da quattro soldi.. È un comune bulletto di periferia e come tale andrebbe trattato.

10
Palmeria (Guest) 08-07-2015 09:28

Bravissimo! Te ne puoi vantare..
Allora sei un bulletto figo.

9
Luca da Sondrio (Guest) 08-07-2015 09:27

Scritto da Edo – To
ecco magari intanto diventaci come Rafa e Nole, poi vedrai che i calzini te li faranno cambiare..

Quindi tu sei dell’idea che solo ai più forti (e quindi, immagino, anche ai ricchi a ai potenti…) debba essere consentito tutto, mentre i poveri diavoli devono stare zitti… Bella teoria…

8
Luca da Sondrio (Guest) 08-07-2015 09:24

Scritto da Ktulu
Ma a differenza di qualcunaltro dubito che faccia richiesta di non essere più arbitrato da quel giudice di sedia

Quoto.

7
Edo – To (Guest) 08-07-2015 09:23

ecco magari intanto diventaci come Rafa e Nole, poi vedrai che i calzini te li faranno cambiare.. :mrgreen:

6
Antonio (Guest) 08-07-2015 09:22

Peccato di gioventù. Però adesso basta questo sito sta diventando livekyrgios.com nonostante sia fuori dal torneo da un po’

5
Kriss69forever 08-07-2015 09:21

Chissà come dovevano puzzare i calzini

4
Miloslav 08-07-2015 09:20

Calzini, palle… Boh… Semplicemente Gasquet gioca a tennis meglio di lui. Poi che il francese abbia la carica agonistica di un gattino di pelouche, la tenuta mentale di un lemming bipolare, e che azzecchi un torneo ogni tre anni, è un altro paio di maniche. Se Gasquet gioca come sa, lo batte anche con la mano sinistra.

3
Ktulu 08-07-2015 09:07

Ma a differenza di qualcunaltro dubito che faccia richiesta di non essere più arbitrato da quel giudice di sedia

2
LORE2000 08-07-2015 08:20

che montato!!!!!!!!!!

1